T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you.
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» jbl lsr 305 vs krk rokit 6 g3
Oggi a 1:05 Da bob80

» nuove diva 262
Oggi a 0:59 Da lello64

» Cavi component Hama 1,5m.
Oggi a 0:26 Da wolfman

» Giradischi - quesiti & consigli
Ieri a 23:26 Da dinamanu

» ALIENTEK D8 vs FX AUDIO 802C
Ieri a 23:03 Da lello64

» Amplificatore per chiudere il cerchio
Ieri a 22:40 Da Sistox

» Cd conviene ripararlo o....
Ieri a 21:09 Da gorillone

» ultimo nato (mau 749 R.I.P)
Ieri a 20:27 Da natale55

» Confronto tra Breeze full mod. vs Drok ta2024b pareri personali e riflessioni
Ieri a 18:39 Da rx78

» Alternativa a Volumio: Moode Audio!
Ieri a 14:59 Da Tasso

» Marble Machine
Ieri a 13:31 Da natale55

» leboncoin.fr: Qualcuno è riuscito a comprare qualcosa?
Ieri a 13:04 Da embty2002

» fissa lettore CD
Ieri a 12:45 Da giucam61

» Concerto Ian Paice - Pistoia, 8 dicembre
Ieri a 12:31 Da pallapippo

» Quale ampli per le mie Dynaudio M20
Ieri a 12:24 Da SubitoMauro

» El GORDO - una torre senza filtri, si può?
Ieri a 12:17 Da rx78

» Lettore CD max 200 euro
Ieri a 12:06 Da sound4me

» Player hi fi
Ieri a 9:07 Da Tasso

» JRiver 22
Ieri a 8:44 Da luigigi

» Recupero vinile rovinato
Ieri a 0:27 Da dinamanu

» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Sab 3 Dic 2016 - 19:41 Da CHAOSFERE

» Quale cavo ottico per il CD?
Sab 3 Dic 2016 - 19:00 Da giucam61

» VENDO Kit preamplificatore Sbilanciato->Bilanciato per Anaview/hypex/icepower ecc
Sab 3 Dic 2016 - 16:48 Da MrTheCarbon

» Problemi con la rotazione a 45RPM - Thorens
Sab 3 Dic 2016 - 16:11 Da enrico massa

» AUDIOLAB 8000SE
Sab 3 Dic 2016 - 14:38 Da Gabriele Barnabei

» [Risolto]ECC99
Sab 3 Dic 2016 - 12:55 Da dinamanu

» (BO) vendo diffusori Klipsch Heresy 3 1200 euro+ss
Sab 3 Dic 2016 - 9:27 Da schwantz34

» impianto entry -level
Sab 3 Dic 2016 - 9:20 Da giucam61

» NO al solito condotto reflex
Ven 2 Dic 2016 - 23:17 Da Abe1977

» Monitor Audio Silver 1 vs B6W 686 s2
Ven 2 Dic 2016 - 18:45 Da dinamanu

» TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO
Ven 2 Dic 2016 - 18:32 Da Angel2000

» Player portatile
Ven 2 Dic 2016 - 18:13 Da p.cristallini

» Fonometro Professionale
Ven 2 Dic 2016 - 16:01 Da Docarlo

» Suono un pò duro.....
Ven 2 Dic 2016 - 15:53 Da gigetto

» Acquisto Amplificatore Integrato + Diffusori. Help me !
Ven 2 Dic 2016 - 9:43 Da natale55

» RI-dividere tracce da unico file
Ven 2 Dic 2016 - 9:16 Da lello64

» CAIMAN SEG
Ven 2 Dic 2016 - 9:14 Da Masterix

» Chromecast audio e spotify.
Ven 2 Dic 2016 - 8:04 Da sportyerre

» Rotel RA 1570 con dac incorporato.
Ven 2 Dic 2016 - 6:40 Da micio_mao

» alimentatore autocostruito per alta fedeltà da 7/10 A
Ven 2 Dic 2016 - 0:01 Da dinamanu

» Canale che gracchia e sparisce su Musical Fidelity A1
Gio 1 Dic 2016 - 23:45 Da dinamanu

» Amplificatore per Scythe SCBKS-1100 Kro Craft Speaker Rev. B, quale migliore?
Gio 1 Dic 2016 - 21:26 Da Angel2000

» quale alimentatore già pronto all'uso per un TPA 3116?
Gio 1 Dic 2016 - 21:06 Da Angel2000

» (SR+SS) Kit pcb Pass Aleph 3 + componenti
Gio 1 Dic 2016 - 19:48 Da tix88

» Daphile - Audiophile Music Server & Player OS
Gio 1 Dic 2016 - 12:12 Da luigigi

» Vintage VS nuovo ma new entry...
Gio 1 Dic 2016 - 10:58 Da emmeci

» Consiglio amplificatore buon rapporto qualità/prezzo
Gio 1 Dic 2016 - 10:15 Da dinamanu

» Verdi - consigli per gli acquisti
Gio 1 Dic 2016 - 10:10 Da luigigi

» Pioneer PL12 in pensione.....o forse no?
Gio 1 Dic 2016 - 9:52 Da Motogiullare

» Little Dot MKII e Little Dot I+ appena arrivati...inizia il test-confronto con le AKG K550.
Gio 1 Dic 2016 - 0:48 Da YAPO

Sondaggio

Interessati alla guida per la costruzione di un server audio?

76% 76% [ 148 ]
24% 24% [ 47 ]

Totale dei voti : 195

I postatori più attivi della settimana
lello64
 
rx78
 
scontin
 
p.cristallini
 
SGH
 
CHAOSFERE
 
wolfman
 
dinamanu
 
bob80
 

I postatori più attivi del mese
dinamanu
 
CHAOSFERE
 
lello64
 
Angel2000
 
giucam61
 
R!ck
 
natale55
 
gigetto
 
rx78
 
sportyerre
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19629)
 
schwantz34 (15480)
 
Silver Black (15370)
 
nd1967 (12784)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10215)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8464)
 

Statistiche
Abbiamo 10365 membri registrati
L'ultimo utente registrato è alos 68

I nostri membri hanno inviato un totale di 769046 messaggi in 50041 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 18 utenti in linea :: 2 Registrati, 0 Nascosti e 16 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Kha-Jinn, scontin

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Furl  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you. sul tuo sito sociale bookmarking

Advance Acoustics MAA 406 - un bruto nella mia catena

Pagina 5 di 8 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Advance Acoustics MAA 406 - un bruto nella mia catena

Messaggio  Solomon il Ven 13 Apr 2012 - 22:48

@donluca ha scritto:

Sarà che l'eccellente Rotel RA-04 SE (che ora fa da pre) mi ha viziato per bene ma nonostante i grandi miglioramenti, un pò d'amaro in bocca m'è rimasto.

Forse questi problemi li risolverò un giorno prendendomi un pre dedicato

"Ma no, ma perché, ma è tardi!" cit. Corrado Guzzanti in "Boris" Smile

Don, non me la conti giusta con le tue prove Razz


Quando dici "eccellente Rotel" intendi quel signorino special edition qui inserito http://www.tforumhifi.com/t17474p90-power-list-non-solo-in-classe-t-ovvero-cosa-cercare-oltre-tripath#280340 ] in posizione d'onore nella sua ovvia classe entry level, come ottimo modo per iniziare una folgorante carriera di ascolti?

Il signore spezzò il pane,
il pane spezzò il signore.


Io dico e aggiungerei e accoderei un: "l'eccellente per la fascia di prezzo e le caratteristiche di buon funzionamento, Rotel Ra04SE, usato come pre farà ancora più danni di quanti non possa fare come integrato! Wink

Lo conosco bene, forse anche strabene avendoci collegato di tutto, e ti assicuro che anche un NAD C306 per musicalità e timbrica lo schiaccia. E Togliendo di mezzo un paio di chili di gusti e soggettive, ugualmente un MA406 ha tutte le carte per fargli perdere la memoria.


Mmm

Potremmo iniziare a supporre che non è il pre adatto per l'advance acoustic MA406? Ovviamente si, lo supponi anche tu. Razz

Potremmo anche ipotizzare che con il pre adatto possa facilmente finire tra le preferenze d'uso in almeno due classi superiori alla D? E fare il bagnetto con le armoniche dei grandi? Certamente si.

Vero che in una sessione di prove, io con alcuni amici abbiamo preferito il RA04SE al fratellone RA980BX, per dettaglio e vivacità, però non penso proprio che l'ma406 abbia ancora avuto neppure una possibilità di esprimere la sua musicalità.

Il pre per un finale dirà tantissimo del suo comportamento di riproduzione. Pre bilanciato, ok. Ma anche PRE/DAC bilanciato. In ogni caso è questione di soldi.


Per il momento, complimenti per il nuovo acquisto! Oki


_________________
- Album scelto per adesso: Steven Wilson - Hand. Cannot. Erase. - Kscope - Bluray DTS/LPCM/24-96
- Tu creasti per loro un tempio nell'udito - R.M. Rilke -

Solomon
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione

Data d'iscrizione : 07.07.10
Numero di messaggi : 2237
Località : Palermo
Provincia (Città) : Palermo
Impianto : decisamente multicanale

Tornare in alto Andare in basso

Re: Advance Acoustics MAA 406 - un bruto nella mia catena

Messaggio  donluca il Sab 14 Apr 2012 - 0:18

Calma signori calma, temo ci sia stato un fraintendimento.

Se l'AA non mi fosse piaciuto a quest'ora era già su ebay (al doppio del prezzo a cui l'ho comprato, ovviamente Lol eyes shut ), il fatto che il suono prodotto ha una timbrica "strana" alle mie orecchie non è necessariamente un punto negativo.

E' che quando parlo di qualcosa tendo a sottolineare TUTTO ciò che ascolto, le parti buone, cattive, strane, da verificare.
Spesso leggo in giro di "miracoli", componenti che sembrano esser arrivati da altri pianeti e rappresentino il nirvana audiofilo, per poi vedere lo stesso utente pochi mesi dopo mettere sul mercatino il tanto osannato oggetto per passare a qualcosa di superiore... mi sa tanto che allora qualcosa che non andava ce l'aveva in fondo, ma nelle sue impressioni chissà perchè non l'ha scritto.

Non sto a polemizzare o sindacare, sto solo dicendo che ascolto in maniera critica tutto ciò che mi passa sotto le mani e, senza peli sulla lingua, se qualcosa fa cagare lo dico chiaro e tondo.

Ho già espresso il mio apprezzamento per le buone doti di questo finale e ho già imputato la colpa dei deficit da me ascoltati all'integrato rotel che è l'indiziato principale del caso (oltre a cavi probabilmente non all'altezza, e per dirlo io che non sono uno che crede nei cavi... ma quelli che ci sono sono veramente da supermercato). Poi per levarmi lo sfizio (e tagliare la testa al toro) ho preso su ebay un pò di spade nakamichi perchè non mi piace usare il cavo nudo (che tra l'altro è anche un pochino ossidato all'estremità, quando arriveranno le spade taglio quella parte e spello un altro pezzettino, magari anche quello darà un piccolo contributo, chi lo sa).
L'eccellente Rotel (taglio le gambe a chi dice altrimenti Laughing ) è considerato (come tutto e come sarebbe giusto che fosse) nella sua fascia di prezzo, è ovvio che poi salendo (parecchio) di prezzo si trova di meglio.

Continuando a rispondere a Solomon, non ho mai ascoltato quel NAD ma quelli che sentii sono agli antipodi rispetto al Rotel quanto a suono: il rotel è brillante, aggressivo, dinamico, a tratti affaticante anche per via della gran mole di dettagli che è in grado di riprodurre (complice anche una grande capacità di tenere gli strumenti separati e riprodurre il tutto in ordine). Se messo insieme a casse particolarmente dotate nelle alte frequenze succede un disastro, ma se messo con dei diffusori neutrali e un pò "laid back" si ha, IMHO, un'eccellente combinazione.
Il problema principale del rotel sta nella sua potenza, 40 W son quelli che sono, se alzi tanto il suono si indurisce e s'appiattisce, perde dinamica, e nel suo essere molto aggressivo (una lama a doppio taglio).
Il NAD (ribadisco, quelli che ho ascoltato io in catene di altri, non a casa mia) invece ha un carattere molto più caldo, il suono è più musicale e invitante laddove quello del rotel potrebbe far scappare una persona non preparata.
Sò gusti alla fine, a ognuno il suo, a me piace il dettaglio, l'analiticità, un soundstage che più largo è meglio è, (molti) altri invece preferiscono un suono più musicale, caldo, "accogliente", "enjoyable".

@Mauro: la stanza purtroppo è quella che è, i movimenti sono molto limitati e i diffusori sono già alla massima distanza possibile dai muri, se li allontano ancora me li ritrovo quasi in bocca Razz
Ma il problema sono quasi sicuro che è il Pre, domani provo il mio Little dot MK II per vedere un pò come va (sicuramente diverso, e, a occhio e croce, peggio).

Vi condivido il messaggio che ho mandato a grunter per capirci meglio sulla mia descrizione del suono dell'MAA 406 e di quel "difetto".

Tento di essere più preciso e di spiegarti come io vedo lo spettro di frequenza.

Ci sono le frequenze bassissime, queste sono particolarmente profonde e non molto potenti generalmente.
Poi ci sono delle sfumature fino alle frequenze basse che sono il classico "thump" o tunztunz della musica elettronica, quelle che ti fanno vibrare l'arredamento per intenderci, responsabili del PRaT.

Quello che manca è l'insieme di sfumature che vanno dalle bassissime alle basse e vengono "shiftate" (passami il termine anglo-italiano) verso le basse.
Questo lo senti benissimo nel brano "No man's land" di Mike Oldfield dove c'è il classico "thump" unito a un "rumble" di sottofondo molto molto basso e senti che tra le bassissime del rumble e le basse del thump non c'è coerenza, c'è proprio un vuoto che prima col rotel non sentivo, era continuo.

Stesso discorso con le alte frequenze: ci sono le alte (voci acute ad esempio) e le altissime (ad esempio dei piatti o dei cimbali) con in mezzo sfumature.
Io parlo sempre di quelle sfumature che qua, però, vengono shiftate in basso verso le alte.
Questo lo puoi sentire in quei pezzi strumentali dove vengono usati piatti e cimbali e altri strumenti che vanno ad affollare quel pezzetto tra le alte e le altissime.

Purtroppo non so spiegarmi meglio perchè non saprei numerarti la frequenza che ascolto Very Happy

Sto comunque parlando dei due estremi dello spettro, non delle medio-basse o medio-alte, ma proprio quel piccolo fazzoletto che si estende tra le basse e le bassissime e le alte e le altissime.

Per intenderci, le bassissime e le altissime erano molto più miti e meno in evidenza col rotel, l'AA le ha portate in vita però spostando i "vicini" rispettivamente più in alto e più in basso.

Ovviamente ciò non è un male, anzi: penso che al 90% delle persone darebbe il mal di testa ascoltare a volumi sostenuti il mio impianto col rotel ma a me piaceva così.
Ora ho un messaggio nettamente più musicale e gradevole ma mi manca un pò di quella brillantezza alla quale ero abituato, quelle sfumature tra le alte e le altissime soprattutto.

Ma vabbè alla fine non mi lamento, magari sono solo io che devo abituarmi e parte della colpa potrebbe anche essere dovuta al rotel che non è un vero pre, ma un integrato con funzione pre.
Magari un giorno mi levo lo sfizio e mi prendo un bel Cyrus, così tiro fuori alti che spaccano i vetri Lol eyes shut

donluca
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 07.11.11
Numero di messaggi : 3647
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Visionario informatico
Provincia (Città) : Roma
Impianto :
Spoiler:
Impianto principale:
Lettore SACD/DVDA: Yamaha S2700
Giradischi: Pro-ject Debut Carbon
Testina: Ortofon Super OM40
Pre Phono: NVA Phono 1
Pre-Amplificatore: Eden Passive Preamplifier
Finale: Advance Acoustics MAA406
Diffusori: Castle Conway 3 (moddati con dadi ciechi)

Impianto in camera:
Sorgente: iMac 27"
DAC: T.C. electronic Desktop Konnekt 6 (da moddare)
Giradischi: Rotel RP-900
Testina: Ortofon 2M Red
Pre Phono: Cambridge P540
Amplificatori: troppi (attualmente Sansui AU-217 II, rigenerato, da moddare)
Diffusori: Quad L-ite (da cambiare)
Amplificatore cuffie: Perreaux SXH2
Cuffie: HiFiMan HE-400, AKG K601, Creative Aurvana Live!, Xears XE200Pro, AKG Q460


http://16bitaudiophileproject.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Advance Acoustics MAA 406 - un bruto nella mia catena

Messaggio  belozoglu il Sab 14 Apr 2012 - 0:36

@donluca ha scritto:
Spesso leggo in giro di "miracoli", componenti che sembrano esser arrivati da altri pianeti e rappresentino il nirvana audiofilo, per poi vedere lo stesso utente pochi mesi dopo mettere sul mercatino il tanto osannato oggetto per passare a qualcosa di superiore...

Complimenti! Ok Ok
Questo è un atteggiamento molto intelligente e serio

belozoglu
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 13.09.11
Numero di messaggi : 941
Località : Milàn, già Mediolanum, già Medhelan
Provincia (Città) : Uless
Impianto : fra 6 e 400 watt. su 8 Ohm, ne.


Tornare in alto Andare in basso

Re: Advance Acoustics MAA 406 - un bruto nella mia catena

Messaggio  Solomon il Sab 14 Apr 2012 - 1:00

@donluca ha scritto:
L'eccellente Rotel (taglio le gambe a chi dice altrimenti Laughing ) è considerato (come tutto e come sarebbe giusto che fosse) nella sua fascia di prezzo, è ovvio che poi salendo (parecchio) di prezzo si trova di meglio.

L'eccellente Rotel, che ho amato anch'io come ENTRY LEVEL, e che ho spesso consigliato come entry level a chi voleva solo un integrato e qualche decina di watt per diffusori "caldi" o "chiusi", in effetti mostra il fianco molto spesso. Sempre a caccia di giusti abbinamenti, soffre in dinamica e non è per niente vero che il suo soundstage è largo, né che offre grande dettaglio.

Allora che l'ho provato a fare per mesi, usandolo anche in biamp con i piccoli T/D, con tutti gli abbinamenti possibili? Razz

Il Rotel RA04SE provato ad esempio con delle Indiana Line Tesi 560 ha vistosamente e oggettivamente perso (a parità di volume) serenamente con un TRENDS TA10.2, ed ancor prima con il TA2024 smsl moddato detto il "brutto". Perso di "brutto" appunto, 3 persone su 3 non avevano alcun dubbio e l'avrebbero scelto in test cieco, doppio cieco, ubriaco, collassato, martoriato.

Gusti sono gusti, Don, ma non vorrei passasse il messaggio del miracolo Rotel RA04, che ottimo è ottimo, costa poco, ma è proprio nella sezione pre (come molti NAD) che troviamo i suoi maggiori difetti.


La differenza di soundstage e dettaglio tra un TA 10.2 vs Rotel RA04, era così abissale e tripla e quadrupla che è meglio non pensarci. Wink


NAD, spesso sono amplificatori un po' "caldi" e "lievemente impastati", per fortuna non tutti, ed alcuni hanno una sezione finale di grande livello. Quando avrai modo di provare un 304 o un 306 ad esempio nella tua catena con una buona sorgente o un buon pre, noterai sonorità che negli altri impianti non avrai sicuramente potuto sentire.

Dico io, lasciamo perdere per un attimo il RA04 e la sua OVVIA DEFICITARIA sezione pre.

Trovando un pre bilanciato o pre/dac bilanciato da abbinare, di livello, e capace del giusto feeling, sono certo che l'ma406 mostrerà un soundstage che probabilmente ti sembrerà largo dal colosseo al colosso di Rodi.


Provando vari pre con i finali posso dirti che ogni volta ho percepito soundstage, dinamica, dettaglio, musicalità cambiare completamente. Ed ho sentito anche PRE di livello sposarsi malissimo con finali di pari livello.

Oltre il gusto, c'è il "match".




@donluca ha scritto:
Ma vabbè alla fine non mi lamento, magari sono solo io che devo abituarmi e parte della colpa potrebbe anche essere dovuta al rotel che non è un vero pre, ma un integrato con funzione pre.
Magari un giorno mi levo lo sfizio e mi prendo un bel Cyrus, così tiro fuori alti che spaccano i vetri Lol eyes shut



Razz L'abitudine ad un suono "familiare" gioca sicuramente a tuo sfavore, così come anche il "match" poco riuscito con un "non pre". Non vedo l'ora di sapere che sei riuscito a provare un qualunque pre bilanciato di un certo livello, o un bel dac con funzionalità di pre, anche in casa Audio GD! Oki




_________________
- Album scelto per adesso: Steven Wilson - Hand. Cannot. Erase. - Kscope - Bluray DTS/LPCM/24-96
- Tu creasti per loro un tempio nell'udito - R.M. Rilke -

Solomon
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione

Data d'iscrizione : 07.07.10
Numero di messaggi : 2237
Località : Palermo
Provincia (Città) : Palermo
Impianto : decisamente multicanale

Tornare in alto Andare in basso

Re: Advance Acoustics MAA 406 - un bruto nella mia catena

Messaggio  Stentor il Sab 14 Apr 2012 - 1:01

@flovato ha scritto:
Le valvole in basso non sono velocissime

e questo chi l'ha detto? non lo sono nei pre scarsi Wink .... prova un cat e fammi sapere Very Happy

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Advance Acoustics MAA 406 - un bruto nella mia catena

Messaggio  donluca il Sab 14 Apr 2012 - 1:08

Ovviamente il rotel ha i suoi punti deboli ma sinceramente il soundstage non mi pare proprio!
Cioè, io quando ascolto Tears in Heaven da Unplugged di Eric Clapton mi sembra di stare lì in prima fila e riesco a posizionare esattamente tutti gli strumenti!
Vabbè, poi ognuno ha la sua esperienza non mi va neanche sinceramente di impelagarmi su questo discorso Wink

Poi vabbè, senza neanche stare a dirlo... 340 euro di Rotel vs 380 di maa406... tutta la vita l'maa, ma senza proprio pensarci due volte!!
Però se mi vieni a dire 340 euro di rotel contro i 1350 euro di listino dell'maa406... diciamo che per ora mi astengo e darò un giudizio finale quando avrò un buon pre. Wink

Però volevo sottolineare una cosa che hai detto:

L'abitudine ad un suono "familiare" gioca sicuramente a tuo sfavore, così come anche il "match" poco riuscito con un "non pre".

Questo, per me, è il principale problema.
Primo passo: abituarsi al nuovo suono, fare altri ascolti e vedere come va.
Secondo passo: prendere un VERO pre (possibilmente dal carattere brillante e analitico) e tirare le somme.

EDIT: ah e il dac non si tocca che ho una scommessa in atto con flovato Lol eyes shut

donluca
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 07.11.11
Numero di messaggi : 3647
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Visionario informatico
Provincia (Città) : Roma
Impianto :
Spoiler:
Impianto principale:
Lettore SACD/DVDA: Yamaha S2700
Giradischi: Pro-ject Debut Carbon
Testina: Ortofon Super OM40
Pre Phono: NVA Phono 1
Pre-Amplificatore: Eden Passive Preamplifier
Finale: Advance Acoustics MAA406
Diffusori: Castle Conway 3 (moddati con dadi ciechi)

Impianto in camera:
Sorgente: iMac 27"
DAC: T.C. electronic Desktop Konnekt 6 (da moddare)
Giradischi: Rotel RP-900
Testina: Ortofon 2M Red
Pre Phono: Cambridge P540
Amplificatori: troppi (attualmente Sansui AU-217 II, rigenerato, da moddare)
Diffusori: Quad L-ite (da cambiare)
Amplificatore cuffie: Perreaux SXH2
Cuffie: HiFiMan HE-400, AKG K601, Creative Aurvana Live!, Xears XE200Pro, AKG Q460


http://16bitaudiophileproject.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Advance Acoustics MAA 406 - un bruto nella mia catena

Messaggio  grunter il Sab 14 Apr 2012 - 9:22

Luca, fai bene a provare il Little Dot ma visto che a Roma siete in molti Tforumisti un prestito per farti provare anche qualche altro pre la vedo come opzione principale.
Hai pm.

grunter
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 16.12.10
Numero di messaggi : 3934
Località : Pistoia
Occupazione/Hobby : Informatica e Fotografia
Provincia (Città) : PT
Impianto :
Spoiler:

SORGENTE: Player Naudio con mod Robertopisa per upmixing da 2 a 8 canali su pc Windows Server 2012 R2
DAC: Merging Hapi
PRE: Audio Research LS 27
AMPLI: Krell fpb 400cx
CASSE: Vienna Acoustics Beethoven Concert Grand
CAVI ALIMENTAZIONE Neutral Cable Fascino
CAVI POTENZA Viablue sc4
CAVI SEGNALE Gotham GAC-2 Ultra Pro Hi-End
CAVO USB Neutral Cable Passion
CUFFIE: Sennheiser HD-800 - Beyerdynamic T90 - Shure 1840
AMPLI CUFFIE: Violectric V200
DAC/AMPLI CUFFIE: Geek Pulse Infinity - GeekOut1000


http://fsphoto.net63.net

Tornare in alto Andare in basso

Re: Advance Acoustics MAA 406 - un bruto nella mia catena

Messaggio  flovato il Sab 14 Apr 2012 - 10:00

@Stentor ha scritto:
@flovato ha scritto:
Le valvole in basso non sono velocissime

e questo chi l'ha detto? non lo sono nei pre scarsi Wink .... prova un cat e fammi sapere Very Happy

Puó essere ma se prendiamo il 99% dei pre a valvole dei Tforumisti e un pre a stato solido a caso ci accorgiamo subito di questo particolare.

É una carattereistica, da una parte togli dall'altra metti.

Prova a chiedere ai ragazzi come andava Elettrocompaniet in basso a casa di Carmine.
Preferisco le valvole ma nin posso negare che un Carver, un EC3, un NAD, un Mark Levinson, un MF, un Perreaux o quello che vuoi per quanto riguarda spinta e controllo in basso...

Sulla roba sera a valvole, Mastersound, Einstein, Merlino, McIntosh etc. non posso certo dire che in basso non sia una meraviglia ma.... é un'altra sonorità.

É un po come il discorso cassa chiusa, cassa aperta... suonano differenti.

Cmq se mi dai uno di questi mi accontento Laughing



Accuphase C290V
Mark Levinson 32 Reference
Luxman C1000F

flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Advance Acoustics MAA 406 - un bruto nella mia catena

Messaggio  Solomon il Sab 14 Apr 2012 - 10:50

@flovato ha scritto:
Cmq se mi dai uno di questi mi accontento Laughing

Accuphase C290V
Mark Levinson 32 Reference
Luxman C1000F

C290V, capolavoro. A quel punto devi farti regalare anche un finale P500L, 550watt su 2ohm. Happy shock

_________________
- Album scelto per adesso: Steven Wilson - Hand. Cannot. Erase. - Kscope - Bluray DTS/LPCM/24-96
- Tu creasti per loro un tempio nell'udito - R.M. Rilke -

Solomon
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione

Data d'iscrizione : 07.07.10
Numero di messaggi : 2237
Località : Palermo
Provincia (Città) : Palermo
Impianto : decisamente multicanale

Tornare in alto Andare in basso

Re: Advance Acoustics MAA 406 - un bruto nella mia catena

Messaggio  sonic63 il Sab 14 Apr 2012 - 11:05

@flovato ha scritto:
@Stentor ha scritto:

e questo chi l'ha detto? non lo sono nei pre scarsi Wink .... prova un cat e fammi sapere Very Happy

Puó essere ma se prendiamo il 99% dei pre a valvole dei Tforumisti e un pre a stato solido a caso ci accorgiamo subito di questo particolare.

É una carattereistica, da una parte togli dall'altra metti.

Prova a chiedere ai ragazzi come andava Elettrocompaniet in basso a casa di Carmine.
Preferisco le valvole ma nin posso negare che un Carver, un EC3, un NAD, un Mark Levinson, un MF, un Perreaux o quello che vuoi per quanto riguarda spinta e controllo in basso...

Sulla roba sera a valvole, Mastersound, Einstein, Merlino, McIntosh etc. non posso certo dire che in basso non sia una meraviglia ma.... é un'altra sonorità.

É un po come il discorso cassa chiusa, cassa aperta... suonano differenti.

Cmq se mi dai uno di questi mi accontento Laughing



Accuphase C290V
Mark Levinson 32 Reference
Luxman C1000F

Se si parla di amplificazione in tensione, cioè della funzione del pre, non esiste niente di meglio di una valvola.
Secondo me non c'è pre a stato solido che abbia la musicalità, la trasparenza, la linearità, la pienezza della gamma bassa, la sensazione di aria e la capacità di pilotaggio di un buon pre a valvole.
Cioè non c'è(che io sappia) uno stato solido che riunisca in un solo apparecchio queste caratteristiche tutte insieme, cosa che in un buon pre a valvole è la norma.

A proposito dell'Electrocompaniet(ottimo apparecchio) e di gamma bassa: prova a chiedere ai ragazzi di napoli come và in basso il mio pre a valvole a casa mia. Very Happy
Hello

sonic63
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 21.12.09
Numero di messaggi : 5132
Località : napoli
Impianto : pre e finali autocostruiti + casse autocostruite

Tornare in alto Andare in basso

Re: Advance Acoustics MAA 406 - un bruto nella mia catena

Messaggio  furio il Sab 14 Apr 2012 - 11:17

Caro Donluca,
mi compiaccio della tua onestà intellettuale!

Mi risulta difficile capire le perplessità che descrivi con le gamme di frequenze.
Ma tu stesso lo ammetti: scriverne è difficile.

Io un altro pre lo proverei senza dubbio, ed io sono della schiera dei valvolisti.
I tubi hanno evidenti problemi sulla potenza, se li usi per quello scopo devi accettare il trasformatore d'uscita e forti contributi di armoniche pari.
Può anche piacere (a me in genere piace), ma non è una soluzione ideale.

Con il tuo mostro a stato solido, io un pre semplice semplice (monotriodo?) lo proverei.
Potresti avere gradite sorprese.
E' vero: come ampli di tensione un banale triodo messo in decenti condizioni può far gridare al miracolo.
Non conosco il tuo integrato e non so dirti se faccia il suo dovere da pre, ma ho i tuoi stessi sospetti.

Non ritengo che sia necessaria una architettura bilanciata.
Con cavi a lunghezza casalinga e interferenze normali non esiste, imho, una superiorità netta.
Il tuo finalone è realmente bilanciato dall'ingresso alla fine?
Io credo che siccome un'architettura bilanciata ha costo doppio, vale la pena usarla solo in caso di realizzazioni di alto livello.

Nessun t-forumer in zona romana con un pre da prestare?
Io ne ho uno fantastico, ma abito un po' troppo a nord...

furio
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 22.10.11
Numero di messaggi : 662
Località : Torino
Occupazione/Hobby : Ateo praticante / rockettaro impenitente
Provincia (Città) : TO
Impianto : HTPC, Oppo BDP-105, Thorens TD 145MK11,
braccio Grace, pick-up Fideliry Research FR-1 MKII;
Pre monotriodo, finale con Hypex NC400;
Denon AVR3808; Casse tre vie autocostruite

Tornare in alto Andare in basso

Re: Advance Acoustics MAA 406 - un bruto nella mia catena

Messaggio  sonic63 il Sab 14 Apr 2012 - 11:19

@donluca ha scritto:

Vi condivido il messaggio che ho mandato a grunter per capirci meglio sulla mia descrizione del suono dell'MAA 406 e di quel "difetto".

Tento di essere più preciso e di spiegarti come io vedo lo spettro di frequenza.

Ci sono le frequenze bassissime, queste sono particolarmente profonde e non molto potenti generalmente.
Poi ci sono delle sfumature fino alle frequenze basse che sono il classico "thump" o tunztunz della musica elettronica, quelle che ti fanno vibrare l'arredamento per intenderci, responsabili del PRaT.

Quello che manca è l'insieme di sfumature che vanno dalle bassissime alle basse e vengono "shiftate" (passami il termine anglo-italiano) verso le basse.
Questo lo senti benissimo nel brano "No man's land" di Mike Oldfield dove c'è il classico "thump" unito a un "rumble" di sottofondo molto molto basso e senti che tra le bassissime del rumble e le basse del thump non c'è coerenza, c'è proprio un vuoto che prima col rotel non sentivo, era continuo.

Stesso discorso con le alte frequenze: ci sono le alte (voci acute ad esempio) e le altissime (ad esempio dei piatti o dei cimbali) con in mezzo sfumature.
Io parlo sempre di quelle sfumature che qua, però, vengono shiftate in basso verso le alte.
Questo lo puoi sentire in quei pezzi strumentali dove vengono usati piatti e cimbali e altri strumenti che vanno ad affollare quel pezzetto tra le alte e le altissime.

Purtroppo non so spiegarmi meglio perchè non saprei numerarti la frequenza che ascolto Very Happy

Sto comunque parlando dei due estremi dello spettro, non delle medio-basse o medio-alte, ma proprio quel piccolo fazzoletto che si estende tra le basse e le bassissime e le alte e le altissime.

Per intenderci, le bassissime e le altissime erano molto più miti e meno in evidenza col rotel, l'AA le ha portate in vita però spostando i "vicini" rispettivamente più in alto e più in basso.

Ovviamente ciò non è un male, anzi: penso che al 90% delle persone darebbe il mal di testa ascoltare a volumi sostenuti il mio impianto col rotel ma a me piaceva così.
Ora ho un messaggio nettamente più musicale e gradevole ma mi manca un pò di quella brillantezza alla quale ero abituato, quelle sfumature tra le alte e le altissime soprattutto.


Ti faccio i complimenti per l'acquisto e per la recensione.
Ma mi chiedo : se quelli in foto sono i diffusori, le bassissime frequenze di cui parli da dove vengono fuori?
Non è che con il Rotel avevi un bel pò di distorsione, per mancanza di controllo in basso e per armoniche dispari in alto?
E' solo una mia ipotesi, ma forse la registrazione è come la stai ascoltando con il nuovo finale. Very Happy
A proposito della tua scelta di usare un pre bilanciato volevo chiederti se l'Ampli è intrinsecamente bilanciato o non?
Perchè se lo è può essere vantaggioso usare un pre bilanciato, se non lo è costringi il segnale ad attraversare componenti in più( e anche malsuonanti) senza averne la necessità, se come ho potuto capire, le distanze tra gli apparecchi sono brevi.

Hello

sonic63
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 21.12.09
Numero di messaggi : 5132
Località : napoli
Impianto : pre e finali autocostruiti + casse autocostruite

Tornare in alto Andare in basso

Re: Advance Acoustics MAA 406 - un bruto nella mia catena

Messaggio  donluca il Sab 14 Apr 2012 - 13:48

Nooooooooo, sonic!! Very Happy

Quella nella foto era una postazione provvisoria per vedere se funzionava!! Very Happy

La recensione è basata sul finalone immesso nella mia catena principale (la descrizione in firma), mica sulle piccole wharfedale! Wink

Comunque furio e sonic m'hanno messo una bella pulce nell'orecchio... non ne ho la più pallida idea se sia un "vero" bilanciato. Sad

Indagherò.

donluca
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 07.11.11
Numero di messaggi : 3647
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Visionario informatico
Provincia (Città) : Roma
Impianto :
Spoiler:
Impianto principale:
Lettore SACD/DVDA: Yamaha S2700
Giradischi: Pro-ject Debut Carbon
Testina: Ortofon Super OM40
Pre Phono: NVA Phono 1
Pre-Amplificatore: Eden Passive Preamplifier
Finale: Advance Acoustics MAA406
Diffusori: Castle Conway 3 (moddati con dadi ciechi)

Impianto in camera:
Sorgente: iMac 27"
DAC: T.C. electronic Desktop Konnekt 6 (da moddare)
Giradischi: Rotel RP-900
Testina: Ortofon 2M Red
Pre Phono: Cambridge P540
Amplificatori: troppi (attualmente Sansui AU-217 II, rigenerato, da moddare)
Diffusori: Quad L-ite (da cambiare)
Amplificatore cuffie: Perreaux SXH2
Cuffie: HiFiMan HE-400, AKG K601, Creative Aurvana Live!, Xears XE200Pro, AKG Q460


http://16bitaudiophileproject.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Advance Acoustics MAA 406 - un bruto nella mia catena

Messaggio  Menestrello il Lun 16 Apr 2012 - 11:00

[troll mode on]

Secondo me è colpa dell'iMac

[troll mode off]

Hehe

Menestrello
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 24.01.11
Numero di messaggi : 3131
Località : Empoli
Occupazione/Hobby : Vado a scquola
Provincia (Città) : molesto
Impianto : bacato

Tornare in alto Andare in basso

Re: Advance Acoustics MAA 406 - un bruto nella mia catena

Messaggio  wasky il Lun 16 Apr 2012 - 11:32

@furio ha scritto:Nessun t-forumer in zona romana con un pre da prestare?
Io ne ho uno fantastico, ma abito un po' troppo a nord...

Presente e disponibile con il Davina ECC82 Smile

_________________
"Sentire non è altro che una facoltà permessa da uno dei nostri cinque sensi ma ascoltare è un'arte."   Frank Tyger

wasky
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione

Data d'iscrizione : 03.07.09
Numero di messaggi : 9229
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Fancazzista Serio
Provincia (Città) : Come il fiore del ciliegio è il migliore tra i fiori, così, il guerriero è il migliore tra gli uomini
Impianto : Amplifon

http://www.kitaudiopro.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Advance Acoustics MAA 406 - un bruto nella mia catena

Messaggio  emmeci il Lun 16 Apr 2012 - 11:45

@furio ha scritto:Nessun t-forumer in zona romana con un pre da prestare?
Io ne ho uno fantastico, ma abito un po' troppo a nord...

Very Happy Niente tubi... ma se può servire posso passare con un Cabre AS201, che proprio "accio" come pre non è!
Ciao Mauro

emmeci
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 11.10.10
Numero di messaggi : 5542
Occupazione/Hobby : Musica, Natura, Fotografia
Provincia (Città) : Roma
Impianto : Miliardi di elettroni che agitandosi... fanno musica!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Advance Acoustics MAA 406 - un bruto nella mia catena

Messaggio  donluca il Lun 16 Apr 2012 - 12:16

Grazie infinite per le vostre disponibilità!

Ahimè non ho ancora trovato tempo per provare il little dot come pre perchè questo corso per l'HP mi sta prosciugando tutto il tempo (sono stato in piedi fino alle 2 ieri notte per finire di studiare la lezione di domani).

Mercoledì e giovedì ho università e giovedì sera vado a sentire Hackett che suona a roma... una settimana strapiena!!

Venerdì, se ho ancora forze in corpo, provo il little dot e vi dico se ci sono cambiamenti.
Poi ci mettiamo d'accordo per eventuali incontri e prove! Wink

donluca
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 07.11.11
Numero di messaggi : 3647
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Visionario informatico
Provincia (Città) : Roma
Impianto :
Spoiler:
Impianto principale:
Lettore SACD/DVDA: Yamaha S2700
Giradischi: Pro-ject Debut Carbon
Testina: Ortofon Super OM40
Pre Phono: NVA Phono 1
Pre-Amplificatore: Eden Passive Preamplifier
Finale: Advance Acoustics MAA406
Diffusori: Castle Conway 3 (moddati con dadi ciechi)

Impianto in camera:
Sorgente: iMac 27"
DAC: T.C. electronic Desktop Konnekt 6 (da moddare)
Giradischi: Rotel RP-900
Testina: Ortofon 2M Red
Pre Phono: Cambridge P540
Amplificatori: troppi (attualmente Sansui AU-217 II, rigenerato, da moddare)
Diffusori: Quad L-ite (da cambiare)
Amplificatore cuffie: Perreaux SXH2
Cuffie: HiFiMan HE-400, AKG K601, Creative Aurvana Live!, Xears XE200Pro, AKG Q460


http://16bitaudiophileproject.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Advance Acoustics MAA 406 - un bruto nella mia catena

Messaggio  donluca il Ven 20 Apr 2012 - 18:17

Vi aggiorno con le ultime novità...

Ho provato a mettere il mio Little Dot MK II come pre per fare una prova e... la sorpresa è stata grande.

Non solo ha risolto il problema dei due "buchi" nelle frequenze, ma gli alti sono diventati più definiti e cristallini e con molta più "aria"!
Veramente non me l'aspettavo e inizio a pensare che effettivamente un pre a valvole potrebbe essere la soluzione ideale anche per me.
Contate che non ho usato le valvole che uso per l'impianto in cuffia (EF91 Mullard di grado militare), ma le nettamente migliori Voskhod russe, EF91 che nella guerra fredda erano usate nei missili.
In cuffia uso le mullard perchè sono più dolci e rilassanti. Razz

Però andiamo a vedere anche il rovescio della medaglia...
Se da un lato ho rimediato ai "buchi", dall'altra le frequenze medie si sono spostate un pò indietro e hanno perso del dettaglio (un vero peccato) e c'è uno strano bump verso i 10 Khz (questo lo riconosco perchè ce l'avevo pure in cuffia) che rende dopo un pò l'ascolto affaticante. Forse è anche a causa di quel bump che le frequenze medie siano spostate in più indietro.
Inoltre la dinamica pure ha perso qualche punto, diventando meno "on point" e un pò più "pigra".
EDIT: anche i bassi sono un pò meno frenati, con meno controllo.
Ad ogni modo se devo mettere a confronto come pre il Rotel e il Little Dot...

...preferisco il Little Dot.
Quel senso di aria tra le alte frequenze è impagabile e, anche se dopo un pò l'ascolto diventa affaticante, è veramente una meraviglia ascoltare gli Alan Parsons Project così.

Non so che dire, stavo facendo un mezzo pensierino a questo punto al Little Dot MK III come pre, il problema è che ha una sola entrata e io avrei anche il lettore CD (e, in futuro, anche un giradischi), quindi non saprei.
Ad ogni modo per ora il problema non si pone perchè non ho i soldi, però intanto inizio a pensarci (ho 100 euro da parte Razz ).

donluca
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 07.11.11
Numero di messaggi : 3647
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Visionario informatico
Provincia (Città) : Roma
Impianto :
Spoiler:
Impianto principale:
Lettore SACD/DVDA: Yamaha S2700
Giradischi: Pro-ject Debut Carbon
Testina: Ortofon Super OM40
Pre Phono: NVA Phono 1
Pre-Amplificatore: Eden Passive Preamplifier
Finale: Advance Acoustics MAA406
Diffusori: Castle Conway 3 (moddati con dadi ciechi)

Impianto in camera:
Sorgente: iMac 27"
DAC: T.C. electronic Desktop Konnekt 6 (da moddare)
Giradischi: Rotel RP-900
Testina: Ortofon 2M Red
Pre Phono: Cambridge P540
Amplificatori: troppi (attualmente Sansui AU-217 II, rigenerato, da moddare)
Diffusori: Quad L-ite (da cambiare)
Amplificatore cuffie: Perreaux SXH2
Cuffie: HiFiMan HE-400, AKG K601, Creative Aurvana Live!, Xears XE200Pro, AKG Q460


http://16bitaudiophileproject.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Advance Acoustics MAA 406 - un bruto nella mia catena

Messaggio  flovato il Ven 20 Apr 2012 - 18:29

@donluca ha scritto:
Ho provato a mettere il mio Little Dot MK II come pre per fare una prova e... la sorpresa è stata grande.

Te lo avevamo detto. Laughing

Bene così Ok cmq il Little Dot è buono ma c'è di meglio, prova a dare un'occhio al vintage uno Jadis un Merlino etc. e... altro che sorpresa.

flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Advance Acoustics MAA 406 - un bruto nella mia catena

Messaggio  furio il Ven 20 Apr 2012 - 23:11

Per il pre non ho dubbi.
Un bel circuitino sano a tubi autocostruito.
Qui ne hai tanti di buoni suggerimenti.

Secondo me è il componente che si presta di più al DYI.
Non ti costa molto perchè la spesa più grossa è il tuo tempo.
E l'intelligenza del circuito che ci hanno già regalato Maurarte ed altri forumers di livello.




furio
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 22.10.11
Numero di messaggi : 662
Località : Torino
Occupazione/Hobby : Ateo praticante / rockettaro impenitente
Provincia (Città) : TO
Impianto : HTPC, Oppo BDP-105, Thorens TD 145MK11,
braccio Grace, pick-up Fideliry Research FR-1 MKII;
Pre monotriodo, finale con Hypex NC400;
Denon AVR3808; Casse tre vie autocostruite

Tornare in alto Andare in basso

Re: Advance Acoustics MAA 406 - un bruto nella mia catena

Messaggio  MDT360 il Sab 19 Mag 2012 - 15:42

come la vedete questa bestia con le monitor audio rx6?

MDT360
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 01.05.11
Numero di messaggi : 708
Località : av
Impianto : GIRADISCHI : TECHNICS SL-1200 MKII
PRE PHONO : LEHMANN AUDIO BLACK CUBE
AMP STEREO : AERON A-160
DIFFUSORI : MONITOR AUDIO RX6

Tornare in alto Andare in basso

Re: Advance Acoustics MAA 406 - un bruto nella mia catena

Messaggio  gaeo il Lun 21 Mag 2012 - 4:23

e come pre il music angel???? io avrei intenzione di prendere il fratellino 402 perchè usando casse ad alta efficenza come le klipsch gli 80 watt del 402 penso possano bastare Hehe Hehe però come pre a valvole a pochi soldi (200 euri spedizione inclusa) per poterlo mettere subito in opera (sia io quando penderò il mio ,anche se ho un altra opzione, che per te adesso ) mi vien in mente solo quello solo che non so se è una ciofeca se qualcuno lo conosce potrebbe essere una buona soluzione
http://www.ebay.it/itm/MA-Marantz-7-Modified-Valve-Tube-Pre-Amplifier-NEW-U-/251063731449?pt=US_Home_Audio_Amplifiers_Preamps&hash=item3a749084f9#ht_5056wt_1037

gaeo
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 10.04.12
Numero di messaggi : 2159
Località : Venezia/Mestre
Occupazione/Hobby : chimico/moto musica
Provincia (Città) : allegro
Impianto : thorens TD320mk2 con puntina ortofon vivo red

Tornare in alto Andare in basso

Re: Advance Acoustics MAA 406 - un bruto nella mia catena

Messaggio  gaeo il Mar 22 Mag 2012 - 3:37

percaso qualcuno ha sentito il carattere dei loro pre perchè avrei un ideuzza So in love

gaeo
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 10.04.12
Numero di messaggi : 2159
Località : Venezia/Mestre
Occupazione/Hobby : chimico/moto musica
Provincia (Città) : allegro
Impianto : thorens TD320mk2 con puntina ortofon vivo red

Tornare in alto Andare in basso

Re: Advance Acoustics MAA 406 - un bruto nella mia catena

Messaggio  LEPORELLO il Ven 25 Mag 2012 - 14:20

@MDT360 ha scritto:come la vedete questa bestia con le monitor audio rx6?

L' ampli in questione è molto bello e suona sicuramente bene per quello che costa (sopratutto in questo caso se preso nell' usato) ma visto che parli di "bestia" la stessa dinamica se non badi troppo ai watt in "classe A" dell' Advance e a qualche "asprezza" di troppo che qualcuno lamenta talvolta (infatti non sono molto d' accordo, saranno psico-acustica forse certi "preconcetti"? ) la puoi trovare con dei cosiddetti "finali" pro con toroidale dalle generose dimensioni e voltaggio abbinati a un pre economico a valvole (o a un buon integrato a transistor con pre out )

risparmi rispetto all' advance nuovo e non perdi quasi nulla in termini di corrente erogata e dinamica - anzi - sempre se è questo ciò che realmente ti interessa.

Ovviamente bisogna sempre ascoltare di persona per trovare le giuste sinergie/abbinamenti tra ampli,casse ed elettroniche e il tutto andrebbe correlato al tuo ambiente.

Per esempio se hai già i diffusori citati e un ambiente non troppo grande basta e avanza un buon integrato tipo Nad 352-356 a mio avviso -anche nell' usato a prezzi abbordabili nell' ottica del risparmio (e del "brutto" che suona bene Hehe) tutto dipende da ciò che cerchi e da quanto vuoi spendere Wink



LEPORELLO
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 18.05.12
Numero di messaggi : 694
Località : L' universo
Occupazione/Hobby : Artista...un tempo...forse
Provincia (Città) : rilassato
Impianto : il mio orecchio e il mio cervello

Tornare in alto Andare in basso

Re: Advance Acoustics MAA 406 - un bruto nella mia catena

Messaggio  MDT360 il Ven 25 Mag 2012 - 15:01

tanto torto non hai, ho sentito spesso parlare bene di questi amplificatori pro, infatti stavo puntando il behringer a500 che a quanto leggo suona molto bene



Ovviamente come pre utilizzerei il mio aeron che ha un pre a valvola, ho anche letto di una persona che ne utilizza due e collega i diffusori in bi amping, per il prezzo che costano due behringer a500 potrebbe essere una soluzione interessante.

MDT360
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 01.05.11
Numero di messaggi : 708
Località : av
Impianto : GIRADISCHI : TECHNICS SL-1200 MKII
PRE PHONO : LEHMANN AUDIO BLACK CUBE
AMP STEREO : AERON A-160
DIFFUSORI : MONITOR AUDIO RX6

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 5 di 8 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum