T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you.
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Consigli per impianto 2.1
Oggi a 10:58 Da gigetto

» DAC con I2S e DSD
Oggi a 10:53 Da mrcrowley

» Materiale per costruire cavi phono schermati - dove acquistare?
Oggi a 10:44 Da MaurArte

» Primo acquisto cuffie consigli
Oggi a 10:44 Da teskio74

» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Oggi a 0:51 Da CHAOSFERE

» Amplificatore per Scythe SCBKS-1100 Kro Craft Speaker Rev. B, quale migliore?
Ieri a 23:50 Da SGH

» Cavo ad Y RCA per Subwoofer
Ieri a 22:41 Da Angel2000

» Aiuto lenco L75s
Ieri a 22:08 Da CHAOSFERE

» In arrivo Italian prog Boxset (15 LP) da master analogico
Ieri a 22:00 Da Nadir81

» Fx-Audio D802
Ieri a 21:12 Da Angel2000

» upgrade 2500 max
Ieri a 21:05 Da mako

» Chi ben comincia...consigli
Ieri a 20:34 Da pturci

» Aiuto acquisto puntina Technics SL-D21
Ieri a 20:34 Da beppe61

» Pioneer a-30 vs onkyo 9010
Ieri a 17:29 Da giucam61

» (GE) Diffusori Kef Coda 9.2 euro 140
Ieri a 17:14 Da antbom

» Autocostruzione PRE
Ieri a 15:44 Da viper

» [BO][TR][PG] Vendo Hifiman HE500
Ieri a 15:39 Da Dexterdm

» [BO][TR][PG] Vendo Schiit Bifrost Uber usb 2gen
Ieri a 15:35 Da Dexterdm

» Nuovo ADCOM GFA-565-SE, acquisto
Ieri a 12:02 Da sound4me

» Pioneer SA-706 non va d'accordo con Canton Quinto 520...
Ieri a 11:49 Da p.cristallini

» Denon PMA 50
Ieri a 10:22 Da Enry

» Madame Butterfly
Ieri a 9:53 Da luigigi

» OLD AKG K141 MONITOR E LITTLE DOT MK II V3.0
Ven 9 Dic 2016 - 23:56 Da YAPO

» Nuovo cd lettore+dac
Ven 9 Dic 2016 - 21:08 Da mrcrowley

» Daphile - Audiophile Music Server & Player OS
Ven 9 Dic 2016 - 20:45 Da dinamanu

» Collegare più sorgenti al T-Amp
Ven 9 Dic 2016 - 20:41 Da giucam61

» OP AMP 627
Ven 9 Dic 2016 - 19:24 Da sportyerre

» Chiarimenti Per Impianto Audio! Help !
Ven 9 Dic 2016 - 18:36 Da dinamanu

» Cavi segnale AudioOasi Air Straight VB
Ven 9 Dic 2016 - 16:34 Da Enry

» ALIENTEK D8 vs FX AUDIO 802C
Ven 9 Dic 2016 - 14:12 Da kalium

» AUDIOLAB 8000SE
Ven 9 Dic 2016 - 12:08 Da Gabriele Barnabei

» R.I.P GREG LAKE
Ven 9 Dic 2016 - 11:25 Da scontin

» Una storia di cavi
Ven 9 Dic 2016 - 10:57 Da Angel2000

» Concerto Ian Paice - Pistoia, 8 dicembre
Ven 9 Dic 2016 - 10:50 Da pallapippo

» AudioNirvana Super 12" Cast Frame in cabinet 5.6MKII - risultato finale
Ven 9 Dic 2016 - 10:11 Da embty2002

» [VENDO] Vinili classica e altro da 4,90 € in su
Ven 9 Dic 2016 - 6:29 Da savi

» [CB + s.s.] Vendo vinili: ampia scelta
Ven 9 Dic 2016 - 6:12 Da savi

» RCF Stereo Amplifier AF 6181
Gio 8 Dic 2016 - 22:28 Da Aggeo

» cablaggio interno
Gio 8 Dic 2016 - 21:46 Da Angel2000

» (GE) Trasformatore toroidale 230 V~ 2 x 45 V 2 x 3.33 A 300 VA Sedlbauer.
Gio 8 Dic 2016 - 14:44 Da scontin

» Antenna FM
Gio 8 Dic 2016 - 13:37 Da fritznet

» Dac per Koss PortaPro?
Gio 8 Dic 2016 - 13:22 Da mako

» TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO
Gio 8 Dic 2016 - 12:39 Da Angel2000

» El GORDO - una torre senza filtri, si può?
Gio 8 Dic 2016 - 12:23 Da Angel2000

» Cuffie bestbuy 150€ no amplificatore
Gio 8 Dic 2016 - 11:50 Da bob80

» Diffusore bookshelf a due vie con woofer caricato in doppio carico Asimmetrico a vista (DCAAV)
Gio 8 Dic 2016 - 11:45 Da ricky84

» [NO] vendo pre+finale valvole classe A
Gio 8 Dic 2016 - 8:23 Da gigetto

» Confronto tra Breeze full mod. vs Drok ta2024b pareri personali e riflessioni
Gio 8 Dic 2016 - 0:33 Da RAMONE67

» L'ho fatto, le ho distrutte :D
Mer 7 Dic 2016 - 21:08 Da zimone-89

»  il trends tamp è oggi un oggetto superato?
Mer 7 Dic 2016 - 19:18 Da alexandros

Sondaggio

Interessati alla guida per la costruzione di un server audio?

76% 76% [ 148 ]
24% 24% [ 47 ]

Totale dei voti : 195

I postatori più attivi della settimana
CHAOSFERE
 
lello64
 
fritznet
 
giucam61
 
dinamanu
 
Angel2000
 
rx78
 
gigetto
 
p.cristallini
 
sportyerre
 

I postatori più attivi del mese
CHAOSFERE
 
dinamanu
 
lello64
 
Angel2000
 
giucam61
 
fritznet
 
gigetto
 
rx78
 
sportyerre
 
natale55
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19629)
 
schwantz34 (15496)
 
Silver Black (15375)
 
nd1967 (12784)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10219)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8499)
 

Statistiche
Abbiamo 10377 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Alcor511

I nostri membri hanno inviato un totale di 769670 messaggi in 50077 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 73 utenti in linea :: 9 Registrati, 3 Nascosti e 61 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

CHAOSFERE, farohp, fritznet, gigetto, icio1964, mrcrowley, pentagramma, SGH, Utik

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Furl  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you. sul tuo sito sociale bookmarking

I pre a valvole non sono hifi: è necessario utilizzare solo gli operazionali?

Pagina 6 di 14 Precedente  1 ... 5, 6, 7 ... 10 ... 14  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: I pre a valvole non sono hifi: è necessario utilizzare solo gli operazionali?

Messaggio  Andrea Gianelli il Ven 10 Ago 2012 - 9:38

@Switters ha scritto:
@Andrea Gianelli ha scritto:Gli audiofili possono pure dissentire, ma è come se un semplice appassionato di una qualunque disciplina avesse la presunzione di metterne in discussione i fondamenti.
L'hi-fi non è stata fondata nè da me, nè da te, nè da alcuno di noi qui presenti, bensì, come ho spiegato e ribadito, è una disciplina fondata da Olson, ricercatore della RCA, negli anni trenta.

Ah... ma si tratta di una religione allora...

Solo di una religione non si possono discutere i fondamenti, se si parla di scienza mi sembra che sia pratica piuttosto diffusa (e direi anche necessaria) quella di mettere in dubbio i "fondamenti" per cercarne di nuovi più aderenti alla realtà.

Altrimenti c'avevamo ancora la cara vecchia terra piatta col sole che gli girava intorno...
Semmai il problema è opposto.
Comunque poco importa: a me interessa la musica e l'hi-fi e, vedendo che qui non si parla nè dell'una nè dell'altra cosa, mi dedicherò ad altre attività.
Buona continuazione e buone vacanze a tutti voi!

Andrea Gianelli
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 12.07.08
Numero di messaggi : 2608
Località : S. Pietro all'Olmo (MI)
Occupazione/Hobby : Consulente
Provincia (Città) : potrebbe andare peggio
Impianto : Amplificatore integrato "BeoAffordable" (con Bang&Olufsen ICEpower 50ASX2 e pre phono/linea) by GianCamillo Gianelli, lettore JVC XV-N322, giradischi Thorens TD 160 con testina Stanton 500, diffusori a sospensione pneumatica Boston Acoustics T-930 "improved" con woofer Indiana Line W20

Tornare in alto Andare in basso

Re: I pre a valvole non sono hifi: è necessario utilizzare solo gli operazionali?

Messaggio  Stentor il Ven 10 Ago 2012 - 10:00

@Andrea Gianelli ha scritto:
Comunque poco importa: a me interessa la musica e l'hi-fi e, vedendo che qui non si parla nè dell'una nè dell'altra cosa, mi dedicherò ad altre attività.
Buona continuazione e buone vacanze a tutti voi!

Qui non si parla di hifi ?

NO Andrea ...non diciamo BELINATE !

Il discorso è diverso! Tu non ti sei presentato dicendo: "ragazzi ...ma perché sprecate soldi in una certa direzione? a mio avviso con questo ..... riusciamo ad ottenere risultati superiori e spendiamo una frazione"

Questo sarebbe stato un discorso valido, magari da me non condiviso in quanto dalla mia esperienza di utilizzatore ho trovato diversi pre a valvole che suonano bene (come ce ne sono altrettanti a stato solido ....mi manca solo di sentire uno che mi piaccia a operazionali ma non si sa mai)....

Tu hai esordito da detentore della sapienza audiofila e decretando che i preamplificatori valvolari non sono hifi e che tutte le aziende che operano in tal senso non lo sono.

Poi in modo molto scorretto hai continuato confondendo le idee citando la risposta in frequenza di uno dei migliori amplificatori monotriodi al mondo su un carico tormentato ben sapendo che questi amplificatori sono fatti per essere utilizzati solamente con determinati diffusori.

Questo non è esprimere una propria, legittima, incontestabile, magari controcorrente ma sicuramente utile (per la comunità del forum) opinione.

La mia opinione vale quanto la tua e quanto quella di centinaia di altri forumer, magari l'opinione tecnica di Maurizio...visto quello che ha dimostrato... vale un po' di più .....ma mettendoti sul piedistallo decretando cosa è hifi e cosa non lo è per poi sentenziare che qui stiamo tutti a smacchiare i giaguari è un atteggiamento non condivisibile.

Più che un confronto su un argomento tutto sommato leggero la tua mi sembra una lezione fondamentalista e come tale farcita di disinformazione.

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: I pre a valvole non sono hifi: è necessario utilizzare solo gli operazionali?

Messaggio  Artinside il Ven 10 Ago 2012 - 10:17

@MaurArte ha scritto:Andrea hai per caso visto come esce il tuo Fenice20 dalle prove fatte dalla stessa persona che fa i test sui valvolari?
http://motxam.interfree.it/fenice20.html
In questo caso vista la non linearità e l'elevata distorsione del 5% rilevata come la mettiamo?
Da questi test possiamo definire il Fenice20 un amplificatore HiFi? Facciamo una eccezione per gli amici di S3?

@flovato ha scritto:
@Andrea Gianelli ha scritto:
Gli audiofili possono pure dissentire, ma è come se un semplice appassionato di una qualunque disciplina avesse la presunzione di metterne in discussione i fondamenti.

Suvvia Andrea ma quale disciplina ma non andiamo a cercarcele le prese per i fondelli mi sei pure simpatico nel tuo candore ma mi sembri caduto dal pero.

Se frequenti questo forum (non so se ne frequenti altri) significa che quantomeno lo spirito che anima le comunità del tforum in cui alla necessità dello studio si accompagna il gusto della trasgressione, la ricerca dell'ironia, il piacere della compagnia ti ha un po contagiato.

Se vuoi essere il portabandiera del fondamentalismo audiofilo fai pure ma parlare pure di disciplina mi sembra esagerato.
Facciamoci una seduta d'ascolto con le elettroniche che ritieni all'altezza del bollino hi-fi e poi ne riparliamo.

Poi però ti interrogo.


@Andrea Gianelli ha scritto:
Insomma, tu mi stai dicendo che si può praticare uno sport partecipando a legali competizioni pur violando le regole prefissate: questo non mi risulta essere possibile nè nel mondo sportivo nè tantomeno in quello tecnico-scientifico, nei confronti del quale personalmente ho e mantengo la necessaria dose di umiltà per riconoscere sia i miei limiti sia i molti infinitamente più preparati di me che hanno creato approcci seri e conseguenti regole di base che io manco mi sognerei, dal basso delle mie competenze, di mettere in discussione.

Questa è proprio bella... uno sport ha delle regole SCRITTE e riconosciute dai partecipanti alla competizione.
Quando lo sport è agonistico ci sono enti o federazioni con una loro giurisdizione che sottendono alla regolarità della manifestazione.

Se ci dai un riferimento qualunque di un ente o una federazione audiofila alla quale aderire sarei ben lieto.

Se pensi che questo signore http://motxam.interfree.it/Awebmaster.html sia equiparabile ad un'ente sei fuori strada.
In ogni caso ti ringrazio, sto imparando cose nuove ed un po è merito tuo. Happy shock


@Andrea Gianelli ha scritto:
Evidentemente qui ci sono tanti maestri, tuttologi e grandi scienziati.

Io non ne conosco Shocked , evidentemente si nascondono bene.

@Andrea Gianelli ha scritto:Dunque onore al T-Forum, in attesa di essere invitato a qualche lezione universitaria dei tanti qui presenti.

Sei invitato d'ufficio alla prossima bevuta.


@Andrea Gianelli ha scritto:
...nei confronti del quale personalmente ho e mantengo la necessaria dose di umiltà per riconoscere sia i miei limiti...

L'umiltà la devi avere nei confronti del tuo interlocutore non nei confronti della scienza astratta... la scienza la fanno le persone e poi l'umiltà si manifesta in particolare verso il basso, troppo facile verso l'alto.

E' facile esseri umili nei confronti di un Nobel, molto più difficile verso un mendicante che probabilmente, se osservato appunto con umiltà, può arricchire il tuo percorso di vita ugualmente.


Nuntio vobis gaudium magnum, habemus philosophum. Laughing Laughing Laughing

@Stentor ha scritto:
@Andrea Gianelli ha scritto:
Comunque poco importa: a me interessa la musica e l'hi-fi e, vedendo che qui non si parla nè dell'una nè dell'altra cosa, mi dedicherò ad altre attività.
Buona continuazione e buone vacanze a tutti voi!

Qui non si parla di hifi ?

NO Andrea ...non diciamo BELINATE !

Il discorso è diverso! Tu non ti sei presentato dicendo: "ragazzi ...ma perché sprecate soldi in una certa direzione? a mio avviso con questo ..... riusciamo ad ottenere risultati superiori e spendiamo una frazione"

Questo sarebbe stato un discorso valido, magari da me non condiviso in quanto dalla mia esperienza di utilizzatore ho trovato diversi pre a valvole che suonano bene (come ce ne sono altrettanti a stato solido ....mi manca solo di sentire uno che mi piaccia a operazionali ma non si sa mai)....

Tu hai esordito da detentore della sapienza audiofila e decretando che i preamplificatori valvolari non sono hifi e che tutte le aziende che operano in tal senso non lo sono.

Poi in modo molto scorretto hai continuato confondendo le idee citando la risposta in frequenza di uno dei migliori amplificatori monotriodi al mondo su un carico tormentato ben sapendo che questi amplificatori sono fatti per essere utilizzati solamente con determinati diffusori.

Questo non è esprimere una propria, legittima, incontestabile, magari controcorrente ma sicuramente utile (per la comunità del forum) opinione.

La mia opinione vale quanto la tua e quanto quella di centinaia di altri forumer, magari l'opinione tecnica di Maurizio...visto quello che ha dimostrato... vale un po' di più .....ma mettendoti sul piedistallo decretando cosa è hifi e cosa non lo è per poi sentenziare che qui stiamo tutti a smacchiare i giaguari è un atteggiamento non condivisibile.

Più che un confronto su un argomento tutto sommato leggero la tua mi sembra una lezione fondamentalista e come tale farcita di disinformazione.
Quoto tutti e tre Smile Il bambino, quando non riesce più a sostenere le argomentazioni (valide) degli altri o dice "non ci giogo più" o va dalla mamma. Andrè, stai tenendo lo stesso atteggiamento. A tutti, qui, interessa la musica e l'hi fi ( che ci stiamo a fare altrimenti?), ma rispettando le opinioni altrui. Io di, un certo tipo di musica ne macino tanta. Faccio dei post che, a volte vengono ignorati, ma è solo una questione di gusti e mai nessuno mi ha scritto"non capisci niente di musica perchè ascolti quello e non questo". Sarebbe come dire, che so, a Lorenzo (è solo un esempio Lorè Very Happy ) : Dacclor, non capisci una mazza di musica perchè ascolti i Genesis!! Smile


Ultima modifica di Artinside il Ven 10 Ago 2012 - 10:31, modificato 1 volta

Artinside
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 29.01.09
Numero di messaggi : 3182
Località : Sassari
Occupazione/Hobby : Arte Contemporanea
Impianto :
Spoiler:
Sorgente: Jvc xv-n680
Pre: Minimalist autocostruito
Amplificatori: Hifimediy Tk2050 alimentata in AC, Smsl sa-s1 Ta2020, Smsl sa-s2 Ta2024, Helder Audio Ta2024 , S I T amp Ta2024, Sure Ta2024, Sure "Octopus" Tpa 3123, Scythe sda1000, Gainclone Lm1875
Diffusori Esb xl5, Alix Project One
Ampli cuffie: Poppulse mini headphone amp
Cuffie: Grado - Alessandro MS1, Koss Portapro, Jvc ha-fxc51, Monoprice 8320, Jvc Ha-fx34, Awei es-q9, Xkdun Ck-700 etc, etc, etc....


http://www.gavinoganau.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: I pre a valvole non sono hifi: è necessario utilizzare solo gli operazionali?

Messaggio  flovato il Ven 10 Ago 2012 - 10:23

@Andrea Gianelli ha scritto:Comunque poco importa: a me interessa la musica e l'hi-fi e, vedendo che qui non si parla nè dell'una nè dell'altra cosa, mi dedicherò ad altre attività.

Mah... Mmm , anche a noi interessa la musica e l'hi-fi ma tutt'attorno c'è vita.
Se vuoi rinchiuderti nel tuo anaecoico mondo capace di assorbire tutte le nostre distorsioni filosofiche fai pure.

Non vuoi non dar luogo all'eco di post di un gruppo di attempati pseudo audiofili e ridurti in un ambiente strutturato in modo da ridurre il più possibile le rotture di cojoni ? Fai pure.

Qui si parla sia di musica che di hi-fi solo che siamo in tanti e non siamo fortunatamente allineati.
Nessuna religione solo opinioni libere di librarsi come musica che a me appaiono suadenti e a te distorcenti... anche in questo caso punti di vista differenti.


@Andrea Gianelli ha scritto:Buona continuazione e buone vacanze a tutti voi!

Buone vacanze a te... torna sereno e battagliero... ti aspettiamo. Very Happy

Non ti degnare di rispondermi... non ne vale la pena. Laughing

flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: I pre a valvole non sono hifi: è necessario utilizzare solo gli operazionali?

Messaggio  Biagio De Simone il Ven 10 Ago 2012 - 11:13

A me è sorto un dubbio fin dall'inizio di questa discussione. Mmm ma Olson negli anni 30 , i suoi studi in RCA per arrivare alle sue conclusioni li ha svolti sulle valvole o sui circuiti integrati, meglio era un teorico o al tempo si occupava di fantascienza? Mmm NOn lo dico per affermare qualcosa, ma mi chiedo, circa un secolo fa esistevamo già i circuiti integrati? E che tipo di valvole si poteva provare all'epoca? e su quali tipi di circuiti potevano essere provate? Una Disciplina( Scientifica) che in un secolo non sappia migliorarsi mi sembra più una cosa morta. Anche per questo non mi meraviglierei, e probabilmente lo già sentito di un pre ad integrati che suoni bene, come non mi meraviglio, avendolo di un pre a valvole che suoni bene. Smile

Biagio De Simone
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 10219
Località : ............
Occupazione/Hobby : mi occupo di far avere piena consapevolezza ai B.M. delle loro reali possibilità.
Provincia (Città) : eccellente
Impianto : comprato al MEDIAWORLD, ma a me serve per ascoltare musica, non per guardarlo, peggio ancora mostrarlo.

Tornare in alto Andare in basso

Re: I pre a valvole non sono hifi: è necessario utilizzare solo gli operazionali?

Messaggio  Orazio Privitera il Ven 10 Ago 2012 - 12:30

@Andrea Gianelli ha scritto:
Comunque poco importa: a me interessa la musica e l'hi-fi e, vedendo che qui non si parla nè dell'una nè dell'altra cosa, mi dedicherò ad altre attività.
Buona continuazione e buone vacanze a tutti voi!
No Andrea, non sei onesto a scrivere questo. Qui non abbiamo maestri o guru, ma solo amanti della musica e dei vari giocattoli che dovrebbero riprodurla, proprio come te. Se mi permetti ( come hanno scritto in molti) anche tu hai fatto un po’ il guru della situazione esternando le tue idee in modo assolutista. Non è che vogliamo criticare il tuo modo di vedere la cosa, ma è stato il tuo tono a farti scontrare con qualche membro di questo forum che, adesso stai attaccando ma che in passato hai amato perché in linea col le tue idee di HI-FI a prezzo umano. Qui tutto è partito col fatto che tu consigliavi l’abbinamento dell’ampli in oggetto con un buon preamplificatore che gli darebbe giustizia e in particolar modo da un pre costruito/progettato da tuo papà. Bene, se permetti per noi appassionati la curiosità ci impone a chiedere maggiori info, cosa che non hai fatto aggirando le domande e dando in cambio lezioni teoriche che hanno scaturito tutto questo. Ognuno la vede come vuole e tu hai cercato di imporre le tue idee. Ritornando al discorso pre costruito da tuo papà, anch’io avevo chiesto e non mi hai dato risposte. Perché? Il progetto è top secret? E se così fosse perché? È un prodotto che volete commercializzare? Se così fosse non ci trovo niente di male, ma se non vuoi parlare, ne vendere, ne condividere i progetti ( cosa che si fa spesso in questo forum) non ne parlare nemmeno. Buone vacanze anche a te.

Orazio Privitera
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.02.10
Numero di messaggi : 2831
Località : Catania
Occupazione/Hobby : Musica e hi-fi,Fotografia, lettura, e un debole per le Stratocaster
Provincia (Città) : alti e bassi, dipende dal giorno
Impianto : *

Tornare in alto Andare in basso

Re: I pre a valvole non sono hifi: è necessario utilizzare solo gli operazionali?

Messaggio  Silver Black il Ven 10 Ago 2012 - 12:31

@Andrea Gianelli ha scritto:Gli audiofili possono pure dissentire, ma è come se un semplice appassionato di una qualunque disciplina avesse la presunzione di metterne in discussione i fondamenti.
L'hi-fi non è stata fondata nè da me, nè da te, nè da alcuno di noi qui presenti, bensì, come ho spiegato e ribadito, è una disciplina fondata da Olson, ricercatore della RCA, negli anni trenta.
I requisiti di base sono e restano imprescindibili, poi ovviamente a questi negli anni si sono aggiunte sessioni di ascolto (che peraltro esistevano sin dall'inizio e con una metodologia ben più attendibile della media odierna) per ottimizzare al meglio quanto già rispondente ai suddetti requisiti (vedi ad esempio il ruolo di Ken Ishiwata, sound designer della Marantz).
Insomma, tu mi stai dicendo che si può praticare uno sport partecipando a legali competizioni pur violando le regole prefissate: questo non mi risulta essere possibile nè nel mondo sportivo nè tantomeno in quello tecnico-scientifico, nei confronti del quale personalmente ho e mantengo la necessaria dose di umiltà per riconoscere sia i miei limiti sia i molti infinitamente più preparati di me che hanno creato approcci seri e conseguenti regole di base che io manco mi sognerei, dal basso delle mie competenze, di mettere in discussione.
Evidentemente qui ci sono tanti maestri, tuttologi e grandi scienziati.
Dunque onore al T-Forum, in attesa di essere invitato a qualche lezione universitaria dei tanti qui presenti.

Andrea, se qui NESSUNO la pensa come te fatti delle domande! Se vuoi puoi andare anche su altri forum ma non troverai nessuno che la pensa come te sulle valvole e su altri tuoi parametri che hai eretto a fondamento di chissà quale religione.

E poi l'HiFi non è un scienza, non è uno sport, è un fottuto hobby!!! Almeno qui nel forum la vediamo così. Ed è per questo che è proprio il contrario di quello che dici tu: qui si parla di Musica con la M maiuscola, di come ascoltarla al meglio DIVERTENDOSI e nessuno si sente un professore che deve insegnare agli altri. Qui l'unico che lo sta facendo... sei tu!

Se non ti piace l'hifi vista come hobby e come modo di divertirsi per fruire della forma d'arte più bella di tutte, allora vai su DIYAudio o meglio ancora TNT-Audio, sarò curioso di vedere se lì avrai maggior fortuna a spacciare le tue credenze come assiomi inviolabili e incontrovertibili (cosa che nessuna scienza ha).

_________________
L'HiFi è zero, la musica è tutto. T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15375
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Software developer - Istruttore di Muay Thai
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro






http://www.silvercybertech.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: I pre a valvole non sono hifi: è necessario utilizzare solo gli operazionali?

Messaggio  alessandro1 il Ven 10 Ago 2012 - 12:41

@Andrea Gianelli ha scritto:
@Silver Black ha scritto:

Andrea, lascia almeno il beneficio del dubbio! Sei decisamente troppo assolutista con le tue affermazioni.

L'hifi non è geometria e non ci sono assiomi. Altrimenti definisci "requisiti tecnici minimi". Ma se gli audiofili non sono nemmeno d'accordo su cosa sia la riproduzione hifi e cosa no? Dai dai, cerchiamo di affermare le nostre convinzioni dicendo semplicemente "questo è quello che creo io... / secondo me... / credo... / si pensa... / mi sto convincendo... / sono convinto... / mi sta venendo il dubbio che... / ho dovuto ricredermi su... / ecc. ecc.
Gli audiofili possono pure dissentire, ma è come se un semplice appassionato di una qualunque disciplina avesse la presunzione di metterne in discussione i fondamenti.
L'hi-fi non è stata fondata nè da me, nè da te, nè da alcuno di noi qui presenti, bensì, come ho spiegato e ribadito, è una disciplina fondata da Olson, ricercatore della RCA, negli anni trenta.
I requisiti di base sono e restano imprescindibili, poi ovviamente a questi negli anni si sono aggiunte sessioni di ascolto (che peraltro esistevano sin dall'inizio e con una metodologia ben più attendibile della media odierna) per ottimizzare al meglio quanto già rispondente ai suddetti requisiti (vedi ad esempio il ruolo di Ken Ishiwata, sound designer della Marantz).
Insomma, tu mi stai dicendo che si può praticare uno sport partecipando a legali competizioni pur violando le regole prefissate: questo non mi risulta essere possibile nè nel mondo sportivo nè tantomeno in quello tecnico-scientifico, nei confronti del quale personalmente ho e mantengo la necessaria dose di umiltà per riconoscere sia i miei limiti sia i molti infinitamente più preparati di me che hanno creato approcci seri e conseguenti regole di base che io manco mi sognerei, dal basso delle mie competenze, di mettere in discussione.
Evidentemente qui ci sono tanti maestri, tuttologi e grandi scienziati.
Dunque onore al T-Forum, in attesa di essere invitato a qualche lezione universitaria dei tanti qui presenti.

/ secondo me... / credo... / si pensa... /

Il programma fondazionalista delle scienze esatte è stato abbandonato parecchio tempo fa (negli anni cmq 30 era ancora di moda). Tra l'applicazione tecnologica di leggi e la loro assiomatizzazione ci corre un mare di roba. E non bastano una googolata o un paio di documentari televisivi per riempire questo vuoto.
Se poi ho bisogno di un curriculm per scrivere queste cose...
resta il fatto che difendere qualcosa di incerto con qualcosa che si pensa esser certo ma che non si conosce ti mette nudo in un vicolo cieco. Meglio parlare di archi setosi e bassi granitici, almeno puoi chiedere che venga concessa la licenza poetica. Wink

alessandro1
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 31.01.12
Numero di messaggi : 3586
Provincia (Città) : PU
Impianto : Sorgente - Bristle Blocks 112
Ampli - Megablocks + Unico Plus -
Cavi - Duplo e play doh (DIY) su progetto Tony Wolf
diffusori - Stabilo 880 Woody
il resto è diy montessoriano


Tornare in alto Andare in basso

Re: I pre a valvole non sono hifi: è necessario utilizzare solo gli operazionali?

Messaggio  Barone Rosso il Ven 10 Ago 2012 - 12:50

@Andrea Gianelli ha scritto:Gli audiofili possono pure dissentire, ma è come se un semplice appassionato di una qualunque disciplina avesse la presunzione di metterne in discussione i fondamenti.
L'hi-fi non è stata fondata nè da me, nè da te, nè da alcuno di noi qui presenti, bensì, come ho spiegato e ribadito, è una disciplina fondata da Olson, ricercatore della RCA, negli anni trenta.
I requisiti di base sono e restano imprescindibili, poi ovviamente a questi negli anni si sono aggiunte sessioni di ascolto (che peraltro esistevano sin dall'inizio e con una metodologia ben più attendibile della media odierna) per ottimizzare al meglio quanto già rispondente ai suddetti requisiti (vedi ad esempio il ruolo di Ken Ishiwata, sound designer della Marantz).
Insomma, tu mi stai dicendo che si può praticare uno sport partecipando a legali competizioni pur violando le regole prefissate: questo non mi risulta essere possibile nè nel mondo sportivo nè tantomeno in quello tecnico-scientifico, nei confronti del quale personalmente ho e mantengo la necessaria dose di umiltà per riconoscere sia i miei limiti sia i molti infinitamente più preparati di me che hanno creato approcci seri e conseguenti regole di base che io manco mi sognerei, dal basso delle mie competenze, di mettere in discussione.
Evidentemente qui ci sono tanti maestri, tuttologi e grandi scienziati.
Dunque onore al T-Forum, in attesa di essere invitato a qualche lezione universitaria dei tanti qui presenti.


Gli sport hanno delle associazioni con delle regole precise, ma nessuno mi vieta di prendere un campo da tennis e di giocare con le regole che mi invento io.
Per l'hifi non esiste nulla di nulla, nessuna associazione di hi-fi con regole prestabilite, quindi per me va bene che ognuno possa fare quello che vuole, se è contento, meglio per lui.

Per il mondo tecnico le cosa devono funzionare.
Per il mondo scientifico vale la regola della falsificabilità e qui dentro di affermazioni che possano rispettare a pieno questa regola se ne vedono molto poche ....

Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8020
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: I pre a valvole non sono hifi: è necessario utilizzare solo gli operazionali?

Messaggio  RAMONE67 il Ven 10 Ago 2012 - 12:58

Ragazzi il vespaio suscitato da Andrea è sicuramente un argomento interessante, ma sono circa 8 pagine che si parla solo di questo e non dell'Icepower o di temi strettamente collegati.
Mi rivolgo ai moderatori: non sarebbe il caso di spostare il tutto altrove? Non sono certo un fanatico della "disciplina" sui forum, ma il tread sull'Icepower 50 mi sembra particolarmente importante perchè non credo che ne esistano altri sull'intero web. Sarebbe il caso di consentire anche a quelli che lo traducono in un altra lingua di leggerlo agevolmente.

RAMONE67
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 11.09.08
Numero di messaggi : 1262
Località : Attualmente ponente ligure. Nato e vissuto a Napoli.
Occupazione/Hobby : Garage punk, psichedelia, 60's sound e musica rock, blues, folk; fumetti Vertigo, letteratura russa
Provincia (Città) : depresso limitatamente al territorio nazionale
Impianto : Michell Gyrodeck, Denon dl 110, Denon dl 301 mk II, Lehmann Black Cube, Sony xb-920, Ipod Touch Nano + Onkyo ND-S1, Lampizator Dac, California Audio Labs Sigma II, Rose Rv23, Dared Sl2000A, Trends Audio, Icepower 50asx2, Tannoy Arden, Tannoy Chester
Cavi segnale: clone Jps Superconductor 2 , Nordost Blue Heaven
Cavi Potenza: Mit Avt1

Tornare in alto Andare in basso

Re: I pre a valvole non sono hifi: è necessario utilizzare solo gli operazionali?

Messaggio  flovato il Ven 10 Ago 2012 - 13:02

@RAMONE67 ha scritto:Ragazzi il vespaio suscitato da Andrea è sicuramente un argomento interessante, ma sono circa 8 pagine che si parla solo di questo e non dell'Icepower o di temi strettamente collegati.
Mi rivolgo ai moderatori: non sarebbe il caso di spostare il tutto altrove? Non sono certo un fanatico della "disciplina" sui forum, ma il tread sull'Icepower 50 mi sembra particolarmente importante perchè non credo che ne esistano altri sull'intero web. Sarebbe il caso di consentire anche a quelli che lo traducono in un altra lingua di leggerlo agevolmente.

Quoto, l'avevo chiesto anch'io qualche post fa. Oki

flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

I pre a valvole non sono hifi: è necessario utilizzare solo gli operazionali?

Messaggio  Stentor il Ven 10 Ago 2012 - 13:03

@RAMONE67 ha scritto:Ragazzi il vespaio suscitato da Andrea è sicuramente un argomento interessante, ma sono circa 8 pagine che si parla solo di questo e non dell'Icepower o di temi strettamente collegati.
Mi rivolgo ai moderatori: non sarebbe il caso di spostare il tutto altrove? Non sono certo un fanatico della "disciplina" sui forum, ma il tread sull'Icepower 50 mi sembra particolarmente importante perchè non credo che ne esistano altri sull'intero web. Sarebbe il caso di consentire anche a quelli che lo traducono in un altra lingua di leggerlo agevolmente.

Come detto alcuni post prima lo faremo presto (io ora dal cellulare non posso)

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: I pre a valvole non sono hifi: è necessario utilizzare solo gli operazionali?

Messaggio  piero7 il Ven 10 Ago 2012 - 14:23

@Andrea Gianelli ha scritto:Cari amici, come vi avevo promesso, ho il piacere di inoltrarvi le spiegazioni tecniche di mio papà, che in via del tutto eccezionale ha accettato di dare il suo contributo alla discussione: si tratta di considerazioni generali, sempre valide per tutti coloro che si accingono a progettare amplificatori e preamplificatori hi-fi.

Nell'augurare a tutti voi una buona giornata, vi lascio alla lettura di quanto segue.

Il compito principale dell’elettronica nel campo dell‘Hi-Fi è di prendere un segnale da un trasduttore d’ingresso ed ingrandirlo (amplificarlo) il più fedelmente possibile per
inviarlo poi ad un altro trasduttore (sistema di altoparlanti) che lo rende percepibile ad un trasduttore estremamente variabile e soggettivo che si chiama orecchio umano.
Da tecnico mi rifiuto di considerare quest’ultimo trasduttore che non è possibile valutare in quanto influenzato da condizioni non misurabili (ad esempio, mai provato ad ascoltare Mozart
dopo aver litigato con una persona cara?).
Come tecnico però ho molto da dire per quello che sta tra i primi due trasduttori anche perché molti elettroni sono passati sotto i miei capelli grigi.
E parliamo di valvole da un punto vista tecnico per sgombrare il campo da stereotipi e falsi miti che sembrano sopravvivere negli angoli più filosofeggianti dell’Hi-Fi.
Mi limito a citare solo alcuni dei più importanti problemi dei tubi termoionici (come si chiamavano ai miei tempi quando studiavo sul Malatesta) che sono completamente assenti
nei componenti a stato solido (transistori , mosfet, operazionali ecc. ecc.):
A) La tensione di alimentazione del filamento che riscalda il catodo dovrebbe essere stabilizzata poiché la quantità di elettroni emessi dal catodo dipende anche dalla temperatura del filamento.
B) Il rivestimento del catodo, preposto ad emettere gli elettroni, è soggetto ad un decadimento relativamente rapido ( raramente superiore alle 1000 ore di funzionamento)
C) la o le griglie di controllo sono quasi sempre “microfoniche” , cioè sensibili anche alle vibrazioni sonore.
D) il livello di vuoto e la quantità di impurità all’interno della valvola tendono a causarne il decadimento in maniera ben poco prevedibile.
Per queste ragioni e per altre quali, l’elevata impedenza di uscita, la scarsa capacità di lavorare a correnti anodiche elevate ed i bassi coefficienti di amplificazione risulta tecnicamente
difficile costruire sistemi di amplificazione lineari e stabili (a prezzi umani) che siano capaci di reggere il confronto con un qualunque sistema a stato solido progettato decentemente.
Quando poi qualcuno afferma che “il miglior dispositivo per amplificare in tensione sono le valvole” temo che non conosca i FET (fied effect transistor), non abbia studiato o lavorato con tubi termoionici, non abbia mai visto la funzione di trasferimento, le curve di linearità e quella di risposta in frequenza di un qualunque sistema di amplificazione a valvole.
Rimango in attesa di una dimostrazione scientifica (non filosofica o fantascientifica tipo il rodaggio del cavo degli altoparlanti) che mi dimostri che le affermazioni fatte sopra sono “una sparata di una persona tecnicamente impreparata”.

ma cos'è, il festival dell'ignoranza????

piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: I pre a valvole non sono hifi: è necessario utilizzare solo gli operazionali?

Messaggio  piero7 il Ven 10 Ago 2012 - 14:27

@Andrea Gianelli ha scritto:Leggittimo che l'Ongaku possa piacere a tanti ma non è hi-fi, mancando dei requisiti tecnici minimi.
Giusto per dovere di corretta informazione.

ma l'hai mai ascoltato l'ongaku?

Tu (e di chi fai il portavoce) non sai di cosa stai parlando...

piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: I pre a valvole non sono hifi: è necessario utilizzare solo gli operazionali?

Messaggio  Stentor il Ven 10 Ago 2012 - 14:27

@piero7 ha scritto:
ma cos'è .....????

Ciao Piero, felice di rileggerti.

Se guardi il 3D dall'inizio capisci meglio: in sostanza afferma che un preamplificatore valvolare non può essere considerato hifi mentre i veri criteri portano ad utilizzare operazionali.

Quella di sopra era una delle spiegazioni sul fatto che le valvole non possono essere usate per apparecchiature hifi.

Ovviamente io sono in totale disaccordo!

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: I pre a valvole non sono hifi: è necessario utilizzare solo gli operazionali?

Messaggio  piero7 il Ven 10 Ago 2012 - 14:29

@Silver Black ha scritto:
@Andrea Gianelli ha scritto:Gli audiofili possono pure dissentire, ma è come se un semplice appassionato di una qualunque disciplina avesse la presunzione di metterne in discussione i fondamenti.
L'hi-fi non è stata fondata nè da me, nè da te, nè da alcuno di noi qui presenti, bensì, come ho spiegato e ribadito, è una disciplina fondata da Olson, ricercatore della RCA, negli anni trenta.
I requisiti di base sono e restano imprescindibili, poi ovviamente a questi negli anni si sono aggiunte sessioni di ascolto (che peraltro esistevano sin dall'inizio e con una metodologia ben più attendibile della media odierna) per ottimizzare al meglio quanto già rispondente ai suddetti requisiti (vedi ad esempio il ruolo di Ken Ishiwata, sound designer della Marantz).
Insomma, tu mi stai dicendo che si può praticare uno sport partecipando a legali competizioni pur violando le regole prefissate: questo non mi risulta essere possibile nè nel mondo sportivo nè tantomeno in quello tecnico-scientifico, nei confronti del quale personalmente ho e mantengo la necessaria dose di umiltà per riconoscere sia i miei limiti sia i molti infinitamente più preparati di me che hanno creato approcci seri e conseguenti regole di base che io manco mi sognerei, dal basso delle mie competenze, di mettere in discussione.
Evidentemente qui ci sono tanti maestri, tuttologi e grandi scienziati.
Dunque onore al T-Forum, in attesa di essere invitato a qualche lezione universitaria dei tanti qui presenti.

Andrea, se qui NESSUNO la pensa come te fatti delle domande! Se vuoi puoi andare anche su altri forum ma non troverai nessuno che la pensa come te sulle valvole e su altri tuoi parametri che hai eretto a fondamento di chissà quale religione.

E poi l'HiFi non è un scienza, non è uno sport, è un fottuto hobby!!! Almeno qui nel forum la vediamo così. Ed è per questo che è proprio il contrario di quello che dici tu: qui si parla di Musica con la M maiuscola, di come ascoltarla al meglio DIVERTENDOSI e nessuno si sente un professore che deve insegnare agli altri. Qui l'unico che lo sta facendo... sei tu!

Se non ti piace l'hifi vista come hobby e come modo di divertirsi per fruire della forma d'arte più bella di tutte, allora vai su DIYAudio o meglio ancora TNT-Audio, sarò curioso di vedere se lì avrai maggior fortuna a spacciare le tue credenze come assiomi inviolabili e incontrovertibili (cosa che nessuna scienza ha).

su diyaudio se spara queste sciocchezze, lo prendono a pomodori e lo bannano... Hehe

piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: I pre a valvole non sono hifi: è necessario utilizzare solo gli operazionali?

Messaggio  francoiacc il Ven 10 Ago 2012 - 15:03

Andrea secondo me la tua e' tutta invidia per chi le valvole le ha le capisce e se le gusta, percio' tie' beccati questi spregevoli finali con delle orrende e vetuste (dio che orrore ! Sick ) valvole assolutamente non HI-FI progettati da un coglione di tecnico che non capisce una mazza di elettronica!



Scusa se qualcuno ha urtato la vostra saccenza.

Comunque ragazzi il mondo e' bello perche' e' vario, se ne sentono di cazzate ! Hehe Hehe Hehe Hehe



francoiacc
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 13.05.11
Numero di messaggi : 652
Occupazione/Hobby : Geografia / tubi termoionici
Provincia (Città) : Regno di Napoli e delle due Si
Impianto : Monofonici JE Labs 300B SE + Pre Passivo autocostruiti
Kismet 3 2A3 SE + Pre SRPP 6SN7 /CF 6N6P autocostruiti
Pre Phono Je Labs con 5691 autocostruito
Giradischi Pro-Ject 6.9 + AT-440MLA
CDP NAD 545BEE
Hackberry con MPD + FiioE10 + DAC autocostruito doppio WM8740
Diffusori 3 vie con componenti CIARE+RCF autocostruiti

Tornare in alto Andare in basso

Re: I pre a valvole non sono hifi: è necessario utilizzare solo gli operazionali?

Messaggio  sonic63 il Ven 10 Ago 2012 - 15:38

@francoiacc ha scritto:Andrea secondo me la tua e' tutta invidia per chi le valvole le ha le capisce e se le gusta, percio' tie' beccati questi spregevoli finali con delle orrende e vetuste (dio che orrore ! Sick ) valvole assolutamente non HI-FI progettati da un coglione di tecnico che non capisce una mazza di elettronica!



Scusa se qualcuno ha urtato la vostra saccenza.

Comunque ragazzi il mondo e' bello perche' e' vario, se ne sentono di cazzate ! Hehe Hehe Hehe Hehe


Laughing Laughing Laughing

sonic63
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 21.12.09
Numero di messaggi : 5134
Località : napoli
Impianto : pre e finali autocostruiti + casse autocostruite

Tornare in alto Andare in basso

Re: I pre a valvole non sono hifi: è necessario utilizzare solo gli operazionali?

Messaggio  Stentor il Ven 10 Ago 2012 - 15:50

MODERAZIONE:

Ragazzi solo una cosa per il proseguo del 3D: come avrete ben letto sono tra i primi ad essere intervenuto in contrapposizione alle idee assolutistiche espresse da Andrea. Ci può stare tutto...anche un confronto molto acceso... ma visto che comunque Andrea per primo è una persona estremamente educata il tutto sempre con rispetto, thx Smile

PS Andrea e tu non prendertela per eventuali battute: non stiamo certo parlando dei massimi sistemi Wink

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: I pre a valvole non sono hifi: è necessario utilizzare solo gli operazionali?

Messaggio  osservatore il Ven 10 Ago 2012 - 16:01

@piero7 ha scritto:
@Andrea Gianelli ha scritto:Leggittimo che l'Ongaku possa piacere a tanti ma non è hi-fi, mancando dei requisiti tecnici minimi.
Giusto per dovere di corretta informazione.

ma l'hai mai ascoltato l'ongaku?

Tu (e di chi fai il portavoce) non sai di cosa stai parlando...

Non entro nella discussione, per carità. Solo per dovere di cronaca vi riporto un aneddoto: qualche anno fa, in un famoso forum, un famoso fonico nonché discografico aprì un 3d dicendo che l'Ongaku fa schifo e che preferisce un Technics dagli anni '70…È venuto giù il mondo Very Happy

osservatore
UTENTE DISISCRITTO

Data d'iscrizione : 25.11.11
Numero di messaggi : 1263
Località : Bruxelles
Occupazione/Hobby : .
Provincia (Città) : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: I pre a valvole non sono hifi: è necessario utilizzare solo gli operazionali?

Messaggio  n.enrico il Ven 10 Ago 2012 - 16:10

Ottimo intervento Stentor Ok
E poi Andrea non mi sembra proprio un tipo invidioso. Piuttosto è sempre stato un po' assolutista; come ai tempi della crociata per l'accoppiata fenice20/casse chiuse. Che poi c'era del vero in quel che diceva, ma rovinava tutto assolutizzando il concetto.

Comunque a me, a questo punto, è venuta una gran voglia di ascoltare questo benedetto pre a operazionali.

n.enrico
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 08.04.09
Numero di messaggi : 923
Località : Firenze
Occupazione/Hobby : Casalinga di Voghera.

Tornare in alto Andare in basso

Re: I pre a valvole non sono hifi: è necessario utilizzare solo gli operazionali?

Messaggio  schwantz34 il Ven 10 Ago 2012 - 16:12

ribadisco ... "your hear is the truth".

C'e' solo una persona da soddisfare quando si ascolta della musica riprodotta con lo stereo in ambiente domestico, se' stessi. Se ti piace è così che deve essere, alla faccia dei soloni, dei misuroni, degli ascoltoni, delle valvole, dei transistor e delle risibili dispute forumistiche.

schwantz34
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 28.10.08
Numero di messaggi : 15496
Località : Caerdydd
Provincia (Città) : Caerdydd
Impianto : minimalista, uso un vecchio walkman con gli auricolari...

Tornare in alto Andare in basso

Re: I pre a valvole non sono hifi: è necessario utilizzare solo gli operazionali?

Messaggio  pallapippo il Ven 10 Ago 2012 - 16:23

@schwantz34 ha scritto:ribadisco ... "your hear is the truth".

C'e' solo una persona da soddisfare quando si ascolta della musica riprodotta con lo stereo in ambiente domestico, se' stessi.
Quoto. Ed anche in funzione di ciò si deve avere rispetto del diverso gusto altrui, senza pretendere di essere quindi l'unico vero conoscente del verbo audiofilo.

Hello

pallapippo
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 20.02.08
Numero di messaggi : 4977
Provincia (Città) : Pistoia (Montecatini Terme)
Impianto :
Spoiler:
Sorgenti:
cdp: Advance Acoustic MCD 203, modificato (con GE Jan 5751)

giradischi: Pioneer PL-112D; testina: Audio-Techica AT95 EB;

liquida:Asus Eee PC 1001PX; software: wtfplay; dac: Geek Out 450;


pre: Yaqin MS-12B modificato da MaurArte (valvole Mullard CV4003 KB/D e Tungsol 12AX7)

finale: Connexelectronic TA3020 V2a con alimentatore A1000SMPS, il tutto modificato ed assemblato da Vincenzo;

casse: Sonus Faber "Concerto" Grand Piano.

Cuffia: Akg K270, pilotata da equalizzatore JVC Sea-10 ed ampli "CMoy by Biosciencegeek" (TLE2062);

cavi segnale: XLR ---> RCA by Vincenzo; Mogami "Stentor"; artigianali assemblati con RG58;
cavi potenza: Transparent HP 14-4 (biwiring)
cavi alimentazione: by Vincenzo; by bobby052cavihifi; A.V.A.
distr. di rete: by bobby052cavihifi.


Tornare in alto Andare in basso

Re: I pre a valvole non sono hifi: è necessario utilizzare solo gli operazionali?

Messaggio  Stentor il Ven 10 Ago 2012 - 17:04

@osservatore ha scritto:
@piero7 ha scritto:

ma l'hai mai ascoltato l'ongaku?

Tu (e di chi fai il portavoce) non sai di cosa stai parlando...

Non entro nella discussione, per carità. Solo per dovere di cronaca vi riporto un aneddoto: qualche anno fa, in un famoso forum, un famoso fonico nonché discografico aprì un 3d dicendo che l'Ongaku fa schifo e che preferisce un Technics dagli anni '70…È venuto giù il mondo Very Happy

Se uno cerca un ampli da studio non c'è dubbio ....qui però la discussione era sul fatto che apparecchiature come i preamplificatori possano essere hifi oppure no.

Che uno possa odiare anche solo a vederle le valvole ci sta e sono i suoi sacrosanti gusti ....che si affermi invece che tutti prodotti a valvole non sono prodotti degli di essere chiamati hifi e si pretende anche che la propria dimostrazione "scientifica" sia corretta e tutti gli altri invece siano incapaci (perché in pratica questo si è detto) che vendono apparecchiature solo spacciate per alta fedeltà è una cosa molto diversa.

Se un Fonico invece mi dice che non comprerebbe l'Ongaku nemmeno fosse milionario e gli preferisce un pro vintage ...non avrei nulla da ridire ....pure io se fossi milionario probabilmente non lo comprerei ....

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: I pre a valvole non sono hifi: è necessario utilizzare solo gli operazionali?

Messaggio  osservatore il Ven 10 Ago 2012 - 17:20

@Stentor ha scritto:
@osservatore ha scritto:

Non entro nella discussione, per carità. Solo per dovere di cronaca vi riporto un aneddoto: qualche anno fa, in un famoso forum, un famoso fonico nonché discografico aprì un 3d dicendo che l'Ongaku fa schifo e che preferisce un Technics dagli anni '70…È venuto giù il mondo Very Happy

Se uno cerca un ampli da studio non c'è dubbio ....qui però la discussione era sul fatto che apparecchiature come i preamplificatori possano essere hifi oppure no.

Che uno possa odiare anche solo a vederle le valvole ci sta e sono i suoi sacrosanti gusti ....che si affermi invece che tutti prodotti a valvole non sono prodotti degli di essere chiamati hifi e si pretende anche che la propria dimostrazione "scientifica" sia corretta e tutti gli altri invece siano incapaci (perché in pratica questo si è detto) che vendono apparecchiature solo spacciate per alta fedeltà è una cosa molto diversa.

Se un Fonico invece mi dice che non comprerebbe l'Ongaku nemmeno fosse milionario e gli preferisce un pro vintage ...non avrei nulla da ridire ....pure io se fossi milionario probabilmente non lo comprerei ....

Si certo, condivido, era solo per riportare un aneddoto, ma hai capito chi era?
Comunque per stare in argomento e non avendo letto le 10 pagine Embarassed posso dire che ho ascoltato pre a valvole trasparentissimi tipo Audiomat (apparecchi incredibili !!!) e pre a stato solido che facevano da bouchon tipo McIntosh C28…Io umilmente direi che a prescindere dalla tipologia quello che conta è il progetto….come sempre.

osservatore
UTENTE DISISCRITTO

Data d'iscrizione : 25.11.11
Numero di messaggi : 1263
Località : Bruxelles
Occupazione/Hobby : .
Provincia (Città) : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 6 di 14 Precedente  1 ... 5, 6, 7 ... 10 ... 14  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum