T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
» Consiglio Primo impianto HiFi
Oggi alle 15:20 Da Rock86

» Rip DSD
Oggi alle 14:10 Da Calbas

» Charles Mingus ‎– Mingus Ah Um
Oggi alle 13:38 Da andy65

» Mettere i diffusori "sdraiati". Controindicazioni?
Oggi alle 13:01 Da Masterix

» Ipotesi Preamplificatore per finale NAD
Oggi alle 12:27 Da sound4me

» ciò solo 200 euri.... le scinte e il cinesino.... oppure...
Oggi alle 12:15 Da dinamanu

» hi-fi jvc mx-g7
Oggi alle 12:13 Da michele.francia

» handshell completa giradischi Sony PS LX 3
Oggi alle 11:31 Da mistervolt

» Vostre esperienze di inversione di polarità
Oggi alle 11:18 Da fritznet

» ALLO – THE BOSS PLAYER
Oggi alle 8:48 Da nerone

» Un aiuto per una profana totale!
Oggi alle 0:45 Da giucam61

» Appello per driver
Ieri alle 23:56 Da Olegol

» Chromecast Audio - Vostre opinioni ed esperienze
Ieri alle 18:40 Da nerone

» hertz hd8 vs audison bit one
Ieri alle 18:27 Da scontin

» Quale Full range 3" scegliere?
Ieri alle 16:28 Da Zio

» Topic'it, nuova applicazione mobile per il T-Forum
Ieri alle 15:22 Da uncletoma

» Minidisc & Batteria
Ieri alle 15:01 Da livio151

» Vu meter audio
Ieri alle 14:42 Da Albert^ONE

» Indiana Line Dj 308
Ieri alle 12:38 Da Masterix

» Cavo I2S
Ieri alle 12:34 Da Masterix

» [AN] Interfaccia/trasporto XMOS USB
Ieri alle 11:07 Da Masterix

» Dac
Ieri alle 10:14 Da giucam61

» FX 802 vs Bantam Monoblock vs Nad 325BEE
Ieri alle 8:23 Da GP9

» [NA] Vendo Asus Xonar Essence One - 280 euro spedita
Gio 19 Ott 2017 - 17:27 Da MrTheCarbon

» Radio Internet
Gio 19 Ott 2017 - 17:24 Da Lhifi

» [PA] Vendo Giradischi Project genie rpm 1.3
Gio 19 Ott 2017 - 17:01 Da mastri81

» mcintosh mx 132 sempre "mute"
Gio 19 Ott 2017 - 16:59 Da marco stentella

» player di rete denon o marantz , ne vale la pena?
Gio 19 Ott 2017 - 16:46 Da ftalien77

» "Soundbreaking", una serie di documentari che mi entusiasma
Gio 19 Ott 2017 - 11:50 Da pallapippo

» Diffusore triste, voglio provare
Gio 19 Ott 2017 - 10:19 Da V-Twin

Statistiche
Abbiamo 11090 membri registrati
L'ultimo utente registrato è michele.francia

I nostri membri hanno inviato un totale di 797650 messaggi in 51718 argomenti
I postatori più attivi della settimana
giucam61
 
Masterix
 
ftalien77
 
lello64
 
dinamanu
 
clipper
 
Kha-Jinn
 
nicola.corro
 
uncletoma
 
sound4me
 

I postatori più attivi del mese
lello64
 
giucam61
 
dinamanu
 
nerone
 
ftalien77
 
Masterix
 
Kha-Jinn
 
Albert^ONE
 
kalium
 
sound4me
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15533)
 
Silver Black (15485)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10275)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (9200)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 68 utenti in linea: 5 Registrati, 0 Nascosti e 63 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

brico, dieggs, gigetto, p.cristallini, Poiuytrew

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Musica da HDD vs musica da USB/SD, c'è differenza?

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Musica da HDD vs musica da USB/SD, c'è differenza?

Messaggio  Ambo il Gio 16 Feb 2012 - 8:23

Ciao a tutti, è da un po' che mi balena nella testa questo dubbio: se io riproducessi la mia musica tramite chiavetta USB o SD invece che dal disco rigido, avrei una migliore performance? In teoria dovrebbe essere così, perchè chiavetta e SD sono delle memorie di tipo flash, molto più veloci in lettura e scrittura. Siete d'accordo con me? La differenza, nel caso ci fosse, è minimale o notevole?

Ambo
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 17.01.12
Numero di messaggi : 132
Località : Cambiago
Occupazione/Hobby : Studente: Scienze motorie, sport e salute
Provincia (Città) : MI
Impianto :
Spoiler:
Hi-fi: Technics SL P177A, Luxman LV-92, B&W V201
Hi-fi secondario: Pure i20, Edifier S2000
Musica Liquida: Mac Mini, M2Tech hiFace Two rca, Mogami 2964, MF V-DAC II, Wireworld Solstice 6, Matrix m-stage.
Musica Liquida da viaggio: HP Pavilion dv6-3111sl, Lindy Premium Gold USB, Audinst HUD-mx1.
Cuffie: Sennheiser HD 700, Sennheiser HD 598, AKG K550, Bose QC15
Audio Portatile: iPhone 4s, Fiio L3, Fiio E6


Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica da HDD vs musica da USB/SD, c'è differenza?

Messaggio  flovato il Gio 16 Feb 2012 - 9:04

Ambo ha scritto:Ciao a tutti, è da un po' che mi balena nella testa questo dubbio: se io riproducessi la mia musica tramite chiavetta USB o SD invece che dal disco rigido, avrei una migliore performance? In teoria dovrebbe essere così, perchè chiavetta e SD sono delle memorie di tipo flash, molto più veloci in lettura e scrittura. Siete d'accordo con me? La differenza, nel caso ci fosse, è minimale o notevole?

Esiste un modo migliore di affrontare il problema ovvero precaricare in memoria l'intero brano.

Alcuni player come ad esempio Audirvana e PureMusic hanno un funzione di memory play.
In pratica prima di iniziare la riproduzione il brano viene completamente caricato in memoria e solo quando l'operazione è completa si avvia.

Esistono altri sistemi aggiuntivi come la funzione "Netsend" che serve per creare pacchetti da spedire a dispositivi remoti in modo più "ritmato" e "fluente".

I DDC oltre alla gestione del jitter hanno anche il compito di bufferizzare e riordinare il flusso quindi come vedi la questione è tutt'altro che risolvibile con il cambio supporto.

Se poi vale la pena è sempre una questione personale rapporto costi/benefici, le differenze ci sono e purtroppo si sentono.

Adesso che ho lo Stello U3 a casa faccio fatica a tornare indietro, la sensazione di chiarezza e fluidità del messaggio musicale è piuttosto evidente.
avatar
flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica da HDD vs musica da USB/SD, c'è differenza?

Messaggio  Ambo il Gio 16 Feb 2012 - 11:24

Interessante, con foobar c'è la possibilità di riprodurre dalla RAM?

Ambo
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 17.01.12
Numero di messaggi : 132
Località : Cambiago
Occupazione/Hobby : Studente: Scienze motorie, sport e salute
Provincia (Città) : MI
Impianto :
Spoiler:
Hi-fi: Technics SL P177A, Luxman LV-92, B&W V201
Hi-fi secondario: Pure i20, Edifier S2000
Musica Liquida: Mac Mini, M2Tech hiFace Two rca, Mogami 2964, MF V-DAC II, Wireworld Solstice 6, Matrix m-stage.
Musica Liquida da viaggio: HP Pavilion dv6-3111sl, Lindy Premium Gold USB, Audinst HUD-mx1.
Cuffie: Sennheiser HD 700, Sennheiser HD 598, AKG K550, Bose QC15
Audio Portatile: iPhone 4s, Fiio L3, Fiio E6


Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica da HDD vs musica da USB/SD, c'è differenza?

Messaggio  flovato il Gio 16 Feb 2012 - 11:35

Ambo ha scritto:Interessante, con foobar c'è la possibilità di riprodurre dalla RAM?

Non lo so ma ci sono tanti player per windows e credo che sicuramente questa funzione ci sia.
avatar
flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica da HDD vs musica da USB/SD, c'è differenza?

Messaggio  Silver Black il Gio 16 Feb 2012 - 11:59

flovato ha scritto:
Ambo ha scritto:Interessante, con foobar c'è la possibilità di riprodurre dalla RAM?

Non lo so ma ci sono tanti player per windows e credo che sicuramente questa funzione ci sia.

Quando si apre un file, es. un documento, un'immagine, un file audio, questo è già in RAM! Quindi viene sempre riprodotto dalla RAM (magari a buffer, ma sempre dalla RAM), per cui non ha senso dire che si sente meglio da scheda di memoria o da SSD rispetto all'hdd magnetico. Inoltre che quest'ultimo sia più lento non c'entrerebbe comunque, visto che è infinitamente più veloce di ciò che serve a scopi audio (che non impegnano nessuna meccanica nè sistema informatico da 10 anni a questa parte).

E comunque... UN FILE E' SEMPRE RIPRODOTTO DALLA RAM! Qualsiasi player si utilizzi.

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Se ti piace la fotografia iscriviti a Lucegrafia, il forum di Fotografia per veri appassionati!
"Una fotografia prima la senti, poi la vedi". (Fabrizio Guerra, fotografo)
www.lucegrafia.net
avatar
Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15485
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Software developer - Istruttore di Muay Thai
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro






http://www.silvercybertech.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica da HDD vs musica da USB/SD, c'è differenza?

Messaggio  lello64 il Gio 16 Feb 2012 - 12:12

Silver Black ha scritto:

Quando si apre un file, es. un documento, un'immagine, un file audio, questo è già in RAM! Quindi viene sempre riprodotto dalla RAM (magari a buffer, ma sempre dalla RAM),

non sempre. un esempio che potrei citarti è quello dei campionatori vst basati sulla tecnologia disk streaming.
avatar
lello64
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 10.06.10
Numero di messaggi : 7188
Provincia (Città) : bologna
Impianto : x+y

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica da HDD vs musica da USB/SD, c'è differenza?

Messaggio  kurt10 il Gio 16 Feb 2012 - 12:14

Ram o non ram..non cambia niente.. Very Happy
avatar
kurt10
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 07.04.08
Numero di messaggi : 1624
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica da HDD vs musica da USB/SD, c'è differenza?

Messaggio  flovato il Gio 16 Feb 2012 - 12:40

Silver Black ha scritto:

E comunque... UN FILE E' SEMPRE RIPRODOTTO DALLA RAM! Qualsiasi player si utilizzi.

Quindi secondo voi i produtturi di player blasonati come Amarra o PureMusic hanno messo un tastino per i fessi... cosí tanto per mettere un tasto.

Che ci siano differenze lievi o impercettibili su questo possiamo tranquillamente discutere ma che tecnicamente sia la stessa cosa ovviamente no.

É ovvio che la memoria di un computer é costantemente utilizzata ma bisogna vedere come.

Mi sorprende che voi informatici facciate simili affermazioni.
I task o i demon che girano influenzano il flusso non ha caso voi consigliate di togliere l'antiviirus su Windows.

É chiaro che utlizzare la funzione Memory Play introduce una serie di "precedenze" sulla gestione del traffico e ovviamente anche un'unico blocco contiguo da scansionare senza interruzioni per il recupero dei frammenti nel disco.

Se poi mi chiedete se riesco a percepire tutto sto ambaradan vi dico tranquillamente che in prova cieca sbaglierei 9 volte su 10.
avatar
flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica da HDD vs musica da USB/SD, c'è differenza?

Messaggio  Silver Black il Gio 16 Feb 2012 - 12:56

flovato ha scritto:Quindi secondo voi i produtturi di player blasonati come Amarra o PureMusic hanno messo un tastino per i fessi... cosí tanto per mettere un tasto.

I software sono pieni di specchietti per le allodole, anche gratuiti.

Che ci siano differenze lievi o impercettibili su questo possiamo tranquillamente discutere ma che tecnicamente sia la stessa cosa ovviamente no.

Invece è proprio tecnicamente così: un file per essere elaborato deve passare dalla RAM. Quindi non ci sono differenze.
Per lo streaming, come ricordava giustamente Lello, è anche quesot un concetto che va tanto di moda e fa tanto figo, ma in pratica usano il disco come un RAM-disk, per cui vi è comunque il byte trasferito in RAM, non se ne esce.

É ovvio che la memoria di un computer é costantemente utilizzata ma bisogna vedere come.

Come? Lettura e scrittura, non ci sono altri metodi! E la CPU può computare dati solo se questi sono in RAM. Non se ne esce.

Mi sorprende che voi informatici facciate simili affermazioni.

Perchè è così, l'informatica non è astrologia.

I task o i demon che girano influenzano il flusso non ha caso voi consigliate di togliere l'antiviirus su Windows.

É chiaro che utlizzare la funzione Memory Play introduce una serie di "precedenze" sulla gestione del traffico e ovviamente anche un'unico blocco contiguo da scansionare senza interruzioni per il recupero dei frammenti nel disco.

No, io non suggerisco di togliere alcun antivirus. Non cambia assolutamente nulla nella riproduzione attuale con i sistemi attuali. Ma ci rendiamo conto? Almeno 2 core, se non 4, o addirittura 6, l'antivirus può girare su uno e la riproduzione dell'audio su un altro, quindi continuerà senza problemi. E anche fosse tutto sullo stesso core con 3 GHz di frequenza media l'occupazione nella riproduzione audio è <1%!
Se poi vogliamo dare priorità al task del player mettendolo in real-time ok, perchè no, ma non cambierà nulla.

Se poi mi chiedete se riesco a percepire tutto sto ambaradan vi dico tranquillamente che in prova cieca sbaglierei 9 volte su 10.

Ma cosa riesci a percepire? Se l'esecuzione è da hd o da scheda di memoria? Laughing

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Se ti piace la fotografia iscriviti a Lucegrafia, il forum di Fotografia per veri appassionati!
"Una fotografia prima la senti, poi la vedi". (Fabrizio Guerra, fotografo)
www.lucegrafia.net
avatar
Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15485
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Software developer - Istruttore di Muay Thai
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro






http://www.silvercybertech.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica da HDD vs musica da USB/SD, c'è differenza?

Messaggio  flovato il Gio 16 Feb 2012 - 13:45

Ognuno è responsabile di quello che scrive quindi confermami quanto hai scritto:

Silver Black ha scritto:I software sono pieni di specchietti per le allodole, anche gratuiti.

Amarra e PureMusic hanno messo uno specchietto per le allodole ?

Si/No ?

Quindi non ci sono differenze.

Non ci sono differenze ?

Si / No ?

Come? Lettura e scrittura, non ci sono altri metodi! E la CPU può computare dati solo se questi sono in RAM. Non se ne esce.

La RAM è uno spazio e come tale va organizzato... di questo stiamo parlando.
Se fai continui swap piuttosto che allocare una volta sola cambia... solo questa è la differenza ma mi pareva evidente.

Perchè è così, l'informatica non è astrologia.
Pensa te... dopo 35 anni che lavoro in informatica non me n'ero accorto.

...io non suggerisco di togliere alcun antivirus. Non cambia assolutamente nulla nella riproduzione attuale con i sistemi attuali.

Non togliere l'antivirus.

Si/No ?
avatar
flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica da HDD vs musica da USB/SD, c'è differenza?

Messaggio  sportyerre il Gio 16 Feb 2012 - 14:03

la risposta a tutti i dubbi è qui



finchè ce la fa, ce la fa, poi non ce la fa più Smile
avatar
sportyerre
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 14.02.11
Numero di messaggi : 1759
Località : Milano
Occupazione/Hobby : R&D
Provincia (Città) : MI
Impianto : 230V Enel, Cotton fioc, Cyrus II + PSX, Pioneer BDP450, Thorens 166 BC +Cyrus Arm + Sumiko pearl, V-Dac II, DAC707, Chromecast Audio, Velodyne CHT8, Cambridge Audio MinX21, Rega Ear MKII, Philips Fidelio X2, Superlux 681, Sennheiser HD545 reference, Grado SR60e

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica da HDD vs musica da USB/SD, c'è differenza?

Messaggio  flovato il Gio 16 Feb 2012 - 14:05

sportyerre ha scritto:finchè ce la fa, ce la fa, poi non ce la fa più Smile

Appunto.

From Audiophile:

Recently, a crop of players claims that they either read the data off the source (disc, USB stick, NAS, ...), store them in memory first. To me this is what I called "memory player". This indeed is exactly like what a computer does. Except - they all claim to use a highly precise clock; plus potentially their secret upsample/filter/... mechanism & that they only do one thing.

I'll be the 1st one to admit I don't know where the secret sauce is within PM, Decibel, Amarra, Foobar, ... but I'm simply curious if timing is a major factor that is affecting what we hear?
avatar
flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica da HDD vs musica da USB/SD, c'è differenza?

Messaggio  sportyerre il Gio 16 Feb 2012 - 14:09

flovato ha scritto:
sportyerre ha scritto:finchè ce la fa, ce la fa, poi non ce la fa più Smile

Appunto.

From Audiophile:

Recently, a crop of players claims that they either read the data off the source (disc, USB stick, NAS, ...), store them in memory first. To me this is what I called "memory player". This indeed is exactly like what a computer does. Except - they all claim to use a highly precise clock; plus potentially their secret upsample/filter/... mechanism & that they only do one thing.

I'll be the 1st one to admit I don't know where the secret sauce is within PM, Decibel, Amarra, Foobar, ... but I'm simply curious if timing is a major factor that is affecting what we hear?

Si, praticamente un pc con la carrozzeria di un cd player d'elite.
Banalmente basta leggere, rileggere, ed ancora rileggere e poi fare la media.
Con una meccanica 52X da 10€ sai quante volte lo puoi fare?
avatar
sportyerre
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 14.02.11
Numero di messaggi : 1759
Località : Milano
Occupazione/Hobby : R&D
Provincia (Città) : MI
Impianto : 230V Enel, Cotton fioc, Cyrus II + PSX, Pioneer BDP450, Thorens 166 BC +Cyrus Arm + Sumiko pearl, V-Dac II, DAC707, Chromecast Audio, Velodyne CHT8, Cambridge Audio MinX21, Rega Ear MKII, Philips Fidelio X2, Superlux 681, Sennheiser HD545 reference, Grado SR60e

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica da HDD vs musica da USB/SD, c'è differenza?

Messaggio  flovato il Gio 16 Feb 2012 - 14:14

sportyerre ha scritto:Si, praticamente un pc con la carrozzeria di un cd player d'elite.

Ho scritto ben chiaramente fin dal primo post che non riesco a percepire sostanziali differenze ma solo per spirito astrologico e tanto per capire continuo le indagini. Wink


Dal sito Pure Music:

Note: when the Preallocate feature of Pure Music 1.74 or later is used, the Memory Play adjustment dial is hidden, because Pure Music automatically makes the optimum memory play settings for you. Preallocate also significantly improves the efficiency of memory usage while reducing the CPU footprint and minimizing memory fetches.

You can expect a delay of up to several seconds as a track is loaded into memory. If the tracks are being accessed via an Ethernet connection of 100 BT or slower (such as wireless) and a gapless album is being loaded, this may take as long as a few minutes, and is simply a function of the network bandwidth. Compare this to the amount of time it takes to copy the same amount of tracks or files from the server to the local volume. The solution is the same as configuring your computer for faster network performance: use a wired 1000 BT / Gigabit Ethernet connection (and verify that it is operating at 1000baseT speeds in Apple’s Network System Preferences panel; click Advanced, then Ethernet), or else store your music on a hard drive (not the System drive) that’s connected directly to the computer via FireWire, USB2, ATA or SATA. Using the Hybrid Memory Play mode (with sufficient recommended RAM available) can help reduce the delay if playing gapless tracks.

The MEMORY PLAY dial adjusts the amount of available memory you want to dedicate to Memory Play, from 10 to 100 percent. The memory used for Memory Play is allocated dynamically from the available pool of never-used (green) and paged out memory (blue). These are the same default colors used in Apple’s Activity Monitor application, if the latter is set to display the memory usage “pie chart.”

To optimize the performance of the virtual memory system, the best maximum dial setting is at or less than the initial maximum of the “green” memory zone, unless your system disk is a solid state drive. With a solid state drive, the performance penalty resulting from memory paging (more likely with memory in the “blue” zone) is negligible.
avatar
flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica da HDD vs musica da USB/SD, c'è differenza?

Messaggio  sportyerre il Gio 16 Feb 2012 - 14:22

flovato ha scritto:
sportyerre ha scritto:Si, praticamente un pc con la carrozzeria di un cd player d'elite.

Ho scritto ben chiaramente fin dal primo post che non riesco a percepire sostanziali differenze ma solo per spirito astrologico e tanto per capire continuo le indagini. Wink


Dal sito Pure Music:

Note: when the Preallocate feature of Pure Music 1.74 or later is used, the Memory Play adjustment dial is hidden, because Pure Music automatically makes the optimum memory play settings for you. Preallocate also significantly improves the efficiency of memory usage while reducing the CPU footprint and minimizing memory fetches.

You can expect a delay of up to several seconds as a track is loaded into memory. If the tracks are being accessed via an Ethernet connection of 100 BT or slower (such as wireless) and a gapless album is being loaded, this may take as long as a few minutes, and is simply a function of the network bandwidth. Compare this to the amount of time it takes to copy the same amount of tracks or files from the server to the local volume. The solution is the same as configuring your computer for faster network performance: use a wired 1000 BT / Gigabit Ethernet connection (and verify that it is operating at 1000baseT speeds in Apple’s Network System Preferences panel; click Advanced, then Ethernet), or else store your music on a hard drive (not the System drive) that’s connected directly to the computer via FireWire, USB2, ATA or SATA. Using the Hybrid Memory Play mode (with sufficient recommended RAM available) can help reduce the delay if playing gapless tracks.

The MEMORY PLAY dial adjusts the amount of available memory you want to dedicate to Memory Play, from 10 to 100 percent. The memory used for Memory Play is allocated dynamically from the available pool of never-used (green) and paged out memory (blue). These are the same default colors used in Apple’s Activity Monitor application, if the latter is set to display the memory usage “pie chart.”

To optimize the performance of the virtual memory system, the best maximum dial setting is at or less than the initial maximum of the “green” memory zone, unless your system disk is a solid state drive. With a solid state drive, the performance penalty resulting from memory paging (more likely with memory in the “blue” zone) is negligible.

C'è una parola in inglese, di cui purtroppo non conosco una traduzione in italiano che rende l'idea, che traduce tutto questo:

BUFFER
avatar
sportyerre
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 14.02.11
Numero di messaggi : 1759
Località : Milano
Occupazione/Hobby : R&D
Provincia (Città) : MI
Impianto : 230V Enel, Cotton fioc, Cyrus II + PSX, Pioneer BDP450, Thorens 166 BC +Cyrus Arm + Sumiko pearl, V-Dac II, DAC707, Chromecast Audio, Velodyne CHT8, Cambridge Audio MinX21, Rega Ear MKII, Philips Fidelio X2, Superlux 681, Sennheiser HD545 reference, Grado SR60e

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica da HDD vs musica da USB/SD, c'è differenza?

Messaggio  AndreaFx il Gio 16 Feb 2012 - 14:32

Ambo ha scritto:Interessante, con foobar c'è la possibilità di riprodurre dalla RAM?

Si che c'è:
-Aprite il menu Preference di Foobar2000
-Cliccate su Advanced e poi su Playback
-Cliccate su Full File Buffering up to
-Vi verra mostrato il campo numerico dove inserire il valore del Buffer RAM da dedicare a Foobar2000 e li, scriverete il valore in kb della RAM da far utilizzare al nostro Foobar2000
Digitate il valore che ritenete opportuno e cliccate su Apply.

Ho preso i passaggi da una vecchia guida di wasky Smile
avatar
AndreaFx
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 23.11.09
Numero di messaggi : 694
Località : Milano (nord-ovest)
Occupazione/Hobby : Tecnico informatico
Provincia (Città) : Lunatico
Impianto : In Firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica da HDD vs musica da USB/SD, c'è differenza?

Messaggio  vastx il Gio 16 Feb 2012 - 14:56

AndreaFx ha scritto:
Ho preso i passaggi da una vecchia guida di wasky Smile
Ne parlava giusto 3 giorni fa del ramdisk di foobar Razz
http://www.bitaudioworld.it/showthread.php/1088-Foobar-RamDisk
avatar
vastx
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 15.11.09
Numero di messaggi : 2522
Località : Sicilia Orientale
Impianto : Al di là della misura non c'è limite alcuno.
(Epitteto)


Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica da HDD vs musica da USB/SD, c'è differenza?

Messaggio  flovato il Gio 16 Feb 2012 - 15:22

sportyerre ha scritto:
C'è una parola in inglese, di cui purtroppo non conosco una traduzione in italiano che rende l'idea, che traduce tutto questo:

BUFFER

Wiki: In informatica, un buffer – termine della lingua inglese che significa letteralmente tampone: in italiano, memoria tampone, memoria di transito o anche memoria intermediaria – è una zona di memoria usata temporaneamente per l'input o l'output dei dati, oppure per velocizzare l'esecuzione di alcune operazioni, ad esempio operazioni su stringhe.

Sistemi di elaborazione

I dati possono essere ricevuti da o spediti verso periferiche esterne al computer.
Il buffer è utilizzato per la comunicazione fra componenti che lavorano a velocità differenti. Ad esempio se la CPU, che lavora ad alta velocità, deve spedire alcuni dati alla stampante, la quale supporta una velocità molto minore, scriverà tali dati nel buffer di memoria, potendo così continuare a lavorare ad un altro processo mentre la stampante può stampare il dato leggendolo dal buffer e non interrompendo la CPU. Viceversa, se la CPU è impegnata in lavori gravosi, potrebbe "perdere" alcuni input se non fossero salvati in un buffer e poi prelevati dal processore.

Networking

I buffer sono necessari per coprire i tempi di latenza dei collegamenti di rete. Due dispositivi che devono inviarsi grandi quantità di dati, in un sistema monodirezionale, dovranno salvare i dati da inviare in un buffer, per poi inviarlo quando il canale è libero.
Questa tecnica è fondamentale per gli hub di rete. Se più canali convogliano il traffico verso un solo hub, questo è costretto a salvare temporaneamente tutti i dati in arrivo in un buffer, svuotandolo mano a mano che i dati vengono inviati.


Direi che mi sembra tutto chiaro... o no ? Very Happy

Riassunto, trasferire i dati in memoria garantisce un tempo di latenza* tale per cui i dati arrivano temporizzati meglio.

Temporizzazzione = jitter

* In campo informatico, la latenza (o tempo di latenza) di un sistema può essere definita come l'intervallo di tempo che intercorre fra il momento in cui arriva l'input al sistema ed il momento in cui è disponibile il suo output. In altre parole, la latenza non è altro che una misura della velocità di risposta di un sistema.

avatar
flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica da HDD vs musica da USB/SD, c'è differenza?

Messaggio  Silver Black il Gio 16 Feb 2012 - 17:03

flovato ha scritto:Amarra e PureMusic hanno messo uno specchietto per le allodole ?

Si/No ?

Non conosco questi software. Se hanno un pulsante per dire "source RAM mode ON/OFF" allora la risposta è sì. Semmai potevano mettere un buffer di dimensione modificabile a piacere, come fa Foobar, questo non è uno specchietto (ad ogni modo sempre riproduzione da RAM è).

Non ci sono differenze ?

Si / No ?

No perchè la modalità non cambia nulla. E' come confrontare "riproduzione da RAM" con "riproduzione da buffer". Ci sono differenze? Sì/No? Very Happy

La RAM è uno spazio e come tale va organizzato... di questo stiamo parlando.
Se fai continui swap piuttosto che allocare una volta sola cambia... solo questa è la differenza ma mi pareva evidente.

Lo swap su disco si fa solo se si esaurisce la RAM. Io con 8 GB ho disabilitato del tutto lo swap. Tu con swap che intendi? Leggere un pacchetto di bytes e metterlo paginato in memoria? Ok, si fa con un buffer e ci sono ritardi, proprio perchè si usa il buffer.

Perchè è così, l'informatica non è astrologia.
Pensa te... dopo 35 anni che lavoro in informatica non me n'ero accorto.[/quote]

L'importante è capirlo, meglio tardi che mai. Wink
Guarda che non ho nulla contro di te Flo, semplicemente l'assioma insindacabile è: "LA CPU PUO' ELABORARE DATI SOLO DALLA RAM", quindi se leggo qualcosa da un supporto di memorizzazione di massa, qualunque esso sia (hdd, sdd, SD, ecc.), dovrà essere comunque essere trasferito in RAM. Puoi anche essere nel settore da 1 secolo, ma non puoi negare questo.

Non togliere l'antivirus.

Si/No ?

No se hai un sistema del 2008 o più recente.

sportyerre ha scritto:C'è una parola in inglese, di cui purtroppo non conosco una traduzione in italiano che rende l'idea, che traduce tutto questo:

BUFFER

Ok Quanti post fa l'avevo detto? Wink

flovato ha scritto:Riassunto, trasferire i dati in memoria garantisce un tempo di latenza* tale per cui i dati arrivano temporizzati meglio.

Temporizzazzione = jitter

* In campo informatico, la latenza (o tempo di latenza) di un sistema può essere definita come l'intervallo di tempo che intercorre fra il momento in cui arriva l'input al sistema ed il momento in cui è disponibile il suo output. In altre parole, la latenza non è altro che una misura della velocità di risposta di un sistema.

E quindi? Che cambia? I buffer azzerano la latenza. Per l'audio sai che cosa cambia? NULLA. Perchè l'unità di misura della latenza sono i microsecondi, forse nanosecondi quando si parla di RAM. Ma con un buffer iniziale si AZZERANO proprio:
- si comincia a leggere dal disco, si mettono i dati nel buffer
- quando il buffer è riempito si eseguono i dati contenuti (es. il file comincerà a suonare se è un file audio eseguito da un music player)
- man mano che il buffer viene letto questo si svuota (il file continua a suonare)
- il buffer viene continuamente riempito con nuovi byte letti dal disco

I sistemi attuali sono abbastanza veloci da permettere al buffer di non svuotarsi mai, quindi la latenza è ZERO. Sai dove si perde tempo (microsencodi?)? All'avvio del file audio, dove il buffer viene riempito prima che cominci a suonare, poi stop. Se uno ha il sistema un po' lento, può aumentare la dimensione del buffer, vedi dritta su Foobar, ma in pratica poco cambia.

Il problema ci sarebbe se il sistema (disco+RAM+CPU) non fosse abbastanza reattivo da riuscire a riempire il buffer prima che questo venga svuotato, ma con i sistema attuali è impossibile, anche se stai facendo ventimila altri task sotto!

Se vuoi, poi, la latenza c'è anche dalla lettura nella RAM, per questo c'è la cache L2 e la cache L1 composta da velocissimi banchi SRAM, che fungono da buffer per la lettura della RAM.

Tenete in considerazione, come detto, che per i sistemi attuali la riproduzione audio è una bazzecola. Sono gli audiofili che credono (o vogliono credere) che sia il compito più difficile e impegnativo del mondo! Se prendi i videogiochi, invece, dove c'è bisogno di un'esecuzione praticamente in real-time, dove ci sono centinaia se non migliaia di campioni audio ad ALTA DEFINIZIONE suonati CONTEMPORANEAMENTE, più il rendering video ad almeno 30 fps, allora questo sì che è impegnativo! (e pensa che la latenza c'è anche nel trasferimento delle texture dal disco alla memoria video della scheda grafica, oppure da quando muovi il mouse a quando vedi cambiare il punto di vista, eppure sono praticamente istantanei). Ma suonare un singolo file audio...
avatar
Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15485
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Software developer - Istruttore di Muay Thai
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro






http://www.silvercybertech.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica da HDD vs musica da USB/SD, c'è differenza?

Messaggio  kurt10 il Gio 16 Feb 2012 - 17:13

L' unica cosa buona di pure music..è il cambio di sample..cosa che itunes da solo non fa...

Poi al prezzo a cui viene venduto.. Evil or Very Mad

Son ripetitivo..ma i player suonano tutti uguali...

http://www.videohifi.com/forum/topic.asp?ARCHIVE=&TOPIC_ID=196081
avatar
kurt10
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 07.04.08
Numero di messaggi : 1624
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica da HDD vs musica da USB/SD, c'è differenza?

Messaggio  flovato il Gio 16 Feb 2012 - 17:18

Silver Black ha scritto:Guarda che non ho nulla contro di te Flo.

Capo nemmeno io è che purtroppo non la penso come te, o meglio non ci capiamo. Laughing


Silver Black ha scritto:emplicemente l'assioma insindacabile è: "LA CPU PUO' ELABORARE DATI SOLO DALLA RAM", quindi se leggo qualcosa da un supporto di memorizzazione di massa, qualunque esso sia (hdd, sdd, SD, ecc.), dovrà essere comunque essere trasferito in RAM. Puoi anche essere nel settore da 1 secolo, ma non puoi negare questo.

Mai detto il contrario.

Silver Black ha scritto:Sono gli audiofili che credono (o vogliono credere) che sia il compito più difficile e impegnativo del mondo! .... Ma suonare un singolo file audio...

Non posso controbattere ogni singolo punto anche perché quello che dovevo scrivere l'ho scritto, la tua posizione ormai è chiara, agli altri il compito di intervenire.

Rimango di opinione contraria non si tratta di compiti facili o difficili ma di tecnica e risultato.
Poi se la mettiamo su questo piano è chiaro che gli audiofili sentono differenze tra un cavo e l'altro... sempre cavo è, che differenza vuoi che ci sia a portare qualche volt da un punto ad un'altro.

Very Happy Wink
avatar
flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica da HDD vs musica da USB/SD, c'è differenza?

Messaggio  vastx il Gio 16 Feb 2012 - 17:26

Fabio ma non ho ben capito la tua opinone... nella tua esperienza cosa hai notato? Embarassed
avatar
vastx
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 15.11.09
Numero di messaggi : 2522
Località : Sicilia Orientale
Impianto : Al di là della misura non c'è limite alcuno.
(Epitteto)


Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica da HDD vs musica da USB/SD, c'è differenza?

Messaggio  flovato il Gio 16 Feb 2012 - 17:53

vastx ha scritto:Fabio ma non ho ben capito la tua opinone... nella tua esperienza cosa hai notato? Embarassed

Non riesco a percepire differenze quando utilizzo le funzioni di Memory Play, questo l'ho detto fin dall'inizio ma le differenze tecnicamente ci sono altrimenti non le farebbero. Wink

Poi è chiaro che le differenze possono essere minime oppure il proprio impianto non è in grado di rilevarle.

Le differenze che sento "nettamente" , "distintamente" nella mia catena sono:

Player software: PureMusic, Audirvana, Amarra, BitPerfect, iTunes etc.
Trasporti: Tra Stello U3, Weiss INT 202, Firestone Bravo etc. etc. etc.
Cavi potenze: Monster, Kimber, Qed, Mogami etc. etc.
Cavi segnale: Argento, Oro/Rame etc. etc.
Cavi Alimentazione: Furutech, Vovox, Made in China etc. etc.
Formati codifica: FLAC, ALAC, MP3 etc. etc.

So che sono andato "oltre" alla tua domanda Very Happy ma mi premeva sottolineare che la definizione di piccolo o grande miglioramento fa parte di un insieme.

Se per ognuno di questi fattori abbiamo un miglioramento del 2% combinandoli correttamente avremo un miglioramento del 10%, che in campo audiofilo non è poco.

Hello
avatar
flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica da HDD vs musica da USB/SD, c'è differenza?

Messaggio  adicenter il Gio 16 Feb 2012 - 17:56

kurt10 ha scritto:L' unica cosa buona di pure music..è il cambio di sample..cosa che itunes da solo non fa...

Poi al prezzo a cui viene venduto.. Evil or Very Mad

Son ripetitivo..ma i player suonano tutti uguali...

http://www.videohifi.com/forum/topic.asp?ARCHIVE=&TOPIC_ID=196081

Non capisco mai il perché si debba uscire con giudizi così tranchant sui prodotti e gli sforzi altrui.
Di "cose buone" PM ne ha oggettivamente davvero tante, il peso, il valore e il grado di utilità che gli si attribuisce è naturalmente soggettivo ma di sicuro non siamo di fronte a uno di quei prodotti tutti lustrini e zero sostanza per così dire "acchiappascemi".
Una GUI pietosa a fronte di un cospicuo numero di features e un aggiornamento continuo e gratuito. Detto da uno del mestiere, se si sono fatti strada sul mercato con quel sito, quella politica commerciale, quella GUI e quel prezzo esiste un'unica spiegazione possibile, c'è il prodotto.

Sul suono passo, rischierebbe di essere un dialogo tra sordi o peggio ancora tra fanatici di religioni contrapposte.

avatar
adicenter
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 03.02.09
Numero di messaggi : 2131
Impianto : Si

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica da HDD vs musica da USB/SD, c'è differenza?

Messaggio  icsnerdics il Gio 16 Feb 2012 - 18:03

ma perchè vi state scomodando tanto per questo argomento? cioè liberi di farlo, per carità.

in preallocazione penso ci vada il bytestream dell'audio, cioè in formati compressi o loseless che siano va in ram direttamente lo stream audio pronto ad essere sparato verso la scheda audio e a questo punto ben poco c'è da fare se non la gestione delle politiche di DMA.
avatar
icsnerdics
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 03.01.10
Numero di messaggi : 700
Località : Roma/Fermo
Occupazione/Hobby : multimediaengineering skateboarding l'uncinetto
Provincia (Città) : u' more. bone.
Impianto : /dev/null

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica da HDD vs musica da USB/SD, c'è differenza?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum