T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you.
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Home Theater 5.1 o 2.0 dei gloriosi anni 90?
Oggi a 10:12 pm Da Fexamir

» Giant FS-100N. Recensione
Oggi a 9:21 pm Da alberto972e

» miglior DAC smsl ?
Oggi a 8:48 pm Da sickshotshow

» (NA) Amplificatore Kingrex con DAC usb e uscita cuffie €270+ sped.
Oggi a 8:04 pm Da sonic63

» Rimetto in vendita tutti i miei Blu-Ray
Oggi a 7:52 pm Da wolfman

» Integrato stereo vs finale di potenza
Oggi a 7:30 pm Da p.cristallini

» Scelta CHIP per autocostruzione amplificatore in classe D
Oggi a 4:54 pm Da Bambinz

» SMSL Q5
Oggi a 4:43 pm Da maxvise

» Consiglio amplificatore per diffusori (3vie+1sub)
Oggi a 4:32 pm Da All Bike

» DeaDBeeF ottimo player Ubuntu
Oggi a 3:55 pm Da gaeo

» Suboofer uso musicale
Oggi a 3:43 pm Da Masterix

» Proyecto "el OVNI" - Torre 3vie 3volumi - sospensione pneumatica 80/90lt con tweeter girevole
Oggi a 3:21 pm Da superrobin

» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 13)
Oggi a 2:39 pm Da DACCLOR65

» Ampli Denon PMA-720AE...che ne pensate?
Oggi a 1:49 pm Da winmx74

» Ampli Rotel e NAD datati
Oggi a 1:33 pm Da mr6600

» Stazione di taglio con guidalama (seghetto alternativo)
Oggi a 1:26 pm Da bill89

» Pre Audreal 3200 MKII (xindak)
Oggi a 1:23 pm Da erduca

» Budget basso....ma se usassi un mini ampli?
Oggi a 1:17 pm Da mr6600

» Ampli min 50W
Oggi a 1:08 pm Da wcartman

» Nad 3020 quali casse?
Oggi a 12:53 pm Da maurob74

» THE T.AMP TA2400 MK-X - Impressioni e shock! (Addio T-Amp)
Oggi a 12:50 pm Da Marco Ravich

» Filtro passivo passa basso per woofer
Oggi a 12:14 pm Da superrobin

» Indiana Line Zero
Oggi a 11:44 am Da BigBoy

» quale ampli budget 100/150 euro
Oggi a 11:32 am Da winmx74

» Le radici e le ali (Operai del Rock e non solo)
Oggi a 12:06 am Da Claudio Tolio

» Heybrook Solo - mini monitor
Ieri a 11:41 pm Da fritznet

» Teac UD-301
Ieri a 9:43 pm Da apeschi

» Amplificatori Vintage
Ieri a 8:11 pm Da piccolipassi.paolo

» Daphile - Audiophile Music Server & Player OS
Ieri a 7:47 pm Da Antonello Alessi

» Geek Pulse - dac DSD + ampli cuffia a 225 euro!
Ieri a 7:45 pm Da sickshotshow

» [DIFFUSORI] Magnat Monitor Supreme 200 a 59,90 € spedizione compresa
Ieri a 7:32 pm Da mudsnow

» Audeze LCD-X - Recensione
Ieri a 7:11 pm Da Antinory

» Problema lettura e conversione mkv a dvd9
Ieri a 6:52 pm Da maupetrucci

» Consiglio diffusori e giradischi
Ieri a 6:47 pm Da p.cristallini

» Splittare file Flac
Ieri a 6:22 pm Da ste.so47

» Pre/Buffer B1 clone Nelson Pass 150 euro
Ieri a 6:17 pm Da porfido

» Amplificatore Behringer A500 modificato stile Maurarte (150 euro)
Ieri a 6:15 pm Da porfido

» Pre economico
Ieri a 5:59 pm Da Giuseppe Morazzoni

» Utilizzo EAC
Ieri a 5:05 pm Da gigihrt

» Consiglio a inesperto per nuovo impianto 5.0/5.1
Ieri a 5:00 pm Da dsotm

» Ho troppa roba che non uso e che suona da dio !!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Ieri a 3:58 pm Da Masterix

» Vintage Celestion Ditton 15 XR, pareri ?
Ieri a 3:33 pm Da Albert^ONE

» DIPOLO, perdete ogni speranza o voi che le ascoltate!
Ieri a 2:49 pm Da natale55

» Le mie bambine...
Ieri a 2:48 pm Da Albert^ONE

» usare mixer come preamplificatore
Ieri a 2:06 pm Da eddy1963

» Amplificatore in pura Classe "A" Single Ended (Quinta parte)
Ieri a 1:38 pm Da Ste 77

» Quale implementazione tripath per auto, con altoparlanti di serie?
Ieri a 12:14 pm Da techpassion

» Sorgente digitale???
Ieri a 8:41 am Da Giuseppe Morazzoni

» DAC S3Shop BF-DOC-02V Blufire
Ieri a 2:06 am Da maxmala

» Una cassa di valvole
Ieri a 12:48 am Da Albert^ONE

Sondaggio

Interessati alla guida per la costruzione di un server audio?

78% 78% [ 102 ]
22% 22% [ 29 ]

Totale dei voti : 131

I postatori più attivi della settimana
Mulo
 
natale55
 
superrobin
 
ideafolle
 
Zio
 
DACCLOR65
 
Albert^ONE
 
PHIL MASNAGH
 
MrTheCarbon
 
lello64
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (18783)
 
schwantz34 (15107)
 
Silver Black (14903)
 
nd1967 (12742)
 
flovato (11840)
 
piero7 (9854)
 
Biagio De Simone (9338)
 
wasky (9229)
 
Barone Rosso (7768)
 

Statistiche
Abbiamo 8777 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Fexamir

I nostri membri hanno inviato un totale di 704402 messaggi in 45290 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 75 utenti in linea :: 8 Registrati, 2 Nascosti e 65 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

alberto972e, cesarevox, emmeci, Fexamir, hell67, p.cristallini, PHIL MASNAGH, sodis11

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 679 il Mer Gen 02, 2013 3:34 pm
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



Consiglio per un primo ampli valvolare

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Consiglio per un primo ampli valvolare

Messaggio  mugen451 il Mar Mag 22, 2012 3:56 pm

Ciao a tutti, scrivo questo post per chiedere agli esperti un consiglio su un ampli valvolare:
Sto cercando di introdurmi nel fantastico mondo del suono di qualità, però per iniziare(anche magari a smanettare un po') non volevo comprare un'apprecchio troppo costo o che cmq io possa sfruttare al meglio anche con il mio budget. Quindi mi ero imbattuto in questi due ampli integrali:

JJYAudio:
1-Type: EL34 Stereo Tube Amplifier without headphone 102B
Tube: 5Z4PAx1, EL34BX2, 6N9PX1
SIZE:260x230x170mm(high)
Weight:10kgs

2- Type: JJ EL34 Amplifier 101
Output: 12W*2 Frequency Response:20Hz-28KHz
Output Impedance: 4, 8 ohm Input Impedance:100K ohm
Total harmonic distortion: ≤ 1% (1KHz) Input Sensitivity: 750MV
SNR: 88dB Volume(L*W*H):310*268*165mm
Stainess steel chassis
Voltage Amplifying tube: 6N2J*2PCS Power output tube:Shuguang EL34B*2
Rectifying tube:5Z4PJ*1 ALPS potentionmeter
Power transformer: 96-50 Output transformer: 66-36
Weight:12kgs

Amplificatore valvolare YAQIN MC-84L stereo

con uscita per cuffie

cod 180019

l euro 379,00

Amplificatore, marca YAQIN,finiture in legno massello, telaio in metallo.

Caratteristiche tecniche dichiarate dal costruttore:

Potenza d'uscita: 12W x2
Impedenza diffusori: 4, 8 ohm
Total harmonic distortion: <= 1,5% (1KHz)
Valvole: EL84 x 4, 12AX7 x2
Risposta in frequenza: 6 - 60 Khz
Rapporto segnale / rumore: 78dB
Sensibilità di ingresso: 300 mV
Uscita per cuffie

Secondo voi quale dei è meglio? o cmq quanta differenza c'è tra i tre?
Inoltre non ho ben chiara la differenza tra push pull e single ended e trba le varie classi!

Grazie mille per l'aiuto!

mugen451
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione: 22.05.12
Numero di messaggi: 6
Località: Roma
Impianto: Ancora non posseggo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio per un primo ampli valvolare

Messaggio  mau749 il Mar Mag 22, 2012 7:57 pm

Caro giovane amico, i criteri di scelta di un amplificatore sia esso a valvole o a stato solido è, come in moltissimi casi della vita, dettato essenzialmente dalle esigenze di partenza e (purtroppo) dal budget disponibile.

E' un po' come scegliere un'autovettura: a tutti piacerebbe andare a comprare le sigarette in Ferrari ma probabilmente circolando in città questa non è la scelta migliore: con una Panda si va dappertutto, si parcheggia meglio e si consuma meno...!

Comincia a porti qualche domanda di base:

Che ambiente hai a disposizione (cubatura, tipo d'arredamento, facilità di posizionamento dei diffusori, ecc.)
Che diffusori hai o hai intenzione di utilizzare (sensibilità, dimensioni, ecc.)
Che tipo di musica ascolti di preferenza (classica, rock duro, cameristica, ecc.)
Quale sorgente utilizzi

Le risposte a queste domande possono cominciare a dare qualche indicazione su almeno due fattori importanti: la potenza necessaria e, di conseguenza, sulla tipologia possibile per l'amplificatore integrato.

Forniscici qualche risposta e poi vedremo, insieme, di proporre qualche soluzione possibile.




_________________
Ciao, Maurizio
"... non è importante il colore del gatto... l'importante è che prenda i topi!"

mau749
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione

Data d'iscrizione: 08.01.12
Numero di messaggi: 987
Località: ROCCASECCA (FR)
Occupazione/Hobby: ingegnere progettista strutturale/musica e fotografia
Provincia (Città): tendenzialmente ottimista
Impianto: dual mono SE 300B, dual mono PP 6B4G, dual mono PP EL34, fullrange Fostex Fe126 backhorn e tanto altro...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio per un primo ampli valvolare

Messaggio  mugen451 il Mar Mag 22, 2012 10:00 pm

Prima di tutto grazie mille per la risposta esaustiva!
Allora per quanto riguarda la musica, lo utilizzerei principalmenteper ascoltare jazz, rock alternativo(non so se conosci gruppi sul genere Sigur Ros)e musica classica. Poi proverei a sentire come va con rock anni 60-70.
Per le casse mi stavo orientando in questo modo:
due vie reflex composta da un tweeter e un woofer con 88db - 90db di sensibilità, potenza max tot dai 50 ai 80 massimo. Il diffusore sarebbe alto una 60ina di cm e profondo 20-25 cm.
Per la stanza la distanza dell'ascolto dalle casse è di 2 m e mezzo e sulla disposizione c'è la possibilità di distanziarli dal muro(non so se la risposta è esauriente)
Per le sorgenti per ora utilizzo un lettore multimediale o il pc(che ha una buona scheda audio) in futuro vorrei comprare un lettore LP o cmq un buon supporto per cd.

Spero di aver detto tutto il necessario.
Grazie ancora per l'aiuto!

Ciao
Cristian

mugen451
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione: 22.05.12
Numero di messaggi: 6
Località: Roma
Impianto: Ancora non posseggo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio per un primo ampli valvolare

Messaggio  mau749 il Mer Mag 23, 2012 11:18 am

Bene, con le tue indicazioni direi che potremmo esserci con entrambi gli apparecchi per quel che riguarda la potenza d'uscita in relazione alla sensibilità dei diffusori ed alla distanza d'ascolto.

Dai 10 ai 15W sono ampiamente sufficienti per il tipo di musica che preferisci.

Veniamo ora ad una possibile scelta fra gli apparecchi che citi.

Premetto che non ne ho conoscenza diretta ma posso abbastanza facilmente comprenderne la tipologia dall'indicazione dei tubi utilizzati e dai dati di targa dichiarati.

Il JJY Audio EL34 101 è sicuramente un amplificatore in Single Ended con le valvole finali (EL34) collegate a pentodo, probabilmente in ultralineare, e che, per definizione di SE, lavora solamente in classe A.

Il driver è probabilmente (spero) un SRPP di 6N2, circa equivalenti alle più note 12AX7/ECC83.

L'alimentazione impiega la solita valvola raddrizzatrice cinese 5Z4P.

I 12W dichiarati mi sembrano un po' ottimistici, diciamo che 10W sono sicuramente disponibili con un tasso di distorsione ancora ampiamente accettabile.

Lo YAQIN MC-84L è invece un finale in Push Pull con tutta probabilità impiegante uno schema molto classico ed ampiamente collaudato, con le 12AX7 a far da stadio di guadagno ed invertitore di fase ed una coppia di EL84 in PP ultralineare.

Anche in questo caso le specifiche sono abbastanza "allegre" nel senso che i 12W ci stanno tutti ma sicuramente sono erogati in classe AB e non in classe A come dichiarato: quei tubi in classe A forniscono al massimo 4-5W.

Non c'è nulla di male in questa classe di funzionamento, che, se ben realizzata e a questi livelli di prezzo, può fornire risultati sonori almeno equivalenti alla classe A.

Quale scegliere?

Qui posso esprimere solo ed esclusivamente opinioni personali e quindi confutabili da chiunque ed in qualunque momento e dunque prendile come tali.

Personalmente non amo particolarmente certe "acrobazie" (vedi "secchiate" di controreazione) che si devono attuare per far lavorare un pentodo, e a pentodo collegato, in Single Ended e tutto e solo, troppo spesso, per poter scrivere "classe A" come se questa fosse la panacea di tutti i mali dell'audio e l'unica soluzione per fare un apparecchio ben suonante.

Il ragionamento ed i risultati sono sicuramente validi quando si parla di triodi a riscaldamento diretto come le 2A3, le 300B, le 211 o le 845 o anche in qualche raro caso, anche con pentodi ma collegati a triodo (EL34, 807) ma molto, molto meno, a mio parere, in situazioni come quelle nelle quali queste EL34 vengono impiegate.

Diverso il discorso dello YAQIN: qui le finali sono utilizzate in maniera molto più semplice e direi "naturale", probabilmente in condizioni di funzionamento molto vicine a quelle indicate nei datasheet...

... e poi io amo particolarmente il suono caldo e coinvolgente ed un po' "ruffiano" delle EL84....

_________________
Ciao, Maurizio
"... non è importante il colore del gatto... l'importante è che prenda i topi!"

mau749
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione

Data d'iscrizione: 08.01.12
Numero di messaggi: 987
Località: ROCCASECCA (FR)
Occupazione/Hobby: ingegnere progettista strutturale/musica e fotografia
Provincia (Città): tendenzialmente ottimista
Impianto: dual mono SE 300B, dual mono PP 6B4G, dual mono PP EL34, fullrange Fostex Fe126 backhorn e tanto altro...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio per un primo ampli valvolare

Messaggio  mugen451 il Mer Mag 23, 2012 3:01 pm

Grazie mille per le dritte!
Volevo capire meglio una cosa: riguardo la storia della classe A diciamo un po' forzata del jjy 101, questo tipo di soluzione architetturale, crea problemi al suono o all'apparecchio? Perché a te non piace come tipologia?
Cmq ora ci penso un po' su e casomai chiedo anche maggiori info sugli oggetti.
Ah una domanda. Per le casse(anche qui non ne capisco molto) il fatto di avere solo un tweeter un woofer non è limitante per il suono? Cioè non mi perdo delel tonalità, tipo i medi? Dovrei magari cercare delle casse a tre vie? (Spero di aver usato la terminologia adatta ;P) Grazie mille ancora per l'aiuto

Ciao
Cristian

mugen451
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione: 22.05.12
Numero di messaggi: 6
Località: Roma
Impianto: Ancora non posseggo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio per un primo ampli valvolare

Messaggio  mau749 il Mer Mag 23, 2012 7:25 pm

Forse non mi sono spiegato bene per quel che riguarda il JJY: non è la classe A ad essere forzata perché in un SE si può lavorare solo in classe A, a mio avviso è quel particolare modo di utilizzare (in ultralineare o a pentodo puro) quella categoria di tubi, i pentodi appunto, in SE che non mi piace molto: si fosse trattato di pentodi collegati a triodo o di veri e propri triodi non avrei avuto nulla da dire, figurati,... io ascolto normalmente con due monoblocchi in SE, ... ma con le 300B...!

Spiegare in due parole la differenza fra le varie classi di funzionamento non è cosa semplicissima ma vediamo di dare almeno un'idea di base molto generale.

Per comodità ragioniamo su una forma d'onda sinusoidale ma il ragionamento vale per qualunque tipo di segnale musicale in ingresso.

Si lavora in classe A quando un dispositivo (amplificatore) rimane in conduzione per tutto il periodo del segnale applicato al suo ingresso e quindi conduce (amplifica) sia quando il segnale in ingresso è positivo che quando è negativo.

Questo è l'unico modo nel quale possono funzionare i dispositivi singoli siano essi a livello di segnale che di potenza.

Questo modo di funzionare è il più semplice possibile e, mentre a livello di segnale non ha particolari controindicazioni, quando è utilizzato a livello di stadi di potenza, pur rimanendo ancora il modo migliore, può creare qualche difficoltà di carattere squisitamente realizzativo e soprattutto di "marketing".

Il motivo è presto detto: in classe A le correnti "di riposo" nei dispositivi, e cioè le correnti che vi scorrono anche in assenza di segnale in ingresso sono sempre piuttosto elevate perché appunto devono garantire la conduzione in tutto il range di funzionamento e soprattutto sono praticamente costanti.

Questo significa dover dimensionare le sezioni di alimentazione in maniera parecchio "robusta" con evidenti aumenti di costo.

In più il rendimento di conversione (rapporto fra potenza dissipata e potenza effettivamente disponibile) è piuttosto basso, in teoria al massimo solo del 25% che significa che un amplificatore da 10W effettivi assorbirà dalla rete 40W ed in ultimo ma non ultimo, non esistono dispositivi singoli in grado di erogare, in SE, potenze elevate: tanto per citare i tubi più famosi si va dai circa 3.5W delle 2A3 agli 8W delle 300B per arrivare ai 25/30W delle 211 e/o 845 queste due però alimentate a 1250V!

Ecco il problema del marketing che, a mio avviso sbagliando clamorosamente, privilegia il dato della potenza d'uscita rispetto ad altri valori (musicali) assai più importanti.

All'audiofilo "medio" è assai difficile far comprare uno splendido finalino in SE con una EL84 a triodo dalla esorbitante potenza di ben 0.95W!... più facile vendergli un SE "ciofeca" tutto led e cromature ma che può vantare ben 12W di potenza d'uscita.

Chi quel finalino non l'ha mai ascoltato mai si renderà conto di quanto possano suonare "forte" 0.95W!

Scusa la divagazione e torniamo alle classi di funzionamento.

La classe AB (meglio sarebbe dire BA) impiega come minimo sempre due dispositivi e collegati in Push Pull (letteralmente "spingi e tira") e questa definizione è decisamente azzeccata perché in questa tipologia circuitale ciascuno dei due dispositivi amplifica separatamente una sola semionda di quel segnale sinusoidale in ingresso, l'uno la parte positiva e l'altro quella negativa ed all'uscita il segnale viene "ricostruito" dal trasformatore d'uscita.

Se ben realizzato e con i componenti "giusti" un PP in classe AB non ha nulla da invidiare ad un mediocre SE, anzi...

E' chiaro che in questo caso la potenza d'uscita sarà complessivamente almeno doppia rispetto al SE mentre l'assorbimento resterà complessivamente uguale a quello di un solo tubo, ergo, con rendimento ora del 50%.

Per ora mi fermo qui, sperando almeno a grandi linee di aver contribuito a dissipare qualche dubbio; se vuoi saperne di più in rete trovi moltissimi articoli molto esaurienti in proposito.

Per rispondere infine al tuo ultimo quesito, io sono forse l'ultima persona che può consigliarti "onestamente" sul numero di vie "giusto" dei diffusori e questo perché sono letteralmente innamorato dei fullrange...

... un solo altoparlante per riprodurre tutta la banda audio... meno di così...

_________________
Ciao, Maurizio
"... non è importante il colore del gatto... l'importante è che prenda i topi!"

mau749
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione

Data d'iscrizione: 08.01.12
Numero di messaggi: 987
Località: ROCCASECCA (FR)
Occupazione/Hobby: ingegnere progettista strutturale/musica e fotografia
Provincia (Città): tendenzialmente ottimista
Impianto: dual mono SE 300B, dual mono PP 6B4G, dual mono PP EL34, fullrange Fostex Fe126 backhorn e tanto altro...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio per un primo ampli valvolare

Messaggio  mugen451 il Gio Mag 24, 2012 12:56 pm

Grazie mille per la spiegazione! Farò come mi hai consigliato e comincierò a leggermi qualche manuale.
A dir la verità non avevo preso in considerazione l'ozione full range!

Ciao e grazie ancora!!
Cristian

mugen451
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione: 22.05.12
Numero di messaggi: 6
Località: Roma
Impianto: Ancora non posseggo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio per un primo ampli valvolare

Messaggio  gaeo il Lun Mag 28, 2012 9:15 pm

premesso che imho la qualità nelle casse è tendenzialmente più importante della filosofia costruttiva quindi a parità di prezzo quella più semplice sarà quella di maggior qualità o pari qualità costerà meno da cui si evince che una fullrange può essere effettivamente un ottima scelta, oltre che si avvicina di più delle altre al concetto di sorgente puntiforme... io personalmente ritengo le 2 e le 3 vie un ottimo compromesso (perché sempre di compromessi parliamo). Poi non hai specificato il range di prezzo e che casse hai attualmente. A mio parere poi se ,come mi pare hai detto, puoi spostarle dal muro le torri sono una ottima scelta fra queste consiglio a tutti le Klipsch rf82 o sorelle più piccole come le 62 le 52 o le 42 sono delle 2 vie un pò sbilanciate verso gli estremi di gamma da sentire a prescindere poi che chi le ama come il sottoscritto e chi le snobba certo che le si trova a buon prezzo e se ti piacciono a quella cifra puoi trovare poco di paragonabile ascoltale hanno peraltro una alta sensibilità che si traduce in un gran volume con pochi watt.
in ultima ti consiglio ti stanziare più della metà del tuo budget nelle casse io starei sul 70%.. Goodbye

gaeo
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione: 10.04.12
Numero di messaggi: 2147
Località: Venezia/Mestre
Occupazione/Hobby: chimico/moto musica
Provincia (Città): allegro
Impianto: thorens TD320mk2 con puntina ortofon vivo red

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

Permesso del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum