T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you.
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» jbl lsr 305 vs krk rokit 6 g3
Oggi a 12:05 am Da bob80

» nuove diva 262
Ieri a 11:59 pm Da lello64

» Cavi component Hama 1,5m.
Ieri a 11:26 pm Da wolfman

» Giradischi - quesiti & consigli
Ieri a 10:26 pm Da dinamanu

» ALIENTEK D8 vs FX AUDIO 802C
Ieri a 10:03 pm Da lello64

» Amplificatore per chiudere il cerchio
Ieri a 9:40 pm Da Sistox

» Cd conviene ripararlo o....
Ieri a 8:09 pm Da gorillone

» ultimo nato (mau 749 R.I.P)
Ieri a 7:27 pm Da natale55

» Confronto tra Breeze full mod. vs Drok ta2024b pareri personali e riflessioni
Ieri a 5:39 pm Da rx78

» Alternativa a Volumio: Moode Audio!
Ieri a 1:59 pm Da Tasso

» Marble Machine
Ieri a 12:31 pm Da natale55

» leboncoin.fr: Qualcuno è riuscito a comprare qualcosa?
Ieri a 12:04 pm Da embty2002

» fissa lettore CD
Ieri a 11:45 am Da giucam61

» Concerto Ian Paice - Pistoia, 8 dicembre
Ieri a 11:31 am Da pallapippo

» Quale ampli per le mie Dynaudio M20
Ieri a 11:24 am Da SubitoMauro

» El GORDO - una torre senza filtri, si può?
Ieri a 11:17 am Da rx78

» Lettore CD max 200 euro
Ieri a 11:06 am Da sound4me

» Player hi fi
Ieri a 8:07 am Da Tasso

» JRiver 22
Ieri a 7:44 am Da luigigi

» Recupero vinile rovinato
Sab Dic 03, 2016 11:27 pm Da dinamanu

» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Sab Dic 03, 2016 6:41 pm Da CHAOSFERE

» Quale cavo ottico per il CD?
Sab Dic 03, 2016 6:00 pm Da giucam61

» VENDO Kit preamplificatore Sbilanciato->Bilanciato per Anaview/hypex/icepower ecc
Sab Dic 03, 2016 3:48 pm Da MrTheCarbon

» Problemi con la rotazione a 45RPM - Thorens
Sab Dic 03, 2016 3:11 pm Da enrico massa

» AUDIOLAB 8000SE
Sab Dic 03, 2016 1:38 pm Da Gabriele Barnabei

» [Risolto]ECC99
Sab Dic 03, 2016 11:55 am Da dinamanu

» (BO) vendo diffusori Klipsch Heresy 3 1200 euro+ss
Sab Dic 03, 2016 8:27 am Da schwantz34

» impianto entry -level
Sab Dic 03, 2016 8:20 am Da giucam61

» NO al solito condotto reflex
Ven Dic 02, 2016 10:17 pm Da Abe1977

» Monitor Audio Silver 1 vs B6W 686 s2
Ven Dic 02, 2016 5:45 pm Da dinamanu

» TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO
Ven Dic 02, 2016 5:32 pm Da Angel2000

» Player portatile
Ven Dic 02, 2016 5:13 pm Da p.cristallini

» Fonometro Professionale
Ven Dic 02, 2016 3:01 pm Da Docarlo

» Suono un pò duro.....
Ven Dic 02, 2016 2:53 pm Da gigetto

» Acquisto Amplificatore Integrato + Diffusori. Help me !
Ven Dic 02, 2016 8:43 am Da natale55

» RI-dividere tracce da unico file
Ven Dic 02, 2016 8:16 am Da lello64

» CAIMAN SEG
Ven Dic 02, 2016 8:14 am Da Masterix

» Chromecast audio e spotify.
Ven Dic 02, 2016 7:04 am Da sportyerre

» Rotel RA 1570 con dac incorporato.
Ven Dic 02, 2016 5:40 am Da micio_mao

» alimentatore autocostruito per alta fedeltà da 7/10 A
Gio Dic 01, 2016 11:01 pm Da dinamanu

» Canale che gracchia e sparisce su Musical Fidelity A1
Gio Dic 01, 2016 10:45 pm Da dinamanu

» Amplificatore per Scythe SCBKS-1100 Kro Craft Speaker Rev. B, quale migliore?
Gio Dic 01, 2016 8:26 pm Da Angel2000

» quale alimentatore già pronto all'uso per un TPA 3116?
Gio Dic 01, 2016 8:06 pm Da Angel2000

» (SR+SS) Kit pcb Pass Aleph 3 + componenti
Gio Dic 01, 2016 6:48 pm Da tix88

» Daphile - Audiophile Music Server & Player OS
Gio Dic 01, 2016 11:12 am Da luigigi

» Vintage VS nuovo ma new entry...
Gio Dic 01, 2016 9:58 am Da emmeci

» Consiglio amplificatore buon rapporto qualità/prezzo
Gio Dic 01, 2016 9:15 am Da dinamanu

» Verdi - consigli per gli acquisti
Gio Dic 01, 2016 9:10 am Da luigigi

» Pioneer PL12 in pensione.....o forse no?
Gio Dic 01, 2016 8:52 am Da Motogiullare

» Little Dot MKII e Little Dot I+ appena arrivati...inizia il test-confronto con le AKG K550.
Mer Nov 30, 2016 11:48 pm Da YAPO

Sondaggio

Interessati alla guida per la costruzione di un server audio?

76% 76% [ 148 ]
24% 24% [ 47 ]

Totale dei voti : 195

I postatori più attivi della settimana
lello64
 
rx78
 
p.cristallini
 
scontin
 
CHAOSFERE
 
wolfman
 
dinamanu
 
SGH
 
bob80
 

I postatori più attivi del mese
dinamanu
 
CHAOSFERE
 
lello64
 
Angel2000
 
giucam61
 
R!ck
 
natale55
 
gigetto
 
rx78
 
sportyerre
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19629)
 
schwantz34 (15480)
 
Silver Black (15370)
 
nd1967 (12784)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10215)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8464)
 

Statistiche
Abbiamo 10365 membri registrati
L'ultimo utente registrato è alos 68

I nostri membri hanno inviato un totale di 769045 messaggi in 50041 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 47 utenti in linea :: 5 Registrati, 1 Nascosto e 41 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

bob80, CHAOSFERE, Kha-Jinn, scontin, SGH

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 4379 il Lun Mag 25, 2015 1:01 pm
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Furl  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you. sul tuo sito sociale bookmarking

Regolare velocità giradischi

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Regolare velocità giradischi

Messaggio  gregarypeccary il Ven Dic 07, 2012 10:01 pm

Salve, ho rimesso in piedi il mio vecchi giradischi yamaha p200 ma ho notato che gira un po più veloce del normale. In pratica sento tutti i dischi circa mezzo tono sopra! Sapete se c'è la possibilità di regolarne la velocità?

Grazie a tutti per l'attenzione.

gregarypeccary
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 27.11.12
Numero di messaggi : 43
Località : Marsala
Occupazione/Hobby : Musicista/Studente
Impianto : Giradischi: Yamaha P200 - Lettore CD: Philips CD380 - PC + Scheda Audio Focusrite Saffire Pro 40 - Amplificatore: Aurex Toshiba SB-A45 - Casse: RCF X02

Tornare in alto Andare in basso

Re: Regolare velocità giradischi

Messaggio  gregarypeccary il Sab Dic 08, 2012 3:05 pm

help!
Se qualcuno volesse vedere cosa c'è sotto il piatto in questo video si vede abbastanza bene.
http://www.youtube.com/watch?v=GWPxR5nAfcs

Io in ogni caso non riesco a trovare niente per regolarne la velocità. Ho appena cambiato la cinghia con una nuova perché quella vecchia era completamente andata.
La cinghia può influire sulla velocità aumentandola? A livello puramente teorico penso che se fosse meno in tensione del dovuto potrebbe slittare e rallentare il disco ma velocizzarlo mi pare strano...

gregarypeccary
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 27.11.12
Numero di messaggi : 43
Località : Marsala
Occupazione/Hobby : Musicista/Studente
Impianto : Giradischi: Yamaha P200 - Lettore CD: Philips CD380 - PC + Scheda Audio Focusrite Saffire Pro 40 - Amplificatore: Aurex Toshiba SB-A45 - Casse: RCF X02

Tornare in alto Andare in basso

Re: Regolare velocità giradischi

Messaggio  fritznet il Sab Dic 08, 2012 3:15 pm

@gregarypeccary ha scritto:help!
Se qualcuno volesse vedere cosa c'è sotto il piatto in questo video si vede abbastanza bene.
http://www.youtube.com/watch?v=GWPxR5nAfcs

Io in ogni caso non riesco a trovare niente per regolarne la velocità. Ho appena cambiato la cinghia con una nuova perché quella vecchia era completamente andata.
La cinghia può influire sulla velocità aumentandola? A livello puramente teorico penso che se fosse meno in tensione del dovuto potrebbe slittare e rallentare il disco ma velocizzarlo mi pare strano...

Ho provato a dare un'occhiata al volo su vinylengine, ma non ho trovato nulla, se ho capito bene, è un trazione a cinghia ma col motore DC servocontrollato, se c'è un quarzo che dà il clock potrebbe essere andato, temo che sia qualcosa sulla scheda di controllo del motore, in ogni caso.

fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 8464
Occupazione/Hobby : .
Provincia (Città) : .
Impianto : costituzionale, con molto cerume


Tornare in alto Andare in basso

Re: Regolare velocità giradischi

Messaggio  gregarypeccary il Sab Dic 08, 2012 3:21 pm

quindi in sostanza lo posso buttare? Shocked

gregarypeccary
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 27.11.12
Numero di messaggi : 43
Località : Marsala
Occupazione/Hobby : Musicista/Studente
Impianto : Giradischi: Yamaha P200 - Lettore CD: Philips CD380 - PC + Scheda Audio Focusrite Saffire Pro 40 - Amplificatore: Aurex Toshiba SB-A45 - Casse: RCF X02

Tornare in alto Andare in basso

Re: Regolare velocità giradischi

Messaggio  Ivan il Sab Dic 08, 2012 3:25 pm

@gregarypeccary ha scritto:quindi in sostanza lo posso buttare? Shocked
Possibile che sotto la piatto, o proprio sotto al giradischi non ci sia una vitarella con scritto più o meno per regolare la velocità?
L'ho trovata si più di un giradischi economico a cinghia.

Ivan
Giovane Saggio del Forum
Giovane Saggio del Forum

Data d'iscrizione : 11.02.08
Numero di messaggi : 4731
Località : Penisola
Impianto : Ctrl+C, Ctrl+V.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Regolare velocità giradischi

Messaggio  fritznet il Sab Dic 08, 2012 3:33 pm

@Ivan ha scritto:
@gregarypeccary ha scritto:quindi in sostanza lo posso buttare? Shocked
Possibile che sotto la piatto, o proprio sotto al giradischi non ci sia una vitarella con scritto più o meno per regolare la velocità?
L'ho trovata si più di un giradischi economico a cinghia.

Aspetta a buttare, fosse anche l'elettronica, magari con due colpetti di saldatore te la cavi.

Ivan temo sia improbabile, di solito i motori Dc servocontrollati non dovrebbero avere regolazioni di sorta, ma non si sa mai, purtroppo vedo che manuali non se ne trovano, leggevo su vinylengine che forse è simile al modello P350, di cui esiste il manuale.

fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 8464
Occupazione/Hobby : .
Provincia (Città) : .
Impianto : costituzionale, con molto cerume


Tornare in alto Andare in basso

Re: Regolare velocità giradischi

Messaggio  gregarypeccary il Dom Dic 09, 2012 7:22 pm

ma è possibile che la cinghia possa portare a simili problemi? così mi tolgo sto dubbio ed eventualmente decido che tipo di feedback mandare al venditore ebay

gregarypeccary
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 27.11.12
Numero di messaggi : 43
Località : Marsala
Occupazione/Hobby : Musicista/Studente
Impianto : Giradischi: Yamaha P200 - Lettore CD: Philips CD380 - PC + Scheda Audio Focusrite Saffire Pro 40 - Amplificatore: Aurex Toshiba SB-A45 - Casse: RCF X02

Tornare in alto Andare in basso

Re: Regolare velocità giradischi

Messaggio  fritznet il Dom Dic 09, 2012 10:02 pm

@gregarypeccary ha scritto:ma è possibile che la cinghia possa portare a simili problemi? così mi tolgo sto dubbio ed eventualmente decido che tipo di feedback mandare al venditore ebay

Io credo proprio di no, se la cinghia fosse troppo poco tesa, avresti sbalzi di velocità, rallentamenti, non accelerazione IMHO.

fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 8464
Occupazione/Hobby : .
Provincia (Città) : .
Impianto : costituzionale, con molto cerume


Tornare in alto Andare in basso

Re: Regolare velocità giradischi

Messaggio  gregarypeccary il Lun Dic 10, 2012 2:26 am

Risolto! Very Happy

L'ho smontato e al suo interno ho trovato due trimmer, uno per i 33 e uno per i 45. Facendo più attenzione ho notato che era possibile regolarli pure dall'esterno tramite due buchetti che prima non avevo preso troppo in considerazione. Hehe

Al che ho preso un disco di cui ho anche la copia in cd e l'ho accordato ad orecchio, un minimo margine c'è mi si tratta di qualcosa come cinque o dieci centesimi di tono, quindi assolutamente trascurabile. Per i 45 giri ora devo trovare una copia in cd di qualcosa che ho.

Adesso invece vi pongo un'altra domanda. Attualmente il mio giradischi monta questa testina:





Ma ho anche queste altre due testine:









Sapreste dirmi secondo voi quale potrebbe essere la migliore?

gregarypeccary
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 27.11.12
Numero di messaggi : 43
Località : Marsala
Occupazione/Hobby : Musicista/Studente
Impianto : Giradischi: Yamaha P200 - Lettore CD: Philips CD380 - PC + Scheda Audio Focusrite Saffire Pro 40 - Amplificatore: Aurex Toshiba SB-A45 - Casse: RCF X02

Tornare in alto Andare in basso

Re: Regolare velocità giradischi

Messaggio  mikelangeloz il Lun Dic 10, 2012 9:37 am

Per regolare la velocità puoi scaricarti un disco strobo, ce ne sono un migliaio su internet da scaricare. Lo stampi ( con più contrasto che puoi) e poi lo illumini con un neon attaccato alla corrente, così avrai una regolazione molto precisa.
Io conosco solo l'ultima delle testine che hai elencato, la audio technica at 95 e, a me quella piace molto! Provala! Ah! Nella dima di tnt audio, c'è un disco strobo!

mikelangeloz
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 11.08.11
Numero di messaggi : 970
Località : Firenze - Verona
Occupazione/Hobby : Studiare la Psicologia, Playstation, la Topa e la letteratura
Provincia (Città) : Come fosse Antani
Impianto : Prebby + Icepower 50asx2BTL + RaspyFi + ODAC = gaudio

Tornare in alto Andare in basso

Re: Regolare velocità giradischi

Messaggio  gregarypeccary il Lun Dic 10, 2012 11:54 am

Grazie! Oki

gregarypeccary
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 27.11.12
Numero di messaggi : 43
Località : Marsala
Occupazione/Hobby : Musicista/Studente
Impianto : Giradischi: Yamaha P200 - Lettore CD: Philips CD380 - PC + Scheda Audio Focusrite Saffire Pro 40 - Amplificatore: Aurex Toshiba SB-A45 - Casse: RCF X02

Tornare in alto Andare in basso

Re: Regolare velocità giradischi

Messaggio  valterneri il Lun Dic 10, 2012 12:21 pm

33 giri significa 33 e 1/3 di giri al minuto
ovvero ogni 3 minuti deve fare 100 giri precisi.
Ogni 3 minuti a 45 deve fare 135 giri.
Un cronometro e un po' di pazienza ....
La 3 puntine che hai sono di qualità simile, dato che hai un buon orecchio per regolare
i giri tramite l'intonazione, ascoltale e decidi da solo.
Ho un aneddoto:
Durante la stessa settimana, in giorni diversi, sono stato invitato per caso 3 volte, da 3 persone differenti,
"nella migliore pizzeria di Firenze" ed erano 3 pizzerie diverse.
Prima di decidere ascolta con pazienza, è la naturalezza del timbro che conta e non lasciarti ingannare dal volume
o dagli acuti più in mostra.
Fai attenzione a dare, ad ogni puntina, il giusto peso d'appoggio che troverai scritto nelle istruzioni,
occorrerebbe applicare, per ciascuna, anche il giusto carico capacitivo, ma questo è più difficile e puoi farne a meno.
Ciao.

valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3599
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: Regolare velocità giradischi

Messaggio  mikelangeloz il Lun Dic 10, 2012 1:22 pm

Concordo! Firenze è piena di pizzerie migliori di Firenze!! Ne ho 3 solo sotto casa mia! Laughing

mikelangeloz
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 11.08.11
Numero di messaggi : 970
Località : Firenze - Verona
Occupazione/Hobby : Studiare la Psicologia, Playstation, la Topa e la letteratura
Provincia (Città) : Come fosse Antani
Impianto : Prebby + Icepower 50asx2BTL + RaspyFi + ODAC = gaudio

Tornare in alto Andare in basso

Re: Regolare velocità giradischi

Messaggio  Albers il Lun Dic 10, 2012 2:06 pm

@valterneri ha scritto:33 giri significa 33 e 1/3 di giri al minuto
ovvero ogni 3 minuti deve fare 100 giri precisi.
Ogni 3 minuti a 45 deve fare 135 giri.
Un cronometro e un po' di pazienza ....
La 3 puntine che hai sono di qualità simile, dato che hai un buon orecchio per regolare
i giri tramite l'intonazione, ascoltale e decidi da solo.
Ho un aneddoto:
Durante la stessa settimana, in giorni diversi, sono stato invitato per caso 3 volte, da 3 persone differenti,
"nella migliore pizzeria di Firenze" ed erano 3 pizzerie diverse.
Prima di decidere ascolta con pazienza, è la naturalezza del timbro che conta e non lasciarti ingannare dal volume
o dagli acuti più in mostra.
Fai attenzione a dare, ad ogni puntina, il giusto peso d'appoggio che troverai scritto nelle istruzioni,
occorrerebbe applicare, per ciascuna, anche il giusto carico capacitivo, ma questo è più difficile e puoi farne a meno.
Ciao.

sono ammirato dal tuo maturo buon senso e dall'umile sagacia che traspare, sempre, da ogni tuo scritto, bravo valter

Albers
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 25.10.10
Numero di messaggi : 2784
Località : ----
Impianto : ----

Tornare in alto Andare in basso

Re: Regolare velocità giradischi

Messaggio  gregarypeccary il Lun Dic 10, 2012 3:27 pm

@valterneri ha scritto:33 giri significa 33 e 1/3 di giri al minuto
ovvero ogni 3 minuti deve fare 100 giri precisi.
Ogni 3 minuti a 45 deve fare 135 giri.
Un cronometro e un po' di pazienza ....
La 3 puntine che hai sono di qualità simile, dato che hai un buon orecchio per regolare
i giri tramite l'intonazione, ascoltale e decidi da solo.
Ho un aneddoto:
Durante la stessa settimana, in giorni diversi, sono stato invitato per caso 3 volte, da 3 persone differenti,
"nella migliore pizzeria di Firenze" ed erano 3 pizzerie diverse.
Prima di decidere ascolta con pazienza, è la naturalezza del timbro che conta e non lasciarti ingannare dal volume
o dagli acuti più in mostra.
Fai attenzione a dare, ad ogni puntina, il giusto peso d'appoggio che troverai scritto nelle istruzioni,
occorrerebbe applicare, per ciascuna, anche il giusto carico capacitivo, ma questo è più difficile e puoi farne a meno.
Ciao.

Ti ringrazio molto per il consiglio Smile Purtroppo però non ho le istruzioni delle puntine sopracitate, ed in realtà non ho mai cambiato una puntina e neanche regolato un giradischi in vita mia. Sapreste indicarmi una guida per eseguire al meglio questi lavoretti?
Ad esempio i quattro fili che escono dal braccetto (rosso,bianco,verde e blu) come vanno attaccati alle puntine dato che ognuna ha delle sigle diverse dal lato connettori?

gregarypeccary
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 27.11.12
Numero di messaggi : 43
Località : Marsala
Occupazione/Hobby : Musicista/Studente
Impianto : Giradischi: Yamaha P200 - Lettore CD: Philips CD380 - PC + Scheda Audio Focusrite Saffire Pro 40 - Amplificatore: Aurex Toshiba SB-A45 - Casse: RCF X02

Tornare in alto Andare in basso

montaggio puntina 1

Messaggio  valterneri il Lun Dic 10, 2012 6:28 pm

Montare e regolare bene una puntina non è difficile,
ma è, invece, estremamente difficile riuscire a spiegarlo, a parole, a chi deve imparare a farlo.

Il primo consiglio che vorrei darti è quello di tenere, pronte a funzionare, tutte e tre le testine.
Per farlo ti occorrono, e non sarà facile trovarle, due nuove headshell (in italiano "conchiglie portatestina").
Su ciascuna potresti montare una delle tre testine e poi, in un minuto e previo riaggiustamento di peso e antiskating,
ti sarebbe facile applicare questa o quella per paragonare il suono, oppure ascoltare, di volta in volta,
per gioco o per necessità, un suono diverso.
Purtroppo le headshell di cui hai bisogno non sono standard, credo che debbano essere solo Yamaha e adatte al P-200.

Occorre dividere in tre il problema "montaggio"
1) il corretto collegamento ai fili elettrici
2) la corretta posizione delle due viti nelle due asole, la verticalità laterale e l'angolo d'incidenza della puntina
3) il giusto peso di lettura e la trazione antiskating
(non preoccuparti: è più difficile spiegare che fare)

Dalla foto che hai inserito sospetto che la puntina Stanton sia collegata ai fili in modo sbagliato.

I fili sono colorati, e non a caso!
Saprai che un segnale elettrico passa da due fili, quindi quei quattro colori sono due coppie.
Dietro la puntina ogni terminale, a volte, è marcato col corrispettivo colore, in questo caso il collegamento corretto è facile.
Se i colori non ci sono ci saranno delle lettere:

L - fase del canale sinistro (filo bianco)
LG - ritorno del canale sinistro (filo azzurro)
R - fase del canale destro (filo rosso)
RG - ritorno del canale destro (filo verde)

Stacca il porta testina dal braccetto e con una pinzetta piccola, facendo molta attenzione a non danneggiare
l'alberino della puntina, che è molto delicato, riordina i collegamenti.

Leggi la sigla e cerchiamo in internet il peso.
Fine della prima puntata - Ciao!

(Albers grazie ciao!)







valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3599
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: Regolare velocità giradischi

Messaggio  gregarypeccary il Mar Dic 11, 2012 2:55 am

Ciao, questo è il retro della puntina stanton



Nel frattempo ho scoperto di avere un altro portatestina di ignota provenienza e ci ho montato su la testina audiotechnica. Spero di aver fatto i collegamenti nel modo giusto.




da notare il disco completamente zozzo Orrified

Poi ho fatto un paio di foto al portatestina yamaha

questo è il lato della connessione con la barra


e questa la sigla che c'è sotto, sembrerebbe ci sia scritto 23°/30. Che vorrà dire mai? I see










gregarypeccary
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 27.11.12
Numero di messaggi : 43
Località : Marsala
Occupazione/Hobby : Musicista/Studente
Impianto : Giradischi: Yamaha P200 - Lettore CD: Philips CD380 - PC + Scheda Audio Focusrite Saffire Pro 40 - Amplificatore: Aurex Toshiba SB-A45 - Casse: RCF X02

Tornare in alto Andare in basso

Re: Regolare velocità giradischi

Messaggio  valterneri il Mar Dic 11, 2012 9:35 am

Ciao.

L'Audio-Technica è collegata bene, la Stanton era collegata male.

La Stanton, se non sbaglio, dalla foto appare:
R G L che significa: RG / LG ovvero: verde / azzurro
L R che significa L / R ovvero: bianco / rosso

La scritta 23°/30 sono gradi e millimetri, ma non preoccupartene, non sono utili,
le sigle precise che devi leggere sono quelle scritte sulle puntine, da queste sigle si risalirà al peso di lettura
che vogliono applicato.

Se l'Audio Technica è una AT-95 E (la E è importante, sta per "ellittica", controlla!)
vuole 1,5 - 2,5 grammi d'appoggio (ti consiglio non meno di 2,3)

Se farai alcune foto nitide del braccio nella zona delle regolazioni potrò aiutarti nella procedura necessaria per applicare
il giusto peso e la giusta forza antiskating.
Attenzione. quando segna 2 non è 2 se prima non hai calibrato lo zero.

valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3599
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: Regolare velocità giradischi

Messaggio  gregarypeccary il Mer Dic 12, 2012 8:35 pm

Ciao, la audio technica è proprio una at95e perché ho trovato un fogliettino con le sue specifiche! Per quanto riguarda la stanton averei trovato questo online, è attendibile?

http://www.realproaudio.com/Stanton-MARK-V-spherical-stylus-DJ-phono-cartridge

gregarypeccary
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 27.11.12
Numero di messaggi : 43
Località : Marsala
Occupazione/Hobby : Musicista/Studente
Impianto : Giradischi: Yamaha P200 - Lettore CD: Philips CD380 - PC + Scheda Audio Focusrite Saffire Pro 40 - Amplificatore: Aurex Toshiba SB-A45 - Casse: RCF X02

Tornare in alto Andare in basso

Re: Regolare velocità giradischi

Messaggio  valterneri il Gio Dic 13, 2012 5:19 pm

Ciao,
l'Audio-Technica è una buonissima puntina economica, per qualità supera di gran lunga il prezzo che costa,
seppur non possa far miracoli.
Direi che potrebbe essere considerata una puntina definitiva da chi ascolta i dischi saltuariamente e distrattamente.
Se all'ascolto del vinile ci tieni, ti occorrerà un'alternativa di maggior classe.
La Grado forse la conosco, perché forse l'ho ascoltata bene e per più tempo, ma delle Grado non riesco
mai a ricordarmi la sigla e non sono certo che la mia fosse uguale alla tua, indagherò.
La Stanton invece è una buona puntina da DJ (discoteca),
è capace di essere maltrattata ed è nata per questo, ha una buona capacità di tracciamento e una buona cedevolezza,
la puoi tenere su 3,5 grammi (fino a 6 la tiene il DJ quando le fa fare il moto-cross),
ma ti consiglio di lasciarla in un cassetto fino a che non ti nascerà un nipote DJ.
Ne avevano due in una radio privata di amici,
è neutra e anonima, di ariosità nessuna traccia, ma devo confessarti di averci ascoltato dischi
in cui i graffi trasversali erano più profondi del solco lungitudinale.
Attenzione, se per ciascuna non calibri il giusto peso e non non curi un montaggio geometricamente corretto
non puoi giudicarla.
Se monti le ruote storte nessuna Ferrari tiene la strada.

valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3599
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: Regolare velocità giradischi

Messaggio  gregarypeccary il Gio Dic 13, 2012 8:37 pm

Ciao valter, da quello che ho sentito le due puntine non mi sembrano molto diverse, forse la stanton ha più volume ma come suono secondo me siamo là. C'è da considerare anche che il mio impianto è assolutamente modesto e forse non riesco ad apprezzare le sfumature più sottili anche per questo.
Avevo provato anche a montare la grado sul porta-testina yamaha ma per via dei bulloncini dei perni troppo ingombranti stava un filino storta ed effettivamente suonava un po strana, la devo riprovare dopo averla montata per bene.
Comunque per quanto riguarda il l'equilibratura del peso penso di aver capito come si fa vedendo un video su youtube. In sostanza prendo il punto di equilibrio del braccio, lo segno come "0" e poi aggiungo la quantità di grammi necessaria per far funzionare al meglio la testina.
Invece non ho idea di come curare il montaggio geometricamente, mi spiegheresti di che si tratta?

Poi vorrei maledire il brico center dove per 2,50 euro ho preso una piccola e leggerissima livella in plastica. Volevo mettere il giradischi in bolla ma mi sono accorto che la livella nello stesso punto ma in posizioni diverse indica pendenze completamente sballate. Orrified

Un'ultima cosa, Ho preso dei connettori rca neutrik per fabbricarmi dei cavi di segnale decenti. Dal momento che il giradischi non ha delle uscite rca femmina ma solo un cavo che esce direttamente da quest'ultimo avrebbe senso cambiare i connettori finali con i neutrik?

gregarypeccary
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 27.11.12
Numero di messaggi : 43
Località : Marsala
Occupazione/Hobby : Musicista/Studente
Impianto : Giradischi: Yamaha P200 - Lettore CD: Philips CD380 - PC + Scheda Audio Focusrite Saffire Pro 40 - Amplificatore: Aurex Toshiba SB-A45 - Casse: RCF X02

Tornare in alto Andare in basso

Re: Regolare velocità giradischi

Messaggio  valterneri il Gio Dic 13, 2012 9:30 pm

Per equilibrare il peso (ad ogni cambio puntina) si riparte appunto dallo zero effettivo,
ossia dal braccio che sta in equilibrio.
Senza toccare o spostare il peso equilibratore, si regola l'indicatore per fargli indicare zero,
il braccio rimane e deve rimanere ancora in sospensione.
A questo punto si gira il contrappeso finché l'indicatore non segni il peso richiesto.
Tutto questo ad antiskating posizionato su zero, ma che ora va anch'esso portato sull'identico valore.

Questo lo hai saputo fare, ma ora ti insegno un trucco in più:
Il braccio non è a zero quando sta in perfetto bilanciamento orizzontale, ma quando tende a sinistra quanto basta a
far sfiorare puntina e disco, è questo il vero zero, altrimenti quella forza necessaria all'avvicinamento sarebbe sprecata
e non caricata sulla puntina, quindi non effettiva.

Curare la geometria è più complesso, occorre una dima e molta accuratezza.
Per ora accontentati di posizionare la puntina perfettamente verticale, guardandola di fronte,
e perfettamente allineata alla traiettoria della conchiglia.
La regolazione dell'overhang è sostanzialmente l'individuazione del punto giusto d'avvitamento della puntina sulle due asole,
se non sai come fare avvitala semplicemente a 2/3 in avanti, ovvero non proprio alla fine della corsa, ma due millimetri meno,
è di solito statisticamente un buon punto grossolano.
Se vuoi imparare cerca "overhang", troverai molti testi.
Un'altra regolazione importante è l'altezza del braccio che dovrebbe essere regolabile, ma non sempre.
La puntina dovrebbe essere portata ad avere un'incidenza di 15° sul solco (una specie d'aratro)
La puntina è difficile da vedere e la sua incidenza impossibile da vedere, come fare?
Di solito puntine e bracci sono costruiti a norma EIA, se questo tuo è il caso, alza il braccio, sfilandolo o abbassando
la sua colonna portante, fincé non risulti parallelo al disco in fase di lettura,
oppure guarda la parte piatta bassa del profilo della puntina e rendilo parallelo al disco,
ad esempio la tua prima foto inserita a pagina 1 mostra che il profilo basso della Stanton tende a destra, non dovrebbe.

Dopo averla montata bene una puntina va ascoltata con calma (va imparata) prima di giudicarla.

Neutrik è una marca professionale molto buona, ma se sostituisci i vecchi con questi non ne avrai nessun vantaggio.





valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3599
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Altre risposte

Messaggio  valterneri il Gio Dic 13, 2012 11:10 pm

Puntine simili con differenze quasi trascurabili:
io quando guardo una partita non riesco molto a notare la differenza d'abilità tra calciatori,
quando ascolto un concerto spacco il capello in quattro.
Le differenze stanno in noi.

La qualità del resto ...:
naturalmente si, ma non troppo,
ogni componente ha difetti suoi che passano attraverso i difetti delle altre cose,
le differenze si possono sempre sentire, occorre avere l'udito furbo.

La povera livella da 2,5 euro ....
Forse sarà regolabile, magari in modo forzato riesci a far girare un poco la bolla.
Per capire, prima di comprarla, se una livella è precisa è sufficiente usarla
in un modo e nell'altro, deve sempre misurare la stessa inclinazione.

valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3599
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: Regolare velocità giradischi

Messaggio  gregarypeccary il Ven Dic 21, 2012 10:13 pm

Durante questi giorni ho fatto delle prove di ascolto e ho testato in generale il giradischi e ho riscontrato qualche problemino:

- in molti casi non appena faccio scendere la puntina all'inizio del disco questa viene "risucchiata" verso il centro del disco a qualsiasi regolazione di antiskating. a cosa può essere dovuto?

- in generale la qualità del suono non mi fa impazzire, ma alcuni dischi suonano decisamente meglio di altri. potrebbe essere a causa dell'usura?

- gli scricchiolii sono il mio pane quotidiano, non capisco se sono le puntine che mi stanno lasciando oppure sono i dischi che sono troppo zozzi. in ogni caso qualcuno mi consiglierebbe dei metodi efficaci ed economici per pulire dischi e puntine?


posto le foto del braccio:






gregarypeccary
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 27.11.12
Numero di messaggi : 43
Località : Marsala
Occupazione/Hobby : Musicista/Studente
Impianto : Giradischi: Yamaha P200 - Lettore CD: Philips CD380 - PC + Scheda Audio Focusrite Saffire Pro 40 - Amplificatore: Aurex Toshiba SB-A45 - Casse: RCF X02

Tornare in alto Andare in basso

Re: Regolare velocità giradischi

Messaggio  valterneri il Dom Dic 23, 2012 10:07 pm

Il problema dello slittamento del braccio verso l’interno può nascere da solo quattro fattori:
1) non hai saputo settare il bracccio sul peso effettivo e rimane sempre troppo leggero.
2) il braccio si oppone al peso e rimane leggero.
3) la puntina è spuntata.
4) la puntina è sporca.

Verifiche per provare o rimediare:
1) rifai la procedura,
prima si porta il braccio a non pesar nulla,
meglio che un poco preferisca tendere al disco,
poi si regola solo la ghiera indicatrice ad indicar zero
e si controlla che ancora il braccio rimanga in sospensione,
per ultimo si gira contrappeso e ghiera sul peso giusto,
sullo stesso peso anche l’antiskating.

2) a volte il braccio si oppone a scendere perché il pivot è danneggiato,
per verificarlo metti i pesi a zero e poi a mano sposta il braccio in ogni posizione:
su, giù, sinistra, destra, non deve mai fare la minima opposizione ai tuoi movimenti,
soprattutto deve poter scendere più in basso del necessario senza frenare.

3) che la puntina sia spuntata è purtroppo la cosa più probabile.
occorrerebbe guardarla con un microscopio da 30 o 50 ingrandimenti,
oppure tramite un obbiettivo grandangolare smontato da una reflex.
Se non hai queste lenti puoi provare a fartela scorrere su un polpastrello, deve tendere
a graffiarti, devi avvertire la sua punta, naturalmente non come fosse un vero spillo,
ma non deve sembrarti dolce.

4) avviene che la pallina di polvere e pelucchi che si deposita sotto la puntina impedisce all'ago di
scendere sul solco.

Pulizia dischi:
per prima cosa devi pulire il giradischi, che è troppo polveroso, e soprattutto il tappetino.

I dischi si puliscono come i piatti: acqua corrente tiepida, sapone e spugna morbida,
con la giusta delicatezza ma senza troppe storie, è plastica!
Dopo il lavaggio vanno asciugati con una simil pelle di daino.
Questo è il sistema migliore, che ha come difetto che dopo due o tre lavaggi l’etichetta
tenderà a rovinarsi.
Ma di lavaggi così se ne fa uno solo, poi basterà usare una spazzolina con microfili al carbonio.

E’ molto importante pulire anche l’interno delle buste contenitrici degli LP.

Le puntine si puliscono con gli specifici spazzolini per puntine, sembrano dei microscopici spazzolini da denti
e si usano solo longitudinalmente e da dietro in avanti, ovvero come lo scorrere del disco.

La plastica dei dischi, purtroppo soprattutto quelli stampati in Italia, non sempre era vinile puro,
spesso era, in tutto o in parte, vinile riciclato di vecchi dischi invenduti.
Spesso, per produrre a minor costi, venivano staccati dalla forma prematuramente,
l’acqua delle serpentine non li aveva ancora raffreddati e si risparmiavano così 5/6 secondi,
il disco ancora caldo filava e quindi poi gracchiava.
A completar la cosa spesso gli LP erano la stampa di registrazioni terribilmente brutte,
e qui non si salva nessuno!

valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3599
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum