T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
POPU VENUS Oggi alle 16:54antbom
Diffusori Elac.Oggi alle 15:48Lele67
Smsl ad18Ieri alle 21:45giucam61
Griglie diffusoriVen 24 Mar 2017 - 20:11Luca Marchetti
Kit Buffer 6N3 cineseVen 24 Mar 2017 - 18:04nerone
Autocostruzione casseVen 24 Mar 2017 - 17:46dinamanu
sky in wi fiVen 24 Mar 2017 - 17:21gigihrt
queVen 24 Mar 2017 - 14:11Allen smithee
simulazione largabandaGio 23 Mar 2017 - 22:05fritznet
(BA) Hi Face Two 70 euro.Gio 23 Mar 2017 - 18:16kryptos
Nuovi cavi potenzaGio 23 Mar 2017 - 16:19fabe-r
impianto entry -levelGio 23 Mar 2017 - 11:33zolugne
Primo giradischiGio 23 Mar 2017 - 0:25giucam61
(NA) Triangle MimimunMer 22 Mar 2017 - 13:17sonic63
Sondaggio
Ti piace il nuovo stile del T-Forum?
Sì, meglio questo nuovo
50% / 19
No, era meglio quello vecchio
50% / 19
I postatori più attivi della settimana
63 Messaggi - 22%
61 Messaggi - 22%
41 Messaggi - 15%
18 Messaggi - 6%
18 Messaggi - 6%
18 Messaggi - 6%
17 Messaggi - 6%
16 Messaggi - 6%
15 Messaggi - 5%
15 Messaggi - 5%
I postatori più attivi del mese
281 Messaggi - 22%
243 Messaggi - 19%
142 Messaggi - 11%
137 Messaggi - 11%
111 Messaggi - 9%
81 Messaggi - 6%
81 Messaggi - 6%
68 Messaggi - 5%
67 Messaggi - 5%
61 Messaggi - 5%
Migliori postatori
Stentor (20392)
20392 Messaggi - 15%
DACCLOR65 (19630)
19630 Messaggi - 15%
schwantz34 (15499)
15499 Messaggi - 12%
Silver Black (15429)
15429 Messaggi - 11%
nd1967 (12803)
12803 Messaggi - 10%
flovato (12509)
12509 Messaggi - 9%
10260 Messaggi - 8%
piero7 (9854)
9854 Messaggi - 7%
wasky (9229)
9229 Messaggi - 7%
fritznet (8852)
8852 Messaggi - 7%
Chi è in linea
In totale ci sono 87 utenti in linea :: 7 Registrati, 2 Nascosti e 78 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

arthur barras, enrico massa, green marlin, Luca Marchetti, nerone, Renzo Badiale, vinse

Vedere la lista completa

Flusso RSS

Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 
Bookmarking sociale
Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking
Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
gabriele
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 12.05.09
Numero di messaggi : 819
Località : Brescia
Impianto : Project RPM-1,LG BD350,Tuner Pioneer F-201,TCC TC-754,Gainclone LM3875/Topping TP21,Canton Quinto 510

Re: L'amplificatore... che siano soldi buttati?

il Mar 6 Mar 2012 - 11:39
@bonghittu ha scritto:
Potresti fare un salto di qualità "quantico" anche
con scelte più economiche.
Come mai ha comprato tutte quelle elettroniche
trascurando i diffusori?

quoto, l'ho pensato anch'io (il salto di qualità con upgrade casse, visto che per quanto riguarda le elettroniche sei sicuramente "più avanti")
avatar
Vella
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 3992
Località : Milano
Occupazione/Hobby : finanza/tra un pò scrivo un romanzo
Impianto :
Spoiler:
Asus eeebox+Lubuntu/MPD - Rega Planet 2000 - Benchmark DAC1USB - Electrocompaniet EC3 - Electrocompaniet AW 120 DMB - Duevel Planets - Sennheiser HD600
Chord USB Silver Plus - Mogami 2964 - Atlas Element Integra - WireWorld Stratus 5(2) - QED Anniversary Silver XT Anniversary

Re: L'amplificatore... che siano soldi buttati?

il Mar 6 Mar 2012 - 11:47
@thepescator ha scritto:
...e questo mi sembra un obbiettivo sufficientemente irraggiungibile da essere ai miei occhi interessante.


Questa è bellissima.
Concordo e la faccio mia.

holydio
Appassionato
Appassionato
Data d'iscrizione : 20.07.09
Numero di messaggi : 339
Località : chiavari
Impianto : Kemp Powerstrip-Kemp SR Plug-Kemp QA Plug-2x XLO Ultra alimentazione-ART Veloce converter 24/96-MSB Platinum IV mod (Femto 140-Upsampler-fusibili Hi-Fi Tuning Supreme3)-Gryphon Diablo mod (fusibili Hi-Fi Tuning Supreme3-Cerapuc Finite Elemente-Acustic Revive rgc-24)-Totem Wind mod (ardesia stand-4xTotem Beaks)-Neutral calbe usb Reference-Segnale Nordost Tyr XLR-Kimber Kable KS3035+KS9038-tratt ambiente by Daad Acustica Applicata.

Re: L'amplificatore... che siano soldi buttati?

il Mar 6 Mar 2012 - 12:58

Un tempo erano i diffusori a fare la differenza ma ora non è più così.
Il salto di qualità lo si fa con qualsiasi componente inclusi i cavi.
Dipende cosa compri e in proporzione alla catena che hai.
avatar
homesick
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 18.04.11
Numero di messaggi : 2433
Località : bologna
Occupazione/Hobby : il mondo dei pacchi
Provincia (Città) : Bologna
Impianto : Lettore Marantz cd6003
Analogico:Technics sl2000
Liquida:matrix mini-i pro 2015 / Steinberg UR22
Pre Audiometric A10p
Fleawatt tp3116
Harman Kardon pm655vxi
JBL L90
Sub Magnat Ms 201A
Cuffie Sennheiser HD380pro
Cuffie Focal Spirit One
Cuffie Sony MDR Xd100
Cavi di segnale
Wired World Luna 6
Viablu sc 4
Alimentazione TNT Merlino

Re: L'amplificatore... che siano soldi buttati?

il Mar 6 Mar 2012 - 13:02
@holydio ha scritto:
Un tempo erano i diffusori a fare la differenza ma ora non è più così.
Il salto di qualità lo si fa con qualsiasi componente inclusi i cavi.
Dipende cosa compri e in proporzione alla catena che hai.

vero , ma avere oltre mille euro tra ampli e pre, di elettroniche e poi avere avere dei diffusori "mediocri" , senza offese per nessuno, forse non è la strada più logica da seguire, poi uno coi propri soldi ci fa quello che
vuole.
avatar
Biagio De Simone
Membro classe diamante
Membro classe diamante
Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 10260
Località : ............
Occupazione/Hobby : mi occupo di far avere piena consapevolezza ai B.M. delle loro reali possibilità.
Provincia (Città) : eccellente
Impianto : comprato al MEDIAWORLD, ma a me serve per ascoltare musica, non per guardarlo, peggio ancora mostrarlo.

Re: L'amplificatore... che siano soldi buttati?

il Mar 6 Mar 2012 - 15:25
In effetti da qull' imbuto non passerà mai una goccia di vino in più anche se è di quello buono. Smile
avatar
gaeo
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 10.04.12
Numero di messaggi : 2159
Località : Venezia/Mestre
Occupazione/Hobby : chimico/moto musica
Provincia (Città) : allegro
Impianto : thorens TD320mk2 con puntina ortofon vivo red

Re: L'amplificatore... che siano soldi buttati?

il Lun 14 Mag 2012 - 22:43
@Albers ha scritto:
@acvtre ha scritto:

... come sia possibile che tutti gli amplificatori buoni debbano suonare uguale. Allora le recensioni sui finali da mille mila €, come krell viola ecc ecc non hanno senso di esistere.

sarà il mio gusto personale ma ritengo questa affermazione una sciocchezza, non so, ma tra il sugden a21se da +o- 3500 euro in config completa di prephono ext con una manciata di w ed il gryphon diablo da > 10k euro e con watt misurabili a mc, io preferisco decisamente il primo e non solo con una coppia di casse ma con tutte quelle che stazionano a casa mia, molto differenti per caratteristiche tra loro

sempre che tu ritenga quei due integrati citati degli 'amplificatori buoni' , altrimenti come non detto ... il krell viola e gli altri che leggo nei post precedenti non li conosco
mi intrometto dicendo che secondo me uno che dice che tutti gli amplificatori buoni devono suonare uguali ha imho estremamente ragione in quanto un buon amplificatore non deve ne aggiungere ne togliere niente ma restituire il suono in modo più preciso e coerente con il segnale immesso quindi se metto lo stesso cd sullo stesso lettore e su un numero x di amplificazioni e casse queste combinazioni se sono buone dovrebbero suonare tutte uguali nientepopodimeno che quello che fuoriesce dal lettore questa si chiama hi-fi o alta fedeltà! tutto ciò che si discosta dal segnale originale è un difetto che potrebbe pure essere piacevole (vedi il suono di alcuni valvolari pregiati moooolto colorati ) o spiacevole come impianti scrausi da supermarket cinese sono comunque sbagliati !
avatar
gaeo
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 10.04.12
Numero di messaggi : 2159
Località : Venezia/Mestre
Occupazione/Hobby : chimico/moto musica
Provincia (Città) : allegro
Impianto : thorens TD320mk2 con puntina ortofon vivo red

Re: L'amplificatore... che siano soldi buttati?

il Lun 14 Mag 2012 - 22:59
@alexandros ha scritto:Quotando Sonic: Tempo fà lessi di un test fatto in Inghilterra:
a parecchie centinaia di persone fù fatto assaggiare del vino in brick e del vino di alta qualità, la maggior parte dei partecipanti non avvertiva alcuna differenza tra i due vini.
Evidentemente erano abituati a bere solo Coca Cola !!
Hello

Pero' forse in quel test non sapevano di bere vini di costo differente... A proposito di blind testing e di percezione , mi sembra infatti molto interessante questo test fatto proprio sui vini presso California Inst. Technology e Stanford University:

http://mindhacks.com/2008/01/14/higher-price-makes-cheap-wine-taste-better/

In pratica è stato realizzato un double blind test (e con scansione di attività delle aree cerebrali...) sulla percezione dei vini, e tra questi veniva presentato talvolta lo stesso vino ma con informazione diversa sul costo: i partecipanti hanno segnalato , in modo statisticamente significativo, che il vino (creduto) più costoso , era migliore dello (stesso vino) quando presentato come meno costoso;

inoltre, mediante scansione (RMN) dell'attività delle aree cerebrali, si è evidenziato che la "presentazione" di un vino come molto costoso determinava marcata attivazione della corteccia orbito-frontale e dell'area di corteccia cìngolata anteriore , aree note come importanti nella regolazione delle emozioni e nella codifica di valore delle esperienze (...)

Questo studio ha confermato precedenti test di percezione (senza scansioni cerebrali) che hanno dimostrato come lo stesso vino viene valutato in maniera differente in rapporto a prezzi diversi, e bottiglie di differente qualità.

http://www.wired.com/wiredscience/2011/04/should-we-buy-expensive-wine/

Per quanto ci riguarda, è interssante notare che le aree "attivate" dalla conoscenza di un prezzo elevato sono correlate anche alla valutazione della piacevolezza di odori, gusti e... MUSICA...

Come diceva il buon Renzo Arbore a proposito di birra, meditate gente, mediate... che forse ci fanno un favore in realta' a mettere prezzi iperbolici sulle nostri beneamate macchinette per riprodurre musica... Hehe Hehe Hehe [/quote]
io avevo letto (non mi ricordo dove però) che prendendo un buon ampli di grossa produzione testandone una decina e cambiandoci scatola al 98 % avevano scelto quello con la scatola più grossa ed era sempre lo stesso!
avatar
gaeo
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 10.04.12
Numero di messaggi : 2159
Località : Venezia/Mestre
Occupazione/Hobby : chimico/moto musica
Provincia (Città) : allegro
Impianto : thorens TD320mk2 con puntina ortofon vivo red

Re: L'amplificatore... che siano soldi buttati?

il Lun 14 Mag 2012 - 23:28
@ZANETTI ha scritto:mi permetto di aggiungere che l'ambiente che circonda le casse è altrettanto importante, anche forse più dell'amplificatore, una bella stanza creata ad ok renderebbe giustizia alla Musica, purtroppo non sempre è possibile, e cosa si fa? si cerca di coprire le mancanze sonore con ampli e diffusori iper di quà e iper di là.

Zanetti (il piccolo)
concordo appieno quindi ciò che sentiamo è per il 70% l'ambiente quindi trattare l'ambiente è il primo passo!
Albers
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 25.10.10
Numero di messaggi : 2784
Località : ----
Impianto : ----

Re: L'amplificatore... che siano soldi buttati?

il Mar 15 Mag 2012 - 11:14
@gaeo ha scritto:
@Albers ha scritto:

sarà il mio gusto personale ma ritengo questa affermazione una sciocchezza, non so, ma tra il sugden a21se da +o- 3500 euro in config completa di prephono ext con una manciata di w ed il gryphon diablo da > 10k euro e con watt misurabili a mc, io preferisco decisamente il primo e non solo con una coppia di casse ma con tutte quelle che stazionano a casa mia, molto differenti per caratteristiche tra loro

sempre che tu ritenga quei due integrati citati degli 'amplificatori buoni' , altrimenti come non detto ... il krell viola e gli altri che leggo nei post precedenti non li conosco
mi intrometto dicendo che secondo me uno che dice che tutti gli amplificatori buoni devono suonare uguali ha imho estremamente ragione in quanto un buon amplificatore non deve ne aggiungere ne togliere niente ma restituire il suono in modo più preciso e coerente con il segnale immesso quindi se metto lo stesso cd sullo stesso lettore e su un numero x di amplificazioni e casse queste combinazioni se sono buone dovrebbero suonare tutte uguali nientepopodimeno che quello che fuoriesce dal lettore questa si chiama hi-fi o alta fedeltà! tutto ciò che si discosta dal segnale originale è un difetto che potrebbe pure essere piacevole (vedi il suono di alcuni valvolari pregiati moooolto colorati ) o spiacevole come impianti scrausi da supermarket cinese sono comunque sbagliati !

ciao, trascuri alcuni elementi essenziali per la valutazione degli oggetti di cui normalmente ci occupiamo in questo forum...

il gusto ed il giudizio personale, alcuni di essi, per esempio

quei due integrati citati nel mio post che hai quotato credo abbiano entrambi i requisiti dell'alta fedeltà così come da tua definizione, l'uno lo accendo 'istintivamente' 8 volte su 10 rispetto all'altro ... il motivo? sta nel 2 rigo
avatar
gaeo
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 10.04.12
Numero di messaggi : 2159
Località : Venezia/Mestre
Occupazione/Hobby : chimico/moto musica
Provincia (Città) : allegro
Impianto : thorens TD320mk2 con puntina ortofon vivo red

Re: L'amplificatore... che siano soldi buttati?

il Mar 15 Mag 2012 - 17:14
premetto che non ho mai ascoltato nessuno dei tuoi due ampli caro Albers (a quei prezzi non posso neanche farmeli passare per l'anticamera del cervello) ma non è che l'alta fedeltà si misuri col prezzo !
Quindi cerco di spiegarmi meglio: l'amplificatore perfetto non esiste ! quindi tutti i prodotti hanno dei lievi o meno scostamenti in uscita dal segnale in ingresso oltre che come risposta in frequenza anche su tempi e qui l'esempio classico le code di alcuni valvolari loffi, morbidoni che sono piacevolissimi all'ascolto di determinati generi ma inascoltabili in altri me ne ricordo uno che sentii in un negozio circa 20 anni fa costava attorno ai 65 milioni di vecchie lire ed aveva una sonorità stupenda ma luuuuuungo oltre che colorato da una serie di armoniche altissime risposta in frequenza a montagne russe messo su un vinile dei deep purple (eccetto child in time) faceva pena a detta dello stesso venditore che si confido con me sbarbino che sapeva che non me lo sarei mai potuto comprare e che gli facevo da garzone e disse questa non è alta fedeltà !(forse a scanso di equivoci dovevano definirla max fi) era un buon amplificatore ? certo che NO! (o perlomeno non era un amplificatore hi-fi )era bello da sentire? in molti casi e con molte casse SI! (l'emozione di come ho sentito child in time quella volta e quasi pari a quella volta che son riuscito a cantarla senza stecche davanti ad un pubblico che è rimasto basito e che al termine della canzone è rimasto zitto per alcuni interminabili secondi intutto il locale prima che il chitarrista intervenisse annunciando la prossima canzone a cui hanno risposto vogliamo risentire questa tutta la sera Dribbling Dribbling ) ora non voglio dire che sia il tuo caso e non mi permetterei mai ! ma il gusto e il giudizio personale dovrebbero presentarsi sulle lievi (se non sono lievi non è alta fedelta che costi x mega euro o pochi centesimi) colorazioni sulla velocità di risposta sulla capacità di pilotare carichi difficili o casse particolarmente dure da muovere sulle eventuali distorsioni o sul rumore di fondo tutti parametri che un orecchio può avvertire più o un altro meno un pò come dire che per andare da A a B devo fare 100 chilometri di autostrada a 100 km/h vado col camion con una 127 sport con una smart con una ferrari o con un bentley o con l'ultima moto supersportiva ? quella è la distanza percorsa quella la velocità di conseguenza quello il tempo ma il piacere (anche edonistico) la comodità la fatica ed il consumo di carburante gomme e co. cambia e di moooooooolto ! se te li fai tutti in candela in piedi sulla supersport godi forse di più che facendo sesso ma arrivi stanco e stressato questione di gusti CERRRTO ma sempre un'ora di autostrada dritta a 100all'ora per cento chilometri hai fatto è la stessa cosa per un ampli sempre portato un segnale da x watt ad y watts senza (o col minimo tecnico) distorsione colorazione od altro non è che ci metteresti un echo , un riverbero, un compressore o un equalizzatore ci metti un ampli che se buono è quello il suo lavoro non è un concetto facile quindi potrei ancora non essermi spiegato
avatar
gaeo
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 10.04.12
Numero di messaggi : 2159
Località : Venezia/Mestre
Occupazione/Hobby : chimico/moto musica
Provincia (Città) : allegro
Impianto : thorens TD320mk2 con puntina ortofon vivo red

Re: L'amplificatore... che siano soldi buttati?

il Mar 15 Mag 2012 - 17:18
scusa non trovo il motivo nel secondo rigo?
avatar
gaeo
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 10.04.12
Numero di messaggi : 2159
Località : Venezia/Mestre
Occupazione/Hobby : chimico/moto musica
Provincia (Città) : allegro
Impianto : thorens TD320mk2 con puntina ortofon vivo red

Re: L'amplificatore... che siano soldi buttati?

il Dom 20 Mag 2012 - 3:19
De simone Biagio ha scritto:In effetti da qull' imbuto non passerà mai una goccia di vino in più anche se è di quello buono. Smile
esatto ! ti quoto in toto! mi viene in mente che nel mondo delle elaborazioni auto/moto spesso si cambia il finale di scarico ma la potenza si crea in camera di combustione ed allora? perché? semplice è la parte più stretta dell'imbuto allargandola aumenti tutto perchè eviti di perdere!
aleroc
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 15.09.10
Numero di messaggi : 1203
Provincia (Città) : LU
Impianto : Amplificatore X + Casse Y

Re: L'amplificatore... che siano soldi buttati?

il Dom 2 Set 2012 - 9:47
però allora perché in ogni fascia di prezzo ci sono amplificatori che riscuotono successo ed altri meno?

Conta soltanto l'estetica?
avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore
Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8020
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Re: L'amplificatore... che siano soldi buttati?

il Dom 2 Set 2012 - 10:02
@gaeo ha scritto:
mi intrometto dicendo che secondo me uno che dice che tutti gli amplificatori buoni devono suonare uguali ha imho estremamente ragione in quanto un buon amplificatore non deve ne aggiungere ne togliere niente ma restituire il suono in modo più preciso e coerente con il segnale immesso quindi se metto lo stesso cd sullo stesso lettore e su un numero x di amplificazioni e casse queste combinazioni se sono buone dovrebbero suonare tutte uguali nientepopodimeno che quello che fuoriesce dal lettore questa si chiama hi-fi o alta fedeltà! tutto ciò che si discosta dal segnale originale è un difetto che potrebbe pure essere piacevole (vedi il suono di alcuni valvolari pregiati moooolto colorati ) o spiacevole come impianti scrausi da supermarket cinese sono comunque sbagliati !

Il problema è che per svariati motivi ... un amplificatore del genere non esiste, quindi in ogni casi qualsiasi amplificatore finisce per metterci del suo.
Col risultato che ci sono ampli e ampli e questo non lo possiamo mettere in dubbio.
Come ci sono pure differenze fra le varie sorgenti.

Ma resta chiaro che il componente più importante devono essere i diffusori ... subito dopo il locale d'ascolto.


Ultima modifica di Barone Rosso il Dom 2 Set 2012 - 10:21, modificato 1 volta
avatar
Marco Ravich
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 20.04.09
Numero di messaggi : 3936
Località : Marche
Occupazione/Hobby : musica / informatica
Provincia (Città) : Macerata
Impianto : i5 @ HFX Classic > Zoom R16 > Yamaha A-760 > Canton GLE 70
http://www.forart.it/

Re: L'amplificatore... che siano soldi buttati?

il Dom 2 Set 2012 - 10:03
@gaeo ha scritto:A proposito di blind testing e di percezione , mi sembra infatti molto interessante questo test fatto proprio sui vini presso California Inst. Technology e Stanford University:

http://mindhacks.com/2008/01/14/higher-price-makes-cheap-wine-taste-better/

In pratica è stato realizzato un double blind test (e con scansione di attività delle aree cerebrali...) sulla percezione dei vini, e tra questi veniva presentato talvolta lo stesso vino ma con informazione diversa sul costo: i partecipanti hanno segnalato , in modo statisticamente significativo, che il vino (creduto) più costoso , era migliore dello (stesso vino) quando presentato come meno costoso;
Beh, ma se vengono fornite informazioni (di qualunque tipo) non si può più parlare di "blind test".

I test ciechi devono essere tali: non devi avere informazione ALCUNA (neanche visiva) su quello che stai saggiando, altrimenti il condizionamento è dietro l'angolo.

Quello citato è appunto un test sul condizionamento...
avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore
Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8020
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Re: L'amplificatore... che siano soldi buttati?

il Dom 2 Set 2012 - 10:27
@Marco Ravich ha scritto:
Beh, ma se vengono fornite informazioni (di qualunque tipo) non si può più parlare di "blind test".

I test ciechi devono essere tali: non devi avere informazione ALCUNA (neanche visiva) su quello che stai saggiando, altrimenti il condizionamento è dietro l'angolo.

Quello citato è appunto un test sul condizionamento...

Appunto.
E con ogni probabilità questo condizionamento esiste anche nell'audio, quindi un cavo costoso suona meglio di un cavo da due soldi.

Attento che in quel test il sapore del vino cambiava effettivamente in base al condizionamento.

Inoltre gli enologi queste cose le sanno benissimo e ne tengono conto quando fanno le prove mentre gli audiofili fanno finta di non sentire.

Poi lo sapevi che il vino perde completamente il suo sapore se bevuto al buio, oppure che cambia il sapore in base al suo colore ecc....
aleroc
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 15.09.10
Numero di messaggi : 1203
Provincia (Città) : LU
Impianto : Amplificatore X + Casse Y

Re: L'amplificatore... che siano soldi buttati?

il Dom 2 Set 2012 - 11:04
è chiaro che uno in teoria dovrebbe acquistare bendandosi gli occhi.

D'altronde è quello che faccio io quando ascolto musica, se chiudo gli occhi riesco a concentrarmi solo su quella.
Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum