T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
» 24/192 ?
Oggi alle 0:44 Da Saxabar

» Meglio sansui 217 ll oppure nad 60
Oggi alle 0:28 Da SGH

» DIY Sb acoustic e Fabrix di Audiojam
Ieri alle 23:51 Da bru.b

» t-amp ...fritto ?
Ieri alle 22:31 Da Saxabar

» scelta DAC o AMPLI/DAC "definitivo" - mia lista - un vostro aiuto/consiglio
Ieri alle 22:28 Da Saxabar

» Mopidy, come funziona?
Ieri alle 22:19 Da silvio.napoli

» Migliorare il Pro-ject DEBUT III carbon DC...
Ieri alle 21:43 Da Pinve

» Raspberry, Volumio e software volume control
Ieri alle 20:48 Da micio_mao

» Lettore file lossless con uscita digitale coassiale
Ieri alle 19:50 Da poldo

» ciò solo 200 euri.... le scinte e il cinesino.... oppure...
Ieri alle 19:50 Da mumps

» CONSIGLIO PER UN FINALE PER TISBURY AUDIO PREAMPLI LINEA PASSIVO
Ieri alle 19:42 Da gigetto

» lettura file SACD compattati
Ieri alle 18:06 Da Masterix

» Ampli HiFi con valvole anni 30
Ieri alle 17:48 Da potowatax

» CONSIGLIO AMPLI INTEGRATO
Ieri alle 15:14 Da silver surfer

» preamp economico per spotify?
Ieri alle 15:13 Da danilopace

» Dac Gustard X20 rapporto prezzo prestazioni stellare.
Ieri alle 15:06 Da Telstar

»  Asus XONAR U7 MKII
Ieri alle 12:53 Da timido

» Consiglio su Amplificatore-ricevitore
Ieri alle 12:09 Da Sandrogall

» [CA] FiiO E18 Kunlun (amp+Dac portatile)
Ieri alle 11:10 Da MClean86

» Sabaj A3 vs altri...(AD18, D8)
Ieri alle 10:19 Da giucam61

» Cavo di alimentazione pr. di PD a solo 20 €
Ieri alle 1:06 Da giucam61

» Beyerdynamic 770 pro 80 ohm - volume basso
Ieri alle 0:29 Da p.cristallini

» [MC + sped] Vendo Proac response D28 poco usate
Ieri alle 0:25 Da luca72c

» Funzionamento Giradischi Dual 1224 - Non si sente
Mer 17 Gen 2018 - 23:20 Da maranello1982

» giradischi per home theatre
Mer 17 Gen 2018 - 22:42 Da p.cristallini

» THORENS TD 160: aiuto!
Mer 17 Gen 2018 - 18:00 Da valterneri

» [Milano] Riparazione foam woofer - Consigli su artigiano
Mer 17 Gen 2018 - 17:47 Da colombiano

» Puntina + testina Pioneer PL-320
Mer 17 Gen 2018 - 12:52 Da valterneri

» TNT star vs cavo classico da 2.5mm
Mer 17 Gen 2018 - 11:48 Da silver surfer

»  Vendo Dac non oversampling Starting Point Systems e Dac Dac Arcam rLINK
Mer 17 Gen 2018 - 11:46 Da Olegol

Statistiche
Abbiamo 11329 membri registrati
L'ultimo utente registrato è faffreddo

I nostri membri hanno inviato un totale di 804854 messaggi in 52183 argomenti
I postatori più attivi della settimana
giucam61
 
scontin
 
Masterix
 
sportyerre
 
Pinve
 
Telstar
 
p.cristallini
 
silver surfer
 
pilovis
 
ivan88
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15535)
 
Silver Black (15501)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10287)
 
piero7 (9854)
 
fritznet (9332)
 
wasky (9229)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 57 utenti in linea: 2 Registrati, 0 Nascosti e 55 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Saxabar, SGH

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale digg  Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Gli opamps...questi sconosciuti

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Gli opamps...questi sconosciuti

Messaggio  R!ck il Mer 28 Dic 2011 - 19:01


R!ck
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 03.09.09
Numero di messaggi : 4625
Località : Roma
Impianto : -------------

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli opamps...questi sconosciuti

Messaggio  Verbal72 il Mer 28 Dic 2011 - 19:12

Appena mi arrivano i Burson che ho appena ordinato, li monto sull'A1 e ti dico oggettivamente cosa cambia. Hello
avatar
Verbal72
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 03.05.10
Numero di messaggi : 995
Località : Everywhere
Occupazione/Hobby : Modellista CAD/CAM
Provincia (Città) : Positivo
Impianto : Thin Client Voyage Mpd - HiFimeDIY Sabre USB DAC-Dac Destroyer - Cambridge Audio 340A SE - Wharfedale Diamond 8.2

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli opamps...questi sconosciuti

Messaggio  R!ck il Mer 28 Dic 2011 - 19:22

Stavo valutando un pò di ampli e molti hanno una sezione preamplificatrice fatta con opamp...è un male o un bene?

Secondo il tizio del link non sono poi tanto male...anche se in classe "A" a discreti pare sia il non plus ultra.
A titolo d'esempio il creek evolution2 è tutto a opamp...il musical fidelity m3i ha una sezione preamplificatrice in classe "A" mentre un peachtree nova ha il pre valvolare in classe A (presumo)


Ultima modifica di R!ck il Mer 28 Dic 2011 - 19:26, modificato 1 volta

R!ck
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 03.09.09
Numero di messaggi : 4625
Località : Roma
Impianto : -------------

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli opamps...questi sconosciuti

Messaggio  MaurArte il Mer 28 Dic 2011 - 19:26

@R!ck ha scritto:Stavo valutando un pò di ampli e molti hanno una sezione preamplificatrice fatta con opamp...è un male o un bene?

Secondo il tizio del link non sono poi tanto male...anche se in classe "A" a discreti pare sia il non plus ultra.
A titolo d'esempio il creek evolution2 è tutto a opamp...il musical fidelity m3i ha una sezione preamplificatrice in classe "A" mentre un peachtree nova ha il pre valvolare in classe A (presumo)

Le mie esperienze con gli opamp sono negative Smile ma non voglio innescare polemiche.
Prova ad ascoltare qualche pre ad operazionali poi qualcosa a discreti (valvole o transistors). Smile Smile
avatar
MaurArte
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 7313
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Alchimista
Provincia (Città) : En verden av smart jeg er dum
Impianto : Elettrico

http://www.alchimieaudio.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli opamps...questi sconosciuti

Messaggio  R!ck il Mer 28 Dic 2011 - 19:49

No ma quali polemiche...si tratta di capire meglio. Smile
Molti amplificatori integrati neanche lo dichiarano come è fatta la loro sezione preamplificatrice. Ho indicato alcuni esempi...e non sono neanche troppo sicuro che siano ampli decenti Hehe
Poi come al solito si tratta di costi...sotto i 1000 euro in giro quali sono gli amplificatori integrati (vecchi e nuovi) che non usano op amp?

R!ck
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 03.09.09
Numero di messaggi : 4625
Località : Roma
Impianto : -------------

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli opamps...questi sconosciuti

Messaggio  aris69 il Mer 28 Dic 2011 - 20:00

anche gli operazionali possono essere fatti lavorare in classe A ma al di la di questo, credo che con le valvole a livello di distorsione, siamo intorno al 10% difficilmente si riesce a fare di meglio quindi se vi piace la distorsione accomodatevi pure. Non mi venite a raccontare che si tratta di distorsione buona; e' come il colesterolo: c'e' il colesterolo buono ed il colesterolo cattivo, ma sempre di grasso si tratta. Idem per una sezione pre fatta a discreti, troppe complicazioni circuitali ed e' facile che iniziano gli inneschi. Santo subito chi ha inventato gli operazionali.
avatar
aris69
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 31.03.09
Numero di messaggi : 1441
Località : Molise
Occupazione/Hobby : Treasure Hunters
Provincia (Città) : tutto OK!!!
Impianto : in firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli opamps...questi sconosciuti

Messaggio  MaurArte il Mer 28 Dic 2011 - 20:17

@aris69 ha scritto:anche gli operazionali possono essere fatti lavorare in classe A ma al di la di questo, credo che con le valvole a livello di distorsione, siamo intorno al 10% difficilmente si riesce a fare di meglio quindi se vi piace la distorsione accomodatevi pure. Non mi venite a raccontare che si tratta di distorsione buona; e' come il colesterolo: c'e' il colesterolo buono ed il colesterolo cattivo, ma sempre di grasso si tratta. Idem per una sezione pre fatta a discreti, troppe complicazioni circuitali ed e' facile che iniziano gli inneschi. Santo subito chi ha inventato gli operazionali.

le valvole distorcono..buona questa... al 10% poi. Me la devo scrivere
avatar
MaurArte
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 7313
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Alchimista
Provincia (Città) : En verden av smart jeg er dum
Impianto : Elettrico

http://www.alchimieaudio.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli opamps...questi sconosciuti

Messaggio  sonic63 il Mer 28 Dic 2011 - 20:19

@aris69 ha scritto:anche gli operazionali possono essere fatti lavorare in classe A ma al di la di questo, credo che con le valvole a livello di distorsione, siamo intorno al 10% difficilmente si riesce a fare di meglio quindi se vi piace la distorsione accomodatevi pure. Non mi venite a raccontare che si tratta di distorsione buona; e' come il colesterolo: c'e' il colesterolo buono ed il colesterolo cattivo, ma sempre di grasso si tratta. Idem per una sezione pre fatta a discreti, troppe complicazioni circuitali ed e' facile che iniziano gli inneschi. Santo subito chi ha inventato gli operazionali.
Hai ragione, sono veramente facili da usare!!
Per tutto il resto non sono per niente d'accordo con te.

sonic63
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 21.12.09
Numero di messaggi : 5375
Località : napoli
Impianto : pre e finali autocostruiti + casse autocostruite

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli opamps...questi sconosciuti

Messaggio  sonic63 il Mer 28 Dic 2011 - 20:22

@MaurArte ha scritto:
@aris69 ha scritto:anche gli operazionali possono essere fatti lavorare in classe A ma al di la di questo, credo che con le valvole a livello di distorsione, siamo intorno al 10% difficilmente si riesce a fare di meglio quindi se vi piace la distorsione accomodatevi pure. Non mi venite a raccontare che si tratta di distorsione buona; e' come il colesterolo: c'e' il colesterolo buono ed il colesterolo cattivo, ma sempre di grasso si tratta. Idem per una sezione pre fatta a discreti, troppe complicazioni circuitali ed e' facile che iniziano gli inneschi. Santo subito chi ha inventato gli operazionali.

le valvole distorcono..buona questa... al 10% poi. Me la devo scrivere
Caro Maurarte non si finisce mai d'imparare, non solo le valvole distorcono del 10%, quando amplificano in tensione, ma anche i pre a discreti non vanno bene, pieni di inneschi (?)
Ma che cosa avremo mai sentito finora?

sonic63
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 21.12.09
Numero di messaggi : 5375
Località : napoli
Impianto : pre e finali autocostruiti + casse autocostruite

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli opamps...questi sconosciuti

Messaggio  aris69 il Mer 28 Dic 2011 - 20:35

@MaurArte ha scritto:
@aris69 ha scritto:anche gli operazionali possono essere fatti lavorare in classe A ma al di la di questo, credo che con le valvole a livello di distorsione, siamo intorno al 10% difficilmente si riesce a fare di meglio quindi se vi piace la distorsione accomodatevi pure. Non mi venite a raccontare che si tratta di distorsione buona; e' come il colesterolo: c'e' il colesterolo buono ed il colesterolo cattivo, ma sempre di grasso si tratta. Idem per una sezione pre fatta a discreti, troppe complicazioni circuitali ed e' facile che iniziano gli inneschi. Santo subito chi ha inventato gli operazionali.

le valvole distorcono..buona questa... al 10% poi. Me la devo scrivere
piu' che scrivere, ti consiglio di studiarle
avatar
aris69
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 31.03.09
Numero di messaggi : 1441
Località : Molise
Occupazione/Hobby : Treasure Hunters
Provincia (Città) : tutto OK!!!
Impianto : in firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli opamps...questi sconosciuti

Messaggio  MaurArte il Mer 28 Dic 2011 - 20:45

aris sei veramente uno spasso...
avatar
MaurArte
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 7313
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Alchimista
Provincia (Città) : En verden av smart jeg er dum
Impianto : Elettrico

http://www.alchimieaudio.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli opamps...questi sconosciuti

Messaggio  aris69 il Mer 28 Dic 2011 - 21:04

@MaurArte ha scritto:aris sei veramente uno spasso...
faccio il buono siamo sotto Natale, vi faccio lo sconto del 9% sulla distorsione Hehe
avatar
aris69
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 31.03.09
Numero di messaggi : 1441
Località : Molise
Occupazione/Hobby : Treasure Hunters
Provincia (Città) : tutto OK!!!
Impianto : in firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli opamps...questi sconosciuti

Messaggio  MaurArte il Mer 28 Dic 2011 - 21:22

@aris69 ha scritto:
@MaurArte ha scritto:aris sei veramente uno spasso...
faccio il buono siamo sotto Natale, vi faccio lo sconto del 9% sulla distorsione Hehe

Fai lo sconto del 9,9 e forse ti avvicini
avatar
MaurArte
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 7313
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Alchimista
Provincia (Città) : En verden av smart jeg er dum
Impianto : Elettrico

http://www.alchimieaudio.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli opamps...questi sconosciuti

Messaggio  Switters il Mer 28 Dic 2011 - 21:29

Boni, dai... proviamo a non buttarla in caciara... benedetti opamp Very Happy Very Happy Very Happy

L'argomento mi sembra interessante, e i pareri a proposito i più diversi, ho letto diversi articoli pubblicati da NwAvGuy sul suo blog e mi sembra una persona competente e seria, per quanto possa giudicare io.
La sua è certamente una posizione favorevole agli operazionali, ma non dice affatto che è facile utilizzarli, anzi, nelle sue recensioni/articoli non lesina critiche agli errori di progettazione.
Come diceva Rick ha anche una posizione "oggettivista", dà molta importanza alle misure, arrivando a criticare il "design by ears" di NuForce (c'è almeno un post al riguardo, una recensione di un ampli NuForce che a guardare le misure, peraltro non contestate dal produttore, lascia a desiderare).
Un argomento portato a favore degli opamp, non solo da NwAvGuy (l'ho spesso letto anche su diyaudio) è che il messaggio musicale passa, in studio di registrazione e produzione, da decine se non centinaia di operazionali, se questo fosse vero e se gli opamp non fossero adatti non avremmo neanche una registrazione decente...

Detto questo, essendo la mia esperienza pressoché irrilevante, mi piacerebbe avere da Maurarte, se ha voglia di parlarne, uno o due esempi di sue esperienze negative con gli opamp, giusto per capire Smile

Switters
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 24.02.11
Numero di messaggi : 5072
Località : Milano
Provincia (Città) : Milano
Impianto : solo stereo, non HiFi...


Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli opamps...questi sconosciuti

Messaggio  MaurArte il Mer 28 Dic 2011 - 21:34

Detto questo, essendo la mia esperienza pressoché irrilevante, mi piacerebbe avere da Maurarte, se ha voglia di parlarne, uno o due esempi di sue esperienze negative con gli opamp, giusto per capire

UNa delle mie esperienze come quella di tantissimi altri è riferita agli stadi di uscita di qualsiasi DAC. Togliendo gli operazionali e sostituendoli con stadi a discreti la differenza in positivo è notevolissima.
PS naturalmente la modifica deve essere fatta cum grano salis!
avatar
MaurArte
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 7313
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Alchimista
Provincia (Città) : En verden av smart jeg er dum
Impianto : Elettrico

http://www.alchimieaudio.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli opamps...questi sconosciuti

Messaggio  Switters il Mer 28 Dic 2011 - 21:47

@MaurArte ha scritto:
Detto questo, essendo la mia esperienza pressoché irrilevante, mi piacerebbe avere da Maurarte, se ha voglia di parlarne, uno o due esempi di sue esperienze negative con gli opamp, giusto per capire

UNa delle mie esperienze come quella di tantissimi altri è riferita agli stadi di uscita di qualsiasi DAC. Togliendo gli operazionali e sostituendoli con stadi a discreti la differenza in positivo è notevolissima.
PS naturalmente la modifica deve essere fatta cum grano salis!

Ricordi se erano alimentati con virtual ground o rail splitter? Nel caso, pensi si possa applicare quanto scritto qui : http://nwavguy.blogspot.com/2011/05/virtual-grounds-3-channel-amps.html ?

Switters
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 24.02.11
Numero di messaggi : 5072
Località : Milano
Provincia (Città) : Milano
Impianto : solo stereo, non HiFi...


Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli opamps...questi sconosciuti

Messaggio  aris69 il Mer 28 Dic 2011 - 21:58

@MaurArte ha scritto:
@aris69 ha scritto:
@MaurArte ha scritto:aris sei veramente uno spasso...
faccio il buono siamo sotto Natale, vi faccio lo sconto del 9% sulla distorsione Hehe

Fai lo sconto del 9,9 e forse ti avvicini
manco se lo vedo col mio oscilloscopio starato Twisted Evil
avatar
aris69
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 31.03.09
Numero di messaggi : 1441
Località : Molise
Occupazione/Hobby : Treasure Hunters
Provincia (Città) : tutto OK!!!
Impianto : in firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli opamps...questi sconosciuti

Messaggio  MaurArte il Mer 28 Dic 2011 - 22:18

@Switters ha scritto:
@MaurArte ha scritto:
Detto questo, essendo la mia esperienza pressoché irrilevante, mi piacerebbe avere da Maurarte, se ha voglia di parlarne, uno o due esempi di sue esperienze negative con gli opamp, giusto per capire

UNa delle mie esperienze come quella di tantissimi altri è riferita agli stadi di uscita di qualsiasi DAC. Togliendo gli operazionali e sostituendoli con stadi a discreti la differenza in positivo è notevolissima.
PS naturalmente la modifica deve essere fatta cum grano salis!

Ricordi se erano alimentati con virtual ground o rail splitter? Nel caso, pensi si possa applicare quanto scritto qui : http://nwavguy.blogspot.com/2011/05/virtual-grounds-3-channel-amps.html ?

Normalmente li ho visti con duale classica ovvero con 2 alimentazioni +/- da 2 avvolgimenti separati e relativi stabilizzatori dedicati
avatar
MaurArte
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 7313
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Alchimista
Provincia (Città) : En verden av smart jeg er dum
Impianto : Elettrico

http://www.alchimieaudio.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli opamps...questi sconosciuti

Messaggio  Switters il Gio 29 Dic 2011 - 0:16

@MaurArte ha scritto:Normalmente li ho visti con duale classica ovvero con 2 alimentazioni +/- da 2 avvolgimenti separati e relativi stabilizzatori dedicati

Mmm... allora non dovrebbe essere l'alimentazione la causa della scarsa resa. Ti ricordi uno o due modelli di DAC a cui hai sostituito lo stadio d'uscita e di cui si possono trovare gli schemi in rete? Smile

Switters
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 24.02.11
Numero di messaggi : 5072
Località : Milano
Provincia (Città) : Milano
Impianto : solo stereo, non HiFi...


Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli opamps...questi sconosciuti

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum