T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
» handshell completa giradischi Sony PS LX 3
Oggi alle 2:32 Da valterneri

» Vostre esperienze di inversione di polarità
Oggi alle 1:07 Da lello64

» Un aiuto per una profana totale!
Oggi alle 0:45 Da giucam61

» Mettere i diffusori "sdraiati". Controindicazioni?
Oggi alle 0:09 Da donluca

» Consiglio Primo impianto HiFi
Oggi alle 0:01 Da Kha-Jinn

» Appello per driver
Ieri alle 23:56 Da Olegol

» Rip DSD
Ieri alle 22:39 Da uncletoma

» Ipotesi Preamplificatore per finale NAD
Ieri alle 18:43 Da p.cristallini

» Chromecast Audio - Vostre opinioni ed esperienze
Ieri alle 18:40 Da nerone

» hertz hd8 vs audison bit one
Ieri alle 18:27 Da scontin

» Quale Full range 3" scegliere?
Ieri alle 16:28 Da Zio

» Topic'it, nuova applicazione mobile per il T-Forum
Ieri alle 15:22 Da uncletoma

» Minidisc & Batteria
Ieri alle 15:01 Da livio151

» Vu meter audio
Ieri alle 14:42 Da Albert^ONE

» Indiana Line Dj 308
Ieri alle 12:38 Da Masterix

» Cavo I2S
Ieri alle 12:34 Da Masterix

» [AN] Interfaccia/trasporto XMOS USB
Ieri alle 11:07 Da Masterix

» Dac
Ieri alle 10:14 Da giucam61

» FX 802 vs Bantam Monoblock vs Nad 325BEE
Ieri alle 8:23 Da GP9

» [NA] Vendo Asus Xonar Essence One - 280 euro spedita
Gio 19 Ott 2017 - 17:27 Da MrTheCarbon

» Radio Internet
Gio 19 Ott 2017 - 17:24 Da Lhifi

» [PA] Vendo Giradischi Project genie rpm 1.3
Gio 19 Ott 2017 - 17:01 Da mastri81

» mcintosh mx 132 sempre "mute"
Gio 19 Ott 2017 - 16:59 Da marco stentella

» player di rete denon o marantz , ne vale la pena?
Gio 19 Ott 2017 - 16:46 Da ftalien77

» "Soundbreaking", una serie di documentari che mi entusiasma
Gio 19 Ott 2017 - 11:50 Da pallapippo

» Diffusore triste, voglio provare
Gio 19 Ott 2017 - 10:19 Da V-Twin

» (TE) Vendo cuffia HiFiMan HE560 VENDUTE
Gio 19 Ott 2017 - 9:46 Da 55dsl

» Cavi per questo sistema
Gio 19 Ott 2017 - 1:16 Da MaxBal

» [RM] Pre phono - Cambridge Audio 651P
Mer 18 Ott 2017 - 22:48 Da diechirico

» [RM] Amplificatore Cambridge Audio Azur 640A V2.0
Mer 18 Ott 2017 - 22:47 Da diechirico

Statistiche
Abbiamo 11088 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Lorenzo Mannucci

I nostri membri hanno inviato un totale di 797610 messaggi in 51714 argomenti
I postatori più attivi della settimana
giucam61
 
Masterix
 
ftalien77
 
lello64
 
Kha-Jinn
 
clipper
 
nicola.corro
 
uncletoma
 
dinamanu
 
Pinve
 

I postatori più attivi del mese
lello64
 
giucam61
 
nerone
 
dinamanu
 
ftalien77
 
Masterix
 
Kha-Jinn
 
Albert^ONE
 
kalium
 
GP9
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15532)
 
Silver Black (15485)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10275)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (9199)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 24 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 24 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Ampli integrato ibrido PreCario+2024

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Ampli integrato ibrido PreCario+2024

Messaggio  Mantis-89 il Mar 22 Mag 2012 - 7:57

Mantis-89 ha scritto:..e la polarizzazione dovrebbe variare da poco più di 0,25mV (a ~1,6mA) a ~0,4mV (a ~2,2mA). ..
Mi accorgo ora dell'errore: ho scritto mV anziché V Embarassed

Mantis-89
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 29.04.10
Numero di messaggi : 1603
Località : *
Impianto : *

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ampli integrato ibrido PreCario+2024

Messaggio  MacDLSA1970 il Mer 23 Mag 2012 - 21:44

Dunque... scusate il ritardo, ma questa settimana il tempo "libero" (+ o - ...) a mia disposizione è veramente ridottissimo !
Crying or Very sad
Innanzitutto grazie a Mantis per le dettagliatissime considerazioni.
A tal uopo mi sovveine l'ideona ('o'lamad...a che frase "acculturata"!) di dotare il mio ampli di un bel "torellone" con triplo secondario: 6.3 V (mantenendo comunque il 7806, "bypassato" dalla "pista a 12 V" della PCB originale) per i filamenti, 24 V per l'anodica e un bel 13 V per il Fenice20... i raddrizzatori sono ancora "da studiare" (a proposito: chiederò SICURAMENTE un "aiutino", data la mia nota scarsità "in materia" Embarassed ) ma penso proprio che questa sia una delle soluzioni più plausibili.

@valvolas: Mauri, entrambe le Telefunken sono veramente ottime ! Siemens e Philips non reggono il confronto, quasi come se, come ho detto, richiedessero una tensione "di lavoro" maggiore... Considera anche che la mia Siemens era praticamente NUOVA ! La confezione era un po' rovinata, ma i piedini della valvola sono ancora addirittura drittissimi e lucenti, senza alcun tipo di ossidazione (infatti facevano fatica ad entrare nello zoccolo...) ! In più il sound è cambiato parecchio dalle primissime "audizioni" !
Comunqe, se avessi possibilità di effettuare misurazioni elettriche sarei proprio curioso di verificare questa mia impressione (magari se lo volesse fare qualcuno, sono sicuro che i risultati sarebbero interessanti anche per altri utenti del Forum Wink ) : secondo me le ECC86 Telefunken, a differenza delle loro "consorelle" di altra marca (ovviamente non ne ho provate di russe, cinesi e/o altri brand, sempre se esistono...) lavorano benissimo e danno pochi problemi di distorsione anche con tensioni intorno ai 12V.
E in effetti, dopo questa considerazione, mi sorge spontanea una domandina @aris69, se "dovesse capitare da queste parti" Wink :
"Attorno a quale valvola" hai realizzato il PreCario ?
avatar
MacDLSA1970
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 30.11.11
Numero di messaggi : 401
Località : Stradella
Occupazione/Hobby : Operaio / HiFi,Videogames'80,VintageCars,Rally,F1
Provincia (Città) : (PV)
Impianto : _________________________________

>GIRADISCHI : ProJect Debut III DC;
testina AudioTechnica AT95e
>PRE RIAA : in costruzione ( in utilizzo
temporaneo il RIAA dell'ampli Yamaha
descritto sotto... )
>CDP : NAD C541 modificato
(Mundorf/AnalogDevices);
cavo alimentazione TNT T.T.S.
>CAVI SEGNALE : VDH D-103 III H
(autoterminato, semibilanciato)
>AMPLI : TP Audio IEL-E modificato;
tubi ECC81 Genalex Gold Lion e
6L6GC CED (Svetlana) =C=;
cavo alimentazione TNT Merlino
>CAVI POTENZA : VDH CS-122 H
>DIFFUSORI : "Needle" (tower)
monovia TQWT ripiegato
TangBand W3-871
_________________________________

>DVD/SACD : Philips DVP 5505 S
>AMPLImulticanale : Yamaha RX-V395
>DIFFUSORI HT : Audio Pro Cinema
>SW : Polk Audio PSW 10
>PROIETTORE : Infocus ScreenPlay 4805
_________________________________

>CDPLAYER : Autocostruito
meccanica Pioneer CD-ROM (slot-in)
>GIRADISCHI : Autocostruito
su base Philips (modello non saprei)
>PRE PHONO : interno ad
un ampli integrato Philips
>TAPE DECK : Teac V1010
>PRE "Pre-Cario" , valvola ECC86 (b.t.)
>AMPLI : Fenice20 !!MODIFICATISSIMO!!!
>DIFFUSORI : Jensen Celebrity 2
_________________________________

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ampli integrato ibrido PreCario+2024

Messaggio  valvolas il Mer 23 Mag 2012 - 22:11

Mi pare che i filamenti molti preferiscono alimentarli in alternata,sparati fuori dal trafo avendo già la tensione giusta o ''gradinata'' x differenza tra due valori differenti da zero.In generale qlc buon bobinone di filtro magari avvolto o su lamierini ci starebbe bene sull'alimentazione ma credo occorrano valori intorno all'henry,e come sai la cosa che costa meno è il blocchetto reattore da neon anche se avvolto su ferrite...
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ampli integrato ibrido PreCario+2024

Messaggio  MacDLSA1970 il Gio 24 Mag 2012 - 15:10

Ah, in alternata, eh ? Quindi alimentazione a 6.3 V "diretta" dal secondario... heh, per quel "valore per differenza diverso da 0" mi fermo assolutamente e chiedo aiuto agli esperti.
Cmnq in questo specifico caso abbiamo a che fare con la ECC86, valvola fatta per lavorare in BT continua... sicuro che sia "plausibile" dare l'alternata ai suoi filamenti ?

Comunque già che il trasformatore devo farmelo fare "su misura" (conosco chi me lo può fare) tanto vale che lo preveda già con i valori "giusti" Wink.
C'è qualcuno che mi può indicare uno schema per la realizzazione dei due circuiti raddrizzatori/stabilizzatori onde poter avere in uscita le tensioni continue di 24 V per l'anodica e 13 V per il Fenice ? (probabile che siffatto circuito sia sicuramente già stato collaudato ed utilizzato...) Cosicchè, una volta conosciute le corrette tensioni da applicare ai raddrizzatori, posso farmi fare il trafo Smile !
Per quanto riguarda le correnti in gioco, non ho idea dei valori precisi, ma potrei soltanto ipotizzare "visualizzando" ciò che attualmente è installato nel mio ampli : il trafo lineare del pre che eroga 4 A se "spremuto" al massimo, mentre quello della Fenice è IL SUO ORIGINALE (2 A).
avatar
MacDLSA1970
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 30.11.11
Numero di messaggi : 401
Località : Stradella
Occupazione/Hobby : Operaio / HiFi,Videogames'80,VintageCars,Rally,F1
Provincia (Città) : (PV)
Impianto : _________________________________

>GIRADISCHI : ProJect Debut III DC;
testina AudioTechnica AT95e
>PRE RIAA : in costruzione ( in utilizzo
temporaneo il RIAA dell'ampli Yamaha
descritto sotto... )
>CDP : NAD C541 modificato
(Mundorf/AnalogDevices);
cavo alimentazione TNT T.T.S.
>CAVI SEGNALE : VDH D-103 III H
(autoterminato, semibilanciato)
>AMPLI : TP Audio IEL-E modificato;
tubi ECC81 Genalex Gold Lion e
6L6GC CED (Svetlana) =C=;
cavo alimentazione TNT Merlino
>CAVI POTENZA : VDH CS-122 H
>DIFFUSORI : "Needle" (tower)
monovia TQWT ripiegato
TangBand W3-871
_________________________________

>DVD/SACD : Philips DVP 5505 S
>AMPLImulticanale : Yamaha RX-V395
>DIFFUSORI HT : Audio Pro Cinema
>SW : Polk Audio PSW 10
>PROIETTORE : Infocus ScreenPlay 4805
_________________________________

>CDPLAYER : Autocostruito
meccanica Pioneer CD-ROM (slot-in)
>GIRADISCHI : Autocostruito
su base Philips (modello non saprei)
>PRE PHONO : interno ad
un ampli integrato Philips
>TAPE DECK : Teac V1010
>PRE "Pre-Cario" , valvola ECC86 (b.t.)
>AMPLI : Fenice20 !!MODIFICATISSIMO!!!
>DIFFUSORI : Jensen Celebrity 2
_________________________________

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ampli integrato ibrido PreCario+2024

Messaggio  valvolas il Gio 24 Mag 2012 - 16:52

MacDLSA1970 ha scritto:Ah, in alternata, eh ? Quindi alimentazione a 6.3 V "diretta" dal secondario... heh, per quel "valore per differenza diverso da 0" mi fermo assolutamente e chiedo aiuto agli esperti.
Cmnq in questo specifico caso abbiamo a che fare con la ECC86, valvola fatta per lavorare in BT continua... sicuro che sia "plausibile" dare l'alternata ai suoi filamenti ?

Comunque già che il trasformatore devo farmelo fare "su misura" (conosco chi me lo può fare) tanto vale che lo preveda già con i valori "giusti" Wink.
C'è qualcuno che mi può indicare uno schema per la realizzazione dei due circuiti raddrizzatori/stabilizzatori onde poter avere in uscita le tensioni continue di 24 V per l'anodica e 13 V per il Fenice ? (probabile che siffatto circuito sia sicuramente già stato collaudato ed utilizzato...) Cosicchè, una volta conosciute le corrette tensioni da applicare ai raddrizzatori, posso farmi fare il trafo Smile !
Per quanto riguarda le correnti in gioco, non ho idea dei valori precisi, ma potrei soltanto ipotizzare "visualizzando" ciò che attualmente è installato nel mio ampli : il trafo lineare del pre che eroga 4 A se "spremuto" al massimo, mentre quello della Fenice è IL SUO ORIGINALE (2 A).

Non so se per ecc86 nata x le autoradio il discorso filamenti cambia ma nn credo cmq verifica il data,per l'alimentazione in questo periodo si parla molto di ''giratori'' (si non solo quelli di maroni Laughing ) sono circuitini semplici usati per le alimentazioni a valvole sulle anodiche che sostituiscono le costose bobine con un componente semiconduttore ti posto quello che ho magari approfondisci,nell'argomento del minimalist si parla molto di moltiplicatori di capacità (un accrocchio analogo) cmq ti metto sotto il ''giratore'':



[img][/img]
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ampli integrato ibrido PreCario+2024

Messaggio  Mantis-89 il Gio 24 Mag 2012 - 16:57

I filamenti possono essere alimentati sia in continua che in alternata non dovrebbero esserci (grosse) differenze, forse in alternata potrebbe risultare più rumoroso ma non ne sono sicuro, io li alimenterei in continua.
Di sicuro ti conviene stabilire bene che ti tipo di alimentazioni vuoi realizzare per i vari stadi (filamenti, anodica e fenice) e stabilire le tensioni che ti servono.
Ad esempio per i filamenti, se decidi di alimentarli in alternata 6.3V sono ok, mentre se vuoi fare un alimentazione stabilizzata credo ti servano almeno 7V. In questo caso potresti usare un LM317 e fare riferimento al circuito con soft start indicato nel datasheet dimensionandolo per erogare 6.3V.
L'anodica non dovrebbe assorbire più qualche decina di mA, con un alimentazione stabilizzata (sempre con un LM317) 24V 1A sono più che sufficienti, per il fenice 20 non so consigliarti.. Come amperaggio starei almeno sui 4A, però non so se sarebbe meglio un alimentazione stabilizzata (LM338 e trasformatore da 13V) o un alimentazione lineare (trasformatore da 10V e condensatori belli grossi, almeno 20'000uF)

Tieni conto però non sono un esperto e che le strade che ti suggerisco sono quelle che proverei non qualcosa che ho già provato
Spero comunque di esserti di aiuto Smile

Mantis-89
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 29.04.10
Numero di messaggi : 1603
Località : *
Impianto : *

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ampli integrato ibrido PreCario+2024

Messaggio  MacDLSA1970 il Gio 24 Mag 2012 - 17:01

[Considerazione sulla microfonicità]
Ammesso che il "tapping" sul telaio (completamente in legno) dell'ampli sia una prova più o meno tangibile per verificare la microfoncità, ho verificato che la Philips è la più sensibile del gruppo di valvole a mia disposizione, mentre le due Siemens danno l'impressione di essere impercettibilmente poco meno microfoniche delle due Telefunken.
Ovviamente il "test" è stato fatto a parità di posizione del potenziometro, con la sorgente collegata all'ampli ma NON alimentata e con valvole riscaldata per 5 min. giusti giusti Smile .

[edit: scusate... stavo postando quando lo facevate anche voi... Embarassed ora mi leggo i vostri msg Ok ]
avatar
MacDLSA1970
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 30.11.11
Numero di messaggi : 401
Località : Stradella
Occupazione/Hobby : Operaio / HiFi,Videogames'80,VintageCars,Rally,F1
Provincia (Città) : (PV)
Impianto : _________________________________

>GIRADISCHI : ProJect Debut III DC;
testina AudioTechnica AT95e
>PRE RIAA : in costruzione ( in utilizzo
temporaneo il RIAA dell'ampli Yamaha
descritto sotto... )
>CDP : NAD C541 modificato
(Mundorf/AnalogDevices);
cavo alimentazione TNT T.T.S.
>CAVI SEGNALE : VDH D-103 III H
(autoterminato, semibilanciato)
>AMPLI : TP Audio IEL-E modificato;
tubi ECC81 Genalex Gold Lion e
6L6GC CED (Svetlana) =C=;
cavo alimentazione TNT Merlino
>CAVI POTENZA : VDH CS-122 H
>DIFFUSORI : "Needle" (tower)
monovia TQWT ripiegato
TangBand W3-871
_________________________________

>DVD/SACD : Philips DVP 5505 S
>AMPLImulticanale : Yamaha RX-V395
>DIFFUSORI HT : Audio Pro Cinema
>SW : Polk Audio PSW 10
>PROIETTORE : Infocus ScreenPlay 4805
_________________________________

>CDPLAYER : Autocostruito
meccanica Pioneer CD-ROM (slot-in)
>GIRADISCHI : Autocostruito
su base Philips (modello non saprei)
>PRE PHONO : interno ad
un ampli integrato Philips
>TAPE DECK : Teac V1010
>PRE "Pre-Cario" , valvola ECC86 (b.t.)
>AMPLI : Fenice20 !!MODIFICATISSIMO!!!
>DIFFUSORI : Jensen Celebrity 2
_________________________________

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ampli integrato ibrido PreCario+2024

Messaggio  MacDLSA1970 il Gio 24 Mag 2012 - 17:59

Ok, dato che oggi sono a casa dal lavoro (si è definitivamente rotto il differenziale della mia VW Polo 1.9 D '99... Crying or Very sad Crying or Very sad Crying or Very sad Crying or Very sad ) ho avuto modo di dare un'occhiata in giro per il web (anche per acquistare un gruppo cambio+differenziale da un magazzino di autodemolizioni... re- Crying or Very sad Crying or Very sad Crying or Very sad Crying or Very sad ) e "schiaririmi" un po' le idee...

Ammesso che tutto ciò mi porterà via un bel po' di tempo, credo che faro tutto "a modo" dopo aver reperito gli schemi necessari...
Dunque, per l'alimentazione dei filamenti della valvola ho definitivamente deciso per la stabilizzata.
Trafo con secondario "dedicato" a 7V, circuito stabilizzatore e LM317 configurato per uscita a 6.3V , 1A max.
Alimentazione anodica: stabilizzata.
Trafo con secondario "dedicato" a 25V, stabilizzatore e LM317 configurato per uscita a 24V, 1A max.
Alimentazione Fenice20: lineare, da progettare in toto (AIUTOOOO Embarassed Crying or Very sad Embarassed !)

avatar
MacDLSA1970
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 30.11.11
Numero di messaggi : 401
Località : Stradella
Occupazione/Hobby : Operaio / HiFi,Videogames'80,VintageCars,Rally,F1
Provincia (Città) : (PV)
Impianto : _________________________________

>GIRADISCHI : ProJect Debut III DC;
testina AudioTechnica AT95e
>PRE RIAA : in costruzione ( in utilizzo
temporaneo il RIAA dell'ampli Yamaha
descritto sotto... )
>CDP : NAD C541 modificato
(Mundorf/AnalogDevices);
cavo alimentazione TNT T.T.S.
>CAVI SEGNALE : VDH D-103 III H
(autoterminato, semibilanciato)
>AMPLI : TP Audio IEL-E modificato;
tubi ECC81 Genalex Gold Lion e
6L6GC CED (Svetlana) =C=;
cavo alimentazione TNT Merlino
>CAVI POTENZA : VDH CS-122 H
>DIFFUSORI : "Needle" (tower)
monovia TQWT ripiegato
TangBand W3-871
_________________________________

>DVD/SACD : Philips DVP 5505 S
>AMPLImulticanale : Yamaha RX-V395
>DIFFUSORI HT : Audio Pro Cinema
>SW : Polk Audio PSW 10
>PROIETTORE : Infocus ScreenPlay 4805
_________________________________

>CDPLAYER : Autocostruito
meccanica Pioneer CD-ROM (slot-in)
>GIRADISCHI : Autocostruito
su base Philips (modello non saprei)
>PRE PHONO : interno ad
un ampli integrato Philips
>TAPE DECK : Teac V1010
>PRE "Pre-Cario" , valvola ECC86 (b.t.)
>AMPLI : Fenice20 !!MODIFICATISSIMO!!!
>DIFFUSORI : Jensen Celebrity 2
_________________________________

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ampli integrato ibrido PreCario+2024

Messaggio  Mantis-89 il Gio 24 Mag 2012 - 18:08

MacDLSA1970 ha scritto:Alimentazione Fenice20: lineare, da progettare in toto (AIUTOOOO Embarassed Crying or Very sad Embarassed !)
Secondario 10V, 4 o 5A, uno o più condensatori (da 25V) fino ad ottenere circa 20'000uF e passa la paura Very Happy (raddrizzati e filtrati dovresti ottenere ~12,7V)

Dovresti considerare di includere un circuito che ti attacchi il fenice dopo alcuni secondi per lasciare il tempo al pre di scaldarsi un minimo.. Sono una miseria di componenti per realizzarlo, usi un relè e ci metti un diodo per indicare la fase di riscaldamento e uno per indicare che è tutto collegato Very Happy

Mantis-89
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 29.04.10
Numero di messaggi : 1603
Località : *
Impianto : *

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ampli integrato ibrido PreCario+2024

Messaggio  MacDLSA1970 il Gio 24 Mag 2012 - 19:18

Grazie infinite per i consigli, Mantis.
PURTROPPO non sono (ancora? piu? Embarassed ) in grado di progettare uno schema circuitale...
Quando me ne trovo davanti uno sono in grado di "leggerlo" e di "capirlo"... ma a progettarlo... haimè Embarassed Crying or Very sad Laughing !
Cmnq nulla di complicato: se non nuoce ai componenti del Fenice e/o del pre e/o ai diffusori (ok, a patto di non switchare on/off per 10 secondi e per 5 volte al secondo... Hehe ) anche un'accensione "completa" simultanea di "tutto" andrebbe più che bene (tantopiù che anche ora si accende tutto insieme... Smile)
avatar
MacDLSA1970
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 30.11.11
Numero di messaggi : 401
Località : Stradella
Occupazione/Hobby : Operaio / HiFi,Videogames'80,VintageCars,Rally,F1
Provincia (Città) : (PV)
Impianto : _________________________________

>GIRADISCHI : ProJect Debut III DC;
testina AudioTechnica AT95e
>PRE RIAA : in costruzione ( in utilizzo
temporaneo il RIAA dell'ampli Yamaha
descritto sotto... )
>CDP : NAD C541 modificato
(Mundorf/AnalogDevices);
cavo alimentazione TNT T.T.S.
>CAVI SEGNALE : VDH D-103 III H
(autoterminato, semibilanciato)
>AMPLI : TP Audio IEL-E modificato;
tubi ECC81 Genalex Gold Lion e
6L6GC CED (Svetlana) =C=;
cavo alimentazione TNT Merlino
>CAVI POTENZA : VDH CS-122 H
>DIFFUSORI : "Needle" (tower)
monovia TQWT ripiegato
TangBand W3-871
_________________________________

>DVD/SACD : Philips DVP 5505 S
>AMPLImulticanale : Yamaha RX-V395
>DIFFUSORI HT : Audio Pro Cinema
>SW : Polk Audio PSW 10
>PROIETTORE : Infocus ScreenPlay 4805
_________________________________

>CDPLAYER : Autocostruito
meccanica Pioneer CD-ROM (slot-in)
>GIRADISCHI : Autocostruito
su base Philips (modello non saprei)
>PRE PHONO : interno ad
un ampli integrato Philips
>TAPE DECK : Teac V1010
>PRE "Pre-Cario" , valvola ECC86 (b.t.)
>AMPLI : Fenice20 !!MODIFICATISSIMO!!!
>DIFFUSORI : Jensen Celebrity 2
_________________________________

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ampli integrato ibrido PreCario+2024

Messaggio  Mantis-89 il Gio 24 Mag 2012 - 20:42

Tempo fa ne avevo realizzato uno minuscolo (per un progetto che ho abbandonato), scattava dopo 3 secondi, componenti: un integrato, un transistor, resistenze diodi e condensatori.. Il problema è che non ritrovo il sito dove avevo trovato lo schema Sad , era spiegato come calolare i componenti per decidere il ritardo..



Edit: TROVATO!!! Very Happy
http://www.elparadise.com/articles.asp?id=11
Al tempo l'ho realizzato in un ritaglio di millefori 4x5 Smile
Se lo realizzi ti consiglio di usare un condensatore da 100uF così scatta dopo 10 sec Smile

Mantis-89
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 29.04.10
Numero di messaggi : 1603
Località : *
Impianto : *

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ampli integrato ibrido PreCario+2024

Messaggio  MacDLSA1970 il Gio 24 Mag 2012 - 21:15

Ahhhh... l'anti-bump !
Mah, con il Fenice20 è pressochè inutile perchè è già provvisto di una circuitazione non certo analoga ma dall'indubbia efficacia Smile !
Ottimo quel sito, comunque ! Chissà che riesca a trovare quei circuitini di raddrizzamento e/o linearizzazione a me congeniali ...
avatar
MacDLSA1970
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 30.11.11
Numero di messaggi : 401
Località : Stradella
Occupazione/Hobby : Operaio / HiFi,Videogames'80,VintageCars,Rally,F1
Provincia (Città) : (PV)
Impianto : _________________________________

>GIRADISCHI : ProJect Debut III DC;
testina AudioTechnica AT95e
>PRE RIAA : in costruzione ( in utilizzo
temporaneo il RIAA dell'ampli Yamaha
descritto sotto... )
>CDP : NAD C541 modificato
(Mundorf/AnalogDevices);
cavo alimentazione TNT T.T.S.
>CAVI SEGNALE : VDH D-103 III H
(autoterminato, semibilanciato)
>AMPLI : TP Audio IEL-E modificato;
tubi ECC81 Genalex Gold Lion e
6L6GC CED (Svetlana) =C=;
cavo alimentazione TNT Merlino
>CAVI POTENZA : VDH CS-122 H
>DIFFUSORI : "Needle" (tower)
monovia TQWT ripiegato
TangBand W3-871
_________________________________

>DVD/SACD : Philips DVP 5505 S
>AMPLImulticanale : Yamaha RX-V395
>DIFFUSORI HT : Audio Pro Cinema
>SW : Polk Audio PSW 10
>PROIETTORE : Infocus ScreenPlay 4805
_________________________________

>CDPLAYER : Autocostruito
meccanica Pioneer CD-ROM (slot-in)
>GIRADISCHI : Autocostruito
su base Philips (modello non saprei)
>PRE PHONO : interno ad
un ampli integrato Philips
>TAPE DECK : Teac V1010
>PRE "Pre-Cario" , valvola ECC86 (b.t.)
>AMPLI : Fenice20 !!MODIFICATISSIMO!!!
>DIFFUSORI : Jensen Celebrity 2
_________________________________

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ampli integrato ibrido PreCario+2024

Messaggio  Mantis-89 il Gio 24 Mag 2012 - 21:23

Mi sono spiegato male, il circuito è per farne un anti-bump, ma io lo intendevo da usare per collegare l'alimentazione del fenice 20 dopo qualche secondo dall'accensione del pre (non per le uscite che non so nemmeno se si può usare).

Mantis-89
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 29.04.10
Numero di messaggi : 1603
Località : *
Impianto : *

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ampli integrato ibrido PreCario+2024

Messaggio  Mantis-89 il Ven 25 Mag 2012 - 7:57


Mantis-89
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 29.04.10
Numero di messaggi : 1603
Località : *
Impianto : *

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ampli integrato ibrido PreCario+2024

Messaggio  valvolas il Sab 26 Mag 2012 - 9:02

@MAC se vuoi una stabilizzata tradizionale a 12/24V ce l'hai sotto casa (quasi) ti eviti un milione di sbattimenti è già collaudata ci ho alimentato il pre minimalist e funge bene,poi se ci vuoi mettere 2/3 caps supplementari di ripple per divertirti è un attimo.Con 15 euro risolvi la faccenda ti metto il link in MP
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ampli integrato ibrido PreCario+2024

Messaggio  MacDLSA1970 il Sab 26 Mag 2012 - 11:05

@valvolas
Mauri! Questo potrebbe essere il mio "uovo di colombo" (e pace all'anima di Peter Falk... Laughing ) !
Non è tanto per lo "sbattimento", quanto per la probabilità che io riesca a progettare correttamente un circuito siffatto Embarassed , e tutto ciò "bypasserebbe" questa penosa fase Hehe !
Hehe, lo avevo detto da qualche parte che io sono solito assemblare "roba" che mi faccio fare "su misura", ma di quella stessa "roba" ci capisco tra lo "0" e i il "50"% e non di più... Embarassed Hehe ! ...mi vengono in mente le parole di Jeff"Seth Brundle"Goldblum nel film "La Mosca"... soltanto spero di non fare la sua fine installando e collaudando un semplice toroidale nel case del mio ampli (semprechè CI STIA ! Il case è un tantino "sottile" e dovrei prima vedere quanto è "spesso" il "torello", nondimeno dovrò sicuramente "sdraire" i condensatori sull'alimentazione perchè "in piedi" proprio non ci staranno !) mentre una volgare ZANZARA TIGRE (ne girano già parecchie Evil or Very Mad ) passa nelle vicinanze... Arrgh! Sick Twisted Evil
OTTIMA "dritta" ! Vedrò di andare al più presto in quel "negozietto" (alla faccia... ha pure il sito internet !) Oki !
avatar
MacDLSA1970
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 30.11.11
Numero di messaggi : 401
Località : Stradella
Occupazione/Hobby : Operaio / HiFi,Videogames'80,VintageCars,Rally,F1
Provincia (Città) : (PV)
Impianto : _________________________________

>GIRADISCHI : ProJect Debut III DC;
testina AudioTechnica AT95e
>PRE RIAA : in costruzione ( in utilizzo
temporaneo il RIAA dell'ampli Yamaha
descritto sotto... )
>CDP : NAD C541 modificato
(Mundorf/AnalogDevices);
cavo alimentazione TNT T.T.S.
>CAVI SEGNALE : VDH D-103 III H
(autoterminato, semibilanciato)
>AMPLI : TP Audio IEL-E modificato;
tubi ECC81 Genalex Gold Lion e
6L6GC CED (Svetlana) =C=;
cavo alimentazione TNT Merlino
>CAVI POTENZA : VDH CS-122 H
>DIFFUSORI : "Needle" (tower)
monovia TQWT ripiegato
TangBand W3-871
_________________________________

>DVD/SACD : Philips DVP 5505 S
>AMPLImulticanale : Yamaha RX-V395
>DIFFUSORI HT : Audio Pro Cinema
>SW : Polk Audio PSW 10
>PROIETTORE : Infocus ScreenPlay 4805
_________________________________

>CDPLAYER : Autocostruito
meccanica Pioneer CD-ROM (slot-in)
>GIRADISCHI : Autocostruito
su base Philips (modello non saprei)
>PRE PHONO : interno ad
un ampli integrato Philips
>TAPE DECK : Teac V1010
>PRE "Pre-Cario" , valvola ECC86 (b.t.)
>AMPLI : Fenice20 !!MODIFICATISSIMO!!!
>DIFFUSORI : Jensen Celebrity 2
_________________________________

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ampli integrato ibrido PreCario+2024

Messaggio  valvolas il Sab 26 Mag 2012 - 11:34

Vai tranqui è molto ''sottile'' sia il trafo che la scheda e credo li vendano anche separatamente mi pare 10+5 (euro),vai dal tizio che ti ho detto che ti segue l'unico neo è che a tutti quelli che l'hanno preso (me compreso) è toccato ribadire le saldature sotto il cap piu' grosso che ballava un po,ma ci vogliono 5 secondi ha anche un ingresso x i controlli ma credo che a te nn serva a nulla personalmente preferisco i trafo lamellari ma bisogna accontentarsi x piccole applicazioni.Mi sembrava di avertele detto di sto posto ma magari mi ricordo male,cmq hanno delle cose della kenford in kevlar non male come drivers,in piu' molta componentistica ''comune''.I prezzi sono piu che decorosi
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ampli integrato ibrido PreCario+2024

Messaggio  valvolas il Sab 26 Mag 2012 - 16:12

@mac ti posto come gestirei io il cablaggio di alimentazione se dovessi farlo,nel tuo caso twisterei tutte le parti cavetto in alternata (ma anche non alternata..) partendo: entrata 220-fuse doppio-deviatore 2 banchi (piedini laterali)-(piedini centrali) al trafo con X2 parallelo-secondi laterali non collegati.In stile Phoenix Hehe
ps se trovi un interruttore 2 banchi anzichè un deviatore è ancora meglio,il trafo con tre secondari 37-6,3 (sparato ai filamenti) e ancora 37,poi le due schedine settate come decidi tu,twista tutto in questa fase RIGOROSAMENTE,la fortuna è un evento da considerarsi casuale con le EMI soprattutto se ci sono in mezzo i ''tubi'' Laughing Laughing




[img][/img]
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ampli integrato ibrido PreCario+2024

Messaggio  valvolas il Sab 26 Mag 2012 - 16:55

Nel disegno la parte trafo è ''x sommi capi'' per dare invece rilevanza al cablaggio ed è da intendersi a tre secondari separati
quindi a 6 fili in uscita come se fossero tre trafo...Se hai la possibilità di fartelo fare cosi è meglio,avere ''comuni'' su queste applicazioni non è il caso
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ampli integrato ibrido PreCario+2024

Messaggio  MacDLSA1970 il Sab 26 Mag 2012 - 23:31

Ti devo sempre ringraziare infinitamente, Mauri !

Faccio tesoro dei tuoi consigli (Ah! Anche l'"esclusione" COMPLETA del circuito mediante interruzione di ENTRAMBI F e N Smile !) e vado dal tizio a prendermi 2 schedine-regolatori !
Una la setto a 24 e la "accoppio" all'anodica, mentre l'altra per il Fenice la setto a 12. A quest'ultima controllo il livello d'uscita: in caso fossero MENO di 12V (meglio se il trimmer consente di andare anche un pochetto "giù") ci metto un paio di elettrolitici "serbatoio" in modo da avere al max. 12.6 / 12.8 sotto carico, avendo ovviamente l'accortezza di tenere i cavi dei diffusori ASSOLUTAMENTE perennemente collegati !!!
Il toro a 3 secondari lo "ordino" Lunedì Smile !
Potenza in VA ?
secondari da 37 per anodica (a 24V) : 70 VA
secondario da 37 per Fenice20 (a 12V) : 35 VA
secondario da 6.3 : 20 VA
TOT = 125 VA
... così "sovradimensionato" può andare ?

[edit: er... FORSE ho esagerato un tantino... Very Happy]
avatar
MacDLSA1970
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 30.11.11
Numero di messaggi : 401
Località : Stradella
Occupazione/Hobby : Operaio / HiFi,Videogames'80,VintageCars,Rally,F1
Provincia (Città) : (PV)
Impianto : _________________________________

>GIRADISCHI : ProJect Debut III DC;
testina AudioTechnica AT95e
>PRE RIAA : in costruzione ( in utilizzo
temporaneo il RIAA dell'ampli Yamaha
descritto sotto... )
>CDP : NAD C541 modificato
(Mundorf/AnalogDevices);
cavo alimentazione TNT T.T.S.
>CAVI SEGNALE : VDH D-103 III H
(autoterminato, semibilanciato)
>AMPLI : TP Audio IEL-E modificato;
tubi ECC81 Genalex Gold Lion e
6L6GC CED (Svetlana) =C=;
cavo alimentazione TNT Merlino
>CAVI POTENZA : VDH CS-122 H
>DIFFUSORI : "Needle" (tower)
monovia TQWT ripiegato
TangBand W3-871
_________________________________

>DVD/SACD : Philips DVP 5505 S
>AMPLImulticanale : Yamaha RX-V395
>DIFFUSORI HT : Audio Pro Cinema
>SW : Polk Audio PSW 10
>PROIETTORE : Infocus ScreenPlay 4805
_________________________________

>CDPLAYER : Autocostruito
meccanica Pioneer CD-ROM (slot-in)
>GIRADISCHI : Autocostruito
su base Philips (modello non saprei)
>PRE PHONO : interno ad
un ampli integrato Philips
>TAPE DECK : Teac V1010
>PRE "Pre-Cario" , valvola ECC86 (b.t.)
>AMPLI : Fenice20 !!MODIFICATISSIMO!!!
>DIFFUSORI : Jensen Celebrity 2
_________________________________

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ampli integrato ibrido PreCario+2024

Messaggio  valvolas il Dom 27 Mag 2012 - 13:25

Quella scheda ha già i caps di filtro per quanto non grandi di capacità,cmq se vuoi aumentarla che è una fissa che abbiamo tutti (me compreso) dovresti misurare la tensione a carico che varia da quella a vuoto a causa della resistenza interna del generatore che entra in gioco qnd chiudi il circuito.Mi pare che sotto i 12,50 nn si riesca a scendere col trimmer,a sto punto per perdere 1 volt da recuperare con i caps nuovi potresti metterci in serie una resistenza tra lo stab e la scheda dell'ampli.Guarda quanto consuma il circuito ampli cosi come è (credo sia intorno a 1-2 ampere o roba cosi) dividi 1 volt per il consumo e ti esce il valore della R (sarà su per giu un ohm-0,50).Prendi una resistenza ceramica da 5w costa 50 cent (piu grossa di potenza è meno rumore termico dovrebbe produrre) col valore appropriato e la metti in serie.Fai tutte le misure a vuoto con i caps nuovi prima di ''caricarlo''(conosco BENE ma BENE un pirla di mezzo secolo di età che ha brasato un ta2020 x vedere fino a dove arrivava a fare ste caxxate Hehe Hehe)
ps in parallelo ai caps nuovi mettici 1 piccolo plastico da 0,100 micro (100 nanoF) per scorciatoia ai disturbi da AF.Io farei cosi,poi vedi tu...

avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ampli integrato ibrido PreCario+2024

Messaggio  Mantis-89 il Dom 27 Mag 2012 - 14:12

Purtroppo non so che schedine vuoi usare per l'alimentazione, però forse non ho capito una cosa: che tensioni vuoi avere sul trasformatore?? Spero non 37V!

Per abbassare la tensione in ingresso ad un amplificatore non puoi usare una resistenza: l'assorbimento varia in base alla potenza erogata.
Se proprio proprio vuoi abbassare la tenzione usa dei diodi che ti danno una caduta di ~0,7V l'uno.

PS: per il TA2024 non dovrebbero esserci problemi alimentandolo tra 12 e 13V.

Mantis-89
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 29.04.10
Numero di messaggi : 1603
Località : *
Impianto : *

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ampli integrato ibrido PreCario+2024

Messaggio  Mantis-89 il Dom 27 Mag 2012 - 14:23

Mi sono riletto meglio gli ultimi post e mi pare di capire che tu abbia preso delle schedine già pronte per quanto riguarda l'alimentazione e che queste accettino in ingresso una tensione di 37V e possano essere regolate a 24/12V in uscita.
Premesso che non sapendo che schedine siano potrei anche dire cavolate non mi sembra una buona idea almeno per quanto riguarda l'alimentazione della fenice. Il TA2024 dovrebbe assorbire di picco non più di 3A, 3A a 37V sono più di 100VA!! Di cui 75 sprecati..
Per l'anodica basta anche 0,5A...

Mantis-89
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 29.04.10
Numero di messaggi : 1603
Località : *
Impianto : *

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ampli integrato ibrido PreCario+2024

Messaggio  valvolas il Dom 27 Mag 2012 - 14:43

Sono schedine già pronte regolabili da 12 a 24V le ho prese anche io,vanno benissimo e costano una stupidata...lo so che la r poi gioca sull'assorbimento complessivo,ma avrei un po di ''allergia'' ai diodi sull'alimentazione audio,cmq ognuno dei diodi si porta via 0,7 in serie il conto è presto fatto,si puo' scegliere quale soluzione usare...
Trovo anche io che gli assorbimenti sono un po' surdimensionati,ma se i trafo li ha senza sbattimenti (cosi ho capito io) perche' no?? Cmq siccome le schedine sono regolabili come alim,credo che il lato 12v (2024) (per quella schedina specifica intendo) bastino anche 18 V/20v al secondario...Alla peggio prima di fare il trafo definitivo fa qlc prova sulla schedina alimentandola a 20 (butto li un valore plausibile)se gliela fa a portare fuori i 12,anche qlcina meno sarebbe meglio per compensare aggiunta caps supplementari cosi si evita anche il dilemma diodo/resistenza x la cdt.Il trafo a sto punto lo fa fare riducendo almeno quel secondario a valori di tensione piu' adatti e di potenza.Direi che anche i filamenti potrebbero stare piu' ridotti come potenza e cmq li lascerei in alternata come fanno tutti evitando di aggiungere ponti e cazzabubboli vari.Sono scelte...
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ampli integrato ibrido PreCario+2024

Messaggio  valvolas il Dom 27 Mag 2012 - 17:13

@mac:hai mp valutando i costi trafo e lo spazio ti conviene rivedere un paio di cose rispetto al trafo da costruire la if della ecc 86 è x la philips in DC o AC cmq 300 mA,quelle dimensioni che prospetti tu sono un po grandine x scaldare i filamenti di un triodo cosi.E ci sarebbe da rivedere il secondario ''dedicato'' alla 12V fenice facendo qlc prova sulla schedina prima di fare partire 'l'avvolgitore folle'',anche perchè hai dei problemi di spazio fisico nel case...e buttare via corrente in joule nn serve a nulla..
Conviene abbassare il gape tra secondario e uscita DC schedina,almeno x la fenice,tenendo presente che serve cmq un po di gape come margine x ''non patire'' in corrente.
Fai qlc prova in campo e poi decidi,starei tra 20 e 24V sul secondaio

http://www.drtube.com/datasheets/ecc86-philips1958.pdf
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ampli integrato ibrido PreCario+2024

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum