T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio
Ti piace il nuovo stile del T-Forum?
Sì, meglio questo nuovo
48% / 36
No, era meglio quello vecchio
52% / 39
Ultimi argomenti
DAC o CDOggi alle 1:40Calbas
ALIENTEK D8Oggi alle 1:21GP9
HelP! DAC!Oggi alle 0:07RAMONE67
POPU VENUS Ieri alle 7:23gigetto
Vendo cavo HDMI G&BLMar 28 Mar 2017 - 23:03wolfman
I postatori più attivi della settimana
22 Messaggi - 21%
14 Messaggi - 13%
12 Messaggi - 12%
12 Messaggi - 12%
9 Messaggi - 9%
8 Messaggi - 8%
8 Messaggi - 8%
7 Messaggi - 7%
6 Messaggi - 6%
6 Messaggi - 6%
I postatori più attivi del mese
295 Messaggi - 22%
265 Messaggi - 20%
145 Messaggi - 11%
142 Messaggi - 11%
116 Messaggi - 9%
92 Messaggi - 7%
85 Messaggi - 6%
73 Messaggi - 5%
68 Messaggi - 5%
67 Messaggi - 5%
Migliori postatori
Stentor (20392)
20392 Messaggi - 15%
DACCLOR65 (19630)
19630 Messaggi - 15%
schwantz34 (15499)
15499 Messaggi - 12%
Silver Black (15440)
15440 Messaggi - 11%
nd1967 (12803)
12803 Messaggi - 10%
flovato (12509)
12509 Messaggi - 9%
10260 Messaggi - 8%
piero7 (9854)
9854 Messaggi - 7%
wasky (9229)
9229 Messaggi - 7%
fritznet (8857)
8857 Messaggi - 7%
Chi è in linea
In totale ci sono 22 utenti in linea :: 0 Registrato, 0 Nascosti e 22 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

Vedere la lista completa

Flusso RSS

Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 
Bookmarking sociale
Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking
Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
avatar
fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 8857
Località : Querceto
Provincia (Città) : .
Impianto : lol-fi

Re: Setup giradischi

il Mar 4 Dic 2012 - 15:26
In sè e per sè non la vedo una cosa negativa, anzi, l'uso intelligenti di materiali economici può dare anche vantaggi all'utilizzatore, se si riflette anche sul prezzo di acquisto. Credo che il pezzo più pregiato del rega sia il braccio, l'uso del tungsteno mi sfugge un pò di senso, se non fosse per la densità elevata, che consente un profilo ridotto.
Io ho estirpato il terminale in plastica dell'RB250 e l'ho sostituito con uno in alluminio DIY, sicuramente più rigido, come contrappeso ne uso uno in ottone, sempre DIY, che sostituirò con uno di quelli ortogonali da tondino, prima o poi.
avatar
fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 8857
Località : Querceto
Provincia (Città) : .
Impianto : lol-fi

Re: Setup giradischi

il Mar 4 Dic 2012 - 15:53
@missione antifessi ha scritto:

Per quanto riguarda le punte in asta su e.bay le sconsiglio. Non ho mai ascoltato un giradischi che migliora le prestazioni quando appoggiato sopra punte coniche fatte in materiale metallico. Queste non hanno un fattore di smorzamento adeguato alle esigenze di un record player.

Mi era sfuggito, quindi, nonostante la base rigida, mi consigli i classici piedoni smorzanti?
Non so se li trovo già fatti e regolabili in altezza, e se devo fare anche questi, temo che il 2013 non mi basti più Very Happy

Perchè secondo te il vetro stratificato non va bene per la base?
avatar
missione antifessi
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 15.10.12
Numero di messaggi : 172
Località : padula
Impianto : anal_ogico

Re: Setup giradischi

il Mar 4 Dic 2012 - 16:43
@fritznet ha scritto:
@missione antifessi ha scritto:

Per quanto riguarda le punte in asta su e.bay le sconsiglio. Non ho mai ascoltato un giradischi che migliora le prestazioni quando appoggiato sopra punte coniche fatte in materiale metallico. Queste non hanno un fattore di smorzamento adeguato alle esigenze di un record player.

Mi era sfuggito, quindi, nonostante la base rigida, mi consigli i classici piedoni smorzanti? Assolutamente SI! Consiglio di lasciare i piedoni originali.
Non so se li trovo già fatti e regolabili in altezza, e se devo fare anche questi, temo che il 2013 non mi basti più Very Happy

Perchè secondo te il vetro stratificato non va bene per la base? Già scritto ... ma ti è sfuggito anche questo. Smile
avatar
missione antifessi
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 15.10.12
Numero di messaggi : 172
Località : padula
Impianto : anal_ogico

Re: Setup giradischi

il Mar 4 Dic 2012 - 17:09
Dalle prove fatte in gioventù pochi sono gli upgrade che funzionano sui Rega Planar.
Riporto in ordine di importanza:
1) Un'ottima alimentazione esterna;
2) La ricablatura del braccio;
3) L'adozione di un dispositivo per la regolazione "FINE" del VTA;
4) L'adozione di fonorivelatori migliori di quelli Rega;
5) metto con fiducia anche la sostituzione del piatto originale in vetro monostrato con uno stratificato.

Faccio però notare che con tutte queste modifiche siamo saliti in prossimità del livello del planar 9. Un livello prestazionale oltre il quale questa tipologia cheap non può andare.
avatar
missione antifessi
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 15.10.12
Numero di messaggi : 172
Località : padula
Impianto : anal_ogico

Re: Setup giradischi

il Mar 4 Dic 2012 - 17:24
@fritznet ha scritto:
@missione antifessi ha scritto:

Per quanto riguarda le punte in asta su e.bay le sconsiglio. Non ho mai ascoltato un giradischi che migliora le prestazioni quando appoggiato sopra punte coniche fatte in materiale metallico. Queste non hanno un fattore di smorzamento adeguato alle esigenze di un record player.

Mi era sfuggito, quindi, nonostante la base rigida, mi consigli i classici piedoni smorzanti?
Non so se li trovo già fatti e regolabili in altezza, e se devo fare anche questi, temo che il 2013 non mi basti più Very Happy

Perchè secondo te il vetro stratificato non va bene per la base?

Incollo di seguito quanto già scritto:
Se volete vi metto in contatto con il laboratorio del dipartimento di scienza dei materiali dell'Università di Firenze.
A complicarvi ancor più la questione vi ricordo che il materiale ideale per i giradischi rega deve avere come ulteriore requisito la leggerezza. Sconsiglio categoricamente vetro e/o materiali lapidei.
Anche il MDF (o medite) non è OK e produce una pessima resa acustica che peggiora all'aumentare dello spessore.

Aggiungo: il planar è stato progettato per risuonare ad alta frequenza. L'adozione di basi pesanti abbassa la frequenza di risonanza del sistema e compromette le prestazioni.
avatar
fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 8857
Località : Querceto
Provincia (Città) : .
Impianto : lol-fi

Re: Setup giradischi

il Mar 4 Dic 2012 - 19:38
Non mi era sfuggito, diciamo che ora le motivazioni (la progettazione con base che risuona ad alta freq.) mi sono chiare, grazie Smile

Diciamo che non ambisco neanche al planar9, mi basterebbe non peggiorare troppo, visti i miseri mezzi di cui dispongo, il P2 .

Comunque il ricablaggio del braccio è in lista, ho il materiale da un anno e mezzo Very Happy

adriano gaddari
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 27.08.11
Numero di messaggi : 1245
Località : nuoro
Occupazione/Hobby : artigiano del vetro
Provincia (Città) : trasparente
Impianto : ANALOGICO -lenco l 78 se con plinto in vetro stratificato (avatar )-stanton 681 EE-goldring 2100
phono -- Graham Slee Amp 2 se
DIGITALE -- marantz cd 75II -macbook con audirvana - m2tech
hiface two - beresford bushmaster mk II alimentato zetagi
PRE--music first audio classic -- Itube di Ifi Audio FINALI--mono hypex ucd 180 hxl
DIFFUSORI--Dipole glass by Gaddari , prog R39 Audiojam2 modificato
ALIMENTAZIONE-furutek ( linea dedicata + ciabatta autocostruita )-- SEGNALE- saec - monster cable - Van Den Hul- Ramm Elite- Rj 142 POTENZA- tellurium blue
CUFFIE-- akg q 701

Re: Setup giradischi

il Mar 4 Dic 2012 - 20:27
fonte ElectroYou.
Il vetro stratificato ha un potere fonoisolante più elevato per l'adozione del foglio di plastica interposto, che abbassa la frequenza di risonanza propria del vetro e sposta la frequenza critica al di fuori dell'intervallo 100-3200 Hz.
Domani consulto i manuali di Glaverbel e vedo di aiutarvi un pò Ok Hello
avatar
fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 8857
Località : Querceto
Provincia (Città) : .
Impianto : lol-fi

Re: Setup giradischi

il Mar 4 Dic 2012 - 22:42
@adriano gaddari ha scritto:fonte ElectroYou.
Il vetro stratificato ha un potere fonoisolante più elevato per l'adozione del foglio di plastica interposto, che abbassa la frequenza di risonanza propria del vetro e sposta la frequenza critica al di fuori dell'intervallo 100-3200 Hz.
Domani consulto i manuali di Glaverbel e vedo di aiutarvi un pò Ok Hello

Adriano, mi frulla un'idea da qualche giorno in testa (sai quante, ma questa credo sia realizzabile), una soluzione che mi consentirebbe di risolvere un problema di montaggio in modo elegante, e che porterebbe ad essere ininfluente l'eventuale frequenza di risonanza troppo bassa del vetro.

In pratica il fissaggio del motore andrebbe ad interferire con il sottopiatto, a meno di non spostare il motore più indietro, ma questo, se ti ricordi ne parlammo alcuni mesi fa, creerebbe altri problemi, fra cui quello di procurarmi una cinghia lunga di buona qualità.
Inoltre l'idea della cinghia lunga non mi piace nè esteticamente, nè dal punto di vista meccanico (il rega è già lento a partire, se allungo la cinghia, sarà una mia impressione ma ho l'idea che il tempo che impiega il piatto per andare a regime si allungherà anch'esso.
Quindi pensavo a degli anelli di alluminio per alzare il perno (e anche il braccio per mantenerlo sullo stesso piano). Però non ero convinto, per vari motivi.

E visto che all'idea di usare il vetro stratificato per la base non voglio rinunciare, pensavo ad una soluzione per fare quadrare le due esigenze (tre a questo punto: vetro, FR alta, montaggio).

Ad esempio una barra spessa e larga QB in alluminio (si, un pò come il P9 Laughing ) che unisca meccanicamente il perno e il braccio ( grandissima rigidità, FR alta) appoggiata al ripiano in vetro stratificato, su cui poggia il motore,mediante uno strato in Sorbothane (che al di là del marketing, sembra proprio un materiale efficace).

Aumenta un pò la complessità costruttiva ma io ci vedo solo vantaggi, intanto meccanicamente il braccio e il perno sono un corpo unico, tra il motore e il braccio ci sono due disaccoppiamenti anzichè uno solo, il vetro oltre a svolgere una funzione estetica e di raccordo, dissipa le vibrazioni residue del motore, e quelle eventuali provenienti dall'appoggio.

Mi risolve anche l'accoppiamento braccio/perno rispetto al vetro, Adriano ricordi che abbiamo parlato anche di questo? E' vero, come mi hai detto che esistono guarnizioni apposta, ma se devo serrare due dadi e in mezzo ho una piastra di alluminio bella spessa, vado tranquillo di chiave inglese, senza patemi. Laughing
adriano gaddari
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 27.08.11
Numero di messaggi : 1245
Località : nuoro
Occupazione/Hobby : artigiano del vetro
Provincia (Città) : trasparente
Impianto : ANALOGICO -lenco l 78 se con plinto in vetro stratificato (avatar )-stanton 681 EE-goldring 2100
phono -- Graham Slee Amp 2 se
DIGITALE -- marantz cd 75II -macbook con audirvana - m2tech
hiface two - beresford bushmaster mk II alimentato zetagi
PRE--music first audio classic -- Itube di Ifi Audio FINALI--mono hypex ucd 180 hxl
DIFFUSORI--Dipole glass by Gaddari , prog R39 Audiojam2 modificato
ALIMENTAZIONE-furutek ( linea dedicata + ciabatta autocostruita )-- SEGNALE- saec - monster cable - Van Den Hul- Ramm Elite- Rj 142 POTENZA- tellurium blue
CUFFIE-- akg q 701

Re: Setup giradischi

il Mar 4 Dic 2012 - 23:40
non ho grande competenza , ma in linea di principio sono d'accordo con Missione
Antifessi , per quel che riguarda il consiglio di non usare le punte viste sulla baia.

Il range delle alte frequenze parte da 1200HZ , e bisogna vedere dove si vuole intervenire .
Domani dò una controllata ai manuali e spero di darvi delle misure che possano chiarire
o meno sulla convenienza dell'uso del vetro stratificato. study
fosse possibile attraverso L'università di Firenze , ottenere le prestazioni specifiche del vetro 88.12 rivolte all'uso specifico che vogliamo farne Noi , non sarebbe male.
Per questo vorrei chiedere a Missione Antifessi se le sue deduzioni si rivolgono ai materiali lapidei e vetrari monolitici , oppure già ha uno studio fatto sugli stratificati.
Il vetro che vorrei provare io, ha 4,5 mm di plastico interposto a due vetri da 8 mm, che conferisce un alto valore smorzante.
le differenze che esistono rispetto ai monolitici le abbiamo già percepite in molti , ma questo non significa che il beneficio si possa ottenere anche con la base.
A naso io direi di si, e sono stati anche già usati in prodotti costosi, magari utilizzando alcuni accorgimenti disaccopianti , però il responso finale come sempre spetta alle orecchie.
direi comunque di provarci e l'esperienza di M.A. , non può che giovare al gioco.
Se farà schifo ......... ci ridiamo sopra Laughing Laughing

La cinghia lunga ha senso per disaccopiare le parti , e in questo caso andrebbe direttamente sul piatto e non sulla puleggia sottopiatto , che andrebbe eliminata , facilitando lo spunto del motore.

Attenzione , guarda che il vetro in quanto a rigidità non ha alcun problema , quindi prova a pensare ad una lastra superiore su cui montare piatto e braccio , disaccopiata rigidamente da un'altra inferiore su cui ancorare il motore. piedi smorzanti in gomma su quest'ultima.

quando imparo a disegnare su questo coso , sara troppo tardi Mad Mad Laughing
per questo il progetto lo lascio a Te. Wink
avatar
fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 8857
Località : Querceto
Provincia (Città) : .
Impianto : lol-fi

Re: Setup giradischi

il Mer 5 Dic 2012 - 0:19
A me lo dici, che disegno ancora con riga e squadra? Hehe

Anzi a volte (spesso) anche a mano libera, in teoria saprei usare un cad (ad es, il qcad di linux un pò l'ho usato), ma mi sembra che tra la testa e la penna ci sia meno spazio che tra la testa e il mouse, boh, sarà l'età Mmm

Aspetta Adriano, per la cinghia lunga possiamo anche pensarci, ma dobbiamo ricalcolare il rapporto tra puleggia motore e piatto.
Calcolarlo lo so fare, ma come faccio a variare il numero di giri del motore per ottenere 33 e 1/3 sul piatto?
La questione si complica...

In ogni caso il sottopiatto non si può eliminare, è parte integrante del perno.
avatar
missione antifessi
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 15.10.12
Numero di messaggi : 172
Località : padula
Impianto : anal_ogico

Re: Setup giradischi

il Mer 5 Dic 2012 - 10:42
Premesso che, tentar non nuoce, ed essendo io un fautore dell'approccio positivista, ritengo che una sperimentazione effettiva sia il modo più attendibile per ottenere una risposta certa.
I materiali testati dal sottoscritto, e/o da altri amici appassionati che si sono dilettati nella sostituzione della base, erano monolitici (a parte alcuni tipi di pannelli lignei che sono stati gli unici a dare eccellenti performance).
In merito al tipo di stratificato descritto con 4,5 mm di materiale plastico interposto non ho fatto nessun test e quindi non posso dare risposte nette. Il processo migliore per avere una risposta passa sempre per la realizzazione pratica e la prova d'ascolto.

L'idea di mantenere il contropiatto originale ed il piatto in vetro facendo passare la cinghia sulla circonferenza di quest'ultimo non mi convince. In tal caso andrebbero rigidamente vincolati tra loro i due pezzi (piatto e contropiatto) e ne risulterebbe un'ambiguità formale e funzionale poichè le parti non sono state disegnate per tale proposito. La sostituzione integrale del piatto e del contropiatto è preferibile quando si adotta la soluzione cinghia su perimetro esterno.
avatar
missione antifessi
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 15.10.12
Numero di messaggi : 172
Località : padula
Impianto : anal_ogico

Re: Setup giradischi

il Mer 5 Dic 2012 - 11:17
Dimenticavo di sottolineare che, nelle prove fatte con i miei impianti, ho sempre preferito la resa di piani i multistrato lignei a quelli in vetro. Ma questo è relativo a piani d'appoggio e non alla base strutturale del planar.
avatar
fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 8857
Località : Querceto
Provincia (Città) : .
Impianto : lol-fi

Re: Setup giradischi

il Mer 5 Dic 2012 - 23:50
@missione antifessi ha scritto:
...
cut
...

L'idea di mantenere il contropiatto originale ed il piatto in vetro facendo passare la cinghia sulla circonferenza di quest'ultimo non mi convince. In tal caso andrebbero rigidamente vincolati tra loro i due pezzi (piatto e contropiatto) e ne risulterebbe un'ambiguità formale e funzionale poichè le parti non sono state disegnate per tale proposito. La sostituzione integrale del piatto e del contropiatto è preferibile quando si adotta la soluzione cinghia su perimetro esterno.


Idem, non vedo vantaggi, mantenendo perno e piatto di questo tipo, nell'usare la cinghia lunga.
Oltre alla complessità maggiore (variare il n° di giri del motore, trovare una cinghia di qualità, calcolare le distanze in modo da mantenere la tensione corretta), in effetti anche il fatto della trasmissione non è indifferente.
Com'è ora, la cinghia trascina il sottopiatto, che è solidale al perno, il piatto, assicurato dal peso proprio, si "fa trascinare".
Il contrario, cioè la cinghia che trascina il piatto, il quale grava col suo peso sul sottopiatto e lo trascina, non riesco bene a visualizzarne il motivo, ma sembra anche a me che possa presentare problemi.
Razionalmente non riesco proprio a figurarmelo, in teoria sembrano due situazioni intercambiabili, eppure... Mmm


Fra l'altro il sottopiatto è in plastica, so che probabilmente non serve a nulla, ma penso che riempirò le cavità lasciate dalle nervature con qualche materiale smorzante, forse anche del banale grey-tack (è reversibile e plasmabile).
adriano gaddari
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 27.08.11
Numero di messaggi : 1245
Località : nuoro
Occupazione/Hobby : artigiano del vetro
Provincia (Città) : trasparente
Impianto : ANALOGICO -lenco l 78 se con plinto in vetro stratificato (avatar )-stanton 681 EE-goldring 2100
phono -- Graham Slee Amp 2 se
DIGITALE -- marantz cd 75II -macbook con audirvana - m2tech
hiface two - beresford bushmaster mk II alimentato zetagi
PRE--music first audio classic -- Itube di Ifi Audio FINALI--mono hypex ucd 180 hxl
DIFFUSORI--Dipole glass by Gaddari , prog R39 Audiojam2 modificato
ALIMENTAZIONE-furutek ( linea dedicata + ciabatta autocostruita )-- SEGNALE- saec - monster cable - Van Den Hul- Ramm Elite- Rj 142 POTENZA- tellurium blue
CUFFIE-- akg q 701

Re: Setup giradischi

il Gio 6 Dic 2012 - 7:54
infatti io parlavo di eliminare la puleggia , quindi una soluzione alternativa.tipo goldenote piccolo
ma Tu Fede , i pezzi ce li hai già pronti , quindi vai avanti su quella strada.

divagavo un pò sull'utilizzo del vetro Ok
avatar
fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 8857
Località : Querceto
Provincia (Città) : .
Impianto : lol-fi

Re: Setup giradischi

il Gio 6 Dic 2012 - 8:37
@adriano gaddari ha scritto:infatti io parlavo di eliminare la puleggia , quindi una soluzione alternativa.tipo goldenote piccolo
ma Tu Fede , i pezzi ce li hai già pronti , quindi vai avanti su quella strada.

divagavo un pò sull'utilizzo del vetro Ok

Usando queste parti è impossibile, e realizzare un perno non è proprio banale, neanche avendo un tornio a disposizione,
Non ricordo nè chi, nè dove, ma qualcuno ha utilizzato una valvola di un motore Harley Davidson come perno per il giradischi Surprised
avatar
fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 8857
Località : Querceto
Provincia (Città) : .
Impianto : lol-fi

Re: Setup giradischi

il Dom 30 Dic 2012 - 15:22
Piccolo aggiornamento, dopo lungo cogitare pro, contro, costi e tempi, ho deciso di rinunciare ai piedini linkati precedentemente, grazie anche alle perplessità espresse da Missioneantifessi e Adriano, che hanno risvegliato qualche dubbio che già avevo.
Sono belli come piedini, sono regolabili, ma sono rigidi, accoppiati ad una base rigida potrebbero essere disastrosi dal punto di vista dell'isolamento dalle vibrazioni esterne al giradischi.

Quindi, visto che gli Isonoe mi sembrano adeguati, ma costicchiano, e non sono poi così complessi dal punto di vista costruttivo, ho insanamente deciso che tenterò un clone casalingo in piena classe T degli Isonoe.

Ben conscio che ora il 2013 potrebbe anche non bastarmi, visto la scarsità di tempo libero "vero" di cui dispongo ultimamente Smile

L'importante comunque per me non è tanto il traguardo, ma il viaggio in sè, quindi barra dritta e remare, anche se di terra ancora non se ne vede Very Happy

adriano gaddari
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 27.08.11
Numero di messaggi : 1245
Località : nuoro
Occupazione/Hobby : artigiano del vetro
Provincia (Città) : trasparente
Impianto : ANALOGICO -lenco l 78 se con plinto in vetro stratificato (avatar )-stanton 681 EE-goldring 2100
phono -- Graham Slee Amp 2 se
DIGITALE -- marantz cd 75II -macbook con audirvana - m2tech
hiface two - beresford bushmaster mk II alimentato zetagi
PRE--music first audio classic -- Itube di Ifi Audio FINALI--mono hypex ucd 180 hxl
DIFFUSORI--Dipole glass by Gaddari , prog R39 Audiojam2 modificato
ALIMENTAZIONE-furutek ( linea dedicata + ciabatta autocostruita )-- SEGNALE- saec - monster cable - Van Den Hul- Ramm Elite- Rj 142 POTENZA- tellurium blue
CUFFIE-- akg q 701

Re: Setup giradischi

il Dom 30 Dic 2012 - 16:24
ciao Fede Hello

Stai facendo il giro del mondo a vela?????? lol! lol!

rischi troppo...... prendi l'aereoooooo!!!!!! lol! Hello
avatar
fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 8857
Località : Querceto
Provincia (Città) : .
Impianto : lol-fi

Re: Setup giradischi

il Dom 30 Dic 2012 - 16:53
Magari Adriano, magari... Very Happy

Invece sto annaspando nelle solite routine quotidiane, più imprevisti, che ormai sono previsti, visto che ne accumulo uno al giorno.

Tanto per dirti di come sto messo, pensa che un anno fa ho promesso a mio figlio di tirare un cavo di rete dal soggiorno alla camera dei ragazzi, così abbandoniamo i powerline, lo sto facendo in questi giorni, pensa te Very Happy

Non vedo l'ora che finisca stò 2012, un anno pessimo e pesante.

Colgo l'occasione per farti i miei più sinceri Auguri di Buon Anno, a te, alla tua famiglia e a tutti quanti leggono qui, ne abbiamo tutti bisogno Smile

P.S. Che ne pensi degli Isonoe?Io mi ci sono rotto la testa per qualche ora, poi ho scoperto che già qualcuno ne ha fatto un clone DIY, su VHF forum, mi pare.
Rondelle d'acciaio inox, vitine, un bullone come stelo, più gli O-ring come molle.
Devo solo decidere se per l'esterno usare del tubo in alluminio o altro.
E farli, ovviamente Very Happy
adriano gaddari
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 27.08.11
Numero di messaggi : 1245
Località : nuoro
Occupazione/Hobby : artigiano del vetro
Provincia (Città) : trasparente
Impianto : ANALOGICO -lenco l 78 se con plinto in vetro stratificato (avatar )-stanton 681 EE-goldring 2100
phono -- Graham Slee Amp 2 se
DIGITALE -- marantz cd 75II -macbook con audirvana - m2tech
hiface two - beresford bushmaster mk II alimentato zetagi
PRE--music first audio classic -- Itube di Ifi Audio FINALI--mono hypex ucd 180 hxl
DIFFUSORI--Dipole glass by Gaddari , prog R39 Audiojam2 modificato
ALIMENTAZIONE-furutek ( linea dedicata + ciabatta autocostruita )-- SEGNALE- saec - monster cable - Van Den Hul- Ramm Elite- Rj 142 POTENZA- tellurium blue
CUFFIE-- akg q 701

Re: Setup giradischi

il Dom 30 Dic 2012 - 17:41
grazie Fede , ringrazio di cuore e ricambio. Drinking Gift
anch'io non vedo l'ora che finisca questo 2012 , anche se vedo nero anche il prossimo.
come si fà ad andare avanti così , col lavoro ridotto al lumicino , viene l'angoscia del futuro ,per noi , ma sopratutto per i figli .Speriamo bene.......

Per quanto riguarda gli Isonoe , non saprei dirti ,perchè non li conosco.
a vista sembrano adatti all'uso sicuramente più dei precedenti ,male non fanno , mentre i benefici , come ben sai ,presentano innumerevoli varianti. study
mentre per il diy....... beh , solo tu sai dove ti puoi spingere lol! lol!
Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum