T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio
Ti piace il nuovo stile del T-Forum?
Sì, meglio questo nuovo
46% / 26
No, era meglio quello vecchio
54% / 30
Ultimi argomenti
HelP! DAC!Ieri alle 23:46johnny99
ALIENTEK D8Ieri alle 20:36kalium
SurplusIeri alle 10:06gubos
POPU VENUS Ieri alle 8:31gigetto
Diffusori Elac.Dom 26 Mar 2017 - 15:48Lele67
Casse KEF LS-50 rovinate?Dom 26 Mar 2017 - 14:24Lele67
I postatori più attivi della settimana
8 Messaggi - 19%
7 Messaggi - 16%
7 Messaggi - 16%
4 Messaggi - 9%
3 Messaggi - 7%
3 Messaggi - 7%
3 Messaggi - 7%
3 Messaggi - 7%
3 Messaggi - 7%
2 Messaggi - 5%
I postatori più attivi del mese
285 Messaggi - 22%
250 Messaggi - 19%
142 Messaggi - 11%
142 Messaggi - 11%
113 Messaggi - 9%
85 Messaggi - 7%
82 Messaggi - 6%
70 Messaggi - 5%
68 Messaggi - 5%
62 Messaggi - 5%
Migliori postatori
Stentor (20392)
20392 Messaggi - 15%
DACCLOR65 (19630)
19630 Messaggi - 15%
schwantz34 (15499)
15499 Messaggi - 12%
Silver Black (15436)
15436 Messaggi - 11%
nd1967 (12803)
12803 Messaggi - 10%
flovato (12509)
12509 Messaggi - 9%
10260 Messaggi - 8%
piero7 (9854)
9854 Messaggi - 7%
wasky (9229)
9229 Messaggi - 7%
fritznet (8853)
8853 Messaggi - 7%
Chi è in linea
In totale ci sono 15 utenti in linea :: 1 Registrato, 0 Nascosti e 14 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

collazzoni

Vedere la lista completa

Flusso RSS

Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 
Bookmarking sociale
Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking
Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
avatar
donluca
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 07.11.11
Numero di messaggi : 3648
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Visionario informatico
Provincia (Città) : Roma
Impianto :
Spoiler:
Impianto principale:
Lettore SACD/DVDA: Yamaha S2700
Giradischi: Pro-ject Debut Carbon
Testina: Ortofon Super OM40
Pre Phono: NVA Phono 1
Pre-Amplificatore: Eden Passive Preamplifier
Finale: Advance Acoustics MAA406
Diffusori: Castle Conway 3 (moddati con dadi ciechi)

Impianto in camera:
Sorgente: iMac 27"
DAC: T.C. electronic Desktop Konnekt 6 (da moddare)
Giradischi: Rotel RP-900
Testina: Ortofon 2M Red
Pre Phono: Cambridge P540
Amplificatori: troppi (attualmente Sansui AU-217 II, rigenerato, da moddare)
Diffusori: Quad L-ite (da cambiare)
Amplificatore cuffie: Perreaux SXH2
Cuffie: HiFiMan HE-400, AKG K601, Creative Aurvana Live!, Xears XE200Pro, AKG Q460

http://16bitaudiophileproject.org

Re: Inutilità del formato 24-bit/192kHz

il Ven 9 Mar 2012 - 23:56
@furio ha scritto:Allora,
ho letto l'articolo citato all'inizio del 3d fino in fondo.
blablabla

Perfettamente d'accordo Oki
avatar
Vella
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 3992
Località : Milano
Occupazione/Hobby : finanza/tra un pò scrivo un romanzo
Impianto :
Spoiler:
Asus eeebox+Lubuntu/MPD - Rega Planet 2000 - Benchmark DAC1USB - Electrocompaniet EC3 - Electrocompaniet AW 120 DMB - Duevel Planets - Sennheiser HD600
Chord USB Silver Plus - Mogami 2964 - Atlas Element Integra - WireWorld Stratus 5(2) - QED Anniversary Silver XT Anniversary

Re: Inutilità del formato 24-bit/192kHz

il Sab 10 Mar 2012 - 2:09
@furio ha scritto:
Sostenere che gli organuli dell'orecchio non sentono i 20 Hz. o i 20.000 Hz. è vero.
Ma campionare a 16 bit e 44 KHz. e dire che tutto quello che sta fuori non esiste è una bufalata pazzesca.


Quoto tutto, e in particolare questo qui sopra
avatar
SaNdMaN
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 29.09.11
Numero di messaggi : 5972
Provincia (Città) : Roma
Impianto : Sorgente: Marantz CD60004
Trasporto: M2Tech HiFace Two
DAC: Musical Fidelity VDAC II -XMOS PCM5102 DAC - Cambridge Audio DAC100 - Behringer Ultramatch PRO CS4398 a trasformatori
HTCP Silverstone: JRiver con Dirac Live Room Correction
Preamplificatore: Gomez - Prebby HV - PrebbyHeadHV - PreFET
Finali: 2 Adcom GFA 555 - TPA3116 - Abletec 240 - TA 10.2
Diffusori: Focal Aria 906 - Dynaudio DM 2/7 - Cerwin Vega SL15
Cuffie: Grado SR325i - Sennheiser HD600
Ampli Cuffie: JHL class A - Prebby Head HV



Re: Inutilità del formato 24-bit/192kHz

il Sab 10 Mar 2012 - 3:20
@Vella ha scritto:
@furio ha scritto:
Sostenere che gli organuli dell'orecchio non sentono i 20 Hz. o i 20.000 Hz. è vero.
Ma campionare a 16 bit e 44 KHz. e dire che tutto quello che sta fuori non esiste è una bufalata pazzesca.


Quoto tutto, e in particolare questo qui sopra

I 20Hz "non si sentono ma si sentono".
Provate a mettere un brano che li produce e un diffusore che li riproduce.
Non li sentirete, ma dopo un pò vi "sentirete" nervosi, agitati e chiamate la neuro Laughing
Tfan
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 02.09.08
Numero di messaggi : 2194
Provincia (Città) : Kepler186F
Impianto :

Re: Inutilità del formato 24-bit/192kHz

il Lun 26 Mar 2012 - 16:11
l'articolo poggia le sue fondamenta su un errore clamoroso, forse anche in malafede...
mi spiego: quando si parla di campionamenti si sta parlando di due cose: risoluzione del campionamento della forma d'onda, i 16, 24, 32 bit, e quante volte questo campionamento avviene in un certo lasso di tempo, 44.1, 48, 96Khz, che stanno ad indicare quanti campioni si estraggono in un secondo...
quindi il discorso di ampiezza di banda e di campionamenti di ulta o infrasuoni è una boiata pazzesca...
avatar
flovato
UTENTE BANNATO
Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Re: Inutilità del formato 24-bit/192kHz

il Lun 26 Mar 2012 - 18:06
@fritznet ha scritto:

Il formato 16/44, rispetto all'analogico(LP), per me ha sempre mancato di qualcosa nonostante i vantaggi (comodità, robustezza del supporto, assenza di rumore etc etc), per contro ho sempre odiato francamente le minicopertine dei cd, quelle a libretto ancora di più, ora che sono ipermetrope non ne parliamo, mi viene l'orticaria solo a leggere i titoli, figuriamoci il resto Laughing

Però sono convinto che il 24/96, grazie alla sua maggiore capacità (teorica) di dettaglio sia un passo in avanti verso un suono potenzialmente più naturale.


Mi sembra tutto (e tutti) molto interessante.

Mi sento solo di aggiungere due considerazioni "personali" e sottolineo personali perché il fattore culturale gioca un ruolo fondamentale.

Il riferimento al vinile non solo é dovuto ad una oggettiva superiorità (bello il riferimento alla musica che attraversa il corpo) ma anche all'abitudine e alla cultura del suono che nasce dalla nostra infanzia.

É purtroppo evidente che questo ritorno al passato e al vinile é destinato ad un pubblico di nicchia e che la tecnologia aumentando densità di informazioni e la velocità dei chip finirà per raggiungere e superare il tutto.

Stesso discorso pellicola vs digtale in ambito macchine fotografiche.

Seconda considerazine, ho ascoltato recentemente giradischi da decine di migliaia di euro e per adesso (per adesso) il vinile é un'altra storia.

Il mio amato Metrum non é di sicuro il miglior DAC in circolazione ma imho é l'unico che mi fa venire in mente il vinile e questo avviene ad una risoluzione normale.

Con 8 chip siamo a questo livello... con 16 immagino un'altro passo avanti.
Non ho sentito grandi differenze alzando la risoluzione... un po di maggior dettaglio e profondità ma non tali da giustificare tutto sto spazio sprecato.

Diverso il discorso MP3 anche se devo ammette che certi MP3 a volte suonano meglio dei FLAC per via del master... ovviamente brani diversi.

Per stavolta non mi schiero ne pro ne contro tiro solo le somme... per adesso basta così poi se i vantaggi di una maggior risoluzione si materializzeranno con nuovi chip staremo a sentire.
avatar
furio
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 22.10.11
Numero di messaggi : 662
Località : Torino
Occupazione/Hobby : Ateo praticante / rockettaro impenitente
Provincia (Città) : TO
Impianto : HTPC, Oppo BDP-105, Thorens TD 145MK11,
braccio Grace, pick-up Fideliry Research FR-1 MKII;
Pre monotriodo, finale con Hypex NC400;
Denon AVR3808; Casse tre vie autocostruite

Re: Inutilità del formato 24-bit/192kHz

il Lun 26 Mar 2012 - 19:47
@flovato ha scritto:
Seconda considerazine, ho ascoltato recentemente giradischi da decine di migliaia di euro e per adesso (per adesso) il vinile é un'altra storia.

Il mio amato Metrum non é di sicuro il miglior DAC in circolazione ma imho é l'unico che mi fa venire in mente il vinile e questo avviene ad una risoluzione normale.

Con 8 chip siamo a questo livello... con 16 immagino un'altro passo avanti.
Non ho sentito grandi differenze alzando la risoluzione... un po di maggior dettaglio e profondità ma non tali da giustificare tutto sto spazio sprecato.

Diverso il discorso MP3 anche se devo ammette che certi MP3 a volte suonano meglio dei FLAC per via del master... ovviamente brani diversi.

Per stavolta non mi schiero ne pro ne contro tiro solo le somme... per adesso basta così poi se i vantaggi di una maggior risoluzione si materializzeranno con nuovi chip staremo a sentire.

A casa mia, con due dac di cui uno pensato per strumenti musicali (potenziometri pre e post DAC, piccolo mixer, tutto meno che audiofilo) un master 24-96 ed il suo analogo 16-44 suonano in modo drammaticamente diverso.
Dove il 24-96 va verso la naturalezza dell'analogico.
Anzi, secondo me, ancora più analogico suona il SACD, sempre a casa mia e con i miei dispositivi.

Ho pochissimi SACD di cui possa anche vantare un 24-96 per fare una disanima più sicura, ma in ogni caso con i SACD ibridi lo strato SACD brilla per "naturalezza" verso il suo analogo 16-44.
Il SACD DSD nativo perde quel sentore un po' acidulo, acuminato, forzoso, stridente, che ha a mio parere il 16-44.

La cosa qui è abbastanza evidente (lo sente chiunque abbia il tempo di provarci).
Molto meno evidenti (io faccio fatica a sentirle) altre facezie come i cavi di potenza o di segnale costosi (provato un MIT prestato e qualche VDH un po' di anni fa)
Da qui la mia parzialissima esperienza.

Se poi parlo dei paciocchi che faccio in studio, allora non si discute neanche: il 16-44 è per mocciosi o per poveracci tipo radio commerciali (ma quelle fanno tutto in mp3...)
Ma lì ci sono motivi più sottili: tutto il pre e post produzione porta a spasso file digitali qua e là, se faccio mixing o eq in 16-44 qualche apparecchiatura non recentissima può troncare bit, ed allora ciò che ne esce farebbe pietà.
Quindi 24-96 per dogma religioso e si fa downsampling solo alla fine, nello stesso momento in cui si dà l'mp3 ai derelitti.
avatar
flovato
UTENTE BANNATO
Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Re: Inutilità del formato 24-bit/192kHz

il Lun 26 Mar 2012 - 21:28
@furio ha scritto:
Dove il 24-96 va verso la naturalezza dell'analogico.
Anzi, secondo me, ancora più analogico suona il SACD, sempre a casa mia e con i miei dispositivi.


Non stento a crederci. Ok

Quando eravamo a Milano abbiamo sentito due o tre sorgenti digitali di livello tra cui in CD player moddato su base Oppo davvero notevole.

Come se non bastasse c'era un "addolcitore digitale", una simil-buffer della Margules.

Per quanto costassero e per quanto si facesse appena si passava al vinile....

Io il vinile non me lo posso permettere e manco ci penso lontanamente ma non posso mentire alle mie orecchie. Very Happy
avatar
furio
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 22.10.11
Numero di messaggi : 662
Località : Torino
Occupazione/Hobby : Ateo praticante / rockettaro impenitente
Provincia (Città) : TO
Impianto : HTPC, Oppo BDP-105, Thorens TD 145MK11,
braccio Grace, pick-up Fideliry Research FR-1 MKII;
Pre monotriodo, finale con Hypex NC400;
Denon AVR3808; Casse tre vie autocostruite

Re: Inutilità del formato 24-bit/192kHz

il Mar 27 Mar 2012 - 0:28
@flovato ha scritto:
Non stento a crederci. Ok

Quando eravamo a Milano abbiamo sentito due o tre sorgenti digitali di livello tra cui in CD player moddato su base Oppo davvero notevole.

Come se non bastasse c'era un "addolcitore digitale", una simil-buffer della Margules.

Per quanto costassero e per quanto si facesse appena si passava al vinile....

Io il vinile non me lo posso permettere e manco ci penso lontanamente ma non posso mentire alle mie orecchie. Very Happy

Io un discreto front-end vinilico ce l'ho.
Suona benissimo, è un piacere.
Anche io sento che qualcosa "manca" nella codifica digitale.
Però è una lotta titanica contro gli eventi del tempo e dell'incuria.
Le viti si allentano, il disco si sporca, la puntina è fragile.
La distorsione aumenta quando si sentono i solchi più interni.
La temperatura e l'umidità intervengono in modo palese.
Trovo che sia splendido ma un po' troppo "esigente": richiede a te che tu abbia una dedizione totale.
Sono felice di averlo e quando trovo vinili che mi paiono interessanti compro volentieri (con molta oculatezza).

Ma nell'ascolto di tutti giorni uso il mio NAS.

Ho confrontato recentemente un mio disco culto.
SomethingElse di CannonballAdderley (l'ho già citato nel forum da qualche parte).
Un amico ha il vinile, io ho il 24-96.
Vinile dolcissimo, molto 3d, un pizzico di fruscio (ovviamente).
File un filo più acido, però zero rumori, zero clic, zero preoccupazioni

Lo so, è un butto segno dei tempi: siamo di fretta ed impazienti, che vuoi farci...?
avatar
flovato
UTENTE BANNATO
Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Re: Inutilità del formato 24-bit/192kHz

il Mar 27 Mar 2012 - 19:04
@furio ha scritto:Lo so, è un butto segno dei tempi: siamo di fretta ed impazienti, che vuoi farci...?

Sono come te, proiettato nel futuro con lo sguardo al passato. Laughing

Se ti può interessare ho visto in funzione una splendida macchina lava/asciuga tipo car wash per vinili.

Prezzo del servizio completo 1.50 euro a CD, non male. Oki
avatar
n.enrico
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 08.04.09
Numero di messaggi : 923
Località : Firenze
Occupazione/Hobby : Casalinga di Voghera.

Re: Inutilità del formato 24-bit/192kHz

il Mar 27 Mar 2012 - 19:25
Io del vinile ricordo soprattutto una "matericità" che non ho mai riscontrato in nessuna sorgente digitale. Per il resto il digitale ha fatto giganteschi passi avanti dai suoi esordi, ma quell'ultimo gradino della matericità del suono non lo salirà mai. Oramai l'ho capito.

Per il resto neanch'io tornerei indietro e non mi pento di aver venduto, a suo tempo, tutta la mia collezione di vinili.
avatar
belozoglu
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 13.09.11
Numero di messaggi : 941
Località : Milàn, già Mediolanum, già Medhelan
Provincia (Città) : Uless
Impianto : fra 6 e 400 watt. su 8 Ohm, ne.

Re: Inutilità del formato 24-bit/192kHz

il Mar 27 Mar 2012 - 19:28
piccolo ex; se il 99% degli audiofili (per intenderci) dichiara che non riesce a avvertire alcun miglioramento d'ascolto del 192 rispetto al 96... un motivo ci sarà Hehe Hehe Hehe
avatar
flovato
UTENTE BANNATO
Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Re: Inutilità del formato 24-bit/192kHz

il Mar 27 Mar 2012 - 19:32
@n.enrico ha scritto:
Per il resto neanch'io tornerei indietro e non mi pento di aver venduto, a suo tempo, tutta la mia collezione di vinili.

Io invece faccio Tafazi e mi pento amaramente di aver svenduto piú di 2.000 vinili.... mannaggia la pupazza. Mad
avatar
SaNdMaN
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 29.09.11
Numero di messaggi : 5972
Provincia (Città) : Roma
Impianto : Sorgente: Marantz CD60004
Trasporto: M2Tech HiFace Two
DAC: Musical Fidelity VDAC II -XMOS PCM5102 DAC - Cambridge Audio DAC100 - Behringer Ultramatch PRO CS4398 a trasformatori
HTCP Silverstone: JRiver con Dirac Live Room Correction
Preamplificatore: Gomez - Prebby HV - PrebbyHeadHV - PreFET
Finali: 2 Adcom GFA 555 - TPA3116 - Abletec 240 - TA 10.2
Diffusori: Focal Aria 906 - Dynaudio DM 2/7 - Cerwin Vega SL15
Cuffie: Grado SR325i - Sennheiser HD600
Ampli Cuffie: JHL class A - Prebby Head HV



Re: Inutilità del formato 24-bit/192kHz

il Mar 27 Mar 2012 - 19:46
@flovato ha scritto:
@n.enrico ha scritto:
Per il resto neanch'io tornerei indietro e non mi pento di aver venduto, a suo tempo, tutta la mia collezione di vinili.

Io invece faccio Tafazi e mi pento amaramente di aver svenduto piú di 2.000 vinili.... mannaggia la pupazza. Mad

A me è successo di peggio agli inizi degli anni '90. Ho ristrutturato casa e messo oltre 5.000 vinili in dei cartoni. Il tutto in cantina. Dopo qualche giorno un acquazzone ha allagato le cantine. Ho dovuto buttare tutto Sad
avatar
belozoglu
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 13.09.11
Numero di messaggi : 941
Località : Milàn, già Mediolanum, già Medhelan
Provincia (Città) : Uless
Impianto : fra 6 e 400 watt. su 8 Ohm, ne.

Re: Inutilità del formato 24-bit/192kHz

il Mar 27 Mar 2012 - 19:57
@SaNdMaN ha scritto:
@flovato ha scritto:

Io invece faccio Tafazi e mi pento amaramente di aver svenduto piú di 2.000 vinili.... mannaggia la pupazza. Mad

A me è successo di peggio agli inizi degli anni '90. Ho ristrutturato casa e messo oltre 5.000 vinili in dei cartoni. Il tutto in cantina. Dopo qualche giorno un acquazzone ha allagato le cantine. Ho dovuto buttare tutto Sad

Ciò che dici mi fa rizzare i capelli.
avatar
flovato
UTENTE BANNATO
Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Re: Inutilità del formato 24-bit/192kHz

il Mar 27 Mar 2012 - 19:58
@SaNdMaN ha scritto:

A me è successo di peggio agli inizi degli anni '90. Ho ristrutturato casa e messo oltre 5.000 vinili in dei cartoni. Il tutto in cantina. Dopo qualche giorno un acquazzone ha allagato le cantine. Ho dovuto buttare tutto Sad

Porca pupazza mi consolo... che sfiga. Sad
avatar
SaNdMaN
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 29.09.11
Numero di messaggi : 5972
Provincia (Città) : Roma
Impianto : Sorgente: Marantz CD60004
Trasporto: M2Tech HiFace Two
DAC: Musical Fidelity VDAC II -XMOS PCM5102 DAC - Cambridge Audio DAC100 - Behringer Ultramatch PRO CS4398 a trasformatori
HTCP Silverstone: JRiver con Dirac Live Room Correction
Preamplificatore: Gomez - Prebby HV - PrebbyHeadHV - PreFET
Finali: 2 Adcom GFA 555 - TPA3116 - Abletec 240 - TA 10.2
Diffusori: Focal Aria 906 - Dynaudio DM 2/7 - Cerwin Vega SL15
Cuffie: Grado SR325i - Sennheiser HD600
Ampli Cuffie: JHL class A - Prebby Head HV



Re: Inutilità del formato 24-bit/192kHz

il Mar 27 Mar 2012 - 20:31
Giuro che è stato una delle peggiori esperienze della mia vita.
Ho trovato la muffa. I vinili erano diventati verdi. Molti si erano deformati. Le custodie non ne parliamo.
Avevo impiegato tempo e molto denaro per acquistarli. C'erano anche bootleg di tutti i generi e gusti, pagati negli anni '80 anche più di 200.000 lire. Iniziai a comprare vinili nei primi anni '80 e quando avevo dei soldi li spendevo "tutti" inesorabilmente in dischi.
Vedere gli scatoloni pieni di vinili immersi nell'acqua è stato un vero shock!!! Shocked Crying or Very sad Crying or Very sad Crying or Very sad Crying or Very sad Crying or Very sad
avatar
belozoglu
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 13.09.11
Numero di messaggi : 941
Località : Milàn, già Mediolanum, già Medhelan
Provincia (Città) : Uless
Impianto : fra 6 e 400 watt. su 8 Ohm, ne.

Re: Inutilità del formato 24-bit/192kHz

il Mar 27 Mar 2012 - 21:00
@SaNdMaN ha scritto:Giuro che è stato una delle peggiori esperienze della mia vita.
Ho trovato la muffa. I vinili erano diventati verdi. Molti si erano deformati. Le custodie non ne parliamo.
Avevo impiegato tempo e molto denaro per acquistarli. C'erano anche bootleg di tutti i generi e gusti, pagati negli anni '80 anche più di 200.000 lire. Iniziai a comprare vinili nei primi anni '80 e quando avevo dei soldi li spendevo "tutti" inesorabilmente in dischi.
Vedere gli scatoloni pieni di vinili immersi nell'acqua è stato un vero shock!!! Shocked Crying or Very sad Crying or Very sad Crying or Very sad Crying or Very sad Crying or Very sad

ahhhhh... terribile... al di là di altri problemi, questo nel suo piccolo mi avrebbe spezzato il cuore...
avatar
SaNdMaN
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 29.09.11
Numero di messaggi : 5972
Provincia (Città) : Roma
Impianto : Sorgente: Marantz CD60004
Trasporto: M2Tech HiFace Two
DAC: Musical Fidelity VDAC II -XMOS PCM5102 DAC - Cambridge Audio DAC100 - Behringer Ultramatch PRO CS4398 a trasformatori
HTCP Silverstone: JRiver con Dirac Live Room Correction
Preamplificatore: Gomez - Prebby HV - PrebbyHeadHV - PreFET
Finali: 2 Adcom GFA 555 - TPA3116 - Abletec 240 - TA 10.2
Diffusori: Focal Aria 906 - Dynaudio DM 2/7 - Cerwin Vega SL15
Cuffie: Grado SR325i - Sennheiser HD600
Ampli Cuffie: JHL class A - Prebby Head HV



Re: Inutilità del formato 24-bit/192kHz

il Mar 27 Mar 2012 - 21:43
@belozoglu ha scritto:
@SaNdMaN ha scritto:Giuro che è stato una delle peggiori esperienze della mia vita.
Ho trovato la muffa. I vinili erano diventati verdi. Molti si erano deformati. Le custodie non ne parliamo.
Avevo impiegato tempo e molto denaro per acquistarli. C'erano anche bootleg di tutti i generi e gusti, pagati negli anni '80 anche più di 200.000 lire. Iniziai a comprare vinili nei primi anni '80 e quando avevo dei soldi li spendevo "tutti" inesorabilmente in dischi.
Vedere gli scatoloni pieni di vinili immersi nell'acqua è stato un vero shock!!! Shocked Crying or Very sad Crying or Very sad Crying or Very sad Crying or Very sad Crying or Very sad

ahhhhh... terribile... al di là di altri problemi, questo nel suo piccolo mi avrebbe spezzato il cuore...

Ormai sono passati più di vent'anni. Neanche mi ricordo più come suona un vinile Rolling Eyes
avatar
belozoglu
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 13.09.11
Numero di messaggi : 941
Località : Milàn, già Mediolanum, già Medhelan
Provincia (Città) : Uless
Impianto : fra 6 e 400 watt. su 8 Ohm, ne.

Re: Inutilità del formato 24-bit/192kHz

il Mar 27 Mar 2012 - 22:58
@SaNdMaN ha scritto:
@belozoglu ha scritto:

ahhhhh... terribile... al di là di altri problemi, questo nel suo piccolo mi avrebbe spezzato il cuore...

Ormai sono passati più di vent'anni. Neanche mi ricordo più come suona un vinile Rolling Eyes

Si chiama rimozione Hehe Hehe Hehe
avatar
SaNdMaN
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 29.09.11
Numero di messaggi : 5972
Provincia (Città) : Roma
Impianto : Sorgente: Marantz CD60004
Trasporto: M2Tech HiFace Two
DAC: Musical Fidelity VDAC II -XMOS PCM5102 DAC - Cambridge Audio DAC100 - Behringer Ultramatch PRO CS4398 a trasformatori
HTCP Silverstone: JRiver con Dirac Live Room Correction
Preamplificatore: Gomez - Prebby HV - PrebbyHeadHV - PreFET
Finali: 2 Adcom GFA 555 - TPA3116 - Abletec 240 - TA 10.2
Diffusori: Focal Aria 906 - Dynaudio DM 2/7 - Cerwin Vega SL15
Cuffie: Grado SR325i - Sennheiser HD600
Ampli Cuffie: JHL class A - Prebby Head HV



Re: Inutilità del formato 24-bit/192kHz

il Mar 27 Mar 2012 - 23:15
@belozoglu ha scritto:
@SaNdMaN ha scritto:

Ormai sono passati più di vent'anni. Neanche mi ricordo più come suona un vinile Rolling Eyes

Si chiama rimozione Hehe Hehe Hehe

Ho provato a farmi ripiantare il lobo perso ma non ce so' riusciti Laughing
avatar
n.enrico
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 08.04.09
Numero di messaggi : 923
Località : Firenze
Occupazione/Hobby : Casalinga di Voghera.

Re: Inutilità del formato 24-bit/192kHz

il Mer 28 Mar 2012 - 9:26
@flovato ha scritto:
@n.enrico ha scritto:
Per il resto neanch'io tornerei indietro e non mi pento di aver venduto, a suo tempo, tutta la mia collezione di vinili.

Io invece faccio Tafazi e mi pento amaramente di aver svenduto piú di 2.000 vinili.... mannaggia la pupazza. Mad
Tranquillo, se può consolarti anch'io li ho svenduti Laughing e c'erano anche dei pezzi rari di vecchi 33 giri acquistati da mio padre negli anni '50. Svenduto tutto in blocco a 5.000 lire cad. ...prendere o lasciare. Lo so, ci ho lasciato un pezzo di cuore; i primi risalivano alla metà degli anni '70, acquistati insieme a mio fratello maggiore quando eravamo ancora poco più che bimbetti. Tutta una vita di ricordi Goodbye infilata in uno scatolone in cambio di un piatto di lenticchie.
Ma, ripeto, non mi pento; oramai non li usavo più e mi occupavano inutilmente spazio in casa. E poi poteva capitarmi di peggio. Poteva succedermi quello che è successo a Sandman lol!
avatar
SaNdMaN
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 29.09.11
Numero di messaggi : 5972
Provincia (Città) : Roma
Impianto : Sorgente: Marantz CD60004
Trasporto: M2Tech HiFace Two
DAC: Musical Fidelity VDAC II -XMOS PCM5102 DAC - Cambridge Audio DAC100 - Behringer Ultramatch PRO CS4398 a trasformatori
HTCP Silverstone: JRiver con Dirac Live Room Correction
Preamplificatore: Gomez - Prebby HV - PrebbyHeadHV - PreFET
Finali: 2 Adcom GFA 555 - TPA3116 - Abletec 240 - TA 10.2
Diffusori: Focal Aria 906 - Dynaudio DM 2/7 - Cerwin Vega SL15
Cuffie: Grado SR325i - Sennheiser HD600
Ampli Cuffie: JHL class A - Prebby Head HV



Re: Inutilità del formato 24-bit/192kHz

il Mer 28 Mar 2012 - 13:18
@n.enrico ha scritto:
@flovato ha scritto:

Io invece faccio Tafazi e mi pento amaramente di aver svenduto piú di 2.000 vinili.... mannaggia la pupazza. Mad
Tranquillo, se può consolarti anch'io li ho svenduti Laughing e c'erano anche dei pezzi rari di vecchi 33 giri acquistati da mio padre negli anni '50. Svenduto tutto in blocco a 5.000 lire cad. ...prendere o lasciare. Lo so, ci ho lasciato un pezzo di cuore; i primi risalivano alla metà degli anni '70, acquistati insieme a mio fratello maggiore quando eravamo ancora poco più che bimbetti. Tutta una vita di ricordi Goodbye infilata in uno scatolone in cambio di un piatto di lenticchie.
Ma, ripeto, non mi pento; oramai non li usavo più e mi occupavano inutilmente spazio in casa. E poi poteva capitarmi di peggio. Poteva succedermi quello che è successo a Sandman lol!

Mai guardarsi indietro
avatar
n.enrico
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 08.04.09
Numero di messaggi : 923
Località : Firenze
Occupazione/Hobby : Casalinga di Voghera.

Re: Inutilità del formato 24-bit/192kHz

il Mer 28 Mar 2012 - 13:32
Ci si potrebbe trasformare in una statua di sale Wink
avatar
SaNdMaN
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 29.09.11
Numero di messaggi : 5972
Provincia (Città) : Roma
Impianto : Sorgente: Marantz CD60004
Trasporto: M2Tech HiFace Two
DAC: Musical Fidelity VDAC II -XMOS PCM5102 DAC - Cambridge Audio DAC100 - Behringer Ultramatch PRO CS4398 a trasformatori
HTCP Silverstone: JRiver con Dirac Live Room Correction
Preamplificatore: Gomez - Prebby HV - PrebbyHeadHV - PreFET
Finali: 2 Adcom GFA 555 - TPA3116 - Abletec 240 - TA 10.2
Diffusori: Focal Aria 906 - Dynaudio DM 2/7 - Cerwin Vega SL15
Cuffie: Grado SR325i - Sennheiser HD600
Ampli Cuffie: JHL class A - Prebby Head HV



Re: Inutilità del formato 24-bit/192kHz

il Mer 28 Mar 2012 - 13:38
@n.enrico ha scritto:Ci si potrebbe trasformare in una statua di sale Wink

Very Happy
Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum