T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you.
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Giradischi - quesiti & consigli
Oggi a 8:23 pm Da dinamanu

» nuove diva 262
Oggi a 8:21 pm Da SGH

» Amplificatore per chiudere il cerchio
Oggi a 8:14 pm Da lello64

» jbl lsr 305 vs krk rokit 6 g3
Oggi a 8:09 pm Da berdik

» Cd conviene ripararlo o....
Oggi a 8:09 pm Da gorillone

» ultimo nato (mau 749 R.I.P)
Oggi a 7:27 pm Da natale55

» Confronto tra Breeze full mod. vs Drok ta2024b pareri personali e riflessioni
Oggi a 5:39 pm Da rx78

» Alternativa a Volumio: Moode Audio!
Oggi a 1:59 pm Da Tasso

» Marble Machine
Oggi a 12:31 pm Da natale55

» leboncoin.fr: Qualcuno è riuscito a comprare qualcosa?
Oggi a 12:04 pm Da embty2002

» fissa lettore CD
Oggi a 11:45 am Da giucam61

» Concerto Ian Paice - Pistoia, 8 dicembre
Oggi a 11:31 am Da pallapippo

» Quale ampli per le mie Dynaudio M20
Oggi a 11:24 am Da SubitoMauro

» El GORDO - una torre senza filtri, si può?
Oggi a 11:17 am Da rx78

» Lettore CD max 200 euro
Oggi a 11:06 am Da sound4me

» Player hi fi
Oggi a 8:07 am Da Tasso

» JRiver 22
Oggi a 7:44 am Da luigigi

» Recupero vinile rovinato
Ieri a 11:27 pm Da dinamanu

» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Ieri a 6:41 pm Da CHAOSFERE

» Quale cavo ottico per il CD?
Ieri a 6:00 pm Da giucam61

» VENDO Kit preamplificatore Sbilanciato->Bilanciato per Anaview/hypex/icepower ecc
Ieri a 3:48 pm Da MrTheCarbon

» Problemi con la rotazione a 45RPM - Thorens
Ieri a 3:11 pm Da enrico massa

» AUDIOLAB 8000SE
Ieri a 1:38 pm Da Gabriele Barnabei

» [Risolto]ECC99
Ieri a 11:55 am Da dinamanu

» ALIENTEK D8 vs FX AUDIO 802C
Ieri a 10:07 am Da gigetto

» (BO) vendo diffusori Klipsch Heresy 3 1200 euro+ss
Ieri a 8:27 am Da schwantz34

» impianto entry -level
Ieri a 8:20 am Da giucam61

» NO al solito condotto reflex
Ven Dic 02, 2016 10:17 pm Da Abe1977

» Monitor Audio Silver 1 vs B6W 686 s2
Ven Dic 02, 2016 5:45 pm Da dinamanu

» TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO
Ven Dic 02, 2016 5:32 pm Da Angel2000

» Player portatile
Ven Dic 02, 2016 5:13 pm Da p.cristallini

» Fonometro Professionale
Ven Dic 02, 2016 3:01 pm Da Docarlo

» Suono un pò duro.....
Ven Dic 02, 2016 2:53 pm Da gigetto

» Acquisto Amplificatore Integrato + Diffusori. Help me !
Ven Dic 02, 2016 8:43 am Da natale55

» RI-dividere tracce da unico file
Ven Dic 02, 2016 8:16 am Da lello64

» CAIMAN SEG
Ven Dic 02, 2016 8:14 am Da Masterix

» Chromecast audio e spotify.
Ven Dic 02, 2016 7:04 am Da sportyerre

» Rotel RA 1570 con dac incorporato.
Ven Dic 02, 2016 5:40 am Da micio_mao

» alimentatore autocostruito per alta fedeltà da 7/10 A
Gio Dic 01, 2016 11:01 pm Da dinamanu

» Canale che gracchia e sparisce su Musical Fidelity A1
Gio Dic 01, 2016 10:45 pm Da dinamanu

» Amplificatore per Scythe SCBKS-1100 Kro Craft Speaker Rev. B, quale migliore?
Gio Dic 01, 2016 8:26 pm Da Angel2000

» quale alimentatore già pronto all'uso per un TPA 3116?
Gio Dic 01, 2016 8:06 pm Da Angel2000

» (SR+SS) Kit pcb Pass Aleph 3 + componenti
Gio Dic 01, 2016 6:48 pm Da tix88

» Daphile - Audiophile Music Server & Player OS
Gio Dic 01, 2016 11:12 am Da luigigi

» Vintage VS nuovo ma new entry...
Gio Dic 01, 2016 9:58 am Da emmeci

» Consiglio amplificatore buon rapporto qualità/prezzo
Gio Dic 01, 2016 9:15 am Da dinamanu

» Verdi - consigli per gli acquisti
Gio Dic 01, 2016 9:10 am Da luigigi

» Pioneer PL12 in pensione.....o forse no?
Gio Dic 01, 2016 8:52 am Da Motogiullare

» Little Dot MKII e Little Dot I+ appena arrivati...inizia il test-confronto con le AKG K550.
Mer Nov 30, 2016 11:48 pm Da YAPO

» Messaggio per Valterneri NAD90
Mer Nov 30, 2016 9:28 pm Da beppe61

Sondaggio

Interessati alla guida per la costruzione di un server audio?

76% 76% [ 148 ]
24% 24% [ 47 ]

Totale dei voti : 195

I postatori più attivi della settimana
Angel2000
 
dinamanu
 
CHAOSFERE
 
lello64
 
giucam61
 
sportyerre
 
MaurArte
 
gigetto
 
thepescator
 
R!ck
 

I postatori più attivi del mese
dinamanu
 
CHAOSFERE
 
Angel2000
 
lello64
 
giucam61
 
R!ck
 
natale55
 
gigetto
 
sportyerre
 
Masterix
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19629)
 
schwantz34 (15480)
 
Silver Black (15370)
 
nd1967 (12784)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10215)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8464)
 

Statistiche
Abbiamo 10364 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Sandro1959

I nostri membri hanno inviato un totale di 768984 messaggi in 50041 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 93 utenti in linea :: 10 Registrati, 0 Nascosti e 83 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

berdik, dinamanu, emmeci, gorillone, legocity, lello64, SGH, SubitoMauro, thepescator, vito

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 4379 il Lun Mag 25, 2015 1:01 pm
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Furl  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you. sul tuo sito sociale bookmarking

impianto "decente" e musica "difficile"

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

impianto "decente" e musica "difficile"

Messaggio  luigigi il Dom Mag 13, 2012 2:26 pm

Considerazione banale .....
Ho fatto upgrade (che brutta parola ....) dell'impianto e "sopporto" molio meglio la musica che prima mi era a volte un po' ostica.
Mi sciroppo Bartok e Shostakovich come fossero Bublè e Sting .... Quando la tecnologia aiuta la cultura ....
Succede anche a voi ?

luigigi
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.02.12
Numero di messaggi : 2592
Località : Padania inferiore
Occupazione/Hobby : Formatore , tecnico commerciale, chitarrista
Provincia (Città) : Lodi
Impianto : Mdac- CJ PV 10 (A?) - Am Audio A 50 -Magneplanar 1.6 - Cavi Pierpabass - Kimbre timbre -Qed silver - Supra -

http://digilander.libero.it/MSQuintet/

Tornare in alto Andare in basso

Re: impianto "decente" e musica "difficile"

Messaggio  Stentor il Dom Mag 13, 2012 2:34 pm

Guarnieri Luigi ha scritto:Considerazione banale .....
Ho fatto upgrade (che brutta parola ....) dell'impianto e "sopporto" molio meglio la musica che prima mi era a volte un po' ostica.
Mi sciroppo Bartok e Shostakovich come fossero Bublè e Sting .... Quando la tecnologia aiuta la cultura ....
Succede anche a voi ?

In tutta sincerità no ...magari mi ritrovo ad ascoltare di piú generi difficili nella riproduzione ....piú che nella musica...in quanto con l'impianto base non si possono sentire ....ma che mi abbia fatto variare i guati musicali no ....imho la musica é una cosa e l'impianto semplicemente un elettrodomestico per riprodurla.

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: impianto "decente" e musica "difficile"

Messaggio  luigigi il Dom Mag 13, 2012 2:41 pm

@Stentor ha scritto:
Guarnieri Luigi ha scritto:Considerazione banale .....
Ho fatto upgrade (che brutta parola ....) dell'impianto e "sopporto" molio meglio la musica che prima mi era a volte un po' ostica.
Mi sciroppo Bartok e Shostakovich come fossero Bublè e Sting .... Quando la tecnologia aiuta la cultura ....
Succede anche a voi ?

In tutta sincerità no ...magari mi ritrovo ad ascoltare di piú generi difficili nella riproduzione ....piú che nella musica...in quanto con l'impianto base non si possono sentire ....ma che mi abbia fatto variare i guati musicali no ....imho la musica é una cosa e l'impianto semplicemente un elettrodomestico per riprodurla.
Ma, sai Ivano, avendo sott'orecchio molti piu' dettagli, strumenti pizzicati, effetti eccetera (cosa di cui la musica classica moderna è ricca) l'orecchio "cerca" meno la melodia e mi si accontenta dell'atmosfera "impressionista" .... mah ... forse son solo piu' contento di ascoltare.... è già un bel risultato. Ok

luigigi
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.02.12
Numero di messaggi : 2592
Località : Padania inferiore
Occupazione/Hobby : Formatore , tecnico commerciale, chitarrista
Provincia (Città) : Lodi
Impianto : Mdac- CJ PV 10 (A?) - Am Audio A 50 -Magneplanar 1.6 - Cavi Pierpabass - Kimbre timbre -Qed silver - Supra -

http://digilander.libero.it/MSQuintet/

Tornare in alto Andare in basso

Re: impianto "decente" e musica "difficile"

Messaggio  Stentor il Dom Mag 13, 2012 2:45 pm

Guarnieri Luigi ha scritto: .... mah ... forse son solo piu' contento di ascoltare.... è già un bel risultato. Ok

Condivido ... Questo é il risultato migliore a cui aspirare nel nostro hobby che anche se é una cosa diversa dalla musica ....il fine resta comunque di goderne al meglio delle emozioni che ci puó dare.

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: impianto "decente" e musica "difficile"

Messaggio  magnaco il Dom Mag 13, 2012 3:51 pm

Guarnieri Luigi ha scritto:
@Stentor ha scritto:

In tutta sincerità no ...magari mi ritrovo ad ascoltare di piú generi difficili nella riproduzione ....piú che nella musica...in quanto con l'impianto base non si possono sentire ....ma che mi abbia fatto variare i guati musicali no ....imho la musica é una cosa e l'impianto semplicemente un elettrodomestico per riprodurla.
Ma, sai Ivano, avendo sott'orecchio molti piu' dettagli, strumenti pizzicati, effetti eccetera (cosa di cui la musica classica moderna è ricca) l'orecchio "cerca" meno la melodia e mi si accontenta dell'atmosfera "impressionista" .... mah ... forse son solo piu' contento di ascoltare.... è già un bel risultato. Ok



Sono d'accordo con Luigi che con un buon impianto trovi piacevoli generi musicali che prima non ascoltavi o non riuscivi ad ascoltare. Quello che fa un buon impianto , e credo che alla fine sia la cosa più importante è la piacevolezza del suono.

magnaco
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 20.06.10
Numero di messaggi : 1605
Località : Jakarta ,Bologna e Surabaya
Occupazione/Hobby : tecnico meccanico/ photosub,moto,hifi, musica
Provincia (Città) : Bologna
Impianto : in firma



Tornare in alto Andare in basso

Re: impianto "decente" e musica "difficile"

Messaggio  Smanetton il Dom Mag 13, 2012 3:58 pm

Guarnieri Luigi ha scritto:Considerazione banale .....
Ho fatto upgrade (che brutta parola ....) dell'impianto e "sopporto" molio meglio la musica che prima mi era a volte un po' ostica.
Mi sciroppo Bartok e Shostakovich come fossero Bublè e Sting .... Quando la tecnologia aiuta la cultura ....
Succede anche a voi ?
Ho letto spesso, anche in questo forum, di "rivelazioni" avute nel sentire con un impianto nuovo dettagli prima sconosciuti...
In questo gioca senz'altro il miglioramento tecnologico e va sottolineata anche la maggiore attenzione che si porta nell'ascolto e il piacere sottile che si ha nello scoprire le novità.
Mi trovo in perfetta sintonia con quanto tu scrivi: ogni volta che miglioro un pezzo della mia catena d'ascolto, (ri)scopro sfumature dei brani che realmente prima non coglievo o che avevo nel tempo "amalgamato" nella ripetizione dell'ascolto sempre uguale. Cosa che, peraltro, non mi capita MAI quando ascolto dal vivo, anche più volte di seguito, uno stesso artista.
E mi trovo d'accordo con te nel riconoscere che un buon impianto è molto importante per gustare Penderecki, Cage, Messiaen, Kancheli Gubaidulina, Nono... Very Happy
In ogni caso i miei gusti musicali sono rimasti sempre gli stessi, ma, per me avere un buon impianto audio può essere paragonabile ad avere una nuova bicicletta: oltre al piacere fisico del migliorato gesto atletico mi sento più stimolato a percorrere strade nuove e scoprire luogi mai visitati prima.

Smanetton
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 30.08.08
Numero di messaggi : 2745
Località : Torino
Occupazione/Hobby : Troooppo interessanti!
Provincia (Città) : Torino
Impianto : Nel campo centrale: PC, WaveIo+Audio-gd NFB-12, Notsobad A2x-pro (TA2024 al top!), Mission 780. Nei campi laterali: altri campioni Tripath.

Tornare in alto Andare in basso

Re: impianto "decente" e musica "difficile"

Messaggio  magnaco il Dom Mag 13, 2012 4:08 pm

@Smanetton ha scritto:
Guarnieri Luigi ha scritto:Considerazione banale .....
Ho fatto upgrade (che brutta parola ....) dell'impianto e "sopporto" molio meglio la musica che prima mi era a volte un po' ostica.
Mi sciroppo Bartok e Shostakovich come fossero Bublè e Sting .... Quando la tecnologia aiuta la cultura ....
Succede anche a voi ?
Ho letto spesso, anche in questo forum, di "rivelazioni" avute nel sentire con un impianto nuovo dettagli prima sconosciuti...
In questo gioca senz'altro il miglioramento tecnologico e va sottolineata anche la maggiore attenzione che si porta nell'ascolto e il piacere sottile che si ha nello scoprire le novità.
Mi trovo in perfetta sintonia con quanto tu scrivi: ogni volta che miglioro un pezzo della mia catena d'ascolto, (ri)scopro sfumature dei brani che realmente prima non coglievo o che avevo nel tempo "amalgamato" nella ripetizione dell'ascolto sempre uguale. Cosa che, peraltro, non mi capita MAI quando ascolto dal vivo, anche più volte di seguito, uno stesso artista.
E mi trovo d'accordo con te nel riconoscere che un buon impianto è molto importante per gustare Penderecki, Cage, Messiaen, Kancheli Gubaidulina, Nono... Very Happy
In ogni caso i miei gusti musicali sono rimasti sempre gli stessi, ma, per me avere un buon impianto audio può essere paragonabile ad avere una nuova bicicletta: oltre al piacere fisico del migliorato gesto atletico mi sento più stimolato a percorrere strade nuove e scoprire luogi mai visitati prima.


Ottimo era quello che volevo dire io senza riuscirci......straquoto.

magnaco
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 20.06.10
Numero di messaggi : 1605
Località : Jakarta ,Bologna e Surabaya
Occupazione/Hobby : tecnico meccanico/ photosub,moto,hifi, musica
Provincia (Città) : Bologna
Impianto : in firma



Tornare in alto Andare in basso

Re: impianto "decente" e musica "difficile"

Messaggio  luigigi il Dom Mag 13, 2012 7:32 pm

@magnaco ha scritto:
@Smanetton ha scritto:
Ho letto spesso, anche in questo forum, di "rivelazioni" avute nel sentire con un impianto nuovo dettagli prima sconosciuti...
In questo gioca senz'altro il miglioramento tecnologico e va sottolineata anche la maggiore attenzione che si porta nell'ascolto e il piacere sottile che si ha nello scoprire le novità.
Mi trovo in perfetta sintonia con quanto tu scrivi: ogni volta che miglioro un pezzo della mia catena d'ascolto, (ri)scopro sfumature dei brani che realmente prima non coglievo o che avevo nel tempo "amalgamato" nella ripetizione dell'ascolto sempre uguale. Cosa che, peraltro, non mi capita MAI quando ascolto dal vivo, anche più volte di seguito, uno stesso artista.
E mi trovo d'accordo con te nel riconoscere che un buon impianto è molto importante per gustare Penderecki, Cage, Messiaen, Kancheli Gubaidulina, Nono... Very Happy
In ogni caso i miei gusti musicali sono rimasti sempre gli stessi, ma, per me avere un buon impianto audio può essere paragonabile ad avere una nuova bicicletta: oltre al piacere fisico del migliorato gesto atletico mi sento più stimolato a percorrere strade nuove e scoprire luogi mai visitati prima.


Ottimo era quello che volevo dire io senza riuscirci......straquoto.
Bene ragazzi ... oggi abbiamo fatto un po' i filosofi ...
Effettivamente Stockhausen (ho dovuto cercarlo su wikipedia per scriverlo giusto Wink )
nell'autoradio non è molto valorizzato. Io effettivamente dal vivo, pur acquistando qualcosa anche legato appunto al suono accompagnato dal "gesto", non riesco a sentire molte sfumature che senzo seduto sul divano (non so se era quello che intendevi tu ....). E' come quando ho accompagnato il mio figlioccio allo stadio (mi interessa pressochè zero il calcio ) ... ci son rimasto male che non c'era la telecronaca e in più non è che vedessi un granchè bene... NEMMENO LA MOVIOLA !!!
Hehe Hehe Hehe

luigigi
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.02.12
Numero di messaggi : 2592
Località : Padania inferiore
Occupazione/Hobby : Formatore , tecnico commerciale, chitarrista
Provincia (Città) : Lodi
Impianto : Mdac- CJ PV 10 (A?) - Am Audio A 50 -Magneplanar 1.6 - Cavi Pierpabass - Kimbre timbre -Qed silver - Supra -

http://digilander.libero.it/MSQuintet/

Tornare in alto Andare in basso

Re: impianto "decente" e musica "difficile"

Messaggio  furio il Dom Mag 13, 2012 8:35 pm

Anche io con miglioramenti di impianto mi godo di più roba "tosta".
Bartok e Penderecki sono succosi assai per il suono e le atmosfere. Razz

La Guibaidulina e Henze li ho banditi: mi hanno mezzo "ucciso" dal vivo al Regio di Torino.
Non riesco a portarmeli a casa... Scream

Messiaen, Faurè ed un po' di organari (Franck, Duprè) fanno favillle di suoni colorati e arzigogolati.
E' come se il "potere risolutivo" mi aprisse lo scrigno di musica più densa e solida, svelando particolari che incuriosiscono.
Almeno inizio le mie sessioni di ascolto con cose un po' pretenziose.
Poi prima di cena mi lascio andare con i soliti effettacci da rock elettronico, oppure demo disc.
Anche la pancia vuole il suo contributo... Glasses




furio
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 22.10.11
Numero di messaggi : 662
Località : Torino
Occupazione/Hobby : Ateo praticante / rockettaro impenitente
Provincia (Città) : TO
Impianto : HTPC, Oppo BDP-105, Thorens TD 145MK11,
braccio Grace, pick-up Fideliry Research FR-1 MKII;
Pre monotriodo, finale con Hypex NC400;
Denon AVR3808; Casse tre vie autocostruite

Tornare in alto Andare in basso

Re: impianto "decente" e musica "difficile"

Messaggio  luigigi il Dom Mag 13, 2012 8:55 pm

@furio ha scritto:Anche io con miglioramenti di impianto mi godo di più roba "tosta".
Bartok e Penderecki sono succosi assai per il suono e le atmosfere. Razz

La Guibaidulina e Henze li ho banditi: mi hanno mezzo "ucciso" dal vivo al Regio di Torino.
Non riesco a portarmeli a casa... Scream

Messiaen, Faurè ed un po' di organari (Franck, Duprè) fanno favillle di suoni colorati e arzigogolati.
E' come se il "potere risolutivo" mi aprisse lo scrigno di musica più densa e solida, svelando particolari che incuriosiscono.
Almeno inizio le mie sessioni di ascolto con cose un po' pretenziose.
Poi prima di cena mi lascio andare con i soliti effettacci da rock elettronico, oppure demo disc.
Anche la pancia vuole il suo contributo... Glasses



Beato te ... io ho l'impianto in sala.
Riesco a fare un paio di sedute serie la settimana da un'oretta in tranquilla solitudine .... per il resto è un ascolto mentre ceno o faccio i piatti .... Sad Sad

luigigi
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.02.12
Numero di messaggi : 2592
Località : Padania inferiore
Occupazione/Hobby : Formatore , tecnico commerciale, chitarrista
Provincia (Città) : Lodi
Impianto : Mdac- CJ PV 10 (A?) - Am Audio A 50 -Magneplanar 1.6 - Cavi Pierpabass - Kimbre timbre -Qed silver - Supra -

http://digilander.libero.it/MSQuintet/

Tornare in alto Andare in basso

Re: impianto "decente" e musica "difficile"

Messaggio  Vella il Dom Mag 13, 2012 10:41 pm

Io invece con l'impianto che sale di qualità mi ritrovo ad ascoltare più di prima robetta leggerina.
Ci trovo cose nuove e interessanti che me le fanno digerire: grana dei suoni, sfumature della voce, particolari degli arrangiamenti che prima snobbavo un pò da snob.
Webern e Part e Cage li ascoltavo anche coll'Harman Kardon e le Bose di molto tempo fà...

Anch'io ho poco tempo per ascolti seri e lunghi: non capisco come facciano certi ad avere delle collezioni da tera e tera di musica. Se mi piace un disco, lo devo sentire e risentire e via ancora fino sulla soglia dell'ossessione. Mi piace scavare sotto ogni traccia, e afferrarlo nel suo insieme intero dall'inizio alla fine; percorrerlo in lungo e in largo.
Deve diventare un oggetto fisico.
Un racconto con una trama.
E per fare questo io ci metto del tempo, sono lento.
E prima delle sette di sera non ho capacità di connessione profonda con la musica.

Ho dei mega di musica in attesa, e dei cd con polvere. Vado piano. Soprattutto adesso con un impianto decente. C'è molto di più da farsi raccontare.

Vella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 3992
Località : Milano
Occupazione/Hobby : finanza/tra un pò scrivo un romanzo
Impianto :
Spoiler:
Asus eeebox+Lubuntu/MPD - Rega Planet 2000 - Benchmark DAC1USB - Electrocompaniet EC3 - Electrocompaniet AW 120 DMB - Duevel Planets - Sennheiser HD600
Chord USB Silver Plus - Mogami 2964 - Atlas Element Integra - WireWorld Stratus 5(2) - QED Anniversary Silver XT Anniversary


Tornare in alto Andare in basso

Re: impianto "decente" e musica "difficile"

Messaggio  gaeo il Mar Mag 15, 2012 3:27 pm

Leggendo qui son contento di fare il turnista io mi becco un paio di ore al giorno di musica e un film durante la sera .... si quando faccio la notte il film me lo guardo a puntate a lavoro ma mi ritengo fortunato prima di avere un impianto decente mi toccava girare in macchina per godermi un pò di musica ..... ora divano in pelle recliner e via di vinili o cd............

gaeo
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.04.12
Numero di messaggi : 2159
Località : Venezia/Mestre
Occupazione/Hobby : chimico/moto musica
Provincia (Città) : allegro
Impianto : thorens TD320mk2 con puntina ortofon vivo red

Tornare in alto Andare in basso

Re: impianto "decente" e musica "difficile"

Messaggio  gaeo il Mar Mag 15, 2012 3:33 pm

Salendo di qualità riesci a sentire informazioni prima perse che possono farti capire meglio certa musica per dire prima ho sentito il mio impianto un pò in affanno su una doppia cassa in trendadusimi su un tempo di (così a spanne direi ) 180 bpm non riusciva a separarle del tutto poverino.....
Mmm Mmm Mmm upgrade upgradeupgrade Twisted Evil

gaeo
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.04.12
Numero di messaggi : 2159
Località : Venezia/Mestre
Occupazione/Hobby : chimico/moto musica
Provincia (Città) : allegro
Impianto : thorens TD320mk2 con puntina ortofon vivo red

Tornare in alto Andare in basso

Re: impianto "decente" e musica "difficile"

Messaggio  luigigi il Mar Mag 15, 2012 3:35 pm

@gaeo ha scritto:Salendo di qualità riesci a sentire informazioni prima perse che possono farti capire meglio certa musica per dire prima ho sentito il mio impianto un pò in affanno su una doppia cassa in trendadusimi su un tempo di (così a spanne direi ) 180 bpm non riusciva a separarle del tutto poverino.....
Mmm Mmm Mmm upgrade upgradeupgrade Twisted Evil
e spendilo sto premio di produzione Hehe Hehe Hehe

luigigi
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.02.12
Numero di messaggi : 2592
Località : Padania inferiore
Occupazione/Hobby : Formatore , tecnico commerciale, chitarrista
Provincia (Città) : Lodi
Impianto : Mdac- CJ PV 10 (A?) - Am Audio A 50 -Magneplanar 1.6 - Cavi Pierpabass - Kimbre timbre -Qed silver - Supra -

http://digilander.libero.it/MSQuintet/

Tornare in alto Andare in basso

Re: impianto "decente" e musica "difficile"

Messaggio  magnaco il Mar Mag 15, 2012 3:41 pm

@Vella ha scritto:Io invece con l'impianto che sale di qualità mi ritrovo ad ascoltare più di prima robetta leggerina.
Ci trovo cose nuove e interessanti che me le fanno digerire: grana dei suoni, sfumature della voce, particolari degli arrangiamenti che prima snobbavo un pò da snob.
Webern e Part e Cage li ascoltavo anche coll'Harman Kardon e le Bose di molto tempo fà...

Anch'io ho poco tempo per ascolti seri e lunghi: non capisco come facciano certi ad avere delle collezioni da tera e tera di musica. Se mi piace un disco, lo devo sentire e risentire e via ancora fino sulla soglia dell'ossessione. Mi piace scavare sotto ogni traccia, e afferrarlo nel suo insieme intero dall'inizio alla fine; percorrerlo in lungo e in largo.
Deve diventare un oggetto fisico.
Un racconto con una trama.
E per fare questo io ci metto del tempo, sono lento.
E prima delle sette di sera non ho capacità di connessione profonda con la musica.

Ho dei mega di musica in attesa, e dei cd con polvere. Vado piano. Soprattutto adesso con un impianto decente. C'è molto di più da farsi raccontare.



Sei un pò eccessivo io un bel cd lo riconosco al primo ascolto , ma sicuramente ha bisogno di essere ascoltato un paio di volte. Comunque , quando hai un buon impianto è bello riascoltare i pezzi che conosci già bene e sicuramente ritroverai un passaggio che non avevi sentito prima.

Vella ti sei perso l'ultimo incontro .....sono arrivate tante belle cose...come le Heresy III... Wink Wink Wink

magnaco
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 20.06.10
Numero di messaggi : 1605
Località : Jakarta ,Bologna e Surabaya
Occupazione/Hobby : tecnico meccanico/ photosub,moto,hifi, musica
Provincia (Città) : Bologna
Impianto : in firma



Tornare in alto Andare in basso

Re: impianto "decente" e musica "difficile"

Messaggio  mauz il Mar Mag 15, 2012 3:47 pm

@Vella ha scritto:...
Se mi piace un disco, lo devo sentire e risentire e via ancora fino sulla soglia dell'ossessione. ...
ben detto! mi associo

mauz
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 24.01.10
Numero di messaggi : 3102
Località : collina
Provincia (Città) : (BI)
Impianto :
NVA a30px
Royd Merlin
Bushmaster DAC
SONY CDP338ESD
SONY XDR F1HD
Mac Mini

Tornare in alto Andare in basso

Re: impianto "decente" e musica "difficile"

Messaggio  luigigi il Mar Mag 15, 2012 3:51 pm

@mauz ha scritto:
@Vella ha scritto:...
Se mi piace un disco, lo devo sentire e risentire e via ancora fino sulla soglia dell'ossessione. ...
ben detto! mi associo
Ehi ... può essere che ho postato esattamente nel momento in cui postavi tu e mi ha segato la risposta ?? Non la vedo !!!!

luigigi
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.02.12
Numero di messaggi : 2592
Località : Padania inferiore
Occupazione/Hobby : Formatore , tecnico commerciale, chitarrista
Provincia (Città) : Lodi
Impianto : Mdac- CJ PV 10 (A?) - Am Audio A 50 -Magneplanar 1.6 - Cavi Pierpabass - Kimbre timbre -Qed silver - Supra -

http://digilander.libero.it/MSQuintet/

Tornare in alto Andare in basso

Re: impianto "decente" e musica "difficile"

Messaggio  mauz il Mar Mag 15, 2012 3:58 pm

elogio del PRaT
PRAT... Pace Rhythm and Timing. It means the toe tapability factor of the music. Does the sound make you want to boogie? Or does it put you to sleep? Thats what good PRAT does, makes you tap your toes

http://www.head-fi.org/t/371771/what-is-prat

mauz
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 24.01.10
Numero di messaggi : 3102
Località : collina
Provincia (Città) : (BI)
Impianto :
NVA a30px
Royd Merlin
Bushmaster DAC
SONY CDP338ESD
SONY XDR F1HD
Mac Mini

Tornare in alto Andare in basso

Re: impianto "decente" e musica "difficile"

Messaggio  Silver Black il Mar Mag 15, 2012 3:58 pm

@magnaco ha scritto:Anch'io ho poco tempo per ascolti seri e lunghi: non capisco come facciano certi ad avere delle collezioni da tera e tera di musica. Se mi piace un disco, lo devo sentire e risentire e via ancora fino sulla soglia dell'ossessione. Mi piace scavare sotto ogni traccia, e afferrarlo nel suo insieme intero dall'inizio alla fine; percorrerlo in lungo e in largo.

Se amo il disco in questione sì, quoto in toto.

Comunque , quando hai un buon impianto è bello riascoltare i pezzi che conosci già bene e sicuramente ritroverai un passaggio che non avevi sentito prima.

Quoto al 100%! E' forse la cosa più bella di un upgrade: riscoprire la muscia che già si ha. So in love

A proposito del tema di questo thread racconto un anneddoto: quando comprai via Play.com la colonna sonora di "The Dark Knight" (in italiano "Il Cavaliere Oscuro"), di Hans Zimmer, non vedevo l'ora che arrivasse, ma si sa che da Play.com alcune cose arrivano in 1 settimana, altre dopo 2 mesi. Così quando arrivò ero felicissimo e andai subito a provarlo, ma, siccome dovevo lavorare, col compattone connesso al PC. Che delusione... in confronto a "Batman Begins" (il primo film) era veramente monotono e brutto, sì brutto.
Ma poi nel pomeriggio decisi di ascoltarlo nell'impianto "serio" (si fa per dire, quello che vedete in firma Wink ). Shocked Shocked Shocked Apriti cielo, tutta un'altra cosa! Balzai letteralmente sul divano al primo ascolto della prima traccia! La musica è elettronica, decisamente troppo difficile da riprodurre per il compattone che la faceva apparire piatta e monotona, mentre con un impianto leggermente hifi la dinamica ad altissimo livello del disco in questione veniva materializzata nell'aria di fronte a me in tutto il suo fulgore e fu un susseguirsi di emozioni fino all'ultima, entusiasmante e violentissima traccia.
Quindi, passaggio da BRUTTO a BELLISSIMO dal primo ascolto col compattone al secondo ascolto con sistema HiFi. Illuminante no?

Oggi, quando ho un disco di musica difficile (es. classica, o colonne sonore sinfoniche) che amo davvero ascoltare, tipo la raccolta delle overture di Rossini, il Requiem di Mozard, L'Ultimo Samurai di Hansi Zimmer, ecc. ecc., non mi metto neanche a sentirle se non ho un impianto decente, sarebbe non solo tempo perso, ma anche uno svilire la musica stessa.

_________________
L'HiFi è zero, la musica è tutto. T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 03.02.08
Numero di messaggi : 15370
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Software developer - Istruttore di Muay Thai
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro






http://www.silvercybertech.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: impianto "decente" e musica "difficile"

Messaggio  mauz il Mar Mag 15, 2012 6:36 pm

Guarnieri Luigi ha scritto:Ehi ... può essere che ho postato esattamente nel momento in cui postavi tu e mi ha segato la risposta ?? Non la vedo !!!!
nonnò, se la sarà fumata qualcuno Very Happy

mauz
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 24.01.10
Numero di messaggi : 3102
Località : collina
Provincia (Città) : (BI)
Impianto :
NVA a30px
Royd Merlin
Bushmaster DAC
SONY CDP338ESD
SONY XDR F1HD
Mac Mini

Tornare in alto Andare in basso

Re: impianto "decente" e musica "difficile"

Messaggio  Vella il Mer Mag 16, 2012 8:18 am

@Silver Black ha scritto:
@magnaco ha scritto:Anch'io ho poco tempo per ascolti seri e lunghi: non capisco come facciano certi ad avere delle collezioni da tera e tera di musica. Se mi piace un disco, lo devo sentire e risentire e via ancora fino sulla soglia dell'ossessione. Mi piace scavare sotto ogni traccia, e afferrarlo nel suo insieme intero dall'inizio alla fine; percorrerlo in lungo e in largo.

Se amo il disco in questione sì, quoto in toto..
Hai sbagliato citare!


@Silver Black ha scritto:
... mentre con un impianto leggermente hifi ...

Questa è bellissima.
Tu che impianto hai?
Mah... sai... leggermente hifi


Ultima modifica di Vella il Mer Mag 16, 2012 8:21 am, modificato 1 volta

Vella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 3992
Località : Milano
Occupazione/Hobby : finanza/tra un pò scrivo un romanzo
Impianto :
Spoiler:
Asus eeebox+Lubuntu/MPD - Rega Planet 2000 - Benchmark DAC1USB - Electrocompaniet EC3 - Electrocompaniet AW 120 DMB - Duevel Planets - Sennheiser HD600
Chord USB Silver Plus - Mogami 2964 - Atlas Element Integra - WireWorld Stratus 5(2) - QED Anniversary Silver XT Anniversary


Tornare in alto Andare in basso

Re: impianto "decente" e musica "difficile"

Messaggio  Vella il Mer Mag 16, 2012 8:20 am

@magnaco ha scritto:
Vella ti sei perso l'ultimo incontro .....sono arrivate tante belle cose...come le Heresy III... Wink Wink Wink

E porcaccia, lo so, ho seguito tutto via forum.
Speriamo in futuro...

Vella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 3992
Località : Milano
Occupazione/Hobby : finanza/tra un pò scrivo un romanzo
Impianto :
Spoiler:
Asus eeebox+Lubuntu/MPD - Rega Planet 2000 - Benchmark DAC1USB - Electrocompaniet EC3 - Electrocompaniet AW 120 DMB - Duevel Planets - Sennheiser HD600
Chord USB Silver Plus - Mogami 2964 - Atlas Element Integra - WireWorld Stratus 5(2) - QED Anniversary Silver XT Anniversary


Tornare in alto Andare in basso

Re: impianto "decente" e musica "difficile"

Messaggio  Silver Black il Mer Mag 16, 2012 10:44 am

@Vella ha scritto:
@Silver Black ha scritto:
... mentre con un impianto leggermente hifi ...

Questa è bellissima.
Tu che impianto hai?
Mah... sai... leggermente hifi

Ero ironico! Non pretendo di credere che il mio impianto (in firma) sia un vero impianto HiFi, per cui giocavo con le parole proprio per non prendere troppo sul serio nè me nè il mio impianto. Wink

_________________
L'HiFi è zero, la musica è tutto. T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 03.02.08
Numero di messaggi : 15370
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Software developer - Istruttore di Muay Thai
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro






http://www.silvercybertech.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: impianto "decente" e musica "difficile"

Messaggio  gaeo il Dom Mag 20, 2012 12:21 am

@luigigi ha scritto:
e spendilo sto premio di produzione Hehe Hehe Hehe
già speso prima ancora di prenderlo adesso sto cercando un nuovo ampli da prendermi a natale con la tredicesima perché la quattordicesima e il rimborso del 730 è già speso!!! Muble Muble

gaeo
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.04.12
Numero di messaggi : 2159
Località : Venezia/Mestre
Occupazione/Hobby : chimico/moto musica
Provincia (Città) : allegro
Impianto : thorens TD320mk2 con puntina ortofon vivo red

Tornare in alto Andare in basso

Re: impianto "decente" e musica "difficile"

Messaggio  gaeo il Dom Mag 20, 2012 12:23 am

@Silver Black ha scritto:Ero ironico! Non pretendo di credere che il mio impianto (in firma) sia un vero impianto HiFi, per cui giocavo con le parole proprio per non prendere troppo sul serio nè me nè il mio impianto. Wink
non è hifi?????

gaeo
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.04.12
Numero di messaggi : 2159
Località : Venezia/Mestre
Occupazione/Hobby : chimico/moto musica
Provincia (Città) : allegro
Impianto : thorens TD320mk2 con puntina ortofon vivo red

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum