T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio

Ti piace il nuovo stile del T-Forum?

51% 51% [ 73 ]
49% 49% [ 70 ]

Totale dei voti : 143

Ultimi argomenti
» Dynamat questo sconosciuto....
Oggi alle 14:35 Da natale55

» [GE] Vendo coppia finali mono Hypex nCore 400
Oggi alle 14:25 Da antbom

» Quale Gira ?
Oggi alle 14:13 Da dinamanu

» Project Carbon Esprit 2M Red su Subito
Oggi alle 14:01 Da dinamanu

» Crescendo by Airtech
Oggi alle 13:35 Da wolfman

» Consiglio cuffie in-ear
Oggi alle 13:28 Da sportyerre

» I cavi di potenza, questi sconosciuti
Oggi alle 13:25 Da sportyerre

» trasformare portatile vaio in media center per monitor fullhd e impianto hifi
Oggi alle 13:18 Da potowatax

» Clip... altro che Klipsh
Oggi alle 13:18 Da franzfranz

» Smart tv con uscita ottica e ampli con ingressi analogici
Oggi alle 12:51 Da JoeBack

» Amplificatori t-amp principalmente per musica in stereofonia e per l'home theatre
Oggi alle 10:24 Da davidcop68

» Thorens TD 166 Mk V con un canale bassissimo
Oggi alle 9:52 Da Motogiullare

» Vendo Ampli FDA IAMD V200 90€
Oggi alle 9:40 Da memory_man

» Vendo Barebone Gigabyte BRIX GB-BKi7HA-7500 [MI-CO-MB-LC]
Ieri alle 23:50 Da wings

» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Ieri alle 23:23 Da Aunktintaun

» Scelta amplificatore, mi aiutate?
Ieri alle 23:04 Da Aunktintaun

» Gallo Acoustics
Ieri alle 21:42 Da danidani1

» Nuovo TAMP
Ieri alle 15:06 Da RAIS

» Vendo bookshelf Monovia [150 euro]
Ieri alle 14:45 Da MrTheCarbon

»  [PA] Vendo Amplificatore Audio Analogue Puccini SE
Ieri alle 14:30 Da mastri81

» (PA) Boston Acustics VR940
Ieri alle 14:21 Da mastri81

» [SS] Trevi AVX 575 minidiffusori attivi
Ieri alle 11:16 Da Aunktintaun

» Software APM Tool Lite
Ieri alle 10:43 Da gubos

» Riparazione Elettrocompaniet ECI 1
Ieri alle 10:27 Da gubos

» Qualche consiglio [Darkvoice 336+DT990]
Ieri alle 0:09 Da IlTossico

» ALIENTEK D8
Mar 25 Apr 2017 - 23:52 Da giucam61

» Chi mi aiuta con un filtro notch?
Mar 25 Apr 2017 - 23:50 Da giucam61

» Cambio diffussori da scaffale max 500euro
Mar 25 Apr 2017 - 20:11 Da natale55

» Mo-gu S800 - piccolo e combattivo
Mar 25 Apr 2017 - 19:37 Da andzoff

» quale classe T economico più musicale?
Mar 25 Apr 2017 - 17:11 Da giucam61

Statistiche
Abbiamo 10766 membri registrati
L'ultimo utente registrato è carbor

I nostri membri hanno inviato un totale di 784497 messaggi in 50993 argomenti
Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19630)
 
schwantz34 (15499)
 
Silver Black (15455)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10261)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8917)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 86 utenti in linea :: 8 Registrati, 1 Nascosto e 77 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Anto73, cele, dankan73, enrico massa, Motogiullare, Seti, wolfman, Zio

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking

Devilsound Kingrex UD e Superpro 24/192 dal test di Tnt-audio

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Devilsound Kingrex UD e Superpro 24/192 dal test di Tnt-audio

Messaggio  daniele il Sab 11 Apr 2009 - 13:34

Nell'ultimo numero liquido di TNt c'è il test di tre dac usb

http://www.tnt-audio.com/sorgenti/usb_dac_shootout_e.html

Il preferito per Nick Whestone è praticamente il KingRex SE, che altro non è che il KingRex con una coppia di OPA627;
il superPro 707 dice che batte i precedenti TrendsAudio UD10 e Carat hd1v, come qualità e ricchezza di dettagli; d'altro canto però le basse frequenze sono fiacche
(lo so, non lavorerò mai come traduttore di TNT-audio Very Happy però è per dare un'idea)

Il test secondo me non è ben calibrato, nel senso che per il KingRex è stato usato il PSU che rispetto alle alimentazioni degli altri DAC non è certo confrontabile..quindi magari andava/andrebbe provato con l'alimentatorino da parete

Carina le idee dei Devilsound Labs http://www.devilsound.com/DAC/
di mettere un mini DAC non oversampling in mezzo al collegamento tra la presa usb e i connettori RCA e lo studio per depurare un pò il segnale USB, in genere sempre considerato una ciofeca per l'audio (anche se io col mio Valab non avevo notato differenze) usando un buon cavo USB

270 $ però sono tanti per un oggettino così..ovviamente si paga la miniaturizzazione (a chi interessa! Io ho una sure modificata dentro una scatola di derivazione della gewiss, quindi per me questo dac sarebbe solo cyber-fighetteria inutile Hehe )

Ciao, buona Pasqua a tutti!
daniele

daniele
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 09.09.08
Numero di messaggi : 1720
Località : Via della Povertà
Occupazione/Hobby : Desolation Row
Impianto : Nad c565 bee
Leak Stereo 20
PRE Croft Micro
DAC Lampizator
Spendor Ls3/5a


Tornare in alto Andare in basso

Re: Devilsound Kingrex UD e Superpro 24/192 dal test di Tnt-audio

Messaggio  dwaltz il Sab 11 Apr 2009 - 14:37

Che dire: la review mi fa sganassare.
La frase più eclatante direi:

"the petite UD-01 delivers a strongly musical 'non-digital' presentation thanks to the (TI) Burr-Brown OPA2604 which acts as an output stage pre amp removing digital nasties and smoothly sculpting the analogue stream."

ecco preparatevi, nell'era in cui si è ampiamente dimostrato che per ascoltare bene musica non servono maga impianti valvolari, ma che con soluzioni come il T-amp, o che mp3 usati bene possono dare emozioni, beh ecco non possiamo altro che aspetatrci commenti come questo.
Come se lui pensasse di sapere distigunere un bit che cambia in un stream digitale ecco ha bisogno di un chip che scolpisca e ammorbidisca quelle orride scalinature.

La realtà è che questi passano la vita a sproloquiare su oggetti che costano cifre insensati, mentre i chinesi ci dimostrano che con poche decine di euro si può già avere un suono eccellente.

dwaltz
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 01.03.09
Numero di messaggi : 46
Località : Somewhere
Provincia (Città) : TN
Impianto : Kef Cresta 3/Yamaha A-S500/Blaupunkt IR+ 40/Pop-Pulse PCM1796 MkII/Sennheiser HD 595/Topping VX2

Tornare in alto Andare in basso

Re: Devilsound Kingrex UD e Superpro 24/192 dal test di Tnt-audio

Messaggio  Mulo il Sab 11 Apr 2009 - 14:52

@daniele ha scritto:Nell'ultimo numero liquido di TNt c'è il test di tre dac usb

http://www.tnt-audio.com/sorgenti/usb_dac_shootout_e.html

Il preferito per Nick Whestone è praticamente il KingRex SE, che altro non è che il KingRex con una coppia di OPA627;
il superPro 707 dice che batte i precedenti TrendsAudio UD10 e Carat hd1v, come qualità e ricchezza di dettagli; d'altro canto però le basse frequenze sono fiacche
(lo so, non lavorerò mai come traduttore di TNT-audio Very Happy però è per dare un'idea)

Il test secondo me non è ben calibrato, nel senso che per il KingRex è stato usato il PSU che rispetto alle alimentazioni degli altri DAC non è certo confrontabile..quindi magari andava/andrebbe provato con l'alimentatorino da parete

Carina le idee dei Devilsound Labs http://www.devilsound.com/DAC/
di mettere un mini DAC non oversampling in mezzo al collegamento tra la presa usb e i connettori RCA e lo studio per depurare un pò il segnale USB, in genere sempre considerato una ciofeca per l'audio (anche se io col mio Valab non avevo notato differenze) usando un buon cavo USB

270 $ però sono tanti per un oggettino così..ovviamente si paga la miniaturizzazione (a chi interessa! Io ho una sure modificata dentro una scatola di derivazione della gewiss, quindi per me questo dac sarebbe solo cyber-fighetteria inutile Hehe )

Ciao, buona Pasqua a tutti!
daniele
Ovviamente è comprensibile la preferenza per il Super Pro, che è un DAC di qualità superiore agli altri 2...

Ma "fiacche" le basse frequenze? E' davvero tutto relativo... (all'impianto, suppongo)
avatar
Mulo
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 21.03.09
Numero di messaggi : 4429
Località : qui
Provincia (Città) : quo qua
Impianto : principesco

Tornare in alto Andare in basso

Re: Devilsound Kingrex UD e Superpro 24/192 dal test di Tnt-audio

Messaggio  pincellone il Sab 11 Apr 2009 - 15:32

@dwaltz ha scritto:Che dire: la review mi fa sganassare.
La frase più eclatante direi:

"the petite UD-01 delivers a strongly musical 'non-digital' presentation thanks to the (TI) Burr-Brown OPA2604 which acts as an output stage pre amp removing digital nasties and smoothly sculpting the analogue stream."

ecco preparatevi, nell'era in cui si è ampiamente dimostrato che per ascoltare bene musica non servono maga impianti valvolari, ma che con soluzioni come il T-amp, o che mp3 usati bene possono dare emozioni, beh ecco non possiamo altro che aspetatrci commenti come questo.
Come se lui pensasse di sapere distigunere un bit che cambia in un stream digitale ecco ha bisogno di un chip che scolpisca e ammorbidisca quelle orride scalinature.

La realtà è che questi passano la vita a sproloquiare su oggetti che costano cifre insensati, mentre i chinesi ci dimostrano che con poche decine di euro si può già avere un suono eccellente.


Non posso che darti ragione. Io mi fido molto delle ormai rare review di Lucio, ma ne ho lette altre su TNT che mi hanno lasciato un po' perplesso. E' sempre necessario far ricorso al proprio senso critico quando si raccolgono informazioni. Cio' detto, TNT e' e rimane per me un importante punto di riferimento per il mondo audiofilo.

PERO'

Nick e' veramente un'eccezione. Avete mai visto il suo sito? Ha realizzato la FAQ piu' completa sul Gainclone. Ergo, non e' uno che passa il suo tempo ad ascoltare solo gingilli costosi. Di GC ne ha fatti parecchi e il suo sito e' ricchissimo di informazioni sul DIY. Very Happy

http://myweb.tiscali.co.uk/nuukspot/decdun/gaincloneFAQ.html

http://myweb.tiscali.co.uk/nuukspot/decdun/index.html


Ultima modifica di pincellone il Sab 11 Apr 2009 - 15:42, modificato 1 volta
avatar
pincellone
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 14.06.08
Numero di messaggi : 2867
Località : Troppo lontano da casa mia...
Occupazione/Hobby : Cercare di migliorare le cose
Provincia (Città) : Tra i fiori il ciliegio, tra gli uomini il guerriero
Impianto : Si sente bene, almeno per me.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Devilsound Kingrex UD e Superpro 24/192 dal test di Tnt-audio

Messaggio  Mulo il Sab 11 Apr 2009 - 15:41

La cosa più eccellente di TNT-Audio è, IMO, la loro proposta di cavi autocostruiti. Very Happy
avatar
Mulo
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 21.03.09
Numero di messaggi : 4429
Località : qui
Provincia (Città) : quo qua
Impianto : principesco

Tornare in alto Andare in basso

Re: Devilsound Kingrex UD e Superpro 24/192 dal test di Tnt-audio

Messaggio  cestma il Sab 11 Apr 2009 - 16:10

Salve, avendo a disposizione sia il SuperPro, sia il KingRex, devo dire che il mio giudizio coincide completamente con quello della recensione di TNT. Il SuperPro è sicuramente un bell'apparecchio molto versatile e, sulla carta, più "avanzato" del KingRex. Nella versione liscia comunque, a mio avviso, il suono è un po' sbilanciato, migliora alimentato a batteria. L'ho provato anche con la PSU KingRex con buoni risultati, ma in fin dei conti nell'ascolto trovo più piacevole il dac KingRex, anch'esso nella versione originale. Si obbieterà che quest'ultimo è decisamente più costoso, ma (sempre che lo si voglia usare con l'interfaccia USB) il T20U costa cira 240€, il SuperPro 119€ cui bisogna aggiungere l'amplificatore, e quindi, grosso modo, siamo lì. Per l'alimentazione entrambe le soluzioni vanno benissimo a batteria, non è quindi indispensabile la PSU KingRex da 160€.
In conclusione, se si possiede già l'amplificatore e si cerca un dac polivalente, il 707 è sicuramente un ottimo acquisto, se si vuole realizzare un impianto ex novo, dedicato in particolare al pc, mi sento vivamente di consigliare il T20U.
avatar
cestma
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 12.11.08
Numero di messaggi : 1125
Occupazione/Hobby : Insegnante / Fotografia e ... molti altri ...
Provincia (Città) : Napoli (Sorrento)
Impianto : ... tutto per "colpa vostra"!
Spoiler:
Sorgenti: IMac - PC-Foobar2000 - Grundig DVD R - Giradischi Revolver Rebel & AT 440MLa
Transport: - iFi ILink
DAC: Theta DS PRO Basic IIIA - Theta DS PRO Basic II - V-Dac (mod. by Sonic63)
Pre: a valvole R&C - NVA P50sa - KingRex - Phono: CambridgeAudio 640P (mod. by Vincenzo)
Ampli: NVA A80 - IcePower 50ASX2 - KingRex T20U+PSU - Sure TK2050 (mod. by K8) - Sure TA2024
Diffusori: Florentia 12 Rosso Fiorentino - Sonus Faber Toy - IL Arbour 5.06 - Tannoy Mercury V1 - sub: B&W ASW 608 - IL Arbour S10(x2) - Jamo 660B
Cavi pot. NVA LS5/LS1 - Kimber Kabel 4PR - Tributaries cs164 - Cavi segn. NVA SSP - MIT MI330 - MIT Shotgun S1 - Kimber Select KS1011 - Argento/Teflon - Mogami 2964/2534 - Cavi alim. Audio Tekne - vari autocostruiti


Tornare in alto Andare in basso

Re: Devilsound Kingrex UD e Superpro 24/192 dal test di Tnt-audio

Messaggio  daniele il Sab 11 Apr 2009 - 17:24

Grazie Pincellone per il suo parere e per i preziosissimi link e a Cestma per l'importante raffronto con la sua esperienza personale.

Come al solito quindi l'implementazione è ugualmente importante se non di più, rispetto alla qualità dei componenti (come condensatori, opamp etc..)

Poi certamente, una buona implementazione con componenti pessimi non andrà molto lontano così come il contrario

P.S. ovviamente non sto dicendo che il superpro ha una cattiva implementazione, anzi..
E' un discorso generale, secondo il mio modestissimo davvero, parere

daniele
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 09.09.08
Numero di messaggi : 1720
Località : Via della Povertà
Occupazione/Hobby : Desolation Row
Impianto : Nad c565 bee
Leak Stereo 20
PRE Croft Micro
DAC Lampizator
Spendor Ls3/5a


Tornare in alto Andare in basso

Re: Devilsound Kingrex UD e Superpro 24/192 dal test di Tnt-audio

Messaggio  Mulo il Sab 11 Apr 2009 - 17:41

Questa cosa dell'implementazione è diventata un po' un mito popolare...


E' ovvio che un principiante di elettronica non può pensare di mettere insieme un DAC, perchè non è cosa da principianti. D'altra parte, dire che un ingegnere che progetta un apparecchio commerciale, pecca nell' "implementazione"... Bè forse nei primissimi anni del digitale, ma non certo oggi; fra l'altro l'integrazione (tanti chip in uno) ha semplificato molto la vita ai progettisti. Come l'evoluzione dei DAC ha semplificato notevolmente il disegno dei filtri analogici in uscita. Ergo, praticamente tutti i lettori CD con un DAC delle ultime generazioni suonano bene.

Oggi l'implementazione non è più il problema (se non ai livelli più estremi dell' high-end, ed è evidente che non stiam parlando di questo), il problema sono i costi di produzione, quindi la qualità dei componenti passivi ed attivi scelti per un DAC.

Poi si può scegliere di usare o meno sistemi di upsampling, e allora torna in gioco l'implementazione... Ma anche questo non è ciò di cui stiamo parlando.


Il Super Pro suona meglio degli altri 2 di quella recensione semplicemente perchè ha un DAC superiore, un circuito di ricezione digitale superiore (che si appoggia ad un clock di precisione), ed uno stadio d'uscita che usa un opamp ad alte prestazioni qual è l' LT1364 (che potrebbe non piacere a tutti, a me molto, ma che sia ad alte prestazioni rispetto per es. ad un NE5532 o anche ad un OPA2604 o OPA2134 non si discute).


Certo anche il Super Pro ha i suoi limiti, e precisamente la scelta di componenti passivi in alcuni punti cruciali (appunto per questione di costi, come detto), e l'alimentazione singola di 12V (più linee di alimentazione avrebbero comportato la necessità di integrare l'alimentatore nel contenitore del DAC). Infine anche nella scelta dell'opamp esiste di meglio in assoluto, come per es. un paio di LT1028 o di AD797BR.
avatar
Mulo
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 21.03.09
Numero di messaggi : 4429
Località : qui
Provincia (Città) : quo qua
Impianto : principesco

Tornare in alto Andare in basso

Re: Devilsound Kingrex UD e Superpro 24/192 dal test di Tnt-audio

Messaggio  starr63 il Lun 20 Apr 2009 - 14:19

@dwaltz ha scritto:Che dire: la review mi fa sganassare.
La frase più eclatante direi:

"the petite UD-01 delivers a strongly musical 'non-digital' presentation thanks to the (TI) Burr-Brown OPA2604 which acts as an output stage pre amp removing digital nasties and smoothly sculpting the analogue stream."

ecco preparatevi, nell'era in cui si è ampiamente dimostrato che per ascoltare bene musica non servono maga impianti valvolari, ma che con soluzioni come il T-amp, o che mp3 usati bene possono dare emozioni, beh ecco non possiamo altro che aspetatrci commenti come questo.
Come se lui pensasse di sapere distigunere un bit che cambia in un stream digitale ecco ha bisogno di un chip che scolpisca e ammorbidisca quelle orride scalinature.

La realtà è che questi passano la vita a sproloquiare su oggetti che costano cifre insensati, mentre i chinesi ci dimostrano che con poche decine di euro si può già avere un suono eccellente.

Ciao, credo che il passaggio citato non sia del recensore, bensì tratto dal sito del venditore inglese e riportato dal recensore, che premette: "Again, I'll let Item Audio describe this DAC".

A parte questo, non ho mai sentito il Kingrex, però sto ascoltando da un po' di giorni il Superpro e mi ritrovo abbastanza nella descrizione: arioso, brillante ma un po' carente sulle basse frequenze.

Dalla sua il piccoletto ha però il vantaggio di avere tre ingressi, io ci gioco anche con il decoder sky ed un lettore dvd, e, pure se non parliamo di hifi, il miglioramento delle prestazioni audio è palese.

starr63
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 15.04.09
Numero di messaggi : 3
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Devilsound Kingrex UD e Superpro 24/192 dal test di Tnt-audio

Messaggio  Michele il Mar 21 Apr 2009 - 13:25

@starr63 ha scritto: sto ascoltando da un po' di giorni il Superpro e mi ritrovo abbastanza nella descrizione: arioso, brillante ma un po' carente sulle basse frequenze.

Dalla sua il piccoletto ha però il vantaggio di avere tre ingressi, io ci gioco anche con il decoder sky ed un lettore dvd, e, pure se non parliamo di hifi, il miglioramento delle prestazioni audio è palese.

Al piccoletto prova a sostiutuire i condensatori d'uscita come Maurarte docet e poi ne riparliamo dei bassi Wink Hehe Hehe

Ciao Michele
avatar
Michele
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 08.02.08
Numero di messaggi : 560
Località : Roma
Provincia (Città) : Roma
Impianto : Amp: Naim 140 + Naim 62; Casse: Aliante One SW Pininfarina; Sorg: Revox b226, PopPulse 707 modificato, Ariston RD80 con Grado gold. Ex T-ampista: senza rinnegare nulla ;-)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Devilsound Kingrex UD e Superpro 24/192 dal test di Tnt-audio

Messaggio  cestma il Mar 21 Apr 2009 - 14:34

@starr63 ha scritto:
A parte questo, non ho mai sentito il Kingrex, però sto ascoltando da un po' di giorni il Superpro e mi ritrovo abbastanza nella descrizione: arioso, brillante ma un po' carente sulle basse frequenze.

Dalla sua il piccoletto ha però il vantaggio di avere tre ingressi, io ci gioco anche con il decoder sky ed un lettore dvd, e, pure se non parliamo di hifi, il miglioramento delle prestazioni audio è palese.

Ciao, se non ti è facile operare le modifiche consigliate, un miglioramento significativo potrai ottenerlo con l'alimentazione a batteria. Visto il basso assorbimento del SuperPro, penso che già una batteria 12V da 1,3 Ah dovrebbe essere più che sufficiente, comunque su questo punto c'è chi ti potrà dare indicazioni più precise. Il suono si addolcisce non poco e i bassi emergono.
avatar
cestma
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 12.11.08
Numero di messaggi : 1125
Occupazione/Hobby : Insegnante / Fotografia e ... molti altri ...
Provincia (Città) : Napoli (Sorrento)
Impianto : ... tutto per "colpa vostra"!
Spoiler:
Sorgenti: IMac - PC-Foobar2000 - Grundig DVD R - Giradischi Revolver Rebel & AT 440MLa
Transport: - iFi ILink
DAC: Theta DS PRO Basic IIIA - Theta DS PRO Basic II - V-Dac (mod. by Sonic63)
Pre: a valvole R&C - NVA P50sa - KingRex - Phono: CambridgeAudio 640P (mod. by Vincenzo)
Ampli: NVA A80 - IcePower 50ASX2 - KingRex T20U+PSU - Sure TK2050 (mod. by K8) - Sure TA2024
Diffusori: Florentia 12 Rosso Fiorentino - Sonus Faber Toy - IL Arbour 5.06 - Tannoy Mercury V1 - sub: B&W ASW 608 - IL Arbour S10(x2) - Jamo 660B
Cavi pot. NVA LS5/LS1 - Kimber Kabel 4PR - Tributaries cs164 - Cavi segn. NVA SSP - MIT MI330 - MIT Shotgun S1 - Kimber Select KS1011 - Argento/Teflon - Mogami 2964/2534 - Cavi alim. Audio Tekne - vari autocostruiti


Tornare in alto Andare in basso

Re: Devilsound Kingrex UD e Superpro 24/192 dal test di Tnt-audio

Messaggio  starr63 il Mar 21 Apr 2009 - 15:54

Le modifiche potrei farmele fare, se servono anche a dare un po' più di profondità e di precisione ai bassi.
L'utilizzo delle batterie invece non mi alletta molto... l'idea dell'ennesimo aggeggio (telefoni, ipod, portatile etc) da ricaricare ad ogni piè sospinto non è il massimo.
Ho visto che per il Trends viene venduto un caricabatterie, mi chiedo se sarebbe adattabile anche al Superpro, e se è possibile tenere le batterie in carica mentre il dac è in funzione (ma forse così si perdono i vantaggi dell'alimentazione a batteria?)

starr63
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 15.04.09
Numero di messaggi : 3
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Devilsound Kingrex UD e Superpro 24/192 dal test di Tnt-audio

Messaggio  cestma il Mar 21 Apr 2009 - 16:15

Se hai modo di intervenire sui componenti, è sicuramente la soluzione più comoda. Attenzione all'estrema miniaturizzazione del SuperPro che richiede una mano particolarmente esperta (a quanto pare di aver capito leggendo nei vari topic a riguardo).
Per la batteria, basta inserirla in un contenitore insieme all'alimentatore dedicato e con uno switch, quando spegni il dac, la mandi automaticamente in carica.
avatar
cestma
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 12.11.08
Numero di messaggi : 1125
Occupazione/Hobby : Insegnante / Fotografia e ... molti altri ...
Provincia (Città) : Napoli (Sorrento)
Impianto : ... tutto per "colpa vostra"!
Spoiler:
Sorgenti: IMac - PC-Foobar2000 - Grundig DVD R - Giradischi Revolver Rebel & AT 440MLa
Transport: - iFi ILink
DAC: Theta DS PRO Basic IIIA - Theta DS PRO Basic II - V-Dac (mod. by Sonic63)
Pre: a valvole R&C - NVA P50sa - KingRex - Phono: CambridgeAudio 640P (mod. by Vincenzo)
Ampli: NVA A80 - IcePower 50ASX2 - KingRex T20U+PSU - Sure TK2050 (mod. by K8) - Sure TA2024
Diffusori: Florentia 12 Rosso Fiorentino - Sonus Faber Toy - IL Arbour 5.06 - Tannoy Mercury V1 - sub: B&W ASW 608 - IL Arbour S10(x2) - Jamo 660B
Cavi pot. NVA LS5/LS1 - Kimber Kabel 4PR - Tributaries cs164 - Cavi segn. NVA SSP - MIT MI330 - MIT Shotgun S1 - Kimber Select KS1011 - Argento/Teflon - Mogami 2964/2534 - Cavi alim. Audio Tekne - vari autocostruiti


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum