T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you.
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» (BO) vendo diffusori Klipsch Heresy 3 1200 euro+ss
Oggi a 3:58 Da magnaco

» ECC99
Oggi a 0:24 Da Zio

» nuove diva 262
Oggi a 0:14 Da lello64

» Recupero vinile rovinato
Oggi a 0:05 Da potowatax

» Quale cavo ottico per il CD?
Oggi a 0:02 Da dinamanu

» NO al solito condotto reflex
Ieri a 23:17 Da Abe1977

» Lettore CD max 200 euro
Ieri a 22:21 Da Rino88ex

» impianto entry -level
Ieri a 22:17 Da CHAOSFERE

» Giradischi - quesiti & consigli
Ieri a 19:21 Da beppe61

» Confronto tra Breeze full mod. vs Drok ta2024b pareri personali e riflessioni
Ieri a 19:18 Da rx78

» Amplificatore per chiudere il cerchio
Ieri a 19:14 Da Sistox

» Monitor Audio Silver 1 vs B6W 686 s2
Ieri a 18:45 Da dinamanu

» TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO
Ieri a 18:32 Da Angel2000

» Player portatile
Ieri a 18:13 Da p.cristallini

» ALIENTEK D8 vs FX AUDIO 802C
Ieri a 18:03 Da Angel2000

» Fonometro Professionale
Ieri a 16:01 Da Docarlo

» Suono un pò duro.....
Ieri a 15:53 Da gigetto

» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Ieri a 15:17 Da CHAOSFERE

» Acquisto Amplificatore Integrato + Diffusori. Help me !
Ieri a 9:43 Da natale55

» RI-dividere tracce da unico file
Ieri a 9:16 Da lello64

» CAIMAN SEG
Ieri a 9:14 Da Masterix

» Chromecast audio e spotify.
Ieri a 8:04 Da sportyerre

» Rotel RA 1570 con dac incorporato.
Ieri a 6:40 Da micio_mao

» alimentatore autocostruito per alta fedeltà da 7/10 A
Ieri a 0:01 Da dinamanu

» Canale che gracchia e sparisce su Musical Fidelity A1
Gio 1 Dic 2016 - 23:45 Da dinamanu

» JRiver 22
Gio 1 Dic 2016 - 21:26 Da Nadir81

» Amplificatore per Scythe SCBKS-1100 Kro Craft Speaker Rev. B, quale migliore?
Gio 1 Dic 2016 - 21:26 Da Angel2000

» quale alimentatore già pronto all'uso per un TPA 3116?
Gio 1 Dic 2016 - 21:06 Da Angel2000

» Player hi fi
Gio 1 Dic 2016 - 20:34 Da Tasso

» (SR+SS) Kit pcb Pass Aleph 3 + componenti
Gio 1 Dic 2016 - 19:48 Da tix88

» VENDO Kit preamplificatore Sbilanciato->Bilanciato per Anaview/hypex/icepower ecc
Gio 1 Dic 2016 - 14:23 Da MrTheCarbon

» Daphile - Audiophile Music Server & Player OS
Gio 1 Dic 2016 - 12:12 Da luigigi

» Vintage VS nuovo ma new entry...
Gio 1 Dic 2016 - 10:58 Da emmeci

» Consiglio amplificatore buon rapporto qualità/prezzo
Gio 1 Dic 2016 - 10:15 Da dinamanu

» Verdi - consigli per gli acquisti
Gio 1 Dic 2016 - 10:10 Da luigigi

» Pioneer PL12 in pensione.....o forse no?
Gio 1 Dic 2016 - 9:52 Da Motogiullare

» Little Dot MKII e Little Dot I+ appena arrivati...inizia il test-confronto con le AKG K550.
Gio 1 Dic 2016 - 0:48 Da YAPO

» Messaggio per Valterneri NAD90
Mer 30 Nov 2016 - 22:28 Da beppe61

» Berlioz "symphonie fantastique
Mer 30 Nov 2016 - 21:56 Da Milanraf

» Alternativa a Volumio: Moode Audio!
Mer 30 Nov 2016 - 20:11 Da eddy1963

» Cd conviene ripararlo o....
Mer 30 Nov 2016 - 16:55 Da gigetto

» aiuto! amplificatore DENON PMA520AE e diffusori AIWA sxANS70
Mer 30 Nov 2016 - 16:52 Da giucam61

» Amplificatore morto e giradischi con presa differente
Mer 30 Nov 2016 - 16:01 Da giucam61

» Vendo Tweeter Ciare HT200 [40 euro spediti
Mer 30 Nov 2016 - 14:00 Da MrTheCarbon

» Cross-over digitale senza DAC...
Mer 30 Nov 2016 - 13:44 Da dinamanu

» Cuffie per DAC PRO-JECT HEAD BOX S USB
Mer 30 Nov 2016 - 10:12 Da sportyerre

» Cuffie bestbuy 150€ no amplificatore
Mer 30 Nov 2016 - 9:35 Da lello64

» se cambio valvole miglioro?
Mer 30 Nov 2016 - 8:59 Da dinamanu

» Scelta giradischi
Mar 29 Nov 2016 - 23:54 Da dinamanu

» Una storia di cavi
Mar 29 Nov 2016 - 22:39 Da potowatax

Sondaggio

Interessati alla guida per la costruzione di un server audio?

76% 76% [ 148 ]
24% 24% [ 47 ]

Totale dei voti : 195

I postatori più attivi della settimana
Angel2000
 
dinamanu
 
lello64
 
sportyerre
 
CHAOSFERE
 
gigetto
 
MaurArte
 
giucam61
 
thepescator
 
Masterix
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19629)
 
schwantz34 (15476)
 
Silver Black (15370)
 
nd1967 (12784)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10213)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8457)
 

Statistiche
Abbiamo 10359 membri registrati
L'ultimo utente registrato è bepsi

I nostri membri hanno inviato un totale di 768764 messaggi in 50031 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 22 utenti in linea :: 0 Registrato, 1 Nascosto e 21 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Furl  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you. sul tuo sito sociale bookmarking

T fobia - discussione sulla classe d/t

Pagina 14 di 15 Precedente  1 ... 8 ... 13, 14, 15  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: T fobia - discussione sulla classe d/t

Messaggio  Sestante il Lun 31 Gen 2011 - 1:06

@lello64 ha scritto:
@Stentor ha scritto:
@lello64 ha scritto:

i diffusori di riferimento più usati nell'audio pro sono stati le ns10 di yamaha. le stesse casse erano nei primi anni 80 il primo gradino per un audiofilo, la cosa più economica che si potesse comprare. questo non facapire come non ci sia proprio un nesso tra i due mondi ? Smile

Mauro Pagani, uno dei musicisti Italiani più conosciuti e mio conterraneo ha scelto diffusori B&W e finali Classé per il suo studio di registrazione....


e Enzo Gragnaniello ha scelto cacaine s-40 Smile

ma ciò non toglie che il 90% di quello che ascoltiamo è stato mixato sulle ns10 Smile
Si usano anche la Auratone per i mix .....

Sestante
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 21.12.10
Numero di messaggi : 131
Località : Milano
Provincia (Città) : Mi
Impianto : I - Accuphase E210a - ProAC D15 - Trends AD10 - Tascam RW2000 - Win7 - Foobar - Wasapi

II - Trends TA 10.1 - Tannoy DTM-8 - DAC provvisorio - Win XP - Foobar

Tornare in alto Andare in basso

Re: T fobia - discussione sulla classe d/t

Messaggio  Sestante il Lun 31 Gen 2011 - 1:22

@lello64 ha scritto:
@Sestante ha scritto:

Se fosse indispensabile una coppia di diffusori da 20.000eu negli studi ci sarebbe, ma nel mio piccolo non l'ho mai vista e di studi ne è ho visti parecchi in tutta

strano che tu non sia mai incappato in un paio di jbl 4350 che con il crossover elettronico e l'amplificazione dedicata superano la cifra che hai citato come esempio di eccesso
Sempre visto Genelec, Yamaha, Tannoy e Auratone.
Le Auratone sono i diffusori meno HiFi che abbia mai sentito!!!

Sestante
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 21.12.10
Numero di messaggi : 131
Località : Milano
Provincia (Città) : Mi
Impianto : I - Accuphase E210a - ProAC D15 - Trends AD10 - Tascam RW2000 - Win7 - Foobar - Wasapi

II - Trends TA 10.1 - Tannoy DTM-8 - DAC provvisorio - Win XP - Foobar

Tornare in alto Andare in basso

Re: T fobia - discussione sulla classe d/t

Messaggio  lello64 il Lun 31 Gen 2011 - 8:00

@Sestante ha scritto:
Le Auratone sono i diffusori meno HiFi che abbia mai sentito!!!

le auratone SI DEVONO sentire male. è il riferimento del mix su un sistema low-fi mono. se guardi il mio avatar puoi riconoscere sopra la ns10 una vecchia radio anni 60.... serve ad una funzione analoga Smile

lello64
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 10.06.10
Numero di messaggi : 5656
Località : bologna
Impianto : x+y

Tornare in alto Andare in basso

Re: T fobia - discussione sulla classe d/t

Messaggio  Stentor il Lun 31 Gen 2011 - 11:21

@lsdmaster ha scritto:

Non te la prendere Stentor... mi sa tanto di trollata bella e buona Smile

Hai ragione ...passo e chiudo ..... e ricordo a tutti che la discussione sui cavi è DECISAMENTE OT Smile

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: T fobia - discussione sulla classe d/t

Messaggio  piero7 il Lun 31 Gen 2011 - 11:52

@Stentor ha scritto:
@piero7 ha scritto:manco io credo nei cavi, e spendere cifre assurde per idiozie come cavi, fusibili ed altri ammenniccoli è a mio parere solo follia!!!

Da un giorno all'altro si sentono differenze all'ascolto, ma da qui a spendere migliaia di euro per 1 metro di cavo, è da ricovero immediato! E non lo trovo manco giustificato anche se mi suona "più caldo" o "meno analitico" e così via. E i cavi fanno da paio ai semplici pc con "l'ottimizzazione hi-end" da 4.000 euro che si vedono ultimamente.

Meglio spendere quei soldi in cose più serie e autocostruirseli i cavi Smile

Ciao Piero ma hai inteso male.... il ragionamento era a prescindere dal prezzo ...secondo loro non c'è nessuna differenza tra un normalissimo cavo da PC e, ad esempio un TNT-TTS....

Non era riferito a te ivà, ma in generale. Spendere 100 euro (e mi mantengo basso) per 0,5metri di filo è davvero follia!!!

piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: T fobia - discussione sulla classe d/t

Messaggio  piero7 il Lun 31 Gen 2011 - 11:53

@lsdmaster ha scritto:
@Stentor ha scritto:
@piero7 ha scritto:manco io credo nei cavi, e spendere cifre assurde per idiozie come cavi, fusibili ed altri ammenniccoli è a mio parere solo follia!!!

Da un giorno all'altro si sentono differenze all'ascolto, ma da qui a spendere migliaia di euro per 1 metro di cavo, è da ricovero immediato! E non lo trovo manco giustificato anche se mi suona "più caldo" o "meno analitico" e così via. E i cavi fanno da paio ai semplici pc con "l'ottimizzazione hi-end" da 4.000 euro che si vedono ultimamente.

Meglio spendere quei soldi in cose più serie e autocostruirseli i cavi Smile

Ciao Piero ma hai inteso male.... il ragionamento era a prescindere dal prezzo ...secondo loro non c'è nessuna differenza tra un normalissimo cavo da PC e, ad esempio un TNT-TTS....

Non te la prendere Stentor... mi sa tanto di trollata bella e buona Smile

Ma che stai a di? Shocked


piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: T fobia - discussione sulla classe d/t

Messaggio  Andrea Gianelli il Lun 31 Gen 2011 - 12:02

@piero7 ha scritto:
@Stentor ha scritto:
@piero7 ha scritto:manco io credo nei cavi, e spendere cifre assurde per idiozie come cavi, fusibili ed altri ammenniccoli è a mio parere solo follia!!!

Da un giorno all'altro si sentono differenze all'ascolto, ma da qui a spendere migliaia di euro per 1 metro di cavo, è da ricovero immediato! E non lo trovo manco giustificato anche se mi suona "più caldo" o "meno analitico" e così via. E i cavi fanno da paio ai semplici pc con "l'ottimizzazione hi-end" da 4.000 euro che si vedono ultimamente.

Meglio spendere quei soldi in cose più serie e autocostruirseli i cavi Smile

Ciao Piero ma hai inteso male.... il ragionamento era a prescindere dal prezzo ...secondo loro non c'è nessuna differenza tra un normalissimo cavo da PC e, ad esempio un TNT-TTS....

Non era riferito a te ivà, ma in generale. Spendere 100 euro (e mi mantengo basso) per 0,5metri di filo è davvero follia!!!
Laughing

Andrea Gianelli
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 12.07.08
Numero di messaggi : 2608
Località : S. Pietro all'Olmo (MI)
Occupazione/Hobby : Consulente
Provincia (Città) : potrebbe andare peggio
Impianto : Amplificatore integrato "BeoAffordable" (con Bang&Olufsen ICEpower 50ASX2 e pre phono/linea) by GianCamillo Gianelli, lettore JVC XV-N322, giradischi Thorens TD 160 con testina Stanton 500, diffusori a sospensione pneumatica Boston Acoustics T-930 "improved" con woofer Indiana Line W20

Tornare in alto Andare in basso

Re: T fobia - discussione sulla classe d/t

Messaggio  flovato il Lun 31 Gen 2011 - 13:12

@piero7 ha scritto:
@Stentor ha scritto:
@piero7 ha scritto:manco io credo nei cavi, e spendere cifre assurde per idiozie come cavi, fusibili ed altri ammenniccoli è a mio parere solo follia!!!

Da un giorno all'altro si sentono differenze all'ascolto, ma da qui a spendere migliaia di euro per 1 metro di cavo, è da ricovero immediato! E non lo trovo manco giustificato anche se mi suona "più caldo" o "meno analitico" e così via. E i cavi fanno da paio ai semplici pc con "l'ottimizzazione hi-end" da 4.000 euro che si vedono ultimamente.

Meglio spendere quei soldi in cose più serie e autocostruirseli i cavi Smile

Ciao Piero ma hai inteso male.... il ragionamento era a prescindere dal prezzo ...secondo loro non c'è nessuna differenza tra un normalissimo cavo da PC e, ad esempio un TNT-TTS....

Non era riferito a te ivà, ma in generale. Spendere 100 euro (e mi mantengo basso) per 0,5metri di filo è davvero follia!!!

Esiste una questione etica.

E' razionale, quindi non emotivo, l'atteggiamento assunto nel momento in cui si acquista un bene di lusso alla faccia dei
valori morali che determinano il comportamento dell'uomo ?.

Si potrebbe dire come al solito "c'è gente che muore di fame" e ti compri la Ferrari, in fondo un'utilitaria svolge lo stesso servizio e inquina meno.

Il marketing agisce proprio in quella zona d'ombra che va dal razionale al compulsivo.

Esiste una questione tecnica.

Se prescindiamo dall'etica (che nel mio caso conta eccome) esiste un sottile equilibrio tra il senso e il non senso.

Nella mia scala di valori 50 euro hanno fatto un'enorme differenza rispetto ad un cavo normale
La mia passione di ascoltare musica ne ha giovato eccome (non è psicoacustica, sono orecchie pulite con Audyspray)
e la mia coscienza è integra.

Questo forum mi piace perché è "radicalmente" con i piedi per terra se poi qualcuno non sente differenze libero di usare
una piattina.



flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: T fobia - discussione sulla classe d/t

Messaggio  Stentor il Lun 31 Gen 2011 - 15:12

@flovato ha scritto:
Questo forum mi piace perché è "radicalmente" con i piedi per terra se poi qualcuno non sente differenze libero di usare
una piattina.


Si ma non nel dare del "bizzarro" a me che non la utilizzo !

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: T fobia - discussione sulla classe d/t

Messaggio  piero7 il Lun 31 Gen 2011 - 16:42

@flovato ha scritto:
@piero7 ha scritto:
@Stentor ha scritto:
@piero7 ha scritto:manco io credo nei cavi, e spendere cifre assurde per idiozie come cavi, fusibili ed altri ammenniccoli è a mio parere solo follia!!!

Da un giorno all'altro si sentono differenze all'ascolto, ma da qui a spendere migliaia di euro per 1 metro di cavo, è da ricovero immediato! E non lo trovo manco giustificato anche se mi suona "più caldo" o "meno analitico" e così via. E i cavi fanno da paio ai semplici pc con "l'ottimizzazione hi-end" da 4.000 euro che si vedono ultimamente.

Meglio spendere quei soldi in cose più serie e autocostruirseli i cavi Smile

Ciao Piero ma hai inteso male.... il ragionamento era a prescindere dal prezzo ...secondo loro non c'è nessuna differenza tra un normalissimo cavo da PC e, ad esempio un TNT-TTS....

Non era riferito a te ivà, ma in generale. Spendere 100 euro (e mi mantengo basso) per 0,5metri di filo è davvero follia!!!

Esiste una questione etica.

E' razionale, quindi non emotivo, l'atteggiamento assunto nel momento in cui si acquista un bene di lusso alla faccia dei
valori morali che determinano il comportamento dell'uomo ?.

Si potrebbe dire come al solito "c'è gente che muore di fame" e ti compri la Ferrari, in fondo un'utilitaria svolge lo stesso servizio e inquina meno.

Il marketing agisce proprio in quella zona d'ombra che va dal razionale al compulsivo.

Esiste una questione tecnica.

Se prescindiamo dall'etica (che nel mio caso conta eccome) esiste un sottile equilibrio tra il senso e il non senso.

Nella mia scala di valori 50 euro hanno fatto un'enorme differenza rispetto ad un cavo normale
La mia passione di ascoltare musica ne ha giovato eccome (non è psicoacustica, sono orecchie pulite con Audyspray)
e la mia coscienza è integra.

Questo forum mi piace perché è "radicalmente" con i piedi per terra se poi qualcuno non sente differenze libero di usare
una piattina.



Ognuno fa come meglio crede per l'amor del cielo, ma ad una schedina che costa 12 euro spendere 50 euro per 50cm di cavo o peggio, montare due mundorf supreme che costano da soli quanto quasi 10 schedine, io continuo a trovarlo fuori luogo. Non si può pretendere di acquistare una panda e poi cercare di avere prestazioni che 4 gomme, due minigonne o un alettone non possono darti.

La cosa curiosa è che anche chi vuole spender poco, e da un'anno e passa che sto qua lo continuo a notare, si vuole risparmiare su ogni cosa, ma anche avendo un budget così ridotto, spesso al limite dell'incredibile, continuo a notare che per un ampli che costa 50 euro, si spendono altrettanto di cavi e di altre (a mio giudizio) cose assolutamente inutili. Non ci sono ammazza giganti, e davide che uccide golia con una sassata, non esiste proprio in questo settore. E non si capisce il perché 50 cm di cavo, come facciano a far diventare un papero in un cigno. E qualche papero l'ho avuto pure io ed è rimasto, nonostante le modifiche, un simpatico paperottolo e nient'altro. E' una questione, a mio giudizio, di equilibrio che in questo settore, si perde troppo facilmente.

Ovviamente credo, e fermamente, nell'autocostruzione, ma sempre cum grano salis. Perché pretendere di autocostruirsi l'ongaku con i ferri di novarria è pura utopia, e spesso leggo cose che fanno accapponare la pelle, tipo quelle schedine cinesi con una valvolina costata 9 euro a cui gli montano valvole da 50 euro di marca X e non marca Y perché so le meglio del mondo, dimenticando che una valvola, così come un condensatore, da soli, non suonano. E di pari passo il voler, a tutti i costi, montare un pre a valvole ad un ampli integrato, così si sente meglio Don't know

Ovviamente è solo la mia opinione... ripeto: ognuno con i propri soldi fa quello che vuole Smile

piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: T fobia - discussione sulla classe d/t

Messaggio  flovato il Lun 31 Gen 2011 - 18:14

@piero7 ha scritto:
Ognuno fa come meglio crede per l'amor del cielo, ma ad una schedina che costa 12 euro spendere 50 euro per 50cm di cavo o peggio, montare due mundorf supreme che costano da soli quanto quasi 10 schedine, io continuo a trovarlo fuori luogo. Non si può pretendere di acquistare una panda e poi cercare di avere prestazioni che 4 gomme, due minigonne o un alettone non possono darti.

La cosa curiosa è che anche chi vuole spender poco, e da un'anno e passa che sto qua lo continuo a notare, si vuole risparmiare su ogni cosa, ma anche avendo un budget così ridotto, spesso al limite dell'incredibile, continuo a notare che per un ampli che costa 50 euro, si spendono altrettanto di cavi e di altre (a mio giudizio) cose assolutamente inutili. Non ci sono ammazza giganti, e davide che uccide golia con una sassata, non esiste proprio in questo settore. E non si capisce il perché 50 cm di cavo, come facciano a far diventare un papero in un cigno. E qualche papero l'ho avuto pure io ed è rimasto, nonostante le modifiche, un simpatico paperottolo e nient'altro. E' una questione, a mio giudizio, di equilibrio che in questo settore, si perde troppo facilmente.

Ovviamente credo, e fermamente, nell'autocostruzione, ma sempre cum grano salis. Perché pretendere di autocostruirsi l'ongaku con i ferri di novarria è pura utopia, e spesso leggo cose che fanno accapponare la pelle, tipo quelle schedine cinesi con una valvolina costata 9 euro a cui gli montano valvole da 50 euro di marca X e non marca Y perché so le meglio del mondo, dimenticando che una valvola, così come un condensatore, da soli, non suonano. E di pari passo il voler, a tutti i costi, montare un pre a valvole ad un ampli integrato, così si sente meglio Don't know

Ovviamente è solo la mia opinione... ripeto: ognuno con i propri soldi fa quello che vuole Smile

Ci sono considerazioni interessanti in quello che dici, posso concordare che qualche volta le scelte trascendono da una logica di "budget equilibrato".

Ho conosciuto gente che in una 600 aveva montato un car stereo che valeva 2 volte l'intera autovettura.
Che dire, la passione, il piacere dell'autocostruzione e chi colleziona soldatini ?

Ammazzagiganti è un'aggettivo che ben sintetizza una filosofia contraria al delirio nel quale era sprofondata l'alta fedeltà.
Il settore dell'alta fedeltà che tra parentesi deve solo ringraziare in quanto molta gente si sta avvinando di nuovo.
Sono tutti nuovi potenziali clienti che proprio partendo dai T posso progredire "in alto".
"In alto" dove poi ?. Dipende dalla propensione alla spesa !.

Il valore che do ad un particolare nella mia catena dipende dal risultato che mi restituisce.
Un piccolo particolare in alcuni casi puo fare la differenza.

Nel mio caso ho acquistato un s.m.s.l sa-36 pagato 30 euro per farmi un 2 impianto.
Non ci penso a spenderne su altri 100 altrimenti mi compravo direttamente un Trends, ma questo sono io,
chi ha tempo è passione può ricavare un piacere dalle modifiche che và oltre il costo complessivo e forse si diverte più di me.

Prendiamo quanto di buono hai detto ovvero, date equilibrio alla spesa.

flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: T fobia - discussione sulla classe d/t

Messaggio  piero7 il Lun 31 Gen 2011 - 19:06

Montare un'autoradio da 5.000 euro in un'auto che ne vale 1.000 è diverso che su quella stessa auto ci monti alettoni, minigonne e gomme slick. Non diverrà MAI una super sportiva. Nel primo caso la passione è lo stereo, non la macchina. Nel secondo è solo uno scimmiottare una super sportiva.

Perdere un sacco di tempo per ottimizzare un layout è passione, schiaffare 4 Mundorf Supreme in una cineseria da 9 euro con una valvolina messa in croce che è solo un generatore di distorsione è davvero tutta un'altra cosa!

Comunque, il mondo è bello perché è vario... I produttori di ammenniccoli hi-end, ringraziano!! Very Happy

piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: T fobia - discussione sulla classe d/t

Messaggio  flovato il Lun 31 Gen 2011 - 19:49

@piero7 ha scritto:Montare un'autoradio da 5.000 euro in un'auto che ne vale 1.000 è diverso che su quella stessa auto ci monti alettoni, minigonne e gomme slick. Non diverrà MAI una super sportiva. Nel primo caso la passione è lo stereo, non la macchina. Nel secondo è solo uno scimmiottare una super sportiva.

Perdere un sacco di tempo per ottimizzare un layout è passione, schiaffare 4 Mundorf Supreme in una cineseria da 9 euro con una valvolina messa in croce che è solo un generatore di distorsione è davvero tutta un'altra cosa!

Comunque, il mondo è bello perché è vario... I produttori di ammenniccoli hi-end, ringraziano!! Very Happy

Se non do peso al tuo tono che senza offesa mi sembra irrispettoso nei confronti di molti appassionati di questo forum i quali si dilettano di saldatore non posso che confermare quanto detto sopra.

Se discuti di logica tecnologica posso anche fidarmi sul fatto che certe modifiche siano un controsenso.

Uno come te potrebbe essere una risorsa nel consigliare cosa ha senso e cosa no.
Il problema è come uno come te non si sporca le mani con le cineserie.

Non te la prendere, non riesco a riportare la discussione sul piano squisitamente tecnico dove credo tu abbia delle ragioni dalla tua.

flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: T fobia - discussione sulla classe d/t

Messaggio  Sestante il Mar 1 Feb 2011 - 2:22

@Stentor ha scritto:
@flovato ha scritto:
Questo forum mi piace perché è "radicalmente" con i piedi per terra se poi qualcuno non sente differenze libero di usare
una piattina.


Si ma non nel dare del "bizzarro" a me che non la utilizzo !
Premesso: Se è OT ti invio una mail
Stentor chiariamo una volta per tutte perchè mi spiace questa situazione.
Se leggi bene non c'era alcuna accusa personale, l'intento era solo quello di capire la differenze dei due mondi dato che, pur vivendoli entrambi, non le ho capite nemmeno io. Ho fatto la cosa più naturale chiedendo le loro opinioni e riferendole nel Forum e non era assolutamente provocatori sui cavi perchè se controlli ho citato anche la risposta per le connessioni bilanciate... ecc. ecc.
Domande fatte da uno che non sa distinguere una forchetta da un saldatore e non sa cosa ci sta dietro il led di un frontalino, non sono un tecnico e non leggerlo come un vanto ma solo come dato di fatto.
Penso che la vita sia fatta da dubbi da chiarire, più che certezze da difendere
Ho riferito testualmente le risposte che mi hanno dato, se per te è una questione personale non so che farci, ma non era la mia intenzione

Sestante
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 21.12.10
Numero di messaggi : 131
Località : Milano
Provincia (Città) : Mi
Impianto : I - Accuphase E210a - ProAC D15 - Trends AD10 - Tascam RW2000 - Win7 - Foobar - Wasapi

II - Trends TA 10.1 - Tannoy DTM-8 - DAC provvisorio - Win XP - Foobar

Tornare in alto Andare in basso

Re: T fobia - discussione sulla classe d/t

Messaggio  Stentor il Mar 1 Feb 2011 - 13:18

Nessun problema a chiarire, però voglio ribadire alcune cose.

Il mio ragionamento è a prescindere dal costo e dalla convenienza.

Sperimentalmente ho provato in diverse situazioni l'influenza dei cavi sull'impianto. I questo caso abbiamo parlato in particolare di quelli di alimentazione che danno risultati molto diversi e facilmente riscontrabili anche da un utente inesperto o comunque non appassionato.

Il cavo del PC fa suonare diversamente un determinato amplificatore (ovviamente l'influenza varia da elettronica a elettronica) da un determinato cavo costruito appositamente.

Con il mio Mcintosh ad esempio diventa gonfio sui bassi utilizzando l'alimentazione Van Den Hul mentre con un cavo Nordost il suono diventa sensibilmente più chiaro e non sono differenze di poco conto.

Nel tuo post riportavi che alcuni tecnici di tua conoscenza sorridono pensando che qualche pazzo possa aver rilevato queste differenze lasciando intendere che è un coglione (Bizzarro).

Diverso sarebbe stato dire che nel loro lavoro non prendono nemmeno in considerazione queste varianti in quanto per loro inutili: questo lo sapevo anche io ....ma questo non li autorizza a deridere senza nemmeno sapere di cosa parlano.

E' per questo motivo che mi sono sentito offeso.
Ribadisco che quelle affermazioni sono palesemente false.

Comunque nessun problema personale e attendo di leggere la tua risposta a questo mio post

Ciao

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: T fobia - discussione sulla classe d/t

Messaggio  piero7 il Mar 1 Feb 2011 - 13:36

@flovato ha scritto:
@piero7 ha scritto:Montare un'autoradio da 5.000 euro in un'auto che ne vale 1.000 è diverso che su quella stessa auto ci monti alettoni, minigonne e gomme slick. Non diverrà MAI una super sportiva. Nel primo caso la passione è lo stereo, non la macchina. Nel secondo è solo uno scimmiottare una super sportiva.

Perdere un sacco di tempo per ottimizzare un layout è passione, schiaffare 4 Mundorf Supreme in una cineseria da 9 euro con una valvolina messa in croce che è solo un generatore di distorsione è davvero tutta un'altra cosa!

Comunque, il mondo è bello perché è vario... I produttori di ammenniccoli hi-end, ringraziano!! Very Happy

Se non do peso al tuo tono che senza offesa mi sembra irrispettoso nei confronti di molti appassionati di questo forum i quali si dilettano di saldatore non posso che confermare quanto detto sopra.

Se discuti di logica tecnologica posso anche fidarmi sul fatto che certe modifiche siano un controsenso.

Uno come te potrebbe essere una risorsa nel consigliare cosa ha senso e cosa no.
Il problema è come uno come te non si sporca le mani con le cineserie.

Non te la prendere, non riesco a riportare la discussione sul piano squisitamente tecnico dove credo tu abbia delle ragioni dalla tua.

Non c'è nessun tono strano in quello che dico, la discussione da parte mia è pacata e serena. Di aiuti e suggerimenti, ne ho dati e ne do (per quello che posso ma sopratutto per quel che so) a iosa, e basta cercare i miei post. Ma ci son casi in cui mi son davvero arreso. Spesso chi chiede aiuto non vuole una mano, ma una conferma a idee che spesso son malsane e sbagliate. In casi così, aivoglia a parlare, tanto se non la ottengono qui la conferma la vanno a chiedere da altre parti facendo crossposting, cosa che reputo molto maleducata.

La tecnica, poi. serve a poco quando devi convincere qualcuno convinto che una schedina cinese accroccata con una valvolina messa li è solo un generatore di distorsione e basta e non saranno 2 mundorf supreme o 50cm di cavo in argento a farla diventare quello che non è.

Di che tecnica vuoi parlare in casi del genere?

piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: T fobia - discussione sulla classe d/t

Messaggio  flovato il Mar 1 Feb 2011 - 13:42

@piero7 ha scritto:
Non c'è nessun tono strano in quello che dico, la discussione da parte mia è pacata e serena. Di aiuti e suggerimenti, ne ho dati e ne do (per quello che posso ma sopratutto per quel che so) a iosa, e basta cercare i miei post. Ma ci son casi in cui mi son davvero arreso. Spesso chi chiede aiuto non vuole una mano, ma una conferma a idee che spesso son malsane e sbagliate. In casi così, aivoglia a parlare, tanto se non la ottengono qui la conferma la vanno a chiedere da altre parti facendo crossposting, cosa che reputo molto maleducata.

La tecnica, poi. serve a poco quando devi convincere qualcuno convinto che una schedina cinese accroccata con una valvolina messa li è solo un generatore di distorsione e basta e non saranno 2 mundorf supreme o 50cm di cavo in argento a farla diventare quello che non è.

Di che tecnica vuoi parlare in casi del genere?

Capisco, non ho avuto modo di leggere tutto cmq poco male in fondo non ti pagano per i tuoi servizi tecnici Laughing
hai anche il diritto di non rispondere.

Mi sembravano "toni accesi" estrapolando post quà ho cercato di ristabilire una discussione più serena.
Se fanno crossposting alla fine ne usciranno con le idee ancora meno chiare, liberi di sperimentare.
Tecnicamente non posso schierarmi, in ogni caso sempre dalla parte dei più poveri di chip... Laughing Laughing Laughing


Ultima modifica di flovato il Mar 1 Feb 2011 - 17:52, modificato 1 volta

flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: T fobia - discussione sulla classe d/t

Messaggio  piero7 il Mar 1 Feb 2011 - 13:50

Ma guarda che non sono contro i chip in classe T, tutt'altro! Con quei soldi, fino a ieri, potevi acquistare massimo una radiolina AM/FM, e chi non può o non vuole spendere, è davvero una mano santa un chippettino che ti consente di ascoltare la tua musica con grande dignità e piacere! Nella vita quello che conta è la soddisfazione, non una targhetta sul frontale (anche se per molti, sta mania del nome famoso, è dura a morire!) Very Happy

piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: T fobia - discussione sulla classe d/t

Messaggio  Barone Rosso il Mar 1 Feb 2011 - 13:59

@flovato ha scritto:
Se fanno crossposting alla fine ne usciranno con le idee ancora meno chiare, liberi di sperimentare.
Tecnicamente non posso schierarmi, in ogni caso sempre dalla parte dei più poveri di chip... Laughing Laughing Laughing

Se fanno cross-posting otterranno la risposta che vogliono ottenere, se non la ottengono qui la otterranno in un altro forum.

Se uno vuole il cavo da 1000 euro che lo gli fa sentire le voci vellutate cercherà chi gli da quello che vuole.


Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8020
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: T fobia - discussione sulla classe d/t

Messaggio  flovato il Mar 1 Feb 2011 - 14:07

@Barone Rosso ha scritto:
@flovato ha scritto:
Se fanno crossposting alla fine ne usciranno con le idee ancora meno chiare, liberi di sperimentare.
Tecnicamente non posso schierarmi, in ogni caso sempre dalla parte dei più poveri di chip... Laughing Laughing Laughing

Se fanno cross-posting otterranno la risposta che vogliono ottenere, se non la ottengono qui la otterranno in un altro forum.

Se uno vuole il cavo da 1000 euro che lo gli fa sentire le voci vellutate cercherà chi gli da quello che vuole.


Mi pare che ci sia un filo conduttore in ogni risposta, 1000 euro possono andare a patto di averne spesi 10.000 per il resto.
Se fai le debite proporzioni anche il sottoscritto ne ha spesi 50 su 500.
Se hai il portafoglio gonfio buon per te.
Se la mettiamo in una curva "simil gaussiana" all'aumentare della spesa non corrisponde un beneficio reale.
Quel piccolo beneficio "qualcuno" è disposto a strapagarlo.
Affari suoi.

flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: T fobia - discussione sulla classe d/t

Messaggio  Barone Rosso il Mar 1 Feb 2011 - 14:30

@flovato ha scritto:
@Barone Rosso ha scritto:
@flovato ha scritto:
Se fanno crossposting alla fine ne usciranno con le idee ancora meno chiare, liberi di sperimentare.
Tecnicamente non posso schierarmi, in ogni caso sempre dalla parte dei più poveri di chip... Laughing Laughing Laughing

Se fanno cross-posting otterranno la risposta che vogliono ottenere, se non la ottengono qui la otterranno in un altro forum.

Se uno vuole il cavo da 1000 euro che lo gli fa sentire le voci vellutate cercherà chi gli da quello che vuole.


Mi pare che ci sia un filo conduttore in ogni risposta, 1000 euro possono andare a patto di averne spesi 10.000 per il resto.
Se fai le debite proporzioni anche il sottoscritto ne ha spesi 50 su 500.
Se hai il portafoglio gonfio buon per te.
Se la mettiamo in una curva "simil gaussiana" all'aumentare della spesa non corrisponde un beneficio reale.
Quel piccolo beneficio "qualcuno" è disposto a strapagarlo.
Affari suoi.

Il problema è che il cavo che fa sentire le voci vellutate non esiste.
O almeno esiste solo nella fantasia di qualcuno.

I cavi ad alta tecnologia costano al massimo 5 o 6 euro al metro, con gli altri 995 euro si può fare altro (bunga bunga compreso).

Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8020
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: T fobia - discussione sulla classe d/t

Messaggio  Stentor il Mar 1 Feb 2011 - 16:18

@Barone Rosso ha scritto:

I cavi ad alta tecnologia costano al massimo 5 o 6 euro al metro, con gli altri 995 euro si può fare altro (bunga bunga compreso).

Bisogna intenderci sulle terminologie ...gli costano hai perfettamente ragione .... li vendono, imho, no.

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: T fobia - discussione sulla classe d/t

Messaggio  meraviglia il Mar 1 Feb 2011 - 17:31

@Sestante ha scritto:Frequentando posti dove il suono si fabbrica e il relativo personale, avendo come amico d'infanzia una persona che ha lavorato come tecnico per 25 anni in Studer e altri 15 in Tascam facendo impianti e studi per il maggiori studi di registrazione audio e per broadcasting radio e video. Ogni volta che parlo con loro dei dubbi che mi assalgono frequentando da qualche tempo questo forum, le (loro univoche) risposte sui maggiori misteri audiofili sono:
1 - E' divertente l'attenzione impiegata per il metro di cavo di alimentazione apparecchio dimenticando le decine di metri di banale cavo elettrico (quasi sempre sotto dimensionato) che stanno dietro la presa a muro.
Negli studi la 220v ha una sua linea indipendente dedicata e filtrata

In ritardo, ma vorrei dire la mia sulla questione. Il problema, secondo me, è che non dobbiamo necessariamente cercare l'avallo del tecnico altamente qualificato o dello scienziato. Basta provare. E con pochi soldi ci si costruisce un cavo di alimentazione bi o tri-polare (intendo meno di 10€). Ci si siede ad ascoltare, senza pregiudizi, e si traggono le proprie conclusioni.
Io, nel mio piccolo, la differenza che apporta un cavo di alim. tipo TNT-Merlino sia ad un lettore DVD che ad un "miserabile" Scythe SDA-1100, l'ho sentita. E non sfumature, sono differenze sensibili.
La risposta starà nella particolare schermatura, nella geometria, o non so dove. Ma anche se la risposta non dovesse esserci, perchè dubitare di ciò che si sente?

@Sestante ha scritto:
...
4 - I cavi per gli ascolti in potenza, sono una comune piattina di rame multifilare di buon diametro

Anche qui, ti assicuro che tra una piattina multifilare e un cavo fatto con tre mandate di CAT5 intrecciate, c'è una differenza sensibile (imho migliorativa). Basta provare, ancora una volta ad un costo irrisorio.


meraviglia
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 10.05.10
Numero di messaggi : 1376

Tornare in alto Andare in basso

Re: T fobia - discussione sulla classe d/t

Messaggio  Sestante il Mar 1 Feb 2011 - 18:42

@Stentor ha scritto:Nessun problema a chiarire, però voglio ribadire alcune cose.

Il mio ragionamento è a prescindere dal costo e dalla convenienza.

Sperimentalmente ho provato in diverse situazioni l'influenza dei cavi sull'impianto. I questo caso abbiamo parlato in particolare di quelli di alimentazione che danno risultati molto diversi e facilmente riscontrabili anche da un utente inesperto o comunque non appassionato.

Il cavo del PC fa suonare diversamente un determinato amplificatore (ovviamente l'influenza varia da elettronica a elettronica) da un determinato cavo costruito appositamente.

Con il mio Mcintosh ad esempio diventa gonfio sui bassi utilizzando l'alimentazione Van Den Hul mentre con un cavo Nordost il suono diventa sensibilmente più chiaro e non sono differenze di poco conto.

Nel tuo post riportavi che alcuni tecnici di tua conoscenza sorridono pensando che qualche pazzo possa aver rilevato queste differenze lasciando intendere che è un coglione (Bizzarro).

Diverso sarebbe stato dire che nel loro lavoro non prendono nemmeno in considerazione queste varianti in quanto per loro inutili: questo lo sapevo anche io ....ma questo non li autorizza a deridere senza nemmeno sapere di cosa parlano.

E' per questo motivo che mi sono sentito offeso.
Ribadisco che quelle affermazioni sono palesemente false.

Comunque nessun problema personale e attendo di leggere la tua risposta a questo mio post

Ciao
Prendo atto delle tue esperienze, ci mancherebbe e data la scarsa conoscenza occorrente per realizzarli (Cadeddu lo stimo e lo leggo anche io con attenzione) appena ho tempo acquisto i cavi e provo a farne uno anche io
Unico appunto almeno detto per le domande che ho fatto e riferito: bizzarro nel contesto dettomi non significava assolutamente coglione, ma bizzarro come strano, fuori dalle righe e in questo caso fuori dalle righe dell'ortodossia. Se avessero detto coglioni avrei riportato coglioni.
Ciao

Sestante
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 21.12.10
Numero di messaggi : 131
Località : Milano
Provincia (Città) : Mi
Impianto : I - Accuphase E210a - ProAC D15 - Trends AD10 - Tascam RW2000 - Win7 - Foobar - Wasapi

II - Trends TA 10.1 - Tannoy DTM-8 - DAC provvisorio - Win XP - Foobar

Tornare in alto Andare in basso

Re: T fobia - discussione sulla classe d/t

Messaggio  porfido il Mar 1 Feb 2011 - 19:12

@meraviglia ha scritto:
Io, nel mio piccolo, la differenza che apporta un cavo di alim. tipo TNT-Merlino sia ad un lettore DVD che ad un "miserabile" Scythe SDA-1100, l'ho sentita. E non sfumature, sono differenze sensibili.
La risposta starà nella particolare schermatura, nella geometria, o non so dove. Ma anche se la risposta non dovesse esserci, perchè dubitare di ciò che si sente?


Ma intendi il cavo che va allo switching esterno dello Scythe?
E che differenze hai sentito?

porfido
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 23.11.08
Numero di messaggi : 5043
Località : Ronchi (GO)
Impianto :
Spoiler:


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 14 di 15 Precedente  1 ... 8 ... 13, 14, 15  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum