T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio

Ti piace il nuovo stile del T-Forum?

51% 51% [ 73 ]
49% 49% [ 70 ]

Totale dei voti : 143

Ultimi argomenti
» ALIENTEK D8
Oggi alle 1:20 Da lorect

» distanza crossover
Oggi alle 0:41 Da mecoc

» Recensione personale Yamaha A-S701
Oggi alle 0:39 Da giucam61

» Teac ai101?
Oggi alle 0:24 Da giucam61

» R39 by Bellino
Ieri alle 22:14 Da Falco Maurizio

» Restyling cassettine Sony...per fare pratica...
Ieri alle 16:45 Da giucam61

» Consiglio amplificatore: Onkyo oppure Nad?
Ieri alle 16:09 Da giucam61

» Costruire casse per full range vintage.
Ieri alle 14:28 Da sportyerre

» Technics SL 1200 Mk2
Ieri alle 12:35 Da Ark

» Lettore ALL IN ONE definitivo
Ieri alle 12:01 Da gianni1879

» Yamaha YBA-11 per denon pm520ae?
Ieri alle 11:36 Da GP9

» case per tpa3116
Ieri alle 10:15 Da nerone

» Entrare nel mondo DIY, ma quale chip usare?
Ieri alle 9:35 Da mt196

» [AN] Monitor Audio BX2 black oak
Ieri alle 1:33 Da ghiglie

» abrahamsen audio
Ieri alle 1:05 Da giucam61

» Foobar e freedb
Gio 25 Mag 2017 - 22:53 Da Calbas

» è possibile che le valvole fischino?
Gio 25 Mag 2017 - 19:22 Da dinamanu

» Chromecast audio... aiuto per usarlo al meglio, adesso solo polvere
Gio 25 Mag 2017 - 9:47 Da sportyerre

» Monofonica con Rcf L12P540
Gio 25 Mag 2017 - 8:52 Da Giovanni duck

» Configurazione Impianto per usufruire musica liquida (TIDAL, NAS etc)
Mer 24 Mag 2017 - 23:31 Da Motogiullare

» Douk DAC (XMOS+PCM5102/DSD1796): ne vale la pena?
Mer 24 Mag 2017 - 22:57 Da joe1976

» Consiglio Ampli.
Mer 24 Mag 2017 - 22:41 Da Falco Maurizio

» Amplificatore con TDA2050
Mer 24 Mag 2017 - 20:13 Da corry24

» LP HiFi News Analogue Test Record +Thorens Td 295 mk4 + Ortofon 2M Blue
Mer 24 Mag 2017 - 19:24 Da giuseppe@scorzelli.it

» scanspeak sta' un pezzo avanti!
Mer 24 Mag 2017 - 16:43 Da dinamanu

» info Cavi per cuffia autocostruito
Mer 24 Mag 2017 - 11:59 Da Diesellolle

» Vendo preamplificatore FX Audio TUBE-01 40€
Mer 24 Mag 2017 - 11:44 Da Charli48

» Consiglio Cuffie In Ear
Mer 24 Mag 2017 - 11:33 Da Diesellolle

» Tweak Whaferdale Diamond 9.6
Mer 24 Mag 2017 - 11:32 Da TOC1981

» Emulatore Raspberry PI
Mer 24 Mag 2017 - 9:55 Da almo70

Statistiche
Abbiamo 10821 membri registrati
L'ultimo utente registrato è filex

I nostri membri hanno inviato un totale di 787002 messaggi in 51140 argomenti
Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19630)
 
schwantz34 (15503)
 
Silver Black (15459)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10261)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8997)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 31 utenti in linea: 2 Registrati, 0 Nascosti e 29 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

enrico massa, silver surfer

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Consiglio Subwoofer

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Consiglio Subwoofer

Messaggio  Vigna il Dom 12 Feb 2012 - 21:35

Salve a tutti, vorrei affiancare alle mie IL Tesi260 un sub fascia 300-350 euro per uso esclusivamente musicale (no home theater), tenendo conto dei miei ampli Sonic Impact IIgen e Dayton DTA100a tweakato da Yulian Smile . Nonostante le tesi260 abbiano un bel basso, vorrei aumentarne la profondità e la dinamica tenendo conto dei generi da me ascoltati (rock, funk, black music e jazz) e del fatto che non disprezzo un pò di punch e del cosiddetto "pugno nello stomaco" Very Happy
Avevo pensato a: Indiana line Basso 850, Velodyne Impact 10, Cabasse Santorini 21, Klipsch Sub10, B&W 608
Tuttavia sono aperto anche ad altri modelli che magari saprete consigliarmi.
avatar
Vigna
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 12.06.11
Numero di messaggi : 25
Località : amelia
Impianto : Sonic Impact + Indiana Line tesi 260

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio Subwoofer

Messaggio  SaNdMaN il Dom 12 Feb 2012 - 21:51

@Vigna ha scritto:Salve a tutti, vorrei affiancare alle mie IL Tesi260 un sub fascia 300-350 euro per uso esclusivamente musicale (no home theater), tenendo conto dei miei ampli Sonic Impact IIgen e Dayton DTA100a tweakato da Yulian Smile . Nonostante le tesi260 abbiano un bel basso, vorrei aumentarne la profondità e la dinamica tenendo conto dei generi da me ascoltati (rock, funk, black music e jazz) e del fatto che non disprezzo un pò di punch e del cosiddetto "pugno nello stomaco" Very Happy
Avevo pensato a: Indiana line Basso 850, Velodyne Impact 10, Cabasse Santorini 21, Klipsch Sub10, B&W 608
Tuttavia sono aperto anche ad altri modelli che magari saprete consigliarmi.


Il punch non te l'ho da il sub. Ma le frequenze tra i 40/50 fino ai 100/120.
Il sub può darti profondità, aumentare il corpo della prima ottava e più impatto.
Se cerchi il punch, così come lo intendo io, non sarà certo il sub a dartelo. Anche perchè un sub (che normalmente in ambito HiFi è quasi sempre sconsigliabile) inserito in un contesto stereo dovrebbe essere tagliato molto in basso. Massimo 40/50Hz.
Non ti sto dicendo che non può essere inserito ma il suo collocamento in una catena stereo è alquanto difficoltosa. Se poi te ne freghi e vuoi più impatto ben venga!!!
Io voto per un bel REL ma se il budget non te lo permette, rimarrei sullo stesso marchio.
Quindi IL Basso 850. Anche per mantenere una certa coerenza.
Per esperienza il problema maggiore con un sub, non è il collocamento. Chè quello lo trovi provando e riprovando. Ma la FASE. Difficilissima da trovare.
In pratica quando i woofer delle tue IL vanno avanti deve farlo il wooferone del sub nel medesimo istante, altrimenti diventa tutti un pastrocchio Very Happy
Facile a dirsi, difficilissimo da applicare.
avatar
SaNdMaN
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 29.09.11
Numero di messaggi : 5972
Provincia (Città) : Roma
Impianto : Sorgente: Marantz CD60004
Trasporto: M2Tech HiFace Two
DAC: Musical Fidelity VDAC II -XMOS PCM5102 DAC - Cambridge Audio DAC100 - Behringer Ultramatch PRO CS4398 a trasformatori
HTCP Silverstone: JRiver con Dirac Live Room Correction
Preamplificatore: Gomez - Prebby HV - PrebbyHeadHV - PreFET
Finali: 2 Adcom GFA 555 - TPA3116 - Abletec 240 - TA 10.2
Diffusori: Focal Aria 906 - Dynaudio DM 2/7 - Cerwin Vega SL15
Cuffie: Grado SR325i - Sennheiser HD600
Ampli Cuffie: JHL class A - Prebby Head HV




Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio Subwoofer

Messaggio  Vigna il Dom 12 Feb 2012 - 22:01

@SaNdMaN ha scritto:
@Vigna ha scritto:Salve a tutti, vorrei affiancare alle mie IL Tesi260 un sub fascia 300-350 euro per uso esclusivamente musicale (no home theater), tenendo conto dei miei ampli Sonic Impact IIgen e Dayton DTA100a tweakato da Yulian Smile . Nonostante le tesi260 abbiano un bel basso, vorrei aumentarne la profondità e la dinamica tenendo conto dei generi da me ascoltati (rock, funk, black music e jazz) e del fatto che non disprezzo un pò di punch e del cosiddetto "pugno nello stomaco" Very Happy
Avevo pensato a: Indiana line Basso 850, Velodyne Impact 10, Cabasse Santorini 21, Klipsch Sub10, B&W 608
Tuttavia sono aperto anche ad altri modelli che magari saprete consigliarmi.


Il punch non te l'ho da il sub. Ma le frequenze tra i 40/50 fino ai 100/120.
Il sub può darti profondità, aumentare il corpo della prima ottava e più impatto.
Se cerchi il punch, così come lo intendo io, non sarà certo il sub a dartelo. Anche perchè un sub (che normalmente in ambito HiFi è quasi sempre sconsigliabile) inserito in un contesto stereo dovrebbe essere tagliato molto in basso. Massimo 40/50Hz.
Non ti sto dicendo che non può essere inserito ma il suo collocamento in una catena stereo è alquanto difficoltosa. Se poi te ne freghi e vuoi più impatto ben venga!!!
Io voto per un bel REL ma se il budget non te lo permette, rimarrei sullo stesso marchio.
Quindi IL Basso 850. Anche per mantenere una certa coerenza.
Per esperienza il problema maggiore con un sub, non è il collocamento. Chè quello lo trovi provando e riprovando. Ma la FASE. Difficilissima da trovare.
In pratica quando i woofer delle tue IL vanno avanti deve farlo il wooferone del sub nel medesimo istante, altrimenti diventa tutti un pastrocchio Very Happy
Facile a dirsi, difficilissimo da applicare.

Scusa, mi sono espresso male, comunque intendevo profondità e impatto.
Mi sembra di aver capito che l'850 abbia una regolazione della fase... inoltre mi chiedevo se fosse possibile sdoppiare il segnale del DAC così da poter mandare un segnale a un amplificatore (es. Dayton) utilizzato solo per il sub ingresso alto livello; e l'altro segnale al sonic impact per le tesi, potrebbe essere fattibile ?
avatar
Vigna
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 12.06.11
Numero di messaggi : 25
Località : amelia
Impianto : Sonic Impact + Indiana Line tesi 260

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio Subwoofer

Messaggio  SaNdMaN il Dom 12 Feb 2012 - 22:08

@Vigna ha scritto:
@SaNdMaN ha scritto:
@Vigna ha scritto:Salve a tutti, vorrei affiancare alle mie IL Tesi260 un sub fascia 300-350 euro per uso esclusivamente musicale (no home theater), tenendo conto dei miei ampli Sonic Impact IIgen e Dayton DTA100a tweakato da Yulian Smile . Nonostante le tesi260 abbiano un bel basso, vorrei aumentarne la profondità e la dinamica tenendo conto dei generi da me ascoltati (rock, funk, black music e jazz) e del fatto che non disprezzo un pò di punch e del cosiddetto "pugno nello stomaco" Very Happy
Avevo pensato a: Indiana line Basso 850, Velodyne Impact 10, Cabasse Santorini 21, Klipsch Sub10, B&W 608
Tuttavia sono aperto anche ad altri modelli che magari saprete consigliarmi.


Il punch non te l'ho da il sub. Ma le frequenze tra i 40/50 fino ai 100/120.
Il sub può darti profondità, aumentare il corpo della prima ottava e più impatto.
Se cerchi il punch, così come lo intendo io, non sarà certo il sub a dartelo. Anche perchè un sub (che normalmente in ambito HiFi è quasi sempre sconsigliabile) inserito in un contesto stereo dovrebbe essere tagliato molto in basso. Massimo 40/50Hz.
Non ti sto dicendo che non può essere inserito ma il suo collocamento in una catena stereo è alquanto difficoltosa. Se poi te ne freghi e vuoi più impatto ben venga!!!
Io voto per un bel REL ma se il budget non te lo permette, rimarrei sullo stesso marchio.
Quindi IL Basso 850. Anche per mantenere una certa coerenza.
Per esperienza il problema maggiore con un sub, non è il collocamento. Chè quello lo trovi provando e riprovando. Ma la FASE. Difficilissima da trovare.
In pratica quando i woofer delle tue IL vanno avanti deve farlo il wooferone del sub nel medesimo istante, altrimenti diventa tutti un pastrocchio Very Happy
Facile a dirsi, difficilissimo da applicare.

Scusa, mi sono espresso male, comunque intendevo profondità e impatto.
Mi sembra di aver capito che l'850 abbia una regolazione della fase... inoltre mi chiedevo se fosse possibile sdoppiare il segnale del DAC così da poter mandare un segnale a un amplificatore (es. Dayton) utilizzato solo per il sub ingresso alto livello; e l'altro segnale al sonic impact per le tesi, potrebbe essere fattibile ?

Ho capito cosa intenti fare, riferito all'ultima domanda. Però sinceramente non so risponderti. Tutto si può fare ma non so come poi si possa gestire il volume. Qualcuno più esperto di me saprà sicuramente risponderti.
Per quanto riguarda la fase la cosa importante è che sia continua. Chè la maggior parte dei sub è selezionabile su O°-180°, ecc. Quindi, ad esempio, non avresti fasi intermedie tra i due valori.
avatar
SaNdMaN
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 29.09.11
Numero di messaggi : 5972
Provincia (Città) : Roma
Impianto : Sorgente: Marantz CD60004
Trasporto: M2Tech HiFace Two
DAC: Musical Fidelity VDAC II -XMOS PCM5102 DAC - Cambridge Audio DAC100 - Behringer Ultramatch PRO CS4398 a trasformatori
HTCP Silverstone: JRiver con Dirac Live Room Correction
Preamplificatore: Gomez - Prebby HV - PrebbyHeadHV - PreFET
Finali: 2 Adcom GFA 555 - TPA3116 - Abletec 240 - TA 10.2
Diffusori: Focal Aria 906 - Dynaudio DM 2/7 - Cerwin Vega SL15
Cuffie: Grado SR325i - Sennheiser HD600
Ampli Cuffie: JHL class A - Prebby Head HV




Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio Subwoofer

Messaggio  Vigna il Dom 12 Feb 2012 - 22:15

@SaNdMaN ha scritto:
@Vigna ha scritto:
@SaNdMaN ha scritto:
@Vigna ha scritto:Salve a tutti, vorrei affiancare alle mie IL Tesi260 un sub fascia 300-350 euro per uso esclusivamente musicale (no home theater), tenendo conto dei miei ampli Sonic Impact IIgen e Dayton DTA100a tweakato da Yulian Smile . Nonostante le tesi260 abbiano un bel basso, vorrei aumentarne la profondità e la dinamica tenendo conto dei generi da me ascoltati (rock, funk, black music e jazz) e del fatto che non disprezzo un pò di punch e del cosiddetto "pugno nello stomaco" Very Happy
Avevo pensato a: Indiana line Basso 850, Velodyne Impact 10, Cabasse Santorini 21, Klipsch Sub10, B&W 608
Tuttavia sono aperto anche ad altri modelli che magari saprete consigliarmi.


Il punch non te l'ho da il sub. Ma le frequenze tra i 40/50 fino ai 100/120.
Il sub può darti profondità, aumentare il corpo della prima ottava e più impatto.
Se cerchi il punch, così come lo intendo io, non sarà certo il sub a dartelo. Anche perchè un sub (che normalmente in ambito HiFi è quasi sempre sconsigliabile) inserito in un contesto stereo dovrebbe essere tagliato molto in basso. Massimo 40/50Hz.
Non ti sto dicendo che non può essere inserito ma il suo collocamento in una catena stereo è alquanto difficoltosa. Se poi te ne freghi e vuoi più impatto ben venga!!!
Io voto per un bel REL ma se il budget non te lo permette, rimarrei sullo stesso marchio.
Quindi IL Basso 850. Anche per mantenere una certa coerenza.
Per esperienza il problema maggiore con un sub, non è il collocamento. Chè quello lo trovi provando e riprovando. Ma la FASE. Difficilissima da trovare.
In pratica quando i woofer delle tue IL vanno avanti deve farlo il wooferone del sub nel medesimo istante, altrimenti diventa tutti un pastrocchio Very Happy
Facile a dirsi, difficilissimo da applicare.

Scusa, mi sono espresso male, comunque intendevo profondità e impatto.
Mi sembra di aver capito che l'850 abbia una regolazione della fase... inoltre mi chiedevo se fosse possibile sdoppiare il segnale del DAC così da poter mandare un segnale a un amplificatore (es. Dayton) utilizzato solo per il sub ingresso alto livello; e l'altro segnale al sonic impact per le tesi, potrebbe essere fattibile ?

Ho capito cosa intenti fare, riferito all'ultima domanda. Però sinceramente non so risponderti. Tutto si può fare ma non so come poi si possa gestire il volume. Qualcuno più esperto di me saprà sicuramente risponderti.
Per quanto riguarda la fase la cosa importante è che sia continua. Chè la maggior parte dei sub è selezionabile su O°-180°, ecc. Quindi, ad esempio, non avresti fasi intermedie tra i due valori.

Ok grazie, con un pò di pazienza comunque cercherò di ottimizzare il discorso della fase perchè in ogni modo vorrei migliorare l'impatto sonoro.
avatar
Vigna
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 12.06.11
Numero di messaggi : 25
Località : amelia
Impianto : Sonic Impact + Indiana Line tesi 260

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio Subwoofer

Messaggio  SaNdMaN il Dom 12 Feb 2012 - 22:16

@Vigna ha scritto:
@SaNdMaN ha scritto:
@Vigna ha scritto:
@SaNdMaN ha scritto:


Il punch non te l'ho da il sub. Ma le frequenze tra i 40/50 fino ai 100/120.
Il sub può darti profondità, aumentare il corpo della prima ottava e più impatto.
Se cerchi il punch, così come lo intendo io, non sarà certo il sub a dartelo. Anche perchè un sub (che normalmente in ambito HiFi è quasi sempre sconsigliabile) inserito in un contesto stereo dovrebbe essere tagliato molto in basso. Massimo 40/50Hz.
Non ti sto dicendo che non può essere inserito ma il suo collocamento in una catena stereo è alquanto difficoltosa. Se poi te ne freghi e vuoi più impatto ben venga!!!
Io voto per un bel REL ma se il budget non te lo permette, rimarrei sullo stesso marchio.
Quindi IL Basso 850. Anche per mantenere una certa coerenza.
Per esperienza il problema maggiore con un sub, non è il collocamento. Chè quello lo trovi provando e riprovando. Ma la FASE. Difficilissima da trovare.
In pratica quando i woofer delle tue IL vanno avanti deve farlo il wooferone del sub nel medesimo istante, altrimenti diventa tutti un pastrocchio Very Happy
Facile a dirsi, difficilissimo da applicare.

Scusa, mi sono espresso male, comunque intendevo profondità e impatto.
Mi sembra di aver capito che l'850 abbia una regolazione della fase... inoltre mi chiedevo se fosse possibile sdoppiare il segnale del DAC così da poter mandare un segnale a un amplificatore (es. Dayton) utilizzato solo per il sub ingresso alto livello; e l'altro segnale al sonic impact per le tesi, potrebbe essere fattibile ?

Ho capito cosa intenti fare, riferito all'ultima domanda. Però sinceramente non so risponderti. Tutto si può fare ma non so come poi si possa gestire il volume. Qualcuno più esperto di me saprà sicuramente risponderti.
Per quanto riguarda la fase la cosa importante è che sia continua. Chè la maggior parte dei sub è selezionabile su O°-180°, ecc. Quindi, ad esempio, non avresti fasi intermedie tra i due valori.

Ok grazie, con un pò di pazienza comunque cercherò di ottimizzare il discorso della fase perchè in ogni modo vorrei migliorare l'impatto sonoro.

Figurati Ok
avatar
SaNdMaN
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 29.09.11
Numero di messaggi : 5972
Provincia (Città) : Roma
Impianto : Sorgente: Marantz CD60004
Trasporto: M2Tech HiFace Two
DAC: Musical Fidelity VDAC II -XMOS PCM5102 DAC - Cambridge Audio DAC100 - Behringer Ultramatch PRO CS4398 a trasformatori
HTCP Silverstone: JRiver con Dirac Live Room Correction
Preamplificatore: Gomez - Prebby HV - PrebbyHeadHV - PreFET
Finali: 2 Adcom GFA 555 - TPA3116 - Abletec 240 - TA 10.2
Diffusori: Focal Aria 906 - Dynaudio DM 2/7 - Cerwin Vega SL15
Cuffie: Grado SR325i - Sennheiser HD600
Ampli Cuffie: JHL class A - Prebby Head HV




Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio Subwoofer

Messaggio  R!ck il Dom 12 Feb 2012 - 22:42

@Vigna ha scritto:Salve a tutti, vorrei affiancare alle mie IL Tesi260 un sub fascia 300-350 euro per uso esclusivamente musicale (no home theater), tenendo conto dei miei ampli Sonic Impact IIgen e Dayton DTA100a tweakato da Yulian Smile . Nonostante le tesi260 abbiano un bel basso, vorrei aumentarne la profondità e la dinamica tenendo conto dei generi da me ascoltati (rock, funk, black music e jazz) e del fatto che non disprezzo un pò di punch e del cosiddetto "pugno nello stomaco" Very Happy
Avevo pensato a: Indiana line Basso 850, Velodyne Impact 10, Cabasse Santorini 21, Klipsch Sub10, B&W 608
Tuttavia sono aperto anche ad altri modelli che magari saprete consigliarmi.

Il pugno nello stomaco come pressione interna si ottiene con pressioni sonore molto elevate sopra i 100 db intorno ai 70-100hz... non è che cerchi l'unz unz? Smile


Se cerchi un sub che rifinisca in basso i tuoi diffusori ti suggerisco questo:

http://www.bkelec.com/HiFi/Sub_Woofers/XLS200.htm

Monta coni Peerlees XlS da 10" in cassa chiusa ( lo stesso driver degli amphion impact 400 ma anche usato da Leema, Sonus Faber Gravis b1 ed è anche il driver di riferimento per i dyers quando si cerca un sub musicale... il suono è alla REL etc). Ne ho visto uno usato da qualche parte se mi ricordo dove te lo dico...

Alternativa se lo trovi un B&W 610 o puoi andare su un Rel
Indiana Line 850, L'impact 10, il Klipsch sub 10 (ho avuto il 12) ma in particolare gli ultimi due li tralascerei per il tuo utilizzo.

R!ck
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 03.09.09
Numero di messaggi : 4622
Località : Roma
Impianto : -------------

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio Subwoofer

Messaggio  Vigna il Dom 12 Feb 2012 - 22:56

@R!ck ha scritto:
@Vigna ha scritto:Salve a tutti, vorrei affiancare alle mie IL Tesi260 un sub fascia 300-350 euro per uso esclusivamente musicale (no home theater), tenendo conto dei miei ampli Sonic Impact IIgen e Dayton DTA100a tweakato da Yulian Smile . Nonostante le tesi260 abbiano un bel basso, vorrei aumentarne la profondità e la dinamica tenendo conto dei generi da me ascoltati (rock, funk, black music e jazz) e del fatto che non disprezzo un pò di punch e del cosiddetto "pugno nello stomaco" Very Happy
Avevo pensato a: Indiana line Basso 850, Velodyne Impact 10, Cabasse Santorini 21, Klipsch Sub10, B&W 608
Tuttavia sono aperto anche ad altri modelli che magari saprete consigliarmi.

Il pugno nello stomaco come pressione interna si ottiene con pressioni sonore molto elevate sopra i 100 db intorno ai 70-100hz... non è che cerchi l'unz unz? Smile


Se cerchi un sub che rifinisca in basso i tuoi diffusori ti suggerisco questo:

http://www.bkelec.com/HiFi/Sub_Woofers/XLS200.htm

Monta coni Peerlees XlS da 10" in cassa chiusa ( lo stesso driver degli amphion impact 400 ma anche usato da Leema, Sonus Faber Gravis b1 ed è anche il driver di riferimento per i dyers quando si cerca un sub musicale... il suono è alla REL etc). Ne ho visto uno usato da qualche parte se mi ricordo dove te lo dico...

Alternativa se lo trovi un B&W 610 o puoi andare su un Rel
Indiana Line 850, L'impact 10, il Klipsch sub 10 (ho avuto il 12) ma in particolare gli ultimi due li tralascerei per il tuo utilizzo.
di sicuro non cerco unz unz ma un impatto tosto si....una bella profondità ........e poca poca" ruffianeria" il sub che mi hai postato sembra buono.......ha queste caratteristiche? grazie
avatar
Vigna
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 12.06.11
Numero di messaggi : 25
Località : amelia
Impianto : Sonic Impact + Indiana Line tesi 260

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio Subwoofer

Messaggio  SaNdMaN il Dom 12 Feb 2012 - 23:04

@Vigna ha scritto:
@R!ck ha scritto:
@Vigna ha scritto:Salve a tutti, vorrei affiancare alle mie IL Tesi260 un sub fascia 300-350 euro per uso esclusivamente musicale (no home theater), tenendo conto dei miei ampli Sonic Impact IIgen e Dayton DTA100a tweakato da Yulian Smile . Nonostante le tesi260 abbiano un bel basso, vorrei aumentarne la profondità e la dinamica tenendo conto dei generi da me ascoltati (rock, funk, black music e jazz) e del fatto che non disprezzo un pò di punch e del cosiddetto "pugno nello stomaco" Very Happy
Avevo pensato a: Indiana line Basso 850, Velodyne Impact 10, Cabasse Santorini 21, Klipsch Sub10, B&W 608
Tuttavia sono aperto anche ad altri modelli che magari saprete consigliarmi.

Il pugno nello stomaco come pressione interna si ottiene con pressioni sonore molto elevate sopra i 100 db intorno ai 70-100hz... non è che cerchi l'unz unz? Smile

Se cerchi un sub che rifinisca in basso i tuoi diffusori ti suggerisco questo:

http://www.bkelec.com/HiFi/Sub_Woofers/XLS200.htm

Monta coni Peerlees XlS da 10" in cassa chiusa ( lo stesso driver degli amphion impact 400 ma anche usato da Leema, Sonus Faber Gravis b1 ed è anche il driver di riferimento per i dyers quando si cerca un sub musicale... il suono è alla REL etc). Ne ho visto uno usato da qualche parte se mi ricordo dove te lo dico...

Alternativa se lo trovi un B&W 610 o puoi andare su un Rel
Indiana Line 850, L'impact 10, il Klipsch sub 10 (ho avuto il 12) ma in particolare gli ultimi due li tralascerei per il tuo utilizzo.
di sicuro non cerco unz unz ma un impatto tosto si....una bella profondità ........e poca poca" ruffianeria" il sub che mi hai postato sembra buono.......ha queste caratteristiche? grazie


Quello che ti ha postato Rick non è un buon sub ma un eccellente sub!!! Ho avuto modo di ascoltarlo ed è veramente molto musicale. Rotondissimo in basso e piacevolissimo. Praticamente non ti accorgi che c'è. Almeno per la configurazione che avevo sentito in negozio. Non so a quanto era tagliato ma credo stesse sui 40Hz.
Purtroppo il problema di molti sub è che anche se tagliati a 40Hh se stacchi le casse principali e ti avvicini al woofer del sub, senti le voci!!! Come se fossero tagliati a 100Hz. Cosa inammissibile per un sub. Che dovrebbe "entrare" solo quando il segnale musicale lo richiede, e non con un continuo bum bum.
Però prima di acquistare il sub, dovresti prima risolvere il problema del pre-out. Chè rischi di spendere soldi inutilmente.
avatar
SaNdMaN
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 29.09.11
Numero di messaggi : 5972
Provincia (Città) : Roma
Impianto : Sorgente: Marantz CD60004
Trasporto: M2Tech HiFace Two
DAC: Musical Fidelity VDAC II -XMOS PCM5102 DAC - Cambridge Audio DAC100 - Behringer Ultramatch PRO CS4398 a trasformatori
HTCP Silverstone: JRiver con Dirac Live Room Correction
Preamplificatore: Gomez - Prebby HV - PrebbyHeadHV - PreFET
Finali: 2 Adcom GFA 555 - TPA3116 - Abletec 240 - TA 10.2
Diffusori: Focal Aria 906 - Dynaudio DM 2/7 - Cerwin Vega SL15
Cuffie: Grado SR325i - Sennheiser HD600
Ampli Cuffie: JHL class A - Prebby Head HV




Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio Subwoofer

Messaggio  Vigna il Dom 12 Feb 2012 - 23:13

@SaNdMaN ha scritto:
@Vigna ha scritto:
@R!ck ha scritto:
@Vigna ha scritto:Salve a tutti, vorrei affiancare alle mie IL Tesi260 un sub fascia 300-350 euro per uso esclusivamente musicale (no home theater), tenendo conto dei miei ampli Sonic Impact IIgen e Dayton DTA100a tweakato da Yulian Smile . Nonostante le tesi260 abbiano un bel basso, vorrei aumentarne la profondità e la dinamica tenendo conto dei generi da me ascoltati (rock, funk, black music e jazz) e del fatto che non disprezzo un pò di punch e del cosiddetto "pugno nello stomaco" Very Happy
Avevo pensato a: Indiana line Basso 850, Velodyne Impact 10, Cabasse Santorini 21, Klipsch Sub10, B&W 608
Tuttavia sono aperto anche ad altri modelli che magari saprete consigliarmi.

Il pugno nello stomaco come pressione interna si ottiene con pressioni sonore molto elevate sopra i 100 db intorno ai 70-100hz... non è che cerchi l'unz unz? Smile

Se cerchi un sub che rifinisca in basso i tuoi diffusori ti suggerisco questo:

http://www.bkelec.com/HiFi/Sub_Woofers/XLS200.htm

Monta coni Peerlees XlS da 10" in cassa chiusa ( lo stesso driver degli amphion impact 400 ma anche usato da Leema, Sonus Faber Gravis b1 ed è anche il driver di riferimento per i dyers quando si cerca un sub musicale... il suono è alla REL etc). Ne ho visto uno usato da qualche parte se mi ricordo dove te lo dico...

Alternativa se lo trovi un B&W 610 o puoi andare su un Rel
Indiana Line 850, L'impact 10, il Klipsch sub 10 (ho avuto il 12) ma in particolare gli ultimi due li tralascerei per il tuo utilizzo.
di sicuro non cerco unz unz ma un impatto tosto si....una bella profondità ........e poca poca" ruffianeria" il sub che mi hai postato sembra buono.......ha queste caratteristiche? grazie


Quello che ti ha postato Rick non è un buon sub ma un eccellente sub!!! Ho avuto modo di ascoltarlo ed è veramente molto musicale. Rotondissimo in basso e piacevolissimo. Praticamente non ti accorgi che c'è. Almeno per la configurazione che avevo sentito in negozio. Non so a quanto era tagliato ma credo stesse sui 40Hz.
Purtroppo il problema di molti sub è che anche se tagliati a 40Hh se stacchi le casse principali e ti avvicini al woofer del sub, senti le voci!!! Come se fossero tagliati a 100Hz. Cosa inammissibile per un sub. Che dovrebbe "entrare" solo quando il segnale musicale lo richiede, e non con un continuo bum bum.
Però prima di acquistare il sub, dovresti prima risolvere il problema del pre-out. Chè rischi di spendere soldi inutilmente.
il sub "inglese" non ha le entrate alto livello? per,magari collegarlo in parallelo ai diffusori principali? all'uscita rec aut si puo collegare il sub "inglese"? scusate ma non sono ferrato in materia ......arrivo fino ad un certo punto
avatar
Vigna
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 12.06.11
Numero di messaggi : 25
Località : amelia
Impianto : Sonic Impact + Indiana Line tesi 260

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio Subwoofer

Messaggio  R!ck il Lun 13 Feb 2012 - 10:42

Ha sia quelle ad alto livello che quelle a basso livello...come i Rel di cui BK è stato costruttore in OEM per un certo periodo.
Ti danno un mobile impiallicciato di legno vero, amplificatore in classe ab da 275 tutto made in UK...

Solo il cono costa quanto metà sub:
http://www.shop.audiokit.it/OsWay/advanced_search_result.php?keywords=xls&osCsid=7f8c4c75c8945397bb6204e42fe46884



Questo è per esempio l'interno di un sub da 800 euro di listino (klipsch sub 12) ...in offertona a 500 euro a cui ho fatto l'endoscopia Laughing ...Made in china, mdf di spessore decente, impiallicciato in vera plastica nera, cono con basket in lamiera raffreddato così così... si vede che economico..



L'amplificatore bash


@SaNdMaN ha scritto:
Purtroppo il problema di molti sub è che anche se tagliati a 40Hh se stacchi le casse principali e ti avvicini al woofer del sub, senti le voci!!! Come se fossero tagliati a 100Hz. Cosa inammissibile per un sub. Che dovrebbe "entrare" solo quando il segnale musicale lo richiede, e non con un continuo bum bum.
Però prima di acquistare il sub, dovresti prima risolvere il problema del pre-out. Chè rischi di spendere soldi inutilmente.
Ne parlavano tempo fa su CHF con tanto di misure...è problema comune a molti sub anche non entry level purtroppo: la manopola del crossover ha quasi sempre un taglio più alto di quello che indica, il filtro elettronico è implementato alla carlona. Smile

R!ck
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 03.09.09
Numero di messaggi : 4622
Località : Roma
Impianto : -------------

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio Subwoofer

Messaggio  Vigna il Lun 13 Feb 2012 - 19:59

@R!ck ha scritto:Ha sia quelle ad alto livello che quelle a basso livello...come i Rel di cui BK è stato costruttore in OEM per un certo periodo.
Ti danno un mobile impiallicciato di legno vero, amplificatore in classe ab da 275 tutto made in UK...

Solo il cono costa quanto metà sub:
http://www.shop.audiokit.it/OsWay/advanced_search_result.php?keywords=xls&osCsid=7f8c4c75c8945397bb6204e42fe46884



Questo è per esempio l'interno di un sub da 800 euro di listino (klipsch sub 12) ...in offertona a 500 euro a cui ho fatto l'endoscopia Laughing ...Made in china, mdf di spessore decente, impiallicciato in vera plastica nera, cono con basket in lamiera raffreddato così così... si vede che economico..



L'amplificatore bash


@SaNdMaN ha scritto:
Purtroppo il problema di molti sub è che anche se tagliati a 40Hh se stacchi le casse principali e ti avvicini al woofer del sub, senti le voci!!! Come se fossero tagliati a 100Hz. Cosa inammissibile per un sub. Che dovrebbe "entrare" solo quando il segnale musicale lo richiede, e non con un continuo bum bum.
Però prima di acquistare il sub, dovresti prima risolvere il problema del pre-out. Chè rischi di spendere soldi inutilmente.
Ne parlavano tempo fa su CHF con tanto di misure...è problema comune a molti sub anche non entry level purtroppo: la manopola del crossover ha quasi sempre un taglio più alto di quello che indica, il filtro elettronico è implementato alla carlona. Smile
stavo dando uno sguardo al manuale del sub BK e mi sembra di aver capito che all'entrata alto livello del sub non è possibile collegare un amplificatore con uscita in classe D digitale.......cosa significa?......che non posso collegarci un Tamp?
Altra domanda: il dayton DTA100 credo che non accetti carichi da 4ohm......il sub BK ha impedenza 4ohm? quindi potrei collegarcelo?
fatemi sapere thanks
avatar
Vigna
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 12.06.11
Numero di messaggi : 25
Località : amelia
Impianto : Sonic Impact + Indiana Line tesi 260

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio Subwoofer

Messaggio  R!ck il Lun 13 Feb 2012 - 21:03

Il bk ha un suo amplificatore...quindi il carico dell'ap non viene "visto" dall'amplificatore...non capisco a cosa ti riferisci...

Si legge questo:


Il limite di alcuni ampli in classe "D" (in particolare i T) è che non possono essere messi a ponte...non so se questo sia il caso... Chiedi all'utente Fabio ha il BK in questione e conosce bene i classe "T".
Comunque Bk ha una forma di collegamento anche per questi casi basta chiedere


R!ck
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 03.09.09
Numero di messaggi : 4622
Località : Roma
Impianto : -------------

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consiglio Subwoofer

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum