T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio

Ti piace il nuovo stile del T-Forum?

51% 51% [ 73 ]
49% 49% [ 70 ]

Totale dei voti : 143

Ultimi argomenti
» Ciare PH 250 - Le contro Zu in stile italiano
Oggi alle 9:08 Da Tancredi76

» ALIENTEK D8 [parte 2]
Oggi alle 0:22 Da fritznet

» INDIPENDENTEMENTE DALLA CLASSE DI FUNZIONAMENTO ...
Ieri alle 23:30 Da uncletoma

» Collegamento tra sorgenti digitali
Ieri alle 23:28 Da giucam61

» Messaggi Privati
Ieri alle 21:00 Da lello64

» volumio
Ieri alle 20:57 Da pigno

» Alimentatore Lineare Audiophonics per RaspBerry PI 3 B
Ieri alle 19:02 Da Adr2016

» casse per PC
Ieri alle 17:53 Da Kha-Jinn

» Il mio angolo e non solo
Ieri alle 17:16 Da SubitoMauro

» aiuto miglioramento sala d'ascolto
Ieri alle 16:41 Da gubos

» Upgrade pre-phono
Ieri alle 15:35 Da Curelin

» POPU VENUS
Ieri alle 14:10 Da lello64

» La mia opinione sul tpa3116
Ieri alle 13:09 Da kalium

» Quali diffusori ?
Ieri alle 12:30 Da nerone

» consiglio cuffia chiusa di ogni marca
Ieri alle 11:33 Da iceman

» nad c326bee - opinioni
Ieri alle 10:21 Da giucam61

» LECTOR
Ieri alle 8:42 Da gigetto

» Bit non-perfect
Ieri alle 0:21 Da fritznet

» Trovatemi un DAC
Sab 24 Giu 2017 - 23:32 Da Calbas

» i misteri sono tanti: io ne ho uno nuovo penso!
Sab 24 Giu 2017 - 23:16 Da Calbas

» Dual1019 testina rotta
Sab 24 Giu 2017 - 20:00 Da solitario

» Consiglio sull usato
Sab 24 Giu 2017 - 19:56 Da Gabrielefenu

» giradischi
Sab 24 Giu 2017 - 18:00 Da solitario

» [VENDO] Amplificatore finale Nad 2700 Thx. Appena revisionato
Sab 24 Giu 2017 - 16:40 Da alfarome

» COMPONENTI PER PICCOLO IMPIANTO...CHI MI AIUTA?
Sab 24 Giu 2017 - 15:11 Da BullNorris

» Marantz 1040 verso Alientek D8
Sab 24 Giu 2017 - 14:47 Da nerone

» Dynavoice SA3300
Sab 24 Giu 2017 - 13:22 Da giit141

» Denon Pma50 o tengo L'Alientek D8?
Sab 24 Giu 2017 - 8:06 Da gigetto

» Alimentatore lineare 12-15V - consigli?
Sab 24 Giu 2017 - 0:21 Da Calbas

» Lettore CD usato
Ven 23 Giu 2017 - 23:37 Da giucam61

Statistiche
Abbiamo 10865 membri registrati
L'ultimo utente registrato è franc-1910

I nostri membri hanno inviato un totale di 789171 messaggi in 51240 argomenti
I postatori più attivi della settimana
Tancredi76
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19630)
 
schwantz34 (15508)
 
Silver Black (15460)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10261)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (9063)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 45 utenti in linea: 6 Registrati, 0 Nascosti e 39 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

alessandro1, diechirico, hell67, Luca Marchetti, mumps, Tancredi76

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Il mistero dell'amplificatore ribelle

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Il mistero dell'amplificatore ribelle

Messaggio  orestereo il Lun 20 Feb 2012 - 19:49

In occasione della rottura dell'ultima scatoletta tuttofare, ho riesumato il vecchio amplificatore Yamaha A-500 che, trentenne, causa carenza di spazio metropolitana, giaceva in letargo a casa di mia mamma in provincia.
Dopo un intervento di rimozione polvere all'interno (chili) e abbondanti spruzzate di spray disossidante su contatti, commutatori e potenziometri, l'ho fatto asciugare e l'ho acceso...
Che meraviglia! E' stato come ritornare alla guida di un'alfa dopo aver guidato per anni una panda.
Solo che dopo qualche ora è scattata la protezione e ha continuato a scattare a intermittenza Crying or Very sad
Ho sentito lo stesso TIC che si sente qualche secondo dopo l'accensione. Credo che sia il soft start o circuito di protezione.
Ma ormai mi ero di nuovo innamorato e in attesa di costruirmi il dream impianto (vedi presentazione), non volevo perdermi nel silenzio. Allora lo porto da un simpaticissimo, competente e paziente riparatore napoletano (Paolo Cursale di Nuova Teleprodotti) incrociando le dita.
Lui lo sottopone per 24 ore a qualsiasi vessazione, vari carichi fittizi e perfino Gigi D'Alessio. Ma l'A-500 non si spettina neanche. Perfetto!
Mi chiama e mi dice di andare a riprendermelo.
Ci vado, lui non accetta neanche un caffé e mi guarda con scarsa considerazione. Me ne vado con il cavo dell'alimentazione tra le gambe, ma contento. Molto!
Arrivo a casa, lo riattacco e dopo pochi secondi... TIC! e ancora TIC, TIC, TIC.
Ho provato di tutto. Ho cambiato connessioni, diffusori, stacca uno, stacca l'altro, ecc.
Che faccio? Cambio casa? Vado a vivere nel negozio di Paolo?
Che cosa può essere? La corrente di casa mia? Tensione? Pensione?
Help me please
Oreste

orestereo
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 19.02.12
Numero di messaggi : 13
Località : Napoli
Impianto : Yamaha A-500, PSB Image B25

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il mistero dell'amplificatore ribelle

Messaggio  alfredop il Lun 20 Feb 2012 - 23:29

@orestereo ha scritto:In occasione della rottura dell'ultima scatoletta tuttofare, ho riesumato il vecchio amplificatore Yamaha A-500 che, trentenne, causa carenza di spazio metropolitana, giaceva in letargo a casa di mia mamma in provincia.
Dopo un intervento di rimozione polvere all'interno (chili) e abbondanti spruzzate di spray disossidante su contatti, commutatori e potenziometri, l'ho fatto asciugare e l'ho acceso...
Che meraviglia! E' stato come ritornare alla guida di un'alfa dopo aver guidato per anni una panda.
Solo che dopo qualche ora è scattata la protezione e ha continuato a scattare a intermittenza Crying or Very sad
Ho sentito lo stesso TIC che si sente qualche secondo dopo l'accensione. Credo che sia il soft start o circuito di protezione.
Ma ormai mi ero di nuovo innamorato e in attesa di costruirmi il dream impianto (vedi presentazione), non volevo perdermi nel silenzio. Allora lo porto da un simpaticissimo, competente e paziente riparatore napoletano (Paolo Cursale di Nuova Teleprodotti) incrociando le dita.
Lui lo sottopone per 24 ore a qualsiasi vessazione, vari carichi fittizi e perfino Gigi D'Alessio. Ma l'A-500 non si spettina neanche. Perfetto!
Mi chiama e mi dice di andare a riprendermelo.
Ci vado, lui non accetta neanche un caffé e mi guarda con scarsa considerazione. Me ne vado con il cavo dell'alimentazione tra le gambe, ma contento. Molto!
Arrivo a casa, lo riattacco e dopo pochi secondi... TIC! e ancora TIC, TIC, TIC.
Ho provato di tutto. Ho cambiato connessioni, diffusori, stacca uno, stacca l'altro, ecc.
Che faccio? Cambio casa? Vado a vivere nel negozio di Paolo?
Che cosa può essere? La corrente di casa mia? Tensione? Pensione?
Help me please
Oreste

Avevo un problema simile su un mio amplificatore, ma in realtà non era il circuito di protezione ma l'interruttore di alimentazione. I contatti erano ossidati e solo in corrispondenza dei picchi di tensione si aveva uno scintillio che chiudeva il circuito di alimentazione, l'unico sintomo era una luce di accensione fioca, la musica che non riusciva a salire di volume ed uil tic-tic (prodotto dalle scintille). Ho capito la natura del problema solo dopo aver verificato sullo schema che quell'amplificatore non era dotato di circuiti di protezione. Una spruzzata di deossidante nell'interruttore ha risolto il problema.
Cìè da dire che anche dal riparatore il fenomeno si sarebbe dovuto ripetere. Hai provato a vedere cosa succede senza collegare le casse ed ascoltando in cuffia?
Alfredo

alfredop
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 10.07.11
Numero di messaggi : 182
Località : Napoli
Impianto : Cambridge Audio 550A + Klipsch RF52

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il mistero dell'amplificatore ribelle

Messaggio  sonic63 il Mar 21 Feb 2012 - 0:19

@orestereo ha scritto:..................................
Oreste
Provato a cambiare presa ? Puo essere che non faccia bene contatto, oppure che sia una presa troppo disturbata.
Fai anche una prova spegnendo tutto lo spegnibile (lampade, pc, modem, tv condizionatori, ecc.) .
Almeno per capire da dove può provenire il problema, poi dopo si può cercare una soluzione.
Alla fine se proprio non si risolve lo proviamo da me, se funziona bene .....lo lasci a casa mia Very Happy , mi sacrificherò a tenerlo io.
Hello

sonic63
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 21.12.09
Numero di messaggi : 5358
Località : napoli
Impianto : pre e finali autocostruiti + casse autocostruite

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il mistero dell'amplificatore ribelle

Messaggio  orestereo il Mar 21 Feb 2012 - 2:09

Ci proverò e vi terrò informati. Nel frattempo... grazie Wink

orestereo
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 19.02.12
Numero di messaggi : 13
Località : Napoli
Impianto : Yamaha A-500, PSB Image B25

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il mistero dell'amplificatore ribelle

Messaggio  orestereo il Mar 21 Feb 2012 - 2:11

Caro sonic,
nel caso puoi ospitare anche me?

orestereo
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 19.02.12
Numero di messaggi : 13
Località : Napoli
Impianto : Yamaha A-500, PSB Image B25

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il mistero dell'amplificatore ribelle

Messaggio  sonic63 il Mar 21 Feb 2012 - 10:38

@orestereo ha scritto:Caro sonic,
nel caso puoi ospitare anche me?
Certo,
se ti adatti nell'armadio insieme all'amplificatore!!
Però ogni tanto potrai uscire a sentire un pò di musica. Very Happy

Facci sapere se risolvi, sennò lo guardiamo insieme e proviamo a farlo funzionare.
Hello


sonic63
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 21.12.09
Numero di messaggi : 5358
Località : napoli
Impianto : pre e finali autocostruiti + casse autocostruite

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il mistero dell'amplificatore ribelle

Messaggio  orestereo il Mar 21 Feb 2012 - 15:25

Sarebbe perfetto, ma non vorrei disturbare... tu dove abiti?
In realtà ho anche progetti più ambiziosi (vedi presentazione). Ho visto che tu costruisci anche amp e diffusori e avrei proprio bisogno di una mano. Specialmente per la costruzione di un amp.
Fammi sapere
Grazie ancora

orestereo
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 19.02.12
Numero di messaggi : 13
Località : Napoli
Impianto : Yamaha A-500, PSB Image B25

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il mistero dell'amplificatore ribelle

Messaggio  sonic63 il Mar 21 Feb 2012 - 15:32

@orestereo ha scritto:Sarebbe perfetto, ma non vorrei disturbare... tu dove abiti?
In realtà ho anche progetti più ambiziosi (vedi presentazione). Ho visto che tu costruisci anche amp e diffusori e avrei proprio bisogno di una mano. Specialmente per la costruzione di un amp.
Fammi sapere
Grazie ancora
Si ho visto i tuoi progetti, infatti ti ho risposto sulla tua presentazione.
Disturbare ?
Ma figurati, sarà un piacere !
Io abito ai Camaldoli.
Se posso aiutarti lo faccio volentieri.

sonic63
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 21.12.09
Numero di messaggi : 5358
Località : napoli
Impianto : pre e finali autocostruiti + casse autocostruite

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il mistero dell'amplificatore ribelle

Messaggio  orestereo il Mar 21 Feb 2012 - 16:09

Fantastico!
Io vivo al centro storico, vicino all'Orientale. Fino a fine mese sono impicciatissimo causa lavori da consegnare, ma appena finisco, se hai un pò di tempo...
Grazie e a presto

orestereo
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 19.02.12
Numero di messaggi : 13
Località : Napoli
Impianto : Yamaha A-500, PSB Image B25

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il mistero dell'amplificatore ribelle

Messaggio  emmeci il Mar 21 Feb 2012 - 16:18

Smile Ciao, spero che con l'aiuto di sonic63 tu riesca a risolvere, ma sono ottimista su questa eventualità Wink Da parte mia un solo piccolo consiglio: in caso positivo... tienitelo! E' un ampli che suona alla grande e considerando che a rivenderlo ci faresti "due soldi" non ne vale la pena.
Ciao Mauro
avatar
emmeci
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 11.10.10
Numero di messaggi : 5599
Occupazione/Hobby : Musica, Natura, Fotografia
Provincia (Città) : Roma
Impianto : Miliardi di elettroni che agitandosi... fanno musica!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il mistero dell'amplificatore ribelle

Messaggio  orestereo il Mar 21 Feb 2012 - 16:47

Hai perfettamente ragione. Infatti, per quel poco che ho potuto ascoltarlo dalla riesumazione, mi ha davvero stupito. Venderlo? Non ci penso nemmeno. Mi darebbero una miseria. Mentre per comprare qualcosa di paragonabile ci vorrebbero begli eurotti Wink. Se non mi sbaglio dovrebbe avere un'ottantina di watt in 8Ohm.

orestereo
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 19.02.12
Numero di messaggi : 13
Località : Napoli
Impianto : Yamaha A-500, PSB Image B25

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il mistero dell'amplificatore ribelle

Messaggio  sonic63 il Mar 21 Feb 2012 - 17:41

@orestereo ha scritto:Fantastico!
Io vivo al centro storico, vicino all'Orientale. Fino a fine mese sono impicciatissimo causa lavori da consegnare, ma appena finisco, se hai un pò di tempo...
Grazie e a presto

Per me va benissimo di sabato o domenica, quando sei libero fatti sentire.
Ciao

sonic63
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 21.12.09
Numero di messaggi : 5358
Località : napoli
Impianto : pre e finali autocostruiti + casse autocostruite

Tornare in alto Andare in basso

Quale ampli?

Messaggio  orestereo il Mer 22 Feb 2012 - 23:24

Ok, a presto Smile
Nel frattempo, mi potresti dare un consiglio sulle schede amp? così le ordino.
Forse non è il thread giusto, ma in un altro non mi ha risposto nessuno. Questo era il mio post:

"Cari t-amici,
questo è il mio primo post su questo forum, finalmente in italiano.
Stanco di ascoltare musica da scatolette, vorrei costruirmi il sistema audio definitivo, ma sono un novellino (stagionatino).
Mi servono quattro canali di amplificazione per alimentare due diffusori (da costruire) a due vie usando un MiniDsp 2x8 come pre, xover elettronico ed equalizzatore.
Ho letto di tutto su vari moduli di amplificazione. Dai carissimi Hypex e Newclassd
agli anonimi su ebay, passando per Classdaudio, Coldamp ecc. ecc.

Confuso e scoraggiato, avevo deciso, per semplificare, di comprare due finali stereo Sinewave Genius 300V21 dal sito cinese aliexpress.com
Non posso ancora postare link, ma se cercate su Google: TAS5630 HIGH POWER Hi-Fi CLASS D AMPLIFIER LASTEST VERSION
Basato sul modulo: TAS5630 AND SMPS AII IN ONE BOARD
Il prezzo è di poco meno di duecento dollari l'uno, per un totale di circa trecento euro in tutto, spedizione EMS (abbastanza rapida ed affidabile) dalla Cina inclusa!!!
Il modulo è basato sul chip TI TAS5630 (lo usa anche ClassDaudio) e sembra avere (il modulo) buoni feedback da quelli che lo hanno acquistato.

Tuttavia, girovagando tra i vostri post ho scoperto il TA3020 v4 di Cristi, che mi sembra molto interessante.

Ci sono controindicazioni per i moduli con smps integrato?
Preferirei smps a lineare, per peso, consumi ecc. O vale davvero la pena di prendere lineare + trafo?
Quale chip in quale scheda, senza dover cambiare caps, resistenze ecc.?
Avete provato il TAS5630? Come va in confronto con TA3020, IRS2092 o altri nel mondo reale?

La soluzione all in one mi tenta molto, anche perché non ho ancora le idee molto chiare sull'autocostruzione. Però mi piace imparare e magari, "with a little help from you friends"...

Come ho detto, voglio costruire un impianto definitivo, e sono disposto ad imparare ad assemblare, saldare piccole cose e pagare una cifra per me non indifferente. Vale a dire, per l'amplificazione, max 7-800 euro. Risparmiare è meglio ma, scusate la banalità, se ci si ritrova con qualcosa di deludente o poco affidabile equivale a buttare i soldi.
Scusate il lungo post, spero sia pertinente, ma è difficile scegliere quando non puoi ascoltare.
Mi piacerebbe poter contare sul vostro aiuto e mi piacerebbe anche sapere se c'è qualcuno di Napoli tra di voi.
Grazie in anticipo e a presto
Oreste"

Mi chiedo anche se valga la pena di comprare gli Hypex, che tutti sembrano adorare, o non ne vale la pena e posso benissimo optare per una versione del TA3020 di Cristi o altro.
Potenza? usando xover elettronico e canali separati per woofers e tweeter mi servono quattro canali in tutto. Secondo te (voi), avendo un sensibilità dei due woof in parallelo di 92db nominali e domando gli ESS AMT (98db) nel crossover, quanti watt per canale mi servono? Il TA3020 ne fornisce fino a 400, il TAS5630 (domato) 150.
Lo chiedo perché, tagliando oltre i 2000hz gli ESS e con un sub che risparmi il lavoro duro ai woofer la tenuta in potenza potrebbe diventare molto alta, e a volte (rare) mi piace ascoltare a volumi piuttosto sostenuti.
Scusa per il papiello e grazie ancora. prenditi pure il tempo che vuoi.
Oreste

orestereo
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 19.02.12
Numero di messaggi : 13
Località : Napoli
Impianto : Yamaha A-500, PSB Image B25

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il mistero dell'amplificatore ribelle

Messaggio  sonic63 il Gio 23 Feb 2012 - 8:24

@orestereo ha scritto:Ok, a presto Smile
Nel frattempo, mi potresti dare un consiglio sulle schede amp? così le ordino.
...................................................

Come ho detto, voglio costruire un impianto definitivo, e sono disposto ad imparare ad assemblare, saldare piccole cose e pagare una cifra per me non indifferente. Vale a dire, per l'amplificazione, max 7-800 euro. Risparmiare è meglio ma, scusate la banalità, se ci si ritrova con qualcosa di deludente o poco affidabile equivale a buttare i soldi.
Scusate il lungo post, spero sia pertinente, ma è difficile scegliere quando non puoi ascoltare.
Mi piacerebbe poter contare sul vostro aiuto e mi piacerebbe anche sapere se c'è qualcuno di Napoli tra di voi.
Grazie in anticipo e a presto
Oreste"
.........................................
..............................................
Scusa per il papiello e grazie ancora. prenditi pure il tempo che vuoi.
Oreste
Ciao,
sulle schede in classe D (o T ) non ti sò aiutare, sono della "vecchia guardia" cresciuto con classe A e AB, e la mia esperienza è con quel tipo di finali.
Nel forum troverai tanti esperti di schede in classi dopo la C ...
Qualcosa che ho ascoltato (2024, e hypex) non mi ha convinto al 100%.
Comunque di sicuro posso dirti di non avere fretta, rischi di comprare le cose sbagliate, perderci tempo e buttare i soldi.
Credo che per scegliere devi prima ascoltare il più possibile con le TUE orecchie.
Hai già scelto un'altoparlante non facile, l'Heil è eccezionale, ma farlo suonare come può (cioè benissimo) non è affare facile, io più che dei moduli in classe strana, ci vedrei un finalino a valvole, tanto dovendo fare solo la via alta bastano pochi watt.
Per i bassi un classe D potrebbe andare bene.
Purtroppo il budget destinato all'amplificazione mi sembra esiguo per un'impianto che vorresti definitivo, ma tant'è... si dovrà fare di necessità virtù.
Sempre secondo me Very Happy devi partire per fare un tre vie, il tweeter è troppo veloce per metterci vicino un altoparlante che possa fare da 40 a 2.000Hz.
Adesso devo andare.
Comunque sono a disposizione Hello

sonic63
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 21.12.09
Numero di messaggi : 5358
Località : napoli
Impianto : pre e finali autocostruiti + casse autocostruite

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il mistero dell'amplificatore ribelle

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum