T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
» Ipotesi Preamplificatore per finale NAD
Oggi alle 13:14 Da giucam61

» Hi-res Audio
Oggi alle 13:11 Da giucam61

» ciò solo 200 euri.... le scinte e il cinesino.... oppure...
Oggi alle 13:06 Da nerone

» [VENDO] Drundig Box 1500 Professional
Oggi alle 12:39 Da nerone

» Mettere i diffusori "sdraiati". Controindicazioni?
Oggi alle 12:38 Da donluca

» Diffusori per exposure 3010s2d
Oggi alle 11:31 Da natale55

» Nad c 352
Oggi alle 11:30 Da verderame

» ALIENTEK D8 [parte 2]
Oggi alle 10:52 Da nerone

» Il brano che in assoluto fa "cantare"meglio il vostro impianto!!!
Oggi alle 0:16 Da giucam61

» Wonderbrazz - Bopa II Opera
Ieri alle 23:00 Da lello64

» LEE MORGAN - THE SIDEWINDER
Ieri alle 22:33 Da lello64

» Fx-Audio D802
Ieri alle 21:12 Da pinkflo2

» Audiolab 8000Q
Ieri alle 20:50 Da micort1

» ALLO – THE BOSS PLAYER
Ieri alle 19:05 Da Luca Marchetti

» [PD-VE-RO+Sped] Cerco Wharfedale Diamond 10 CM nocciola
Ieri alle 18:25 Da hsh1979

» Audio pessimo su giradischi GBC TDJ-101
Ieri alle 18:08 Da p.cristallini

» Pulizia del vinile : impressioni, panoramica e test
Ieri alle 17:11 Da ftalien77

» 24-Bit vs. 16-Bit Audio Test su un campione di 140 persone.
Ieri alle 16:26 Da sportyerre

» Come cambia il DR di un cd nelle varie fasi della sua registrazione
Ieri alle 15:50 Da ftalien77

» Consiglio impianto per diffusori KEF Coda 70
Ieri alle 12:20 Da Masterix

» Vostre esperienze di inversione di polarità
Ieri alle 11:18 Da lello64

» Stormy Weather - Disco non in vendita
Ieri alle 9:11 Da ftalien77

» handshell completa giradischi Sony PS LX 3
Ieri alle 6:20 Da mistervolt

» Rip DSD
Dom 22 Ott 2017 - 23:03 Da uncletoma

» SMSL M7: il dac definitivo alla portata di tutti?
Dom 22 Ott 2017 - 22:25 Da pallapippo

» ALIENTEK D8 vs Nad3020 vs altro
Dom 22 Ott 2017 - 21:07 Da p.cristallini

» Consiglio Primo impianto HiFi
Dom 22 Ott 2017 - 19:57 Da Kha-Jinn

» Un aiuto per una profana totale!
Dom 22 Ott 2017 - 18:48 Da Albert^ONE

» [MI + sped] Amplificatore per cuffie Yulong A28 classe A bilanciato garanzia perfetto
Dom 22 Ott 2017 - 16:00 Da vale69

» Grace Jones - Hurricane/Dub
Dom 22 Ott 2017 - 15:17 Da ftalien77

Statistiche
Abbiamo 11093 membri registrati
L'ultimo utente registrato è metalzone82

I nostri membri hanno inviato un totale di 797949 messaggi in 51727 argomenti
I postatori più attivi della settimana
lello64
 
ftalien77
 
dinamanu
 
Masterix
 
nerojazz
 
nerone
 
sound4me
 
giucam61
 
Davide_S.
 
p.cristallini
 

I postatori più attivi del mese
lello64
 
giucam61
 
dinamanu
 
nerone
 
ftalien77
 
Masterix
 
Kha-Jinn
 
sound4me
 
Albert^ONE
 
kalium
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15533)
 
Silver Black (15487)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10275)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (9205)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 72 utenti in linea: 9 Registrati, 1 Nascosto e 62 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

enrico massa, ftalien77, gigihrt, giucam61, MaxDrou, natale55, nerone, Olegol, pallapippo

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Preamplificatore MiniMaLast.

Pagina 13 di 15 Precedente  1 ... 8 ... 12, 13, 14, 15  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Preamplificatore MiniMaLast.

Messaggio  ideafolle il Dom 5 Mag 2013 - 18:28

Fernando Micelli ha scritto:Alessandro,
se non c'è il led rosso l'ali non può andare ed è normale che gli zener scaldino!
Hello ferna , avoia io a diventa sceno per capire che sudeva , a parte l'ordine di montagio dei zener
se non cie il led di polarizazione stavo fresco a capi Happy shock cosa che non sapevo Laughing Laughing
Embarassed va be' naltra volta me facio li c.........mia Hehe Hehe Hehe
avatar
ideafolle
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 20.02.12
Numero di messaggi : 5429
Località : vicini.... vIcini
Occupazione/Hobby : contare gli eu.
Provincia (Città) : SON CHI' ....NE'
Impianto : ......... VEDI AVATAR.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatore MiniMaLast.

Messaggio  Fernando Micelli il Dom 5 Mag 2013 - 22:11

ideafolle ha scritto:
Fernando Micelli ha scritto:Alessandro,
se non c'è il led rosso l'ali non può andare ed è normale che gli zener scaldino!
Hello ferna , avoia io a diventa sceno per capire che sudeva , a parte l'ordine di montagio dei zener
se non cie il led di polarizazione stavo fresco a capi Happy shock cosa che non sapevo Laughing Laughing
Embarassed va be' naltra volta me facio li c.........mia Hehe Hehe Hehe
Sò ragaaaazzi, che ce voi fa!

Solo che se ti fai li c.....tua ti tolgo il saluto, guarda! Sad

Fernando Micelli
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 29.04.11
Numero di messaggi : 1317
Località : Maruggio (TA)
Impianto : Amplificatore Mosfet 250 + Casse 4,5 vie

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatore MiniMaLast.

Messaggio  Fernando Micelli il Dom 5 Mag 2013 - 22:20

alessandro55 ha scritto:I led mancavano:ho messo i due led, la R6 l'avevo gia messa, e sul C2 (quello da 2200uF) leggo con il tester 50,1v. All'uscita zener 36v. All'uscita finale 32,6v. Senza nessun carico, solo con i led, con da R3 130 ohm. Toroidale, nominale 36 effettiva circa 39v. Gli zener scaldano un po' ma si possono toccare con le dita, sono da 0,5w vanno bene? Quale carico fittizio devo mettere per tarare bene la resitenza R3?
Credo che tu non abbia seguito alla lettera lo schema e qualche cosetta altra non l'hai
montata.

I 50V su C2 sono un pò altucci visto i 39Vac del trasformatore ma comunque vannopiù
che bene.

Ora che ci sono i led riporta R3 a 150Ω oppure a 180Ω, vedrai che gli zener scalderanno
meno.

Come regola generale se uno zener, o una serie come in questo caso, stabilizzano una
tensione maggiore del dato di targa è perchè sta lavorando con una corrente un pò più
alta di quella ottimale prevista dal costruttore da qui il maggior riscaldamento.

Fernando Micelli
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 29.04.11
Numero di messaggi : 1317
Località : Maruggio (TA)
Impianto : Amplificatore Mosfet 250 + Casse 4,5 vie

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatore MiniMaLast.

Messaggio  Fernando Micelli il Dom 5 Mag 2013 - 22:36

valvolas ha scritto:Visto tutto il (serio/fattivo) lavoro di progettazione parte audio,mi viene da chiedere (senza intento provocatorio) ma metterci una NON stab,giusto per dare un ''valore aggiunto'' alla resa no?O quantomeno come alternativa,percorribile per chi ha in casa un'alimentazione di rete che ritiene stabile...
Una non stabilizzata non aggiunge alcun valore anzi espone un'apparecchiatura alle bizze
della tensione di rete, non insola dagli spike di ricarica del ponte ed isola poco da tutti i
disturbi da e per la rete.

Lo stabilizzatore non è che "stabilizza" soltanto la tensione assicurando così in tutti i casi
la ripettività e la costanza dei risultati ma fornisce un livello di filtraggio ed un isolamento
altissimi.

Non dimentichiamo che gli alimentatori tutti concorrono in modo a volte determinante alle
prestazioni dell'apparecchio.

In verità questo particolare caso, però, questo pre ha un PSRR (rapporto di reiezione ai
disturbi di alimentazione)
altissimo ed in effetti è possibilissimo alimentarlo con un aliment.
non stabilizzato!

L'essenziale è che sia ben curato e che non superi mai tassativamente i 32V.

Fernando Micelli
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 29.04.11
Numero di messaggi : 1317
Località : Maruggio (TA)
Impianto : Amplificatore Mosfet 250 + Casse 4,5 vie

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatore MiniMaLast.

Messaggio  alessandro55 il Dom 5 Mag 2013 - 23:37

Grazie Fernando, ricontrollerò tutto lo schema e proverò con le resistenze. Ringrazio anche ideafolle e mi scuso per la mia grande incompetenza come appare evidente dai miei post! Comunque grazie ancora, un saluto, ale.

alessandro55
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 01.02.12
Numero di messaggi : 31

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatore MiniMaLast.

Messaggio  valvolas il Lun 6 Mag 2013 - 0:52

Fernando Micelli ha scritto:
valvolas ha scritto:Visto tutto il (serio/fattivo) lavoro di progettazione parte audio,mi viene da chiedere (senza intento provocatorio) ma metterci una NON stab,giusto per dare un ''valore aggiunto'' alla resa no?O quantomeno come alternativa,percorribile per chi ha in casa un'alimentazione di rete che ritiene stabile...
Una non stabilizzata non aggiunge alcun valore anzi espone un'apparecchiatura alle bizze
della tensione di rete, non insola dagli spike di ricarica del ponte ed isola poco da tutti i
disturbi da e per la rete.

Lo stabilizzatore non è che "stabilizza" soltanto la tensione assicurando così in tutti i casi
la ripettività e la costanza dei risultati ma fornisce un livello di filtraggio ed un isolamento
altissimi.

Non dimentichiamo che gli alimentatori tutti concorrono in modo a volte determinante alle
prestazioni dell'apparecchio.

In verità questo particolare caso, però, questo pre ha un PSRR (rapporto di reiezione ai
disturbi di alimentazione)
altissimo ed in effetti è possibilissimo alimentarlo con un aliment.
non stabilizzato!

L'essenziale è che sia ben curato e che non superi mai tassativamente i 32V.

da progettista di sistemi a controllo numerici,ho sempre preferito e mi faceva comodo che una dc se ne stesse ben tranquilla e piatta di ripple al suo valore.Da hobbista audiofilo una dozzina di manuali di amplificatori di rotel,akai,sansui,marantz technics si insomma sai quelle fabbrichette li di amplificatori,che nn ne fanno uno stabilizzato mi ha fatto rivedere il mio antico concetto di alimentazione.La verifica poi concreta che buona parte delle cose che facciamo suona (percettibilmente) meglio senza stabilizzazione mi ha definitivamente convinto che un qlc motivo ce l'abbiano questi.Poi probabilmente si tirera' fuori che gradiamo la distorsione sulla 2 armonica,e che a livello auditivo fisiologico appaga etc...Si è probabile ma siccome mi piace costruire cose che mi piace ascoltare,ho preso atto di questa cosa,e mi sn arreso all'idea che meglio segnare goal e giocare nn bene che giocare bene,e incassarne un botto...
ps stasera ho rivisto un real su J.Lennon e mi ha fatto ricordare una cosa,in un intervista diceva che prima di una session o un concerto accordava tutte le sei corde della chitarra,poi una volta terminato,tornava sul re e lo allentava per metterlo in disaccordo....vecchia volpe Hehe
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatore MiniMaLast.

Messaggio  Fernando Micelli il Lun 6 Mag 2013 - 16:40

valvolas ha scritto:...una dozzina di manuali di amplificatori di rotel,akai,sansui,marantz technics si insomma sai quelle fabbrichette li di amplificatori,che nn ne fanno uno stabilizzato mi ha fatto rivedere il mio antico concetto di alimentazione.
Anche loro di pre non ne hanno mai fatto uno non stabilizzato. Sono mica scemi.

Ma anche nella stragrande maggioranza degli ampli con ali non stabilizzata i circuiti
di segnale, quelli in ingresso e spesso pure i Vas, hanno una loro stabilizzazione
dedicata.

valvolas ha scritto:
siccome mi piace costruire cose che mi piace ascoltare,ho preso atto di questa cosa,e mi sn arreso all'idea che meglio segnare goal e giocare nn bene che giocare bene,e incassarne un botto...
Si può anche segnare goal e giocare bene, il Barcellona lo dimostra.

Comunque, come detto, non c'è problema in questo caso. Questo pre in particolare
è molto tollerante al ripple di rete e si presta davvero bene a essere alimentato in
questo modo.

Non nego che una certa curiosità di verificare le teorie di "buon suono" che il nostro
Valvolas sostiene mi sia venuta

Fernando Micelli
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 29.04.11
Numero di messaggi : 1317
Località : Maruggio (TA)
Impianto : Amplificatore Mosfet 250 + Casse 4,5 vie

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatore MiniMaLast.

Messaggio  valvolas il Lun 6 Mag 2013 - 17:36

Mi piace vincere una pizza facile Hehe se ci metti un moltiplicatore e metti via gli zener in qlc cassetto (che è il loro posto) lo riconoscerai a fatica anche tu,poi pero' lo devi lasciare in salotto ascoltare buona (meglio se ottima) musica e basta..vietatissimo msurare le distorsioni delle armoniche di qls ordine e farsi tentare da oscilloscopi e simulatori Hehe
ps gli ampli in questione sn tutti integrati con il loro stadio di ingresso e nessuno di questi ha uno zener ne' qls altra cosa che somigli ad un diodo,solo moltiplicatori/B.V. e in un paio di casi addirittura lineari pure CRC,e nn parlo di modelli ''esoterici'',naturalmente siamo in classe A e AB
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatore MiniMaLast.

Messaggio  ideafolle il Lun 6 Mag 2013 - 18:01

Hello ferna' . me sa che stavorta il nostro bon maurizio (valvolas) ci ha preso proprio in pieno ..fidate !
quello postato e' un salas ,almeno come principio di funzionamento ed il tuo discosta mooooolto poco da lui . e' vero che una stabilizata ha meno problemi di disturbi e quantaltro ,ma un suono (ha mio parere)scatolato , circoscritto asettico . e questo non va bene ,almeno per me!. tu sai che chi suona per 80%e' l'ali, e come tu hai avuto occasione di ascoltare sia la V3 che il the wall montano ,uno un V,B. e l'altro un M.d C. ma' liniari cioe' senza stabilizatori di sorta e mi pare che non ti siano dispiaciuti affato in particolar modo il pre V3 .(con tutti i suoi pregi e difetti) che ti domandavi come un tarns. solo suonasse cosi Hehe Hehe non era lui che sonava ma per 80% lalim.e sopratutto la disposizione fsica dei componenti , dove erano montati. e stessa cosa il the wall , e molti altri che ho fatto ad amici Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing avevo provato a mettere una stab. ma lo' dovuta levare subito aveva un suono Mmm come dire industriale Hehe :hehe:per le alim. ci sono varie scuole di penziero diverze e contrastanti ed ognuno di noi ha le sue convinzioni Laughing e questo non vuol dire che io sia il depositario della verita ho quello che affermo sia leggie ,e non opinabile o discutibile sopratutto anzi. Please mi potrei sbagliare Embarassed tranquilamente, ma fino a mo', e per chiunque le ha sentite suonare pare Muble dico PARE che vadino meglio di una stabilizata e piu musicali lol! lol! lol!
ferna' la mia non vuole essere una polemica . anzi cie sempre da inparare study lol! lol!
ma un invito ha provare una via diverza ,ed ha toglierti quella curiosita che dicievi lol! lol! lol! lol! ma non ne rimarai Hehe Hehe Hehe DELUSO Lol eyes shut Lol eyes shut Lol eyes shut fidate.
un abracio ferna'
avatar
ideafolle
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 20.02.12
Numero di messaggi : 5429
Località : vicini.... vIcini
Occupazione/Hobby : contare gli eu.
Provincia (Città) : SON CHI' ....NE'
Impianto : ......... VEDI AVATAR.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatore MiniMaLast.

Messaggio  Fernando Micelli il Lun 6 Mag 2013 - 20:49

Amici carissimi,

se guardate come è fatto questo alimentatore troverete che le vostre raccomandazioni
sono già state implementate.

Penso che per "moltiplicatore" Valvolas intenda "moltiplicatore di capacità" altro nome
del "Virtual Battery", come lo chiamo io, ma il circuito sempre lui è.

In questo ampli non ci stà solo lui ma ben tre stadi di filtro RC PRIMA del moltiplicatore.

Inoltre vi è il validissimo stadio a corrente costante che alimenta gli zener preposti solo
a non "far fare smargiassate" al moltiplicatore, appunto.

Tutto questo ambaradan fornisce in uscita una tale pulizia che nessun flottante si può
sognare e il valore di capacità effettivo visto dal pre è pari a qualcosa come 240.000µF!

Nessuno implementerebbe qualcosa di simile con componenti reali per un pre.

I più tecnici mi scuseranno le semplificazioni utilizzate ed il linguaggio discorsivo che ho
usato ma siamo fra amici. Credo che si possa fare.

Fernando Micelli
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 29.04.11
Numero di messaggi : 1317
Località : Maruggio (TA)
Impianto : Amplificatore Mosfet 250 + Casse 4,5 vie

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatore MiniMaLast.

Messaggio  Fernando Micelli il Lun 6 Mag 2013 - 20:56

valvolas ha scritto:poi pero' lo devi lasciare in salotto ascoltare buona (meglio se ottima) musica e basta..vietatissimo msurare le distorsioni delle armoniche di qls ordine e farsi tentare da oscilloscopi e simulatori
Anche così alimentato qui le distorsioni non aumentano granchè.

Quel che può variare è il rumore di fondo e i ronzii di raddrizzamento
ed i prodotti di intermodulazione.

Fernando Micelli
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 29.04.11
Numero di messaggi : 1317
Località : Maruggio (TA)
Impianto : Amplificatore Mosfet 250 + Casse 4,5 vie

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatore MiniMaLast.

Messaggio  valvolas il Mar 7 Mag 2013 - 2:12

Si era una considerazione di carattere generale nn mirata al tuo circuito la questione delle distorsioni.Certo x moltiplicatore intendo di capacita' trattandosi di alimentazioni mi pare strano equivocare Per quanto riguarda il linguaggio tecnico mi sn guardato altri siti considerati piu come dire?Nobili? E sull'argomento ho notato parecchia aleatorietà sullo stesso argomento,Non mi pareva di essere illuminato dall'accademia dei Lincei tranne il fatto che è un ''vecchio metodo'' (lo so Laughing ).E via di altre considerazioni sul fatto che è semplice ma NESSUNO dico NESSUNO in grado o con la volontà di sfoderare di meglio:molte parole ma pochi,no meglio dire nessuno schema alternativo.Allo stato attuale nn pare che qualcuno (qui in giro) abbia trovato di meglio o se lo ha trovato lo lascerà ai posteri,come spesso fanno altrove...
Se lo ha trovato ce lo faccia sapere io personalmente prendo appunti volentieri.
L'ultima parola ce l'ha l'orecchio e la penultima un bel saldatore rovente,il resto è roba da sala da the per vecchie signore Wink
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatore MiniMaLast.

Messaggio  Fernando Micelli il Dom 19 Mag 2013 - 23:00

Proprio adesso ho risposto ad un co-forumer che, in privato, mi ha chiesto
chiarimenti sull'alimentatore di questo pre.

A lui, come prima ad altri , ho offerto la mia assistenza in caso di empasse
grave oltre alla certificazione delle prestazioni della sua realizzazine tramite
misure qui a casa mia.

Solo costo: le spese di trasporto.

L'ho gia fatto altrove e ce ne sono le prove su altri Forum. Per me non è un
peso ma soddisfazione.

Poi leggo questo:

Moderazione T-Forum ha scritto:
ATTENZIONE

Il 3D è chiuso provvisoriamente per ripetuti flame, verrà riaperto appena calmate le acque

Gli utenti Biagio, Sandman, Schwantz34, Gaeo, Ornito sono ufficialmente Ammoniti. Chiunque prosegua con il flame verrà sanzionato.

Homesick e Fernando sono pregati di usare maggiore tatto.

Beh, francamente credo sia troppo.

Sono stato coglionato e sbeffeggiato e pure calunniato, mi sono preso del CRETINO, SCREANZATO E MALEDUCATO nonchè del professorone.

Ho risposto rimandando tutto ai mittenti raccomandandone l'uso più opportuno.

Voi chè avreste fatto? Cosa ci si aspettava, che porgessi l'altra guancia?

Sono "brusco"? Pare di si, ma sempre e soltanto in risposta. Verificate.

Ma va bene. Che problema c'è? La cosa è tutta da ridere.

Assicuro la "Moderazione T-Forum" che, da parte mia, nulla avrà più a lamentarsi.
Poco ma sicuro.

Fernando Micelli
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 29.04.11
Numero di messaggi : 1317
Località : Maruggio (TA)
Impianto : Amplificatore Mosfet 250 + Casse 4,5 vie

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatore MiniMaLast.

Messaggio  Fernando Micelli il Dom 19 Mag 2013 - 23:10

Prego inoltre Biagio in primis e anche gli altri di cui ho letto di non inimicarsi nessuno
specie per causa mia. Non è il caso.

Non facciamo di quello che è e deve restare un hobby piacevole e ricreativo una fonte
di sangue amaro e risentimento.

La vita ce ne riserva già tanti che la metà basterebbe.

Fernando Micelli
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 29.04.11
Numero di messaggi : 1317
Località : Maruggio (TA)
Impianto : Amplificatore Mosfet 250 + Casse 4,5 vie

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatore MiniMaLast.

Messaggio  Biagio De Simone il Dom 19 Mag 2013 - 23:16

Fernando Micelli ha scritto:Prego inoltre Biagio in primis e anche gli altri di cui ho letto di non inimicarsi nessuno
specie per causa mia. Non è il caso.

Non facciamo di quello che è e deve restare un hobby piacevole e ricreativo una fonte
di sangue amaro e risentimento.

La vita ce ne riserva già tanti che la metà basterebbe.
Fernà, ma ci mancherebbe, pero proprio perchè è un piacere ti prego di non prendere decisioni definitive, aspettiamo quello che avrà da comunicarci la super moderazione, non si sa mai una illuminazione. sunny
avatar
Biagio De Simone
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 10275
Località : ............
Occupazione/Hobby : mi occupo di far avere piena consapevolezza ai B.M. delle loro reali possibilità.
Provincia (Città) : eccellente
Impianto : comprato al MEDIAWORLD, ma a me serve per ascoltare musica, non per guardarlo, peggio ancora mostrarlo.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatore MiniMaLast.

Messaggio  emmeci il Dom 19 Mag 2013 - 23:20

Mmm Fernando, però per me c'è una cosa da chiarire, un "luogo" come il t-forum è diventato ormai molto ampio. Diversi sono gli ambiti ed i settori che normalmente gruppi più o meno articolati di utenti frequentano! Adesso per capire a cosa facessi riferimento mi è toccato fare una ricerca, proprio perchè per ragioni di tempo/interesse non riesco di certo a "stare" su tutti i pezzi. Da parte mia posso aver "scherzato" ma di sicuro, penso, di non aver mai mancato di rispetto a nessuno, compreso te Fernado.
Ora se ciò che auspicavi, mettendo questo messaggio qui, è un intervento da "altra parte in soccorso" o difesa tua, ti dico serenamente che ritengo questo non corretto. Sei una persona adulta, intelligente un ottimo progettista e realizzatore di elettroniche, penso tu sappia ben difenderti da solo.
Secondo me fai male a sbattere la porta, in un certo senso dai soddisfazione a chi ha fatto cigolare i cardini. Un consiglio per il futuro, contare fino a 10, respirare e lasciar cullare nella sua beata ignoranza chi non vuol sapere. In rete le passioni accese ed i modi bruschi fanno spesso, quasi immediatamente, a causa della comunicazione limitata ed incompleta, passare dalla parte de torto.
Ciao Mauro
avatar
emmeci
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 11.10.10
Numero di messaggi : 5599
Occupazione/Hobby : Musica, Natura, Fotografia
Provincia (Città) : Roma
Impianto : Miliardi di elettroni che agitandosi... fanno musica!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatore MiniMaLast.

Messaggio  Biagio De Simone il Dom 19 Mag 2013 - 23:24

Mauro, nonostante credo di aver capito il tuo invito e lo sottoscrivo serenamente, credo però tu abbia avuto poco tempo per farti un idea più o meno completa di quello che è successo. Ciao Smile
avatar
Biagio De Simone
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 10275
Località : ............
Occupazione/Hobby : mi occupo di far avere piena consapevolezza ai B.M. delle loro reali possibilità.
Provincia (Città) : eccellente
Impianto : comprato al MEDIAWORLD, ma a me serve per ascoltare musica, non per guardarlo, peggio ancora mostrarlo.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatore MiniMaLast.

Messaggio  emmeci il Dom 19 Mag 2013 - 23:35

De simone Biagio ha scritto: Mauro, nonostante credo di aver capito il tuo invito e lo sottoscrivo serenamente, credo però tu abbia avuto poco tempo per farti un idea più o meno completa di quello che è successo. Ciao Smile

Ok Biagio, cercherò di "capire meglio", sai che profonda stima nei tuoi confronti, ma tu capisci a me quando dico: riportiamo tutto nella giusta dimensione e proporzione, siamo su un forum in rete mica dentro al Colosseo al tempo dei leoni che se magnavano i cristiani! Ve lo debbo dire io che i problemi "sono altri"? Non credo proprio.
Ultimamnte faccio una certa fatica a ritrovarmi in questo spazio, ma forse anche in altri, sembra che nessuno sia più disposto ad ascoltare se non se stesso e che la "sempiterna" gara a chi ce l'ha più lungo sia arrivata alle fasi finali, quelle più cruente, quelle dove chi è veramente e duramente dotato, farebbe bene a schiacciarci le noci, almeno fa' una cosa utile! Very Happy
Mauro
avatar
emmeci
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 11.10.10
Numero di messaggi : 5599
Occupazione/Hobby : Musica, Natura, Fotografia
Provincia (Città) : Roma
Impianto : Miliardi di elettroni che agitandosi... fanno musica!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatore MiniMaLast.

Messaggio  Biagio De Simone il Dom 19 Mag 2013 - 23:43

sono perfettamente d'accordo. Capisco a te. Smile
avatar
Biagio De Simone
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 10275
Località : ............
Occupazione/Hobby : mi occupo di far avere piena consapevolezza ai B.M. delle loro reali possibilità.
Provincia (Città) : eccellente
Impianto : comprato al MEDIAWORLD, ma a me serve per ascoltare musica, non per guardarlo, peggio ancora mostrarlo.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatore MiniMaLast.

Messaggio  valvolas il Lun 20 Mag 2013 - 1:43

mha..non credo che quell' ammonizione sia riferita a questo argomento,certo nn è una novita' che si abbiano opinioni magari discordanti su alcune scelte costruttive (alcune sottolineo) ma qui siamo sempre restati nel civile,nn ricordo di aver letto QUI offese ne dibattiti parcicolarmente ''accesi''.Mica ci pestiamo per scelte di alimentazione,ne arriviamo alla scelta pistola o fioretto (fucile nn c'e' tra le opzioni? Hehe).Credo che l'ammonizione sia da riferirsi ad altri episodi nn correlati a questo pre...Concordo con l'esimio che in alcuni casi,forse x un disagio un po generalizzato di questi tempi,anche io ho notato un oltranzismo un po fuori misura,e a tratti farneticante.Sarebbe bene che ci ricordassimo tutti che alla fine è un hobby.
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatore MiniMaLast.

Messaggio  Fernando Micelli il Sab 1 Giu 2013 - 16:47

Diversi amici mi hanno chiesto lumi in merito all'alimentatore qui proposto:

1 - questo ali è calcolato per avere l'uscita più pulita possibile e di impedenza bassissima
e piatta fino ad oltre 200Khz. Per le costanti di tempo che introduce permette di NON
dover mettere nessun relè di protezione all'uscita del pre;

2 - E' assolutamente normale che la tensione vada a regime dopo 30sec. dall'accensione;

3 - Detto ali è calcolato per il doppio della corrente occorrente a questo pre. Se si vuole
erogare correnti maggiori bisogna modificare alcune resistenze, soprattutto R3;

4 - Dato che alcuni hanno trasformatori da 24V li si può impiegare con un semplice filtro
con per es.: --ponte rettificatore--C 1000µF --R 47Ω--C 1000µF. Controllare bene la
tensione col pre collegato, non deve superare i 30/31V. Variare la R 47Ω secondo bisogna.

Fernando Micelli
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 29.04.11
Numero di messaggi : 1317
Località : Maruggio (TA)
Impianto : Amplificatore Mosfet 250 + Casse 4,5 vie

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatore MiniMaLast.

Messaggio  Tommaso Cantalice il Dom 2 Giu 2013 - 13:09

Buongiorno,
Eccomi finalmente a presentarvi la mia realizzazione. Oggi ho completato il tutto, ho dovuto modificare il pcb del pre per poter contenere i due condensatori da 50uF abbastanza generosi nelle dimensioni e separarlo dall'alimentatore questi i due pcb :






di seguito i due assemblati e funzionanti :




Considerazione: ho utilizzato un trasformatore da 160VA 24-0-24 ( ho disponibile anche uno da 30VA da 25-0-25 ) la tensione dopo circa 30 secondi si stabilizza a 34V cc ( faccio presente che nel circuito dell'alimentatore ho utilizzato due zener da 18V in serie) dopo una buona mezzora la tensione non varia anche dopo averci collegato il pre , questi funziona che è una meraviglia audio pulito e silenziosissimo . Come amplificatore ho utilizzato un T-Amp e casse modeste ma vi assicuro che il suono che ne esce è qualcosa di eccezionale.
Fernando una domanda : ma il potenziometro per il volume dove consigli di inserirlo in uscita o ingresso ?
Tommaso
avatar
Tommaso Cantalice
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 15.06.11
Numero di messaggi : 237
Località : Bari
Provincia (Città) : Sempre positivo
Impianto : Amplificatore NE Lx 139 - Pre Kenwood C1 - Sorgente minidisk Sony MDS-JE330 - Lettore CD/DVD Aiwa - Diffusori Progetto R. Giussani The Audio Speeker
E-mail:tommasocanta@libero.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatore MiniMaLast.

Messaggio  Fernando Micelli il Dom 2 Giu 2013 - 16:04

Tommaso,
prima di tutto devo farti i mie complimenti per la realizzazione in totale autonomia del tutto
ed in particolar modo per per gli stampati. Bravo!

E sono pure contento che il suono ti piaccia. In effetti il pre è del tutto trasparente, ha una
rumore... inesistente ed una distorsione nulla.

Per il discorso potenziomentro puoi benissimo metterlo sull'ingresso. Potrai così pilotare il
finale, ed anche il cavo di segnale che lo collega, direttamente con la bassissima impedenza
di uscita del pre.

Significa evitare virtualmente qualunque "suono del cavo".

Io, poi, per il potenziometro ho una mia soluzione personale che, per molti versi, taglia la
testa al toro a molti dei problemi che si porta dietro questo componente.

Ma di certo non la illustrerò qui, spiacente.


Fernando Micelli
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 29.04.11
Numero di messaggi : 1317
Località : Maruggio (TA)
Impianto : Amplificatore Mosfet 250 + Casse 4,5 vie

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatore MiniMaLast.

Messaggio  Fernando Micelli il Dom 2 Giu 2013 - 16:13

I 34V di alimentazione sono un pochino tanti, non che succeda chissà chè.

Se ti sono capitati dei BF256 buoni, non faranno una piega mentre se sono
tarocchi il pre si ammutolirà improvvisamente quando meno te lo aspetti.

Quando e se vorrai sono sempre disponibile a misurartelo il tuo esemplare
ed a stamparti il manualetto con tutte le misure reali.

Fernando Micelli
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 29.04.11
Numero di messaggi : 1317
Località : Maruggio (TA)
Impianto : Amplificatore Mosfet 250 + Casse 4,5 vie

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatore MiniMaLast.

Messaggio  Tommaso Cantalice il Dom 2 Giu 2013 - 16:44

Ciao Fernando grazie di tutto, per quanto riguarda l'alimentazione mi dici che i BF256 se sono tarocchi possono non funzionare ma questo problema si presenta subito o nel tempo ? il pre è stato acceso per diverse ore senza problemi ma nella eventualità vorrei intervenire per diminuire di un paio di Volt la tensione di uscita devo agire sulla R3 attualmente da 150 ohm ma aumentandola o diminuendo il suo valore ?
Grazie
Tommaso
avatar
Tommaso Cantalice
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 15.06.11
Numero di messaggi : 237
Località : Bari
Provincia (Città) : Sempre positivo
Impianto : Amplificatore NE Lx 139 - Pre Kenwood C1 - Sorgente minidisk Sony MDS-JE330 - Lettore CD/DVD Aiwa - Diffusori Progetto R. Giussani The Audio Speeker
E-mail:tommasocanta@libero.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatore MiniMaLast.

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 13 di 15 Precedente  1 ... 8 ... 12, 13, 14, 15  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum