T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you.
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Recupero vinile rovinato
Oggi a 10:43 Da dinamanu

» Confronto tra Breeze full mod. vs Drok ta2024b pareri personali e riflessioni
Oggi a 10:05 Da dieggs

» (BO) vendo diffusori Klipsch Heresy 3 1200 euro+ss
Oggi a 9:27 Da schwantz34

» impianto entry -level
Oggi a 9:20 Da giucam61

» Lettore CD max 200 euro
Oggi a 9:15 Da giucam61

» ECC99
Oggi a 0:24 Da Zio

» nuove diva 262
Oggi a 0:14 Da lello64

» Quale cavo ottico per il CD?
Oggi a 0:02 Da dinamanu

» NO al solito condotto reflex
Ieri a 23:17 Da Abe1977

» Giradischi - quesiti & consigli
Ieri a 19:21 Da beppe61

» Amplificatore per chiudere il cerchio
Ieri a 19:14 Da Sistox

» Monitor Audio Silver 1 vs B6W 686 s2
Ieri a 18:45 Da dinamanu

» TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO
Ieri a 18:32 Da Angel2000

» Player portatile
Ieri a 18:13 Da p.cristallini

» ALIENTEK D8 vs FX AUDIO 802C
Ieri a 18:03 Da Angel2000

» Fonometro Professionale
Ieri a 16:01 Da Docarlo

» Suono un pò duro.....
Ieri a 15:53 Da gigetto

» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Ieri a 15:17 Da CHAOSFERE

» Acquisto Amplificatore Integrato + Diffusori. Help me !
Ieri a 9:43 Da natale55

» RI-dividere tracce da unico file
Ieri a 9:16 Da lello64

» CAIMAN SEG
Ieri a 9:14 Da Masterix

» Chromecast audio e spotify.
Ieri a 8:04 Da sportyerre

» Rotel RA 1570 con dac incorporato.
Ieri a 6:40 Da micio_mao

» alimentatore autocostruito per alta fedeltà da 7/10 A
Ieri a 0:01 Da dinamanu

» Canale che gracchia e sparisce su Musical Fidelity A1
Gio 1 Dic 2016 - 23:45 Da dinamanu

» JRiver 22
Gio 1 Dic 2016 - 21:26 Da Nadir81

» Amplificatore per Scythe SCBKS-1100 Kro Craft Speaker Rev. B, quale migliore?
Gio 1 Dic 2016 - 21:26 Da Angel2000

» quale alimentatore già pronto all'uso per un TPA 3116?
Gio 1 Dic 2016 - 21:06 Da Angel2000

» Player hi fi
Gio 1 Dic 2016 - 20:34 Da Tasso

» (SR+SS) Kit pcb Pass Aleph 3 + componenti
Gio 1 Dic 2016 - 19:48 Da tix88

» VENDO Kit preamplificatore Sbilanciato->Bilanciato per Anaview/hypex/icepower ecc
Gio 1 Dic 2016 - 14:23 Da MrTheCarbon

» Daphile - Audiophile Music Server & Player OS
Gio 1 Dic 2016 - 12:12 Da luigigi

» Vintage VS nuovo ma new entry...
Gio 1 Dic 2016 - 10:58 Da emmeci

» Consiglio amplificatore buon rapporto qualità/prezzo
Gio 1 Dic 2016 - 10:15 Da dinamanu

» Verdi - consigli per gli acquisti
Gio 1 Dic 2016 - 10:10 Da luigigi

» Pioneer PL12 in pensione.....o forse no?
Gio 1 Dic 2016 - 9:52 Da Motogiullare

» Little Dot MKII e Little Dot I+ appena arrivati...inizia il test-confronto con le AKG K550.
Gio 1 Dic 2016 - 0:48 Da YAPO

» Messaggio per Valterneri NAD90
Mer 30 Nov 2016 - 22:28 Da beppe61

» Berlioz "symphonie fantastique
Mer 30 Nov 2016 - 21:56 Da Milanraf

» Alternativa a Volumio: Moode Audio!
Mer 30 Nov 2016 - 20:11 Da eddy1963

» Cd conviene ripararlo o....
Mer 30 Nov 2016 - 16:55 Da gigetto

» aiuto! amplificatore DENON PMA520AE e diffusori AIWA sxANS70
Mer 30 Nov 2016 - 16:52 Da giucam61

» Amplificatore morto e giradischi con presa differente
Mer 30 Nov 2016 - 16:01 Da giucam61

» Vendo Tweeter Ciare HT200 [40 euro spediti
Mer 30 Nov 2016 - 14:00 Da MrTheCarbon

» Cross-over digitale senza DAC...
Mer 30 Nov 2016 - 13:44 Da dinamanu

» Cuffie per DAC PRO-JECT HEAD BOX S USB
Mer 30 Nov 2016 - 10:12 Da sportyerre

» Cuffie bestbuy 150€ no amplificatore
Mer 30 Nov 2016 - 9:35 Da lello64

» se cambio valvole miglioro?
Mer 30 Nov 2016 - 8:59 Da dinamanu

» Scelta giradischi
Mar 29 Nov 2016 - 23:54 Da dinamanu

» Una storia di cavi
Mar 29 Nov 2016 - 22:39 Da potowatax

Sondaggio

Interessati alla guida per la costruzione di un server audio?

76% 76% [ 148 ]
24% 24% [ 47 ]

Totale dei voti : 195

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19629)
 
schwantz34 (15478)
 
Silver Black (15370)
 
nd1967 (12784)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10215)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8457)
 

Statistiche
Abbiamo 10362 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Gabriele Barnabei

I nostri membri hanno inviato un totale di 768778 messaggi in 50033 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 76 utenti in linea :: 8 Registrati, 1 Nascosto e 67 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Angel2000, dinamanu, Gabriele Barnabei, Masterix, mauretto, p.cristallini, sound4me, vian035

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Furl  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you. sul tuo sito sociale bookmarking

Sfatare un mito: diffusori vicino alla parete

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Sfatare un mito: diffusori vicino alla parete

Messaggio  robertopisa il Ven 16 Nov 2012 - 7:37

Credo che siamo andati un po' OT, nel senso che ho presentato un esperimento che ho fatto con i pannelli acustici (vedi sotto) e, dopo che mi è stato detto che posso ottenere lo stesso effetto con la DRC, la discussione è andata a finire sul DRC. Se vogliamo discutere di DRC, dobbiamo forse aprire un nuovo argomento nella sezione adatta ( http://www.tforumhifi.com/t31137-trattamento-acustico-passivo-e-drc ) perché non sono tuttora convinto che ci si possa fare tutto, come l'autore di REW ammette.... vedi http://tinyurl.com/bm66zzs

Comunque proverò, non è una guerra di religione tra trattamento acustico passivo e attivo :-)


@robertopisa ha scritto:Riporto un mio post (ritagliato) che è emerso nella sezione meeting ma che forse è di interesse generale.

Sono capitato in un forum dei diffusori ATC dove suggerivano di tenerli attaccati al muro posteriore oppure ad oltre 2 metri: le misure di mezzo cancellano i bassi. Prendete la distanza D dal woofer fino alla parete posteriore: praticamente cancellate le frequenze che hanno lunghezza d'onda pari a 4xD e i loro multipli (qui http://www.1728.org/freqwavf.htm potete calcolare la frequenza che corrisponde a 4xD). Riporto i riferimenti ai documenti della Genelec, molto utili per capire la cancellazione dei bassi:

http://www.genelec.com/learning-center/presentations-tutorials/placingloudspeakers/

http://www.genelec.com/documents/catalogues/Genelec_Monitor_Setup_Guide_2011.pdf

L'ideale sarebbe montarli dentro il muro come fanno negli studi professionali di monitoraggio. Non potendolo ovviamente fare ho avvicinato i diffusori alla parete posteriore: come potete immaginare, i bassi sono diventati pronunciati ma la voce ha perso naturalezza e l'immagine si è schiacciata. Fin qui, ci siamo tutti... tuttavia, con i pannelli acustici ho simulato un muro allineato ai miei diffusori (per costruire i pannelli, vedi http://www.tforumhifi.com/t27818-pannelli-acustici-t-class-per-trattamento-della-stanza-d-ascolto ). Il basso è rimasto corposo ma pulito e la cosa sorprendente è che sono migliorati notevolemente i medio alti in modo impressionante. Molto meglio adesso che non quando avevo i diffusori a circa 1,50 metri dal muro posteriore.

Ora sono una specie di trombe ma sono forate e non solo... fanno anche da "muro" tra i due diffusori, una specie di ibrido. Devo dire che il risultato è incoraggiante e può essere replicato anche su altri diffusori. Inoltre, può essere spiegato dalla teoria (una volta tanto :-) Pensavo che andasse peggio rispetto a tenere i diffusori lontani dalla parete posteriore e invece con questa soluzione si migliora su tutti i parametri. Si perde un pelino di "soundstage" ma forse quello che sentiamo è un po' troppo spinto rispetto all'esecuzione dal vivo. Mettere i diffusori a parete e basta non funziona, occorre creare un muro con i pannelli forati (sono anche curvi).

Come Grunter sa, a me piace fare l'esempio della fotografia: molto spesso facciamo suonare gli impianti come fossero fotografie polarizzate, quelle foto in cui i colori sono molto vivi, i contorni molto precisi ma un po' innaturali. Le foto naturali mostrano invece tutta una serie di sfumature di colori e contorni, pur rimanendo precise. Ecco, questa è la sensazione con questa nuova collocazione dei diffusori con il "muro" di pannelli acustici, che possono essere riposti a parte senza occupare molto spazio quando non servono. Consigliatissima!





Ultima modifica di robertopisa il Ven 16 Nov 2012 - 8:03, modificato 3 volte

robertopisa
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 08.04.10
Numero di messaggi : 1636
Provincia (Città) : Pisa
Impianto :
premi per vedere:


Tornare in alto Andare in basso

Re: Sfatare un mito: diffusori vicino alla parete

Messaggio  fritznet il Ven 16 Nov 2012 - 7:41

Ciao, credo ti sia sfuggito, ti chiedevo lumi qualche post fa sui supporti dei diffusori, sono autocostruiti?
Sandwich di materiali diversi?

fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 8457
Occupazione/Hobby : .
Provincia (Città) : .
Impianto : costituzionale, con molto cerume


Tornare in alto Andare in basso

Re: Sfatare un mito: diffusori vicino alla parete

Messaggio  gaeo il Ven 16 Nov 2012 - 7:46

@roby2k ha scritto:
@gaeo ha scritto:Essendo stato per anni nell'ambito pro posso garantire che il trattamento passivo viene prima di tutto per il semplice fatto che non puoi applicare il drc a uno strumento acustico ....

ecco perchè il nostro amico robertopisa trova negli studi di registrazione tutto quell'ambaradan di trattamento acustico, ed è giustissimo che sia così.

Ma ci vuole così tanto a capirlo?
Spero si sia capito nel mio frettoloso intervento che intendevo che in una sala di registrazione l'evento lo crei e non lo riproduci (ciò che avviene invece nelle sale regia) e buona norma vorrebbe che prima si lavorasse sui problemi più grossolani con il trattamento poi una volta regolarizzato la risposta della stanza rifinire il lavoro con drc o altro mentre nelle succitate sale regia NON si può usare il drc altrimenti non si capirebbe tutto quello che si deve capire per rifinire un mixaggio e fare un mastering. poi ci sono i mostri come qualcuno che ho conosciuto che sapendo come suonava la sala regia rifiniva ad orecchio sentendo come se la sala fosse ininfluente poiché il drc compensativo lo aveva dentro l'orecchio per quella sala ma questi personaggi sono l'eccezione che conferma la regola .
Io personalmente sto rifinendo la stanza poi una volta ottenuto ad orecchio una risposta decente comincerò con la seconda fase del trattamento acustico tramite dei controlli dei tempi di risposta e dei volumi delle varie frequenze per rifinire il lavoro quindi una volta eseguito anche la seconda fase il terzo step sarà appunto munirmi di drc per sistemare di fino quello che non si può sistemare in una salotto con trattamenti acustici .
comunque per dire delle frequenze a cui si può agire io ho quasi terminato un controsoffitto che da calcoli e ad orecchio abbatte non poco ai 69 Hz di picco allargato la campanatura dai 25 ai 115 hz non è che ci vogliano chissà che interventi invasivi per ottenere mooolto di più dalla propria stanza... poi ben vengano le correzioni sul segnale ma prima una risistemata è d'obbligo

gaeo
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 10.04.12
Numero di messaggi : 2159
Località : Venezia/Mestre
Occupazione/Hobby : chimico/moto musica
Provincia (Città) : allegro
Impianto : thorens TD320mk2 con puntina ortofon vivo red

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sfatare un mito: diffusori vicino alla parete

Messaggio  robertopisa il Ven 16 Nov 2012 - 7:50

Scusami, mi era sfuggito, preso dalla discussione sul DRC. Nel mio caso, li ho fatti costruire dalla stessa falegnameria artigiana (Fratelli Margotto) che me li ha forati con una macchina CNC. Lorenzo (nostro forumer) i buchi li ha fatti da solo in poco tempo, complimenti a lui, io ci avrei messo un secolo.

I supporti sono di legno pieno, ma non saprei dirti quale tipo di legno però: la base e la parte superiore hanno un'incisione "a sorriso" per mantenere il pvc forato curvo, dove la curvatura al centro dista circa 6cm dalla linea ipotetica che collega gli estremi dell'arco. Le due barre laterali hanno un'incisione che percorre la lunghezza, sempre per inserire il pvc forato in modo che non esca dalle guide. Credo che una persona che sappia lavorare il legno possa costruirli: per le incisioni credo invece che occorra un'attrezzatura specifica.

@fritznet ha scritto:Ciao, credo ti sia sfuggito, ti chiedevo lumi qualche post fa sui supporti dei diffusori, sono autocostruiti?
Sandwich di materiali diversi?

robertopisa
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 08.04.10
Numero di messaggi : 1636
Provincia (Città) : Pisa
Impianto :
premi per vedere:


Tornare in alto Andare in basso

Re: Sfatare un mito: diffusori vicino alla parete

Messaggio  robertopisa il Ven 16 Nov 2012 - 7:54

Grazie mille Gaeo, mi ci ritrovo in quello che scrivi.

Vorrei però che questa interessante discussione sul DRC vada su un topic apposito che ho appena aperto:
http://www.tforumhifi.com/t31137-trattamento-acustico-passivo-e-drc

@gaeo ha scritto:
@roby2k ha scritto:

ecco perchè il nostro amico robertopisa trova negli studi di registrazione tutto quell'ambaradan di trattamento acustico, ed è giustissimo che sia così.

Ma ci vuole così tanto a capirlo?
Spero si sia capito nel mio frettoloso intervento che intendevo che in una sala di registrazione l'evento lo crei e non lo riproduci (ciò che avviene invece nelle sale regia) e buona norma vorrebbe che prima si lavorasse sui problemi più grossolani con il trattamento poi una volta regolarizzato la risposta della stanza rifinire il lavoro con drc o altro mentre nelle succitate sale regia NON si può usare il drc altrimenti non si capirebbe tutto quello che si deve capire per rifinire un mixaggio e fare un mastering. poi ci sono i mostri come qualcuno che ho conosciuto che sapendo come suonava la sala regia rifiniva ad orecchio sentendo come se la sala fosse ininfluente poiché il drc compensativo lo aveva dentro l'orecchio per quella sala ma questi personaggi sono l'eccezione che conferma la regola .
Io personalmente sto rifinendo la stanza poi una volta ottenuto ad orecchio una risposta decente comincerò con la seconda fase del trattamento acustico tramite dei controlli dei tempi di risposta e dei volumi delle varie frequenze per rifinire il lavoro quindi una volta eseguito anche la seconda fase il terzo step sarà appunto munirmi di drc per sistemare di fino quello che non si può sistemare in una salotto con trattamenti acustici .
comunque per dire delle frequenze a cui si può agire io ho quasi terminato un controsoffitto che da calcoli e ad orecchio abbatte non poco ai 69 Hz di picco allargato la campanatura dai 25 ai 115 hz non è che ci vogliano chissà che interventi invasivi per ottenere mooolto di più dalla propria stanza... poi ben vengano le correzioni sul segnale ma prima una risistemata è d'obbligo

robertopisa
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 08.04.10
Numero di messaggi : 1636
Provincia (Città) : Pisa
Impianto :
premi per vedere:


Tornare in alto Andare in basso

Re: Sfatare un mito: diffusori vicino alla parete

Messaggio  fritznet il Ven 16 Nov 2012 - 8:20

@robertopisa ha scritto:Scusami, mi era sfuggito, preso dalla discussione sul DRC. Nel mio caso, li ho fatti costruire dalla stessa falegnameria artigiana (Fratelli Margotto) che me li ha forati con una macchina CNC. Lorenzo (nostro forumer) i buchi li ha fatti da solo in poco tempo, complimenti a lui, io ci avrei messo un secolo.

I supporti sono di legno pieno, ma non saprei dirti quale tipo di legno però: la base e la parte superiore hanno un'incisione "a sorriso" per mantenere il pvc forato curvo, dove la curvatura al centro dista circa 6cm dalla linea ipotetica che collega gli estremi dell'arco. Le due barre laterali hanno un'incisione che percorre la lunghezza, sempre per inserire il pvc forato in modo che non esca dalle guide. Credo che una persona che sappia lavorare il legno possa costruirli: per le incisioni credo invece che occorra un'attrezzatura specifica.

@fritznet ha scritto:Ciao, credo ti sia sfuggito, ti chiedevo lumi qualche post fa sui supporti dei diffusori, sono autocostruiti?
Sandwich di materiali diversi?

OK, nessun problema, grazie , anche se intendevo i supporti diffusori e forse mi hai descritto i supporti dei pannelli, sempre che non sia io ad avere capito male, a quest'ora i miei tre neuroni (uno di scorta) fanno finta di non esserci. Smile

fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 8457
Occupazione/Hobby : .
Provincia (Città) : .
Impianto : costituzionale, con molto cerume


Tornare in alto Andare in basso

Re: Sfatare un mito: diffusori vicino alla parete

Messaggio  robertopisa il Ven 16 Nov 2012 - 8:25

Scusami, sono io che sto rincoglionendo con l'età... allora sì li ho costruiti io dopo che mi avevano chiesto sui 900 euro (di cui quasi la metà di spedizione) per farli fare da una nota ditta americana a cui si rivolgevano i possessori di ATC. Ti posto le foto appena posso.

@fritznet ha scritto:OK, nessun problema, grazie , anche se intendevo i supporti diffusori e forse mi hai descritto i supporti dei pannelli, sempre che non sia io ad avere capito male, a quest'ora i miei tre neuroni (uno di scorta) fanno finta di non esserci. Smile

robertopisa
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 08.04.10
Numero di messaggi : 1636
Provincia (Città) : Pisa
Impianto :
premi per vedere:


Tornare in alto Andare in basso

Re: Sfatare un mito: diffusori vicino alla parete

Messaggio  fritznet il Ven 16 Nov 2012 - 8:32

@robertopisa ha scritto:Scusami, sono io che sto rincoglionendo con l'età... allora sì li ho costruiti io dopo che mi avevano chiesto sui 900 euro (di cui quasi la metà di spedizione) per farli fare da una nota ditta americana a cui si rivolgevano i possessori di ATC. Ti posto le foto appena posso.

@fritznet ha scritto:OK, nessun problema, grazie , anche se intendevo i supporti diffusori e forse mi hai descritto i supporti dei pannelli, sempre che non sia io ad avere capito male, a quest'ora i miei tre neuroni (uno di scorta) fanno finta di non esserci. Smile

Ok. grazie! Very Happy

fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 8457
Occupazione/Hobby : .
Provincia (Città) : .
Impianto : costituzionale, con molto cerume


Tornare in alto Andare in basso

Re: Sfatare un mito: diffusori vicino alla parete

Messaggio  gaeo il Ven 16 Nov 2012 - 8:52

@fritznet ha scritto:
OK, nessun problema, grazie , anche se intendevo i supporti diffusori e forse mi hai descritto i supporti dei pannelli, sempre che non sia io ad avere capito male, a quest'ora i miei tre neuroni (uno di scorta) fanno finta di non esserci. Smile
Cos'è smontante notte pure tu caro amico fritz?

gaeo
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 10.04.12
Numero di messaggi : 2159
Località : Venezia/Mestre
Occupazione/Hobby : chimico/moto musica
Provincia (Città) : allegro
Impianto : thorens TD320mk2 con puntina ortofon vivo red

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sfatare un mito: diffusori vicino alla parete

Messaggio  Vella il Ven 16 Nov 2012 - 10:49

@robertopisa ha scritto:Riporto un mio post (ritagliato) che è emerso nella sezione meeting ma che forse è di interesse generale.

Sono capitato in un forum dei diffusori ATC....
....


Ho mostrato le foro dei pannelli a mia moglie... per fortuna la mannaia si è conficcata nel tavolo e sono riuscito a scappare!!!

Comunuqe, Roberto potresti indicarmi il forum a cui ti riferisci? (anche se sono il parente povero nella famiglia ATC...sigh!)

Vella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 3992
Località : Milano
Occupazione/Hobby : finanza/tra un pò scrivo un romanzo
Impianto :
Spoiler:
Asus eeebox+Lubuntu/MPD - Rega Planet 2000 - Benchmark DAC1USB - Electrocompaniet EC3 - Electrocompaniet AW 120 DMB - Duevel Planets - Sennheiser HD600
Chord USB Silver Plus - Mogami 2964 - Atlas Element Integra - WireWorld Stratus 5(2) - QED Anniversary Silver XT Anniversary


Tornare in alto Andare in basso

Re: Sfatare un mito: diffusori vicino alla parete

Messaggio  fritznet il Ven 16 Nov 2012 - 10:53

@gaeo ha scritto:
@fritznet ha scritto:
OK, nessun problema, grazie , anche se intendevo i supporti diffusori e forse mi hai descritto i supporti dei pannelli, sempre che non sia io ad avere capito male, a quest'ora i miei tre neuroni (uno di scorta) fanno finta di non esserci. Smile
Cos'è smontante notte pure tu caro amico fritz?

No, oggi R di riposo Laughing

Ma anche se sono abituato a svegliarmi presto al mattino, non sono i miei orari Hehe

fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 8457
Occupazione/Hobby : .
Provincia (Città) : .
Impianto : costituzionale, con molto cerume


Tornare in alto Andare in basso

Re: Sfatare un mito: diffusori vicino alla parete

Messaggio  fritznet il Ven 16 Nov 2012 - 10:55

@Vella ha scritto:
@robertopisa ha scritto:Riporto un mio post (ritagliato) che è emerso nella sezione meeting ma che forse è di interesse generale.

Sono capitato in un forum dei diffusori ATC....
....


Ho mostrato le foro dei pannelli a mia moglie... per fortuna la mannaia si è conficcata nel tavolo e sono riuscito a scappare!!!

Comunuqe, Roberto potresti indicarmi il forum a cui ti riferisci? (anche se sono il parente povero nella famiglia ATC...sigh!)

Hai dimenticato di dirle che il colore lo avrebbe scelto lei... il trucco è quello, e non ci sono solo le tinte unite...Laughing

fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 8457
Occupazione/Hobby : .
Provincia (Città) : .
Impianto : costituzionale, con molto cerume


Tornare in alto Andare in basso

Re: Sfatare un mito: diffusori vicino alla parete

Messaggio  robertopisa il Ven 16 Nov 2012 - 12:14

Bella questa, dovevi dirle che era pregevole arte moderna di design che avevi trovato in un mercatino :-)

Il forum è questo http://atcforums.co.uk

@fritznet ha scritto:
@Vella ha scritto:

Ho mostrato le foro dei pannelli a mia moglie... per fortuna la mannaia si è conficcata nel tavolo e sono riuscito a scappare!!!

Comunuqe, Roberto potresti indicarmi il forum a cui ti riferisci? (anche se sono il parente povero nella famiglia ATC...sigh!)

Hai dimenticato di dirle che il colore lo avrebbe scelto lei... il trucco è quello, e non ci sono solo le tinte unite...Laughing

robertopisa
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 08.04.10
Numero di messaggi : 1636
Provincia (Città) : Pisa
Impianto :
premi per vedere:


Tornare in alto Andare in basso

Re: Sfatare un mito: diffusori vicino alla parete

Messaggio  Cella il Ven 16 Nov 2012 - 14:37

Ho lo stesso problema, ormai non posso comprare più nulla.

Cella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum