T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio
Ti piace il nuovo stile del T-Forum?
Sì, meglio questo nuovo
46% / 26
No, era meglio quello vecchio
54% / 30
Ultimi argomenti
HelP! DAC!Ieri alle 23:46johnny99
ALIENTEK D8Ieri alle 20:36kalium
SurplusIeri alle 10:06gubos
POPU VENUS Ieri alle 8:31gigetto
Diffusori Elac.Dom 26 Mar 2017 - 15:48Lele67
Casse KEF LS-50 rovinate?Dom 26 Mar 2017 - 14:24Lele67
I postatori più attivi della settimana
8 Messaggi - 19%
7 Messaggi - 16%
7 Messaggi - 16%
4 Messaggi - 9%
3 Messaggi - 7%
3 Messaggi - 7%
3 Messaggi - 7%
3 Messaggi - 7%
3 Messaggi - 7%
2 Messaggi - 5%
I postatori più attivi del mese
285 Messaggi - 22%
250 Messaggi - 19%
142 Messaggi - 11%
142 Messaggi - 11%
113 Messaggi - 9%
85 Messaggi - 7%
82 Messaggi - 6%
70 Messaggi - 5%
68 Messaggi - 5%
62 Messaggi - 5%
Migliori postatori
Stentor (20392)
20392 Messaggi - 15%
DACCLOR65 (19630)
19630 Messaggi - 15%
schwantz34 (15499)
15499 Messaggi - 12%
Silver Black (15436)
15436 Messaggi - 11%
nd1967 (12803)
12803 Messaggi - 10%
flovato (12509)
12509 Messaggi - 9%
10260 Messaggi - 8%
piero7 (9854)
9854 Messaggi - 7%
wasky (9229)
9229 Messaggi - 7%
fritznet (8853)
8853 Messaggi - 7%
Chi è in linea
In totale ci sono 14 utenti in linea :: 0 Registrato, 0 Nascosti e 14 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

Vedere la lista completa

Flusso RSS

Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 
Bookmarking sociale
Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking
Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
avatar
Marcus
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 01.04.11
Numero di messaggi : 126
Località : Palermo
Occupazione/Hobby : Insegnante - igiene e sicurezza
Provincia (Città) : Solitamente buono
Impianto : Sansui AUX-701 - Marantz cd 63 SE - Mission M32i
NAD 304 - Marantz cd 67 SE - Cambridge Audio Sirocco S30 (thanks to Sol)
Yamaha A-1020 - Marantz cd 17 - Chario Silverette 300

Chario Silverette 300

il Mar 6 Nov 2012 - 19:04
Raga ciao!
Gironzolando sul web mi sono imbattuto in questi diffusori.
Impedenza dichiarata 4 ohm, non è molto consueto.

Non vi nego che ci sto facendo un pensierino...

Non sono riuscito a trovare nulla sul T-forum ma sono sicuro che molti di voi li avranno certamente ascoltati.

Cosa ne pensate?
avatar
Emiliano10
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 11.12.11
Numero di messaggi : 156
Località : Roma
Impianto : Onix cd 15 - Burson Audio HA160D - Burson Audio PI160 - Chario Delphinus - Sennheiser HD598 - AKG K550

Re: Chario Silverette 300

il Mar 6 Nov 2012 - 23:12
bel diffusore Smile che prezzo ti fanno ?
avatar
Sauro_Sapi
Appassionato
Appassionato
Data d'iscrizione : 29.10.12
Numero di messaggi : 336
Località : Modena
Provincia (Città) : Modena
Impianto : Catena Audio: sorgente digitale Denon DCD 2010AE, amplificatore Denon PMA 2010AE, diffusori RJ Design Violini Secondi MKI.

Trasporto: cavi DIY sia per segnale che potenza, su progetti TNT FFRC e Shoestrings.

Ambiente: sala 6x3.9m mediamente trattata.

Re: Chario Silverette 300

il Mer 7 Nov 2012 - 8:43
@Marcus ha scritto:Impedenza dichiarata 4 ohm, non è molto consueto.

Perchè dice che non è consueto? Nell'ultima generazione di diffusori se ne trovano moltissimi con Imp nominale di 4 Ohm. Sarà per le nuove tecnologie di elettroniche disponibili, sarà l'abbassamento di costo dei trafo generosi (concorrenza cinese et simila), ma già da qualche anno non fatico a trovare dei diffusori da 4 Ohm.
avatar
Marcus
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 01.04.11
Numero di messaggi : 126
Località : Palermo
Occupazione/Hobby : Insegnante - igiene e sicurezza
Provincia (Città) : Solitamente buono
Impianto : Sansui AUX-701 - Marantz cd 63 SE - Mission M32i
NAD 304 - Marantz cd 67 SE - Cambridge Audio Sirocco S30 (thanks to Sol)
Yamaha A-1020 - Marantz cd 17 - Chario Silverette 300

Re: Chario Silverette 300

il Mer 7 Nov 2012 - 10:40
@Emiliano10 ha scritto:bel diffusore Smile che prezzo ti fanno ?

Neanche 500 euro, proprio per questo me la sto pensando Cool

Di listino credo facessero più di 700.
avatar
Marcus
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 01.04.11
Numero di messaggi : 126
Località : Palermo
Occupazione/Hobby : Insegnante - igiene e sicurezza
Provincia (Città) : Solitamente buono
Impianto : Sansui AUX-701 - Marantz cd 63 SE - Mission M32i
NAD 304 - Marantz cd 67 SE - Cambridge Audio Sirocco S30 (thanks to Sol)
Yamaha A-1020 - Marantz cd 17 - Chario Silverette 300

Re: Chario Silverette 300

il Mer 7 Nov 2012 - 10:42
@Sauro_Sapi ha scritto:
@Marcus ha scritto:Impedenza dichiarata 4 ohm, non è molto consueto.

Perchè dice che non è consueto? Nell'ultima generazione di diffusori se ne trovano moltissimi con Imp nominale di 4 Ohm. Sarà per le nuove tecnologie di elettroniche disponibili, sarà l'abbassamento di costo dei trafo generosi (concorrenza cinese et simila), ma già da qualche anno non fatico a trovare dei diffusori da 4 Ohm.

Boh, sinceramente non mi era mai capitato. Vedo spesso i classici 8 ohm o al massimo 8 e 4.

Ma sarei capace di pilotarli bene con uno Yamaha A-1020?
avatar
Sauro_Sapi
Appassionato
Appassionato
Data d'iscrizione : 29.10.12
Numero di messaggi : 336
Località : Modena
Provincia (Città) : Modena
Impianto : Catena Audio: sorgente digitale Denon DCD 2010AE, amplificatore Denon PMA 2010AE, diffusori RJ Design Violini Secondi MKI.

Trasporto: cavi DIY sia per segnale che potenza, su progetti TNT FFRC e Shoestrings.

Ambiente: sala 6x3.9m mediamente trattata.

Re: Chario Silverette 300

il Mer 7 Nov 2012 - 10:48
@Marcus ha scritto:Ma sarei capace di pilotarli bene con uno Yamaha A-1020?

Senza problemi. Wink

Specifications:
Manufacturer: Yamaha/Nippon Gakki, Japan
Continuous power: 2 x 125 watts into 8 ohms, 2 x 169 Watts into 4 ohms
THD: 0.003%
Damping factor: 45
Stereo separation: 65 dB
Tone controls: Bass: ± 10 dB at 20 Hz, Treble: ± 10 dB at 20,000 Hz
Inputs: 1 x Phono MM/MC (gold-plated RCA jacks), 1 x Phono MM (gold-plated RCA jacks), Tuner, 2 x Tape, Aux, CD
Outputs: 3 x speakers (screws), 2 x Rec Out (RCA), headphones (jack)
Power consumption: 450 Watts
Dimensions: 435 x 147 x 422 mm
Weight: 11.5 kilograms
avatar
Marcus
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 01.04.11
Numero di messaggi : 126
Località : Palermo
Occupazione/Hobby : Insegnante - igiene e sicurezza
Provincia (Città) : Solitamente buono
Impianto : Sansui AUX-701 - Marantz cd 63 SE - Mission M32i
NAD 304 - Marantz cd 67 SE - Cambridge Audio Sirocco S30 (thanks to Sol)
Yamaha A-1020 - Marantz cd 17 - Chario Silverette 300

Re: Chario Silverette 300

il Mer 7 Nov 2012 - 11:18
@Sauro_Sapi ha scritto:
@Marcus ha scritto:Ma sarei capace di pilotarli bene con uno Yamaha A-1020?

Senza problemi. Wink

Specifications:
Manufacturer: Yamaha/Nippon Gakki, Japan
Continuous power: 2 x 125 watts into 8 ohms, 2 x 169 Watts into 4 ohms
THD: 0.003%
Damping factor: 45
Stereo separation: 65 dB
Tone controls: Bass: ± 10 dB at 20 Hz, Treble: ± 10 dB at 20,000 Hz
Inputs: 1 x Phono MM/MC (gold-plated RCA jacks), 1 x Phono MM (gold-plated RCA jacks), Tuner, 2 x Tape, Aux, CD
Outputs: 3 x speakers (screws), 2 x Rec Out (RCA), headphones (jack)
Power consumption: 450 Watts
Dimensions: 435 x 147 x 422 mm
Weight: 11.5 kilograms

Incredibile io che ce l'ho non mi ricordavo neppure lontanamente... Embarassed
Ma, eventualmente, prima di accendere dovrei impostarlo a 4 ohm o potrei lasciarlo anche ad 8 e non succede nulla?

Opinioni particolari su questi diffusori?
In che fascia si inseriscono?
Sono praticamente serie "entry" della chario, ma credo che equivalgano ad una fascia media "normale" o sbaglio?
avatar
Sauro_Sapi
Appassionato
Appassionato
Data d'iscrizione : 29.10.12
Numero di messaggi : 336
Località : Modena
Provincia (Città) : Modena
Impianto : Catena Audio: sorgente digitale Denon DCD 2010AE, amplificatore Denon PMA 2010AE, diffusori RJ Design Violini Secondi MKI.

Trasporto: cavi DIY sia per segnale che potenza, su progetti TNT FFRC e Shoestrings.

Ambiente: sala 6x3.9m mediamente trattata.

Re: Chario Silverette 300

il Mer 7 Nov 2012 - 11:35
@Marcus ha scritto:
Ma, eventualmente, prima di accendere dovrei impostarlo a 4 ohm o potrei lasciarlo anche ad 8 e non succede nulla?

Su questo non posso essere d'aiuto, dato che non conosco bene l'apparecchio, ho semplicemente cercato in rete il data sheet dell'elettronica. Solitamente non esistono selettori di impedenza diffusori, ma al massimo morsetti di potenza differenziati, ossia una coppia per carichi di 8 Ohm ed una per 4 (si vede spesso su elettroniche valvolari, molto più sensibili a impedenze "basse").

@Marcus ha scritto:
Opinioni particolari su questi diffusori?

Buon compromesso per meno di 500€. Li ho ascoltati presso un negozio hi-fi e seppur con i limiti relativi ad ambiente (non conosciuto e acusticamente troppo trattato a mio avviso) e per la fascia di prezzo mi erano sembrati discreti come on-stand.

Però dipende tutto dal genere musicale che ascolti, dal tuo ambiente, catena audio e preferenze soggettive.

Quello che è sicuro è che in caso di rivendita, il marchio Chario alletta sempre più rispetto ad altri concorrenti.

Il massimo per eliminarti ogni dubbio sarebbe ascoltarli, però se li hai trovati sul web risulta impossibile.
avatar
Marcus
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 01.04.11
Numero di messaggi : 126
Località : Palermo
Occupazione/Hobby : Insegnante - igiene e sicurezza
Provincia (Città) : Solitamente buono
Impianto : Sansui AUX-701 - Marantz cd 63 SE - Mission M32i
NAD 304 - Marantz cd 67 SE - Cambridge Audio Sirocco S30 (thanks to Sol)
Yamaha A-1020 - Marantz cd 17 - Chario Silverette 300

Re: Chario Silverette 300

il Mer 7 Nov 2012 - 11:45
@Sauro_Sapi ha scritto:
Il massimo per eliminarti ogni dubbio sarebbe ascoltarli, però se li hai trovati sul web risulta impossibile.

A meno che non li ascolti in un negozio e poi li acquisti da un altro... Però mi sembra troppo, troppo male.. Cool

Ti ringrazio molto.

Nessuno che mi dia qualche altra informazione?






avatar
Daniele Pucciarelli
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 24.09.12
Numero di messaggi : 659
Località : Livorno
Occupazione/Hobby : Operaio, autocostruttore diffusori acustici, Redattore del Forum-Magazine DIYAUDIO.IT
Provincia (Città) : Livorno
Impianto : PC TRANSPORT DIY - DAC Teac UD503 - PREAMPLI Atoll PR300SE - FINALE Altason R1 - SINTOAMPLI HT Sony STR DA2400 ES - Diffusori DIY - Cuffie AKG K550 //
https://autocostruzione.altervista.org/

Re: Chario Silverette 300

il Mer 7 Nov 2012 - 19:02
Mah, conoscendo il timbro di alcuni prodotti Chario di fascia bassa e media, ti posso dire che generalmente suonano abbastanza "diversi" dalla media dei diffusori della categoria.
Le prime impressioni che generalmente danno sono buoni bassi, ben smorzati ma leggermente in evidenza; gamma media di buona qualità e leggermente retroposta (è una filosofia ben precisa di Chario, che in soldoni, asseconda la sensibilità dell'orecchio umano) e restante gamma medioalta ed alta molto ben legate tra loro ma un pochino avanti ; sensazione riscontrabile solo con i generi musicali più leggeri, ed a volumi abbastanza sostenuti. Il tutto da non confondere con il suono loudness di molti altri diffusori "furbi", ma che con gli strumenti acustici e la musica "seria" cadono di brutto....e si fanno male!

Spesso le Chario non sono diffusori che nascono per essere pilotati da ampli un pò scarsini in quanto a corrente, poichè (a mio parere giustamente) Chario intende per "amplificatore audio" un apparecchio che produce una tensione ragionevolmente costante..... Wink
Inoltre raramente hanno sensibilità sopra la media.
Con il tuo Yamaha non dovresti avere problemi.

In ogni caso NON lo prendere come un giudizio definitivo delle Silverette 300, ma come un "giudizio generico" riguardante diversi rappresentanti di quelle gamme di prodotti Chario.

Ciao Smile
avatar
Marcus
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 01.04.11
Numero di messaggi : 126
Località : Palermo
Occupazione/Hobby : Insegnante - igiene e sicurezza
Provincia (Città) : Solitamente buono
Impianto : Sansui AUX-701 - Marantz cd 63 SE - Mission M32i
NAD 304 - Marantz cd 67 SE - Cambridge Audio Sirocco S30 (thanks to Sol)
Yamaha A-1020 - Marantz cd 17 - Chario Silverette 300

Re: Chario Silverette 300

il Mer 7 Nov 2012 - 19:16
@Daniele Pucciarelli ha scritto:Mah, conoscendo il timbro di alcuni prodotti Chario di fascia bassa e media, ti posso dire che generalmente suonano abbastanza "diversi" dalla media dei diffusori della categoria.
Le prime impressioni che generalmente danno sono buoni bassi, ben smorzati ma leggermente in evidenza; gamma media di buona qualità e leggermente retroposta (è una filosofia ben precisa di Chario, che in soldoni, asseconda la sensibilità dell'orecchio umano) e restante gamma medioalta ed alta molto ben legate tra loro ma un pochino avanti ; sensazione riscontrabile solo con i generi musicali più leggeri, ed a volumi abbastanza sostenuti. Il tutto da non confondere con il suono loudness di molti altri diffusori "furbi", ma che con gli strumenti acustici e la musica "seria" cadono di brutto....e si fanno male!

Spesso le Chario non sono diffusori che nascono per essere pilotati da ampli un pò scarsini in quanto a corrente, poichè (a mio parere giustamente) Chario intende per "amplificatore audio" un apparecchio che produce una tensione ragionevolmente costante..... Wink
Inoltre raramente hanno sensibilità sopra la media.
Con il tuo Yamaha non dovresti avere problemi.

In ogni caso NON lo prendere come un giudizio definitivo delle Silverette 300, ma come un "giudizio generico" riguardante diversi rappresentanti di quelle gamme di prodotti Chario.

Ciao Smile

Grazie Daniele sei stato chiarissimo.
Ora vorrei porti una domanda decisiva.
Secondo te avrei un sensibile miglioramento sostituendo le Indiana Line Arbour 5.02 con queste Chario? Ho l'impressione che sulla carta siano quantomeno più raffinate.
Quando ti riferisci a diffusori "furbi" dal suono un pò loudness ti riferisci anche alle Indiana?
avatar
homesick
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 18.04.11
Numero di messaggi : 2433
Località : bologna
Occupazione/Hobby : il mondo dei pacchi
Provincia (Città) : Bologna
Impianto : Lettore Marantz cd6003
Analogico:Technics sl2000
Liquida:matrix mini-i pro 2015 / Steinberg UR22
Pre Audiometric A10p
Fleawatt tp3116
Harman Kardon pm655vxi
JBL L90
Sub Magnat Ms 201A
Cuffie Sennheiser HD380pro
Cuffie Focal Spirit One
Cuffie Sony MDR Xd100
Cavi di segnale
Wired World Luna 6
Viablu sc 4
Alimentazione TNT Merlino

Re: Chario Silverette 300

il Mer 7 Nov 2012 - 20:37
per la cifra a cui le prenderesti , ti consiglio di provare ad ascoltarle , insomma 500 euri non sono pochi
e se non ti soddisfano in pieno non è poi facile rivenderle immediatamente.
concordo sul fatto che le chario siano diffusori non facili da pilotare e con un impostazione tutta loro.
non si possono prendere a scatola chiusa , poi magari se piacciono possono essere diffusori ottimi.
avatar
Daniele Pucciarelli
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 24.09.12
Numero di messaggi : 659
Località : Livorno
Occupazione/Hobby : Operaio, autocostruttore diffusori acustici, Redattore del Forum-Magazine DIYAUDIO.IT
Provincia (Città) : Livorno
Impianto : PC TRANSPORT DIY - DAC Teac UD503 - PREAMPLI Atoll PR300SE - FINALE Altason R1 - SINTOAMPLI HT Sony STR DA2400 ES - Diffusori DIY - Cuffie AKG K550 //
https://autocostruzione.altervista.org/

Re: Chario Silverette 300

il Mer 7 Nov 2012 - 22:07
@Marcus ha scritto:
@Daniele Pucciarelli ha scritto:Mah, conoscendo il timbro di alcuni prodotti Chario di fascia bassa e media, ti posso dire che generalmente suonano abbastanza "diversi" dalla media dei diffusori della categoria.
Le prime impressioni che generalmente danno sono buoni bassi, ben smorzati ma leggermente in evidenza; gamma media di buona qualità e leggermente retroposta (è una filosofia ben precisa di Chario, che in soldoni, asseconda la sensibilità dell'orecchio umano) e restante gamma medioalta ed alta molto ben legate tra loro ma un pochino avanti ; sensazione riscontrabile solo con i generi musicali più leggeri, ed a volumi abbastanza sostenuti. Il tutto da non confondere con il suono loudness di molti altri diffusori "furbi", ma che con gli strumenti acustici e la musica "seria" cadono di brutto....e si fanno male!

Spesso le Chario non sono diffusori che nascono per essere pilotati da ampli un pò scarsini in quanto a corrente, poichè (a mio parere giustamente) Chario intende per "amplificatore audio" un apparecchio che produce una tensione ragionevolmente costante..... Wink
Inoltre raramente hanno sensibilità sopra la media.
Con il tuo Yamaha non dovresti avere problemi.

In ogni caso NON lo prendere come un giudizio definitivo delle Silverette 300, ma come un "giudizio generico" riguardante diversi rappresentanti di quelle gamme di prodotti Chario.

Ciao Smile

Grazie Daniele sei stato chiarissimo.
Ora vorrei porti una domanda decisiva.
Secondo te avrei un sensibile miglioramento sostituendo le Indiana Line Arbour 5.02 con queste Chario? Ho l'impressione che sulla carta siano quantomeno più raffinate.
Quando ti riferisci a diffusori "furbi" dal suono un pò loudness ti riferisci anche alle Indiana?

Esattamente. Sopratutto lato basse le 5.02 sono parecchio ruffiane.Smile
Le Arbour 5.02 le conosco, e benchè molti le affossino fin troppo, hanno nei pregi una discesa del basso che per il loro litraggio è quasi miracolosa! Hanno una gamma mediobassa, però, poco incisiva, una gamma media dolce ma non dettagliatissima ed un tweeter abbastanza valido ma non certo raffinato. Molto probabilmente le "300" sono complessivamente più raffinate e dettagliate, ma scendono un pochino meno in frequenza (ma con una pulizia migliore) e risultino più chiare nel timbro.

Di sicuro complessivamente un passo avanti, ma dovrai rinunciare ai bassi più profondi delle 5.02
Magari prima di acquistarle, vai alla MediaWorld e prova ad ascoltarle; lì le Chario "fine serie", come le Silverette, le dovresti ancora trovare. Anche se ascoltare un paio di casse in un ambiente diverso vale poco.....meglio che niente!

Ciao
avatar
Marcus
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 01.04.11
Numero di messaggi : 126
Località : Palermo
Occupazione/Hobby : Insegnante - igiene e sicurezza
Provincia (Città) : Solitamente buono
Impianto : Sansui AUX-701 - Marantz cd 63 SE - Mission M32i
NAD 304 - Marantz cd 67 SE - Cambridge Audio Sirocco S30 (thanks to Sol)
Yamaha A-1020 - Marantz cd 17 - Chario Silverette 300

Re: Chario Silverette 300

il Mer 7 Nov 2012 - 22:21
@Daniele Pucciarelli ha scritto:

Esattamente. Sopratutto lato basse le 5.02 sono parecchio ruffiane.Smile
Le Arbour 5.02 le conosco, e benchè molti le affossino fin troppo, hanno nei pregi una discesa del basso che per il loro litraggio è quasi miracolosa! Hanno una gamma mediobassa, però, poco incisiva, una gamma media dolce ma non dettagliatissima ed un tweeter abbastanza valido ma non certo raffinato. Molto probabilmente le "300" sono complessivamente più raffinate e dettagliate, ma scendono un pochino meno in frequenza (ma con una pulizia migliore) e risultino più chiare nel timbro.

Di sicuro complessivamente un passo avanti, ma dovrai rinunciare ai bassi più profondi delle 5.02
Magari prima di acquistarle, vai alla MediaWorld e prova ad ascoltarle; lì le Chario "fine serie", come le Silverette, le dovresti ancora trovare. Anche se ascoltare un paio di casse in un ambiente diverso vale poco.....meglio che niente!

Ciao

Bhè me lo aspettavo... Quando si parla di ruffianeria vengono subito in mente le Indiana... In effetti non ti do torto soprattutto riguardo al tweeter, a volte un pò troppo aggressivo e indisponente, nonostante nel complesso siano tutt'altro che disprezzabili...

Ma quando dici che dovrò rinunciare a bassi più profondi non ti riferisci al fatto che dovrei utilizzare un subwoofer, giusto? Shocked

Comunque si, la scelta migliore sarebbe (come diceva anche homesick) di ascoltarle.
Andrò al mediaworld più vicino allora!
avatar
Daniele Pucciarelli
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 24.09.12
Numero di messaggi : 659
Località : Livorno
Occupazione/Hobby : Operaio, autocostruttore diffusori acustici, Redattore del Forum-Magazine DIYAUDIO.IT
Provincia (Città) : Livorno
Impianto : PC TRANSPORT DIY - DAC Teac UD503 - PREAMPLI Atoll PR300SE - FINALE Altason R1 - SINTOAMPLI HT Sony STR DA2400 ES - Diffusori DIY - Cuffie AKG K550 //
https://autocostruzione.altervista.org/

Re: Chario Silverette 300

il Mer 7 Nov 2012 - 23:07
@Marcus ha scritto:
@Daniele Pucciarelli ha scritto:

Esattamente. Sopratutto lato basse le 5.02 sono parecchio ruffiane.Smile
Le Arbour 5.02 le conosco, e benchè molti le affossino fin troppo, hanno nei pregi una discesa del basso che per il loro litraggio è quasi miracolosa! Hanno una gamma mediobassa, però, poco incisiva, una gamma media dolce ma non dettagliatissima ed un tweeter abbastanza valido ma non certo raffinato. Molto probabilmente le "300" sono complessivamente più raffinate e dettagliate, ma scendono un pochino meno in frequenza (ma con una pulizia migliore) e risultino più chiare nel timbro.

Di sicuro complessivamente un passo avanti, ma dovrai rinunciare ai bassi più profondi delle 5.02
Magari prima di acquistarle, vai alla MediaWorld e prova ad ascoltarle; lì le Chario "fine serie", come le Silverette, le dovresti ancora trovare. Anche se ascoltare un paio di casse in un ambiente diverso vale poco.....meglio che niente!

Ciao

Bhè me lo aspettavo... Quando si parla di ruffianeria vengono subito in mente le Indiana... In effetti non ti do torto soprattutto riguardo al tweeter, a volte un pò troppo aggressivo e indisponente, nonostante nel complesso siano tutt'altro che disprezzabili...

Ma quando dici che dovrò rinunciare a bassi più profondi non ti riferisci al fatto che dovrei utilizzare un subwoofer, giusto? Shocked

Comunque si, la scelta migliore sarebbe (come diceva anche homesick) di ascoltarle.
Andrò al mediaworld più vicino allora!

Confermo: vista la categoria di prezzo e la banda passante che hanno, le 5.02 sono tutt'altro che disprezzabili.

Argomento bassi profondi: vista la dimensione delle 300 un pò te lo dovevi aspettare! Ma di qui a dire che DEVI prevedere un subwoofer fin da adesso, è un pò troppo. La sua buona corposità, vedrai, cel'hanno. L'immanenza dei 35-40hz flat, probabilmente no; ma il passo qualitativo in avanti lo fai sicuramente. Poi, se le prendi, in futuro potrai anche decidere di abbinarci un subwoofer, ma non avere fretta. E' sempre una cattiva consigliera.

Se la Mediaworld cel'hai abbastanza vicina, vai a vedere se cel'hanno; se invece devi fare molti Km, magari prima telefonagli per chiedere che modelli hanno. Non vorrei che magari fai 100Km e poi ti dicono che hanno solo le nuove Syntar, o le Cignus, o le........ Don't know

Ciao Smile
avatar
Marcus
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 01.04.11
Numero di messaggi : 126
Località : Palermo
Occupazione/Hobby : Insegnante - igiene e sicurezza
Provincia (Città) : Solitamente buono
Impianto : Sansui AUX-701 - Marantz cd 63 SE - Mission M32i
NAD 304 - Marantz cd 67 SE - Cambridge Audio Sirocco S30 (thanks to Sol)
Yamaha A-1020 - Marantz cd 17 - Chario Silverette 300

Re: Chario Silverette 300

il Mer 7 Nov 2012 - 23:39
@Daniele Pucciarelli ha scritto:
@Marcus ha scritto:

Bhè me lo aspettavo... Quando si parla di ruffianeria vengono subito in mente le Indiana... In effetti non ti do torto soprattutto riguardo al tweeter, a volte un pò troppo aggressivo e indisponente, nonostante nel complesso siano tutt'altro che disprezzabili...

Ma quando dici che dovrò rinunciare a bassi più profondi non ti riferisci al fatto che dovrei utilizzare un subwoofer, giusto? Shocked

Comunque si, la scelta migliore sarebbe (come diceva anche homesick) di ascoltarle.
Andrò al mediaworld più vicino allora!

Confermo: vista la categoria di prezzo e la banda passante che hanno, le 5.02 sono tutt'altro che disprezzabili.

Argomento bassi profondi: vista la dimensione delle 300 un pò te lo dovevi aspettare! Ma di qui a dire che DEVI prevedere un subwoofer fin da adesso, è un pò troppo. La sua buona corposità, vedrai, cel'hanno. L'immanenza dei 35-40hz flat, probabilmente no; ma il passo qualitativo in avanti lo fai sicuramente. Poi, se le prendi, in futuro potrai anche decidere di abbinarci un subwoofer, ma non avere fretta. E' sempre una cattiva consigliera.

Se la Mediaworld cel'hai abbastanza vicina, vai a vedere se cel'hanno; se invece devi fare molti Km, magari prima telefonagli per chiedere che modelli hanno. Non vorrei che magari fai 100Km e poi ti dicono che hanno solo le nuove Syntar, o le Cignus, o le........ Don't know

Ciao Smile

Grazie, sei stato più che esauriente!
avatar
Daniele Pucciarelli
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 24.09.12
Numero di messaggi : 659
Località : Livorno
Occupazione/Hobby : Operaio, autocostruttore diffusori acustici, Redattore del Forum-Magazine DIYAUDIO.IT
Provincia (Città) : Livorno
Impianto : PC TRANSPORT DIY - DAC Teac UD503 - PREAMPLI Atoll PR300SE - FINALE Altason R1 - SINTOAMPLI HT Sony STR DA2400 ES - Diffusori DIY - Cuffie AKG K550 //
https://autocostruzione.altervista.org/

Re: Chario Silverette 300

il Mer 7 Nov 2012 - 23:47
@Marcus ha scritto:
@Daniele Pucciarelli ha scritto:

Confermo: vista la categoria di prezzo e la banda passante che hanno, le 5.02 sono tutt'altro che disprezzabili.

Argomento bassi profondi: vista la dimensione delle 300 un pò te lo dovevi aspettare! Ma di qui a dire che DEVI prevedere un subwoofer fin da adesso, è un pò troppo. La sua buona corposità, vedrai, cel'hanno. L'immanenza dei 35-40hz flat, probabilmente no; ma il passo qualitativo in avanti lo fai sicuramente. Poi, se le prendi, in futuro potrai anche decidere di abbinarci un subwoofer, ma non avere fretta. E' sempre una cattiva consigliera.

Se la Mediaworld cel'hai abbastanza vicina, vai a vedere se cel'hanno; se invece devi fare molti Km, magari prima telefonagli per chiedere che modelli hanno. Non vorrei che magari fai 100Km e poi ti dicono che hanno solo le nuove Syntar, o le Cignus, o le........ Don't know

Ciao Smile

Grazie, sei stato più che esauriente!

Troppo buono!
Ciao Ok
avatar
Emiliano10
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 11.12.11
Numero di messaggi : 156
Località : Roma
Impianto : Onix cd 15 - Burson Audio HA160D - Burson Audio PI160 - Chario Delphinus - Sennheiser HD598 - AKG K550

Re: Chario Silverette 300

il Gio 8 Nov 2012 - 1:37
@Daniele Pucciarelli ha scritto:Mah, conoscendo il timbro di alcuni prodotti Chario di fascia bassa e media, ti posso dire che generalmente suonano abbastanza "diversi" dalla media dei diffusori della categoria.
Le prime impressioni che generalmente danno sono buoni bassi, ben smorzati ma leggermente in evidenza; gamma media di buona qualità e leggermente retroposta (è una filosofia ben precisa di Chario, che in soldoni, asseconda la sensibilità dell'orecchio umano) e restante gamma medioalta ed alta molto ben legate tra loro ma un pochino avanti ; sensazione riscontrabile solo con i generi musicali più leggeri, ed a volumi abbastanza sostenuti. Il tutto da non confondere con il suono loudness di molti altri diffusori "furbi", ma che con gli strumenti acustici e la musica "seria" cadono di brutto....e si fanno male!

Spesso le Chario non sono diffusori che nascono per essere pilotati da ampli un pò scarsini in quanto a corrente, poichè (a mio parere giustamente) Chario intende per "amplificatore audio" un apparecchio che produce una tensione ragionevolmente costante..... Wink
Inoltre raramente hanno sensibilità sopra la media.
Con il tuo Yamaha non dovresti avere problemi.

In ogni caso NON lo prendere come un giudizio definitivo delle Silverette 300, ma come un "giudizio generico" riguardante diversi rappresentanti di quelle gamme di prodotti Chario.

Ciao Smile

conosci bene il suono chario complimenti Smile ho le delphinus e più o meno sono cosi
avatar
Marcus
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 01.04.11
Numero di messaggi : 126
Località : Palermo
Occupazione/Hobby : Insegnante - igiene e sicurezza
Provincia (Città) : Solitamente buono
Impianto : Sansui AUX-701 - Marantz cd 63 SE - Mission M32i
NAD 304 - Marantz cd 67 SE - Cambridge Audio Sirocco S30 (thanks to Sol)
Yamaha A-1020 - Marantz cd 17 - Chario Silverette 300

Re: Chario Silverette 300

il Gio 8 Nov 2012 - 10:35
@Emiliano10 ha scritto:

conosci bene il suono chario complimenti Smile ho le delphinus e più o meno sono cosi

Ah, quindi la discussione sulle "delphinus" che avevi aperto era per fare un confronto "on-line" sulla qualità , non per avere consigli sul prenderle o no...

Ti invidio sai? Avessi quattro centoni in più ci farei un pensierino anch'io.
Il problema dei bookshelf è che devi considerare sempre ALMENO 100 euro in più per gli stands!
E non per quelli dedicati ovviamente, perchè se no ne devi considerarne 300 in più! Evil or Very Mad
avatar
Daniele Pucciarelli
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 24.09.12
Numero di messaggi : 659
Località : Livorno
Occupazione/Hobby : Operaio, autocostruttore diffusori acustici, Redattore del Forum-Magazine DIYAUDIO.IT
Provincia (Città) : Livorno
Impianto : PC TRANSPORT DIY - DAC Teac UD503 - PREAMPLI Atoll PR300SE - FINALE Altason R1 - SINTOAMPLI HT Sony STR DA2400 ES - Diffusori DIY - Cuffie AKG K550 //
https://autocostruzione.altervista.org/

Re: Chario Silverette 300

il Gio 8 Nov 2012 - 13:06
@Emiliano10 ha scritto:
@Daniele Pucciarelli ha scritto:Mah, conoscendo il timbro di alcuni prodotti Chario di fascia bassa e media, ti posso dire che generalmente suonano abbastanza "diversi" dalla media dei diffusori della categoria.
Le prime impressioni che generalmente danno sono buoni bassi, ben smorzati ma leggermente in evidenza; gamma media di buona qualità e leggermente retroposta (è una filosofia ben precisa di Chario, che in soldoni, asseconda la sensibilità dell'orecchio umano) e restante gamma medioalta ed alta molto ben legate tra loro ma un pochino avanti ; sensazione riscontrabile solo con i generi musicali più leggeri, ed a volumi abbastanza sostenuti. Il tutto da non confondere con il suono loudness di molti altri diffusori "furbi", ma che con gli strumenti acustici e la musica "seria" cadono di brutto....e si fanno male!

Spesso le Chario non sono diffusori che nascono per essere pilotati da ampli un pò scarsini in quanto a corrente, poichè (a mio parere giustamente) Chario intende per "amplificatore audio" un apparecchio che produce una tensione ragionevolmente costante..... Wink
Inoltre raramente hanno sensibilità sopra la media.
Con il tuo Yamaha non dovresti avere problemi.

In ogni caso NON lo prendere come un giudizio definitivo delle Silverette 300, ma come un "giudizio generico" riguardante diversi rappresentanti di quelle gamme di prodotti Chario.

Ciao Smile

conosci bene il suono chario complimenti Smile ho le delphinus e più o meno sono cosi

Grazie del complimento! Ma parte di questa mia "congruenza" è facilitata dal fatto che Chario può vantare il merito di avere una precisa e collaudata filosofia di progettazione e di saperla travasare su ogni suo diffusore, anche nei più economici. Certo, con le ovvie proporzioni in quanto alla qualità assoluta.......

Ciao! Ok
avatar
Daniele Pucciarelli
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 24.09.12
Numero di messaggi : 659
Località : Livorno
Occupazione/Hobby : Operaio, autocostruttore diffusori acustici, Redattore del Forum-Magazine DIYAUDIO.IT
Provincia (Città) : Livorno
Impianto : PC TRANSPORT DIY - DAC Teac UD503 - PREAMPLI Atoll PR300SE - FINALE Altason R1 - SINTOAMPLI HT Sony STR DA2400 ES - Diffusori DIY - Cuffie AKG K550 //
https://autocostruzione.altervista.org/

Re: Chario Silverette 300

il Gio 8 Nov 2012 - 13:10
@Marcus ha scritto:
@Emiliano10 ha scritto:

conosci bene il suono chario complimenti Smile ho le delphinus e più o meno sono cosi

Ah, quindi la discussione sulle "delphinus" che avevi aperto era per fare un confronto "on-line" sulla qualità , non per avere consigli sul prenderle o no...

Ti invidio sai? Avessi quattro centoni in più ci farei un pensierino anch'io.
Il problema dei bookshelf è che devi considerare sempre ALMENO 100 euro in più per gli stands!
E non per quelli dedicati ovviamente, perchè se no ne devi considerarne 300 in più! Evil or Very Mad

E' uno dei motivi per il quale trovo "non conveniente" acquistare un bookshelf, sopratutto nelle gamme basse e mediobasse dei listini, nelle quali con 300 euro in più ti compri il modello successivo al bookshelf che spesso è da pavimento.......
Naturalmente a meno che uno non acquisti un bookshelf sapendo che lo dovrà forzatamente installare su una libreria, o su una mensola, pre-esistenti.....

Ciao
avatar
Emiliano10
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 11.12.11
Numero di messaggi : 156
Località : Roma
Impianto : Onix cd 15 - Burson Audio HA160D - Burson Audio PI160 - Chario Delphinus - Sennheiser HD598 - AKG K550

Re: Chario Silverette 300

il Gio 8 Nov 2012 - 13:13
@Marcus ha scritto:
@Emiliano10 ha scritto:

conosci bene il suono chario complimenti Smile ho le delphinus e più o meno sono cosi

Ah, quindi la discussione sulle "delphinus" che avevi aperto era per fare un confronto "on-line" sulla qualità , non per avere consigli sul prenderle o no...

Ti invidio sai? Avessi quattro centoni in più ci farei un pensierino anch'io.
Il problema dei bookshelf è che devi considerare sempre ALMENO 100 euro in più per gli stands!
E non per quelli dedicati ovviamente, perchè se no ne devi considerarne 300 in più! Evil or Very Mad

si in pratica si Smile volevo confrontarmi . Le delphinus sono un bel diffusore ... prese perché a me piace la qualita' . Per lo spazio che ho potevo prendere delle torri ma con qualita' alta mi servivano molti soldi , da mille non c'è granche Sad e li' sono andato dopo vari ascolti di delphinus . Comunque non invidiarmi sono oneste le chario niente di che , dovresti invidiare chi ha le kudos super 10 mamma mia che roba !
avatar
Marcus
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 01.04.11
Numero di messaggi : 126
Località : Palermo
Occupazione/Hobby : Insegnante - igiene e sicurezza
Provincia (Città) : Solitamente buono
Impianto : Sansui AUX-701 - Marantz cd 63 SE - Mission M32i
NAD 304 - Marantz cd 67 SE - Cambridge Audio Sirocco S30 (thanks to Sol)
Yamaha A-1020 - Marantz cd 17 - Chario Silverette 300

Re: Chario Silverette 300

il Gio 8 Nov 2012 - 13:21
@Daniele Pucciarelli ha scritto:
@Marcus ha scritto:

Ah, quindi la discussione sulle "delphinus" che avevi aperto era per fare un confronto "on-line" sulla qualità , non per avere consigli sul prenderle o no...

Ti invidio sai? Avessi quattro centoni in più ci farei un pensierino anch'io.
Il problema dei bookshelf è che devi considerare sempre ALMENO 100 euro in più per gli stands!
E non per quelli dedicati ovviamente, perchè se no ne devi considerarne 300 in più! Evil or Very Mad

E' uno dei motivi per il quale trovo "non conveniente" acquistare un bookshelf, sopratutto nelle gamme basse e mediobasse dei listini, nelle quali con 300 euro in più ti compri il modello successivo al bookshelf che spesso è da pavimento.......
Naturalmente a meno che uno non acquisti un bookshelf sapendo che lo dovrà forzatamente installare su una libreria, o su una mensola, pre-esistenti.....

Ciao

Vero anche se il modello di fascia medio - alta Chario se non vado errato sono proprio le Delphinus di Emiliano, che sono pure bookshelf!
avatar
Emiliano10
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 11.12.11
Numero di messaggi : 156
Località : Roma
Impianto : Onix cd 15 - Burson Audio HA160D - Burson Audio PI160 - Chario Delphinus - Sennheiser HD598 - AKG K550

Re: Chario Silverette 300

il Gio 8 Nov 2012 - 13:34
@Marcus ha scritto:
@Daniele Pucciarelli ha scritto:

E' uno dei motivi per il quale trovo "non conveniente" acquistare un bookshelf, sopratutto nelle gamme basse e mediobasse dei listini, nelle quali con 300 euro in più ti compri il modello successivo al bookshelf che spesso è da pavimento.......
Naturalmente a meno che uno non acquisti un bookshelf sapendo che lo dovrà forzatamente installare su una libreria, o su una mensola, pre-esistenti.....

Ciao

Vero anche se il modello di fascia medio - alta Chario se non vado errato sono proprio le Delphinus di Emiliano, che sono pure bookshelf!

si poi fanno le sonnet da 2000 e passa euro , fascia alta sempre Bookshelf . Pero secondo me non valgono la spesa perché non si discostano più di tanto dalle delphinus e comunque con 2000 prendo in considerazione delle torri accettabili
avatar
Emiliano10
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 11.12.11
Numero di messaggi : 156
Località : Roma
Impianto : Onix cd 15 - Burson Audio HA160D - Burson Audio PI160 - Chario Delphinus - Sennheiser HD598 - AKG K550

Re: Chario Silverette 300

il Gio 8 Nov 2012 - 13:43
comunque prenditele steee silveretteeeeeee So in love So in love
Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum