T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
» Problema fastidioso, cambio gira o sono sfortunato con i dischi?
Oggi alle 0:05 Da donluca

» Nuovo Douk Dac
Ieri alle 23:09 Da uncletoma

» ciò solo 200 euri.... le scinte e il cinesino.... oppure...
Ieri alle 22:48 Da nerone

» NuforceDDa 120
Ieri alle 22:38 Da nelson1

» Cavi potenza per monitor audio
Ieri alle 22:30 Da GP9

» Musical fidelity b200
Ieri alle 22:16 Da Lorenzo90

» mi manca solo il giradischi :(
Ieri alle 19:08 Da fabio.n

» impianto low budget
Ieri alle 18:12 Da Masterix

» Consiglio Produttore Cavi
Ieri alle 17:35 Da pallapippo

» ALIENTEK D8 [parte 2]
Ieri alle 15:38 Da Umby66

» TA2024 molto economico
Ieri alle 15:24 Da focal12

» Grundig R1000 e cuffie Sennheiser 598 aperte
Ieri alle 12:47 Da ftalien77

» normalizzare il volume
Ieri alle 10:56 Da ftalien77

» 24/11 Segnalazioni Black Friday
Ieri alle 1:29 Da Sestante

» Disaccoppiare diffusori da ripiano libreria
Dom 19 Nov 2017 - 17:09 Da potowatax

» Ampli+DAC+bluetooth: Sabaj A2
Dom 19 Nov 2017 - 14:44 Da Jei

» Domani è Black Friday.....
Dom 19 Nov 2017 - 14:03 Da uncletoma

» DIPOLO, perdete ogni speranza o voi che le ascoltate!
Dom 19 Nov 2017 - 13:34 Da natale55

» Diffusori per ambiente Cambridge Azur 651
Dom 19 Nov 2017 - 13:26 Da bluemarine.it

» Dac
Dom 19 Nov 2017 - 12:22 Da giucam61

» Vendo ampli Onkyo A 933 black
Dom 19 Nov 2017 - 11:01 Da silver surfer

» DAC ES9038PRO Aliexpress
Sab 18 Nov 2017 - 20:46 Da jogas

» Basi in marmo x diffusori
Sab 18 Nov 2017 - 18:02 Da wolfman

» INDIPENDENTEMENTE DALLA CLASSE DI FUNZIONAMENTO ...
Sab 18 Nov 2017 - 17:54 Da gigetto

» da diffusori a cuffie
Sab 18 Nov 2017 - 15:00 Da timido

» CAIMAN SEG
Sab 18 Nov 2017 - 12:48 Da gubos

» AIUTO nella scelta nuovo giradischi
Sab 18 Nov 2017 - 10:58 Da Mark F.

» tentazioni.. Yamah r-n602
Sab 18 Nov 2017 - 10:52 Da nelson1

» Vinile vs CD vs mp3,pareri?
Ven 17 Nov 2017 - 20:57 Da giucam61

» Consiglio subwoofer attivo
Ven 17 Nov 2017 - 20:36 Da donluca

Statistiche
Abbiamo 11161 membri registrati
L'ultimo utente registrato è giofi

I nostri membri hanno inviato un totale di 800105 messaggi in 51871 argomenti
I postatori più attivi della settimana
ftalien77
 
filippoaceto
 
Masterix
 
ivanobertoli
 
giucam61
 
lello64
 
dieggs
 
bluemarine.it
 
GP9
 
donluca
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15533)
 
Silver Black (15495)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10275)
 
piero7 (9854)
 
fritznet (9281)
 
wasky (9229)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 27 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 27 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Collegare lo Zetagi

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Collegare lo Zetagi

Messaggio  Cyan il Mer 25 Giu 2008 - 15:26

Bene, innanzitutto mi presento! Very Happy
Mi sono appena registrato perchè mi è arrivato il trends audio mezz'ora fa :affraid: :cheers: .
Lo ho preso da playstereo senza alimentatore incluso, ma con lo zetagi 143 (3.5 ampere...dite che basta per super bassi? O era meglio quello da 5 ampere?). Stranamente, dovevo pagare 180 euro in totale, ma dalla carta sono usciti solo 151 euro Shocked Smile .
Cmq, nella scatola (BELLA, MOLTO bella) del ta 10.1, ci stava incluso un cavetto, che ha da una parte il connettore per collegarlo all'ampli stesso, e dall'altra, i due cavetti sono semplicemente spellati. Quindi, come li collego allo zetagi? Perchè riesco solo ad appoggiarli ai connettori dello zetagi, e non so come fissarli.

P.S. Il ta 10.1 c'è scritto che non ha alcuna protezione (in particolare contro i cortocircuiti), ma nel caso, la protezione anti-cortocircuito dello zetagi, mi salverebbe il ta 10.1 in caso di disgrazia? Rolling Eyes
avatar
Cyan
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 25.06.08
Numero di messaggi : 669
Località : Lazio
Impianto : Ta 10.1 casse diy subwoofer

Tornare in alto Andare in basso

Re: Collegare lo Zetagi

Messaggio  marioni il Mer 25 Giu 2008 - 15:44

Ciao Cyan e benvenuto!
Per connettere il cavo spelato allo ZetaGi devi semplicemente svitare un poco i connettori dello stesso, infilarci il cavo spellato e riavvitare (un po' come connetti i cavi di potenza alle casse se non usi banane)

Okkio alla polarità: se sbagli lo bruci! :affraid:
Controlla le istruzioni (se non sbaglio il filo coi trattini bianchi va sul rosso (+) e quello tutto nero sul nero (-), ma comunque CONTROLLA!)

ciao e buon ascolto!!!
avatar
marioni
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 16.05.08
Numero di messaggi : 228
Località : Milano
Impianto : ampli TA 10.1 con ZetaGi FT146 / casse Klipsch RF82 / meccanica CDP Philips 723 (modificato) / DAC Beresford Caiman

Tornare in alto Andare in basso

Re: Collegare lo Zetagi

Messaggio  Cyan il Mer 25 Giu 2008 - 16:18

Praticamente l'avvitatore restringe il buco? Perchè non so nemmeno come si collegano i cavi di potenza ^^. Quindi il procedimento per i cavi di potenza è lo stesso? Devo svitare i cosetti di plastica trasparenti dal ta?
avatar
Cyan
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 25.06.08
Numero di messaggi : 669
Località : Lazio
Impianto : Ta 10.1 casse diy subwoofer

Tornare in alto Andare in basso

Re: Collegare lo Zetagi

Messaggio  marioni il Mer 25 Giu 2008 - 17:50

Yessss, sono morsetti a vite.

Per attaccare i cavi dietro al TA, però è forse meglio usare delle banane (vd figura sotto) perché data la vicinanza dei connettori (e, spero, la buona sezione dei cavi che userai) rischi di cortocircuitare il tutto, col solito risultato di frittura dell'ampli. :affraid:



ciao
mario
avatar
marioni
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 16.05.08
Numero di messaggi : 228
Località : Milano
Impianto : ampli TA 10.1 con ZetaGi FT146 / casse Klipsch RF82 / meccanica CDP Philips 723 (modificato) / DAC Beresford Caiman

Tornare in alto Andare in basso

Re: Collegare lo Zetagi

Messaggio  Cyan il Mer 25 Giu 2008 - 18:15

Si ma i cavi me li farò più in là, perchè adesso sto proprio a secco. Speriamo non si cortocircuita nel frattempo ^^.....
avatar
Cyan
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 25.06.08
Numero di messaggi : 669
Località : Lazio
Impianto : Ta 10.1 casse diy subwoofer

Tornare in alto Andare in basso

Re: Collegare lo Zetagi

Messaggio  Cyan il Ven 27 Giu 2008 - 18:59

Ah...ma stavo pensando un po' a sto fatto, e mi è chiappato un colpo al cuore: se per sbaglio qualche deficiente passa per la mia cameretta (come qualche amico che ci piace toccare le cose...), e tocca i connettori dal lato casse, mentre l'ampli è acceso...si brucia l'ampli?...
avatar
Cyan
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 25.06.08
Numero di messaggi : 669
Località : Lazio
Impianto : Ta 10.1 casse diy subwoofer

Tornare in alto Andare in basso

Re: Collegare lo Zetagi

Messaggio  marioni il Lun 30 Giu 2008 - 9:40

Se le mette in corto sì!
Cortocircuito = ampli fritto

sempre e comunque, purtroppo
avatar
marioni
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 16.05.08
Numero di messaggi : 228
Località : Milano
Impianto : ampli TA 10.1 con ZetaGi FT146 / casse Klipsch RF82 / meccanica CDP Philips 723 (modificato) / DAC Beresford Caiman

Tornare in alto Andare in basso

Re: Collegare lo Zetagi

Messaggio  pallapippo il Lun 30 Giu 2008 - 11:36

@marioni ha scritto:Se le mette in corto sì!
Cortocircuito = ampli fritto

sempre e comunque, purtroppo


Il costruttore dichiara che il chip ha una protezione (overcurrent protection) - vedi pag. 14 del datasheet, segui questo link: http://www.audiolabga.com/pdf/TA2024C.pdf - che lo proteggere dai corti sugli altoparlanti... cosa che anche a me è incidentalmente avvenuta Shocked (prima che li cambiassi, con i connettori originali del t-amp, microscopici ed a distanza di pochi mm, se usavi cavi di sezione decorosa l'incidente era quasi inevitabile... e non ho avuto danni (il canale è andato temporaneamente in muting... almeno nel mio caso la protezione ha funzionato! Very Happy ). Comunque, sicuramente la prudenza non è mai troppa... eviterei circostanze pericolose...

Ciò che sicuramente non perdona, a quanto so, è l'inversione di polarità dell'alimentazione (cosa anche per la quale può risultare utile un diodo, caro Mario... Wink ).


Ciao. Luca
avatar
pallapippo
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 20.02.08
Numero di messaggi : 5166
Provincia (Città) : Pistoia (Montecatini Terme)
Impianto :
Spoiler:
Sorgenti:
cdp: Advance Acoustic MCD 203, modificato (con GE Jan 5751)

giradischi: Pioneer PL-112D; testina: Audio-Techica AT95 EB;

liquida:Asus Eee PC 1001PX; software: wtfplay; dac: SMSL M7;


pre: Yaqin MS-12B modificato da MaurArte (valvole Mullard CV4003 KB/D e Tungsol 12AX7)

finale: Connexelectronic TA3020 V2a con alimentatore A1000SMPS, il tutto modificato ed assemblato da Vincenzo;

casse: Sonus Faber "Concerto" Grand Piano.

Cuffia: Akg K270, pilotata da equalizzatore JVC Sea-10 ed ampli "CMoy by Biosciencegeek" (TLE2062);

cavi segnale: XLR ---> RCA by Vincenzo; Mogami "Stentor"; artigianali assemblati con RG58;
cavi potenza: Transparent HP 14-4 (biwiring)
cavi alimentazione: by Vincenzo; by bobby052cavihifi; A.V.A.
distr. di rete: by bobby052cavihifi.


Tornare in alto Andare in basso

Re: Collegare lo Zetagi

Messaggio  marioni il Lun 30 Giu 2008 - 14:22

Giuro che settimana scorsa sono andato a cercarlo, il "famoso" diodo: lo avevano finito!
Sarà che in estate vanno a ruba? scratch
avatar
marioni
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 16.05.08
Numero di messaggi : 228
Località : Milano
Impianto : ampli TA 10.1 con ZetaGi FT146 / casse Klipsch RF82 / meccanica CDP Philips 723 (modificato) / DAC Beresford Caiman

Tornare in alto Andare in basso

Re: Collegare lo Zetagi

Messaggio  Cyan il Lun 30 Giu 2008 - 14:41

@pallapippo ha scritto:
Il costruttore dichiara che il chip ha una protezione (overcurrent protection) - vedi pag. 14 del datasheet, segui questo link: http://www.audiolabga.com/pdf/TA2024C.pdf - che lo proteggere dai corti sugli altoparlanti... cosa che anche a me è incidentalmente avvenuta Shocked (prima che li cambiassi, con i connettori originali del t-amp, microscopici ed a distanza di pochi mm, se usavi cavi di sezione decorosa l'incidente era quasi inevitabile... e non ho avuto danni (il canale è andato temporaneamente in muting... almeno nel mio caso la protezione ha funzionato! Very Happy ). Comunque, sicuramente la prudenza non è mai troppa... eviterei circostanze pericolose...

Ciò che sicuramente non perdona, a quanto so, è l'inversione di polarità dell'alimentazione (cosa anche per la quale può risultare utile un diodo, caro Mario... Wink ).


Grazie mille mi sento rinato, già stavo pensando a soluzioni fantascientifiche.
Quindi, se tocco i connettori all'ampli, va in cortocircuito, mentre se qualche deficente di passaggio tocca i connettori alle casse (che essendo dorati, sono scoperti purtroppo), non si brucia niente?
Dato che vorrei ristudiarmi bene i progetti dei cavi di potenza di tnt, e che devo reperire i materiali (soprattutto le banane su internet)...e che non avendo soldi ora non posso farlo prima di almeno 1 mese, dite che vanno bene i soliti cavi rosso/neri, spellati, se all'ampli, rinforzo il fissaggio con del nastro isolante, per tenere più uniti i cavi con i suoi connettori?
avatar
Cyan
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 25.06.08
Numero di messaggi : 669
Località : Lazio
Impianto : Ta 10.1 casse diy subwoofer

Tornare in alto Andare in basso

Re: Collegare lo Zetagi

Messaggio  marioni il Lun 30 Giu 2008 - 16:38

Se sei di Milano o dintorni per i cavi TNT Star posso darti una mano (vale per tutti ovviamnte, chiunque abbia bisogno).
Altrimenti ti compri un cavo per reti CAT5 ti fai i TNT FFRC con una spesa di neanche 2 euro al metro di cavo finito! (vedi il topic CAVI DIY)
avatar
marioni
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 16.05.08
Numero di messaggi : 228
Località : Milano
Impianto : ampli TA 10.1 con ZetaGi FT146 / casse Klipsch RF82 / meccanica CDP Philips 723 (modificato) / DAC Beresford Caiman

Tornare in alto Andare in basso

Re: Collegare lo Zetagi

Messaggio  Cyan il Lun 30 Giu 2008 - 16:48

Come cavo pensavo proprio a un ffrc ^^. Perchè lo vorrei fare in biwire (visto che le mosscade 502 sono in biwire). Quindi basta un semplice cat 5 (magari schermato)?

Secondo te è meglio il tnt star o il ffrc? Che ho letto pareri discordanti a riguardo.
Cmq, con "topic diy cavi" ti riferisci al sito di tnt o c'è un thread su questo forum?
avatar
Cyan
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 25.06.08
Numero di messaggi : 669
Località : Lazio
Impianto : Ta 10.1 casse diy subwoofer

Tornare in alto Andare in basso

Re: Collegare lo Zetagi

Messaggio  marioni il Lun 30 Giu 2008 - 17:18

Questo forum, sezione AUDIOCOSTRUZIONE Razz
Niente schermo sui cavi di potenza FFRC!
avatar
marioni
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 16.05.08
Numero di messaggi : 228
Località : Milano
Impianto : ampli TA 10.1 con ZetaGi FT146 / casse Klipsch RF82 / meccanica CDP Philips 723 (modificato) / DAC Beresford Caiman

Tornare in alto Andare in basso

Re: Collegare lo Zetagi

Messaggio  marioni il Mar 1 Lug 2008 - 16:30

Sempre a proposito di ZetaGi, per chi fosse interessato riporto il carteggio avuto con la gentilissima azienda suddetta.

Dato che pare che una riduzione della tensione del secondario sia auspicabile (di default è a 13,8 V, le specifiche Tripath dicono 12 V - vd. discussioni sul diodo), mi chiedevo cosa significasse quel "internally adjustable" relativo ad alcuni alimentatori....

ecco la risposta:
Egr. Sig. Mario,

può variare la tensione regolando l'unico trimmer presente sul circuito stampato; deve utilizzare un piccolo cacciavite.
Riducendo la tensione noterà che il dissipatore retrostante scalderà un po' di più.

Distinti saluti.

Ufficio Tecnico

ZETAGI S.p.A.
Via Ozanam 29
20049 CONCOREZZO (MI)
tel. +39.039.60.49.346
fax +39.039.60.41.465
avatar
marioni
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 16.05.08
Numero di messaggi : 228
Località : Milano
Impianto : ampli TA 10.1 con ZetaGi FT146 / casse Klipsch RF82 / meccanica CDP Philips 723 (modificato) / DAC Beresford Caiman

Tornare in alto Andare in basso

Re: Collegare lo Zetagi

Messaggio  nd1967 il Mar 1 Lug 2008 - 16:55

@marioni ha scritto:Sempre a proposito di ZetaGi... variare la tensione regolando l'unico trimmer presente sul circuito stampato
Attenzione che non tutti gli ZetaGi hanno questo trimmer.
E' un affarino tipo questi



Comunque non ho mai sentito lamentele o persone che abbiano fulminato gli ampli classe T con alimentatori che erogavano 13.8 volt

_________________
Bisogna assomigliare alle parole che si dicono. Forse non parola per parola, ma insomma ci siamo capiti [Saltatempo di Stefano Benni]
Chi non sa ridere non è una persona seria [Fryderyk Chopin]
avatar
nd1967
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 12803
Località : Cavaion Veronese (VR)
Occupazione/Hobby : Musica, Fotografia, Hi-Fi, Fumetti, Libri, Cinema
Provincia (Città) : Verona
Impianto : Preamplificatore Sonus Mirus AAVT
Finale TA 3020 by Vincenzo
Lettore CD Micromega Stage 2
Giradischi Project 6.9
Diffusori Dynavoice Challenger M-65 EX



http://www.google.com/+AndreaTramonte

Tornare in alto Andare in basso

Re: Collegare lo Zetagi

Messaggio  marioni il Mar 1 Lug 2008 - 17:02

No, fulminare non si fulmina.
Ma resta che sei fuori specifica, quindi potrebbe esserci qualche problema di usura precoce oppure di prestazioni non ottimali.
C'è chi dice che con una tensione minore funziona meglio (pallapippo dove sei?)
Io, causa "out of stock" dei diodi non ho ancora provato, ma forse a questo punto faccio prima la prova agendo sul trimmer
avatar
marioni
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 16.05.08
Numero di messaggi : 228
Località : Milano
Impianto : ampli TA 10.1 con ZetaGi FT146 / casse Klipsch RF82 / meccanica CDP Philips 723 (modificato) / DAC Beresford Caiman

Tornare in alto Andare in basso

Re: Collegare lo Zetagi

Messaggio  Cyan il Mar 1 Lug 2008 - 17:05

Io ho letto sempre che 13.8 va benissimo, anche su tnt se non sbaglio.
avatar
Cyan
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 25.06.08
Numero di messaggi : 669
Località : Lazio
Impianto : Ta 10.1 casse diy subwoofer

Tornare in alto Andare in basso

Re: Collegare lo Zetagi

Messaggio  marioni il Mar 1 Lug 2008 - 17:11

Cyan, tu hai letto.
Noialtri qui invece proviamo. Sul fatto che vada non si discute.
Si discute sul fatto che possa andar meglio (e c'è da provare) oppure usurarsi meno (e qui c'è da congetturare... o attendere).
avatar
marioni
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 16.05.08
Numero di messaggi : 228
Località : Milano
Impianto : ampli TA 10.1 con ZetaGi FT146 / casse Klipsch RF82 / meccanica CDP Philips 723 (modificato) / DAC Beresford Caiman

Tornare in alto Andare in basso

Re: Collegare lo Zetagi

Messaggio  Cyan il Mar 1 Lug 2008 - 17:16

Non avevo letto che avete provato. Laughing
Cmq anche gli altri lo hanno provato.
Io personalmente, lo lascio come è, che con la manualità che mi ritrovo scasso tutto l'impianto con un colpo solo :bounce:
avatar
Cyan
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 25.06.08
Numero di messaggi : 669
Località : Lazio
Impianto : Ta 10.1 casse diy subwoofer

Tornare in alto Andare in basso

Re: Collegare lo Zetagi

Messaggio  pallapippo il Mar 1 Lug 2008 - 17:27

Ciao a tutti.

Per chiarire definitivamente la questione della tensione di alimentazione, vedi pag.2 del datasheet già citato study :
http://www.audiolabga.com/pdf/TA2024C.pdf

A quanto ne capisco scratch, c'è scritto che le condizioni operative per l'alimentazione sono: 8,5V minimi, 12V nominali, 14V massimi. Per cui, problemi di fulminamento a 13,8 non ce ne dovrebbero proprio essere.

Con l'aumentare della tensione, ritengo sia logico attendersi che il chip riesca a sparare più potenza. A mio avviso, peraltro, ciò avviene al prezzo di un suono che tende ad "indurirsi" moderatamente.

Per quanto riguarda l'alimentatore Zetagi, il trimmer sui miei (mod. 143, da 3,5A: danno 12,5V precisi) non c'è. L'avevo cercato quando volevo alzarne la tensione, per provare ad ottenere maggiore potenza :bom: .

Il diodo l'ho utilizzato solo con la nuova batteria, che a piena carica eroga 13,8V (poi in diminuzione... la ricarico 1-2 volte la settimana Sleep ).

Luca.
avatar
pallapippo
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 20.02.08
Numero di messaggi : 5166
Provincia (Città) : Pistoia (Montecatini Terme)
Impianto :
Spoiler:
Sorgenti:
cdp: Advance Acoustic MCD 203, modificato (con GE Jan 5751)

giradischi: Pioneer PL-112D; testina: Audio-Techica AT95 EB;

liquida:Asus Eee PC 1001PX; software: wtfplay; dac: SMSL M7;


pre: Yaqin MS-12B modificato da MaurArte (valvole Mullard CV4003 KB/D e Tungsol 12AX7)

finale: Connexelectronic TA3020 V2a con alimentatore A1000SMPS, il tutto modificato ed assemblato da Vincenzo;

casse: Sonus Faber "Concerto" Grand Piano.

Cuffia: Akg K270, pilotata da equalizzatore JVC Sea-10 ed ampli "CMoy by Biosciencegeek" (TLE2062);

cavi segnale: XLR ---> RCA by Vincenzo; Mogami "Stentor"; artigianali assemblati con RG58;
cavi potenza: Transparent HP 14-4 (biwiring)
cavi alimentazione: by Vincenzo; by bobby052cavihifi; A.V.A.
distr. di rete: by bobby052cavihifi.


Tornare in alto Andare in basso

Re: Collegare lo Zetagi

Messaggio  pallapippo il Mer 2 Lug 2008 - 21:19

@marioni ha scritto:
Io, causa "out of stock" dei diodi non ho ancora provato, ma forse a questo punto faccio prima la prova agendo sul trimmer

Avendo il tuo alimentatore il trimmer, il diodo risulta non più necessario per l'esperimento... io l'ho utilizzato perché, usando la batteria, non avevo altre possibilità.

Luca.
avatar
pallapippo
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 20.02.08
Numero di messaggi : 5166
Provincia (Città) : Pistoia (Montecatini Terme)
Impianto :
Spoiler:
Sorgenti:
cdp: Advance Acoustic MCD 203, modificato (con GE Jan 5751)

giradischi: Pioneer PL-112D; testina: Audio-Techica AT95 EB;

liquida:Asus Eee PC 1001PX; software: wtfplay; dac: SMSL M7;


pre: Yaqin MS-12B modificato da MaurArte (valvole Mullard CV4003 KB/D e Tungsol 12AX7)

finale: Connexelectronic TA3020 V2a con alimentatore A1000SMPS, il tutto modificato ed assemblato da Vincenzo;

casse: Sonus Faber "Concerto" Grand Piano.

Cuffia: Akg K270, pilotata da equalizzatore JVC Sea-10 ed ampli "CMoy by Biosciencegeek" (TLE2062);

cavi segnale: XLR ---> RCA by Vincenzo; Mogami "Stentor"; artigianali assemblati con RG58;
cavi potenza: Transparent HP 14-4 (biwiring)
cavi alimentazione: by Vincenzo; by bobby052cavihifi; A.V.A.
distr. di rete: by bobby052cavihifi.


Tornare in alto Andare in basso

Re: Collegare lo Zetagi

Messaggio  marioni il Gio 3 Lug 2008 - 10:39

Ho finalmente fatto la prova regolando il trimmer dello ZetaGi Very Happy

E' piuttosto semplice: è necessario avere un tester da tenere sui connettori di uscita, aprire lo ZetaGi e agire con un piccolo cacciavite sull'unico trimmer presente (sta appena dietro i connettori di uscita).
La regolazione è meno che millimetrica: all'inizio gli ho dato quasi 1/4 di giro (antiorario) e la tensione è precipitata a 8 V!
Poi agendo con più delicatezza ho fatto diverse prove variando la tensione tra i 13.8 V di default (in realtà stava a 13.5) e i 12 V da specifica Tripath.
Il risultato migliore è sui 12 V (l'ho lasciato a 12.2).

Gli effetti sul suono ci sono eccome!!!

Il suono si ammorbidisce sulle medie e sulle alte, diventa meno "sparato in faccia".
Il palcoscenico diventa più profondo e, come diceva pallapippo, è come se il cantante arretrasse di un paio di metri.
Il tutto diventa più gradevole (non che prima facesse schifo eh, semplicemente migliora ulteriormente).
La potenza non diminuisce, cioè non suona più piano, semplicemente suona meglio.
Effetto collaterale è che lo ZetaGi scalda un po' di più (ma non ci sono problemi visto l'abbondante dissipatore sul retro), ma in compenso il TA scalda meno.

Assolutamente consigliatissimo a tutti quelli che alimentano con più di 12 V.
Se non avete un alimentatore regolabile usate un diodo (da 6A per star tranquilli), ma fatelo! Twisted Evil

Grazie mille a pallapippo per lo spunto!
avatar
marioni
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 16.05.08
Numero di messaggi : 228
Località : Milano
Impianto : ampli TA 10.1 con ZetaGi FT146 / casse Klipsch RF82 / meccanica CDP Philips 723 (modificato) / DAC Beresford Caiman

Tornare in alto Andare in basso

Re: Collegare lo Zetagi

Messaggio  Cyan il Gio 3 Lug 2008 - 16:04

Uff che pizza...non so smanettare con ste cose.
Sarebbe però da provare. Magari un giorno mi verrà voglia di farlo e scoprirò che è anche facile Very Happy .
avatar
Cyan
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 25.06.08
Numero di messaggi : 669
Località : Lazio
Impianto : Ta 10.1 casse diy subwoofer

Tornare in alto Andare in basso

Re: Collegare lo Zetagi

Messaggio  Cyan il Lun 14 Lug 2008 - 12:14

Alla fine, quando sono andato per montare, ho scoperto che non ho capito un cavolo di quello che mi avevate detto su come attaccare il cavo di alimentazione Shocked .
Cmq, io vorrei infilare i cavi nei buchi dell'alimentatore. Quindi, dato che cmq mi devo fare un cavo nuovo, più lungo, dite che sarebbe possibile con delle banane all'estremità?
avatar
Cyan
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 25.06.08
Numero di messaggi : 669
Località : Lazio
Impianto : Ta 10.1 casse diy subwoofer

Tornare in alto Andare in basso

Re: Collegare lo Zetagi

Messaggio  pallapippo il Lun 14 Lug 2008 - 12:16

@Cyan ha scritto:Alla fine, quando sono andato per montare, ho scoperto che non ho capito un cavolo di quello che mi avevate detto su come attaccare il cavo di alimentazione Shocked .
Cmq, io vorrei infilare i cavi nei buchi dell'alimentatore. Quindi, dato che cmq mi devo fare un cavo nuovo, più lungo, dite che sarebbe possibile con delle banane all'estremità?

Certo.
avatar
pallapippo
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 20.02.08
Numero di messaggi : 5166
Provincia (Città) : Pistoia (Montecatini Terme)
Impianto :
Spoiler:
Sorgenti:
cdp: Advance Acoustic MCD 203, modificato (con GE Jan 5751)

giradischi: Pioneer PL-112D; testina: Audio-Techica AT95 EB;

liquida:Asus Eee PC 1001PX; software: wtfplay; dac: SMSL M7;


pre: Yaqin MS-12B modificato da MaurArte (valvole Mullard CV4003 KB/D e Tungsol 12AX7)

finale: Connexelectronic TA3020 V2a con alimentatore A1000SMPS, il tutto modificato ed assemblato da Vincenzo;

casse: Sonus Faber "Concerto" Grand Piano.

Cuffia: Akg K270, pilotata da equalizzatore JVC Sea-10 ed ampli "CMoy by Biosciencegeek" (TLE2062);

cavi segnale: XLR ---> RCA by Vincenzo; Mogami "Stentor"; artigianali assemblati con RG58;
cavi potenza: Transparent HP 14-4 (biwiring)
cavi alimentazione: by Vincenzo; by bobby052cavihifi; A.V.A.
distr. di rete: by bobby052cavihifi.


Tornare in alto Andare in basso

Re: Collegare lo Zetagi

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum