T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you.
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Cerco diffusori Philips ad5056 (8 ohm) e diffusori Philips a 800 ohm
Oggi a 1:57 Da massimo.reja.3

» Grossa indecisione diffusori
Oggi a 1:39 Da massimo.reja.3

» TUTORIAL VIDEO INSTALLAZIONE VOLUMIO PER RASPBERRY PI
Oggi a 0:52 Da mikelangeloz

» Configurazione pc per musica liquida
Oggi a 0:15 Da Snap

» Testina Sanyo tp 625 help
Oggi a 0:00 Da Snap

» Oje Cavetto Anema 'e Core, nun mme scetà (valter)
Ieri a 23:51 Da Snap

» ALIENTEK D8
Ieri a 22:59 Da Snap

» Autocostruzione casse
Ieri a 22:49 Da dinamanu

» Rasp per il mio primo impiantino
Ieri a 22:29 Da pigno

» Consiglio diffusori bookshelf economici: Schyte Kro Craft o Dayton B652
Ieri a 22:24 Da pietrob91

» Diffusore DIY scanspeak Roma.
Ieri a 22:01 Da franz 01

» Quali diffusori Low Cost?
Ieri a 21:39 Da Kha-Jinn

» Cambio diffussori da scaffale max 500euro
Ieri a 20:06 Da natale55

» Collybia Mambo Player HIFI: Setup e alimentatori
Ieri a 18:22 Da zazzero

» EntryLevel, 300€?
Ieri a 17:54 Da dinamanu

» Vendo (o scambio) Klipsch Heresy HIP-2
Ieri a 17:31 Da dtraina

» Telecomando Audiogram MB1
Ieri a 16:06 Da Seti

» [NA] VENDO Monoblock Icepower 500w/4ohm con Alimentazione Lineare, Cavi Segnale, Potenza e Alimentazione, [540 Euro]
Ieri a 15:39 Da MrTheCarbon

» Lettore ALL IN ONE definitivo
Ieri a 14:07 Da marco57

» Smsl ad18
Ieri a 12:16 Da MaxDrou

» partiamo da zero ma proprio zero?
Ieri a 12:16 Da zolugne

» Riparazione Elettrocompaniet ECI 1
Ieri a 8:18 Da gubos

» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Lun 20 Feb 2017 - 23:18 Da CHAOSFERE

» Ho comprato due nuovi gingilli, cosa ci costruisco attorno?
Lun 20 Feb 2017 - 22:16 Da Seti

» Breeze Audio TPA3116 versione 2016?
Lun 20 Feb 2017 - 22:05 Da Deki

» informazioni su amplificatore non identificato
Lun 20 Feb 2017 - 21:59 Da dudat

» ALIENTEK D8 vs FX AUDIO 802C
Lun 20 Feb 2017 - 21:40 Da MaxDrou

» Breeze Audio TPA3116 a 20 euro spedizione compresa
Lun 20 Feb 2017 - 21:21 Da Deki

» Le mie Vitriol personalizzate ed autocostruite
Lun 20 Feb 2017 - 19:57 Da dieggs

» Technics SL-QD22
Lun 20 Feb 2017 - 19:38 Da Snap

» Nuovi Bantam Monoblock !
Lun 20 Feb 2017 - 16:48 Da GP9

» Trova le differenze...
Lun 20 Feb 2017 - 13:32 Da potowatax

» Hagge, mobile economico per il vostro impianto HiFi.
Lun 20 Feb 2017 - 13:21 Da Kha-Jinn

»  [PD] Gefen USB 2.0 Extender professionale 480 Mbps fino a 100m
Lun 20 Feb 2017 - 10:05 Da blackhole

» Lettore cd Nad
Lun 20 Feb 2017 - 9:57 Da Silmant

» The Ten Biggest Lies in Audio
Lun 20 Feb 2017 - 0:52 Da Biagio De Simone

» Vendo Sonus faber Extrema
Lun 20 Feb 2017 - 0:09 Da ilcanterburiano

» Consigli per un novizio!
Dom 19 Feb 2017 - 22:33 Da Sregio

» Lottando con raspberry e volumio
Dom 19 Feb 2017 - 21:37 Da Antonello Alessi

» Venture Electronics VE Monk
Dom 19 Feb 2017 - 21:08 Da TNT16

» collegamento pc - ampli - diffusori
Dom 19 Feb 2017 - 20:22 Da markriv

» Distinzione tra amplificatori caldi o freddi
Dom 19 Feb 2017 - 19:40 Da giucam61

» Partitore resistivo per collegamento amplificatore-cuffie
Dom 19 Feb 2017 - 17:56 Da sportyerre

» CERCO Alientek d8
Dom 19 Feb 2017 - 17:33 Da dtraina

» Consigli per impianto entry level
Dom 19 Feb 2017 - 16:46 Da riccardik

» (GE) Vendo DAC per Raspberry IQAudio Pi-DAC+ e Pi-CASE+ (Matt Black) - € 35
Dom 19 Feb 2017 - 9:06 Da dtraina

» Cuffia chiusa economica
Dom 19 Feb 2017 - 1:46 Da sportyerre

» Ampli+DAC+bluetooth tutto-in-uno: Sabaj Audio A2?
Sab 18 Feb 2017 - 19:59 Da GP9

» Consiglio su impianto ta2024
Sab 18 Feb 2017 - 19:03 Da dinamanu

» Player hi fi
Sab 18 Feb 2017 - 18:35 Da nelson1

Sondaggio

Interessati alla guida per la costruzione di un server audio?

77% 77% [ 156 ]
23% 23% [ 47 ]

Totale dei voti : 203

I postatori più attivi della settimana
CHAOSFERE
 
Snap
 
giucam61
 
Kha-Jinn
 
Aunktintaun
 
dinamanu
 
metalgta
 
natale55
 
lello64
 
Biagio De Simone
 

I postatori più attivi del mese
CHAOSFERE
 
Snap
 
giucam61
 
fritznet
 
TODD 80
 
dinamanu
 
Kha-Jinn
 
Aunktintaun
 
natale55
 
lello64
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19629)
 
schwantz34 (15499)
 
Silver Black (15402)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10258)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8768)
 

Statistiche
Abbiamo 10618 membri registrati
L'ultimo utente registrato è entra

I nostri membri hanno inviato un totale di 778808 messaggi in 50647 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 19 utenti in linea :: 1 Registrato, 0 Nascosti e 18 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

entra

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you. sul tuo sito sociale bookmarking

Mu Follower e ampli ibrido

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Mu Follower e ampli ibrido

Messaggio  Andrea Zani il Mer 23 Mag 2012 - 15:44

Ciao
il tutto parte da questo schema con le 6N6p che il buon Piero7 mi diede una volta non ricordo per quale scopo:


iniziai a pensare ad un'altro pre,di conseguenza comincia ad acquistare il trafo e alcuni componeneti che mi servivano,l'idea era quella di alimentare il tutto con una raddrizzatrice cella rclc e shunt di Salas.
Dopo alcuni interventi di Mau749 sul forum a risposta di alcune domande di altri utenti cominciai ad elaborare alcune modifiche e a comprendere come calcolare i riferimenti dei filamenti,decisi di utilizzare una valvola per il canale dx sulla sezione bassa e una valvola per il canale sx per la sezione alta,con un'opportuno riferiemnto a un partitore a massa dimensionato in modo da rientrare nei parametri Vfk sia quando il filamento è positivo sia quando è negativo.
Oltre a ciò decisi di inserire anche un CVS sulla valvola bassa costituito da un led verde al posto della solita resistenza e condensatore:
questo è lo schema:

iniziai allora lacune simulazioni e variazioni con varie possibilità su dove prendere il segnale d'uscita:

Poi dopo un'altra discussione c'è stata una piccola variazione anche sull'alimentazione ancora da terminare a da studiare,consiste nell'inseriemento di un CCS sull'anodica della valvola per stabilizzare in corrente il funzionamento della stessa,per la stabilizzazione della tensione devo ancora valutare l'utilizzo di stabilizzatrici a gas,
in ogni caso è uscito questo schema:

i valori delle res del CCS sono ancora da determinare queste le correnti con i valori attuali:

questo schema invece che diventare un pre ho deciso che diventerà uno stadio amplificatore di tensione per un finale in classe A ma ci arriverò dopo..
Ora datemi consigli e suggerimenti per migliorare ulteriormente questo circuito.
grazie

PS: Mau hai visto che belle immagini??!! Very Happy Hehe Hehe

Andrea Zani
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 21.05.10
Numero di messaggi : 1764
Località : Ponderano(Bi)
Occupazione/Hobby : /Parassita Circuitale
Impianto : non finirò mai
di lavorarci

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mu Follower e ampli ibrido

Messaggio  Andrea Zani il Mer 23 Mag 2012 - 18:28

ah ho già fatto una pcb con la prima versione senza CCS sull'anodica verrà montato tutti in superficie tranne i condensatori ,tipo Audio Reserch con i reofori piegati ad omega e saldati sulle piste che si troveranno sulla faccia superiore della scheda.
con questa soluzione punto ad eliminare le perdite da contatto che si hanno interponendo tre le due giunzioni lo stagno,usando lo stagno la qualità del contatto dipende dalla qualità di quest'ultimo,nel mio caso invece punto su di un contatto meccanico appiattendo i reofori dei componenti, tenendoli schiacciati sul rame delle piste in modo che lo stagno serva solo per fissare il componente,penso che anche in un montaggio in aria sia importante avvolgere i reofori in modo da creare un contatto meccanico e solo dopo saldare.
L'unico svantaggio di questa soluzione rispetto al montaggio in aria è che in quest'ultimo si possono usare tutte e tre le dimensioni,invece con il metodo che utilizzo io non è possibile.

Andrea Zani
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 21.05.10
Numero di messaggi : 1764
Località : Ponderano(Bi)
Occupazione/Hobby : /Parassita Circuitale
Impianto : non finirò mai
di lavorarci

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mu Follower e ampli ibrido

Messaggio  mau749 il Mer 23 Mag 2012 - 19:44

Nulla da dire sullo schema se non un consiglio: sposta il punto di lavoro verso correnti un po' più elevate di quei 2.8 mA visto che le 6N6P possono dissipare quasi 5W per ciascun catodo: ne guadagna la linearità.

Da "dove uscire" è essenzialmente una questione sonora e quindi personale tenendo sempre presente che le impedenze d'uscita aumentano passando da out3 ad out2.

Hai già fatto la PCB e va bene ma, come dici, quel pre si può cablare facilmente in aria ed i vantaggi non sono solo la possibilità di usare la terza dimensione...

_________________
Ciao, Maurizio
"... non è importante il colore del gatto... l'importante è che prenda i topi!"

mau749
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione

Data d'iscrizione : 08.01.12
Numero di messaggi : 987
Località : ROCCASECCA (FR)
Occupazione/Hobby : ingegnere progettista strutturale/musica e fotografia
Provincia (Città) : tendenzialmente ottimista
Impianto : dual mono SE 300B, dual mono PP 6B4G, dual mono PP EL34, fullrange Fostex Fe126 backhorn e tanto altro...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mu Follower e ampli ibrido

Messaggio  Andrea Zani il Mer 23 Mag 2012 - 21:37

Proverò a spostare il punto di lavoro,e cosa mi dici sull'utilizzo delle stabilizzatrici,non mi è ancora ben chiaro come considerare il limite di 30mA che possono erogare...
Sul data sheet della 6N6p c'è scritto che assorbe di anodo 28+-7/8 mA infatti ho scelto il valore della resistenza R15 a 22 ohm che come poi la simulazione conferma fornisce 39mA, ma ...non capisco se si può fare oppure no.
appena posso posto lo schema con la sezione finale

Andrea Zani
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 21.05.10
Numero di messaggi : 1764
Località : Ponderano(Bi)
Occupazione/Hobby : /Parassita Circuitale
Impianto : non finirò mai
di lavorarci

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mu Follower e ampli ibrido

Messaggio  Andrea Zani il Mer 23 Mag 2012 - 21:47

ho appena notato che controllando le condizioni di lavoro mi da l'MJE in saturazione:

e un'altra cosa ,dove devo intervenire di preciso per modificare il punto di lavoro?
R2 -R4 ?
grazie

EDIT: variando R4 da 47 a 33K ottengo 3,5mA può andare? Very Happy

Andrea Zani
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 21.05.10
Numero di messaggi : 1764
Località : Ponderano(Bi)
Occupazione/Hobby : /Parassita Circuitale
Impianto : non finirò mai
di lavorarci

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mu Follower e ampli ibrido

Messaggio  Andrea Zani il Gio 24 Mag 2012 - 15:45

ho fatto un po di modifiche:
messo due zener per simulare le stabilizzatrici,limitato la corrente erogata dal CCS a 29mA cambiato R4 da 47K a 33K
Queste le tensioni:


queste le correnti:

queste le condizioni di lavoro:
:

Distorsione:


qualche consiglio?

Andrea Zani
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 21.05.10
Numero di messaggi : 1764
Località : Ponderano(Bi)
Occupazione/Hobby : /Parassita Circuitale
Impianto : non finirò mai
di lavorarci

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mu Follower e ampli ibrido

Messaggio  mau749 il Ven 25 Mag 2012 - 8:38

I risultati delle simulazioni mi sembrano eccellenti anche se aumenterei ancora un po' la corrente di riposo, fino ad almeno 7-8 mA: se guardi le curve caratteristiche delle 6N6P ti renderai subito conto di quanto sia più lineare in quella zona.

Per ottenere questo diminuisci R2 (220-470 ohm) ed anche R4 (15-27K), giocando un po' con il simulatore per trovare la combinazione che minimizza la distorsione non solo in valore assoluto ma anche come distribuzione armonica.

Ricordiamo sempre che il mu follower è a tutti gli effetti la combinazione di uno stadio a catodo comune (valvola bassa) con un generatore di corrente costante costituito dalla valvola alta e dai componenti associati (R3, R4 e C1).

Da qui l'anomalia riscontata nel CCS sull'alimentazione (saturazione di Q2): ha senso inserirlo se deve regolare una corrente inferiore a quella che circolerebbe nel circuito "libero" e quindi funzionare da limitatore come nel caso dell'inserimento delle stabilizzatrici (a gas o a SS) avendo proprio come unico scopo quello di limitare la corrente circolante negli zener, fermo restando che quella che circola nel circuito di guadagno è determinata solamente dai valori delle resistenze R2 ed R4 e dalla polarizzazione del catodo.

_________________
Ciao, Maurizio
"... non è importante il colore del gatto... l'importante è che prenda i topi!"

mau749
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione

Data d'iscrizione : 08.01.12
Numero di messaggi : 987
Località : ROCCASECCA (FR)
Occupazione/Hobby : ingegnere progettista strutturale/musica e fotografia
Provincia (Città) : tendenzialmente ottimista
Impianto : dual mono SE 300B, dual mono PP 6B4G, dual mono PP EL34, fullrange Fostex Fe126 backhorn e tanto altro...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mu Follower e ampli ibrido

Messaggio  Andrea Zani il Ven 25 Mag 2012 - 15:18

si ho capito.
ho fatto un po di prove,questo è il risultato:

distorsione ancora inferiore:

tensioni:

posso quindi considerare questo schema definitivo!
solo una cosa,consigli un circuito simile per ogni catodo della valvola alta oppure ne utilizzo uno per tutti e due i catodi?
se ho capito bene il curcuito di guadagno dovrebbe assorbire circa 8/9mA?
Ora viene il bello,appena riesco posto lo schema del circuito per lo stadio finale.
grazie

Andrea Zani
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 21.05.10
Numero di messaggi : 1764
Località : Ponderano(Bi)
Occupazione/Hobby : /Parassita Circuitale
Impianto : non finirò mai
di lavorarci

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mu Follower e ampli ibrido

Messaggio  Andrea Zani il Ven 25 Mag 2012 - 17:21

intendo il CCS per ogni catodo,mi ero dimenticato di specificare Embarassed

Andrea Zani
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 21.05.10
Numero di messaggi : 1764
Località : Ponderano(Bi)
Occupazione/Hobby : /Parassita Circuitale
Impianto : non finirò mai
di lavorarci

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mu Follower e ampli ibrido

Messaggio  Tfan il Ven 25 Mag 2012 - 17:48

mi piace...
posso sapere che programma usi per le simulazioni e gli schemi?

Tfan
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.09.08
Numero di messaggi : 2194
Provincia (Città) : Kepler186F
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mu Follower e ampli ibrido

Messaggio  Andrea Zani il Ven 25 Mag 2012 - 18:10

@Andrea Zani ha scritto:intendo il CCS per ogni catodo,mi ero dimenticato di specificare Embarassed
Ammazza quante c... che ho scritto!!! Evil or Very Mad
allora volevo chiedere se è preferibile usare un CCS singolo per tutti e due gli ANODI oppure devo fare un CCS per ogni ANODO della valvola alta?
mi sa che sta volta non ho scritto cavolate Evil or Very Mad Evil or Very Mad

Andrea Zani
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 21.05.10
Numero di messaggi : 1764
Località : Ponderano(Bi)
Occupazione/Hobby : /Parassita Circuitale
Impianto : non finirò mai
di lavorarci

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mu Follower e ampli ibrido

Messaggio  Andrea Zani il Ven 25 Mag 2012 - 18:11

@Tfan ha scritto:mi piace...
posso sapere che programma usi per le simulazioni e gli schemi?
ciao
il programma è una della tante implementazioni su base Spice ovvero Microcap 9

Andrea Zani
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 21.05.10
Numero di messaggi : 1764
Località : Ponderano(Bi)
Occupazione/Hobby : /Parassita Circuitale
Impianto : non finirò mai
di lavorarci

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mu Follower e ampli ibrido

Messaggio  mau749 il Ven 25 Mag 2012 - 19:56

Dato quindi per scontato che intendi usare il CCS sull'alimentazione insieme alle stabilizzatrici (altrimenti non serve a nulla) puoi tranquillamente utilizzarne uno solo così come un solo gruppo di stabilizzatrici (tubi o zener) perché comunque le correnti al massimo saranno, con i tubi, leggermente inferiori ai 30 mA.

Immediatamente a valle del gruppo stabilizzatore inserisci due celle RDC in parallelo fra loro, con R di basso valore (470R/1K), D= diodo 1N4007 in serie ad R e con C da 10uF a 47uF per attuare la separazione dei canali.

Il diodo in serie serve per evitare che l'ultimo condensatore si scarichi "all'indietro" durante la modulazione del segnale.

E' una cosa banale ma ti garantisco che si sente.

_________________
Ciao, Maurizio
"... non è importante il colore del gatto... l'importante è che prenda i topi!"

mau749
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione

Data d'iscrizione : 08.01.12
Numero di messaggi : 987
Località : ROCCASECCA (FR)
Occupazione/Hobby : ingegnere progettista strutturale/musica e fotografia
Provincia (Città) : tendenzialmente ottimista
Impianto : dual mono SE 300B, dual mono PP 6B4G, dual mono PP EL34, fullrange Fostex Fe126 backhorn e tanto altro...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mu Follower e ampli ibrido

Messaggio  Andrea Zani il Ven 25 Mag 2012 - 21:59

molto bene grazie,dato che lo schema pare essere consolidato metto il disegno dell'ampli finito
Lo stadio finale è il Power Follower di Ciufoli
http://www.audiodesignguide.com/PowerFollower/index.html
questo è l'ampli:

scusate per lo schema del finale un po incasinato ma l'ho fatto di fretta,al più presto le simulazioni.
Intanto cosa ne pensate?

Andrea Zani
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 21.05.10
Numero di messaggi : 1764
Località : Ponderano(Bi)
Occupazione/Hobby : /Parassita Circuitale
Impianto : non finirò mai
di lavorarci

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mu Follower e ampli ibrido

Messaggio  Andrea Zani il Sab 26 Mag 2012 - 21:21

ho fatto qualche simulazione ,non le ho sotto mano ora,ma la distorsione è aumentata un po..
appena possibile posto i risultati

Andrea Zani
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 21.05.10
Numero di messaggi : 1764
Località : Ponderano(Bi)
Occupazione/Hobby : /Parassita Circuitale
Impianto : non finirò mai
di lavorarci

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mu Follower e ampli ibrido

Messaggio  Andrea Zani il Lun 28 Mag 2012 - 11:28

eccomi
simulazione del circuito sopra:
Distorsione:

risp in frequenza:

mi ero dimenticato di accennare prima che ,come si vede dal grafico,l'uscita del mufollower è invertente.

il Power follower richiede un circuito di pilotaggio in grado di gestire segnali di almeno 10v con un'imp d'uscita non superiore a 1 Kohm in teoria dovremmo esserci,il power follower non ha guadagno in tensione!!!
l'unica mia perplessità è la distorsione che è aumentata,ma non dovevano essere le valvole quelle con "un'elevata distorsione" Very Happy
scherzi a parte,che vi sembra?

Andrea Zani
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 21.05.10
Numero di messaggi : 1764
Località : Ponderano(Bi)
Occupazione/Hobby : /Parassita Circuitale
Impianto : non finirò mai
di lavorarci

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum