T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
» Consigli nuovo impianto
Oggi alle 12:43 Da potowatax

» ALIENTEK D8 [parte 2]
Oggi alle 9:48 Da il mascetti

» Giradischi da combattimento (per davvero)
Oggi alle 9:19 Da Kha-Jinn

» TPA 3116
Oggi alle 8:42 Da nerone

» compatibilità casse
Ieri alle 22:14 Da homesick

» è ora di rivalvolare!
Ieri alle 21:54 Da erduca

» tda8950 per impianto con subwoofer
Ieri alle 21:33 Da 22b5g41b5dw

» Vendo HDPLEX Fanless Linear Power Supply 100W [MI-CO-MB-LC]
Ieri alle 18:38 Da wings

» Quale Full range 3" scegliere?
Ieri alle 17:28 Da dinamanu

» consiglio diffusori pavimento
Ieri alle 17:21 Da Kha-Jinn

» Calcolo litraggio avendo parametri woofer
Ieri alle 15:24 Da franzfranz

» Disaccoppiamento Diffusori da stand
Ieri alle 14:59 Da Zio

» Integrato per Spendor S6
Ieri alle 14:57 Da Zio

» Project pre dac s2
Ieri alle 13:20 Da giucam61

» Hiface 1 oppure 2
Ieri alle 12:56 Da Sandrogall

» Golden Voice 200/3 Studio
Ieri alle 11:28 Da freeride

» Kingrex T20 + PRE + PSU
Ieri alle 10:33 Da frugolo80

» Aiuto per ricambio Digitrac 450 se (Ortofon)
Ieri alle 9:45 Da sportyerre

» Ho ordinato i Batpure
Ieri alle 8:19 Da giucam61

» tpa3255 vs tda8954
Gio 22 Feb 2018 - 23:56 Da franzfranz

» SMSL M7: il dac definitivo alla portata di tutti?
Gio 22 Feb 2018 - 23:52 Da djufuk87

» De Andrè esegue cover dei trapper italiani di oggi
Gio 22 Feb 2018 - 23:08 Da lello64

» Dipolo con TB W8-2145 e 2 woofer Omnes audio -Clone trio 15 Pure audio-
Gio 22 Feb 2018 - 22:10 Da SubitoMauro

» Nuovo Impianto
Gio 22 Feb 2018 - 21:34 Da __Ale__

» scanspeak sta' un pezzo avanti!
Gio 22 Feb 2018 - 20:54 Da giucam61

» Tipo di box e calcolo litraggio FR10
Gio 22 Feb 2018 - 20:47 Da saltonm73

» Vendo amplificatore integrato ibrido Peachtree iNova
Gio 22 Feb 2018 - 18:55 Da p.cristallini

» (Veneto) VENDO CHARIO CONSTELLATION PHOENIX
Gio 22 Feb 2018 - 17:57 Da simonluka

» (VI/ITALIA) Vendo Yamaha RX-V775 sintoamplificatore AV 7.2)
Gio 22 Feb 2018 - 17:57 Da simonluka

» (VI/ITALIA) Vendo Muse M20 EX2
Gio 22 Feb 2018 - 17:56 Da simonluka

Statistiche
Abbiamo 11440 membri registrati
L'ultimo utente registrato è eleonorakos

I nostri membri hanno inviato un totale di 807400 messaggi in 52399 argomenti
Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15551)
 
Silver Black (15513)
 
nd1967 (12810)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10287)
 
piero7 (9854)
 
fritznet (9358)
 
wasky (9229)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 75 utenti in linea: 4 Registrati, 0 Nascosti e 71 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Ema79, il mascetti, potowatax, vds

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale digg  Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Analogico vs digitale

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Andare in basso

Re: Analogico vs digitale

Messaggio  alessandro1 il Lun 29 Ott 2012 - 8:11

@Silver Black ha scritto:Da una email di TNT-Audio del Direttore:

Lucio Cadeddu ha scritto:Io sfido chiunque a capire, senza saperlo, se un LP provenga o meno da un master digitale.
Ma la facciamo finita una volta per tutte con queste p!ppe?
E che musica sia, analogica, digitale...basta che sia buona e suoni bene, accidenti!

Suggerimento: provare ad ascoltare "The nightfly" di Donald Fagen prima in vinile e poi in CD. E anche "Ghost in the machine" dei Police.

Abbiamo provato con un concerto per violino di Bach, Pinnock, Archiv da master digitale. Vinile Vs CD (con audiolab 8200CD il gira e la testina non ricordo perché non me ne intendo). Il vinile è risultato decisamente più gradevole e preferibile del CD e del flacchizzato. Non ci saremmo mai sognati di pensare che il master fosse digitale se non lo avessimo saputo già da prima. Sarebbe stato bello avere anche il master da ascoltare... Non opterò mai per il vinile nel mio impianto per "scelta di vita", ma la differenza in casi come questo, nella riproduzione è notevole.
avatar
alessandro1
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 31.01.12
Numero di messaggi : 3674
Provincia (Città) : PU
Impianto : Sorgente - Bristle Blocks 112
Ampli - Megablocks + Unico Plus -
Cavi - Duplo e play doh (DIY) su progetto Tony Wolf
diffusori - Stabilo 880 Woody
il resto è diy montessoriano


Tornare in alto Andare in basso

Re: Analogico vs digitale

Messaggio  alessandro1 il Lun 29 Ott 2012 - 8:23

EDIT: Da ciò che ho scritto sembra che io sostenga l'analogico Vs digitale...

NO. solo Vinile Vs CD 44.1. Imho fra qualche tempo avremo file e sorgenti talmente ben fatte e alla portata di tutte le tasche che il vinile sarà solo più affascinante. (e contro una tempesta solare i vinili probabilmente vincono)
avatar
alessandro1
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 31.01.12
Numero di messaggi : 3674
Provincia (Città) : PU
Impianto : Sorgente - Bristle Blocks 112
Ampli - Megablocks + Unico Plus -
Cavi - Duplo e play doh (DIY) su progetto Tony Wolf
diffusori - Stabilo 880 Woody
il resto è diy montessoriano


Tornare in alto Andare in basso

Re: Analogico vs digitale

Messaggio  Stentor il Lun 29 Ott 2012 - 9:41

@alessandro1 ha scritto:EDIT: Da ciò che ho scritto sembra che io sostenga l'analogico Vs digitale...

NO. solo Vinile Vs CD 44.1. Imho fra qualche tempo avremo file e sorgenti talmente ben fatte e alla portata di tutte le tasche che il vinile sarà solo più affascinante. (e contro una tempesta solare i vinili probabilmente vincono)

Sicuro che vadano meglio i file in HD? ....non è così scontato sai? ....dipende dal setup ..... io mi son dovuto ricredere: se prendi un analogico degno (e purtroppo non basta una migliaia di euro Crying or Very sad ) avrai delle belle sorprese

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Analogico vs digitale

Messaggio  Vella il Lun 29 Ott 2012 - 11:07

Io il vinile non ce l'ho, ma quand'ero giovane sì.
L'altro week end ho portato Alfredo dai miei, che hanno ancora il mio impianto della gioventù.
Un NAD 3225PE, un gira Technics SL-BD2 con una testina del Carrefour e delle Tannoy Mercury MX1. Roba basic che più basic non si può, che ho lasciato a loro che ogni tanto un coro alpino e Luciano Tajoli se lo ascoltano (ma ho il sospetto che facciano anche delle feste/rave a base di liscio e Elvis in taverna).
Fatto sta che avendo da aspettare che i nonni si spupazzino il nipote, scendo e trovo qualche LP che ho lasciato lì e che manco mi ricordavo, tristi e in balia di pensionati con il cappellino e la trombetta assetati di Casadei. Toto IV, Marvin Gaye Midnight Love, Rod Stewart Da Ya Think I'm Sexy, e Donald Fegen The Nightfly.
E mettiamo The Nightfly, sentiamo un pò.
Si ok, il fruscio e qualche toc toc, e tira fuori il disco e puliscilo, ma c'era una grazia e una "giustezza" nel porre la musica, una sensazione di intimità con quella voce che col CD e la liquida faccio fatica a trovare.
Nostalgia?
Un suono che mi ricorda i bei tempi andati?
Non so, ma un gran piacere insipegabile.
Poi è sceso Alfredo con una spada in mano: "Ma papà, anche qui con 'sto discooo????!!!!!???? Combattiamo!"
avatar
Vella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 3992
Località : Milano
Occupazione/Hobby : finanza/tra un pò scrivo un romanzo
Impianto :
Spoiler:
Asus eeebox+Lubuntu/MPD - Rega Planet 2000 - Benchmark DAC1USB - Electrocompaniet EC3 - Electrocompaniet AW 120 DMB - Duevel Planets - Sennheiser HD600
Chord USB Silver Plus - Mogami 2964 - Atlas Element Integra - WireWorld Stratus 5(2) - QED Anniversary Silver XT Anniversary


Tornare in alto Andare in basso

Re: Analogico vs digitale

Messaggio  flovato il Lun 29 Ott 2012 - 11:36

@Vella ha scritto:Si ok, il fruscio e qualche toc toc, e tira fuori il disco e puliscilo, ma c'era una grazia e una "giustezza" nel porre la musica, una sensazione di intimità con quella voce che col CD e la liquida faccio fatica a trovare.
Nostalgia?
Un suono che mi ricorda i bei tempi andati?

Sai che sono un pro analogico e molto critico ma ti assicuro che domenica il mio DAC ha dato il massimo... uno spettacolo, ho rivissuto sensazioni "analogiche" con file rippati.

Il cavo di alimentazione ha fatto miracoli, da me non ho mai sentito così bene, sono molto, molto soddisfatto. Ok
avatar
flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Analogico vs digitale

Messaggio  EasyRider_02 il Lun 29 Ott 2012 - 12:02

@flovato ha scritto: sono molto, molto soddisfatto. Ok

Secondo me questa è l'essenza: essere soddisfatti, tutto il resto è accademia.
avatar
EasyRider_02
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 14.05.12
Numero di messaggi : 1136
Provincia (Città) : Torino
Impianto : SACD: Denon DCD-1500AE
DAC: Wyred 4 Sound DAC-2
Amplificatore: Krell S-300i
Pre-phono: Sonus Faber Quid
Diffusori: Tannoy Prestige Stirling SE
Sorgente digitale: ASUS Eee PC 1015P
Giradischi: Technics SL-3110
SW: Foobar2000
Cavi alimentazione : Elecaudio 331B - Tornado (by Pierpabass)
Cavi segnale: Mogami 2534 - Mogami 2534 XLR bilanciato (by Pierpabass) -
Cavi potenza: TNT TripleT (by me stesso)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Analogico vs digitale

Messaggio  gaeo il Lun 29 Ott 2012 - 12:29

Evvivaa la musica digitale o analogica l'importante è compiacere l'anima con quest'assurda forma d'arte che tanto ci piace poi se uno (come me) gode di doversi alzare dal divano ogni mezz'ora per maneggiare (con estrema cautela) strani dischi neri o preferisce starsene seduto e gestire col telecomando il tutto chiccaxxosenefrega l'importante è non perdere di vista il fine
avatar
gaeo
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 10.04.12
Numero di messaggi : 2159
Località : Venezia/Mestre
Occupazione/Hobby : chimico/moto musica
Provincia (Città) : allegro
Impianto : thorens TD320mk2 con puntina ortofon vivo red

Tornare in alto Andare in basso

Re: Analogico vs digitale

Messaggio  Silver Black il Lun 29 Ott 2012 - 12:36

...perchè poi sono più che convinto che l'effetto psicologico conti veramente tanto, visto che si ascolta più col cervello che con le orecchie.

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Se ti piace la fotografia iscriviti a Lucegrafia, il gruppo di fotografia per veri appassionati!
"Una fotografia prima la senti, poi la vedi". (Fabrizio Guerra, fotografo)
www.facebook.com/groups/lucegrafia
avatar
Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15513
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Sviluppatore software - Istruttore di Muay Thai - Personal Trainer
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro






http://www.silvercybertech.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Analogico vs digitale

Messaggio  Stentor il Lun 29 Ott 2012 - 12:50

@Silver Black ha scritto:
christian.celona ha scritto:Ne vogliamo discutere: la modulazione di ampiezza è inascoltabile, la modulazione di frequennza non va oltre i 15KHz, subisce una forte equalizzazione e non c'è più stazione radiofonica che adotti i nastri o le videocassette in PCM a 14 bit; tutte hanno un bellissimo archivio di file compressi, gli stessi che mandano in streaming in rete.

[...]

Se avete studiato fisica alle superiori e non avevate degli asini per insegnanti dovrebbero avervelo spiegato. Che si parli del vinile (a doppia equalizzazione) o che si parli dei nastri, alla fine quelle variazioni impresse hanno sempre un MCD che rapprenta la sensibilità del mezzo e il numero di livelli discreti ottenibili non si avvicina neppure con il binocolo a quanto la tecnica che chiamate digitale (identica a un segnale analogico) oggi riesce ad offrire. Si tratta solo di avere le basi teoriche, senza scomodare rumori, frusci, instabilità termica e soprattutto al tempo.

[...]

La molecola ferrosa depositata su un nastro ha una carica nota che impedisce di ottenere infiniti valori intermedi all'interno di una scala dinamica che è incontestabilmente inferiore.

Lo stesso vale per i solchi sul vinile, sono tutti livelli multipli della precisione industriale disponibile. Sono anch'essi discreti o se preferite digitali, o aspettate che lo scriva un nobel per realizzare che in fondo la materia è composta di elettroni identici.

Clap Clap Clap Clap Mi trovo, per una volta, in completo accordo con Christian.

@flovato ha scritto:Se anche tu avessi ascoltato un impianto analogico di livello come quello che ho sentito io ti renderesti conto che la musica non é fatta solo di precisione, di frequenze altissime o bassissime ma é emozione.

Quando senti il corpo delle note, la densità nell'aria e la proporzione tra gli strumenti ti rendi conto che c'é ancora un po di strada da fare.

Ma un test alla cieca lo abbiamo fatto? Magari sì, chiedo. Sarebbe interessante e istruttivo! Al prossimo meeting potrebbe esserci altra carne al fuoco...


Usti ..questo post me l'ero perso !!!! .... per tutti e sopratutto per Christian: bla bla bla bla ....e poi ...bla Hehe Hehe Hehe Laughing

A parte l'antipatica frase con cui dai degli ignoranti agli analogisti .... ma ti ricordo che c'è anche altro nella catena e evidentemente se tante persone ancora lo preferiscono .... non saranno tutti sordi?

Tu le prove alla cieca con quale gira le hai fatte? Perché se usi un Thorens dell'anteguerra e una puntina da 100 euro tarata male allora probabilmente hai ragione Wink ....

Dovresti fare le medesime prove con un sistema analogico serio e ben tarato ! ..... io continuo a preferirlo al digitale ...e non di poco.

Sui nastri ....magari i rari e costosi master analogici che poche volte son riuscito ad ascoltare ..... la cosa poi diventa quasi comica Lol eyes shut ...senza offesa ma quando li hai ascoltati e giudicati così drammaticamente inferiori al digitale? ...perché la risoluzione che hanno anche ai bassi livelli di segnale è insuperabile rispetto al nulla del digitale (anche qui saprai bene quanta risoluzione perda a fronte di segnali bassissimi)...

Tu preferisci sentire nulla o perderti dei particolari in modo di non avere nessun fruscio? ...io invece preferisco invece sentire...

Se torniamo ad un discorso economico, di comodità, di reperibilità della musica ....non c'è paragone ....vince a mani basse il digitale ...ma per le prestazioni la questione è molto diversa Hello

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Analogico vs digitale

Messaggio  flovato il Lun 29 Ott 2012 - 13:05

@EasyRider_02 ha scritto:

Secondo me questa è l'essenza: essere soddisfatti, tutto il resto è accademia.

Certo che si ma anche l'accademia ha un suo fascino.

Le questione é sempre tra te e lo specchio.
Come leggi mi metto in gioco, scrivo di tutto, magari con il rischio di passare per folle ma se poi alla fine i conti tornano é una gran soddisfazione.

Scrivere che l'impianto di un'altro suona meglio del tuo, ammettere che le tue scelte sono inferiori (magari per motivi squisitamente economici) non é facile ma alla fine se non sei onesto con te stesso ti si ritorce tutto contro.

Quando ti siedi e ascolti la tua musica nel 99% dei casi sei solo, cosa fai ti prendi in giro ?

Peró quando con onestà e passione lavori attorno alle tue convinzioni e ne hai una controprova tangibile la soddisfazione é enorme.

Aver scritto in tempi non sospetti, di come cambiava il suono della mia sorgente cambiando il cavo di alimentazione e poi leggere esperienze a conforto delle tue idee regala gioia, in particolare se hai sempre alle costole i seguaci di Piero7 che continuano la crociata contro i cavi.

In questi ultimi mesi la mia catena ha subito solo due upgrade e cioé cavo USB e cavo alimentazione finale, la differenza é talmente enorme da spiazzarmi completamente.

Sto solo aspettando che arrivi gennaio per il nuovo cavo coassiale, per il resto sono felicissimo, dopo decine di prove ho trovato anche le valvole giuste, e sono pure economiche. Very Happy

Finché dura godiamoci il momento.
avatar
flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Analogico vs digitale

Messaggio  alessandro1 il Lun 29 Ott 2012 - 15:02

@Stentor ha scritto:
@alessandro1 ha scritto:EDIT: Da ciò che ho scritto sembra che io sostenga l'analogico Vs digitale...

NO. solo Vinile Vs CD 44.1. Imho fra qualche tempo avremo file e sorgenti talmente ben fatte e alla portata di tutte le tasche che il vinile sarà solo più affascinante. (e contro una tempesta solare i vinili probabilmente vincono)

Sicuro che vadano meglio i file in HD? ....non è così scontato sai? ....dipende dal setup ..... io mi son dovuto ricredere: se prendi un analogico degno (e purtroppo non basta una migliaia di euro Crying or Very sad ) avrai delle belle sorprese

Non sono sicuro, sono solo ben sperante per il mio conto in banca Wink Non è una sentenza, è più un'ausipcio; auspicio che comunque ha una tecnologia in veloce evoluzione sulla quale è facile scommettere.
Inoltre sono troppo poco "delicato" per il mondo del vinile. Ne ho avuti pochi e qui pochi sono riuscito a danneggiarli. Esperienza chiusa e fallita.
avatar
alessandro1
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 31.01.12
Numero di messaggi : 3674
Provincia (Città) : PU
Impianto : Sorgente - Bristle Blocks 112
Ampli - Megablocks + Unico Plus -
Cavi - Duplo e play doh (DIY) su progetto Tony Wolf
diffusori - Stabilo 880 Woody
il resto è diy montessoriano


Tornare in alto Andare in basso

Re: Analogico vs digitale

Messaggio  cometarossa il Mar 20 Nov 2012 - 0:18

christian.celona ha scritto:
Se davvero valutassi secondo udito non divideresti il mondo in analogico e digitale, ma in ciò che è realistico e ciò che lo è meno, in entrambi i partiti. Così non è!

Ma così dovrebbe essere!

n.b
apprezzo il tuo rigore scientifico, ma la musica è psicoacustica
avatar
cometarossa
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 30.01.10
Numero di messaggi : 147
Località : roma
Impianto : M-Audio 610
Yamaha hs50
DCX2496
DEQ2496
Belkin PF30


Tornare in alto Andare in basso

Re: Analogico vs digitale

Messaggio  aleroc il Mar 20 Nov 2012 - 4:36

@Silver Black ha scritto:che l'effetto psicologico conti veramente tanto, visto che si ascolta più col cervello che con le orecchie.

infatti

aleroc
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 15.09.10
Numero di messaggi : 1203
Provincia (Città) : LU
Impianto : Amplificatore X + Casse Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: Analogico vs digitale

Messaggio  EasyRider_02 il Mar 20 Nov 2012 - 18:30

@flovato ha scritto:
@EasyRider_02 ha scritto:

Secondo me questa è l'essenza: essere soddisfatti, tutto il resto è accademia.

Certo che si ma anche l'accademia ha un suo fascino.

Le questione é sempre tra te e lo specchio.
Come leggi mi metto in gioco, scrivo di tutto, magari con il rischio di passare per folle ma se poi alla fine i conti tornano é una gran soddisfazione.

Scrivere che l'impianto di un'altro suona meglio del tuo, ammettere che le tue scelte sono inferiori (magari per motivi squisitamente economici) non é facile ma alla fine se non sei onesto con te stesso ti si ritorce tutto contro.

Quando ti siedi e ascolti la tua musica nel 99% dei casi sei solo, cosa fai ti prendi in giro ?

Peró quando con onestà e passione lavori attorno alle tue convinzioni e ne hai una controprova tangibile la soddisfazione é enorme.

Aver scritto in tempi non sospetti, di come cambiava il suono della mia sorgente cambiando il cavo di alimentazione e poi leggere esperienze a conforto delle tue idee regala gioia, in particolare se hai sempre alle costole i seguaci di Piero7 che continuano la crociata contro i cavi.

In questi ultimi mesi la mia catena ha subito solo due upgrade e cioé cavo USB e cavo alimentazione finale, la differenza é talmente enorme da spiazzarmi completamente.

Sto solo aspettando che arrivi gennaio per il nuovo cavo coassiale, per il resto sono felicissimo, dopo decine di prove ho trovato anche le valvole giuste, e sono pure economiche. Very Happy

Finché dura godiamoci il momento.

Certo che l'accademia ha il suo fascino, ma il rischio è quello di creare tanta confusione perché spesso prevalgono le opinioni sulla tecnica, e forse è anche giusto, visto che parliamo di piacere.
Il fatto che qualcuno abbia qualcosa di migliore rispetto a te non esclude la tua soddisfazione. In tanti preferiscono un mp3 ad un impianto stereo, mica perché sono matti o non capiscono nulla, semplicemente perché quello è il loro livello di appagamento. Probabilmente se spendessero di più per ottenere qualcosa che noi reputiamo migliore sarebbero frustrati.
Rimango scettico su molte cose, non perchè non ci creda, ma perché non trovano un riscontro pratico nel mio fruire di musica. I cavi di alimentazione, che tu citi, li ho provati ed ho anche percepito delle variazioni di suono, ma non sono mai stato in grado di definire quale fosse migliore, perché non credo che esista il suono migliore in assoluto. Non solo, ma il mio ascolto spesso è accompagnato da altre attività che rendono del tutto ininfluenti variazioni del suono di tale natura.
Quando mi imbatto in una variazione veramente apprezzabile per i miei gusti allora cambio (come è successo di recente con i cavi di segnale di Pierpabass), ma lo faccio più di istinto che di testa.
Questo era il senso del mio breve intervento che non vuole esprimere alcun giudizio sulle scelte e le percezioni altrui, ma semplicemente riportare quella che è la mia personale sintesi di tanti anni di ascolto.
Hello
avatar
EasyRider_02
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 14.05.12
Numero di messaggi : 1136
Provincia (Città) : Torino
Impianto : SACD: Denon DCD-1500AE
DAC: Wyred 4 Sound DAC-2
Amplificatore: Krell S-300i
Pre-phono: Sonus Faber Quid
Diffusori: Tannoy Prestige Stirling SE
Sorgente digitale: ASUS Eee PC 1015P
Giradischi: Technics SL-3110
SW: Foobar2000
Cavi alimentazione : Elecaudio 331B - Tornado (by Pierpabass)
Cavi segnale: Mogami 2534 - Mogami 2534 XLR bilanciato (by Pierpabass) -
Cavi potenza: TNT TripleT (by me stesso)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Analogico vs digitale

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum