T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
Smsl ad18Ieri alle 21:45giucam61
POPU VENUS Ieri alle 8:07giucam61
ALIENTEK D8Ieri alle 0:38giucam61
Griglie diffusoriVen 24 Mar 2017 - 20:11Luca Marchetti
Kit Buffer 6N3 cineseVen 24 Mar 2017 - 18:04nerone
Autocostruzione casseVen 24 Mar 2017 - 17:46dinamanu
sky in wi fiVen 24 Mar 2017 - 17:21gigihrt
queVen 24 Mar 2017 - 14:11Allen smithee
simulazione largabandaGio 23 Mar 2017 - 22:05fritznet
(BA) Hi Face Two 70 euro.Gio 23 Mar 2017 - 18:16kryptos
Nuovi cavi potenzaGio 23 Mar 2017 - 16:19fabe-r
impianto entry -levelGio 23 Mar 2017 - 11:33zolugne
Primo giradischiGio 23 Mar 2017 - 0:25giucam61
(NA) Triangle MimimunMer 22 Mar 2017 - 13:17sonic63
PC per la musicaMar 21 Mar 2017 - 17:45Snap
Sondaggio
Ti piace il nuovo stile del T-Forum?
Sì, meglio questo nuovo
50% / 17
No, era meglio quello vecchio
50% / 17
I postatori più attivi della settimana
80 Messaggi - 26%
63 Messaggi - 21%
45 Messaggi - 15%
21 Messaggi - 7%
18 Messaggi - 6%
18 Messaggi - 6%
17 Messaggi - 6%
16 Messaggi - 5%
15 Messaggi - 5%
14 Messaggi - 5%
I postatori più attivi del mese
278 Messaggi - 22%
236 Messaggi - 19%
142 Messaggi - 11%
135 Messaggi - 11%
111 Messaggi - 9%
80 Messaggi - 6%
77 Messaggi - 6%
68 Messaggi - 5%
65 Messaggi - 5%
61 Messaggi - 5%
Migliori postatori
Stentor (20392)
20392 Messaggi - 15%
DACCLOR65 (19630)
19630 Messaggi - 15%
schwantz34 (15499)
15499 Messaggi - 12%
Silver Black (15428)
15428 Messaggi - 11%
nd1967 (12803)
12803 Messaggi - 10%
flovato (12509)
12509 Messaggi - 9%
10260 Messaggi - 8%
piero7 (9854)
9854 Messaggi - 7%
wasky (9229)
9229 Messaggi - 7%
fritznet (8852)
8852 Messaggi - 7%
Chi è in linea
In totale ci sono 50 utenti in linea :: 5 Registrati, 2 Nascosti e 43 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Aunktintaun, biiotechano, herzog, landrupp, Ubik

Vedere la lista completa

Flusso RSS

Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 
Bookmarking sociale
Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking
Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
avatar
nd1967
Moderatore
Moderatore
Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 12803
Località : Cavaion Veronese (VR)
Occupazione/Hobby : Musica, Fotografia, Hi-Fi, Fumetti, Libri, Cinema
Provincia (Città) : Verona
Impianto : Preamplificatore Sonus Mirus AAVT
Finale TA 3020 by Vincenzo
Lettore CD Micromega Stage 2
Giradischi Project 6.9
Diffusori Dynavoice Challenger M-65 EX


http://www.google.com/+AndreaTramonte

Re: T fobia - discussione sulla classe d/t

il Lun 27 Set 2010 - 18:39

Non so se comrpare questo prodotto vero HAI-END


o questo in classe T (T = Ti si rompono gli zebedei a pedalare con sta qui)


Hehe Hehe Hehe Hehe

Scusate... è stato più forte di me.... Wink

_________________
Bisogna assomigliare alle parole che si dicono. Forse non parola per parola, ma insomma ci siamo capiti [Saltatempo di Stefano Benni]
Chi non sa ridere non è una persona seria [Fryderyk Chopin]
avatar
Patrick
Musicista/Fonico
Musicista/Fonico
Data d'iscrizione : 04.03.10
Numero di messaggi : 6121
Località : Iperuranio
Occupazione/Hobby : Musicista-Insegnante di Chitarra Moderna-Tecnico Audio-Arrangiatore
Provincia (Città) : Disforico
Impianto :
Spoiler:

PC
Onkyo A-9355
Tannoy Precision 8
Cuffie, cuffie, cuffie
Cavi di Potenza:Kiss Key Foo See Gold Limited Edition.
Cavi di segnale:Kiss Puck U See Platinum - Kim EI Fire.


http://www.youtube.it/patrickfisichella

Re: T fobia - discussione sulla classe d/t

il Lun 27 Set 2010 - 19:17
:-Ciao, Hai End?
:-No, mi spiace, le ho appena terminate.
Embarassed Shocked Very Happy
avatar
thema2000ie
Moderatore
Moderatore
Data d'iscrizione : 04.06.09
Numero di messaggi : 5002
Località : Via dei Matti, n.0
Impianto :

Re: T fobia - discussione sulla classe d/t

il Lun 27 Set 2010 - 19:45
@Patrick ha scritto::-Ciao, Hai End?
:-No, mi spiace, le ho appena terminate.
Embarassed Shocked Very Happy
Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked

Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing
avatar
Andrea Gianelli
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 12.07.08
Numero di messaggi : 2608
Località : S. Pietro all'Olmo
Occupazione/Hobby : Consulente
Provincia (Città) : Milano
Impianto : Lettore Philips CD460, amplificatore "BeoAffordable" (con modulo Bang&Olufsen ICEpower 50ASX2 e pre phono/linea integrati by Camillo Gianelli), diffusori a sospensione pneumatica Boston Acoustics T-930 "improved" con woofer Indiana Line W20.

Re: T fobia - discussione sulla classe d/t

il Mar 28 Set 2010 - 19:19
Hello Hi End
Sestante
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 21.12.10
Numero di messaggi : 132
Località : Milano
Provincia (Città) : Mi
Impianto : I - Accuphase E210a - ProAC D15 - Trends AD10 - Tascam RW2000 - Win7 - Foobar - Wasapi

II - Trends TA 10.1 - Tannoy DTM-8 - DAC provvisorio - Win XP - Foobar

Re: T fobia - discussione sulla classe d/t

il Sab 29 Gen 2011 - 12:33
Frequentando posti dove il suono si fabbrica e il relativo personale, avendo come amico d'infanzia una persona che ha lavorato come tecnico per 25 anni in Studer e altri 15 in Tascam facendo impianti e studi per il maggiori studi di registrazione audio e per broadcasting radio e video. Ogni volta che parlo con loro dei dubbi che mi assalgono frequentando da qualche tempo questo forum, le (loro univoche) risposte sui maggiori misteri audiofili sono:
1 - E' divertente l'attenzione impiegata per il metro di cavo di alimentazione apparecchio dimenticando le decine di metri di banale cavo elettrico (quasi sempre sotto dimensionato) che stanno dietro la presa a muro.
Negli studi la 220v ha una sua linea indipendente dedicata e filtrata
2 - Bizzarro il non uso comune di ingressi e uscite bilanciate che portano un bel po di dinamica in più soprattutto dato i costi medi dei componenti HiFi (classe D esclusa)
3 - Dove si fabbrica l'audio che tutti ascoltiamo, i cavi di segnale (microfonici e linea) sono sicuramente di buona qualità e venduti in rotoli da 100mt. Il costo di un rotolo equivale a circa 10 mt di cavo "audiofilo"
4 - I cavi per gli ascolti in potenza, sono una comune piattina di rame multifilare di buon diametro
2 - Quando non si usa la crimpatrice (manco saldano) per le connessioni, le eventuali saldature sono eseguite con del banale stagno di buona qualità e un saldatore termostatato
La domanda sorge spontanea: perchè a noi tutti i problemi e per loro, che la musica la costruiscono, no? Very Happy
avatar
merkutio
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 05.05.09
Numero di messaggi : 1673
Località : Bologna
Impianto : Low cost

Re: T fobia - discussione sulla classe d/t

il Sab 29 Gen 2011 - 12:48
ti lancio una controprovocazione:

non sarà forse il motivo per cui trovare un disco ben masterizzato è una rarità? Very Happy
Sestante
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 21.12.10
Numero di messaggi : 132
Località : Milano
Provincia (Città) : Mi
Impianto : I - Accuphase E210a - ProAC D15 - Trends AD10 - Tascam RW2000 - Win7 - Foobar - Wasapi

II - Trends TA 10.1 - Tannoy DTM-8 - DAC provvisorio - Win XP - Foobar

Re: T fobia - discussione sulla classe d/t

il Sab 29 Gen 2011 - 13:29
Io ho fatto solo da ambasciatore comunizzando le risposte datemi.
La qualità non dipende dalle attrezzature, ma dal manico... (spesso anche dalla fretta e dai soldarelli del produttore..la qualità costa e mi dicono che non sempre viene richiesta)

Vivendo questa dicotomia tra audio pro e HiFi, nel dubbio audiofilo gli XRL che uso (tra l'uscita analogica del convertitore e ampli) mi sono stati regalati (come ricordo del passaggio al digitale) e sono stati usati per 20 anni come connessione tra il mixer Neve e un Nagra IV per le registrazioni in diretta di musica classica.
Cavo super rodato e iper specializzato per un suono neutro senza coloriture! (che il rame abbia memoria??? Mah? Chissà? Nel dubbio....) Laughing
avatar
fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 8852
Località : Querceto
Provincia (Città) : .
Impianto : lol-fi

Re: T fobia - discussione sulla classe d/t

il Sab 29 Gen 2011 - 15:44
E' una lotta impari...
Loro partono dal suono originale, acustico o elettroacustico che sia, noi partiamo dalle copie.
Non capisco le "follie" audiofile col libretto degli assegni in mano, cavi da migliaia di euro, ampli e sorgenti da decine di migliaia etc,probabilmente perchè non li ho mai potuti spendere in hifi, però capisco molto bene le follie col saldatore in mano, o con blocchetti, cavi autocostruiti,materassi , pannelli, pennelli ,olio di mandorle sui connettori,ciotole di gelatina da far vedere al tweeter prima della performance Laughing

Perchè è tremendamente divertente!

I miei due centesimi...
Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante
Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Re: T fobia - discussione sulla classe d/t

il Sab 29 Gen 2011 - 15:52
@Sestante ha scritto:Frequentando posti dove il suono si fabbrica e il relativo personale, avendo come amico d'infanzia una persona che ha lavorato come tecnico per 25 anni in Studer e altri 15 in Tascam facendo impianti e studi per il maggiori studi di registrazione audio e per broadcasting radio e video. Ogni volta che parlo con loro dei dubbi che mi assalgono frequentando da qualche tempo questo forum, le (loro univoche) risposte sui maggiori misteri audiofili sono:
1 - E' divertente l'attenzione impiegata per il metro di cavo di alimentazione apparecchio dimenticando le decine di metri di banale cavo elettrico (quasi sempre sotto dimensionato) che stanno dietro la presa a muro.
Negli studi la 220v ha una sua linea indipendente dedicata e filtrata
2 - Bizzarro il non uso comune di ingressi e uscite bilanciate che portano un bel po di dinamica in più soprattutto dato i costi medi dei componenti HiFi (classe D esclusa)
3 - Dove si fabbrica l'audio che tutti ascoltiamo, i cavi di segnale (microfonici e linea) sono sicuramente di buona qualità e venduti in rotoli da 100mt. Il costo di un rotolo equivale a circa 10 mt di cavo "audiofilo"
4 - I cavi per gli ascolti in potenza, sono una comune piattina di rame multifilare di buon diametro
2 - Quando non si usa la crimpatrice (manco saldano) per le connessioni, le eventuali saldature sono eseguite con del banale stagno di buona qualità e un saldatore termostatato
La domanda sorge spontanea: perchè a noi tutti i problemi e per loro, che la musica la costruiscono, no? Very Happy

Che palle queste discussioni sterili ...è evidente che i tuoi amici non sanno di quel che parlano e gli piace fare i professori sparando cazzate. Scream

Ma leggiti TNT-Audio !!!! ...l'ultimo metro di cavo è un cavo fatto con una geometria particolare che crea un filtro e le differenze soniche sono notevoli..... poi se ci piace parlare solo per luoghi comuni ..avanti ma smettiamola di sparare le solite sentenze a casaccio.

Tutto questo poi non dipende dal costo del cavo ...che molte volte è determinato solo da scelte di marketing... ma dalla qualità.

Bizzarro è il loro modo saccente di commentare .......
avatar
Patrick
Musicista/Fonico
Musicista/Fonico
Data d'iscrizione : 04.03.10
Numero di messaggi : 6121
Località : Iperuranio
Occupazione/Hobby : Musicista-Insegnante di Chitarra Moderna-Tecnico Audio-Arrangiatore
Provincia (Città) : Disforico
Impianto :
Spoiler:

PC
Onkyo A-9355
Tannoy Precision 8
Cuffie, cuffie, cuffie
Cavi di Potenza:Kiss Key Foo See Gold Limited Edition.
Cavi di segnale:Kiss Puck U See Platinum - Kim EI Fire.


http://www.youtube.it/patrickfisichella

Re: T fobia - discussione sulla classe d/t

il Sab 29 Gen 2011 - 16:45
@Stentor ha scritto:
Che palle queste discussioni sterili ...è evidente che i tuoi amici non sanno di quel che parlano e gli piace fare i professori sparando cazzate. Scream

Ma leggiti TNT-Audio !!!! ...l'ultimo metro di cavo è un cavo fatto con una geometria particolare che crea un filtro e le differenze soniche sono notevoli..... poi se ci piace parlare solo per luoghi comuni ..avanti ma smettiamola di sparare le solite sentenze a casaccio.

Tutto questo poi non dipende dal costo del cavo ...che molte volte è determinato solo da scelte di marketing... ma dalla qualità.

Bizzarro è il loro modo saccente di commentare .......

No Stentor, scusami ma secondo me sbagli ad essere così castrante. Te lo dico perchè la musica, nel mio piccolo (microscopicissimo) la "faccio" e so esattamente a cosa si riferiscono, ne ho parlato in privato con parecchi utenti, l'esperienza di persone che vivono in un certo mondo non la puoi buttare nel water così facilmente. Sbagliano anche loro, peccano di presunzione, ma su alcuni punti la penso nella stessa identica maniera.
Senza polemica. Smile
avatar
porfido
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 23.11.08
Numero di messaggi : 5043
Località : Ronchi (GO)
Impianto :
Spoiler:

Re: T fobia - discussione sulla classe d/t

il Sab 29 Gen 2011 - 16:59
@Patrick ha scritto:
@Stentor ha scritto:
Che palle queste discussioni sterili ...è evidente che i tuoi amici non sanno di quel che parlano e gli piace fare i professori sparando cazzate. Scream

Ma leggiti TNT-Audio !!!! ...l'ultimo metro di cavo è un cavo fatto con una geometria particolare che crea un filtro e le differenze soniche sono notevoli..... poi se ci piace parlare solo per luoghi comuni ..avanti ma smettiamola di sparare le solite sentenze a casaccio.

Tutto questo poi non dipende dal costo del cavo ...che molte volte è determinato solo da scelte di marketing... ma dalla qualità.

Bizzarro è il loro modo saccente di commentare .......

No Stentor, scusami ma secondo me sbagli ad essere così castrante. Te lo dico perchè la musica, nel mio piccolo (microscopicissimo) la "faccio" e so esattamente a cosa si riferiscono, ne ho parlato in privato con parecchi utenti, l'esperienza di persone che vivono in un certo mondo non la puoi buttare nel water così facilmente. Sbagliano anche loro, peccano di presunzione, ma su alcuni punti la penso nella stessa identica maniera.
Senza polemica. Smile

Magari basta considerare quella dello studio una realtà professionale-produttivo-economica, con tutti i pro e contro che questa condizione comporta, ben diversa dalla dimensione hobbystica dell'appassionato, fatta di ricerche personali di quel "quid" in più, a prescindere dalle logiche produttive....
avatar
lello64
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 10.06.10
Numero di messaggi : 6052
Provincia (Città) : bologna
Impianto : x+y

Re: T fobia - discussione sulla classe d/t

il Sab 29 Gen 2011 - 18:18
audio pro e hifi casalinga sono due mondi completamente diversi e per questo non paragonabili nelle scelte logistiche che si fanno rispettivamente nell'una e nell'altra situazione. queste perchè profondamente diverse le finalità:

- una tesa a fermare un momento musicale e renderlo fruibile dal maggior numero di ascolti possibile (la maggior parte dei quali poco hifi)

- l'altra a riprodurre il suddetto messaggio musicale ormai già battezzato nella propria personalissima situazione

i diffusori di riferimento più usati nell'audio pro sono stati le ns10 di yamaha. le stesse casse erano nei primi anni 80 il primo gradino per un audiofilo, la cosa più economica che si potesse comprare. questo non facapire come non ci sia proprio un nesso tra i due mondi ? Smile

questo non significa che si usino dei cavi scarsi o saldature mal fatte, ma non ci si masturba il cervello con stagni costosi o cavi da decine di euro al metro. il fatto è che ci si deve battere con talmente tanti rumori che vengono da dispositivi tutti accesi contemporaneamente, tutti sensibilissimi, fasi dei microfoni da mettere a posto che non si pensa alle punte da mettere sotto le elettroniche ... si è molto più pragmatici
avatar
flovato
UTENTE BANNATO
Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Re: T fobia - discussione sulla classe d/t

il Sab 29 Gen 2011 - 21:06
@Stentor ha scritto:
@Gatto Isidoro ha scritto:
mentre lo spassionato ringraziamento è in merito al link che avete postato il quale mi rimanda ad un altro forum serio e senza pregiudizi nei confronti di chi non la pensa come tutto il resto della massa. Una postilla: le mode passano,ma solo la sostanza resta. Meditate gente.

P.s. io non discuto sulle sonorità del progetto T,ma solo sulla errata classificazione che a tutti i costi in questo forum se ne vuole dare come apparecchiatura di classe Hi End, che in realta come filosofia progettuale è proprio all'antitesi di ciò che è l'ampli D & T.
L'Hi End è un tramite? Certo che è un tramite: è la ricerca della perfezione progettuale senza scorciatoie e compromessi. Ed il fine allora dov'è ? Il fine è puramente soggettivo: se mi piace come suona anche un'elettronica da 10 sacchi va benone,ma di certo non è Hi End. Salutoni.


Ma dici sul serio ???? ma parli di Hi-End senza aver mai posseduto nulla di ciò che decanti? Senza offesa ma la tua sa tanto di aria fritta. Io non avrò la stessa opinione di molti qui ma almeno parlo per quello che ho posseduto e che in molta parte possiedo e utilizzo ancora.
Se la tua è solo voglia di provocare parlando con un velato senso di superiorità o sei un troll che torna per rompere gli "isidori" oppure non ti capisco e preferisco lasciarti con le tue convinzione.

Comunque ciao

Scusate se mi intrometto, bello questo scambio stile tennis.

@Gatto Isidoro ha scritto:
P.s. io non discuto sulle sonorità del progetto T,ma solo sulla errata classificazione che a tutti i costi in questo forum se ne vuole dare come apparecchiatura di classe Hi End, che in realta come filosofia progettuale è proprio all'antitesi di ciò che è l'ampli D & T.

Cito wikipedia:
Si definisce Hi-end o High-end la fascia "alta" del mercato dei prodotti audio (lettore CD, amplificatore, diffusori acustici e quant'altro necessita in una catena di riproduzione audio), cioè quella che tratta il miglior prodotto tecnicamente possibile in un dato momento. Ne consegue che anche il costo di questi oggetti sarà elevato, proporzionato alla qualità del bene.
L'obiettivo del costruttore è tentare di ottenere le massime prestazioni in quel momento possibili, utilizzando quanto di meglio offre la tecnologia, indipendentemente dal costo.

Questo forum non è Hi-end.
Non so se l'altro forum è serio di sicuro va bene per te non per noi.
Noi ci divertiamo un mondo quando con la nostra utilitaria stiamo davanti ai bolidi pagati decine di migliaia di euro.
Qualche volta la pura passione supera la presunzione, le orecchie hanno una loro dignità che prescinde dal portafoglio.

Hai ragione non è Hi-end è una ricerca molto più seria, troppo facile con budget illimitati, troppo facile.
Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante
Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Re: T fobia - discussione sulla classe d/t

il Sab 29 Gen 2011 - 21:08
@Patrick ha scritto:
No Stentor, scusami ma secondo me sbagli ad essere così castrante. Te lo dico perchè la musica, nel mio piccolo (microscopicissimo) la "faccio" e so esattamente a cosa si riferiscono, ne ho parlato in privato con parecchi utenti, l'esperienza di persone che vivono in un certo mondo non la puoi buttare nel water così facilmente. Sbagliano anche loro, peccano di presunzione, ma su alcuni punti la penso nella stessa identica maniera.
Senza polemica. Smile

Ciao Patrick,
senza polemica e solo per discuterne tra amici Smile ti dico che non condivido il tuo punto di vista e ti spiego il perché.

Premesso che:
- non sto parlando di cavi necessariamente supercostosi (il mio ragionamento è a prescindere dal costo)
- Stiamo parlando di Hi-fi e quindi ottimizzazione dell'audio casalingo e delle apparecchiature casalinghe per la sua riproduzione

Mi è stato detto che noi audiofili siamo bizzarri, che a casa mia fa stupidi e ignoranti, a pensare che l'ultimo metro di cavo di alimentazione possa portare a delle differenze soniche in quanto ce ne sono km fino alla centrale messi prima.

Dalla mia esperienza, e non solo dalla mia ma anche da quella di TNT ad esempio dove suggeriscono svariate soluzioni economiche ma ben suonanti, so che questo è falso.
Tra i vari cavi di alimentazione ci sono differenze marcate.....probabilmente dovute al fatto che agiscono come ulteriori filtri.

Secondo te cosa devo rispondere a uno che mi da dell'idiota perché ho rilevato queste differenze? ...io non ho mai detto che un cavo di alimentazione per suonare bene deve costare almeno € 3.500,00 come l'NBS monitor 0 che ho provato... e quindi restituisco al mittente l'accusa e con gli interessi.

Anche nel mondo pro poi c'è cavo e cavo ...vedi i Mogami digitali che sto consigliando e che io stesso ho comperato .... e anche nel mondo pro c'è il convertitore del piffero e l'Emm Labs....

Perchè dovrei farmi dare del "bizzarro" da uno che sputa sentenze senza nemmeno addurre uno straccio di spiegazione tecnica plausibile?

...Ti..più che altri gli ricordo che siamo su un forum di hifi e stiamo parlando di hifi.

Spero che tu non mi abbia frainteso Smile




Ultima modifica di Stentor il Sab 29 Gen 2011 - 21:26, modificato 1 volta
Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante
Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Re: T fobia - discussione sulla classe d/t

il Sab 29 Gen 2011 - 21:14
@lello64 ha scritto:

i diffusori di riferimento più usati nell'audio pro sono stati le ns10 di yamaha. le stesse casse erano nei primi anni 80 il primo gradino per un audiofilo, la cosa più economica che si potesse comprare. questo non facapire come non ci sia proprio un nesso tra i due mondi ? Smile

Mauro Pagani, uno dei musicisti Italiani più conosciuti e mio conterraneo ha scelto diffusori B&W e finali Classé per il suo studio di registrazione....
avatar
lello64
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 10.06.10
Numero di messaggi : 6052
Provincia (Città) : bologna
Impianto : x+y

Re: T fobia - discussione sulla classe d/t

il Sab 29 Gen 2011 - 21:19
@Stentor ha scritto:
@lello64 ha scritto:

i diffusori di riferimento più usati nell'audio pro sono stati le ns10 di yamaha. le stesse casse erano nei primi anni 80 il primo gradino per un audiofilo, la cosa più economica che si potesse comprare. questo non facapire come non ci sia proprio un nesso tra i due mondi ? Smile

Mauro Pagani, uno dei musicisti Italiani più conosciuti e mio conterraneo ha scelto diffusori B&W e finali Classé per il suo studio di registrazione....


e Enzo Gragnaniello ha scelto cacaine s-40 Smile

ma ciò non toglie che il 90% di quello che ascoltiamo è stato mixato sulle ns10 Smile
Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante
Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Re: T fobia - discussione sulla classe d/t

il Sab 29 Gen 2011 - 21:24
@lello64 ha scritto:

ma ciò non toglie che il 90% di quello che ascoltiamo è stato mixato sulle ns10 Smile

Vero ...sopratutto nel pop le tengono come esempio di casse mediocri ...se è registrato troppo bene poi con quelle non rende e allora, maledette queste persone, lo peggiorano Mad Mad Mad Mad Mad Mad
avatar
porfido
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 23.11.08
Numero di messaggi : 5043
Località : Ronchi (GO)
Impianto :
Spoiler:

Re: T fobia - discussione sulla classe d/t

il Sab 29 Gen 2011 - 21:26
Scusate l'OT, ma chi può riconoscere (per soddisfare il mio feticismo) i monitor di Charlie Cooper (R.I.P.)?
Grazie! Kiss

avatar
lello64
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 10.06.10
Numero di messaggi : 6052
Provincia (Città) : bologna
Impianto : x+y

Re: T fobia - discussione sulla classe d/t

il Sab 29 Gen 2011 - 21:32
@Stentor ha scritto:
@lello64 ha scritto:

ma ciò non toglie che il 90% di quello che ascoltiamo è stato mixato sulle ns10 Smile

Vero ...sopratutto nel pop le tengono come esempio di casse mediocri ...se è registrato troppo bene poi con quelle non rende e allora, maledette queste persone, lo peggiorano Mad Mad Mad Mad Mad Mad

non è proprio cosi dai, quantomeno non è mai l'unico riferimento diciamo che il grosso bordo mixer si fa sulle ns10 anche perchè stancano poco sugli ascolti prolungati. tra l'altro è prassi mettere un foglio di carta igienica sui tweeter per renderle ancora meno analitiche. il tutto alternato con monitor più moderni per avere un riferimento sui bassi.
una volta raggiunto un risultato decente ci si sposta su ascolti più prestigiosi. una volta jbl, oggi va molto, per l'appunto, b&w.

stranamente non sono assolutamente utilizzate le L3/5A. ho anche aperto un post non tanto tempo fa su un forum di audio pro al riguardo. non ne sanno assolutamente nulla. eppure a suo tempo naquero per una funzione analoga ...

avatar
lello64
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 10.06.10
Numero di messaggi : 6052
Provincia (Città) : bologna
Impianto : x+y

Re: T fobia - discussione sulla classe d/t

il Sab 29 Gen 2011 - 21:35
@porfido ha scritto:Scusate l'OT, ma chi può riconoscere (per soddisfare il mio feticismo) i monitor di Charlie Cooper (R.I.P.)?
Grazie! Kiss


yamaha ns10 e (forse) mackie hr824
Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante
Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Re: T fobia - discussione sulla classe d/t

il Sab 29 Gen 2011 - 22:20
@lello64 ha scritto:
stranamente non sono assolutamente utilizzate le L3/5A. ho anche aperto un post non tanto tempo fa su un forum di audio pro al riguardo. non ne sanno assolutamente nulla. eppure a suo tempo naquero per una funzione analoga ...

Ciao, non credo .... se non sbaglio le LS3/5a erano casse monitor per ascolti particolari (live in furgoni o altro) e non per le sale di incisione....

Comunque con i loro limiti in frequenza bassa e alta ..e la dinamica scarsa non le vedo troppo adatte a quel lavoro.
avatar
Patrick
Musicista/Fonico
Musicista/Fonico
Data d'iscrizione : 04.03.10
Numero di messaggi : 6121
Località : Iperuranio
Occupazione/Hobby : Musicista-Insegnante di Chitarra Moderna-Tecnico Audio-Arrangiatore
Provincia (Città) : Disforico
Impianto :
Spoiler:

PC
Onkyo A-9355
Tannoy Precision 8
Cuffie, cuffie, cuffie
Cavi di Potenza:Kiss Key Foo See Gold Limited Edition.
Cavi di segnale:Kiss Puck U See Platinum - Kim EI Fire.


http://www.youtube.it/patrickfisichella

Re: T fobia - discussione sulla classe d/t

il Sab 29 Gen 2011 - 23:37
Genelec, negli ultimi anni vedo sempre più Genelec negli studi. Le NS10, seppur presenti, non sono più onnipresenti.
avatar
Patrick
Musicista/Fonico
Musicista/Fonico
Data d'iscrizione : 04.03.10
Numero di messaggi : 6121
Località : Iperuranio
Occupazione/Hobby : Musicista-Insegnante di Chitarra Moderna-Tecnico Audio-Arrangiatore
Provincia (Città) : Disforico
Impianto :
Spoiler:

PC
Onkyo A-9355
Tannoy Precision 8
Cuffie, cuffie, cuffie
Cavi di Potenza:Kiss Key Foo See Gold Limited Edition.
Cavi di segnale:Kiss Puck U See Platinum - Kim EI Fire.


http://www.youtube.it/patrickfisichella

Re: T fobia - discussione sulla classe d/t

il Sab 29 Gen 2011 - 23:39
@Stentor ha scritto:
Ciao Patrick,
senza polemica e solo per discuterne tra amici Smile ti dico che non condivido il tuo punto di vista e ti spiego il perché.

Premesso che:
- non sto parlando di cavi necessariamente supercostosi (il mio ragionamento è a prescindere dal costo)
- Stiamo parlando di Hi-fi e quindi ottimizzazione dell'audio casalingo e delle apparecchiature casalinghe per la sua riproduzione

Mi è stato detto che noi audiofili siamo bizzarri, che a casa mia fa stupidi e ignoranti, a pensare che l'ultimo metro di cavo di alimentazione possa portare a delle differenze soniche in quanto ce ne sono km fino alla centrale messi prima.

Dalla mia esperienza, e non solo dalla mia ma anche da quella di TNT ad esempio dove suggeriscono svariate soluzioni economiche ma ben suonanti, so che questo è falso.
Tra i vari cavi di alimentazione ci sono differenze marcate.....probabilmente dovute al fatto che agiscono come ulteriori filtri.

Secondo te cosa devo rispondere a uno che mi da dell'idiota perché ho rilevato queste differenze? ...io non ho mai detto che un cavo di alimentazione per suonare bene deve costare almeno € 3.500,00 come l'NBS monitor 0 che ho provato... e quindi restituisco al mittente l'accusa e con gli interessi.

Anche nel mondo pro poi c'è cavo e cavo ...vedi i Mogami digitali che sto consigliando e che io stesso ho comperato .... e anche nel mondo pro c'è il convertitore del piffero e l'Emm Labs....

Perchè dovrei farmi dare del "bizzarro" da uno che sputa sentenze senza nemmeno addurre uno straccio di spiegazione tecnica plausibile?

...Ti..più che altri gli ricordo che siamo su un forum di hifi e stiamo parlando di hifi.

Spero che tu non mi abbia frainteso Smile




Ciao Stentor,
assolutamente nessun problema
Lungi da me darti dell'imbecille o del visionario o appoggiare chi la pensa così.
Volevo solo farti notare che quando la musica la produci ( e non la ascolti solamente) ti rendi conto di come siano altre le cose che influiscono enormemente sul suono, come l'interfacciamento di un microfono con un pre (o il solo spostamento millimetrico dello stesso microfono) e se cambi un cannon da 200 euro con uno da 10 non se ne accorge proprio nessuno. Ma sono due mondi diversi, su questo ti do assolutamente ragione.

A presto.
Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante
Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Re: T fobia - discussione sulla classe d/t

il Sab 29 Gen 2011 - 23:40
@Patrick ha scritto:Genelec, negli ultimi anni vedo sempre più Genelec negli studi. Le NS10, seppur presenti, non sono più onnipresenti.

Mica male le Genelec Hehe Hehe Hehe
avatar
Patrick
Musicista/Fonico
Musicista/Fonico
Data d'iscrizione : 04.03.10
Numero di messaggi : 6121
Località : Iperuranio
Occupazione/Hobby : Musicista-Insegnante di Chitarra Moderna-Tecnico Audio-Arrangiatore
Provincia (Città) : Disforico
Impianto :
Spoiler:

PC
Onkyo A-9355
Tannoy Precision 8
Cuffie, cuffie, cuffie
Cavi di Potenza:Kiss Key Foo See Gold Limited Edition.
Cavi di segnale:Kiss Puck U See Platinum - Kim EI Fire.


http://www.youtube.it/patrickfisichella

Re: T fobia - discussione sulla classe d/t

il Sab 29 Gen 2011 - 23:41
@lello64 ha scritto:audio pro e hifi casalinga sono due mondi completamente diversi e per questo non paragonabili nelle scelte logistiche che si fanno rispettivamente nell'una e nell'altra situazione. queste perchè profondamente diverse le finalità:

- una tesa a fermare un momento musicale e renderlo fruibile dal maggior numero di ascolti possibile (la maggior parte dei quali poco hifi)

- l'altra a riprodurre il suddetto messaggio musicale ormai già battezzato nella propria personalissima situazione

i diffusori di riferimento più usati nell'audio pro sono stati le ns10 di yamaha. le stesse casse erano nei primi anni 80 il primo gradino per un audiofilo, la cosa più economica che si potesse comprare. questo non facapire come non ci sia proprio un nesso tra i due mondi ? Smile

questo non significa che si usino dei cavi scarsi o saldature mal fatte, ma non ci si masturba il cervello con stagni costosi o cavi da decine di euro al metro. il fatto è che ci si deve battere con talmente tanti rumori che vengono da dispositivi tutti accesi contemporaneamente, tutti sensibilissimi, fasi dei microfoni da mettere a posto che non si pensa alle punte da mettere sotto le elettroniche ... si è molto più pragmatici


Hai riassunto il tutto in maniera perfetta. Esaustivo. Ok
Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum