T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
POPU VENUS Oggi alle 8:10gigetto
Smsl ad18Ieri alle 21:45giucam61
ALIENTEK D8Ieri alle 0:38giucam61
Griglie diffusoriVen 24 Mar 2017 - 20:11Luca Marchetti
Kit Buffer 6N3 cineseVen 24 Mar 2017 - 18:04nerone
Autocostruzione casseVen 24 Mar 2017 - 17:46dinamanu
sky in wi fiVen 24 Mar 2017 - 17:21gigihrt
queVen 24 Mar 2017 - 14:11Allen smithee
simulazione largabandaGio 23 Mar 2017 - 22:05fritznet
(BA) Hi Face Two 70 euro.Gio 23 Mar 2017 - 18:16kryptos
Nuovi cavi potenzaGio 23 Mar 2017 - 16:19fabe-r
impianto entry -levelGio 23 Mar 2017 - 11:33zolugne
Primo giradischiGio 23 Mar 2017 - 0:25giucam61
(NA) Triangle MimimunMer 22 Mar 2017 - 13:17sonic63
Sondaggio
Ti piace il nuovo stile del T-Forum?
Sì, meglio questo nuovo
49% / 17
No, era meglio quello vecchio
51% / 18
I postatori più attivi della settimana
62 Messaggi - 23%
59 Messaggi - 21%
39 Messaggi - 14%
18 Messaggi - 7%
18 Messaggi - 7%
18 Messaggi - 7%
16 Messaggi - 6%
16 Messaggi - 6%
15 Messaggi - 5%
14 Messaggi - 5%
I postatori più attivi del mese
280 Messaggi - 22%
241 Messaggi - 19%
142 Messaggi - 11%
135 Messaggi - 11%
111 Messaggi - 9%
81 Messaggi - 6%
80 Messaggi - 6%
68 Messaggi - 5%
67 Messaggi - 5%
61 Messaggi - 5%
Migliori postatori
Stentor (20392)
20392 Messaggi - 15%
DACCLOR65 (19630)
19630 Messaggi - 15%
schwantz34 (15499)
15499 Messaggi - 12%
Silver Black (15429)
15429 Messaggi - 11%
nd1967 (12803)
12803 Messaggi - 10%
flovato (12509)
12509 Messaggi - 9%
10260 Messaggi - 8%
piero7 (9854)
9854 Messaggi - 7%
wasky (9229)
9229 Messaggi - 7%
fritznet (8852)
8852 Messaggi - 7%
Chi è in linea
In totale ci sono 49 utenti in linea :: 6 Registrati, 0 Nascosti e 43 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

franzfranz, Masterix, p.cristallini, talbain, valterneri, wolfman

Vedere la lista completa

Flusso RSS

Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 
Bookmarking sociale
Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking
Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
avatar
flovato
UTENTE BANNATO
Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Re: Dac dalla tecnologia superata.

il Sab 29 Dic 2012 - 10:22
@fritznet ha scritto:

Non te la prendere, nulla di personale (il nero infrastrumentale è ormai una potente metafora, null'altro) Laughing

Figurati Very Happy magari fossi io ad averlo coniato.

Lo trovo azzeccatissimo, ne abbiamo discusso simpaticamente, mettere in scritto sensazioni uditive attinge a vocaboli che non appartengono all'udito.
Spesso si pesca tra aggiuttivi figurativi come ad esempio dalle foto, dalle immagini.

Il nero infrastrimentale é nato con il digitale, nessuno prima si sarebbe azzardato ad usarlo col vinile, c'era già il fruscio, il flutter, il wow per descrivere un rumore.

Il digitale ha di fatto annullato quei difetti, non si poteva piú parlare di fruscio vero e proprio e quindi (non io Very Happy ) hanno trovato un modo per descrivere quella percezione di velo quasi non rilevabile perché a frequenze altissime che non rende nitido l'ascolto.

i filtri digitali, come sappiamo, hanno il difetto di far rimbalzare nella porzione udibile bit non presenti nel segnale originale, ecco perché i dac NOS sono quasi esenti da questo problema.

Il mio DAC ha un'ottimo nero infrastrumentale ovvero tra due strumenti c'é un "contrasto cromatico" Hehe elevato.

Fine OT

Tornando ai cavi é sempre la solita storia, se metti le slick ad una Panda sempre na Panda resta ma se hai una macchina performante anche le gomme servono a farti andare piú forte. Dire ogni volta che si parla di cavi che é piú importante il motore mi sembra poco costruttivo per far capire come stanno le cose.

Hello
Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante
Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Re: Dac dalla tecnologia superata.

il Sab 29 Dic 2012 - 10:28
@flovato ha scritto:
i filtri digitali, come sappiamo, hanno il difetto di far rimbalzare nella porzione udibile bit non presenti nel segnale originale, ecco perché i dac NOS sono quasi esenti da questo problema.

Come sappiamo ?!???!?!?! Mmm

Flo ....... ma che dici !!!!! al limite sono i NOS che hanno il difetto di lasciare parte delle risposte fantasma a disposizione dell'ampli che le amplifica inutilmente.....
sonic63
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 21.12.09
Numero di messaggi : 5276
Località : napoli
Impianto : pre e finali autocostruiti + casse autocostruite

Re: Dac dalla tecnologia superata.

il Sab 29 Dic 2012 - 10:33
@Stentor ha scritto:
@flovato ha scritto:
i filtri digitali, come sappiamo, hanno il difetto di far rimbalzare nella porzione udibile bit non presenti nel segnale originale, ecco perché i dac NOS sono quasi esenti da questo problema.

Come sappiamo ?!???!?!?! Mmm

Flo ....... ma che dici !!!!! al limite sono i NOS che hanno il difetto di lasciare parte delle risposte fantasma a disposizione dell'ampli che le amplifica inutilmente.....

Oki Oki Oki
avatar
flovato
UTENTE BANNATO
Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Re: Dac dalla tecnologia superata.

il Sab 29 Dic 2012 - 10:42
@Stentor ha scritto:
Come sappiamo ?!???!?!?! Mmm

Flo ....... ma che dici !!!!! al limite sono i NOS che hanno il difetto di lasciare parte delle risposte fantasma a disposizione dell'ampli che le amplifica inutilmente.....

Ti sbagli, é tutto li il vantaggio.

http://www.sakurasystems.com/articles/Kusunoki.html

In rete c'é una marea di bibliografia in merito.

Edit: Ho aggiunto sotto.


Ultima modifica di flovato il Sab 29 Dic 2012 - 10:53, modificato 1 volta
avatar
flovato
UTENTE BANNATO
Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Re: Dac dalla tecnologia superata.

il Sab 29 Dic 2012 - 10:49
Fonte TNT Audio

KUSUNOKI SAN >
Ho fatto alcune aggiunte all'articolo di MJ nella mia intervista pubblicata nel volume 6 della rivista Audio Amigo. (NB: questo è un estratto della rivista Audio Amigo.)

Attualmente mi sto interessando ai filtri digitali. Ho descritto il mio progetto di DAC sugli articoli di MJ come un "non-oversampling" e poi questo appellativo è uscito fuori dal mio controllo. Fra i componenti dei DAC, i filtri digitali dovrebbero essere i più importanti -- questo è ciò che penso al momento.
La scelta del TDA-1543 della Philips è stata una pura coincidenza, ma comunque questo chip aveva una qualità fondamentale: un'uscita molto alta. Questo ha aiutato a usare una sezione di conversione I/V passiva a componenti discreti piuttosto che un circuito integrato (operazionale). Il circuito I/V a discreti suona molto meglio.
I DAC non-oversampling hanno delle caratteristiche timbriche ben distinguibili, ma io inizialmente non ne capivo la ragione. Ho trovato la risposta dopo aver ascoltato un convertitore che usava 8 DAC per avere un oversampling di 8 volte senza filtri digitali. Il suono del DAC indicava chiaramente che non era l'oversampling il colpevole della degradazione del suono, la vera causa era il filtro digitale.
I filtri digitali tagliano il segnale oltre i 20kHz con una curva molto ripida, ma ci mettono circa 2msec per trattare l'enorme quantità di dati. Penso che questa sia la ragione della caratteristica timbrica dei DAC oversampling.
C'e una piccola possibilità che il rumore di quantizzazione esistente oltre l'udibile di un DAC senza filtro digitale, possa influenzare negativamente il suono.
Nella mia esperienza comunque, il rumore può essere facilmente eliminato con un filtro del primo ordine.
Il formato originale Compact Disc era basato sul fatto che un "umano può sentire fino a 20kHz". Quindi perchè fare oversampling e tagliare i "suoni inudibili" generati dall'oversampling? Spero che i miei lettori siano scettici su questa inconsistenza metodologica.
Quindi, cos'è la frequenza di campionamento in realtà? Campionare il suono a 44.1kHz significa che il CD può "differenziare il suono fino a 25 microsecondi." Aumentare la frequenza a 96kHz, per esempio, non dovrebbe essere considerato come un'estensione della risposta in frequenza fino a 48kHz; dovrebbe invece essere interpretato come "una maggior precisione nel dominio del tempo".
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3639
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Re: Dac dalla tecnologia superata.

il Sab 29 Dic 2012 - 11:06
Certo che la capacità d'andar fuori tema, in questo forum, è vertiginosa!
Ornito
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 10.05.12
Numero di messaggi : 685
Località : Bologna
Provincia (Città) : Bologna (fuori Bologna)
Impianto : Dipende, quello bello o il secondo ?

Re: Dac dalla tecnologia superata.

il Sab 29 Dic 2012 - 11:18
@valterneri ha scritto:Certo che la capacità d'andar fuori tema, in questo forum, è vertiginosa!

Come non quotarti !!!!

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante
Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Dac dalla tecnologia superata.

il Sab 29 Dic 2012 - 13:26
@flovato ha scritto:Fonte TNT Audio

KUSUNOKI SAN >
Ho fatto alcune aggiunte all'articolo di MJ nella mia intervista pubblicata nel volume 6 della rivista Audio Amigo. (NB: questo è un estratto della rivista Audio Amigo.)

Attualmente mi sto interessando ai filtri digitali. Ho descritto il mio progetto di DAC sugli articoli di MJ come un "non-oversampling" e poi questo appellativo è uscito fuori dal mio controllo. Fra i componenti dei DAC, i filtri digitali dovrebbero essere i più importanti -- questo è ciò che penso al momento.
La scelta del TDA-1543 della Philips è stata una pura coincidenza, ma comunque questo chip aveva una qualità fondamentale: un'uscita molto alta. Questo ha aiutato a usare una sezione di conversione I/V passiva a componenti discreti piuttosto che un circuito integrato (operazionale). Il circuito I/V a discreti suona molto meglio.
I DAC non-oversampling hanno delle caratteristiche timbriche ben distinguibili, ma io inizialmente non ne capivo la ragione. Ho trovato la risposta dopo aver ascoltato un convertitore che usava 8 DAC per avere un oversampling di 8 volte senza filtri digitali. Il suono del DAC indicava chiaramente che non era l'oversampling il colpevole della degradazione del suono, la vera causa era il filtro digitale.
I filtri digitali tagliano il segnale oltre i 20kHz con una curva molto ripida, ma ci mettono circa 2msec per trattare l'enorme quantità di dati. Penso che questa sia la ragione della caratteristica timbrica dei DAC oversampling.
C'e una piccola possibilità che il rumore di quantizzazione esistente oltre l'udibile di un DAC senza filtro digitale, possa influenzare negativamente il suono.
Nella mia esperienza comunque, il rumore può essere facilmente eliminato con un filtro del primo ordine.
Il formato originale Compact Disc era basato sul fatto che un "umano può sentire fino a 20kHz". Quindi perchè fare oversampling e tagliare i "suoni inudibili" generati dall'oversampling? Spero che i miei lettori siano scettici su questa inconsistenza metodologica.
Quindi, cos'è la frequenza di campionamento in realtà? Campionare il suono a 44.1kHz significa che il CD può "differenziare il suono fino a 25 microsecondi." Aumentare la frequenza a 96kHz, per esempio, non dovrebbe essere considerato come un'estensione della risposta in frequenza fino a 48kHz; dovrebbe invece essere interpretato come "una maggior precisione nel dominio del tempo".

E tu credi a quello che dice KUSUNOKI SAN Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing

Lo prendono come scusa quelli che non hanno la tecnologia per far dac Hehe

Flo ...guarda che cappuccetto rosso era una favola Wink
Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante
Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Re: Dac dalla tecnologia superata.

il Sab 29 Dic 2012 - 13:33
Il fatto che la tecnologia NOS sia inevitabilmente inferiore non vuol dire che non si possano fare dei discreti DAC con quella tecnica.

Il tuo metrum ad esempio suona bene e anche del mio Havana sono contento. Ma quando pensiamo ad un oggetto ad alte prestazioni .....beh bisogna andar oltre Wink ...ci sono nuove tecnologie ed è inevitabile che suonino meglio.

Per chi invece non ha le possibilità tecniche la strada del NOS è la più semplice per ottenere dei risultati più che dignitosi.... anche su prodotti più economici dei nostri ci sono oggetti godibili ..... però le attuali tecniche e DAC hanno caratteristiche inevitabilmente superiori ...c'è poco da fare.
avatar
donluca
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 07.11.11
Numero di messaggi : 3648
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Visionario informatico
Provincia (Città) : Roma
Impianto :
Spoiler:
Impianto principale:
Lettore SACD/DVDA: Yamaha S2700
Giradischi: Pro-ject Debut Carbon
Testina: Ortofon Super OM40
Pre Phono: NVA Phono 1
Pre-Amplificatore: Eden Passive Preamplifier
Finale: Advance Acoustics MAA406
Diffusori: Castle Conway 3 (moddati con dadi ciechi)

Impianto in camera:
Sorgente: iMac 27"
DAC: T.C. electronic Desktop Konnekt 6 (da moddare)
Giradischi: Rotel RP-900
Testina: Ortofon 2M Red
Pre Phono: Cambridge P540
Amplificatori: troppi (attualmente Sansui AU-217 II, rigenerato, da moddare)
Diffusori: Quad L-ite (da cambiare)
Amplificatore cuffie: Perreaux SXH2
Cuffie: HiFiMan HE-400, AKG K601, Creative Aurvana Live!, Xears XE200Pro, AKG Q460

http://16bitaudiophileproject.org

Re: Dac dalla tecnologia superata.

il Sab 29 Dic 2012 - 16:12
Ohhhh sentivo la mancanza di un bel flame NOS vs OS Hehe
avatar
maxanton
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 20.07.10
Numero di messaggi : 633
Località : Lazio / Italia
Provincia (Città) : Roma / Roma
Impianto : Diffusori UNICUM due vie+Focal Chorus 807 V + pre ONCLE Bruno Reference+Adcom 5500+ Poppulse T150+Trends ta 10.2+pre Gomez by Sonic63+finale B&O 125 asx by Sonic63+server musicale by Wasky

Re: Dac dalla tecnologia superata.

il Sab 29 Dic 2012 - 17:22
@Stentor ha scritto:

Ma quando pensiamo ad un oggetto ad alte prestazioni .....beh bisogna andar oltre Wink ...ci sono nuove tecnologie ed è inevitabile che suonino meglio.

...... ..... però le attuali tecniche e DAC hanno caratteristiche inevitabilmente superiori ...c'è poco da fare.

(non è una provocazione è solo per sapere!)
e quali sarebbero questi nuovi modelli e quali le tecnologie?
avatar
Vella
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 3992
Località : Milano
Occupazione/Hobby : finanza/tra un pò scrivo un romanzo
Impianto :
Spoiler:
Asus eeebox+Lubuntu/MPD - Rega Planet 2000 - Benchmark DAC1USB - Electrocompaniet EC3 - Electrocompaniet AW 120 DMB - Duevel Planets - Sennheiser HD600
Chord USB Silver Plus - Mogami 2964 - Atlas Element Integra - WireWorld Stratus 5(2) - QED Anniversary Silver XT Anniversary

Re: Dac dalla tecnologia superata.

il Sab 29 Dic 2012 - 17:46
Mi autoquoto da un altro 3d, Fabio se leggi nel secondo link sotto può essere utile, è molto chiaro.
Altrimenti basta più peperoncini!!!

@Vella ha scritto:Io sapevo che:
ogni suono reale è composto da diverse armoniche, quindi in realtà il suono di un contrabbasso ha armoniche con freq più alte della sua tonica, che contribuiscono alla caratterizzazione del suo timbro.
E poi ci sono armoniche che vanno oltre il 20 khz che non sentiamo direttamente, ma che ancora caratterizzano il timbro di uno strumento (1).
E poi se campiono un suono di frequenza 5khz con freq di campionamento 40khz, verranno prodotte delle immagini (suoni spuri o side bands) con frequenza 35khz e 45khz (1). Che devono essere eliminate con dei filtri. Quindi se campiono lo stesso suono a 96khz, verranno prodotti suoni spurii a 91khz e 101khz, più agevoli da eliminnare perchè posso usare un filtro passa basso molto lontano dallo spettro udibile.
Analogamente, se campiono un suono di frequenza 15khz con freq. di campionamento 44kkhz, il suono spurio più in basso sarà a 19khz, e li filtrarlo è più difficile.


(1)
http://www.cco.caltech.edu/~boyk/spectra/spectra.htm

(2)
http://www.soundonsound.com/sos/feb08/artocles/digitalaudio.htm

avatar
flovato
UTENTE BANNATO
Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Re: Dac dalla tecnologia superata.

il Sab 29 Dic 2012 - 17:57
@Vella ha scritto:Mi autoquoto da un altro 3d, Fabio se leggi nel secondo link sotto può essere utile, è molto chiaro.
Altrimenti basta più peperoncini!!!

Ostia i peperoncini no, gli ultimi tre me li sparo di nascosto. Please Dribbling Dribbling Dribbling

Il link 2 da errore e poi é tutto in Inglese... un sunto ?. Goodbye

Dimenticavo, sono un discepolo di Kusunoki San.
avatar
Vella
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 3992
Località : Milano
Occupazione/Hobby : finanza/tra un pò scrivo un romanzo
Impianto :
Spoiler:
Asus eeebox+Lubuntu/MPD - Rega Planet 2000 - Benchmark DAC1USB - Electrocompaniet EC3 - Electrocompaniet AW 120 DMB - Duevel Planets - Sennheiser HD600
Chord USB Silver Plus - Mogami 2964 - Atlas Element Integra - WireWorld Stratus 5(2) - QED Anniversary Silver XT Anniversary

Re: Dac dalla tecnologia superata.

il Sab 29 Dic 2012 - 18:02
Scusate, ecco quello giusto (dai che con l'inglese vai forte!!!)

http://www.soundonsound.com/sos/feb08/articles/digitalaudio.htm

Io devo averne ancora tre vasetti in giro...
Fai un salto in Brianza!
avatar
flovato
UTENTE BANNATO
Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Re: Dac dalla tecnologia superata.

il Sab 29 Dic 2012 - 18:11
@Vella ha scritto:Scusate, ecco quello giusto (dai che con l'inglese vai forte!!!)

http://www.soundonsound.com/sos/feb08/articles/digitalaudio.htm

Io devo averne ancora tre vasetti in giro...
Fai un salto in Brianza!

Ma anche senza vasetti... la faccio in piedi. Laughing
Vengo appena posso, devo passare anche da Claudio. Wink
avatar
Telstar
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 26.02.09
Numero di messaggi : 1691
Località : Milano
Provincia (Città) : Incerto
Impianto : Living:
Fanless PC > Infrasonic Quartet > MSB MVC > Firstwatt F3 + Classé CAP-100
Open baffle 2 vie attive con Beyma e Hemp | Software XO | cavi vari Siltech, DNM, autocostruiti |
Studio:
W7 PC > emu 1212m (Amanero USB work in progress) > audio-gd DAC19DSP > CK2III con finali Rohm > AT W1000X |

Re: Dac dalla tecnologia superata.

il Sab 29 Dic 2012 - 23:19
@donluca ha scritto:Ohhhh sentivo la mancanza di un bel flame NOS vs OS Hehe

Mah, in realta' e' una diatriba piuttosto inutile. La vera contrapposizione e' tra dac multibit e sigma-delta.

Stentor, evidentemente a te piacciono i numeri da -1000db di rumore, che ricordano tanto le 0,virgola di thd degli ampli jappo degli anni 70.
avatar
Telstar
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 26.02.09
Numero di messaggi : 1691
Località : Milano
Provincia (Città) : Incerto
Impianto : Living:
Fanless PC > Infrasonic Quartet > MSB MVC > Firstwatt F3 + Classé CAP-100
Open baffle 2 vie attive con Beyma e Hemp | Software XO | cavi vari Siltech, DNM, autocostruiti |
Studio:
W7 PC > emu 1212m (Amanero USB work in progress) > audio-gd DAC19DSP > CK2III con finali Rohm > AT W1000X |

Re: Dac dalla tecnologia superata.

il Sab 29 Dic 2012 - 23:21
@maxanton ha scritto:e quali sarebbero questi nuovi modelli e quali le tecnologie?

Quella che ha rovinato la riproduzione corretta nel dominio del tempo.
Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante
Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Re: Dac dalla tecnologia superata.

il Sab 29 Dic 2012 - 23:28
@Telstar ha scritto:
@maxanton ha scritto:e quali sarebbero questi nuovi modelli e quali le tecnologie?

Quella che ha rovinato la riproduzione corretta nel dominio del tempo.

Ma che fan suonare tutto molto meglio !
Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante
Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Re: Dac dalla tecnologia superata.

il Sab 29 Dic 2012 - 23:30
@maxanton ha scritto:
@Stentor ha scritto:

Ma quando pensiamo ad un oggetto ad alte prestazioni .....beh bisogna andar oltre Wink ...ci sono nuove tecnologie ed è inevitabile che suonino meglio.

...... ..... però le attuali tecniche e DAC hanno caratteristiche inevitabilmente superiori ...c'è poco da fare.

(non è una provocazione è solo per sapere!)
e quali sarebbero questi nuovi modelli e quali le tecnologie?

Nuove è un modo di dire Wink ..... è dagli anni ottanta che Philips utilizza l'oversampling Very Happy
avatar
donluca
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 07.11.11
Numero di messaggi : 3648
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Visionario informatico
Provincia (Città) : Roma
Impianto :
Spoiler:
Impianto principale:
Lettore SACD/DVDA: Yamaha S2700
Giradischi: Pro-ject Debut Carbon
Testina: Ortofon Super OM40
Pre Phono: NVA Phono 1
Pre-Amplificatore: Eden Passive Preamplifier
Finale: Advance Acoustics MAA406
Diffusori: Castle Conway 3 (moddati con dadi ciechi)

Impianto in camera:
Sorgente: iMac 27"
DAC: T.C. electronic Desktop Konnekt 6 (da moddare)
Giradischi: Rotel RP-900
Testina: Ortofon 2M Red
Pre Phono: Cambridge P540
Amplificatori: troppi (attualmente Sansui AU-217 II, rigenerato, da moddare)
Diffusori: Quad L-ite (da cambiare)
Amplificatore cuffie: Perreaux SXH2
Cuffie: HiFiMan HE-400, AKG K601, Creative Aurvana Live!, Xears XE200Pro, AKG Q460

http://16bitaudiophileproject.org

Re: Dac dalla tecnologia superata.

il Dom 30 Dic 2012 - 0:59
@Telstar ha scritto:
@donluca ha scritto:Ohhhh sentivo la mancanza di un bel flame NOS vs OS Hehe

Mah, in realta' e' una diatriba piuttosto inutile. La vera contrapposizione e' tra dac multibit e sigma-delta.

Prendevo in giro, nulla di più... io sull'argomento ho già dato abbondantemente. Wink
Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum