T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
» Botta e un mm
Oggi alle 1:44 Da giucam61

» ALIENTEK D8 [parte 2]
Oggi alle 1:19 Da fritznet

» Autocostruzione cavi segnale/alimentazione
Oggi alle 1:13 Da franzfranz

» Consiglio ragionato per upgrade diffusori
Oggi alle 1:02 Da lello64

» Ottenere un canale mono da due stereo
Ieri alle 21:56 Da valterneri

» Dac Raspberry I2s o Usb?
Ieri alle 20:28 Da xmnemox

» Brano tratto dal CD Audio B&W Audiophile Collection Vol. 2
Ieri alle 14:36 Da jimmix93

» [Vendo] Amplificatore cuffie Little Dot 1+ a 90 euro + s.s.
Ieri alle 13:48 Da Nadir81

» (GE) Cuffie AKG 601+ Ampli Bravo Ocean 150€
Ieri alle 13:23 Da Alessandro Asborno

» multipresa
Ieri alle 10:39 Da antbom

» Subwoofer per Klipsch La Scala
Ieri alle 10:11 Da audiophile.1963

» Vendo Arcam rPlay Music Streamer [MI-CO-MB-LC]
Ieri alle 1:19 Da wings

» Quanto conta la posizione degli
Ieri alle 0:54 Da lello64

» Sostituzione puntina Pioneer PL-512X
Mar 19 Giu 2018 - 23:09 Da valterneri

» [MI-VA] Vendo Boston Acoustic M25
Mar 19 Giu 2018 - 23:07 Da frugolo80

» Kingrex T20 + PRE + PSU
Mar 19 Giu 2018 - 23:05 Da frugolo80

» Connessione Pre Phono NAD PP2 e ampli
Mar 19 Giu 2018 - 22:51 Da valterneri

» Amp valvolare Hirtel c70s
Mar 19 Giu 2018 - 21:05 Da Sirio

» Alimentatore lineare 12V
Mar 19 Giu 2018 - 19:04 Da fritznet

» Consiglio sostituzione lettre cd con nuova sorgente sacd/dsd
Mar 19 Giu 2018 - 18:11 Da Pinve

» Premplificatore Marantz PM14 e finale Quad 405
Mar 19 Giu 2018 - 18:06 Da mauro.f

» Canton Quinto 540 a 209 euro con garanzia
Mar 19 Giu 2018 - 13:27 Da lello64

» quattro chiacchere su finali Classe AB vs CLASSE D
Lun 18 Giu 2018 - 21:34 Da Pinve

» SCHIIt multibit ?
Lun 18 Giu 2018 - 21:28 Da Pinve

» Trasformare DVD in traccia audio
Lun 18 Giu 2018 - 21:16 Da SubitoMauro

» [Roma] Vendo cavi bilanciati XLR
Lun 18 Giu 2018 - 19:04 Da dsotm

» cronaca di un cambio testina annunciato
Lun 18 Giu 2018 - 16:03 Da Pinve

» un cinesino estremamente ben suonante
Lun 18 Giu 2018 - 13:24 Da Olegol

» (CB) vendo coppia di Canton Karat 930 dc nere
Lun 18 Giu 2018 - 12:09 Da pentrio

» Vendo SOtM tX-USBexp High End Audio External 2 Port USB Hub [MI-LC-MB-CO]
Lun 18 Giu 2018 - 2:08 Da wings

Statistiche
Abbiamo 11692 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Lindir

I nostri membri hanno inviato un totale di 814573 messaggi in 52897 argomenti
I postatori più attivi della settimana
lello64
 
Nadir81
 
fritznet
 
giucam61
 
SubitoMauro
 
nerone
 
Olegol
 
Pinve
 
antbom
 
kalium
 

I postatori più attivi del mese
lello64
 
nerone
 
SubitoMauro
 
Nadir81
 
fritznet
 
antbom
 
sportyerre
 
mumps
 
giucam61
 
Olegol
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15631)
 
Silver Black (15543)
 
nd1967 (12810)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10302)
 
piero7 (9854)
 
fritznet (9619)
 
wasky (9229)
 

Chi è online?
In totale ci sono 21 utenti in linea: 1 Registrato, 0 Nascosti e 20 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

fritznet

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale digg  Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Un alimentatore lineare "concreto" ed economico per DAC e classe T

Pagina 2 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Andare in basso

Re: Un alimentatore lineare "concreto" ed economico per DAC e classe T

Messaggio  Miclaud il Ven 9 Mar 2012 - 14:30

Tralasciando i venditori, il prodotto è buono. L'ho trovato davvero buono e i suoi effetti sono stati notevoli ove applicato.

Ma a voi, da acceso, fa quel fastidioso ronzio? E' davvero forte, ed è un peccato...
avatar
Miclaud
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 03.03.10
Numero di messaggi : 1898
Località : Macerata
Occupazione/Hobby : Informatico/Informatico-Audiofilo-Musicista-Nuotatore-Cazzeggiatore
Provincia (Città) : nervosa pacatezza
Impianto :
-> Voyage MPD rt + WaveIO Xmos
-> Rockna RD2-SE DAC
-> Pre valvolare Sonus Mirus
(a.k.a. Xindak 3200 MKII)

-> B&O IcePower 50ASX2 BTL
Dual Mono

-> ProAc Response D15


http://www.unprogged.com

Torna in alto Andare in basso

Re: Un alimentatore lineare "concreto" ed economico per DAC e classe T

Messaggio  connessuto il Ven 9 Mar 2012 - 14:38

Mi sa che sei stato sfortunato perché il mio emette un ronzio quasi impercettibile... speriamo bene che duri così.


@Miclaud ha scritto:Tralasciando i venditori, il prodotto è buono. L'ho trovato davvero buono e i suoi effetti sono stati notevoli ove applicato.

Ma a voi, da acceso, fa quel fastidioso ronzio? E' davvero forte, ed è un peccato...
avatar
connessuto
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 28.09.10
Numero di messaggi : 317
Provincia (Città) : Venezia
Impianto :
Spoiler:
CD Player: Harman-Kardon HD755 / NAD C 545BEE
DAC: scheda cinese con WM8761 + TE7022
Pre: kit clone Naim NAC42.5 / cinesata con PGA2311
Ampli: cineserie varie con TA2024, TA2020, TK2050, TPA3116 / Dune dun-59050 / Luxman L-210
Diffusori: Wharfedale Crystal 2-30 / Dynavoice Definition DM-6
Cuffie: Superlux 662f



http://www.flickr.com/photos/benth0s

Torna in alto Andare in basso

Re: Un alimentatore lineare "concreto" ed economico per DAC e classe T

Messaggio  romvise il Ven 9 Mar 2012 - 14:44

Ho letto che il tuo è arrivato, impacchettato senza alcuna cura, il mio per fortuna era avvolto in abbondante carta e non ho avuto problemi.

Anche il mio ronza, infatti ho dovuto appoggiarlo sopra un tappetino di gomma spugnosa, tipo quelli che si usano in cucina, devo dire che ora si sente solo avvicinando l'orecchio.
L'ho trovato davvero buono e i suoi effetti sono stati notevoli ove applicato.
l'hai provato anche con la Alix, con che tensione?
avatar
romvise
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 22.02.11
Numero di messaggi : 162
Località : Torino
Impianto :
Spoiler:
Diffusori: Penaudio Chara Charisma. Ampli: MyRef_FE, Burson Pre100, Trichord Dino. Sorgenti: Gyrodec SE, Beresford TC-7520, Eeepc900, Voyage_Mpd. Cavi: Aircom, Reference, Cardas, Mogami, Pirelli.


Torna in alto Andare in basso

Re: Un alimentatore lineare "concreto" ed economico per DAC e classe T

Messaggio  homesick il Sab 17 Mar 2012 - 20:06

ho ordinato l'ali una settimana fa ed oggi mi arriva la mail del venditore che mi risponde

"non possiamo spedire presso un corriere , deve fornirci un altro indirizzo " Mad Mad Mad

cioè ma ci fanno o cosa ?

Lavoro presso un corriere , la cosa più logica è farsi spedire i pacchi dove si lavora visto che dal lunedi al

venerdì in casa non c'è nessuno e questi mi rispondono così , premesso che poi il corriere a cui si appoggerebbero già mi ha recapitato 3 pacchi lo scorso anno senza problemi l'anno scorso .

Gli ho risposto in modo garbato e spero che accolgano la mia richiesta , altrimenti vedo di chiamarli al telefono che mi sa che in fatto di custumer satisfaction stanno messi male.....

avatar
homesick
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 18.04.11
Numero di messaggi : 2577
Località : bologna
Occupazione/Hobby : il mondo dei pacchi
Provincia (Città) : Bologna
Impianto : Lettore Marantz cd6003
Liquida:Starting point system dac 3
Pre phono Schiit Mani
Lenco L78
Fleawatt tp3116
Perraux e160i
JBL L90
Sub Magnat Ms 201A
Cuffie Sennheiser Hd600
Cuffie Focal Spirit One


Torna in alto Andare in basso

Re: Un alimentatore lineare "concreto" ed economico per DAC e classe T

Messaggio  Joytoy il Dom 18 Mar 2012 - 1:06

Ordinati un paio da tenermi nel cassetto (per il momento) Idea
Spero di non avere problemi funzionali Hoping

Il prezzo é buono, grazie per la segnalazione ! Dribbling

Joy!
avatar
Joytoy
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 11.03.12
Numero di messaggi : 61
Località : Mantova
Provincia (Città) : Ohmmico
Impianto : Riproduttore di eventi naturali

Torna in alto Andare in basso

Re: Un alimentatore lineare "concreto" ed economico per DAC e classe T

Messaggio  Miclaud il Dom 18 Mar 2012 - 3:31

@romvise ha scritto: l'hai provato anche con la Alix, con che tensione?

L'ho provato sia con la Alix che con il mio CMP (quindi una mobo con Intel Sandy Bridge).

In entrambi i casi ho abbassato al minimo la tensione. Non ricordo a quanto scenda, se non sbaglio qualcosa tipo 12.8, che va benissimo Wink

Ottimo alimentatore, ma nel mio caso il ronzio era fastidioso. Per risolvere, ho tentato di toglierlo dall'involucro originale, dissaldare i cavi che vanno alla 220 a muro ed inserire il tutto dentro un contenitore ATX, opportunamente svuotato.

Purtroppo temo di aver sbagliato qualcosa perché quando l'ho provato dava tensione a 0 in uscita e il cavetto della massa si stava letteralmente sciogliendo Shocked
Temo di averlo fottuto ormai... ma proprio non capisco cosa possa aver sbagliato, ho solo sostituito dei cavi con altri, risaldando nei punti originali. Potrei aver scaldato troppo con il saldatore e rovinato qualche componente, come resistenze o condensatori?
avatar
Miclaud
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 03.03.10
Numero di messaggi : 1898
Località : Macerata
Occupazione/Hobby : Informatico/Informatico-Audiofilo-Musicista-Nuotatore-Cazzeggiatore
Provincia (Città) : nervosa pacatezza
Impianto :
-> Voyage MPD rt + WaveIO Xmos
-> Rockna RD2-SE DAC
-> Pre valvolare Sonus Mirus
(a.k.a. Xindak 3200 MKII)

-> B&O IcePower 50ASX2 BTL
Dual Mono

-> ProAc Response D15


http://www.unprogged.com

Torna in alto Andare in basso

Re: Un alimentatore lineare "concreto" ed economico per DAC e classe T

Messaggio  romvise il Dom 18 Mar 2012 - 22:31

@Miclaud ha scritto:L'ho provato sia con la Alix che con il mio CMP (quindi una mobo con Intel Sandy Bridge).

In entrambi i casi ho abbassato al minimo la tensione. Non ricordo a quanto scenda, se non sbaglio qualcosa tipo 12.8, che va benissimo Wink
Quindi se provo ad alimentare il netbook con 12.9V dici che non lo brucio? in effetti dovrebbero esserci delle protezioni per l'overvolt, appena posso faccio anche questa prova, sperando di non avere spiacevoli sorprese Shocked .
avatar
romvise
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 22.02.11
Numero di messaggi : 162
Località : Torino
Impianto :
Spoiler:
Diffusori: Penaudio Chara Charisma. Ampli: MyRef_FE, Burson Pre100, Trichord Dino. Sorgenti: Gyrodec SE, Beresford TC-7520, Eeepc900, Voyage_Mpd. Cavi: Aircom, Reference, Cardas, Mogami, Pirelli.


Torna in alto Andare in basso

Re: Un alimentatore lineare "concreto" ed economico per DAC e classe T

Messaggio  homesick il Gio 22 Mar 2012 - 20:08

Arrivato oggi , ottimo imballo nel mio caso Very Happy

quindi......premesso che in elttronica sono una capra per regolare la tensione sui 12/13 volts devo aprirlo e regolare cosa ? Embarassed Embarassed
chiedo già venia se ho scritto qualche castroneria tecnica ...
avatar
homesick
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 18.04.11
Numero di messaggi : 2577
Località : bologna
Occupazione/Hobby : il mondo dei pacchi
Provincia (Città) : Bologna
Impianto : Lettore Marantz cd6003
Liquida:Starting point system dac 3
Pre phono Schiit Mani
Lenco L78
Fleawatt tp3116
Perraux e160i
JBL L90
Sub Magnat Ms 201A
Cuffie Sennheiser Hd600
Cuffie Focal Spirit One


Torna in alto Andare in basso

Re: Un alimentatore lineare "concreto" ed economico per DAC e classe T

Messaggio  romvise il Dom 25 Mar 2012 - 14:38

@homesick ha scritto:Arrivato oggi , ottimo imballo nel mio caso Very Happy

quindi......premesso che in elttronica sono una capra per regolare la tensione sui 12/13 volts devo aprirlo e regolare cosa ? Embarassed Embarassed
chiedo già venia se ho scritto qualche castroneria tecnica ...
Sei riuscito a regolare la tensione? Devi individuare il trimmer che è fatto più o meno così: http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/8/87/PCB_variable_resistors.jpg
e con un piccolo cacciavite giri in senso orario, se vuoi abbassare la tensione.. comunque prova sempre la tensione con un multimetro!!

Io ho finalmente provato ad alimentare il netbook con i 12.9V del Mael e per ora non è saltato in aria.... Hehe
ed è già un successo, percepisco anche delle minime differenze soniche, ma al momento non mi sbilancio perché sto sperimentando altre modifiche sul dac
avatar
romvise
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 22.02.11
Numero di messaggi : 162
Località : Torino
Impianto :
Spoiler:
Diffusori: Penaudio Chara Charisma. Ampli: MyRef_FE, Burson Pre100, Trichord Dino. Sorgenti: Gyrodec SE, Beresford TC-7520, Eeepc900, Voyage_Mpd. Cavi: Aircom, Reference, Cardas, Mogami, Pirelli.


Torna in alto Andare in basso

Re: Un alimentatore lineare "concreto" ed economico per DAC e classe T

Messaggio  Joytoy il Mar 27 Mar 2012 - 18:58

Domanda da niubbio...
Ho aperto uno dei mie due alimentatori, ed oltre ai Kg di polvere, ho notato che sul trasformatore a lamierini, sono presenti diversi punti di connessione.

Domanda 1:
Cio' sta a significare che sul trasformatore e' possibile variare il voltaggio in uscita, tramite la saldatura dei cavi su connessioni differenti ?
In pratica si potrebbe agire su spire differenti ?

Domanda 2:
Cambiando il trimmer, si potrebbe abbassare ulteriormente il voltaggio per portarlo a 12V precisi ?

Grazie!
avatar
Joytoy
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 11.03.12
Numero di messaggi : 61
Località : Mantova
Provincia (Città) : Ohmmico
Impianto : Riproduttore di eventi naturali

Torna in alto Andare in basso

Re: Un alimentatore lineare "concreto" ed economico per DAC e classe T

Messaggio  romvise il Mer 28 Mar 2012 - 11:33

[quote="romvise"]
@homesick ha scritto:Io ho finalmente provato ad alimentare il netbook con i 12.9V del Mael e per ora non è saltato in aria.... Hehe
ed è già un successo, percepisco anche delle minime differenze soniche, ma al momento non mi sbilancio perché sto sperimentando altre modifiche sul dac
Mi auto cito per precisare che alimentando il netbook a 12.9V, questo funziona ma scalda come un fornetto... ieri dopo un settimana consecutiva il wifi si è piantato e per fortuna è bastato un riavvio per ripristinare la connessione.
avatar
romvise
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 22.02.11
Numero di messaggi : 162
Località : Torino
Impianto :
Spoiler:
Diffusori: Penaudio Chara Charisma. Ampli: MyRef_FE, Burson Pre100, Trichord Dino. Sorgenti: Gyrodec SE, Beresford TC-7520, Eeepc900, Voyage_Mpd. Cavi: Aircom, Reference, Cardas, Mogami, Pirelli.


Torna in alto Andare in basso

Re: Un alimentatore lineare "concreto" ed economico per DAC e classe T

Messaggio  sickshotshow il Ven 6 Apr 2012 - 13:53

Qualcuno ha fatto un confronto diretto con la batteria?
avatar
sickshotshow
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 15.04.11
Numero di messaggi : 1502
Provincia (Città) : Padova
Impianto :
Spoiler:

Sorgenti: Asus EEEPC
Dac: Micromega Mydac
Giradischi: Manticore Mantra, Rega RB250, Denon DL103, Lehmann Black Cube
Pre: Pass B1 Buffer
Finali: Pass Mini Aleph
Diffusori: Sony SS-X9ED, Cambridge Audio S30
Cavi:
usb: Wireworld Ultraviolet
segnale: JPS clone
potenza: Audioquest FLX 14.4
alim: Elecaudio CS-331B


Torna in alto Andare in basso

Re: Un alimentatore lineare "concreto" ed economico per DAC e classe T

Messaggio  sickshotshow il Sab 7 Apr 2012 - 13:46

Proprio nessuno l'ha confrontato con la betteria? Sad
Sono molto indeciso se prendere anch'io uno di questi alimentatori o se prenderemi una bella Yuasa da 12ah...

@Joytoy ha scritto:
Domanda 2:
Cambiando il trimmer, si potrebbe abbassare ulteriormente il voltaggio per portarlo a 12V precisi ?
Questo interessa anche a me, non tanto per portarlo a 12v ma per abbassare la tensione dell'alimentatore nel caso non scendesse sotto i 13v, qualcuno può aiutarci?


avatar
sickshotshow
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 15.04.11
Numero di messaggi : 1502
Provincia (Città) : Padova
Impianto :
Spoiler:

Sorgenti: Asus EEEPC
Dac: Micromega Mydac
Giradischi: Manticore Mantra, Rega RB250, Denon DL103, Lehmann Black Cube
Pre: Pass B1 Buffer
Finali: Pass Mini Aleph
Diffusori: Sony SS-X9ED, Cambridge Audio S30
Cavi:
usb: Wireworld Ultraviolet
segnale: JPS clone
potenza: Audioquest FLX 14.4
alim: Elecaudio CS-331B


Torna in alto Andare in basso

Re: Un alimentatore lineare "concreto" ed economico per DAC e classe T

Messaggio  romvise il Sab 7 Apr 2012 - 14:30

@sickshotshow ha scritto:Proprio nessuno l'ha confrontato con la betteria? Sad
Sono molto indeciso se prendere anch'io uno di questi alimentatori o se prenderemi una bella Yuasa da 12ah...

Questo interessa anche a me, non tanto per portarlo a 12v ma per abbassare la tensione dell'alimentatore nel caso non scendesse sotto i 13v, qualcuno può aiutarci?
Personalmente non ho provato la batteria, perchè il netbook assorbe abbastanza, e si scaricherebbe in fretta. Anche se volessi alimentare un piccolo ampli o un dac credo che il ciclo di carica e scarica alla fine mi snerverebbe, oltre al fatto che il suono cambierebbe a seconda che la batteria sia più o meno carica!!
La cosa sarebbe diversa collegando una batteria ad un circuito di carica (magari a cicli) e ad un selettore per staccare la carica e alimentare l'elettronica in modo da usarla sempre con la batteria carica.

A proposito, tu cosa vorresti alimentare?
avatar
romvise
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 22.02.11
Numero di messaggi : 162
Località : Torino
Impianto :
Spoiler:
Diffusori: Penaudio Chara Charisma. Ampli: MyRef_FE, Burson Pre100, Trichord Dino. Sorgenti: Gyrodec SE, Beresford TC-7520, Eeepc900, Voyage_Mpd. Cavi: Aircom, Reference, Cardas, Mogami, Pirelli.


Torna in alto Andare in basso

Re: Un alimentatore lineare "concreto" ed economico per DAC e classe T

Messaggio  sickshotshow il Sab 7 Apr 2012 - 15:36

Grazie romvise,
vorrei alimentarci un ampli con ta2024 e pensavo di collegare la batteria ad un caricabatteria con mantenitore di carica e scollegarlo tramite switch quando uso l'impianto.
Una cosa del genere: link
Una batteria da 12 ah dovrebbe garantirmi una giornata di uso senza troppe preoccupazioni... Hoping

Se l'alimentatore in questione avesse delle prestazioni simili alla batteria in termini di pulizia e calore sulle medie e alte frequenze allora ci farei davvero un pensierino!
avatar
sickshotshow
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 15.04.11
Numero di messaggi : 1502
Provincia (Città) : Padova
Impianto :
Spoiler:

Sorgenti: Asus EEEPC
Dac: Micromega Mydac
Giradischi: Manticore Mantra, Rega RB250, Denon DL103, Lehmann Black Cube
Pre: Pass B1 Buffer
Finali: Pass Mini Aleph
Diffusori: Sony SS-X9ED, Cambridge Audio S30
Cavi:
usb: Wireworld Ultraviolet
segnale: JPS clone
potenza: Audioquest FLX 14.4
alim: Elecaudio CS-331B


Torna in alto Andare in basso

Re: Un alimentatore lineare "concreto" ed economico per DAC e classe T

Messaggio  romvise il Sab 7 Apr 2012 - 16:46

Così è molto più comodo ;-)
Però non ti posso aiutare per un confronto!!
avatar
romvise
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 22.02.11
Numero di messaggi : 162
Località : Torino
Impianto :
Spoiler:
Diffusori: Penaudio Chara Charisma. Ampli: MyRef_FE, Burson Pre100, Trichord Dino. Sorgenti: Gyrodec SE, Beresford TC-7520, Eeepc900, Voyage_Mpd. Cavi: Aircom, Reference, Cardas, Mogami, Pirelli.


Torna in alto Andare in basso

Re: Un alimentatore lineare "concreto" ed economico per DAC e classe T

Messaggio  Triple Ace il Ven 13 Apr 2012 - 8:29

Ola a tutti, avevo letto che il trends audio 10.1 è il meno "sensibile" ai cambi di alimentazione, qualcuno può confermare?
Non so se provare a prendere anch'io questo alimentatore...

Hello
avatar
Triple Ace
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 22.04.11
Numero di messaggi : 205
Località : Prov. Padova
Occupazione/Hobby : AR 2.5 V6, Bobber Kawa, musica.
Provincia (Città) : -"Buongiorno Caporale" - "Buongiorno un ca$$o!"
Impianto : Supervecchio:
va tutto a finire nelle Cerwin-Vega D6-E!

Supergiovane:
Notebook PB+Creative X-fi 5.1+Creative Megaworks 550 5.1

Torna in alto Andare in basso

Re: Un alimentatore lineare "concreto" ed economico per DAC e classe T

Messaggio  edo357mag il Ven 13 Apr 2012 - 11:21

ciao a tutti, l'ho comprato anke io, l'imballo era buono, aperto l'alimentatore all'interno era anche molto pulito, ho solo una domanda volendo sostituire il trimmer con un potenziometro, il pot lo devo prendere 47k lineare vero?
avatar
edo357mag
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 24.12.10
Numero di messaggi : 144
Località : castellammare di stabia (NA)
Provincia (Città) : tutto apposto
Impianto : in fase di allestimento

Torna in alto Andare in basso

Re: Un alimentatore lineare "concreto" ed economico per DAC e classe T

Messaggio  florin il Ven 13 Apr 2012 - 11:42

@edo357mag ha scritto:ciao a tutti, l'ho comprato anke io, l'imballo era buono, aperto l'alimentatore all'interno era anche molto pulito, ho solo una domanda volendo sostituire il trimmer con un potenziometro, il pot lo devo prendere 47k lineare vero?
Si.
avatar
florin
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 05.02.09
Numero di messaggi : 3236
Località : torino
Impianto : marantz cd4000 tweakkato,ampli truepath autocostruito,Dynamite 8,dac Florini+WaveIO in I2S

Torna in alto Andare in basso

Re: Un alimentatore lineare "concreto" ed economico per DAC e classe T

Messaggio  edo357mag il Ven 13 Apr 2012 - 13:19

grazie per la risposta, ma alla fine penso che lo imposterò sui 12, 8 volt (il minimo) per usarlo con il vdac I , moddato, va bene come tensione vero?
avatar
edo357mag
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 24.12.10
Numero di messaggi : 144
Località : castellammare di stabia (NA)
Provincia (Città) : tutto apposto
Impianto : in fase di allestimento

Torna in alto Andare in basso

Re: Un alimentatore lineare "concreto" ed economico per DAC e classe T

Messaggio  florin il Ven 13 Apr 2012 - 13:42

@edo357mag ha scritto:grazie per la risposta, ma alla fine penso che lo imposterò sui 12, 8 volt (il minimo) per usarlo con il vdac I , moddato, va bene come tensione vero?

Credo che vada bene,qualcuno su questo forum,usava una tensione un po' più alta,ma è meglio di non rischiare.Guarda i dati tecnici e stai
a mettà,tra minimo e massimo.Lascia il trimmer,col potenziometro c'è il rischio che lo tocchi senza volere e il dac va in fumo.
avatar
florin
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 05.02.09
Numero di messaggi : 3236
Località : torino
Impianto : marantz cd4000 tweakkato,ampli truepath autocostruito,Dynamite 8,dac Florini+WaveIO in I2S

Torna in alto Andare in basso

Re: Un alimentatore lineare "concreto" ed economico per DAC e classe T

Messaggio  Joytoy il Mar 17 Apr 2012 - 22:42

@sickshotshow ha scritto:Qualcuno ha fatto un confronto diretto con la batteria?

Si.
La batteria di un netbook fa pietà, meglio l' alimentatore esterno lineare stabilizzato a parità di voltaggio.
Ho notato anche che piccole variazioni di voltaggio (0,5V DC) modificano il suono, percui attenzione, meglio stare sempre sul nominale.
Però non ho ancora provato la batteria gigante da camion, forse questa va meglio, ma ne sono sprovvisto ...e pesa più di un' ernia discale.

Joy!
avatar
Joytoy
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 11.03.12
Numero di messaggi : 61
Località : Mantova
Provincia (Città) : Ohmmico
Impianto : Riproduttore di eventi naturali

Torna in alto Andare in basso

Re: Un alimentatore lineare "concreto" ed economico per DAC e classe T

Messaggio  Roberto Demattè il Mar 17 Apr 2012 - 23:37

lasciando stare che ora non ce n'è più,

sarebbe fattibile e profiquo alimentarci contemporaneamente v-dacII e un mediaplayer (http://www.lacie.com/it/products/product.htm?id=10550)?, ....sarei preoccupato per il mediaplayer

non ho mai avuto ali, immagino che abbia due connettori (+ - ) e x alimentare due apparecchi contemporaneamente ci si collegano insieme due cavi distinti

se lo setto per il v-dac sui 12,9V questi arrivano anche al player, ....saranno troppi?

roberto
avatar
Roberto Demattè
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 21.06.11
Numero di messaggi : 204
Località : Trento
Occupazione/Hobby : falegname / trenini elettrici , montagna , risiko catan alambra carcassonne scopone scientifico in compagnia , music on my divano
Provincia (Città) : sempre il bicchiere mezzo pien
Impianto : 3 sorgenti: mediaplayer lacie lacinema hd 2tb + cavo spdif mogami 2964 / tv + cavo ottico / dvd Sony 1100

PRIMA
erano collegate a selettore 3 ingressi ottici --> poi a --> vdacII --> wire world luna 6 --> muse dt-50a -- > wire world luna 16/4 --> diffusori autocostruiti prog. ciare h03.5 con crossover e unità medioalti riciclati da esb 7/09II

ADESSO: nuforce DDA-100 al posto di: (vdacII---> rca wire world luna 6 --->>> muse dt-50a)

Torna in alto Andare in basso

Re: Un alimentatore lineare "concreto" ed economico per DAC e classe T

Messaggio  danilopace il Mer 18 Apr 2012 - 11:14

Arrivato ora il pacco con i due MAEL!!!!
Non l'ho ancora aperto ma il pacco e bello grosso e imbottito. Arrivato senza segni esterni, quindi deduco che il contenuto sia perfettamente integro. Ci ha messo 3 giorni esatti, come previsto dal venditore.

Appena lo provo vi farò sapere.

P.S. Domanda per chi lo usa già: qualche indicazione su come saldare il connettore per il t-amp, riguardo alla polarità? Non vorrei friggere il mio gioiellino Wink

danilopace
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 06.11.10
Numero di messaggi : 1427
Località : Rimini
Provincia (Città) : Rimini
Impianto :
Spoiler:
Impianto principale
SORGENTI: CD Sony XE220, Logitech Squeezebox Classic
DAC: Wadia Digimaster X32
PRE: XINDAK XA3200 MkII mod. by Sonic Sound
FINALI: Quarter A Power Amp by Sonic Sound, Gainclone LM3875
DIFFUSORI: Indiana Line Tesi 560
CAVI DI POTENZA: Audioquest FLX-DB 14/4 biwire
CAVI DI SEGNALE: Mogami 2534 "Stentor"
CAVI DIGITALI: Mogami 2964, aeronautico in teflon

Impianto cuffie:
SORGENTE: Logitech Squeezebox Touch
DAC: Arcam rLink + T-SLAP a batteria
AMPLI: A1 Clone Gold con OPA Burr Brown 627
CUFFIE: Philips Fidelio X1
CAVO CUFFIE: Mogami by Portento Audio
CAVO USB: Mogami by Portento Audio a T per alimentazione separata
CAVO DIGITALE: Mogami 2964



Torna in alto Andare in basso

Re: Un alimentatore lineare "concreto" ed economico per DAC e classe T

Messaggio  ice--79 il Gio 19 Apr 2012 - 16:26

Mi date un parere su questo per alimentare? Che ne pensate?
Se fattibile, ci vorrei alimentare un Bantam Gold della Temple Audio
Fra

http://r.twenga.it/g3.php?pg=VDs2NTA5Nzc5Mjk1MTA1ODAwNjk5OzQwNzUxO2h0dHA6Ly93d3cuM2xjby5iaXovcHJvZHVjdC5waHA/aWRfcHJvZHVjdD0xNTg1OzRjNzg2NTkxZmIwMzZlOTcyMmQxMzc3MzlhY2EwMWU1
avatar
ice--79
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 17.03.12
Numero di messaggi : 232
Località : Milano
Provincia (Città) : TBD
Impianto : TBD

Torna in alto Andare in basso

Re: Un alimentatore lineare "concreto" ed economico per DAC e classe T

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum