T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio

Ti piace il nuovo stile del T-Forum?

51% 51% [ 73 ]
49% 49% [ 70 ]

Totale dei voti : 143

Ultimi argomenti
» Marantz PM6006 da Amazon UK (Home AV Direct)
Oggi alle 3:13 Da Kha-Jinn

» Acid Jazz
Oggi alle 1:35 Da giucam61

» l'audiofilo chi e' secondo voi?
Oggi alle 1:26 Da giucam61

» Quali sono i dischi da avere di Petrucciani?
Ieri alle 23:31 Da lello64

» Steely Dan
Ieri alle 23:30 Da lello64

» The Yellowjackets
Ieri alle 22:51 Da andy65

» Spyro Gyra
Ieri alle 22:48 Da andy65

» Nuovo Douk Dac
Ieri alle 22:38 Da Zio

» Arcam FMJ A19
Ieri alle 22:35 Da dinamanu

» Consiglio: impianto si o no e cosa (poco spazio, max 600€)
Ieri alle 22:15 Da giucam61

» il dubbio...
Ieri alle 22:10 Da dinamanu

» Consiglio preamplificatore lesahifi
Ieri alle 22:06 Da dinamanu

» Quali dischi di Pat Metheny?
Ieri alle 21:53 Da andy65

» Miles Davis: Live at Montreux (1991)
Ieri alle 21:47 Da andy65

» Puro e sano Rock blues
Ieri alle 21:34 Da andy65

» Roberto Ciotti
Ieri alle 21:26 Da andy65

» Film e documentari sul Blues
Ieri alle 21:15 Da andy65

» Robert Johnson
Ieri alle 21:08 Da andy65

»  the bluesman Pinetop Perkin
Ieri alle 21:00 Da andy65

» tom scott
Ieri alle 20:52 Da andy65

» Pat Metheny Group - We live here
Ieri alle 20:47 Da andy65

» bill evans trio 64
Ieri alle 20:39 Da andy65

» Michel Petrucciani, Stéphane Grappelli - Flamingo
Ieri alle 20:36 Da andy65

» Rotel Ra 12 alla fine l'ho preso...
Ieri alle 20:10 Da dieggs

» Bill Evans - The Complete Village Vanguard Recordings, 1961 [Box set]
Ieri alle 19:25 Da andy65

» [Risolto]Vendo Davis Acoustic Maya
Ieri alle 19:24 Da wolfman

» Behringer EP 2500 e Behringer A500
Ieri alle 18:27 Da Collins

» Problema impianto hi fi
Ieri alle 17:01 Da dinamanu

» Consiglio (conferma?) Nuovo Impianto (Budget 400 euro )
Ieri alle 14:29 Da CappaMatto

» Jazz al femminile...
Ieri alle 14:24 Da Albert^ONE

Statistiche
Abbiamo 11029 membri registrati
L'ultimo utente registrato è angelo alvarenz

I nostri membri hanno inviato un totale di 795211 messaggi in 51569 argomenti
I postatori più attivi della settimana
dinamanu
 
andy65
 
giucam61
 
lello64
 
nerone
 
Nadir81
 
Kha-Jinn
 
Albert^ONE
 
Peppe Guercia
 
wolfman
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15512)
 
Silver Black (15477)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10275)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (9180)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 36 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 36 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


cavi segnale rg223 vs n07g9 (fighetto vs randa)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

cavi segnale rg223 vs n07g9 (fighetto vs randa)

Messaggio  valvolas il Mer 13 Giu 2012 - 22:59

I due cavi ''in gioco'' sono antitetici rg223 (il fighetto) un cavo AF da 50 ohm coax in silver,che avevo già utilizzato in questi gg come cavo potenza di cui sono soddisfatto.L'antagonista n07g9 (il randa=il balordo x chi nn ha dimestichezza col dialetto) è un cavo da cablaggi una sorta di afumex unipolari da 1,5 mm.Certo potrebbe sembrare strana come idea ma nn lo è piu' di tanto se si sa (e ringrazio Hell x la ''dritta'') un cavo con una sua intrinseca indennità al rumore,SENZA SCHERMATURA tradizionale a questo punto perchè nn twistarlo e provare?.
Non mi piacciono (ma solo x una questione di gusti musicali) i coax sui segnali a cui preferisco i microfonici,ma devo dire che rg223 in modalità puro coax (bilanciato) stupisce un po è un cavo abbastanza brillante presente negli alti (del resto è un cavo che comincia ad avere prblm sopra i 5 ghz Laughing ) immunissimo al rumore,il randa n07g9 in modalità twistata senza schermi evidenzia meno gli alti ma tiene controllati i bassi ed è bel delineato anche lui immune al rumore.In conclusione suonano ambedue bene nn sono stancanti ne colorati,sono forse adatti a due tipi di ascolto diversi.Io li ho provati sul valvolas minimalist 1 x canale,jazz di ''ascolto'' e devo dire che (per i miei gusti di adesso) tenderei a preferire il randa,ma anche il fighetto ''in argento'' suona bene sono ambedue abbastanza neutri forse il ''fighetto'' leggermente meno del ruvido (ma solo di aspetto) n07g9,comunque finiranno nelle mani di un paio di amici del forum che avranno modo di provarli e dirci anche le loro impressioni...





[img][/img]
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: cavi segnale rg223 vs n07g9 (fighetto vs randa)

Messaggio  mau749 il Gio 14 Giu 2012 - 11:59

Se ti piacciono i bipolari puri non schermati prova il rame smaltato per avvolgimenti, anche solo AWG 20-22 (0.8-0.5mm) per i cavi di potenza e 24-26 per quelli di segnale, sia leggermente twistati che liberi, magari semplicemente infilati in un tubetto di PVC per evitare che vadano troppo in giro... avrai grosse sorprese...!

... se poi il tubetto lo riempi di talco ancora meglio...

_________________
Ciao, Maurizio
"... non è importante il colore del gatto... l'importante è che prenda i topi!"
avatar
mau749
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione

Data d'iscrizione : 08.01.12
Numero di messaggi : 987
Località : ROCCASECCA (FR)
Occupazione/Hobby : ingegnere progettista strutturale/musica e fotografia
Provincia (Città) : tendenzialmente ottimista
Impianto : dual mono SE 300B, dual mono PP 6B4G, dual mono PP EL34, fullrange Fostex Fe126 backhorn e tanto altro...

Tornare in alto Andare in basso

Re: cavi segnale rg223 vs n07g9 (fighetto vs randa)

Messaggio  hell67 il Gio 14 Giu 2012 - 13:17

ciao valvolas mi fa piacere che ti siano piaciuti,ottimi cavi e sopratutto filosofia minimalist.poca spesa tanta resa Very Happy
avatar
hell67
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 28.04.11
Numero di messaggi : 2135
Località : vicenza
Occupazione/Hobby : musica e donne e donne e musica(lavoro come un matto)
Provincia (Città) : niente bassi
Impianto : amplificatore classe a autocostruito, fostex fe103en autocostruite

Tornare in alto Andare in basso

Re: cavi segnale rg223 vs n07g9 (fighetto vs randa)

Messaggio  hell67 il Gio 14 Giu 2012 - 13:22

mau749 ha scritto:Se ti piacciono i bipolari puri non schermati prova il rame smaltato per avvolgimenti, anche solo AWG 20-22 (0.8-0.5mm) per i cavi di potenza e 24-26 per quelli di segnale, sia leggermente twistati che liberi, magari semplicemente infilati in un tubetto di PVC per evitare che vadano troppo in giro... avrai grosse sorprese...!

... se poi il tubetto lo riempi di talco ancora meglio...
ciao mau749.scusa per il tu ma penso non ci siano problemi Smile ottimo suggerimento il tuo sopratutto il talco(che ha un suo perche).il cavo in questione che consigliavo appunto a valvolas ha lo stesso comportamento del cavo smaltato e isolato con talco.almeno dalle prove che ho effetuato io.se ti capita prova il cavo di valvolas farebbe piacere sapere cosa ne pensi Smile
avatar
hell67
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 28.04.11
Numero di messaggi : 2135
Località : vicenza
Occupazione/Hobby : musica e donne e donne e musica(lavoro come un matto)
Provincia (Città) : niente bassi
Impianto : amplificatore classe a autocostruito, fostex fe103en autocostruite

Tornare in alto Andare in basso

Re: cavi segnale rg223 vs n07g9 (fighetto vs randa)

Messaggio  mau749 il Gio 14 Giu 2012 - 15:33

hell67 ha scritto:ciao mau749.scusa per il tu ma penso non ci siano problemi ...

... ci mancherebbe,... siamo tutti qui per contribuire per quanto ci è possibile in base alle nostre conoscenze ed esperienze, non ci sono (o almeno non dovrebbero esserci) "guru" depositari di verità assolute...

Venendo ai cavi mi insegni che quello che fa spesso la vera differenza è la geometria molto più che i materiali impiegati.

L'impiego del rame smaltato in cui praticamente l'isolamento non ha spessore consente di gestire molto bene queste geometrie e quindi controllare meglio i valori di induttanza e capacità che dipendono essenzialmente dalle distanze relative dei due conduttori cosa non possibile in maniera così "spinta" con i cavi classici in cui lo spessore dell'isolamento non è trascurabile.

In più ho una spiccata predilezione per il solid core anche a livello di segnale

L'utilizzo del talco, possibilmente ben compattato, ha funzione di smorzamento per effetto "di massa".

Ciao


_________________
Ciao, Maurizio
"... non è importante il colore del gatto... l'importante è che prenda i topi!"
avatar
mau749
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione

Data d'iscrizione : 08.01.12
Numero di messaggi : 987
Località : ROCCASECCA (FR)
Occupazione/Hobby : ingegnere progettista strutturale/musica e fotografia
Provincia (Città) : tendenzialmente ottimista
Impianto : dual mono SE 300B, dual mono PP 6B4G, dual mono PP EL34, fullrange Fostex Fe126 backhorn e tanto altro...

Tornare in alto Andare in basso

Re: cavi segnale rg223 vs n07g9 (fighetto vs randa)

Messaggio  valvolas il Gio 14 Giu 2012 - 18:49

Io ho la fortuna di poter provare molti cavi forniti dal fratello impiantista,per lo piu di recupero ma nn essendoci sostanziali differenze nn faccio lo schizzinoso tra nuovo e non.Questo che ho citato è un cavo ben fatto utilizzato in origine x alimentazioni e segnali in ambiente automazione.Purtroppo ultimamente si fatica a trovarlo e ci sono in giro dei ''similari'' non marcati.E' multifilare stagnato con un'anima interna di un materiale bianco semirigido che dovrebbe in parte mantenere il livello di indennità al rumore.Quello che ho provato è originale marcato di recupero credo anni 70/80,quanto all'effetto pelle e alla teoria tesliana di accentrare la corrente attraverso piu periferie,nn ho una idea mia in proposito (utilizzo sia solid che multifilo),probabilmente è reale.Il cavo smaltato nn l'ho ancora provato l'idea dell'isolamento minimo è buona potrebbe rappresentare un passaggio successivo (appena me ne procurano un po Laughing ).Per ora questo unipolare lo metto tra i cavi ''definitivi'' anche se il coax rg 223 mi ha fatto anche lui una buona impressione.Sto tentando la strada di non schermare pur dovendo fare inevitabilmente i conti con un ''fondo'' di rumore che tutti sappiamo bene che c'e'...vediamo come finisce
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: cavi segnale rg223 vs n07g9 (fighetto vs randa)

Messaggio  sonic63 il Gio 14 Giu 2012 - 19:43

valvolas ha scritto:Io ho la fortuna di poter provare molti cavi forniti dal fratello impiantista,per lo piu di recupero ma nn essendoci sostanziali differenze nn faccio lo schizzinoso tra nuovo e non.Questo che ho citato è un cavo ben fatto utilizzato in origine x alimentazioni e segnali in ambiente automazione.Purtroppo ultimamente si fatica a trovarlo e ci sono in giro dei ''similari'' non marcati.E' multifilare stagnato con un'anima interna di un materiale bianco semirigido che dovrebbe in parte mantenere il livello di indennità al rumore.Quello che ho provato è originale marcato di recupero credo anni 70/80,quanto all'effetto pelle e alla teoria tesliana di accentrare la corrente attraverso piu periferie,nn ho una idea mia in proposito (utilizzo sia solid che multifilo),probabilmente è reale.Il cavo smaltato nn l'ho ancora provato l'idea dell'isolamento minimo è buona potrebbe rappresentare un passaggio successivo (appena me ne procurano un po Laughing ).Per ora questo unipolare lo metto tra i cavi ''definitivi'' anche se il coax rg 223 mi ha fatto anche lui una buona impressione.Sto tentando la strada di non schermare pur dovendo fare inevitabilmente i conti con un ''fondo'' di rumore che tutti sappiamo bene che c'e'...vediamo come finisce

L' RG223 è un'ottimo cavo ho avuto occasione di usarlo e di fare qualche cavo per qualche amico (ne ho un pò). Va davvero bene e costa pochissimo, tra parentesi ha una schermatura davvero eccellente.
Hello

sonic63
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 21.12.09
Numero di messaggi : 5375
Località : napoli
Impianto : pre e finali autocostruiti + casse autocostruite

Tornare in alto Andare in basso

Re: cavi segnale rg223 vs n07g9 (fighetto vs randa)

Messaggio  valvolas il Gio 14 Giu 2012 - 20:26

ciao ciro in effetti nonostante la mia ''allergia'' ai coax nei segnali questo cavo rg223 (per altro di buona fattura tedesco placcato silver) mi è piaciuto anche in questa modalità.Per fare sta prova avendo un minimo di idea ho scelto due cavi che erano di buona fattura (li riconosci da alcuni particolari a colpo d'occhio) al di la' delle due sigle.
Purtroppo il materiale di qualità nel nuovo si fatica a trovarlo e se lo trovi è a matasse e lo paghi,mentre il vecchio finisce inevitabilmente in fusione Mad
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: cavi segnale rg223 vs n07g9 (fighetto vs randa)

Messaggio  fritznet il Gio 14 Giu 2012 - 20:33

mau749 ha scritto:Se ti piacciono i bipolari puri non schermati prova il rame smaltato per avvolgimenti, anche solo AWG 20-22 (0.8-0.5mm) per i cavi di potenza e 24-26 per quelli di segnale, sia leggermente twistati che liberi, magari semplicemente infilati in un tubetto di PVC per evitare che vadano troppo in giro... avrai grosse sorprese...!

... se poi il tubetto lo riempi di talco ancora meglio...

Per esperienza personale il solid core mi piace molto sul segnale, molto meno come cavo di potenza (provato in diverse geometrie una quindicina d'anni fa), anche se credo che cambi molto a seconda del duo diffusori-ampli.

Seta, cotone, teflon, pvc, polietilene, schermati e non, mi manca il talco però, una prova la faremo Smile
avatar
fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 9180
Località : Stolvizza
Provincia (Città) : soot al buondì motta
Impianto : lol-fi


Tornare in alto Andare in basso

Re: cavi segnale rg223 vs n07g9 (fighetto vs randa)

Messaggio  valvolas il Gio 14 Giu 2012 - 20:42

Tendenzialmente sui segnali preferisco dei buoni microfonici doppio schermo,ma adesso ho in corso sta sperimentaziione ''no schermo'' e questo n07g9 già pronto va bene,poi vedremo altre alternative,per l'intanto lo devo ascoltare bene,ma l'impressione è buona.Sulla potenza non intreccio (per motivi religiosi Lol eyes shut ) per ora a fili dritti,il meglio che ho trovato sono i coax solo punto caldo,ma sto già pensando a qualcosa di ultrapiatto devo solo capire come connetterlo fisicamente agli estremi driver e ampli lol! lol!
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: cavi segnale rg223 vs n07g9 (fighetto vs randa)

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum