T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio
Ti piace il nuovo stile del T-Forum?
Sì, meglio questo nuovo
45% / 29
No, era meglio quello vecchio
55% / 35
Ultimi argomenti
ALIENTEK D8Oggi alle 13:53nerone
HelP! DAC!Ieri alle 23:46johnny99
SurplusIeri alle 10:06gubos
POPU VENUS Ieri alle 8:31gigetto
Diffusori Elac.Dom 26 Mar 2017 - 15:48Lele67
I postatori più attivi della settimana
9 Messaggi - 20%
7 Messaggi - 15%
7 Messaggi - 15%
4 Messaggi - 9%
4 Messaggi - 9%
3 Messaggi - 7%
3 Messaggi - 7%
3 Messaggi - 7%
3 Messaggi - 7%
3 Messaggi - 7%
I postatori più attivi del mese
287 Messaggi - 22%
250 Messaggi - 19%
142 Messaggi - 11%
142 Messaggi - 11%
113 Messaggi - 9%
85 Messaggi - 7%
82 Messaggi - 6%
70 Messaggi - 5%
68 Messaggi - 5%
62 Messaggi - 5%
Migliori postatori
Stentor (20392)
20392 Messaggi - 15%
DACCLOR65 (19630)
19630 Messaggi - 15%
schwantz34 (15499)
15499 Messaggi - 12%
Silver Black (15437)
15437 Messaggi - 11%
nd1967 (12803)
12803 Messaggi - 10%
flovato (12509)
12509 Messaggi - 9%
10260 Messaggi - 8%
piero7 (9854)
9854 Messaggi - 7%
wasky (9229)
9229 Messaggi - 7%
fritznet (8853)
8853 Messaggi - 7%
Chi è in linea
In totale ci sono 50 utenti in linea :: 1 Registrato, 0 Nascosti e 49 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Bertotheblack

Vedere la lista completa

Flusso RSS

Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 
Bookmarking sociale
Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking
Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
Switters
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 24.02.11
Numero di messaggi : 5072
Località : Milano
Provincia (Città) : Milano
Impianto : solo stereo, non HiFi...

Re: Raspyfi: raspberry pi + voyage mpd. Progetto per un ottima sorgente low cost

il Ven 4 Gen 2013 - 21:12
cavihifi ha scritto:in altre parole, è sufficiente accedervi come fosse un normale disco oppure i movimenti da e per la sd devono essere
fatti con qualche utility?

Mmm... non conosco le distribuzioni Linux per Raspberry, ma é probabile che il file system sulla scheda non sia nemmeno leggibile da Windows (a meno di installare qualche driver). Anch'io credo, come già detto da romvise, che sia necessario utilizzare qualcosa che crei un'immagine della scheda.
avatar
mikelangeloz
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 11.08.11
Numero di messaggi : 985
Località : Firenze - Verona
Occupazione/Hobby : Fare cose, vedere gente
Provincia (Città) : Come fosse Antani
Impianto : Naim Nait 5i - Opera Consonance Don Curzio - Sonus Faber Toy Tower e una sfilza di schedine con Volumio

https://volumio.org

Re: Raspyfi: raspberry pi + voyage mpd. Progetto per un ottima sorgente low cost

il Ven 4 Gen 2013 - 21:51
@vadopertentativi ha scritto:Ciao, una domanda mi sorge spontanea: ma per spegnere? Dal momento che vorrei usare il raspyfi come demone senza moniror ne tastiera, ma comandato via wifi o bluetooth, come comando lo spegnimento?

Da SSH digiti:

halt
avatar
mikelangeloz
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 11.08.11
Numero di messaggi : 985
Località : Firenze - Verona
Occupazione/Hobby : Fare cose, vedere gente
Provincia (Città) : Come fosse Antani
Impianto : Naim Nait 5i - Opera Consonance Don Curzio - Sonus Faber Toy Tower e una sfilza di schedine con Volumio

https://volumio.org

Re: Raspyfi: raspberry pi + voyage mpd. Progetto per un ottima sorgente low cost

il Ven 4 Gen 2013 - 21:55
Potete usare win32diskimager, invece di write scrivete read. Mi raccomando controllate che le lettere delle unità siano corrette, altrimenti rischiate di perdere i vostri dati!!!

Grazie ai vostri consigli sto già pensando a cosa mettere nella prossima versione:

-possibilità di essere installata su sd da 1 giga
-compatibilità wireless (con chiavetta)
-il bell'editor di cavihifi

che figata!! Grazie dei feed ragazzi! Questo sarà la prima t-distribuzione!!! Laughing
vadopertentativi
Interessato
Interessato
Data d'iscrizione : 30.12.12
Numero di messaggi : 22
Località : piacenza
Impianto : (non specificato)

Re: Raspyfi: raspberry pi + voyage mpd. Progetto per un ottima sorgente low cost

il Sab 5 Gen 2013 - 1:03
Grazie mikelangeloz, effettivamente per configurare il raspyfi senza video con kubuntu ho sempre usato ssh e dunque anche per spegnerlo, ma io lo comanderò con un galaxy tab e non credevo esistessero programmi per ssh android.....mi sbagliavo, su google play ne ho trovato alcuni. Appena ho un po' di tempo li provo.
Ciao
avatar
cavicchi
Operatore Hi-Fi
Operatore Hi-Fi
Data d'iscrizione : 18.04.11
Numero di messaggi : 1349
Località : Sant'angelo di piove di sacco
Occupazione/Hobby : tiro a campà
Provincia (Città) : pessimo
Impianto : Lettore cd :Musical Fidelity A3
DAC : Musical Fidelity TRIVISTA 21
Pre-Ampli : AudioSpace Line 1.1
Amplificazione : KRELL KSA-50
Diffusori : PEARL EVOLUTION BALLERINA 401/8 oppure BALLERINA 401/12
http://www.cavihifi.it

Re: Raspyfi: raspberry pi + voyage mpd. Progetto per un ottima sorgente low cost

il Dom 6 Gen 2013 - 13:27
Ragazzi voglio vederci chiaro e ripeto la domanda :

se anzichè usare la ditro minimale di mikelangeloz si usa una normale distro lesbian oopps scusate , volevo dire
raspbian, che differenze ci possono essere?

Si tratta di decadimenti dovuti ad un overhead della cpu in quanto ci sono troppi processi attivi?
oppure è perchè mike installa altri eseguibili?


inoltre domanda che forse ho già fatto ma di cui non trovo la risposta nel 3d : è necessario passare per un dac usb o si può usare il
compromesso della hiface?
La domanda è semplice, ho la hiface e non un dac usb

vadopertentativi
Interessato
Interessato
Data d'iscrizione : 30.12.12
Numero di messaggi : 22
Località : piacenza
Impianto : (non specificato)

Re: Raspyfi: raspberry pi + voyage mpd. Progetto per un ottima sorgente low cost

il Dom 6 Gen 2013 - 17:40
Ragazzi voglio vederci chiaro e ripeto la domanda :

se anzichè usare la ditro minimale di mikelangeloz si usa una normale distro lesbian oopps scusate , volevo dire
raspbian, che differenze ci possono essere?

Si tratta di decadimenti dovuti ad un overhead della cpu in quanto ci sono troppi processi attivi?
oppure è perchè mike installa altri eseguibili?


inoltre domanda che forse ho già fatto ma di cui non trovo la risposta nel 3d : è necessario passare per un dac usb o si può usare il
compromesso della hiface?
La domanda è semplice, ho la hiface e non un dac usb

Ciao cavihifi, da quello che ho capito la versione di mikelangeloz è ottimizzata per l' uso che ci proponiamo: se leggi la guida più volte citata nel tread del Linux Voyage MPD viene spiegato che per avere un segnale in uscita ottimale meno servizi software ed hardware ci sono meglio è. Comunque mikelangeloz ha già scritto che cercherà di snellire la sua creatura per diminuirne anche il peso in dati (mi pare quasi 4 giga).
Per quanto riguarda la hiface non so neanche cosa sia, non posso esserti d' aiuto.

Restando in argomento raspyfi qualcuno ha notato dei saltellamenti durante la riproduzione dei flac? Non ho potuto ascoltare mp3, appena avrò piu dettagli li posterò.
avatar
fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 8853
Località : Querceto
Provincia (Città) : .
Impianto : lol-fi

Re: Raspyfi: raspberry pi + voyage mpd. Progetto per un ottima sorgente low cost

il Dom 6 Gen 2013 - 17:51
In ogni caso per vedere quante risorse vengono utilizzate in un dato momento con linux basta aprire un terminale e digitare top, si ha subito chiaro quali applicazioni/servizi stanno usando risorse e quanto.
tino84
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 27.11.09
Numero di messaggi : 3467
Località : Gorizia
Impianto : (non specificato)

Re: Raspyfi: raspberry pi + voyage mpd. Progetto per un ottima sorgente low cost

il Dom 6 Gen 2013 - 18:10
@fritznet ha scritto:In ogni caso per vedere quante risorse vengono utilizzate in un dato momento con linux basta aprire un terminale e digitare top, si ha subito chiaro quali applicazioni/servizi stanno usando risorse e quanto.

o per chi non è avezzo al terminale, aprire il monitor di sistema di gnome - processi Laughing Laughing
avatar
cavicchi
Operatore Hi-Fi
Operatore Hi-Fi
Data d'iscrizione : 18.04.11
Numero di messaggi : 1349
Località : Sant'angelo di piove di sacco
Occupazione/Hobby : tiro a campà
Provincia (Città) : pessimo
Impianto : Lettore cd :Musical Fidelity A3
DAC : Musical Fidelity TRIVISTA 21
Pre-Ampli : AudioSpace Line 1.1
Amplificazione : KRELL KSA-50
Diffusori : PEARL EVOLUTION BALLERINA 401/8 oppure BALLERINA 401/12
http://www.cavihifi.it

Re: Raspyfi: raspberry pi + voyage mpd. Progetto per un ottima sorgente low cost

il Dom 6 Gen 2013 - 18:33
state dando risposte troppo vaghe..
vorrei capire perchè un processo attivo in più (ammesso che sia quello il problema)
potrebbe degradare il segnale in uscita.

l'unica spiegazione che riesco a darmi è relativa al timing ovvero a rallentamenti nella riproduzione del
flusso.

avatar
fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 8853
Località : Querceto
Provincia (Città) : .
Impianto : lol-fi

Re: Raspyfi: raspberry pi + voyage mpd. Progetto per un ottima sorgente low cost

il Dom 6 Gen 2013 - 18:40
cavihifi ha scritto:state dando risposte troppo vaghe..
vorrei capire perchè un processo attivo in più (ammesso che sia quello il problema)
potrebbe degradare il segnale in uscita.

l'unica spiegazione che riesco a darmi è relativa al timing ovvero a rallentamenti nella riproduzione del
flusso.


Ma hai provato a dare il comando top?
Chiaro che se vedi un processo (non audio) che ti sta usando il 70% della cpu e il 90% della ram...
Poi c'è il discorso del nice, anche questo visibile dall'output di top, sarebbe la priorità del processo/servizio.

http://linuxaria.com/pills/be-nice-with-your-process-on-linux?lang=it
avatar
kurt10
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 07.04.08
Numero di messaggi : 1623
Località : .
Impianto : .

Re: Raspyfi: raspberry pi + voyage mpd. Progetto per un ottima sorgente low cost

il Dom 6 Gen 2013 - 18:42
Per me minimale significa stabilita'...

Il fatto che pochi servizi suonino meglio di molti..è una balla..

http://forum.videohifi.com/discussion/comment/3552040#Comment_3552040
avatar
fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 8853
Località : Querceto
Provincia (Città) : .
Impianto : lol-fi

Re: Raspyfi: raspberry pi + voyage mpd. Progetto per un ottima sorgente low cost

il Dom 6 Gen 2013 - 19:07
@kurt10 ha scritto:Per me minimale significa stabilita'...

Il fatto che pochi servizi suonino meglio di molti..è una balla..

http://forum.videohifi.com/discussion/comment/3552040#Comment_3552040

Non capisco, una volta "minimale" e "pochi servizi" erano sinonimi, ora non più? Mmm
avatar
cavicchi
Operatore Hi-Fi
Operatore Hi-Fi
Data d'iscrizione : 18.04.11
Numero di messaggi : 1349
Località : Sant'angelo di piove di sacco
Occupazione/Hobby : tiro a campà
Provincia (Città) : pessimo
Impianto : Lettore cd :Musical Fidelity A3
DAC : Musical Fidelity TRIVISTA 21
Pre-Ampli : AudioSpace Line 1.1
Amplificazione : KRELL KSA-50
Diffusori : PEARL EVOLUTION BALLERINA 401/8 oppure BALLERINA 401/12
http://www.cavihifi.it

Re: Raspyfi: raspberry pi + voyage mpd. Progetto per un ottima sorgente low cost

il Dom 6 Gen 2013 - 19:12
Dai non accapigliatevi!

aspettiamo anche il parere di mikelangeloz....

tanto non è che si possano fare salti mortali.....

più processi ci sono in esecuzione contemporaneamente, più è facile che ci siano dei rallentamenti....


nessuno sa darmi info riguardo hiface?
senza i suo driver potrà funzionare?
avatar
fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 8853
Località : Querceto
Provincia (Città) : .
Impianto : lol-fi

Re: Raspyfi: raspberry pi + voyage mpd. Progetto per un ottima sorgente low cost

il Dom 6 Gen 2013 - 19:16
cavihifi ha scritto:Dai non accapigliatevi!

...

Ma và, e chi si accapiglia? Solo non ho capito l'affermazione, tutto qui Smile
avatar
cavicchi
Operatore Hi-Fi
Operatore Hi-Fi
Data d'iscrizione : 18.04.11
Numero di messaggi : 1349
Località : Sant'angelo di piove di sacco
Occupazione/Hobby : tiro a campà
Provincia (Città) : pessimo
Impianto : Lettore cd :Musical Fidelity A3
DAC : Musical Fidelity TRIVISTA 21
Pre-Ampli : AudioSpace Line 1.1
Amplificazione : KRELL KSA-50
Diffusori : PEARL EVOLUTION BALLERINA 401/8 oppure BALLERINA 401/12
http://www.cavihifi.it

Re: Raspyfi: raspberry pi + voyage mpd. Progetto per un ottima sorgente low cost

il Dom 6 Gen 2013 - 19:29
@mikelangeloz ha scritto:SECONDA PARTE



PER CHI USA LA PENNA USB O HARD DISK USB

Vediamo come linux chiama il nostro pendrive (per comodità formattiamolo in fat32):

fdisk -l

Nel mio caso: /dev/sda1

Creiamo la cartella Music:

mkdir /media/Music
chmod -R 777 /media/Music
mount /dev/sda1 /media/Music

Inseriamo nel file fstab la nostra partizione

nano /etc/fstab
e inseriamo:

/dev/sda1 /media/Music vfat defaults 0 0

Ctrl+x e Y

Verifichiamo che sia andato tutto bene:

mount -a

Se non ricevete messaggi d'errore è tutto a posto.
Riavviamo

reboot


www.raspyfi.com



mkdir /media/Music
chmod -R 777 /media/Music

---> creiamo la cartella /media/Music OVVIAMENTE è creata sulla sd del rapsy giusto?

mount /dev/sda1 /media/Music

il mount cosa fa esattamente? non riesco a trovare il legame tra le cartelle presenti nella chiavetta USB
e la presenza di questa cartella nella Sd : mi potete spiegare ?

Inseriamo nel file fstab la nostra partizione

nano /etc/fstab
e inseriamo:

/dev/sda1 /media/Music vfat defaults 0 0

e questa ultima istruzione cosa fa esattamente?


grazie dell'aiuto...non mi va di copiare senza capire Smile

avatar
kurt10
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 07.04.08
Numero di messaggi : 1623
Località : .
Impianto : .

Re: Raspyfi: raspberry pi + voyage mpd. Progetto per un ottima sorgente low cost

il Dom 6 Gen 2013 - 19:34
Nel senso che il minimalismo..pochi servizi attivi.ecc.non comporta alcun beneficio sonoro..

Very Happy
avatar
romvise
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 22.02.11
Numero di messaggi : 162
Località : Torino
Impianto :
Spoiler:
Diffusori: Penaudio Chara Charisma. Ampli: MyRef_FE, Burson Pre100, Trichord Dino. Sorgenti: Gyrodec SE, Beresford TC-7520, Eeepc900, Voyage_Mpd. Cavi: Aircom, Reference, Cardas, Mogami, Pirelli.

Re: Raspyfi: raspberry pi + voyage mpd. Progetto per un ottima sorgente low cost

il Dom 6 Gen 2013 - 19:39
Scrivere quella riga nel file fstab, serve a montare la partizione in automatico all'avvio.
in particolare fa riferimento alla partizione /dev/sda1 che verrà montata nella cartella /media/Music e che ha un file system fat.
avatar
cavicchi
Operatore Hi-Fi
Operatore Hi-Fi
Data d'iscrizione : 18.04.11
Numero di messaggi : 1349
Località : Sant'angelo di piove di sacco
Occupazione/Hobby : tiro a campà
Provincia (Città) : pessimo
Impianto : Lettore cd :Musical Fidelity A3
DAC : Musical Fidelity TRIVISTA 21
Pre-Ampli : AudioSpace Line 1.1
Amplificazione : KRELL KSA-50
Diffusori : PEARL EVOLUTION BALLERINA 401/8 oppure BALLERINA 401/12
http://www.cavihifi.it

Re: Raspyfi: raspberry pi + voyage mpd. Progetto per un ottima sorgente low cost

il Dom 6 Gen 2013 - 19:45
ok grazie spiegazione chiarissima!


per quanto riguarda la chiavetta usb : continuo a non capire il perchè della
creazione della cartella media/music nella sd , quando i files da riprodurre sono nella chiavetta

forse devo creare la stessa struttura ance nel pendrive ?

es

media
music
gigidalessio
best
thebestof
ninodangelo
royalalberthall
massimoranieri
etc etc etc

?
avatar
fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 8853
Località : Querceto
Provincia (Città) : .
Impianto : lol-fi

Re: Raspyfi: raspberry pi + voyage mpd. Progetto per un ottima sorgente low cost

il Dom 6 Gen 2013 - 20:06
@kurt10 ha scritto:Nel senso che il minimalismo..pochi servizi attivi.ecc.non comporta alcun beneficio sonoro..

Very Happy

Boh, può darsi, io per principio, quando posso anche nella vita di tutti i giorni preferisco l'approccio KISS, quel che non c'è non si rompe etc etc. Hello
avatar
Wordcrasher
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 09.12.12
Numero di messaggi : 121
Località : Vicenza
Occupazione/Hobby : Running
Provincia (Città) : Vicenza
Impianto : Raspberry/Wolfson -> TA 2020 -> B&W CDM2

Raspberry -> Hifimediy Sabre -> Beresford BM MKII -> Sennheiser HD 598

Re: Raspyfi: raspberry pi + voyage mpd. Progetto per un ottima sorgente low cost

il Dom 6 Gen 2013 - 21:25
cavihifi ha scritto:ok grazie spiegazione chiarissima!


per quanto riguarda la chiavetta usb : continuo a non capire il perchè della
creazione della cartella media/music nella sd , quando i files da riprodurre sono nella chiavetta

forse devo creare la stessa struttura ance nel pendrive ?

es

media
music
gigidalessio
best
thebestof
ninodangelo
royalalberthall
massimoranieri
etc etc etc

?

Pensa a /media/music come a un indirizzo che tu crei nella SD. Con l'operazione di mount appendi la struttura della chiavetta a quell'indirizzo che è visto da mpd. Se un domani attaccassi un HD al posto della chiavetta, facendo mount dell'HD , mpd vedrebbe la musica nell'HD allo stesso indirizzo, senza dover cambiare configurazione..
avatar
mikelangeloz
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 11.08.11
Numero di messaggi : 985
Località : Firenze - Verona
Occupazione/Hobby : Fare cose, vedere gente
Provincia (Città) : Come fosse Antani
Impianto : Naim Nait 5i - Opera Consonance Don Curzio - Sonus Faber Toy Tower e una sfilza di schedine con Volumio

https://volumio.org

Re: Raspyfi: raspberry pi + voyage mpd. Progetto per un ottima sorgente low cost

il Lun 7 Gen 2013 - 1:11
@vadopertentativi ha scritto:
Ragazzi voglio vederci chiaro e ripeto la domanda :

se anzichè usare la ditro minimale di mikelangeloz si usa una normale distro lesbian oopps scusate , volevo dire
raspbian, che differenze ci possono essere?

Si tratta di decadimenti dovuti ad un overhead della cpu in quanto ci sono troppi processi attivi?
oppure è perchè mike installa altri eseguibili?


inoltre domanda che forse ho già fatto ma di cui non trovo la risposta nel 3d : è necessario passare per un dac usb o si può usare il
compromesso della hiface?
La domanda è semplice, ho la hiface e non un dac usb

Ciao cavihifi, da quello che ho capito la versione di mikelangeloz è ottimizzata per l' uso che ci proponiamo: se leggi la guida più volte citata nel tread del Linux Voyage MPD viene spiegato che per avere un segnale in uscita ottimale meno servizi software ed hardware ci sono meglio è. Comunque mikelangeloz ha già scritto che cercherà di snellire la sua creatura per diminuirne anche il peso in dati (mi pare quasi 4 giga).
Per quanto riguarda la hiface non so neanche cosa sia, non posso esserti d' aiuto.

Restando in argomento raspyfi qualcuno ha notato dei saltellamenti durante la riproduzione dei flac? Non ho potuto ascoltare mp3, appena avrò piu dettagli li posterò.

Allora, la versione corrente di RaspyFi è fondamentalmente una Raspbian (quindi debian 6 ottimizzato per raspberry) molto molto alleggerita. Per dirvi non ha neanche l'interfaccia grafica, è quindi estremamente leggera (riguardo ai 4 giga sono quasi tutti spazio libero, la distro in sè pesa meno di 200 mb se non mi ricordo male). Inoltre è già pensata per lo specifico nostro uso, con tutti gli accorgimenti del caso per farla funzionare sul raspy (esempio ipv6 assente e altro).

Sono comunque d'accordo che meno processi attivi non significhi necessariamente maggiore qualità, questa è una asserzione di derivazione tipicamente "pippofila". E' però vero che minori processi attivi significano minor numero di i\o, minor tempo processore, possibilità di usare il real time per i processi più importanti (mpd) senza che per esempio processi secondari ne risentano (ad esempio samba). Inoltre, ottimizzare quei pochi processi che si hanno per una specifica e UNIVOCA architettura hardware (abbiamo questa fortuna, possiamo fare un software "su misura" visto che abbiamo una sola combinazione hardware, il raspberry, e non milioni di combinazioni possibili come windows, voyage mpd ecc) è molto probabile ottenere risultati ancora migliori.
Ad esempio, era molto in voga una distribuzione, gentoo, che permetteva di ottenere ottime prestazioni anche da hardware molto modesti perchè prevedeva proprio la compilazione di ogni piccola parte del kernel, basandosi proprio sulle caratteristiche dell'hardware.

In questo progetto siamo ancora all'inizio. Non ho ancora compilato niente. Mi sono limitato a creare una installazione funzionante e pronta all'uso, ma c'è ancora molto da fare e con il vostro aiuto e i vostri consigli tireremo fuori qualcosa di davvero ottimo!

Per Cavihifi, se scarichi l'immagine di Raspyfi tutti quei passaggi non li devi fare. Sono già fatti, devi solo modificare il file mpd.conf per dirgli dove hai la musica, ovvero commentando con # il percorso che non usi. Ad ogni modo, quei passaggi su cui hai dei dubbi servono a montare la tua pennina in modo che mpd la riconosca. Così facendo crei un punto di mount, ossia una cartella virtuale che al suo interno contiene il contenuto (sic!) della tua chiavetta. A presto gente! Ora comincerò a sviluppare la seconda alfa, ancora più ottimizzata e con supporto RT e 512 mb di ram!
Switters
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 24.02.11
Numero di messaggi : 5072
Località : Milano
Provincia (Città) : Milano
Impianto : solo stereo, non HiFi...

Re: Raspyfi: raspberry pi + voyage mpd. Progetto per un ottima sorgente low cost

il Lun 7 Gen 2013 - 8:10
@mikelangeloz ha scritto:Ad esempio, era molto in voga una distribuzione, gentoo, che permetteva di ottenere ottime prestazioni anche da hardware molto modesti perchè prevedeva proprio la compilazione di ogni piccola parte del kernel, basandosi proprio sulle caratteristiche dell'hardware.

Non solo il kernel, se ben ricordo ci si poteva ricompilare tutta la distribuzione ottimizzata per la propria architettura Cool
avatar
fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 8853
Località : Querceto
Provincia (Città) : .
Impianto : lol-fi

Re: Raspyfi: raspberry pi + voyage mpd. Progetto per un ottima sorgente low cost

il Lun 7 Gen 2013 - 8:48
@Switters ha scritto:
@mikelangeloz ha scritto:Ad esempio, era molto in voga una distribuzione, gentoo, che permetteva di ottenere ottime prestazioni anche da hardware molto modesti perchè prevedeva proprio la compilazione di ogni piccola parte del kernel, basandosi proprio sulle caratteristiche dell'hardware.

Non solo il kernel, se ben ricordo ci si poteva ricompilare tutta la distribuzione ottimizzata per la propria architettura Cool

Si, esatto, il kernel è sempre possibile ricompilarlo e personalizzarlo, in ogni distribuzione, con i processori attuali è un lavoro di qualche minuto (configurazione esclusa, ci vuole un pochino di più).
avatar
kurt10
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 07.04.08
Numero di messaggi : 1623
Località : .
Impianto : .

Re: Raspyfi: raspberry pi + voyage mpd. Progetto per un ottima sorgente low cost

il Lun 7 Gen 2013 - 9:52
Sicuramente in rete c è qualche .config gia' pronto per il piccolino..

questo fatto per piattaforme atom è un ottimo punto di partenza...con qualche modifica si otterrebbe un kernel di soli 3 o 4 mb
http://www.symphonic-net.com/kubotayo/articles/voyagempd.html#config

Smile
http://sevencapitalsins.wordpress.com/kernel/
avatar
mikelangeloz
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 11.08.11
Numero di messaggi : 985
Località : Firenze - Verona
Occupazione/Hobby : Fare cose, vedere gente
Provincia (Città) : Come fosse Antani
Impianto : Naim Nait 5i - Opera Consonance Don Curzio - Sonus Faber Toy Tower e una sfilza di schedine con Volumio

https://volumio.org

Re: Raspyfi: raspberry pi + voyage mpd. Progetto per un ottima sorgente low cost

il Lun 7 Gen 2013 - 19:07
@kurt10 ha scritto:Sicuramente in rete c è qualche .config gia' pronto per il piccolino..

questo fatto per piattaforme atom è un ottimo punto di partenza...con qualche modifica si otterrebbe un kernel di soli 3 o 4 mb
http://www.symphonic-net.com/kubotayo/articles/voyagempd.html#config

Smile
http://sevencapitalsins.wordpress.com/kernel/

Grazie Wink Me lo sparo tutto!
Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum