T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio
Ti piace il nuovo stile del T-Forum?
Sì, meglio questo nuovo
48% / 35
No, era meglio quello vecchio
52% / 38
Ultimi argomenti
ALIENTEK D8Oggi alle 13:18kalium
HelP! DAC!Oggi alle 9:50johnny99
POPU VENUS Oggi alle 7:23gigetto
DAC fatto in casaLun 27 Mar 2017 - 23:17Calbas
I postatori più attivi della settimana
22 Messaggi - 22%
14 Messaggi - 14%
12 Messaggi - 12%
12 Messaggi - 12%
9 Messaggi - 9%
7 Messaggi - 7%
7 Messaggi - 7%
6 Messaggi - 6%
5 Messaggi - 5%
5 Messaggi - 5%
I postatori più attivi del mese
295 Messaggi - 22%
265 Messaggi - 20%
145 Messaggi - 11%
142 Messaggi - 11%
116 Messaggi - 9%
91 Messaggi - 7%
84 Messaggi - 6%
72 Messaggi - 5%
68 Messaggi - 5%
67 Messaggi - 5%
Migliori postatori
Stentor (20392)
20392 Messaggi - 15%
DACCLOR65 (19630)
19630 Messaggi - 15%
schwantz34 (15499)
15499 Messaggi - 12%
Silver Black (15439)
15439 Messaggi - 11%
nd1967 (12803)
12803 Messaggi - 10%
flovato (12509)
12509 Messaggi - 9%
10260 Messaggi - 8%
piero7 (9854)
9854 Messaggi - 7%
wasky (9229)
9229 Messaggi - 7%
fritznet (8857)
8857 Messaggi - 7%
Chi è in linea
In totale ci sono 81 utenti in linea :: 8 Registrati, 2 Nascosti e 71 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Aunktintaun, biiotechano, dinamanu, Egidio Catini, Fazz, nerone, p.cristallini, Seti

Vedere la lista completa

Flusso RSS

Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 
Bookmarking sociale
Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking
Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
avatar
Radiofaro
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 09.02.09
Numero di messaggi : 2149
Località : Puglia
Impianto : Denon PMA 1500 AE, sorgente CDP 1500 AE, diffusori Proson 6020 mk2 (Ciarizzate), cavi di potenza: Dustùtz cable; cavi segnale: byVicè

Limiti di un impianto ?

il Dom 17 Mag 2009 - 22:50
Salve,
oggi ho avuto la possibilità di torturare il mio modesto impianto.
Per circa tre ore piene ho tenuto il volume a ore 12 (che è parecchio, ve lo assicuro!); tutto questo al fine di osservare i limiti dell'intera catena.
Ho ascoltato nel seguente ordine:
(1) Fabrizio Bosso/ Fast flight
(2) Miles Davis/Kind of blue
(3) Donald fagen/ The nightfliy
Complessivamente la catena si è comportata bene, ma mi son venuti alcuni dubbi che spero mi aiutate a chiarire.

L'ascolto del cd 1 è stato ottimo, distorsione pari a zero, solo qualche problema di risonanza che ho risolto allontanando le torri dalla parete (cosa che usualmente faccio)
L'ascolto del cd 2 è quello che mi ha lasciato piu perplesso:
contariamente alle aspettative, la sezione alti/medio alti, seppur sollecitata al massimo si è comportata piu che bene !; non ho notato alcuna sbavatura negli attacchi del sax (per esempio) o di qualsiasi strumento inquadrabile in tale banda di frequenza.
La mia sorpresa è stata sui bassi; non ho avvertito distrosione ma "appiattimento", nel senso che a volume inferiore i bassi caricavano di più...
Secondo voi chi ha ceduto: le casse (non mi sembra visto che non udivo slabbrature) oppure l'ampilficatore?
Come riconoscere in una catena, quale componente "cede" per primo?
Quali test di approfondimento effettuare per poter comprendere meglio il "bottle neck" dei due componenti?
CD3: nonostante le ben due ore di lavoraccio, l'ascolto di questo cd è stato ottimo (tengo a precisare che D. Fagen, regisra davvero molto bene).

E dunque enfasi di limiti di registrazione dei cd ? oppure era la catena che "urlava" i suoi limiti?
I bassi che si appiattiscono e sgranano ? solitamente ho sentito bassi in una specie di sovramodulazione...

che ne dite?
ps , la catena la leggete a fianco al mio nick, escludendo il denon
Surprised
QUALITY SOUND
Operatore Hi-Fi
Operatore Hi-Fi
Data d'iscrizione : 01.03.09
Numero di messaggi : 853
Località : NAPOLI
Impianto : Comunicazione non indispensabile

Re: Limiti di un impianto ?

il Dom 17 Mag 2009 - 22:58
NicoRF ha scritto:
(1) Fabrizio Bosso/ Fast flight
(2) Miles Davis/Kind of blue
(3) Donald fagen/ The nightfliy
Hai perfettamente ragione dei 3 cd quello inciso meglio e' proprio quello di donald fagen (ha degli ottimi tecnici che poi sono gli stessi degli eagles)

Counque di solito l'elemento piu' difficile sono i diffusori..............
avatar
pallapippo
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 20.02.08
Numero di messaggi : 5040
Provincia (Città) : Pistoia (Montecatini Terme)
Impianto :
Spoiler:
Sorgenti:
cdp: Advance Acoustic MCD 203, modificato (con GE Jan 5751)

giradischi: Pioneer PL-112D; testina: Audio-Techica AT95 EB;

liquida:Asus Eee PC 1001PX; software: wtfplay; dac: Geek Out 450;


pre: Yaqin MS-12B modificato da MaurArte (valvole Mullard CV4003 KB/D e Tungsol 12AX7)

finale: Connexelectronic TA3020 V2a con alimentatore A1000SMPS, il tutto modificato ed assemblato da Vincenzo;

casse: Sonus Faber "Concerto" Grand Piano.

Cuffia: Akg K270, pilotata da equalizzatore JVC Sea-10 ed ampli "CMoy by Biosciencegeek" (TLE2062);

cavi segnale: XLR ---> RCA by Vincenzo; Mogami "Stentor"; artigianali assemblati con RG58;
cavi potenza: Transparent HP 14-4 (biwiring)
cavi alimentazione: by Vincenzo; by bobby052cavihifi; A.V.A.
distr. di rete: by bobby052cavihifi.

Re: Limiti di un impianto ?

il Dom 17 Mag 2009 - 23:03
@QUALITY SOUND ha scritto:Hai perfettamente ragione dei 3 cd quello inciso meglio e' proprio quello di donald fagen (ha degli ottimi tecnici che poi sono gli stessi degli eagles)
Infatti oggi mi per testare l'impianto mi sono ascoltato anche il disco 1 di "The Complete Greatest Hiits" degli Eagles: è uno dei miei cd di riferimento (oltre ad essere bella musica). Oki

Hello
QUALITY SOUND
Operatore Hi-Fi
Operatore Hi-Fi
Data d'iscrizione : 01.03.09
Numero di messaggi : 853
Località : NAPOLI
Impianto : Comunicazione non indispensabile

Re: Limiti di un impianto ?

il Dom 17 Mag 2009 - 23:12
@pallapippo ha scritto:
@QUALITY SOUND ha scritto:Hai perfettamente ragione dei 3 cd quello inciso meglio e' proprio quello di donald fagen (ha degli ottimi tecnici che poi sono gli stessi degli eagles)
Infatti oggi mi per testare l'impianto mi sono ascoltato anche il disco 1 di "The Complete Greatest Hiits" degli Eagles: è uno dei miei cd di riferimento (oltre ad essere bella musica). Oki

Hello
Uno dei miei di riferimento e' HELL FREEZES OVER (live)......mi e' molto utile perche' sono presenti moltissimi strumenti..........
avatar
Fabio
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 02.11.08
Numero di messaggi : 2516
Località : Roma
Occupazione/Hobby : informatico aziendale / ozio
Provincia (Città) : pessimo
Impianto : in firma

Re: Limiti di un impianto ?

il Lun 18 Mag 2009 - 0:02
NicoRF ha scritto:Secondo voi chi ha ceduto: le casse (non mi sembra visto che non udivo slabbrature) oppure l'ampilficatore?

Io punto sull'ampli, a quanto lo dai? Laughing
avatar
Silver Black
Amministratore
Amministratore
Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15439
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Software developer - Istruttore di Muay Thai
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro





http://www.silvercybertech.com

Re: Limiti di un impianto ?

il Lun 18 Mag 2009 - 1:08
NicoRF ha scritto:La mia sorpresa è stata sui bassi; non ho avvertito distrosione ma "appiattimento", nel senso che a volume inferiore i bassi caricavano di più...
Secondo voi chi ha ceduto: le casse (non mi sembra visto che non udivo slabbrature) oppure l'ampilficatore?

Sicuramente l'amplificatore. Ma anche se avessi sentito distorsioni sui bassi, slabbrature, spernacchiamenti, ... sarebbe sempre più probabilmente colpa dell'ampli e non dei diffusori.

Come riconoscere in una catena, quale componente "cede" per primo?

Esperienza!

Quali test di approfondimento effettuare per poter comprendere meglio il "bottle neck" dei due componenti?

Io non ho dubbi:
- The Last Samurai OST
- Gladiator OST (specialmente la traccia della battaglia)
- Eminem - Mokingbird (per i bassi)
- Chemical Brothers - Bass Test (per tenuta in potenza sui bassi)
- The Dark Knight OST
- Rossini - Overtures (CD doppio)

E dunque enfasi di limiti di registrazione dei cd ? oppure era la catena che "urlava" i suoi limiti?

La catena, ma in particolare l'amplificatore stava urlando e non ce la faceva ad amplificare i bassi. Alzando ancora avresti ottenuto che i due canali non erano più entrambi amplificati, l'amplificatore andava in overloading amplificando ora un canale, ora l'altro. Anzando ancora di più: silenzio e/o clipping con distorsioni sugli alti. Alzando ancora di più: danni permanenti ai tweeter.

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Se ti piace la fotografia iscriviti a Lucegrafia, il forum di Fotografia per veri appassionati!
"Una fotografia prima la senti, poi la vedi". (Fabrizio Guerra, fotografo)
www.lucegrafia.net
avatar
kywest
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 07.05.09
Numero di messaggi : 107
Località : prov Livorno
Occupazione/Hobby : troppo di tutto
Provincia (Città) : metereopatico
Impianto : Linn Sondeck/Ittok/ Audio Technica; Mission CD5 usato come meccanica; Beresford TC-7510; Benchmark DAC1; pre/finale Naim nac92+nap90; casse Energy C-200 (provvisorie).

Impianto II.
Dockbox Pro-Ject+IPod classic60; Music Angel push-pull 6AQ5 24W; casse AS (mia produzione) in composito e carbonio con Fostex FE206E monovia 96db.
http://aerobaticsound.jimdo.com/

Re: Limiti di un impianto ?

il Lun 18 Mag 2009 - 8:43
La risposta è semplice e ti è già stata fornita. L'ampli non è in grado di erogare la potenza/corrente richiesta per seguire la dinamica sui medio-bassi del disco 2.
Perchè solo su quel disco? Probabilmente per una enfatizzazione di quelle frequenze in sede di mixing/masterig. Brutta bestia la loudness-war!

A parte le buone incisioni di classica, un disco pop inciso senza enfasi (live) è il doppio dei Supertramp "Paris". Un'esecuzione di "Dreamer" da brividi.

BYE
Stefano
avatar
DACCLOR65
Gran Cerimoniere
Gran Cerimoniere
Data d'iscrizione : 04.02.09
Numero di messaggi : 19630
Località : Sicilia, Italia!
Provincia (Città) : Panormus City
Impianto : GPL
Amplificatore: ONKYO A933
Diffusori: PARADIGM MONITOR 9
Sorgenti: SACD DENON DCD 1500-AE, PHILIPS CDR 600, PHILIPS DVDR 3355, TOSHIBA SD-3300
Tape: JVC TD-V662
Cuffia: SONY MDR IF-140
Liquida: PIONEER BDP-170-K + SAMSUNG M3 Portable Series


Spoiler:




http://www.progarchives.com/

Re: Limiti di un impianto ?

il Lun 18 Mag 2009 - 8:59
@Fabio ha scritto:
NicoRF ha scritto:Secondo voi chi ha ceduto: le casse (non mi sembra visto che non udivo slabbrature) oppure l'ampilficatore?

Io punto sull'ampli, a quanto lo dai? Laughing

Anche io Wink
avatar
Flightangel
CDP Expert
CDP Expert
Data d'iscrizione : 30.03.08
Numero di messaggi : 2351
Località : Catanzaro.
Occupazione/Hobby : Ho un lavoro/Libri,films.
Provincia (Città) : Catanzaro.
Impianto : Primary set-up:
Sony CDP X555 Es - Marantz CD 6004
Ampli autocostruito con chip classe D
Texas Instruments "TAS 5630"
ProAc Response 2.5 (Custom Clone)
--------------------------
Slave set up:
Sony CDP 227 EsD
SMSL SA 4s TA 2024 12volts battery powered.
Mini BLH progetto Fostex+Ap Grundig Alnico
http://www.esternitalia.it

Re: Limiti di un impianto ?

il Lun 18 Mag 2009 - 11:06
NicoRF ha scritto:................oppure era la catena che "urlava" i suoi limiti?
I bassi che si appiattiscono e sgranano ? solitamente ho sentito bassi in una specie di sovramodulazione...che ne dite?......................

E' l'ampli. Se vuoi spingere col volume e rimanere in classe D puoi dare un occhiata all'ONKYO A 9555. Pare abbia classe da vendere,e nel famoso SHOTOUT 2006 si è bevuto anche il NUFORCE oltre che tutti gli altri. Personalmente non l'ho sentito, ma in rete è pieno di recensioni.
http://www.gspr.com/onkyo/a9555.html

http://www.stereomojo.com/SHOOTOUT2007INTEGRATEDS.htm


[img][/img]
avatar
schwantz34
Membro classe diamante
Membro classe diamante
Data d'iscrizione : 28.10.08
Numero di messaggi : 15499
Località : Caerdydd
Provincia (Città) : Caerdydd
Impianto : minimalista, uso un vecchio walkman con gli auricolari...

Re: Limiti di un impianto ?

il Lun 18 Mag 2009 - 11:30
@Flightangel ha scritto:Se vuoi spingere col volume e rimanere in classe D puoi dare un occhiata all'ONKYO A 9555. Pare abbia classe da vendere,e nel famoso SHOTOUT 2006 si è bevuto anche il NUFORCE oltre che tutti gli altri. Personalmente non l'ho sentito, ma in rete è pieno di recensioni.
http://www.gspr.com/onkyo/a9555.html

http://www.stereomojo.com/SHOOTOUT2007INTEGRATEDS.htm

Andrews ciao , devo dire che tu hai veramente l'occhio lungo!, l'onkyo di cui parli è proprio il best buy per eccellenza ! Tra l'altro ha anche l'ingresso phono !
Complimenti per la dritta! Se nn avessi nulla come ampli , oggi come oggi andrei proprio sull onkyo a 9555

Ciao
S.
avatar
fannaru
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 19.04.08
Numero di messaggi : 929
Località : Pompei
Occupazione/Hobby : art dealer
Impianto : Ampli: Ensemble Evocco - Passione , sorgente: Esoteric DV50S, diffusori: Merlin TSM MME, cavi segnale: Xindak FA Gold, cavi potenza: Cardas Golden Reference.

Re: Limiti di un impianto ?

il Lun 18 Mag 2009 - 12:47
Scusate la mia ignoranza, ma il Proson che pilota i diffusori a quanto pare hau una potenza di 75 w a canale... e dite che non emana abbastanza corrente... ma allora a quale fattore bisogna guardare per verificare se un ampli è in grado di pilotare delle casse ??
avatar
Radiofaro
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 09.02.09
Numero di messaggi : 2149
Località : Puglia
Impianto : Denon PMA 1500 AE, sorgente CDP 1500 AE, diffusori Proson 6020 mk2 (Ciarizzate), cavi di potenza: Dustùtz cable; cavi segnale: byVicè

Re: Limiti di un impianto ?

il Lun 18 Mag 2009 - 13:34
@fannaru ha scritto:Scusate la mia ignoranza, ma il Proson che pilota i diffusori a quanto pare hau una potenza di 75 w a canale... e dite che non emana abbastanza corrente... ma allora a quale fattore bisogna guardare per verificare se un ampli è in grado di pilotare delle casse ??

infatti! è proprio questo il punto. A prescindere dai commenti e suggerimenti (ringrazio tutti), ma è possibile che solo il cd di Davis, non reggeva? E possibile che gli acuti non "gracchiano" ? nemmeno con i fatidici attacchi di tromba, sax o simili? E' possibile che la separazione dei canali non ne abbia risentito? solo i bassi sgranano?
.... il Proson che ho sotto, vi garantisco, si è letteralmente mangiato un Marantz di cui al momento non ricordo la sigla.
Per togliermi ogni dubbio, approfondirò il test con incisioni più performanti
(a proposito... dissipazione di calore nella norma, lieve decadimento dell'intensità dei led, può essere un indizio?)
Grazie
avatar
Flightangel
CDP Expert
CDP Expert
Data d'iscrizione : 30.03.08
Numero di messaggi : 2351
Località : Catanzaro.
Occupazione/Hobby : Ho un lavoro/Libri,films.
Provincia (Città) : Catanzaro.
Impianto : Primary set-up:
Sony CDP X555 Es - Marantz CD 6004
Ampli autocostruito con chip classe D
Texas Instruments "TAS 5630"
ProAc Response 2.5 (Custom Clone)
--------------------------
Slave set up:
Sony CDP 227 EsD
SMSL SA 4s TA 2024 12volts battery powered.
Mini BLH progetto Fostex+Ap Grundig Alnico
http://www.esternitalia.it

Re: Limiti di un impianto ?

il Lun 18 Mag 2009 - 13:56
NicoRF ha scritto:
@fannaru ha scritto:Scusate la mia ignoranza, ma il Proson che pilota i diffusori a quanto pare hau una potenza di 75 w a canale... e dite che non emana abbastanza corrente... ma allora a quale fattore bisogna guardare per verificare se un ampli è in grado di pilotare delle casse ??

infatti! è proprio questo il punto. A prescindere dai commenti e suggerimenti (ringrazio tutti), ma è possibile che solo il cd di Davis, non reggeva? E possibile che gli acuti non "gracchiano" ? nemmeno con i fatidici attacchi di tromba, sax o simili? E' possibile che la separazione dei canali non ne abbia risentito? solo i bassi sgranano?
.... il Proson che ho sotto, vi garantisco, si è letteralmente mangiato un Marantz di cui al momento non ricordo la sigla.
Per togliermi ogni dubbio, approfondirò il test con incisioni più performanti
(a proposito... dissipazione di calore nella norma, lieve decadimento dell'intensità dei led, può essere un indizio?)
Grazie

Il fattore di smorzamento è uno dei parametri che indica la capacità di un'amplificatore di pilotare un carico difficile, oltre che la disponibilità dello stadio finale di erogare elevati picchi di corrente istantanea sufficientemente stabili. Evidentemente le proson hanno un modulo di fase assai ballerino. In conclusione, ti serve corrente, tanta corrente. Wink
avatar
schwantz34
Membro classe diamante
Membro classe diamante
Data d'iscrizione : 28.10.08
Numero di messaggi : 15499
Località : Caerdydd
Provincia (Città) : Caerdydd
Impianto : minimalista, uso un vecchio walkman con gli auricolari...

Re: Limiti di un impianto ?

il Lun 18 Mag 2009 - 14:01
@Flightangel ha scritto:In conclusione, ti serve corrente, tanta corrente. Wink

NAD NAD NAD!
avatar
pallapippo
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 20.02.08
Numero di messaggi : 5040
Provincia (Città) : Pistoia (Montecatini Terme)
Impianto :
Spoiler:
Sorgenti:
cdp: Advance Acoustic MCD 203, modificato (con GE Jan 5751)

giradischi: Pioneer PL-112D; testina: Audio-Techica AT95 EB;

liquida:Asus Eee PC 1001PX; software: wtfplay; dac: Geek Out 450;


pre: Yaqin MS-12B modificato da MaurArte (valvole Mullard CV4003 KB/D e Tungsol 12AX7)

finale: Connexelectronic TA3020 V2a con alimentatore A1000SMPS, il tutto modificato ed assemblato da Vincenzo;

casse: Sonus Faber "Concerto" Grand Piano.

Cuffia: Akg K270, pilotata da equalizzatore JVC Sea-10 ed ampli "CMoy by Biosciencegeek" (TLE2062);

cavi segnale: XLR ---> RCA by Vincenzo; Mogami "Stentor"; artigianali assemblati con RG58;
cavi potenza: Transparent HP 14-4 (biwiring)
cavi alimentazione: by Vincenzo; by bobby052cavihifi; A.V.A.
distr. di rete: by bobby052cavihifi.

Re: Limiti di un impianto ?

il Lun 18 Mag 2009 - 16:11
NicoRF ha scritto:... lieve decadimento dell'intensità dei led, può essere un indizio?
Nella mia ignoranza Embarassed , direi alimentazione sottodimensionata che quando non ha più birra si "siede" (con segnale rivelatore l'affievolimento dei led).


Hello
avatar
Radiofaro
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 09.02.09
Numero di messaggi : 2149
Località : Puglia
Impianto : Denon PMA 1500 AE, sorgente CDP 1500 AE, diffusori Proson 6020 mk2 (Ciarizzate), cavi di potenza: Dustùtz cable; cavi segnale: byVicè

Re: Limiti di un impianto ?

il Lun 18 Mag 2009 - 17:27
@pallapippo ha scritto:
NicoRF ha scritto:... lieve decadimento dell'intensità dei led, può essere un indizio?
Nella mia ignoranza Embarassed , direi alimentazione sottodimensionata che quando non ha più birra si "siede" (con segnale rivelatore l'affievolimento dei led).


Hello

se così fosse potrei intervenire sulla parte alimentazioni (ma devo prima accertarmene...); comunque parliamo di vera e propria esasperazione dell'ampli
avatar
schwantz34
Membro classe diamante
Membro classe diamante
Data d'iscrizione : 28.10.08
Numero di messaggi : 15499
Località : Caerdydd
Provincia (Città) : Caerdydd
Impianto : minimalista, uso un vecchio walkman con gli auricolari...

Re: Limiti di un impianto ?

il Lun 18 Mag 2009 - 17:29
Ciao ,posso farti na domanda?
Cosa ti ha fatto scegliere il proson come ampli rispetto a tutti gli altri ?
ciao e grazie
S.
avatar
Fabio
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 02.11.08
Numero di messaggi : 2516
Località : Roma
Occupazione/Hobby : informatico aziendale / ozio
Provincia (Città) : pessimo
Impianto : in firma

Re: Limiti di un impianto ?

il Lun 18 Mag 2009 - 17:36
@pallapippo ha scritto:Nella mia ignoranza Embarassed , direi alimentazione sottodimensionata che quando non ha più birra si "siede" (con segnale rivelatore l'affievolimento dei led).
Hello

Sottoscrivo.

NicoRF ha scritto: se così fosse potrei intervenire sulla parte alimentazioni (ma devo prima accertarmene...); comunque parliamo di vera e propria esasperazione dell'ampli

E probabile che il toroidale non ce la faccia. Puoi tentare di aumentare i condensatori di filtro e usarne di più svegli, ma se il trafo fatica troppo non risolvi.


Ultima modifica di Fabio il Lun 18 Mag 2009 - 17:48, modificato 1 volta
avatar
schwantz34
Membro classe diamante
Membro classe diamante
Data d'iscrizione : 28.10.08
Numero di messaggi : 15499
Località : Caerdydd
Provincia (Città) : Caerdydd
Impianto : minimalista, uso un vecchio walkman con gli auricolari...

Re: Limiti di un impianto ?

il Lun 18 Mag 2009 - 17:48
@schwantz34 ha scritto:Ciao ,posso farti na domanda?
Cosa ti ha fatto scegliere il proson come ampli rispetto a tutti gli altri ?
ciao e grazie
S.

sempre che ti vada di dirlo...
avatar
Radiofaro
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 09.02.09
Numero di messaggi : 2149
Località : Puglia
Impianto : Denon PMA 1500 AE, sorgente CDP 1500 AE, diffusori Proson 6020 mk2 (Ciarizzate), cavi di potenza: Dustùtz cable; cavi segnale: byVicè

Re: Limiti di un impianto ?

il Lun 18 Mag 2009 - 20:18
@schwantz34 ha scritto:
@schwantz34 ha scritto:Ciao ,posso farti na domanda?
Cosa ti ha fatto scegliere il proson come ampli rispetto a tutti gli altri ?
ciao e grazie
S.

sempre che ti vada di dirlo...

l'ho sentito a casa di un mio collega all'estero (lo usava con casse in dotazione da scaffale di cui nn ricordo il nome);
ho mandato in pensione un Denon perfettamente funzionante, ma penso di passare ad un bell'ampli in classe T. Non l'ho ancora fatto perchè sono molto fissato con il sinto
avatar
Radiofaro
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 09.02.09
Numero di messaggi : 2149
Località : Puglia
Impianto : Denon PMA 1500 AE, sorgente CDP 1500 AE, diffusori Proson 6020 mk2 (Ciarizzate), cavi di potenza: Dustùtz cable; cavi segnale: byVicè

Re: Limiti di un impianto ?

il Lun 18 Mag 2009 - 20:23
NicoRF ha scritto:
@schwantz34 ha scritto:
@schwantz34 ha scritto:Ciao ,posso farti na domanda?
Cosa ti ha fatto scegliere il proson come ampli rispetto a tutti gli altri ?
ciao e grazie
S.

sempre che ti vada di dirlo...

l'ho sentito a casa di un mio collega all'estero (lo usava con casse in dotazione da scaffale di cui nn ricordo il nome);
ho mandato in pensione un Denon perfettamente funzionante, ma penso di passare ad un bell'ampli in classe T. Non l'ho ancora fatto perchè sono molto fissato con il sinto

http://www.minhembio.com/forum/index.php?showtopic=203550
QUALITY SOUND
Operatore Hi-Fi
Operatore Hi-Fi
Data d'iscrizione : 01.03.09
Numero di messaggi : 853
Località : NAPOLI
Impianto : Comunicazione non indispensabile

Re: Limiti di un impianto ?

il Lun 18 Mag 2009 - 21:04
Come Vi spiegate in generale che gran parte degli amplifier(sopratutto i giapponesi tipo pioneer,denon,sony,etc. etc.)che hanno grafici spettacolari e caratteristiche tecniche eccellenti, poi suonano una porcheria????
avatar
Radiofaro
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 09.02.09
Numero di messaggi : 2149
Località : Puglia
Impianto : Denon PMA 1500 AE, sorgente CDP 1500 AE, diffusori Proson 6020 mk2 (Ciarizzate), cavi di potenza: Dustùtz cable; cavi segnale: byVicè

Re: Limiti di un impianto ?

il Lun 18 Mag 2009 - 21:24
ma questo non suona affatto da porcheria, come pure il denon e il kenwood che avevo in passato. staimo parlando di esasperazione delle prestazioni (ero curioso di vederne i limiti)

... e poi nn sono mica convinto della NON qualità dei giapponesi...
avatar
Fabio
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 02.11.08
Numero di messaggi : 2516
Località : Roma
Occupazione/Hobby : informatico aziendale / ozio
Provincia (Città) : pessimo
Impianto : in firma

Re: Limiti di un impianto ?

il Lun 18 Mag 2009 - 21:38
NicoRF ha scritto:ma questo non suona affatto da porcheria, come pure il denon e il kenwood che avevo in passato. staimo parlando di esasperazione delle prestazioni (ero curioso di vederne i limiti)

... e poi nn sono mica convinto della NON qualità dei giapponesi...

Che intendi per esasperazione?
L'angolazione della manopola del volume non ti dice quanto stai sfruttando un amplificatore, la saturazione avviene di solito prima di girare tutto a manetta e, non potendo prevedere con precisione l'ampiezza del segnale sugli ingressi, è giusto che sia così.
avatar
schwantz34
Membro classe diamante
Membro classe diamante
Data d'iscrizione : 28.10.08
Numero di messaggi : 15499
Località : Caerdydd
Provincia (Città) : Caerdydd
Impianto : minimalista, uso un vecchio walkman con gli auricolari...

Re: Limiti di un impianto ?

il Lun 18 Mag 2009 - 21:39
NicoRF ha scritto:ma questo non suona affatto da porcheria, come pure il denon e il kenwood che avevo in passato. staimo parlando di esasperazione delle prestazioni (ero curioso di vederne i limiti)

... e poi nn sono mica convinto della NON qualità dei giapponesi...

vedi onkyo a 9555...
Comunque , volevo dire che sto provando un pre di circa 32 anni fa , un certo AGI mod 511 A , mai sentito un pre cosi !
Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum