T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio

Ti piace il nuovo stile del T-Forum?

51% 51% [ 73 ]
49% 49% [ 70 ]

Totale dei voti : 143

Ultimi argomenti
» Marantz PM6006 da Amazon UK (Home AV Direct)
Oggi alle 3:13 Da Kha-Jinn

» Acid Jazz
Oggi alle 1:35 Da giucam61

» l'audiofilo chi e' secondo voi?
Oggi alle 1:26 Da giucam61

» Quali sono i dischi da avere di Petrucciani?
Ieri alle 23:31 Da lello64

» Steely Dan
Ieri alle 23:30 Da lello64

» The Yellowjackets
Ieri alle 22:51 Da andy65

» Spyro Gyra
Ieri alle 22:48 Da andy65

» Nuovo Douk Dac
Ieri alle 22:38 Da Zio

» Arcam FMJ A19
Ieri alle 22:35 Da dinamanu

» Consiglio: impianto si o no e cosa (poco spazio, max 600€)
Ieri alle 22:15 Da giucam61

» il dubbio...
Ieri alle 22:10 Da dinamanu

» Consiglio preamplificatore lesahifi
Ieri alle 22:06 Da dinamanu

» Quali dischi di Pat Metheny?
Ieri alle 21:53 Da andy65

» Miles Davis: Live at Montreux (1991)
Ieri alle 21:47 Da andy65

» Puro e sano Rock blues
Ieri alle 21:34 Da andy65

» Roberto Ciotti
Ieri alle 21:26 Da andy65

» Film e documentari sul Blues
Ieri alle 21:15 Da andy65

» Robert Johnson
Ieri alle 21:08 Da andy65

»  the bluesman Pinetop Perkin
Ieri alle 21:00 Da andy65

» tom scott
Ieri alle 20:52 Da andy65

» Pat Metheny Group - We live here
Ieri alle 20:47 Da andy65

» bill evans trio 64
Ieri alle 20:39 Da andy65

» Michel Petrucciani, Stéphane Grappelli - Flamingo
Ieri alle 20:36 Da andy65

» Rotel Ra 12 alla fine l'ho preso...
Ieri alle 20:10 Da dieggs

» Bill Evans - The Complete Village Vanguard Recordings, 1961 [Box set]
Ieri alle 19:25 Da andy65

» [Risolto]Vendo Davis Acoustic Maya
Ieri alle 19:24 Da wolfman

» Behringer EP 2500 e Behringer A500
Ieri alle 18:27 Da Collins

» Problema impianto hi fi
Ieri alle 17:01 Da dinamanu

» Consiglio (conferma?) Nuovo Impianto (Budget 400 euro )
Ieri alle 14:29 Da CappaMatto

» Jazz al femminile...
Ieri alle 14:24 Da Albert^ONE

Statistiche
Abbiamo 11029 membri registrati
L'ultimo utente registrato è angelo alvarenz

I nostri membri hanno inviato un totale di 795211 messaggi in 51569 argomenti
I postatori più attivi della settimana
dinamanu
 
andy65
 
giucam61
 
lello64
 
nerone
 
Nadir81
 
Kha-Jinn
 
Albert^ONE
 
Peppe Guercia
 
wolfman
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15512)
 
Silver Black (15477)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10275)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (9180)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 44 utenti in linea: 5 Registrati, 0 Nascosti e 39 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

andy65, dieggs, krell2, mecoc, rattaman

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Chi mi spiega perchè il pre è la chiave di volta di un impianto?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Chi mi spiega perchè il pre è la chiave di volta di un impianto?

Messaggio  thepescator il Gio 5 Gen 2012 - 8:55

Ciao Ragazzi,

E' la terza volta che sento da persone con parecchia esperienza in più rispetto alla mia che il pre è la chiave di volta di un impianto.
Sono quelle frasi buttate li che rimangono nel retro cranio alle quali cerchi di dare una risposta.... io non ci arrivo.

Ieri la frase esatta è stata -i finali dovrebbero essere a servizio del pre-. Che significa?

E' solo una questione d'impedenza o c'e' ben altro nel pre da renderlo cosi' importante (a prescindere dal tipo di suono) ?

Una volta ho attaccato un naim cd5x ad un pre cajin. Si era tutto rimpicciolito, appiattito, i bassi svaniti. Mentre togliendo il naim e mettendo un lettore della stessa cajin tutto è tornato normale. Na non ho mai capito perchè, e se c'e' un modo empirico per valutare se lettore e pre andranno d'accordo.

Grazie per i vostri spunti di riflessione. Sono aperto a qualsiasi tipo di riflessione visto che sono soddisfatto del mio impianto cosi' come è. Razz
avatar
thepescator
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 26.12.10
Numero di messaggi : 1010
Località : Lombardia.
Occupazione/Hobby : dipende dai giorni / SAP, Moto, Hifi, pesca
Provincia (Città) : easy
Impianto : Lettore DVD economico
Bushmaster MKII
TK2050
cavi di qualità
Neat Motive 2

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi mi spiega perchè il pre è la chiave di volta di un impianto?

Messaggio  MaurArte il Gio 5 Gen 2012 - 10:18

Gli stadi che guadagnano in tensione come i pre si dice che diano una caratterizzazione maggiore sul suono.
Il problema è che anche il cd ha in uscita uno stadio che guadagna in tensione così come i finali che di solito in ingresso guadagnano in tensione.
Per me tutta la catena deve essere "accordata". Se metti un eccellente pre su un finale mediocre il risultato sarà comunque deludente.
Ho avuto risultati deludenti accoppiando un ottimo pre con un finalone tipo giostraio...
avatar
MaurArte
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 7275
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Alchimista
Provincia (Città) : En verden av smart jeg er dum
Impianto : Elettrico

http://www.alchimieaudio.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi mi spiega perchè il pre è la chiave di volta di un impianto?

Messaggio  thepescator il Gio 5 Gen 2012 - 11:05

MaurArte ha scritto:Gli stadi che guadagnano in tensione come i pre si dice che diano una caratterizzazione maggiore sul suono.
Il problema è che anche il cd ha in uscita uno stadio che guadagna in tensione così come i finali che di solito in ingresso guadagnano in tensione.
Per me tutta la catena deve essere "accordata". Se metti un eccellente pre su un finale mediocre il risultato sarà comunque deludente.
Ho avuto risultati deludenti accoppiando un ottimo pre con un finalone tipo giostraio...

Quindi il discorso "chiave di volta" fa semplicemente riferimento al fatto che si deve interfacciare con due componenti "delicati" quali sorgente e finali... tuttavia, proprio come dicevi tu l'interfacciamento pre-finale è più significativo che l'interfacciamento "pre - sorgente"?

Quando usi l'aggettivo "mediocre" (riferito al finalone da giostraio) ti riferisci alla capacità di essere pilotato da un pre e non dalla capacità di pilotare casse difficili? Sulla carta sto dato, si inepreta in qualche modo?

Scusa le domande ma sto mondo dei pre incomincia ad affascinarmi. Avendo anche ri provato ieri sera ad attaccare lo yaquin (quello di cui parli sempre) al nuforce ed il suono cambia... in meglio. (ma non mi va di avere un'altra scatola da accendere....per ora)




avatar
thepescator
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 26.12.10
Numero di messaggi : 1010
Località : Lombardia.
Occupazione/Hobby : dipende dai giorni / SAP, Moto, Hifi, pesca
Provincia (Città) : easy
Impianto : Lettore DVD economico
Bushmaster MKII
TK2050
cavi di qualità
Neat Motive 2

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi mi spiega perchè il pre è la chiave di volta di un impianto?

Messaggio  schwantz34 il Gio 5 Gen 2012 - 11:20

thepescator ha scritto:

. Avendo anche ri provato ieri sera ad attaccare lo yaquin (quello di cui parli sempre) al nuforce ed il suono cambia... in meglio. (ma non mi va di avere un'altra scatola da accendere....per ora)



in cosa lo iachin (versione veneta) migliora il suono complessivo?
avatar
schwantz34
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 28.10.08
Numero di messaggi : 15512
Località : Caerdydd
Provincia (Città) : Caerdydd
Impianto : minimalista, uso un vecchio walkman con gli auricolari...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi mi spiega perchè il pre è la chiave di volta di un impianto?

Messaggio  flovato il Gio 5 Gen 2012 - 11:32

MaurArte ha scritto:Per me tutta la catena deve essere "accordata". Se metti un eccellente pre su un finale mediocre il risultato sarà comunque deludente. Ho avuto risultati deludenti accoppiando un ottimo pre con un finalone tipo giostraio...

Indiscutibile Ok come dici è meglio un integrato buono che un pre e finale scarsi.

Se leggi qui nel forum troverai gli inizi una mia strenua difesa contro l'uso del preamplificatore per poi subito dopo tesserne le lodi.

Che è successo, mi sono ricreduto ?

Quello che scrissi aveva un senso e lo ha tutt'ora, con le uscite alte dei CD player o dei DAC moderni concettualmente il pre è un'inutile fardello e un'ulteriore passaggio del suono tra cavi che vanno e vengono etc.

L'integrato con il pre on board, con la sezione nelle vicinanze teoricamente avrebbe pure il vantaggio del minor percorso.

Quindi se ci andiamo per ragionamento sembrerebbe inutile ed invece.
Invece poi capita che ti fidi... provi... e ti devi rimangiare tutto, non quanto hai detto, che continua ad avere un suo senso logico, ma ti devi piegare all'evidenza che "quel metodo" produce un risultato migliore.

Non solo, ti devi anche piegare all'evidenza che se vuoi utilizzare finali in classe T/D il pre deve essere a valvole.
Dico "deve" perché altrimenti ti ridurresti a mangiare gli spaghetti senza sale, i T/D sono tendenzialmente perfettini e scarsi di armoniche quindi l'aggiunta di un pizzico di valvola è d'obbligo.




avatar
flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi mi spiega perchè il pre è la chiave di volta di un impianto?

Messaggio  thepescator il Gio 5 Gen 2012 - 11:34

schwantz34 ha scritto:
thepescator ha scritto:

. Avendo anche ri provato ieri sera ad attaccare lo yaquin (quello di cui parli sempre) al nuforce ed il suono cambia... in meglio. (ma non mi va di avere un'altra scatola da accendere....per ora)



in cosa lo iachin (versione veneta) migliora il suono complessivo?


Iachin sarà mica parente del ministro veneto Putin ?? Laughing Laughing Laughing ?

Devo ascoltarlo meglio per trovare gli aggettivi esatti, provare anche con cavi diversi, a diverse ore del giorno (la notte si sente sempre meglio a casa mia), poi metti che quando cambio casa quello che ho detto non vale più... minchia che stress fare il recensore Smile Pero' sta cosa dello iachin l'avevo già sperimentata e nel complesso il suono mi sembrava più ricco, non più dettagliato, ma un po più..... "elegante". Ecco!! Elegante è la parola giusta! Parliamo sempre di sfumature (mica la differenza tra SBT e Cairn per intenderci)
avatar
thepescator
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 26.12.10
Numero di messaggi : 1010
Località : Lombardia.
Occupazione/Hobby : dipende dai giorni / SAP, Moto, Hifi, pesca
Provincia (Città) : easy
Impianto : Lettore DVD economico
Bushmaster MKII
TK2050
cavi di qualità
Neat Motive 2

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi mi spiega perchè il pre è la chiave di volta di un impianto?

Messaggio  flovato il Gio 5 Gen 2012 - 11:40

thepescator ha scritto:Pero' sta cosa dello iachin l'avevo già sperimentata e nel complesso il suono mi sembrava più ricco, non più dettagliato, ma un po più..... "elegante".

Se hai lo yaqin liscio pensa con qualche modifica come il tutto decolla, se poi fai un salto e ti prendi un pre serio allora cambia tutto.
Il budget per un pre serio (ce ne sono anche non a valvole ma che hanno un suono ricco simil-valve) parte da un minimo di 500/600 ad oltre i 1.000 (ovviamente parlo di usato), diversamente fatti moddare lo yaquin, valuta tu se ne vale la pena. Hello
avatar
flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi mi spiega perchè il pre è la chiave di volta di un impianto?

Messaggio  schwantz34 il Gio 5 Gen 2012 - 11:41



Iachin sarà mica parente del ministro veneto Putin ?? ?


essì...l'uomo del kgb che veniva da ...Vicenza ...

quindi un suono piu' armonioso, grazie
s.
avatar
schwantz34
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 28.10.08
Numero di messaggi : 15512
Località : Caerdydd
Provincia (Città) : Caerdydd
Impianto : minimalista, uso un vecchio walkman con gli auricolari...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi mi spiega perchè il pre è la chiave di volta di un impianto?

Messaggio  MaurArte il Gio 5 Gen 2012 - 11:41

E' tutta alchimia. L'unico è provare e sentire.
Ricordati che è MiFi...
avatar
MaurArte
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 7275
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Alchimista
Provincia (Città) : En verden av smart jeg er dum
Impianto : Elettrico

http://www.alchimieaudio.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi mi spiega perchè il pre è la chiave di volta di un impianto?

Messaggio  schwantz34 il Gio 5 Gen 2012 - 11:51

che poi è pure vero...


http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2005/12/07/putin-lo-zar-che-venne-da-vicenza.html
avatar
schwantz34
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 28.10.08
Numero di messaggi : 15512
Località : Caerdydd
Provincia (Città) : Caerdydd
Impianto : minimalista, uso un vecchio walkman con gli auricolari...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi mi spiega perchè il pre è la chiave di volta di un impianto?

Messaggio  thepescator il Gio 5 Gen 2012 - 12:20

flovato ha scritto:
Non solo, ti devi anche piegare all'evidenza che se vuoi utilizzare finali in classe T/D il pre deve essere a valvole.
Dico "deve" perché altrimenti ti ridurresti a mangiare gli spaghetti senza sale, i T/D sono tendenzialmente perfettini e scarsi di armoniche quindi l'aggiunta di un pizzico di valvola è d'obbligo.


Flovato, questa tua disamina confuta la mia esperienza.
Tuttavia non sono alla ricerca di un pre (ma mai dire mai) ma volevo capire il perchè il pre abbia una impronta forte sull'impianto non solo per qualità soniche ma proprio per la capacità di legare i componenti. Ho seguito con interesse le tue esperienze sul mondo pre Smile

Sinceramente speravo che sul discorso pre ci fosse una "regola" ma come conferma Maurarte si tratta sempre e solo di MiFi e di provare. Va buo', v'ho fatto perde un po di tempo Very Happy

P.S.
Siccome ho già cambiato idea (si fa per dire) mi diresti a quali pre fai riferimento ?
avatar
thepescator
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 26.12.10
Numero di messaggi : 1010
Località : Lombardia.
Occupazione/Hobby : dipende dai giorni / SAP, Moto, Hifi, pesca
Provincia (Città) : easy
Impianto : Lettore DVD economico
Bushmaster MKII
TK2050
cavi di qualità
Neat Motive 2

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi mi spiega perchè il pre è la chiave di volta di un impianto?

Messaggio  thepescator il Gio 5 Gen 2012 - 12:21

schwantz34 ha scritto:che poi è pure vero...


http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2005/12/07/putin-lo-zar-che-venne-da-vicenza.html

Vedi come negli OT si impara sempre.
Ho aperto un discorso sul pre e ho imparato che Putin viene da vicenza !
Che poi Putin, letto alla francese, potrebbe essere anche una famosa migno.ta di Parigi
avatar
thepescator
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 26.12.10
Numero di messaggi : 1010
Località : Lombardia.
Occupazione/Hobby : dipende dai giorni / SAP, Moto, Hifi, pesca
Provincia (Città) : easy
Impianto : Lettore DVD economico
Bushmaster MKII
TK2050
cavi di qualità
Neat Motive 2

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi mi spiega perchè il pre è la chiave di volta di un impianto?

Messaggio  Albert^ONE il Ven 6 Gen 2012 - 15:54

Discussione interessante e molto articolata,si potrebbe stare qui a parlare per ore scrivendo pagine su pagine Wink per esperienza posso solo dire che prima di assemblare un impianto è prudente informarsi molto bene su quello che si sta acquistando,sempre con buon senso e prodotti non dico eccellenti,ma di buona fattura e qualità,poi il resto è anche questione di fortuna e vi spiego perchè! Wink

Un mio amico a maggio ha acquistato delle casse amplificate cinesi a circa 200 euro,appena arrivate e provate queste casse gracchiavano,fischiavano,insomma una porcheria,le ho provate a casa mia per una settimana con vari pre e filtri attivi,non ne riuscivo a venire a capo,varie le ipotesi sarà l'adattamento di impedenza? la scarsa qualità? condensatori rovinati? Poi come ultima spiaggia ho smontato il mio pre KingRex e il mio dac Xiang scheng 02 e come per magia i diffusori mi hanno avvolto con un suono caldo e granitico,senza fischi ne imperfezioni,il mio amico non riusciva a crederci,mi ha chiesto diecimila volte cosa gli avessi fatto per farle suonare in quel modo sublime. Alla fine abbiamo comprato un dac Xiang scheng 01 usato e abbiamo risolto il problema. Wink
avatar
Albert^ONE
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 23.10.10
Numero di messaggi : 5417
Località : Lanciano(ch) Abruzzo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi mi spiega perchè il pre è la chiave di volta di un impianto?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum