T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
» quale stend?
Oggi alle 2:52 Da timido

» Ortofon 2M Blue vs. Goldring 1042
Oggi alle 1:50 Da Albert^ONE

» hifi car una passione infinita!
Oggi alle 1:12 Da Albert^ONE

» lettore cd guasto o semplicemente da pulire?
Oggi alle 0:03 Da synth

» Mettere a ponte due finali classe d con alimentatori separati, o due alimentatori insieme
Ieri alle 23:13 Da franzfranz

» Quale scheda classe d con 72v dc e 44 (oppure AC 52 e 31AC) sui 350w a 4 ohm?
Ieri alle 22:45 Da dreamer

» scelta impossibile!
Ieri alle 21:37 Da giucam61

» Quale micro hifi scegliere?
Ieri alle 21:22 Da synth

» Problema Denon PMA720 + Monitor Audio Bronze 2 ??
Ieri alle 21:03 Da vinse

» Sostituire SMSL Ad18 con ampli classe A/AB
Ieri alle 20:47 Da giucam61

» Primo DAC
Ieri alle 19:19 Da Raidern

» Upgrade Yaquin MC 84 L
Ieri alle 18:07 Da renatao

» [VENDO] Alientek D8 (no ali) 55 euro + spedizione
Ieri alle 15:32 Da lello64

» Ortofon 2m red 50,00 + s.s
Ieri alle 13:44 Da kalium

» [an]luxman l3
Ieri alle 1:49 Da maddave

» [an]pioneer sa 6500
Ieri alle 1:45 Da maddave

» vendo scythe kro craft + amplificatore tda 7498 sanwu + alimentatore
Sab 19 Mag 2018 - 23:36 Da 22b5g41b5dw

» Sansui vintage per giradischi, quale?
Sab 19 Mag 2018 - 18:11 Da Briann

» Jlh 1969 - ne vale la pena?
Sab 19 Mag 2018 - 17:36 Da bob80

» Antenna per Grundig R30
Sab 19 Mag 2018 - 10:57 Da nerone

» concerto prog
Ven 18 Mag 2018 - 17:29 Da alfio quinza

» Siena coppia di JB3F nere John Blue Audio 600 euro
Ven 18 Mag 2018 - 15:00 Da filippodei

» hallyster Sound S-70. Chiarimenti sull'Upgrade del crossover
Ven 18 Mag 2018 - 13:34 Da Pumasognatore

» Klipsch CLONE- info
Ven 18 Mag 2018 - 13:31 Da Pinve

» L'ho fatto, le ho distrutte :D
Ven 18 Mag 2018 - 2:31 Da zimone-89

» La pulizia dei dischi in vinile - Guida definitiva
Gio 17 Mag 2018 - 22:45 Da fritznet

» Tierney Sutton - Paris Sessions
Gio 17 Mag 2018 - 20:34 Da goodkat

» (BS) Onkyo integra A 8450
Gio 17 Mag 2018 - 19:15 Da solitario

» vendo ecc81 e ecc83 6c4p
Gio 17 Mag 2018 - 18:24 Da erduca

» [CE] Vendo TPA 3116 2.1 con filtro passa basso per subwoofer
Gio 17 Mag 2018 - 10:22 Da FastFonz

Statistiche
Abbiamo 11643 membri registrati
L'ultimo utente registrato è pastaman

I nostri membri hanno inviato un totale di 812521 messaggi in 52797 argomenti
I postatori più attivi della settimana
Albert^ONE
 
timido
 
synth
 

I postatori più attivi del mese
lello64
 
sportyerre
 
Nadir81
 
giucam61
 
diechirico
 
CHAOSFERE
 
fritznet
 
mumps
 
nerone
 
Olegol
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15630)
 
Silver Black (15528)
 
nd1967 (12810)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10294)
 
piero7 (9854)
 
fritznet (9504)
 
wasky (9229)
 

Chi è online?
In totale ci sono 18 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 18 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale digg  Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Teoria sul classe D/T

Andare in basso

Teoria sul classe D/T

Messaggio  mobius il Gio 4 Giu 2009 - 21:57

Ciao,
Sapete (e so che lo sapete) dove recuperare articoli esplicativi sul funzionamento del chip Tripath e del classe D e in cosa si differenzia rispetto agli altri sistemi di amplificazione?

Ho provato a leggere gli articoli presenti su videohifi. Qualcuno mi sembra piacevole da leggere, qualcuno quasi del tutto incomprensibile : http://www.videohifi.com/15_TAMP7.htm ...
avatar
mobius
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 27.12.08
Numero di messaggi : 498
Località : Napoli
Impianto : Sorgenti : Marantz CD-40 / Squeezebox 3
Ampli: Teac A-H01 / Fenice 20 / Trends 10.1 / Breeze TPA3116
Diffusori : Vienna Acoustics Haydn / Mosscade 502


Tornare in alto Andare in basso

Re: Teoria sul classe D/T

Messaggio  Barone Rosso il Gio 4 Giu 2009 - 22:12

Di link non ne ho.

Ma funzionano circa come gli alimentatori switching, infatti qualcuno li chiama amplificatori switching.

Di principio si basano su una modulazione ad impulsi, vedi questo:
http://it.wikipedia.org/wiki/Pulse-width_modulation

Come base mi sembra abbastanza chiara.

E col filtro di uscita, la famosa bobina, bloccano tutte le alte frequenze lasciando solo il segnale audio.
avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8036
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: Teoria sul classe D/T

Messaggio  mobius il Gio 4 Giu 2009 - 23:04

Grazie del link, non è proprio facilissimo da capire... se ho ben inteso ogni frequenza viene digitalizzata (ma senza tirare in ballo logiche binarie) soltanto in termini di campionatura digitale e successivamente ricomposta in uscita, l'insieme di queste operazioni ha altissima efficienza elettrica oltre a evitare i danni della distorsione dell'amplificazione analogica.... interessante e da approfondire.
avatar
mobius
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 27.12.08
Numero di messaggi : 498
Località : Napoli
Impianto : Sorgenti : Marantz CD-40 / Squeezebox 3
Ampli: Teac A-H01 / Fenice 20 / Trends 10.1 / Breeze TPA3116
Diffusori : Vienna Acoustics Haydn / Mosscade 502


Tornare in alto Andare in basso

Re: Teoria sul classe D/T

Messaggio  Barone Rosso il Gio 4 Giu 2009 - 23:10

@mobius ha scritto:Grazie del link, non è proprio facilissimo da capire... se ho ben inteso ogni frequenza viene digitalizzata (ma senza tirare in ballo logiche binarie) soltanto in termini di campionatura digitale e successivamente ricomposta in uscita, l'insieme di queste operazioni ha altissima efficienza elettrica oltre a evitare i danni della distorsione dell'amplificazione analogica.... interessante e da approfondire.

Non è una digitalizzazione in senso classico: infatti quello che fanno non ha nulla ha che vedere con la logica binaria.

Ma si tratta piu che altro di un procedimento di modulazione che, come hai detto, facilita il pilotaggio dello stadio di potenza e elimina molti problemi di distorsione.
avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8036
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: Teoria sul classe D/T

Messaggio  mobius il Gio 4 Giu 2009 - 23:15

@Barone Rosso ha scritto:
Ma si tratta piu che altro di un procedimento di modulazione che, come hai detto, facilita il pilotaggio dello stadio di potenza e elimina molti problemi di distorsione.

Si, è la prima volta che leggo di qualcosa del genere. Una logica elettrico-impulsiva ma non collegata all'algebra binaria.. In ogni caso, se ne dibatte già qui :

http://t-class.niceboard.org/hifi-in-generale-f9/spiegazione-tecnica-classe-d-t2863.htm

Ricordavo ci fosse un thread del genere...
avatar
mobius
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 27.12.08
Numero di messaggi : 498
Località : Napoli
Impianto : Sorgenti : Marantz CD-40 / Squeezebox 3
Ampli: Teac A-H01 / Fenice 20 / Trends 10.1 / Breeze TPA3116
Diffusori : Vienna Acoustics Haydn / Mosscade 502


Tornare in alto Andare in basso

Re: Teoria sul classe D/T

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum