T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you.
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Nuovo ADCOM GFA-565-SE, acquisto
Oggi a 0:17 Da sound4me

» OLD AKG K141 MONITOR E LITTLE DOT MK II V3.0
Ieri a 23:56 Da YAPO

» Primo acquisto cuffie consigli
Ieri a 23:14 Da teskio74

» Pioneer a-30 vs onkyo 9010
Ieri a 22:43 Da micio_mao

» Amplificatore per Scythe SCBKS-1100 Kro Craft Speaker Rev. B, quale migliore?
Ieri a 21:32 Da Rikkardo92

» DAC con I2S e DSD
Ieri a 21:26 Da mrcrowley

» Cavo ad Y RCA per Subwoofer
Ieri a 21:24 Da gianni1879

» Nuovo cd lettore+dac
Ieri a 21:08 Da mrcrowley

» Daphile - Audiophile Music Server & Player OS
Ieri a 20:45 Da dinamanu

» Denon PMA 50
Ieri a 20:44 Da giucam61

» Collegare più sorgenti al T-Amp
Ieri a 20:41 Da giucam61

» OP AMP 627
Ieri a 19:24 Da sportyerre

» Fx-Audio D802
Ieri a 19:02 Da Angel2000

» Chiarimenti Per Impianto Audio! Help !
Ieri a 18:36 Da dinamanu

» Cavi segnale AudioOasi Air Straight VB
Ieri a 16:34 Da Enry

» ALIENTEK D8 vs FX AUDIO 802C
Ieri a 14:12 Da kalium

» Consigli per impianto 2.1
Ieri a 13:38 Da Kha-Jinn

» Pioneer SA-706 non va d'accordo con Canton Quinto 520...
Ieri a 13:28 Da p.cristallini

» AUDIOLAB 8000SE
Ieri a 12:08 Da Gabriele Barnabei

» R.I.P GREG LAKE
Ieri a 11:25 Da scontin

» Una storia di cavi
Ieri a 10:57 Da Angel2000

» Concerto Ian Paice - Pistoia, 8 dicembre
Ieri a 10:50 Da pallapippo

» AudioNirvana Super 12" Cast Frame in cabinet 5.6MKII - risultato finale
Ieri a 10:11 Da embty2002

» upgrade 2500 max
Ieri a 9:49 Da titonic

» [VENDO] Vinili classica e altro da 4,90 € in su
Ieri a 6:29 Da savi

» [CB + s.s.] Vendo vinili: ampia scelta
Ieri a 6:12 Da savi

» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Ieri a 0:36 Da CHAOSFERE

» Chi ben comincia...consigli
Gio 8 Dic 2016 - 23:23 Da p.cristallini

» Madame Butterfly
Gio 8 Dic 2016 - 23:02 Da enrico massa

» RCF Stereo Amplifier AF 6181
Gio 8 Dic 2016 - 22:28 Da Aggeo

» cablaggio interno
Gio 8 Dic 2016 - 21:46 Da Angel2000

» (GE) Trasformatore toroidale 230 V~ 2 x 45 V 2 x 3.33 A 300 VA Sedlbauer.
Gio 8 Dic 2016 - 14:44 Da scontin

» Antenna FM
Gio 8 Dic 2016 - 13:37 Da fritznet

» Dac per Koss PortaPro?
Gio 8 Dic 2016 - 13:22 Da mako

» TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO
Gio 8 Dic 2016 - 12:39 Da Angel2000

» El GORDO - una torre senza filtri, si può?
Gio 8 Dic 2016 - 12:23 Da Angel2000

» Cuffie bestbuy 150€ no amplificatore
Gio 8 Dic 2016 - 11:50 Da bob80

» Diffusore bookshelf a due vie con woofer caricato in doppio carico Asimmetrico a vista (DCAAV)
Gio 8 Dic 2016 - 11:45 Da ricky84

» [NO] vendo pre+finale valvole classe A
Gio 8 Dic 2016 - 8:23 Da gigetto

» Confronto tra Breeze full mod. vs Drok ta2024b pareri personali e riflessioni
Gio 8 Dic 2016 - 0:33 Da RAMONE67

» L'ho fatto, le ho distrutte :D
Mer 7 Dic 2016 - 21:08 Da zimone-89

»  il trends tamp è oggi un oggetto superato?
Mer 7 Dic 2016 - 19:18 Da alexandros

» Quale ampli per le mie Dynaudio M20
Mer 7 Dic 2016 - 18:13 Da dinamanu

» Casse acustiche quali?b&w 684 o IL tesi 560?
Mer 7 Dic 2016 - 16:26 Da rx78

» impianto entry -level
Mer 7 Dic 2016 - 11:12 Da giucam61

» fissa lettore CD
Mer 7 Dic 2016 - 10:54 Da giucam61

» jbl lsr 305 vs krk rokit 6 g3
Mer 7 Dic 2016 - 8:41 Da luigigi

» CAIMAN SEG
Mer 7 Dic 2016 - 0:42 Da Zio

» (NA) Amplificatore Kingrex con DAC usb e uscita cuffie €270+ sped.
Mer 7 Dic 2016 - 0:20 Da sonic63

» Daphile in ram
Mar 6 Dic 2016 - 23:58 Da ghiglie

Sondaggio

Interessati alla guida per la costruzione di un server audio?

76% 76% [ 148 ]
24% 24% [ 47 ]

Totale dei voti : 195

I postatori più attivi della settimana
CHAOSFERE
 
fritznet
 
lello64
 
dinamanu
 
giucam61
 
rx78
 
Angel2000
 
gigetto
 
schwantz34
 
sportyerre
 

I postatori più attivi del mese
CHAOSFERE
 
dinamanu
 
lello64
 
Angel2000
 
giucam61
 
fritznet
 
gigetto
 
rx78
 
R!ck
 
sportyerre
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19629)
 
schwantz34 (15496)
 
Silver Black (15375)
 
nd1967 (12784)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10219)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8495)
 

Statistiche
Abbiamo 10374 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Giancarlo Campoli

I nostri membri hanno inviato un totale di 769576 messaggi in 50072 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 64 utenti in linea :: 4 Registrati, 2 Nascosti e 58 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

alessandro1, p.cristallini, SGH, sound4me

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Furl  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you. sul tuo sito sociale bookmarking

Confronto diffusori fra Mosscade, Energy e Indiana Line

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Confronto diffusori fra Mosscade, Energy e Indiana Line

Messaggio  edobike il Gio 7 Mag 2009 - 18:12

dopo la tirata di orecchie per reiterato OT, continuo qua quanto iniziato nel post di vendita mosscade.

premetto che non si tratta di un confronto vero e proprio, ma della risposta ad Andrea G per la sua domanda , ma delle differenze rilevate nell'ascolto 'con le orecchie e nonn col fonometro' di 3 diffusori molto diversi ma ogniuno con delle peculiarità differenti.

http://www.tforumhifi.com/diffusori-f25/mosscade-502-70-t2829.htm#41172

in risposta ad Andrea Gianelli....

@Andrea Gianelli ha scritto:
@edobike ha scritto:Attenzione, non saresti il primo a voler rimpiazzare le mosscade con delle energy a torre per poi pentirsene..... Muble
Ciao Edo, a questo punto sarei curioso di saperne di più: innanzitutto, da quel che posso dedurre dai componenti in firma, le Energy vanno meglio delle Indiana Line (parcheggiate) o sbaglio? Inoltre, per estensione di concetto, le Mosscade dovrebbero a loro volta suonare ancor meglio delle Energy. Correggimi se sbaglio.
Un'ultima richiesta: riesci a provare le Mosscade con la Fenice 20 (sia con alimentatore switching sia con batteria) e farmi avere un tuo feedback? Grazie. Hello

ciao Andrea, non è proprio così.....

mio PERSONALE GIUDIZIO da 'ascoltatore': il paragone diretto mosscade-energy-IL è ovviamente impossibile per le differenze intrinseche dei prodotti, quindi un 'meglio' o 'peggio' in valore assoluto non credo sia possibile. in poche parole:

- le mosscade non fanno tutto, ma quel che fanno lo fanno egregiamente, a mio avviso meglio delle altre due: ovvio, non considero l'estensione di gamma che è imparagonabile (bella scoperta, eh...)
- le energy le conosci bene, esagerate sugli estremi
- le IL le conosci ancor meglio, equilibrate su tutta la gamma, con le alte frequenze molto piacevoli e per nulla stridenti ed i bassi controllati.

in definitiva:
- mosscade: suono trasparente e soprattutto scena molto ampia, e con le giuste incisioni travolgono l'ascoltatore che ne rimane estasiato,bassi carenti ovviamente con fenice .
- energy: profondità di scena e grande impatto fisico, il tutto meno definito e raffinato delle mosscade: forza bruta.
- IL: piacevoli ed equilibrate, sufficientemente dettagliate con la fenice, scena meno profonda delle energy e meno larga delle mosscade ma il tutto bilanciato ed equilibrato.....

ed ora:
- le mosscade me le tengo strette: la fenice non rende loro merito, il GC le fa volare
- energy: sono in vendita, ciò significa che non mi soddisfano e che il bilancio globale è PER ME negativo, ottime in ambito HT ma non direi lo stesso in hi fi , IMHO. a basso volume però sono piacevoli all'ascolto, e per basso intendo fenice ad ore 9 max 10.
- IL: le ho vendute non per insoddisfazione ma per approdare prima alle TESI, non apena trovo una buona occasione, e le reputo perfette abbinate alla fenice nella loro fascia di prezzo. Non per nulla le ho tenute quasi 3 anni: un record per me!

in ogni caso, per rispondere al tuo caso specifico, il piacere d'ascolto per il MIO orecchio era più alto nelle IL piuttosto che nelle energy, ed ancora più (ma qua parliamo di briciole) nelle mosscade ma solo con GC e sorvolando sull'estensione (che non per forza deve essere il parametro principale).
non voglio denigrare le energy, hanno tenuta in potenza notevole ed una solidità del suono granitica, ma non basta a farmele preferire ed a mio avviso hanno i medi un po' troppo arretrati: il giudizio d'altronde è sempre un compromesso di pro e contro.

ah, la fenice alimentata con toroidale, mi pare da 80VA, e con induttanze in aria.

p.s.: sto provando pure le MS 902i, casse molto equilibrate, con bassi profondi quando servono ma mai a sproposito. ma anche qua la scena non è al pari delle mosscade, restando cmq molto valide sia con fenice che GC.

ciao a presto


Ultima modifica di edobike il Gio 7 Mag 2009 - 19:40, modificato 1 volta

edobike
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 27.08.08
Numero di messaggi : 387
Località : bergamo
Provincia (Città) : Bergamo
Impianto : GC LM3875, fenice 20, Energy C300, Indiana Line ILT933, Magnat monitor supreme 200, IL 4.30, Dali Zensor 3, lettore Trevi, Philips CDP624.... qualche cavo...... tutto continuamente rimescolato.......

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto diffusori fra Mosscade, Energy e Indiana Line

Messaggio  schwantz34 il Gio 7 Mag 2009 - 18:21

Volevo solo dire che ,nonostante non abbia mai sentito ne le c300 ne le c 500 , fatico a credere che la serie rc (reference series un gradino sopra la serie C e uno sotto la serie Veritas ) suoni peggio ...tutto qui...

schwantz34
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 28.10.08
Numero di messaggi : 15496
Località : Caerdydd
Provincia (Città) : Caerdydd
Impianto : minimalista, uso un vecchio walkman con gli auricolari...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto diffusori fra Mosscade, Energy e Indiana Line

Messaggio  edobike il Gio 7 Mag 2009 - 18:30

@schwantz34 ha scritto:Volevo solo dire che ,nonostante non abbia mai sentito ne le c300 ne le c 500 , fatico a credere che la serie rc (reference series un gradino sopra la serie C e uno sotto la serie Veritas ) suoni peggio ...tutto qui...

lascia che il tedesco faccia il suo lavoro e poi ti saprò dire pure io Wink anche se Maurarte mi pare sia stato molto eloquente in merito.... cmq provare per credere...

edobike
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 27.08.08
Numero di messaggi : 387
Località : bergamo
Provincia (Città) : Bergamo
Impianto : GC LM3875, fenice 20, Energy C300, Indiana Line ILT933, Magnat monitor supreme 200, IL 4.30, Dali Zensor 3, lettore Trevi, Philips CDP624.... qualche cavo...... tutto continuamente rimescolato.......

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto diffusori fra Mosscade, Energy e Indiana Line

Messaggio  rattaman il Gio 7 Mag 2009 - 19:01

edo nn hai parlato delle autocostruite soundstrem Very Happy

rattaman
Falegname HiFi specializzato
Falegname HiFi specializzato

Data d'iscrizione : 27.08.08
Numero di messaggi : 5128
Località : San Giorgio a Cremano (Na)
Occupazione/Hobby : DISOCCUPATO
Provincia (Città) : PESSIMISTA FINO AL MIDOLLO
Impianto :
Spoiler:
Lettore CD :Marantz CD67 special edition.
Amplificatore: Cambridge Audio Azur 640A .

Diffusori: PSB alpha B1.
Stand: Autocostruiti.[/b]
Mie Realizzazioni:




Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto diffusori fra Mosscade, Energy e Indiana Line

Messaggio  Silver Black il Gio 7 Mag 2009 - 19:29

Direi che Edo si merita una bella valutazione positiva per la sua tecnica e interessante disamina sui 3 diffusori. Però non dovete fare che se vedete già la striscetta verde non votate +, il merito va indistintamente, di dovrebbe poter prendere anche 200 + per lo stesso messaggio, lo stesso per i -.

Bravo Edo! Clap

_________________
L'HiFi è zero, la musica è tutto. T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15375
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Software developer - Istruttore di Muay Thai
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro






http://www.silvercybertech.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto diffusori fra Mosscade, Energy e Indiana Line

Messaggio  Massimo il Gio 7 Mag 2009 - 19:39

Tfan si tiene le indiana arbour 4.04 e vende le mosche, nell'attesa di avere le energy.
Come me anche lui alla fine apprezza di più le indiana, forse ognuno ha un proprio gusto personale-
Ritengo le mosche che sono transitate a casa mia per circa due mesi un diffusore preciso ma freddino, con
il quale non ho mai avuto feeling.
Quando le avevo erano pilotate da un gainclone.
Ciao

Massimo
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 05.02.08
Numero di messaggi : 1922
Località : Porto Potenza Picena
Provincia (Città) : Macerata
Impianto : VOLUMIO + UDOO + Alimentatore mael modifica Maurarte Dac AKM4399 usb alimentata a batteria - Marantz pm ki pearl lite, Kef ls 50 , Pince cable

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto diffusori fra Mosscade, Energy e Indiana Line

Messaggio  edobike il Gio 7 Mag 2009 - 19:46

Troppo buono , Sergio!

x rattaman: non le ho incluse in quanto ho risposto ad Andrea G. su specifica domanda, ma volendo si può aggiungere:

- soundstream: rigorosissime e radiografanti più delle mosscade, bassi più estesi per via del reflex, pressione sonora elevata (al pari delle IL...) e adeguata a ta2024, ma c'è pure il rovescio della medaglia: S sibilanti in alcuni passaggi là dove Moss e MS non lo sono (con GC soprattutto), scena sonora a mio avviso troppo avanzata e più stretta delle mosscade senza dubbio, probabilmente anche più delle altre citate. Son monitor e fanno i monitor al 100%


x massimo: infatti, hanno caratteristiche ben diverse, ed il gusto personale fa propendere di quà o di la.....

edobike
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 27.08.08
Numero di messaggi : 387
Località : bergamo
Provincia (Città) : Bergamo
Impianto : GC LM3875, fenice 20, Energy C300, Indiana Line ILT933, Magnat monitor supreme 200, IL 4.30, Dali Zensor 3, lettore Trevi, Philips CDP624.... qualche cavo...... tutto continuamente rimescolato.......

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto diffusori fra Mosscade, Energy e Indiana Line

Messaggio  mobius il Gio 7 Mag 2009 - 20:13

@edobike ha scritto:
- mosscade: suono trasparente e soprattutto scena molto ampia, e con le giuste incisioni travolgono l'ascoltatore che ne rimane estasiato,bassi carenti ovviamente con fenice .

ma non so quali analisi si voglia fare, come erano posizionate, come erano i cavi, che dischi erano ecc ecc... le pareti del vicinato non tremano su ogni giro di basso ma ascolto l'accoppiata Mosscade Fenice da 3 giorni e a mio modo di vedere questa carenza è enfatizzata, sarebbe più lecito dire : bassi un pò arretrati ma assolutamente non 'timidi' come si può pensare leggendo le discussioni.

mobius
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 27.12.08
Numero di messaggi : 494
Località : Napoli
Impianto : Sorgenti : Marantz CD-40 / Squeezebox 3
Ampli: Teac A-H01 / Fenice 20 / Trends 10.1 / Breeze TPA3116
Diffusori : Vienna Acoustics Haydn / Mosscade 502


Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto diffusori fra Mosscade, Energy e Indiana Line

Messaggio  edobike il Gio 7 Mag 2009 - 21:05

possiedo le mosscade da quasi 1 anno, ben prima che se ne parlasse qua nel forum.
le ho utilizzate sia in una mansarda che enfatizza i bassi, sia in soggiorno da 35mq, con vari cavi, vari lettori, vari ampli ed innumerevoli tracce musicali differenti.
le giudico i diffusori che più di tutti mi han dato soddisfazioni, e continuano a darmene ora con gc nel soggiorno, e 35mq tantini per piccolo bs in sp ma la piacevolezza d'ascolto è ripagata dalle tante altre frecce che le moss hanno nel loro arco....

per quanto siano piacevoli, emozionanti e faccian venir voglia di sedersi davanti ed ascoltare musica per ore, l'intrinseca leggerezza di bassi dovuta a sp e mobile di basso litraggio può essere compensata da ampli con molta 'schiena', come il gc o altrettanto bene l'aeron A2; oppure da artifici cone il posizionamento in angolo o vicino alla parete posteriore. certo, così guadagna ma si perde sensibilmente la rigorosità sui bassi.
con la fenice, già di suo leggera sui bassi, e non lo dico solo io, la situazione certo non migliora. non sono assenti, ma carenti questo si, e non potrebbe essere altrimenti visto che il tubo di plastica che consente di rafforzare questa o quella frequenza, in base ai gusti personali, qua non c'è!
e quelli che ci sono di bassi sono esemplari, come be detto in ciò che ho scritto prima, così come ho condito il tutto di IMHO sparsi qua e la.....

edobike
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 27.08.08
Numero di messaggi : 387
Località : bergamo
Provincia (Città) : Bergamo
Impianto : GC LM3875, fenice 20, Energy C300, Indiana Line ILT933, Magnat monitor supreme 200, IL 4.30, Dali Zensor 3, lettore Trevi, Philips CDP624.... qualche cavo...... tutto continuamente rimescolato.......

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto diffusori fra Mosscade, Energy e Indiana Line

Messaggio  trek il Gio 7 Mag 2009 - 21:46

@edobike ha scritto:possiedo le mosscade da quasi 1 anno, ben prima che se ne parlasse qua nel forum.
le ho utilizzate sia in una mansarda che enfatizza i bassi, sia in soggiorno da 35mq, con vari cavi, vari lettori, vari ampli ed innumerevoli tracce musicali differenti.
le giudico i diffusori che più di tutti mi han dato soddisfazioni, e continuano a darmene ora con gc nel soggiorno, e 35mq tantini per piccolo bs in sp ma la piacevolezza d'ascolto è ripagata dalle tante altre frecce che le moss hanno nel loro arco....

per quanto siano piacevoli, emozionanti e faccian venir voglia di sedersi davanti ed ascoltare musica per ore, l'intrinseca leggerezza di bassi dovuta a sp e mobile di basso litraggio può essere compensata da ampli con molta 'schiena', come il gc o altrettanto bene l'aeron A2; oppure da artifici cone il posizionamento in angolo o vicino alla parete posteriore. certo, così guadagna ma si perde sensibilmente la rigorosità sui bassi.
con la fenice, già di suo leggera sui bassi, e non lo dico solo io, la situazione certo non migliora. non sono assenti, ma carenti questo si, e non potrebbe essere altrimenti visto che il tubo di plastica che consente di rafforzare questa o quella frequenza, in base ai gusti personali, qua non c'è!
e quelli che ci sono di bassi sono esemplari, come be detto in ciò che ho scritto prima, così come ho condito il tutto di IMHO sparsi qua e la.....

quoto e straquoto Happy shock a me capita di accendere l'impianto e di mettere un pò di musica di sottofondo, quando magari ho da fare qualcosa, e poi dopo le prime note rimango in piedi davanti alle casse imbalzamato, fino a che non finisce il cd, e dopo anni di ascolti non mi era mai successo, è vero che non ho mai avuto la fortuna e la possibilità di avere impianti mega milionari, però insomma di musica ne è passata nelle mie orecchie, per cui evviva lol!

trek
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 23.10.08
Numero di messaggi : 143
Località : roma
Impianto : Trend TA 10.1, gainclone autocostruito, virtue one, mosscade 502, pioneer dv393, cavi autocostruiti

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto diffusori fra Mosscade, Energy e Indiana Line

Messaggio  mobius il Gio 7 Mag 2009 - 22:28

@edobike ha scritto: oppure da artifici cone il posizionamento in angolo o vicino alla parete posteriore.

In effetti ho un diffusore ad angolo e l'altro comunque a ridosso della parete. Quoto la bellissima sensazione di rimanere catturato dalla musica e fare solo questo: ascoltare musica. Pensavo che occorresse acquistare valvolari per arrivare a questo livello di rapimento...
Mi fido della tua valutazione riguardo ai bassi scarsi, però a dire il vero l'altro ampli che ho da 100w non è che abbia tutta questa stratosferica differenza nella risposta in basso, quindi sono effettivamente i bassi delle Mosscade che non ti soddisfano.. (ma a me onestamente si, sarà che sono distratto dalle altre frequenze Smile )

mobius
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 27.12.08
Numero di messaggi : 494
Località : Napoli
Impianto : Sorgenti : Marantz CD-40 / Squeezebox 3
Ampli: Teac A-H01 / Fenice 20 / Trends 10.1 / Breeze TPA3116
Diffusori : Vienna Acoustics Haydn / Mosscade 502


Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto diffusori fra Mosscade, Energy e Indiana Line

Messaggio  Andrea Gianelli il Ven 8 Mag 2009 - 13:47

@edobike ha scritto:mio PERSONALE GIUDIZIO da 'ascoltatore': il paragone diretto mosscade-energy-IL è ovviamente impossibile per le differenze intrinseche dei prodotti, quindi un 'meglio' o 'peggio' in valore assoluto non credo sia possibile. in poche parole:

- le mosscade non fanno tutto, ma quel che fanno lo fanno egregiamente, a mio avviso meglio delle altre due: ovvio, non considero l'estensione di gamma che è imparagonabile (bella scoperta, eh...)
- le energy le conosci bene, esagerate sugli estremi
- le IL le conosci ancor meglio, equilibrate su tutta la gamma, con le alte frequenze molto piacevoli e per nulla stridenti ed i bassi controllati.

in definitiva:
- mosscade: suono trasparente e soprattutto scena molto ampia, e con le giuste incisioni travolgono l'ascoltatore che ne rimane estasiato,bassi carenti ovviamente con fenice .
- energy: profondità di scena e grande impatto fisico, il tutto meno definito e raffinato delle mosscade: forza bruta.
- IL: piacevoli ed equilibrate, sufficientemente dettagliate con la fenice, scena meno profonda delle energy e meno larga delle mosscade ma il tutto bilanciato ed equilibrato.....

ed ora:
- le mosscade me le tengo strette: la fenice non rende loro merito, il GC le fa volare
- energy: sono in vendita, ciò significa che non mi soddisfano e che il bilancio globale è PER ME negativo, ottime in ambito HT ma non direi lo stesso in hi fi , IMHO. a basso volume però sono piacevoli all'ascolto, e per basso intendo fenice ad ore 9 max 10.
- IL: le ho vendute non per insoddisfazione ma per approdare prima alle TESI, non apena trovo una buona occasione, e le reputo perfette abbinate alla fenice nella loro fascia di prezzo. Non per nulla le ho tenute quasi 3 anni: un record per me!

in ogni caso, per rispondere al tuo caso specifico, il piacere d'ascolto per il MIO orecchio era più alto nelle IL piuttosto che nelle energy, ed ancora più (ma qua parliamo di briciole) nelle mosscade ma solo con GC e sorvolando sull'estensione (che non per forza deve essere il parametro principale).
non voglio denigrare le energy, hanno tenuta in potenza notevole ed una solidità del suono granitica, ma non basta a farmele preferire ed a mio avviso hanno i medi un po' troppo arretrati: il giudizio d'altronde è sempre un compromesso di pro e contro.

ah, la fenice alimentata con toroidale, mi pare da 80VA, e con induttanze in aria.

p.s.: sto provando pure le MS 902i, casse molto equilibrate, con bassi profondi quando servono ma mai a sproposito. ma anche qua la scena non è al pari delle mosscade, restando cmq molto valide sia con fenice che GC.

ciao a presto
Hello Carissimo Edo, innanzitutto un grazie di cuore per il feedback: molto gradito e davvero prezioso... striscetta verde anche da parte mia, ovviamente! Wink
A parte sulle Mosscade (che purtroppo continua ad essermi impossibile ascoltare...), i tuoi commenti sulle altre due sono pienamente in linea con quanto io stesso ho avuto modo di ascoltare e di sottolineare più volte (senza badare troppo alle critiche di qualcuno...).
Unica cosa che mi sorprende un po' è il fatto che le Mosscade suonino così così con la Fenice 20 e benissimo col GC, il quale, al meeting che ho tenuto a febbraio, è risultato (con i grandi diffusori chiusi che vedi in firma) di buona qualità (meglio di Hypex) ma inferiore comunque alle Fenice, a partire dalla piccola 20 che, con alimentazione a batteria, fa muovere i woofer (a parità di potenza) più di ogni altra amplificazione (inclusi i gloriosi Dc Servo nipponici degli anni settanta/ottanta).
Grazie ancora e...a presto! Hello

PS: se e quando hai occasione di passare dalle parti di Milano, fammelo sapere. Smile

Andrea Gianelli
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 12.07.08
Numero di messaggi : 2608
Località : S. Pietro all'Olmo (MI)
Occupazione/Hobby : Consulente
Provincia (Città) : potrebbe andare peggio
Impianto : Amplificatore integrato "BeoAffordable" (con Bang&Olufsen ICEpower 50ASX2 e pre phono/linea) by GianCamillo Gianelli, lettore JVC XV-N322, giradischi Thorens TD 160 con testina Stanton 500, diffusori a sospensione pneumatica Boston Acoustics T-930 "improved" con woofer Indiana Line W20

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto diffusori fra Mosscade, Energy e Indiana Line

Messaggio  Barone Rosso il Ven 8 Mag 2009 - 16:52

@Andrea Gianelli ha scritto:

Unica cosa che mi sorprende un po' è il fatto che le Mosscade suonino così così con la Fenice 20 e benissimo col GC, il quale, al meeting che ho tenuto a febbraio, è risultato (con i grandi diffusori chiusi che vedi in firma) di buona qualità (meglio di Hypex) ma inferiore comunque alle Fenice, a partire dalla piccola 20 che, con alimentazione a batteria, fa muovere i woofer (a parità di potenza) più di ogni altra amplificazione (inclusi i gloriosi Dc Servo nipponici degli anni settanta/ottanta).
Grazie ancora e...a presto! Hello

PS: se e quando hai occasione di passare dalle parti di Milano, fammelo sapere. Smile [/justify]

Ormai il tema è stato ampiamente trattato, le mosscade non sono diffusori da 91 dB, ma probabilmente hanno 85 .. 87 dB e sono a cassa chiusa.

Quindi il povero ta2024 fa fatica a pilotarle a dovere in particolare quando ci sono i picchi dinamici.

Per un ascolto a volume basso ta2024 + mosscade vanno benissimo.

Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8020
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto diffusori fra Mosscade, Energy e Indiana Line

Messaggio  schwantz34 il Ven 8 Mag 2009 - 16:56

@Barone Rosso ha scritto:
@Andrea Gianelli ha scritto:

Unica cosa che mi sorprende un po' è il fatto che le Mosscade suonino così così con la Fenice 20 e benissimo col GC, il quale, al meeting che ho tenuto a febbraio, è risultato (con i grandi diffusori chiusi che vedi in firma) di buona qualità (meglio di Hypex) ma inferiore comunque alle Fenice, a partire dalla piccola 20 che, con alimentazione a batteria, fa muovere i woofer (a parità di potenza) più di ogni altra amplificazione (inclusi i gloriosi Dc Servo nipponici degli anni settanta/ottanta).
Grazie ancora e...a presto! Hello

PS: se e quando hai occasione di passare dalle parti di Milano, fammelo sapere. Smile [/justify]

Ormai il tema è stato ampiamente trattato, le mosscade non sono diffusori da 91 dB, ma probabilmente hanno 85 .. 87 dB e sono a cassa chiusa.

Quindi il povero ta2024 fa fatica a pilotarle a dovere in particolare quando ci sono i picchi dinamici.

Comunque per un ascolto a volume basso ta2024 + mosscade vanno benissimo.


Barone ciao, dato che mi pare tu sia una persona che non si lascia prendere dai facili entusiasmi , a tuo parere , per essere pilotate a dovere , qual è il wattaggio minimo che necessitano le mosscade? 50 ,80, 120 W?

schwantz34
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 28.10.08
Numero di messaggi : 15496
Località : Caerdydd
Provincia (Città) : Caerdydd
Impianto : minimalista, uso un vecchio walkman con gli auricolari...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto diffusori fra Mosscade, Energy e Indiana Line

Messaggio  Pier il Ven 8 Mag 2009 - 17:27

@edobike ha scritto:dopo la tirata di orecchie per reiterato OT, continuo qua quanto iniziato nel post di vendita mosscade.

premetto che non si tratta di un confronto vero e proprio, ma della risposta ad Andrea G per la sua domanda , ma delle differenze rilevate nell'ascolto 'con le orecchie e nonn col fonometro' di 3 diffusori molto diversi ma ogniuno con delle peculiarità differenti.

http://www.tforumhifi.com/diffusori-f25/mosscade-502-70-t2829.htm#41172

in risposta ad Andrea Gianelli....

@Andrea Gianelli ha scritto:
@edobike ha scritto:Attenzione, non saresti il primo a voler rimpiazzare le mosscade con delle energy a torre per poi pentirsene..... Muble
Ciao Edo, a questo punto sarei curioso di saperne di più: innanzitutto, da quel che posso dedurre dai componenti in firma, le Energy vanno meglio delle Indiana Line (parcheggiate) o sbaglio? Inoltre, per estensione di concetto, le Mosscade dovrebbero a loro volta suonare ancor meglio delle Energy. Correggimi se sbaglio.
Un'ultima richiesta: riesci a provare le Mosscade con la Fenice 20 (sia con alimentatore switching sia con batteria) e farmi avere un tuo feedback? Grazie. Hello

ciao Andrea, non è proprio così.....

mio PERSONALE GIUDIZIO da 'ascoltatore': il paragone diretto mosscade-energy-IL è ovviamente impossibile per le differenze intrinseche dei prodotti, quindi un 'meglio' o 'peggio' in valore assoluto non credo sia possibile. in poche parole:

- le mosscade non fanno tutto, ma quel che fanno lo fanno egregiamente, a mio avviso meglio delle altre due: ovvio, non considero l'estensione di gamma che è imparagonabile (bella scoperta, eh...)
- le energy le conosci bene, esagerate sugli estremi
- le IL le conosci ancor meglio, equilibrate su tutta la gamma, con le alte frequenze molto piacevoli e per nulla stridenti ed i bassi controllati.

in definitiva:
- mosscade: suono trasparente e soprattutto scena molto ampia, e con le giuste incisioni travolgono l'ascoltatore che ne rimane estasiato,bassi carenti ovviamente con fenice .
- energy: profondità di scena e grande impatto fisico, il tutto meno definito e raffinato delle mosscade: forza bruta.
- IL: piacevoli ed equilibrate, sufficientemente dettagliate con la fenice, scena meno profonda delle energy e meno larga delle mosscade ma il tutto bilanciato ed equilibrato.....

ed ora:
- le mosscade me le tengo strette: la fenice non rende loro merito, il GC le fa volare
- energy: sono in vendita, ciò significa che non mi soddisfano e che il bilancio globale è PER ME negativo, ottime in ambito HT ma non direi lo stesso in hi fi , IMHO. a basso volume però sono piacevoli all'ascolto, e per basso intendo fenice ad ore 9 max 10.
- IL: le ho vendute non per insoddisfazione ma per approdare prima alle TESI, non apena trovo una buona occasione, e le reputo perfette abbinate alla fenice nella loro fascia di prezzo. Non per nulla le ho tenute quasi 3 anni: un record per me!

in ogni caso, per rispondere al tuo caso specifico, il piacere d'ascolto per il MIO orecchio era più alto nelle IL piuttosto che nelle energy, ed ancora più (ma qua parliamo di briciole) nelle mosscade ma solo con GC e sorvolando sull'estensione (che non per forza deve essere il parametro principale).
non voglio denigrare le energy, hanno tenuta in potenza notevole ed una solidità del suono granitica, ma non basta a farmele preferire ed a mio avviso hanno i medi un po' troppo arretrati: il giudizio d'altronde è sempre un compromesso di pro e contro.

ah, la fenice alimentata con toroidale, mi pare da 80VA, e con induttanze in aria.

p.s.: sto provando pure le MS 902i, casse molto equilibrate, con bassi profondi quando servono ma mai a sproposito. ma anche qua la scena non è al pari delle mosscade, restando cmq molto valide sia con fenice che GC.

ciao a presto
Clap Questo è un commento veramente interssante ed utile!!! Oki
Grazie EDOBYKE!!! Oki
PS: non so come darte + di reputazione, me l dite?

Pier
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 02.01.09
Numero di messaggi : 1096
Località : Terra Mare Cielo
Occupazione/Hobby : ..........fin che dura!
Provincia (Città) : Pesaro-Urbino
Impianto : Diffusori vintage: Sony Carbocon SS-G3
Cuffie: Superlux HD-330 e HD-668B
Finali: Abletec ALC0240, TPA3116 Breeze Audio, Audiophonics TA2024
Alimentatore lineare: Mael
Pre: Myryad MP100
DAC: Dual ak4399 con xmos by weiliang, Musiland Monitor US02
Trasporto USB SPDF: Gustard U12
Sorgente: Foobar2000 + Noteboock IBM ThinkPad T42 + HD Seagate 1TB
Cavi di potenza: Qed Silver Anniversary
Cavo USB: Y by Pierpabass

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto diffusori fra Mosscade, Energy e Indiana Line

Messaggio  Barone Rosso il Ven 8 Mag 2009 - 17:47

@schwantz34 ha scritto:


Barone ciao, dato che mi pare tu sia una persona che non si lascia prendere dai facili entusiasmi , a tuo parere , per essere pilotate a dovere , qual è il wattaggio minimo che necessitano le mosscade? 50 ,80, 120 W?

La potenza massima dichiarata delle mosche è di 100w quindi escludi i 120w , anche se che non penso succeda nulla se gli colleghi un ampli con questa potenza (o superiore).

50w vanno sicuramente bene 80w meglio.

Visto che ieri mi sono fatto prendere dal facile entusiasmo penso che la sure el. nuova sia l'ideale Hehe
http://www.tforumhifi.com/ta-2022-ta-2020-e-altri-chip-derivati-f4/nuova-scheda-sure-t2837.htm

Almeno spero.

Col ta2020 con 25w in un ambiente piccolo fanno il loro dovere.

Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8020
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto diffusori fra Mosscade, Energy e Indiana Line

Messaggio  edobike il Ven 8 Mag 2009 - 17:55

d'accordo, la potenza non è mai abbastanza, 91db non ci saranno tutti ma hanno cmq 4 ohm.... ciò che a mio avviso non le rende congeniale al ta2024liscio è la 'colorazione' dell'ampli, che già di suo è leggero sui bassi.
dico ciò anche in seguito all'esperienza molto positiva di Maurizio3439, il quale abbinandola al pre valvolare autocostruito qua sul forum ha donato quella corposità sui bassi che con il TA liscio latitava, preferendo tale abbinamento addirittura al GC. Ed mi par di ricordare che la prova in questione l'ha fatta in compagnia di Maurizio 'Maurarte'......
certo, con la nuova sure forse ne vedremo delle belle.... Wink

edobike
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 27.08.08
Numero di messaggi : 387
Località : bergamo
Provincia (Città) : Bergamo
Impianto : GC LM3875, fenice 20, Energy C300, Indiana Line ILT933, Magnat monitor supreme 200, IL 4.30, Dali Zensor 3, lettore Trevi, Philips CDP624.... qualche cavo...... tutto continuamente rimescolato.......

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto diffusori fra Mosscade, Energy e Indiana Line

Messaggio  edobike il Ven 8 Mag 2009 - 17:59

@Pier ha scritto:
Clap Questo è un commento veramente interssante ed utile!!! Oki
Grazie EDOBYKE!!! Oki
PS: non so come darte + di reputazione, me l dite?


troppo buono Pier.... grazie mille! Wink

edobike
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 27.08.08
Numero di messaggi : 387
Località : bergamo
Provincia (Città) : Bergamo
Impianto : GC LM3875, fenice 20, Energy C300, Indiana Line ILT933, Magnat monitor supreme 200, IL 4.30, Dali Zensor 3, lettore Trevi, Philips CDP624.... qualche cavo...... tutto continuamente rimescolato.......

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto diffusori fra Mosscade, Energy e Indiana Line

Messaggio  bonghittu il Ven 8 Mag 2009 - 18:12

@Barone Rosso ha scritto:
Visto che ieri mi sono fatto prendere dal facile entusiasmo penso che la sure el. nuova sia l'ideale Hehe
http://www.tforumhifi.com/ta-2022-ta-2020-e-altri-chip-derivati-f4/nuova-scheda-sure-t2837.htm
Almeno spero.

Mi sa che non sei il solo !!!
In cuor mio spero che sia la novita' piu' strepitosa
(sempre in termini di rapporto qualita'/prezzo ovviamente)
dall'uscita del T-Amp. Prestazioni da Vino Rosso al prezzo
di due pizze.

Piu' realisticamente mi accontento di un risultato che si
avvicina a quello del Virtue (da un rapido calcolo rischiamo
di spendere non piu' della meta'!) senza modifiche radicali
se non nulle.

@Barone Rosso ha scritto:
Col ta2020 con 25w in un ambiente piccolo fanno il loro dovere.

Anche io non ho particolari problemi. Con una cinquantina di watt in piu'
si cominciano a sentire pressioni da cabinet imponente.
Non credo sia saggio tenere lunghe sessioni di ascolto in quelle
condizioni.... Hehe

bonghittu
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.04.09
Numero di messaggi : 3515
Località : Mammarranca River (CA)
Impianto :
Spoiler:
LG BP125 - SuperPro 707 + NAD C350 + Mosscade 502




Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto diffusori fra Mosscade, Energy e Indiana Line

Messaggio  schwantz34 il Ven 8 Mag 2009 - 18:16

@Barone Rosso ha scritto:
@schwantz34 ha scritto:


Barone ciao, dato che mi pare tu sia una persona che non si lascia prendere dai facili entusiasmi , a tuo parere , per essere pilotate a dovere , qual è il wattaggio minimo che necessitano le mosscade? 50 ,80, 120 W?

La potenza massima dichiarata delle mosche è di 100w quindi escludi i 120w , anche se che non penso succeda nulla se gli colleghi un ampli con questa potenza (o superiore).

50w vanno sicuramente bene 80w meglio.

Visto che ieri mi sono fatto prendere dal facile entusiasmo penso che la sure el. nuova sia l'ideale Hehe
http://www.tforumhifi.com/ta-2022-ta-2020-e-altri-chip-derivati-f4/nuova-scheda-sure-t2837.htm

Almeno spero.

Col ta2020 con 25w in un ambiente piccolo fanno il loro dovere.

Ah ok grazie , mah...secondo me col nad 317 andrebbero piuttosto bene....
A proposito Tfan , se ci sei batti un colpo Wink

schwantz34
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 28.10.08
Numero di messaggi : 15496
Località : Caerdydd
Provincia (Città) : Caerdydd
Impianto : minimalista, uso un vecchio walkman con gli auricolari...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto diffusori fra Mosscade, Energy e Indiana Line

Messaggio  Barone Rosso il Ven 8 Mag 2009 - 18:36

@schwantz34 ha scritto:

Ah ok grazie , mah...secondo me col nad 317 andrebbero piuttosto bene....
A proposito Tfan , se ci sei batti un colpo Wink

Come potenza di sicuro. Basta che fai attenzione a non mettere al massimo (180w massimi sono tanti).

Come abbinamento ... vedi tu.

Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8020
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto diffusori fra Mosscade, Energy e Indiana Line

Messaggio  schwantz34 il Ven 8 Mag 2009 - 19:07

@Barone Rosso ha scritto:
@schwantz34 ha scritto:

Ah ok grazie , mah...secondo me col nad 317 andrebbero piuttosto bene....
A proposito Tfan , se ci sei batti un colpo Wink

Come potenza di sicuro. Basta che fai attenzione a non mettere al massimo (180w massimi sono tanti).

Come abbinamento ... vedi tu.

Beh ... il 317 , a dire il vero ne ha "solo" 80 , magari qualcosa in piu' , non penso le 502 , corrano rischi...spero...

schwantz34
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 28.10.08
Numero di messaggi : 15496
Località : Caerdydd
Provincia (Città) : Caerdydd
Impianto : minimalista, uso un vecchio walkman con gli auricolari...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto diffusori fra Mosscade, Energy e Indiana Line

Messaggio  DACCLOR65 il Ven 8 Mag 2009 - 19:17

@Pier ha scritto:
Grazie EDOBYKE!!! Oki
PS: non so come darte + di reputazione, me l dite?

Ciao Pier, per dare il voto di reputazione devi avere al tuo attivo 100 post Wink

DACCLOR65
Gran Cerimoniere
Gran Cerimoniere

Data d'iscrizione : 04.02.09
Numero di messaggi : 19629
Località : Sicilia, Italia!
Provincia (Città) : Panormus City
Impianto : GPL
Amplificatore: ONKYO A933
Diffusori: PARADIGM MONITOR 9
Sorgenti: SACD DENON DCD 1500-AE, PHILIPS CDR 600, PHILIPS DVDR 3355, TOSHIBA SD-3300
Tape: JVC TD-V662
Cuffia: SONY MDR IF-140
Liquida: PIONEER BDP-170-K + SAMSUNG M3 Portable Series


Spoiler:





http://www.progarchives.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto diffusori fra Mosscade, Energy e Indiana Line

Messaggio  Andrea Gianelli il Ven 8 Mag 2009 - 19:25

@schwantz34 ha scritto:
@Barone Rosso ha scritto:
@schwantz34 ha scritto:

Ah ok grazie , mah...secondo me col nad 317 andrebbero piuttosto bene....
A proposito Tfan , se ci sei batti un colpo Wink

Come potenza di sicuro. Basta che fai attenzione a non mettere al massimo (180w massimi sono tanti).

Come abbinamento ... vedi tu.

Beh ... il 317 , a dire il vero ne ha "solo" 80 , magari qualcosa in piu' , non penso le 502 , corrano rischi...spero...
Hello Basta non esagerare con il volume: una buona riserva di potenza non guasta mai, anzi... considera che mio padre pilotava i woofer Philips Bombardon da 20 watt (anche se erano venti watt veri...) con un 70 + 70 watt rms da lui costruito. Wink
Tieni inoltre presente che in casa solitamente non si superano potenze di 1 max 3 watt (che già risultano molto fastidiosi): la potenza serve appunto per gestire al meglio i transienti veloci e garantire sempre un suono dolce (senza indiurimenti e/o compressioni derivanti dai limiti elettrici delle amplificazioni relativamente sottodimensionate).
Ovviamente la potenza in sè non è tutto: ti basti il fatto che l'Hypex da 180 watt stentava a muovere i woofer delle casse che vedi in firma, cosa che il Gainclone (un terzo di tale potenza) riusciva a fare e la Fenice 100 faceva ancor meglio, garantendo brillantezza, punch e perfetto controllo.
Il Nad è indubbiamente un buon ampli, se non sbaglio con accoppiamento in continua (smentiscimi se ricordo male), dal suono pieno e levigato, senza quelle asprezze riscontrabili spesso sui Rotel.

Andrea Gianelli
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 12.07.08
Numero di messaggi : 2608
Località : S. Pietro all'Olmo (MI)
Occupazione/Hobby : Consulente
Provincia (Città) : potrebbe andare peggio
Impianto : Amplificatore integrato "BeoAffordable" (con Bang&Olufsen ICEpower 50ASX2 e pre phono/linea) by GianCamillo Gianelli, lettore JVC XV-N322, giradischi Thorens TD 160 con testina Stanton 500, diffusori a sospensione pneumatica Boston Acoustics T-930 "improved" con woofer Indiana Line W20

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto diffusori fra Mosscade, Energy e Indiana Line

Messaggio  Silver Black il Sab 9 Mag 2009 - 3:14

Il Nad è sicuramente meglio di Rotel, ma peggio di qualsiasi classe T, come qualità (e non quantità).
Tornando in tema, anche per me come ha detto qualcuno, conta molto di più l'impedenza per il TA-2024 che non la bassa sensibilità delle Mosscade.

_________________
L'HiFi è zero, la musica è tutto. T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15375
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Software developer - Istruttore di Muay Thai
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro






http://www.silvercybertech.com

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum