T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you.
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Oggi a 0:36 Da CHAOSFERE

» ALIENTEK D8 vs FX AUDIO 802C
Ieri a 23:58 Da CHAOSFERE

» Nuovo ADCOM GFA-565-SE, acquisto
Ieri a 23:58 Da sound4me

» Pioneer SA-706 non va d'accordo con Canton Quinto 520...
Ieri a 23:30 Da mauretto

» Chi ben comincia...consigli
Ieri a 23:23 Da p.cristallini

» Madame Butterfly
Ieri a 23:02 Da enrico massa

» upgrade 2500 max
Ieri a 22:50 Da Docarlo

» RCF Stereo Amplifier AF 6181
Ieri a 22:28 Da Aggeo

» Consigli per impianto 2.1
Ieri a 22:21 Da Docarlo

» cablaggio interno
Ieri a 21:46 Da Angel2000

» R.I.P GREG LAKE
Ieri a 20:49 Da Docarlo

» Cavo ad Y RCA per Subwoofer
Ieri a 18:39 Da Suono56

» (GE) Trasformatore toroidale 230 V~ 2 x 45 V 2 x 3.33 A 300 VA Sedlbauer.
Ieri a 14:44 Da scontin

» Antenna FM
Ieri a 13:37 Da fritznet

» Dac per Koss PortaPro?
Ieri a 13:22 Da mako

» TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO
Ieri a 12:39 Da Angel2000

» Una storia di cavi
Ieri a 12:25 Da Suono56

» El GORDO - una torre senza filtri, si può?
Ieri a 12:23 Da Angel2000

» Cuffie bestbuy 150€ no amplificatore
Ieri a 11:50 Da bob80

» Diffusore bookshelf a due vie con woofer caricato in doppio carico Asimmetrico a vista (DCAAV)
Ieri a 11:45 Da ricky84

» AudioNirvana Super 12" Cast Frame in cabinet 5.6MKII - risultato finale
Ieri a 11:01 Da giucam61

» Collegare più sorgenti al T-Amp
Ieri a 10:51 Da CHAOSFERE

» [NO] vendo pre+finale valvole classe A
Ieri a 8:23 Da gigetto

» Confronto tra Breeze full mod. vs Drok ta2024b pareri personali e riflessioni
Ieri a 0:33 Da RAMONE67

» Amplificatore per Scythe SCBKS-1100 Kro Craft Speaker Rev. B, quale migliore?
Mer 7 Dic 2016 - 23:52 Da giucam61

» L'ho fatto, le ho distrutte :D
Mer 7 Dic 2016 - 21:08 Da zimone-89

» Daphile - Audiophile Music Server & Player OS
Mer 7 Dic 2016 - 20:53 Da dinamanu

»  il trends tamp è oggi un oggetto superato?
Mer 7 Dic 2016 - 19:18 Da alexandros

» Quale ampli per le mie Dynaudio M20
Mer 7 Dic 2016 - 18:13 Da dinamanu

» AUDIOLAB 8000SE
Mer 7 Dic 2016 - 16:31 Da Gabriele Barnabei

» Casse acustiche quali?b&w 684 o IL tesi 560?
Mer 7 Dic 2016 - 16:26 Da rx78

» impianto entry -level
Mer 7 Dic 2016 - 11:12 Da giucam61

» fissa lettore CD
Mer 7 Dic 2016 - 10:54 Da giucam61

» jbl lsr 305 vs krk rokit 6 g3
Mer 7 Dic 2016 - 8:41 Da luigigi

» CAIMAN SEG
Mer 7 Dic 2016 - 0:42 Da Zio

» (NA) Amplificatore Kingrex con DAC usb e uscita cuffie €270+ sped.
Mer 7 Dic 2016 - 0:20 Da sonic63

» Daphile in ram
Mar 6 Dic 2016 - 23:58 Da ghiglie

» Aiuto lenco L75s
Mar 6 Dic 2016 - 20:36 Da Angel2000

» Ho preso le grado sr80e e vi porto un po' di impressioni
Mar 6 Dic 2016 - 19:02 Da dinamanu

» Alimentatore Muse i25w Ta2021 quale connettore?
Mar 6 Dic 2016 - 18:22 Da Tasso

» Messaggio per Valterneri NAD90
Mar 6 Dic 2016 - 18:05 Da enrico massa

» [to]Vincent sp 997 finali mono
Mar 6 Dic 2016 - 14:51 Da krell2

» OLD AKG K141 MONITOR E LITTLE DOT MK II V3.0
Mar 6 Dic 2016 - 14:47 Da sportyerre

» [AN] Teac UD-H01
Mar 6 Dic 2016 - 14:27 Da Masterix

» Player hi fi
Mar 6 Dic 2016 - 11:38 Da santidonau

» ultimo nato (mau 749 R.I.P)
Mar 6 Dic 2016 - 6:01 Da Tommaso Cantalice

» Alternativa a Volumio: Moode Audio!
Lun 5 Dic 2016 - 22:40 Da eddy1963

» Vendo 2XFostex FE83EN Euro 110 con enclosures bookshelf
Lun 5 Dic 2016 - 22:14 Da potowatax

» Amplificatore per chiudere il cerchio
Lun 5 Dic 2016 - 21:05 Da Sistox

» Giradischi - quesiti & consigli
Lun 5 Dic 2016 - 19:25 Da dinamanu

Sondaggio

Interessati alla guida per la costruzione di un server audio?

76% 76% [ 148 ]
24% 24% [ 47 ]

Totale dei voti : 195

I postatori più attivi della settimana
CHAOSFERE
 
fritznet
 
lello64
 
dinamanu
 
rx78
 
giucam61
 
schwantz34
 
Angel2000
 
gigetto
 
sportyerre
 

I postatori più attivi del mese
CHAOSFERE
 
dinamanu
 
lello64
 
Angel2000
 
giucam61
 
fritznet
 
rx78
 
gigetto
 
natale55
 
R!ck
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19629)
 
schwantz34 (15495)
 
Silver Black (15375)
 
nd1967 (12784)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10219)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8495)
 

Statistiche
Abbiamo 10371 membri registrati
L'ultimo utente registrato è pturci

I nostri membri hanno inviato un totale di 769499 messaggi in 50065 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 58 utenti in linea :: 4 Registrati, 0 Nascosti e 54 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

giusp, Nadir81, pturci, Rino88ex

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Furl  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you. sul tuo sito sociale bookmarking

Consiglio testina sui 100 euro

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Consiglio testina sui 100 euro

Messaggio  Eddy89 il Lun 7 Gen 2013 - 22:40

Ciao ragazzi mi potete consgliare un ottima testina rimanendo tra i 100 euri da utilizzare esclusivamente per rippare vinili? adesso ho una pro s e non è molto indicata per questo genere di operazione..
ah ho un Audio Technica Atlp120 Usb e una scheda audio xonar stx.
grazie a tutti per i consigli Wink Hello

Eddy89
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 09.09.12
Numero di messaggi : 92
Località : firenze
Impianto : nd+nd

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio testina sui 100 euro

Messaggio  p.cristallini il Dom 13 Gen 2013 - 19:27

Provo a scrivere io, ma non so se sono sufficientemente esperto nel ramo.
La mia esperienza. Ho un Thorens TD115 MKII con Grado Gold ed uso un Project Phono Box usb per rippare i vinili. Sul pc uso il programma AVS4you. Il risultato è, come credo comprensibile, un po' inferiore all'originale, con musica leggermente più piatta e meno dinamica. Credo dipenda dalla qualità del convertitore A/D.
Secondo te la testina in quale modo può essere o non essere indicata al rippaggio del vinile? La mia è una testina che comprai solo per ascoltare i vinili e credo non abbia problemi col rippaggio.
(Per l'ascolto dei vinili invece uso un Lehmann Black Cube, e non c'è confronto col Phono Box.)

p.cristallini
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 26.06.11
Numero di messaggi : 2034
Località :
Impianto :
Spoiler:
# 1 - Principale - Thorens TD-160B + SME 3009 + Audio Technica AT F-7 MC. Thorens TD-145 MKII + Goldring 1042 MM. Lehmann Black Cube SE. Marantz CD-72SE (sola meccanica). PC + JRiver. Dac/Pre Peachtree Nova125. Finale Adcom GFA-555MKII. Magneplanar 2.7QR. Stanza della musica acusticamente ben trattata.
# 2 - Scrivania - PC + JRiver. DAC diy con WM8741 e TE7022. Ampli diy con TPA3116 ed ali Zetagi. Monovia diy con Tang Band W4-1337SD. Ampli cuffia Bravo Audio 1. Cuffia AKG701.
# 3 - Thorens TD166-MKV + Goldring 2200 MM + prephono Monrio ADN-N. PC + JRiver. DAC diy ES9018 e CM6631. Ampli Nad C320BEE. Monovia artigianali con Audionirvana Super 8" Cast Frame BVR + tweeter e subwoofer post.
# Rip vinili con Sound Blaster X-Fi HD.
# In panchina altri oggetti...



Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio testina sui 100 euro

Messaggio  fulvio 222 il Dom 13 Gen 2013 - 20:19

non esistono testine indicate per rippare i dischi, esistono testine di qualità e suono diverso, cmq una audiotechnica at 95 per quel gira va più che bene

fulvio 222
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 14.06.12
Numero di messaggi : 368
Località : bologna
Impianto : Amplificatore Yamaha as 500, giradischi denon dp 51f, testina sumiko pearl, cd denon 700ae, casse jamo alto 120

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio testina sui 100 euro

Messaggio  Eddy89 il Ven 18 Apr 2014 - 12:06

Ciao,
Riscrivo a distanza di un annetto... Very Happy 
Sono rimasto ancora con la pro s e i risultati sono questi per chi ha voglia di ascoltare 2 secondi...
Io dico ne vale la pena provare con un at95 e per vedere se riesco a migliorare un pò o il gioco non vale la candela?
Grazie a tutti per la pazienza (e spero per anche per le risposte  Laughing)

http://www.youtube.com/watch?v=V6WKFchC4hE

http://www.youtube.com/watch?v=tu_FaocBqCk (Ad esepio qui il vocal si sente come sfocato e non troppo nitido simile ad una registrazione)

Eddy89
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 09.09.12
Numero di messaggi : 92
Località : firenze
Impianto : nd+nd

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio testina sui 100 euro

Messaggio  Albers il Gio 8 Mag 2014 - 15:37

Continuo a chiedermi perchè mai ci si dovrebbe rippare gli lp visto che, a valle, in riproduzione digitale non si sentirà mai come l'ascolto dall'originale su vinile e componenti hw coerenti; in ogni caso esistono già le versioni, su cd o liquida, un po' per tutto il panorama musicale universale di: ieri l'altro, ieri, oggi e 'domani'; oltretutto, a mio parere, data la successione dei passaggi manipolativi del segnale necessari, il prodotto finale non avrebbe paragoni in fedeltà, in qualsiasi trasduzione da lp effettuata con qualsivoglia componente congruo all'uopo, di valore umano non professionale.
Ma tant'è... sarà il gusto e soddisfazione della 'creazione', di aver dato un alito di vita 'numerica' a delle decrepite modulazioni analogiche dell'altro secolo...
...  direi comunque che, certamente, una testina rispetto ad un'altra influirà sul risultato finale come, chessò, l'innalzamento del pelo libero del mare dopo lo sversamento in esso di una vasca da bagno colma d'acqua... auguri  Smile

Albers
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 25.10.10
Numero di messaggi : 2784
Località : ----
Impianto : ----

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio testina sui 100 euro

Messaggio  Eddy89 il Sab 10 Mag 2014 - 10:41

Quindi seondo te dovrei lasciar perdere perchè una testina vale l'altra e non cambia nulla...scusa ma non mi trovi d'accordo.
Ho solo chiesto d informazioni riguardo ad una testina hi fi che mi permettesse di migliorare un pò in qualità dato che attualmente uso una pro s che non è indicata per rippare i vinili...vabbè andrò di at95e

Eddy89
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 09.09.12
Numero di messaggi : 92
Località : firenze
Impianto : nd+nd

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio testina sui 100 euro

Messaggio  gorillone il Sab 10 Mag 2014 - 16:52

si può far meglio di una at 95e, anche in casa audio technica, senza spendere uno sproposito

gorillone
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 09.12.12
Numero di messaggi : 291
Località : Omegna (VB)
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio testina sui 100 euro

Messaggio  tommaso caruso il Dom 11 Mag 2014 - 10:07

Senza aver provato, mi verrebbe il dubbio che cambiando solo un componente della catena (la testina) non cambieresti molto la qualità finale, probabilmente la resa sarebbe diversa perche' ogni testina rende in maniera diversa, quindi potresti avvicinarti ad una resa piu' hi-fi, ma non so se la cosa sia raggiungibile con la AT95 e.
Magari cambiando sia testina che pre-fono?

tommaso caruso
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 07.02.13
Numero di messaggi : 186
Località : Cosenza
Impianto : Diffusori Fostex Fe126En in casse BK12m
Trends Audio 10.2
Pro-ject 1 Xpression e Black Cube Statement

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio testina sui 100 euro

Messaggio  Eddy89 il Lun 12 Mag 2014 - 11:53

Innanzitutto vi ringrazio per le risposte,mi sono avvicinato a questo mondo da ca. 2 anni.
Il mio giradischi ha un pre phono integrato ma suppongo che non sia di buona qualità (non lo sò) invece per la testina potrei anche comprarne una migliore ma qualè? Sempre restando in casa audiotechnica ce ne sono tantissime....
Per il pre phono a questo punto avevo pensato al lehman black cube..ne ho sentito parlare bene che ne dite provo così? ma ho paua di buttare via soldi concludendo poco o niente.
Grazie ancora a tutti.  Wink 

Eddy89
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 09.09.12
Numero di messaggi : 92
Località : firenze
Impianto : nd+nd

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio testina sui 100 euro

Messaggio  gorillone il Lun 12 Mag 2014 - 12:22

Il giradischi ha il pre integrato o l'amplificatore?

gorillone
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 09.12.12
Numero di messaggi : 291
Località : Omegna (VB)
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio testina sui 100 euro

Messaggio  Eddy89 il Lun 12 Mag 2014 - 13:05

questo il mio giradischi: http://www.amazon.it/Audio-Technica-AT-LP120-USB-giradischi-professionale-trazione/dp/B002S1CJ2Q

* uscita usb per collegamento al pc, mac con usb 1.1 o superiore - pre phono interno con uscita phono/line

Eddy89
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 09.09.12
Numero di messaggi : 92
Località : firenze
Impianto : nd+nd

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio testina sui 100 euro

Messaggio  Eddy89 il Gio 15 Mag 2014 - 10:56

allora mi sono deciso a prendere un pre phono della lehman ma non capisco le differenze del black cube statement e il black cube normale,se non la differenza di prezzo,poi ci sarebbe quello con alimentatore esterno.... e cambierei testina optando per la shure whitelabel che discomastelloni ha già in negozio (Ne parlano tutti bene anche se non è hi fi) dite che così posso migliorare un pò? A questo punto credo che il mio limite sia dato dal pre phono integrato che non è di buona qualità considerando che il giradischi l'ho pagato meno di 300 euro...
questo uno dei miei tanti rip,mi farebbe piacere cosa ne pensate (escludendo il genere musicale).



p.s devo rippare solo musica per discoteca

vi ringrazio ancora anticipatamente  Smile

Eddy89
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 09.09.12
Numero di messaggi : 92
Località : firenze
Impianto : nd+nd

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio testina sui 100 euro

Messaggio  lukyluke il Gio 15 Mag 2014 - 11:21

Posso solo riferirti della mia esperienza:

Giradischi Thorens TD150MKII testina Ortofon OMB10, stesso giradischi con testina Shure V15 III (stilo non originale)
preampli RIAA autocostruito ad IC collegato all'ingresso AUX di una asus Xonar e registrato con Audacity, flaccato a 24 bit 96 khz, la differenza di testina è chiaramente udibile. Sul Lehmann niente da dire un ottimo prodotto.

lukyluke
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 04.10.12
Numero di messaggi : 702
Località : Pont Canavese
Occupazione/Hobby : Automotive/Elettronica, fotografia, trekking... ecc...
Provincia (Città) : Torino
Impianto : vari..

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio testina sui 100 euro

Messaggio  Nadir81 il Gio 15 Mag 2014 - 11:57

@Albers ha scritto:Continuo a chiedermi perchè mai ci si dovrebbe rippare gli lp visto che, a valle, in riproduzione digitale non si sentirà mai come l'ascolto dall'originale su vinile e componenti hw coerenti

Perché se il rip è fatto bene si sente comunque meglio di qualsiasi versione su cd (martoriata da equalizzatori,clipping e compressori, castrata nei bit e nella frequenza, con scena appiattita e carente nel dettaglio perché magari il cd è ricavato alla bell'e meglio da copie di copie di copie del master digitalizzate negli anni '80 con componenti di scarsa qualità etc.), e senza i disturbi del vinile (con un post-processing manuale che va a rimuovere click, sibilanti etc.)  Wink 
Se poi la puntina va dai 600/700 euro in su è proprio una goduria.
Le versioni ufficiali in HD oltre a essere limitate a pochi dischi, sono veramente deludenti (spesso degli upsample da cd, e in ogni caso presentano gli stessi difetti del cd: suonino sottile e sbilanciato sugli alti, equalizzazione, denoise, chitarre acustiche che suonano pessime etc.).

Eddy, ho sentito decine di sistemi per rip, nel tuo range di prezzo si ottengono buoni risultati con una Shure M97xE, che in futuro puoi comunque upgradare con un Jico SAS Stylus.

Nadir81
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 12.05.14
Numero di messaggi : 1033
Provincia (Città) : Via Lattea
Impianto : Fujitsu Futro S450 con Daphile
Scheda Audio: Weiliang DAC AK4399 upgradato con HDAM
Trasporto: Gustard U12 Xmos 384kHz 32 bit
Amp cuffia: Little Dot 1+ con OPA2107 e valvole WE408A,
Cavo Ampli Cuffia: Mogami 2534 con connettori Nakamichi;
Cuffia: Alessandro MS1i con bowls pads + tape mod.
Amp diffusori: Breeze Audio TPA3116 (2 x 55 W)+ alimentatore lineare Alpha Elettronica (20 V);
Speakers: Wharfedale 10.1
Cavo Diffusori: Rca Transparent The Link 200


Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio testina sui 100 euro

Messaggio  Eddy89 il Gio 15 Mag 2014 - 12:44

Grazie Nadir opteró allora per la M97xE,e gli abbinerei il pre phono black cube dici posso ottenere dei buoni risultati?hai sentito il mio rip,come ti sembra?
Ciao

Eddy89
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 09.09.12
Numero di messaggi : 92
Località : firenze
Impianto : nd+nd

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio testina sui 100 euro

Messaggio  Nadir81 il Gio 15 Mag 2014 - 13:06

@Eddy89 ha scritto:Grazie Nadir opteró allora per la M97xE,e gli abbinerei il pre phono black cube dici posso ottenere dei buoni risultati?hai sentito il mio rip,come ti sembra?
Ciao

Buono, ovviamente migliorabile, anche se non posso giudicarlo appieno per due motivi

1) un file compresso su youtube non rende minimamente come un flac 24/96
2) non è il mio genere, quindi non avendo l'orecchio abituato a certe sonorità non posso giudicare l'eventuale scarto qualitativo tra le potenzialità effettive (a crescere con un upgrade).

Non prendermi come esperto, posso solo dirti che con generi come rock e folk la M97xE produce dei buoni rip. Più tardi ti mando un sample flac in privato.
Dovrebbe essere una moving magnet. I rip con le Audio Tecnica che ho sentito producono un suono forse più dettagliato (e tracciano meglio, forse la loro caratteristica migliore, almeno per quel che ho sentito intorno ai 300/400 euro, a parità di prezzo con testine di altre marche) ma a mio parere più asettico e meno gradevole per i miei gusti.
Informati sulla sincronia tra i componenti, ho sentito rip fatti con testine da 6.000 euro suonare peggio di rip fatti con testine da 200 euro, perché erano male accoppiate o non adatte su determinati sistemi.

Nadir81
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 12.05.14
Numero di messaggi : 1033
Provincia (Città) : Via Lattea
Impianto : Fujitsu Futro S450 con Daphile
Scheda Audio: Weiliang DAC AK4399 upgradato con HDAM
Trasporto: Gustard U12 Xmos 384kHz 32 bit
Amp cuffia: Little Dot 1+ con OPA2107 e valvole WE408A,
Cavo Ampli Cuffia: Mogami 2534 con connettori Nakamichi;
Cuffia: Alessandro MS1i con bowls pads + tape mod.
Amp diffusori: Breeze Audio TPA3116 (2 x 55 W)+ alimentatore lineare Alpha Elettronica (20 V);
Speakers: Wharfedale 10.1
Cavo Diffusori: Rca Transparent The Link 200


Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio testina sui 100 euro

Messaggio  Eddy89 il Gio 15 Mag 2014 - 14:05

Grazie Nadir,non ci avevo pensato...vabbè allora aspetto il tuo rip per valutare..

Eddy89
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 09.09.12
Numero di messaggi : 92
Località : firenze
Impianto : nd+nd

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio testina sui 100 euro

Messaggio  Albers il Gio 15 Mag 2014 - 15:41

@Nadir81 ha scritto:
@Albers ha scritto:Continuo a chiedermi perchè mai ci si dovrebbe rippare gli lp visto che, a valle, in riproduzione digitale non si sentirà mai come l'ascolto dall'originale su vinile e componenti hw coerenti

Perché se il rip è fatto bene si sente comunque meglio di qualsiasi versione su cd (martoriata da equalizzatori,clipping e compressori, castrata nei bit e nella frequenza, con scena appiattita e carente nel dettaglio perché magari il cd è ricavato alla bell'e meglio da copie di copie di copie del master digitalizzate negli anni '80 con componenti di scarsa qualità etc.), e senza i disturbi del vinile (con un post-processing manuale che va a rimuovere click, sibilanti etc.)  Wink 
Se poi la puntina va dai 600/700 euro in su è proprio una goduria.
Le versioni ufficiali in HD oltre a essere limitate a pochi dischi, sono veramente deludenti (spesso degli upsample da cd, e in ogni caso presentano gli stessi difetti del cd: suonino sottile e sbilanciato sugli alti, equalizzazione, denoise, chitarre acustiche che suonano pessime etc.).

Eddy, ho sentito decine di sistemi per rip, nel tuo range di prezzo si ottengono buoni risultati con una Shure M97xE, che in futuro puoi comunque upgradare con un Jico SAS Stylus.

Fra una pubblicazione e l’altra dei tuoi interessanti resoconti discografici hai inteso cogliere il senso della retorica di una mia frase per fartene carico di una risposta, di questo te ne sono grato.
Allora andiamo con ordine:
hp1 --> si posseggono gli lp corrispondenti e si possiede un tt –> è stupido rippare, perché è di gran lunga meglio ascoltarli sul piatto del proprio giradischi, a meno di esser 'incinta' e di desiderare ardentemente di sentir subito, lì dove insorge la necessità, ‘pena danni irreversibili al feto’. Certo si dev’esser convinti, perché oggettivamente rilevato, che l’lp venga percepito più qualitativo, insomma, suoni meglio, rispetto a qualsiasi altra tipologia di riproduzione audio.
hp2 --> non si hanno gli originali e non si possiede un tt –> è altrettanto inutile, oltre che masochistico, rippare dall’lp; ci si compri il cd relativo, magari un’edizione di qualità dello stesso; a meno che non mi si dimostri che le plurimanipolazioni del segnale necessari nei frangenti di rip rinvigoriscano l’aspetto qualitativo globale dell’album, un po’ come dire: faccio lavorare freneticamente un sistema fisico fornendo energia, ricavandone a valle più di quanta ne abbia fornita. Certo, gli uffici brevetti abbondano di tali macchinari e i centri sociali di assistenza agli indigenti pullulano del corrispondente numero di ingegnosi inventori.  Very Happy 
Conosci puntine da 600/700 euro? Di una testina immagino da 6/7k euro!
E poi, credi veramente che una testina da migliaia di euro faccia la differenza? non dico nel rip - secondo me nulla - ma nell’ascolto. Io posseggo testine da 25 euro in su, fino a mc ed mm molto costose e nei miei giradischi, dal paria giapponese sino allo scozzese d’alto bordo, non noto differenze, come dire!… ‘a rilievo’, quelle, la cui scabrezza è così lapalissiana da inciamparci contro anche non volendo - il delta di costo dovrebbe condurre a ciò! -.
Certo, bisogna saper scegliere nei tuguri dei ghetti dell’economico, ma una buona testina da un centinaio di euro - bassi, molto bassi – è più che sufficiente, se montata su un giradischi di ‘sostanza’ ben assettato e regolato – che poi è il segreto ‘di pulcinella –, per sentir bene un lp.
buon lavoro, vedo che ti 'agiti per bene' con sta guerra al loudness...  Smile 

Albers
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 25.10.10
Numero di messaggi : 2784
Località : ----
Impianto : ----

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio testina sui 100 euro

Messaggio  Nadir81 il Gio 15 Mag 2014 - 17:01

@Albers ha scritto:hp1 --> si posseggono gli lp corrispondenti e si possiede un tt –> è stupido rippare

Presupposto sbagliato, non è necessario possedere un tt per rippare.
Non è stupido rippare, perché non posseggo (e non avrò mai) un sistema da 10.000-15.000 euro (turntable, testina, pre-amp, phono stage, macchina lavadischi, cavi,scheda audio di livello, correttore di azimuth etc.).
Non potrò mai usufruire, quindi, di un playback a tali livelli in real time.
L'unica possibilità è farmi fare il backup a 24/96, e ti assicuro che suona sempre molto ma molto meglio del relativo cd ed eventuale hdtracks ufficiale.
Infine, il vinile ascoltato in tempo reale ha gli inconvenienti di click, pops, sibilanti, che possono essere corretti in post-processing manuale, un vantaggio non da poco, unito alla maggiore praticità del digitale.

@Albers ha scritto:hp2 --> non si hanno gli originali e non si possiede un tt –> è altrettanto inutile, oltre che masochistico, rippare dall’lp; ci si compri il cd relativo, magari un’edizione di qualità dello stesso

1) Innanzitutto il vinyl rip a 24/96 è realmente tutta un'altra cosa e un altro ascolto, vivo, corposo, la scena possiede quell'aria e spazio tra gli strumenti che il cd si sogna...dico questo a ragion veduta, dato che il presupposto dell'obiezione ("compra la miglior versione su cd") decade dal momento che posseggo già le migliori versioni su cd dei dischi che più amo, ma impallidiscono di fronte a un ottimo vinyl rip.
Ad esempio, di Pawn Hearts il remaster del 2005 è realmente inascoltabile: loud, compresso, equalizzato da far sanguinare le orecchie.
La vecchia versione su cd è invece piatta e senz'anima, presa da una copia sbiadita del master. Da vinile invece il disco risplende e ha una dinamica incredibile.

2) molti album in ristampa cd sono realmente remixati e pasticciati, non corrispondendo minimamente al mix originale.
Si prendi il caso della discografia dei Carpenters, ad esempio.
Oppure alla ristampa su cd di A Fury of Glass, dei La Rossa: un brano mancante rispetto all'LP, tracce di percussioni soppresse, voce pompata con reverberi.
L'LP è davvero un altro disco.

3) c'è un buon 10%-15% di dischi che adoro che non è mai stato ristampato su cd. Qualche esempio:

Alunni del Sole - Jenny e la Bambola
Catherine Lara - Ad Libitum
Raffaele Mazzei - Dentro Edipo
Paul Parrish - The Forrest of My Mind
Maureen McGovern - The Morning After
Sarah Kernochan – House of pain
Roger Cook - Meanwhile Back At The World
David Werner - Whizz Kid
Harry Roesly - Ken Arok

E ho una wishlist che non finisce più (ho gusti abbastanza "esoterici" diciamo)

Per la musica che ascolto, al 90% non esistono "edizioni di qualità", ma una sola edizione su cd, magari prodotta nel 1989 o nel 1994...addirittura molti cd sono stati prodotti grazie a un vinyl rip magari ripassato col declick automatico, poiché il master era andato perso. Qualche nome di cd prodotti da vinyl rip:

Pholas Dactylus - Concerto delle menti
Campo di Marte - Omonimo

E la migliore versione digitale ufficiale del disco del Biglietto per l'Inferno è stata ottenuta solo recentemente grazie a un cd prodotto a partire da un vinyl rip, che suona decisamente meglio del vecchio cd.

@Albers ha scritto:a meno che non mi si dimostri che le plurimanipolazioni del segnale necessari nei frangenti di rip rinvigoriscano l’aspetto qualitativo globale dell’album,

Ma è questo l'errore: dare per scontato in partenza che il cd sia prodotto in maniera più pura, mentre il rip "manipola il segnale", quando in realtà le maggiori castrazioni avvengono proprio nella produzione del cd. Esistono cd di uno stesso album che suonano completamente diversi, perché si interviene innanzitutto castrando con il redbook, e poi attraverso il trasferimento da analogico a digitale.
Ma, senza arrivare al clipping, abbiamo equalizzatori, uso di denoise, e perdita di realismo, sacrificando il "corpo" del suono e la scena.
Si prenda ad esempio Everyone is Everybody Else, dei Barclay James Harvest: la miglior versione su cd è comunque oscena in paragone al vinyl rip. Nel cd i medi spariscono, il suono è del tutto sbilanciato sul bright, la batteria non ha anima.
Non c'è davvero paragone.
In conclusione, se tutti i dischi fossero stampati in digitale ai livelli dei remix in DVD audio di Steven Wilson per Yes, Caravan e Jethro Tull, non sentirei alcun bisogno di rippare da vinile.
Sono versioni che mi soddisfano ampiamente, perché lì davvero il suono è realistico e il trasferimento è attuato nel rispetto dell'originale, non suonano digitali. Ma sono un'eccezione, perché il resto dello standard è decisamente inferiore a un vinyl rip in alta risoluzione.

@Albers ha scritto:Conosci puntine da 600/700 euro? Di una testina immagino da 6/7k euro!
E poi, credi veramente che una testina da migliaia di euro faccia la differenza?

Se si cerca un dettaglio da SACD, la differenza una Lyra Delos o una Sumiko Blackbird la fanno eccome. Poi si (ma l'ho già detto) ho ascoltato rip fatti con puntine da 7.000 euro che suonavano come un rip fatto con puntine da 200, ma è anche una questione di sinergia, poiché la differenza la fa l'insieme ma il timbro sonoro nell'estrazione è dato dalla testina.

Riassumendo, io (e parlo solo per me), trovo giusto rippare perché:

1) il suono è molto più bello e realistico
2) molti dischi che ascolto non sono ristampati su cd
3) anche se sono ristampati su cd, presentano forti limiti (DR basso, compressione, suono costipato o equalizzazione selvaggia, denoise: anche nei rari casi in cui non v'è nulla di ciò, la scena e la "presenza" è decisamente inferiore), e al 95% la musica che ascolto non presenta edizioni degne su cd, SACD o DVD-audio.

Di conseguenza, rippare nel mio caso offre una qualità superiore alle edizioni digitali, mantenendo al contempo la praticità d'uso della musica liquida.
Senza polemica eh...è che a volte si danno per scontate tante cose, e ho riportato esempi reali di come sta messa (nel mio caso) da una parte la qualità discografica delle ristampe, dall'altra il mio gusto d'ascolto  Ok

Nadir81
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 12.05.14
Numero di messaggi : 1033
Provincia (Città) : Via Lattea
Impianto : Fujitsu Futro S450 con Daphile
Scheda Audio: Weiliang DAC AK4399 upgradato con HDAM
Trasporto: Gustard U12 Xmos 384kHz 32 bit
Amp cuffia: Little Dot 1+ con OPA2107 e valvole WE408A,
Cavo Ampli Cuffia: Mogami 2534 con connettori Nakamichi;
Cuffia: Alessandro MS1i con bowls pads + tape mod.
Amp diffusori: Breeze Audio TPA3116 (2 x 55 W)+ alimentatore lineare Alpha Elettronica (20 V);
Speakers: Wharfedale 10.1
Cavo Diffusori: Rca Transparent The Link 200


Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio testina sui 100 euro

Messaggio  Albers il Gio 15 Mag 2014 - 18:10

@Nadir81 ha scritto:
@Albers ha scritto:hp1 --> si posseggono gli lp corrispondenti e si possiede un tt –> è stupido rippare

Presupposto sbagliato, non è necessario possedere un tt per rippare.
Non è stupido rippare, perché non posseggo (e non avrò mai) un sistema da 10.000-15.000 euro (turntable, testina, pre-amp, phono stage, macchina lavadischi, cavi,scheda audio di livello, correttore di azimuth etc.).
Non potrò mai usufruire, quindi, di un playback a tali livelli in real time.
L'unica possibilità è farmi fare il backup a 24/96, e ti assicuro che suona sempre molto ma molto meglio del relativo cd ed eventuale hdtracks ufficiale.
Infine, il vinile ascoltato in tempo reale ha gli inconvenienti di click, pops, sibilanti, che possono essere corretti in post-processing manuale, un vantaggio non da poco, unito alla maggiore praticità del digitale.

@Albers ha scritto:hp2 --> non si hanno gli originali e non si possiede un tt –> è altrettanto inutile, oltre che masochistico, rippare dall’lp; ci si compri il cd relativo, magari un’edizione di qualità dello stesso

1) Innanzitutto il vinyl rip a 24/96 è realmente tutta un'altra cosa e un altro ascolto, vivo, corposo, la scena possiede quell'aria e spazio tra gli strumenti che il cd si sogna...dico questo a ragion veduta, dato che il presupposto dell'obiezione ("compra la miglior versione su cd") decade dal momento che posseggo già le migliori versioni su cd dei dischi che più amo, ma impallidiscono di fronte a un ottimo vinyl rip.
Ad esempio, di Pawn Hearts il remaster del 2005 è realmente inascoltabile: loud, compresso, equalizzato da far sanguinare le orecchie.
La vecchia versione su cd è invece piatta e senz'anima, presa da una copia sbiadita del master. Da vinile invece il disco risplende e ha una dinamica incredibile.

2) molti album in ristampa cd sono realmente remixati e pasticciati, non corrispondendo minimamente al mix originale.
Si prendi il caso della discografia dei Carpenters, ad esempio.
Oppure alla ristampa su cd di A Fury of Glass, dei La Rossa: un brano mancante rispetto all'LP, tracce di percussioni soppresse, voce pompata con reverberi.
L'LP è davvero un altro disco.

3) c'è un buon 10%-15% di dischi che adoro che non è mai stato ristampato su cd. Qualche esempio:

Alunni del Sole - Jenny e la Bambola
Catherine Lara - Ad Libitum
Raffaele Mazzei - Dentro Edipo
Paul Parrish - The Forrest of My Mind
Maureen McGovern - The Morning After
Sarah Kernochan – House of pain
Roger Cook - Meanwhile Back At The World
David Werner - Whizz Kid
Harry Roesly - Ken Arok

E ho una wishlist che non finisce più (ho gusti abbastanza "esoterici" diciamo)

Per la musica che ascolto, al 90% non esistono "edizioni di qualità", ma una sola edizione su cd, magari prodotta nel 1989 o nel 1994...addirittura molti cd sono stati prodotti grazie a un vinyl rip magari ripassato col declick automatico, poiché il master era andato perso. Qualche nome di cd prodotti da vinyl rip:

Pholas Dactylus - Concerto delle menti
Campo di Marte - Omonimo

E la migliore versione digitale ufficiale del disco del Biglietto per l'Inferno è stata ottenuta solo recentemente grazie a un cd prodotto a partire da un vinyl rip, che suona decisamente meglio del vecchio cd.

@Albers ha scritto:a meno che non mi si dimostri che le plurimanipolazioni del segnale necessari nei frangenti di rip rinvigoriscano l’aspetto qualitativo globale dell’album,

Ma è questo l'errore: dare per scontato in partenza che il cd sia prodotto in maniera più pura, mentre il rip "manipola il segnale", quando in realtà le maggiori castrazioni avvengono proprio nella produzione del cd. Esistono cd di uno stesso album che suonano completamente diversi, perché si interviene innanzitutto castrando con il redbook, e poi attraverso il trasferimento da analogico a digitale.
Ma, senza arrivare al clipping, abbiamo equalizzatori, uso di denoise, e perdita di realismo, sacrificando il "corpo" del suono e la scena.
Si prenda ad esempio Everyone is Everybody Else, dei Barclay James Harvest: la miglior versione su cd è comunque oscena in paragone al vinyl rip. Nel cd i medi spariscono, il suono è del tutto sbilanciato sul bright, la batteria non ha anima.
Non c'è davvero paragone.
In conclusione, se tutti i dischi fossero stampati in digitale ai livelli dei remix in DVD audio di Steven Wilson per Yes, Caravan e Jethro Tull, non sentirei alcun bisogno di rippare da vinile.
Sono versioni che mi soddisfano ampiamente, perché lì davvero il suono è realistico e il trasferimento è attuato nel rispetto dell'originale, non suonano digitali. Ma sono un'eccezione, perché il resto dello standard è decisamente inferiore a un vinyl rip in alta risoluzione.

@Albers ha scritto:Conosci puntine da 600/700 euro? Di una testina immagino da 6/7k euro!
E poi, credi veramente che una testina da migliaia di euro faccia la differenza?

Se si cerca un dettaglio da SACD, la differenza una Lyra Delos o una Sumiko Blackbird la fanno eccome. Poi si (ma l'ho già detto) ho ascoltato rip fatti con puntine da 7.000 euro che suonavano come un rip fatto con puntine da 200, ma è anche una questione di sinergia, poiché la differenza la fa l'insieme ma il timbro sonoro nell'estrazione è dato dalla testina.

Riassumendo, io (e parlo solo per me), trovo giusto rippare perché:

1) il suono è molto più bello e realistico
2) molti dischi che ascolto non sono ristampati su cd
3) anche se sono ristampati su cd, presentano forti limiti (DR basso, compressione, suono costipato o equalizzazione selvaggia, denoise: anche nei rari casi in cui non v'è nulla di ciò, la scena e la "presenza" è decisamente inferiore), e al 95% la musica che ascolto non presenta edizioni degne su cd, SACD o DVD-audio.

Di conseguenza, rippare nel mio caso offre una qualità superiore alle edizioni digitali, mantenendo al contempo la praticità d'uso della musica liquida.
Senza polemica eh...è che a volte si danno per scontate tante cose, e ho riportato esempi reali di come sta messa (nel mio caso) da una parte la qualità discografica delle ristampe, dall'altra il mio gusto d'ascolto  Ok

Certo, sei uno che ci tiene, non c’è che dire! Se fossi come te, ripperei anch’io…. Guarda che ti dico! Mi hai convinto… è che non ho i mezzi e… il carattere, sono più, come dire, rustico, ecco, è la parola giusta, rustico, più da suburra, io… io… mi piacerebbe tanto poter scrivere di avere una ‘puntina’ moving coil vdh… ma non mi viene, troppo sofisticato… è da grandi specialisti acculturati ed altolocati; a me viene sempre il più campestre ‘testina’ … d'altronde, come sai, le licenze poetiche ce l’hanno i poeti, mica i pennivendoli di un giornalino di quartiere.  Very Happy 
Piacerebbe anche a me trovare la traccia buona su cd di questa versione di lugo dell'atto terzo di tosca ma… mi tocca sentirla sul corpo cadente e rugoso di un 78giri della voce del padrone. Magari ora approfondisco un po'...  caso mai ti disturbo... Laughing

Albers
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 25.10.10
Numero di messaggi : 2784
Località : ----
Impianto : ----

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio testina sui 100 euro

Messaggio  Nadir81 il Ven 16 Mag 2014 - 10:50

Eddy guarda la posta...ieri ti ho mandato un pm con un sample dellla Shure  Ok
Entro domani forse riesco a reperire un sample dell'AT95e.

Nadir81
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 12.05.14
Numero di messaggi : 1033
Provincia (Città) : Via Lattea
Impianto : Fujitsu Futro S450 con Daphile
Scheda Audio: Weiliang DAC AK4399 upgradato con HDAM
Trasporto: Gustard U12 Xmos 384kHz 32 bit
Amp cuffia: Little Dot 1+ con OPA2107 e valvole WE408A,
Cavo Ampli Cuffia: Mogami 2534 con connettori Nakamichi;
Cuffia: Alessandro MS1i con bowls pads + tape mod.
Amp diffusori: Breeze Audio TPA3116 (2 x 55 W)+ alimentatore lineare Alpha Elettronica (20 V);
Speakers: Wharfedale 10.1
Cavo Diffusori: Rca Transparent The Link 200


Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio testina sui 100 euro

Messaggio  Eddy89 il Ven 16 Mag 2014 - 11:23

Grazie Nadir,il rip è di ottima qualità buon per te Smile
Cmq ritornando in topic e cercando di concludere... Laughing 
Ho i seguenti quesiti da proporvi?
1)E' normale che ascoltando i miei vinili non noti nessuna differenza rispetto a quando risento i rip delle registrazioni?Come se fosse la stessa cosa...
2)Che differenze ci sono tra il black cube statement che si trova a 290 € e l'altro che viene 390?
3)Una volta comprato dovrei collegare i cavi di uscita del giradischi al pre phono,e poi alla scheda audio (asus xonar stx) corretto,o mi manca qualcosa?
Se non avverto nessuna differenze rivenderò tutto e ricomincerò da capo che vi devo dire....
Ah infine vorrei ricordare che il 99% dei miei vinili non si trova nè su cd ne tantomeno sui digital stores.....
Grazie ancora a tutti. Very Happy

Eddy89
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 09.09.12
Numero di messaggi : 92
Località : firenze
Impianto : nd+nd

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio testina sui 100 euro

Messaggio  Nadir81 il Ven 16 Mag 2014 - 11:34

@Eddy89 ha scritto:
1)E' normale che ascoltando i miei vinili non noti nessuna differenza rispetto a quando risento i rip delle registrazioni?Come se fosse la stessa cosa...
 

E' un bel segnale...significa che quantomeno la registrazione funziona ad arte...e se sei soddisfatto di questo confronto, buon per te.
Io credo che più si sale di livello con la testina (raccogliendo con maggiore precisione le informazioni) e più è necessario mettere a punto la registrazione e la riproduzione (ad esempio passando dall'integrata del pc a un DAC dedicato, upgradando il DAC e i cavi etc.). Diversi 'ripper' di livello hanno confermato le tue impressioni, anche con diffusori da migliaia di euro.
La differenza tra l'integrata del pc e un'ottima scheda audio è evidente, nel primo caso la riproduzione del vinile mostra la sua superiorità.

Come ho detto in precedenza, hai pure un vantaggio: potere eliminare i click (preferibilmente a mano, non mi piace usare filtri, perché anche i migliori in circolazione vanno ad appiattire il suono), almeno quelli più grossi e fastidiosi, e goderti il suono pulito.

Nadir81
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 12.05.14
Numero di messaggi : 1033
Provincia (Città) : Via Lattea
Impianto : Fujitsu Futro S450 con Daphile
Scheda Audio: Weiliang DAC AK4399 upgradato con HDAM
Trasporto: Gustard U12 Xmos 384kHz 32 bit
Amp cuffia: Little Dot 1+ con OPA2107 e valvole WE408A,
Cavo Ampli Cuffia: Mogami 2534 con connettori Nakamichi;
Cuffia: Alessandro MS1i con bowls pads + tape mod.
Amp diffusori: Breeze Audio TPA3116 (2 x 55 W)+ alimentatore lineare Alpha Elettronica (20 V);
Speakers: Wharfedale 10.1
Cavo Diffusori: Rca Transparent The Link 200


Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio testina sui 100 euro

Messaggio  Eddy89 il Ven 16 Mag 2014 - 12:23

Grazie Nadir sempre gentile,
Ma il problema per il quale ho scritto è chiaro sembrate tutti sorvolarlo.Lo ripropongo sotto un altra forma.
Ho un giradischi Atl 120 usb comprato solo per rippare vinili e ascolto tranquilli niente cose strane,ho una pro s, ho una xonar essence. Risultati rip buoni ma non soddisfacenti (in confronto a tanti altri rip che si sentono)
Credo e ripeto credo (perché non sono esperto e ho scritto qui apposta) che la mancanza di qualità dipenda dal pre phono integrato che non sarà di buono (avendo pagato il piatto meno di 300€) e per questo volevo provare a sostituirlo con un lehman.
Per la testina avrei optato per un at95e. Genere musicale:techno e derivati.

Eddy89
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 09.09.12
Numero di messaggi : 92
Località : firenze
Impianto : nd+nd

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio testina sui 100 euro

Messaggio  Eddy89 il Sab 24 Mag 2014 - 15:13

comprato il black cube appena arriverà scrivero le mie impressioni,speriamo bene  Smile

Eddy89
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 09.09.12
Numero di messaggi : 92
Località : firenze
Impianto : nd+nd

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum