T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
» FX 802 vs Bantam Monoblock vs Nad 325BEE
Oggi alle 8:23 Da GP9

» Indiana Line Dj 308
Oggi alle 8:17 Da Sanfilippo Roberto

» Consiglio Primo impianto HiFi
Oggi alle 7:54 Da Rock86

» Dac
Oggi alle 7:45 Da Masterix

» handshell completa giradischi Sony PS LX 3
Oggi alle 7:26 Da valterneri

» hertz hd8 vs audison bit one
Oggi alle 7:13 Da rhaino

» Chromecast Audio - Vostre opinioni ed esperienze
Oggi alle 0:25 Da antbom

» Mettere i diffusori "sdraiati". Controindicazioni?
Ieri alle 23:33 Da donluca

» Topic'it, nuova applicazione mobile per il T-Forum
Ieri alle 23:07 Da uncletoma

» [NA] Vendo Asus Xonar Essence One - 280 euro spedita
Ieri alle 17:27 Da MrTheCarbon

» Radio Internet
Ieri alle 17:24 Da Lhifi

» [PA] Vendo Giradischi Project genie rpm 1.3
Ieri alle 17:01 Da mastri81

» mcintosh mx 132 sempre "mute"
Ieri alle 16:59 Da marco stentella

» player di rete denon o marantz , ne vale la pena?
Ieri alle 16:46 Da ftalien77

» Vostre esperienze di inversione di polarità
Ieri alle 16:29 Da lello64

» "Soundbreaking", una serie di documentari che mi entusiasma
Ieri alle 11:50 Da pallapippo

» Cavo I2S
Ieri alle 11:06 Da dinamanu

» Diffusore triste, voglio provare
Ieri alle 10:19 Da V-Twin

» (TE) Vendo cuffia HiFiMan HE560 VENDUTE
Ieri alle 9:46 Da 55dsl

» Cavi per questo sistema
Ieri alle 1:16 Da MaxBal

» [RM] Pre phono - Cambridge Audio 651P
Mer 18 Ott 2017 - 22:48 Da diechirico

» [RM] Amplificatore Cambridge Audio Azur 640A V2.0
Mer 18 Ott 2017 - 22:47 Da diechirico

» DAC per Raspberry
Mer 18 Ott 2017 - 20:19 Da gabri65

» Nuovo Douk Dac
Mer 18 Ott 2017 - 19:17 Da MaurArte

» Audio pessimo su giradischi GBC TDJ-101
Mer 18 Ott 2017 - 18:12 Da p.cristallini

» Mission LX-2
Mer 18 Ott 2017 - 14:45 Da lello64

» Dubbi su Bluetooth
Mer 18 Ott 2017 - 12:12 Da clipper

» Consiglio gruppi power metal
Mer 18 Ott 2017 - 12:00 Da Luca Marchetti

» [Vendo] Nad C316BEE €210
Mer 18 Ott 2017 - 11:53 Da ghiglie

» Minidisc & Batteria
Mer 18 Ott 2017 - 9:36 Da ftalien77

Statistiche
Abbiamo 11087 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Sanfilippo Roberto

I nostri membri hanno inviato un totale di 797540 messaggi in 51711 argomenti
I postatori più attivi della settimana
giucam61
 
Masterix
 
ftalien77
 
lello64
 
nicola.corro
 
Kha-Jinn
 
dinamanu
 
clipper
 
Pinve
 
GP9
 

I postatori più attivi del mese
lello64
 
giucam61
 
dinamanu
 
nerone
 
ftalien77
 
Masterix
 
Kha-Jinn
 
Albert^ONE
 
kalium
 
GP9
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15532)
 
Silver Black (15484)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10275)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (9198)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 66 utenti in linea: 2 Registrati, 2 Nascosti e 62 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

cele, sonic63

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


La qualità delle resistenze fa la differenza?

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

La qualità delle resistenze fa la differenza?

Messaggio  cucicu il Ven 9 Dic 2011 - 11:08

ciao a tutti, leggendo qui e la ho trovato una serie di modifiche ben documentate circa il preamplificatore Hafler DH101, e in particolare qui https://docs.google.com/viewer?a=v&pid=explorer&chrome=true&srcid=0Bw5L15sh1sE-NDYyNTQ4OGMtNjBhNi00MDMxLTgyNTEtMDIyODNlMTQxZWYy&hl=en_US

e su altri forum from USA si parla di queste modifiche, che dovrebbero apportare un miglioramento soprattutto nella sezione phono correggendo la curva di equalizzazione.
ora , veniamo al dunque, si parla della sostituzione di alcune resistenze. quello che vi chiedo è (non linciatemi Laughing Laughing ):
è importante che le resistenze siano rinomate tipo vishay o altro, oppure anche delle resistenze normali non particolarmente blasonate vanno bene lo stesso? lo chiedo perchè ho la possibilità di acquistarle sotto casa ma non sono certo di chissà quale marca.....

grazie a tutti
avatar
cucicu
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 25.02.11
Numero di messaggi : 5985
Località : Sicilia centrale
Occupazione/Hobby : Ascolti vari
Provincia (Città) : Lungimirante
Impianto : CD rega planet 2000

AMPLI Marantz PM6006

DIFFUSORI Chario 523R

Tornare in alto Andare in basso

Re: La qualità delle resistenze fa la differenza?

Messaggio  Supersimo88 il Ven 9 Dic 2011 - 11:15

Innanzitutto fai attenzione alla tolleranza delle resistenze che soprattutto dove indicati valori molo specifici è meglio mettere all'1% e comunque anche le resistenze "suonano"... sicuramente qualcuno mi vorrà linciare adesso, ma se fai una modifica per migliorare un prodotto vale la pena spendere qualcosa di più per la qualità dei componenti da sostituire.
A volte le "migliorie" con componenti scadenti non sono "migliorie"!
Very Happy
avatar
Supersimo88
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 08.11.11
Numero di messaggi : 331
Località : Genova
Occupazione/Hobby : Ingegneria Informatica
Impianto : hiface
+
M2TECH Evo DAC
+
Sure TA2024 (pompata)
+
Klipsch RB61

Tornare in alto Andare in basso

Re: La qualità delle resistenze fa la differenza?

Messaggio  fritznet il Ven 9 Dic 2011 - 11:19

Come ricordava anche Florin negli anni '70 erano tutte a strato di carbone, gli apparecchi che usavano quelle a strato metallico se ne vantavano come di un plusvalore, poi quando il 99% degli apparecchi montava le resistenze a strato metallico sono tornate in auge quelle a carbone perchè "suonano bene" Arrgh!
Credo che quelle di marca vantino un controllo maggiore sulle specifiche (tolleranze , nel caso delle resistenze) e in generale sul processo produttivo, ma non credo che questo incida sul suono.
Prendi magari (se non specificato diversamente) quelle a strato metallico all'uno per cento di tolleranza, poi se ne devi usare molte puoi anche divertirti a selezionarle col tester in modo da avere i valori esatti e simmetrici per i due canali.
Tieni conto che spesso nei negozi hanno quelle di marca, a volte senza saperlo lol!
avatar
fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 9198
Località : Gniva
Provincia (Città) : nibiruland
Impianto : lol-fi


Tornare in alto Andare in basso

Re: La qualità delle resistenze fa la differenza?

Messaggio  traspar il Ven 9 Dic 2011 - 11:32

fritznet ha scritto:Come ricordava anche Florin negli anni '70 erano tutte a strato di carbone, gli apparecchi che usavano quelle a strato metallico se ne vantavano come di un plusvalore, poi quando il 99% degli apparecchi montava le resistenze a strato metallico sono tornate in auge quelle a carbone perchè "suonano bene" Arrgh!
Credo che quelle di marca vantino un controllo maggiore sulle specifiche (tolleranze , nel caso delle resistenze) e in generale sul processo produttivo, ma non credo che questo incida sul suono.
Prendi magari (se non specificato diversamente) quelle a strato metallico all'uno per cento di tolleranza, poi se ne devi usare molte puoi anche divertirti a selezionarle col tester in modo da avere i valori esatti e simmetrici per i due canali.
Tieni conto che spesso nei negozi hanno quelle di marca, a volte senza saperlo lol!
In giro per il web si dice che le DALE metal film suonino bene, io non lo prendo per assoluto, però nel prossimo B1 vorrei mettergliele. Su ebay le vendono a lotti di 100, se volete possiamo un mini gruppo di acquisto. Intanto sul mercatino ho messo un annuncio, Cercasi.
avatar
traspar
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 13.09.08
Numero di messaggi : 2726
Località : Palermo
Provincia (Città) : Allegro ma critico

Tornare in alto Andare in basso

Re: La qualità delle resistenze fa la differenza?

Messaggio  cucicu il Ven 9 Dic 2011 - 11:34

in effetti molto spesso è così, e purtroppo spesso mi è capitato che il negoziante non sapesse nemmeno il valore di ciò che mi stava vendendo, come i cap murata che ho preso, ma lasciamo perdere....ordunque Laughing
non c'è un modo per capire la marca della resistenza vero? quanto ai valori di tolleranza, immagino che una misura con il tester in assenza di tensione serva a poco giusto?
avatar
cucicu
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 25.02.11
Numero di messaggi : 5985
Località : Sicilia centrale
Occupazione/Hobby : Ascolti vari
Provincia (Città) : Lungimirante
Impianto : CD rega planet 2000

AMPLI Marantz PM6006

DIFFUSORI Chario 523R

Tornare in alto Andare in basso

Re: La qualità delle resistenze fa la differenza?

Messaggio  fritznet il Ven 9 Dic 2011 - 11:46

cucicu ha scritto:in effetti molto spesso è così, e purtroppo spesso mi è capitato che il negoziante non sapesse nemmeno il valore di ciò che mi stava vendendo, come i cap murata che ho preso, ma lasciamo perdere....ordunque Laughing
non c'è un modo per capire la marca della resistenza vero? quanto ai valori di tolleranza, immagino che una misura con il tester in assenza di tensione serva a poco giusto?

Serve a tanto, se hai un tester preciso ti dà esattamente il valore della resistenza, altro non serve, la dissipazione (1/4 , 1/2 watt etc) la specifichi quando le acquisti. Spesso nei negozi ,come strato metallico hanno le philips, che male non sono, credo. In rete anche sulla baia si trovano le Vishay/Dale, c'è un venditore francese che spedisce anche piccole quantità a prezzi onesti e con spese di sped. basse.
Di solito le prendo da lui.
http://www.ebay.it/itm/25-resistances-precision-metal-215K-1-4W-1-RN55D-Dale-/280605312155?pt=FR_YO_MaisonJardin_Bricolage_ElectroniqueComposants&hash=item415561449b
avatar
fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 9198
Località : Gniva
Provincia (Città) : nibiruland
Impianto : lol-fi


Tornare in alto Andare in basso

Re: La qualità delle resistenze fa la differenza?

Messaggio  cucicu il Ven 9 Dic 2011 - 11:49

fritznet ha scritto:
cucicu ha scritto:in effetti molto spesso è così, e purtroppo spesso mi è capitato che il negoziante non sapesse nemmeno il valore di ciò che mi stava vendendo, come i cap murata che ho preso, ma lasciamo perdere....ordunque Laughing
non c'è un modo per capire la marca della resistenza vero? quanto ai valori di tolleranza, immagino che una misura con il tester in assenza di tensione serva a poco giusto?

Serve a tanto, se hai un tester preciso ti dà esattamente il valore della resistenza, altro non serve, la dissipazione (1/4 , 1/2 watt etc) la specifichi quando le acquisti. Spesso nei negozi ,come strato metallico hanno le philips, che male non sono, credo. In rete anche sulla baia si trovano le Vishay/Dale, c'è un venditore francese che spedisce anche piccole quantità a prezzi onesti e con spese di sped. basse.
Di solito le prendo da lui.
http://www.ebay.it/itm/25-resistances-precision-metal-215K-1-4W-1-RN55D-Dale-/280605312155?pt=FR_YO_MaisonJardin_Bricolage_ElectroniqueComposants&hash=item415561449b

conosco quel venditore, onestissimo e velocissimo. bene faccio un giro da lui e vedo
avatar
cucicu
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 25.02.11
Numero di messaggi : 5985
Località : Sicilia centrale
Occupazione/Hobby : Ascolti vari
Provincia (Città) : Lungimirante
Impianto : CD rega planet 2000

AMPLI Marantz PM6006

DIFFUSORI Chario 523R

Tornare in alto Andare in basso

Re: La qualità delle resistenze fa la differenza?

Messaggio  cucicu il Ven 9 Dic 2011 - 13:25

ragazzi ho trovato queste dal mio rivenditore. sono da 47 ohm a film metallico (tutte matchate ovviamente) tolleranza 5% .
potrebbero andare? 15 cent l'una

avatar
cucicu
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 25.02.11
Numero di messaggi : 5985
Località : Sicilia centrale
Occupazione/Hobby : Ascolti vari
Provincia (Città) : Lungimirante
Impianto : CD rega planet 2000

AMPLI Marantz PM6006

DIFFUSORI Chario 523R

Tornare in alto Andare in basso

Re: La qualità delle resistenze fa la differenza?

Messaggio  Supersimo88 il Ven 9 Dic 2011 - 13:33

cucicu ha scritto:
fritznet ha scritto:
cucicu ha scritto:in effetti molto spesso è così, e purtroppo spesso mi è capitato che il negoziante non sapesse nemmeno il valore di ciò che mi stava vendendo, come i cap murata che ho preso, ma lasciamo perdere....ordunque Laughing
non c'è un modo per capire la marca della resistenza vero? quanto ai valori di tolleranza, immagino che una misura con il tester in assenza di tensione serva a poco giusto?

Serve a tanto, se hai un tester preciso ti dà esattamente il valore della resistenza, altro non serve, la dissipazione (1/4 , 1/2 watt etc) la specifichi quando le acquisti. Spesso nei negozi ,come strato metallico hanno le philips, che male non sono, credo. In rete anche sulla baia si trovano le Vishay/Dale, c'è un venditore francese che spedisce anche piccole quantità a prezzi onesti e con spese di sped. basse.
Di solito le prendo da lui.
http://www.ebay.it/itm/25-resistances-precision-metal-215K-1-4W-1-RN55D-Dale-/280605312155?pt=FR_YO_MaisonJardin_Bricolage_ElectroniqueComposants&hash=item415561449b

conosco quel venditore, onestissimo e velocissimo. bene faccio un giro da lui e vedo
Si si vai sul sicuro veloce onesto e fornito!
Rarità!
avatar
Supersimo88
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 08.11.11
Numero di messaggi : 331
Località : Genova
Occupazione/Hobby : Ingegneria Informatica
Impianto : hiface
+
M2TECH Evo DAC
+
Sure TA2024 (pompata)
+
Klipsch RB61

Tornare in alto Andare in basso

Re: La qualità delle resistenze fa la differenza?

Messaggio  Supersimo88 il Ven 9 Dic 2011 - 13:34

cucicu ha scritto:ragazzi ho trovato queste dal mio rivenditore. sono da 47 ohm a film metallico (tutte matchate ovviamente) tolleranza 5% .
potrebbero andare? 15 cent l'una

Secondo me sono un'po care tanto più che sono 5%
avatar
Supersimo88
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 08.11.11
Numero di messaggi : 331
Località : Genova
Occupazione/Hobby : Ingegneria Informatica
Impianto : hiface
+
M2TECH Evo DAC
+
Sure TA2024 (pompata)
+
Klipsch RB61

Tornare in alto Andare in basso

Re: La qualità delle resistenze fa la differenza?

Messaggio  cucicu il Ven 9 Dic 2011 - 13:36

ma sono un po care e fanno hahare pure? Laughing
avatar
cucicu
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 25.02.11
Numero di messaggi : 5985
Località : Sicilia centrale
Occupazione/Hobby : Ascolti vari
Provincia (Città) : Lungimirante
Impianto : CD rega planet 2000

AMPLI Marantz PM6006

DIFFUSORI Chario 523R

Tornare in alto Andare in basso

Re: La qualità delle resistenze fa la differenza?

Messaggio  donluca il Ven 9 Dic 2011 - 15:15

Scusate l'invasione di campo, vengo direttamente dal thread sulle modifiche del DAC Lite dove appunto si stava parlando di come le resistenze sullo stadio d'uscita possano cambiare la qualità del suono e questo thread capita proprio come il cacio sui maccheroni Laughing

Avevo messo gli occhi addosso a questi:

http://it.farnell.com/welwyn/rc55-274r-0-1/resistenza-0-25w-0-1-274r/dp/9501398

tolleranza 0,1%, in film metallico... sembra che i numeri li abbia tutti giusti (meno il prezzo visto che costano 1,5 euri a resistenza Lol eyes shut )

Che ne pensate?
avatar
donluca
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 07.11.11
Numero di messaggi : 3689
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Visionario informatico
Provincia (Città) : Roma
Impianto :
Spoiler:
Impianto principale:
Lettore SACD/DVDA: Yamaha S2700
Giradischi: Pro-ject Debut Carbon
Testina: Ortofon Super OM40
Pre Phono: NVA Phono 1
Pre-Amplificatore: Eden Passive Preamplifier
Finale: Advance Acoustics MAA406
Diffusori: Castle Conway 3 (moddati con dadi ciechi)

Impianto in camera:
Sorgente: iMac 27"
DAC: T.C. electronic Desktop Konnekt 6 (da moddare)
Giradischi: Rotel RP-900
Testina: Ortofon 2M Red
Pre Phono: Cambridge P540
Amplificatori: troppi (attualmente Sansui AU-217 II, rigenerato, da moddare)
Diffusori: Quad L-ite (da cambiare)
Amplificatore cuffie: Perreaux SXH2
Cuffie: HiFiMan HE-400, AKG K601, Creative Aurvana Live!, Xears XE200Pro, AKG Q460


http://16bitaudiophileproject.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: La qualità delle resistenze fa la differenza?

Messaggio  lsdmaster il Ven 9 Dic 2011 - 16:09

donluca ha scritto:Scusate l'invasione di campo, vengo direttamente dal thread sulle modifiche del DAC Lite dove appunto si stava parlando di come le resistenze sullo stadio d'uscita possano cambiare la qualità del suono e questo thread capita proprio come il cacio sui maccheroni Laughing

Avevo messo gli occhi addosso a questi:

http://it.farnell.com/welwyn/rc55-274r-0-1/resistenza-0-25w-0-1-274r/dp/9501398

tolleranza 0,1%, in film metallico... sembra che i numeri li abbia tutti giusti (meno il prezzo visto che costano 1,5 euri a resistenza Lol eyes shut )

Che ne pensate?

Rilancio! Laughing

http://it.rs-online.com/web/p/fissi-a-foro-passante/4878188/

Anche se queste a differenza delle tue non sono per nulla famose Mmm
Ci vorrebbe il parere di un esperto...
avatar
lsdmaster
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 16.11.10
Numero di messaggi : 292
Località : Pescara
Occupazione/Hobby : Studente / scrittore a tempo perso
Provincia (Città) : se ci penso, triste
Impianto :
Spoiler:


http://radioatashi.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: La qualità delle resistenze fa la differenza?

Messaggio  donluca il Ven 9 Dic 2011 - 16:42

ehhh vabbè 93KΩ Laughing

Guarda non sapevo assolutamente che quelle che ho postate erano famose.
Le uniche resistenze che conosco di fama sono le Vishay-Dale.

Quelle là non le ho mai sentite nominare... aspettiamo fiduciosi nell'intervento di un guru delle resistenze Very Happy
avatar
donluca
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 07.11.11
Numero di messaggi : 3689
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Visionario informatico
Provincia (Città) : Roma
Impianto :
Spoiler:
Impianto principale:
Lettore SACD/DVDA: Yamaha S2700
Giradischi: Pro-ject Debut Carbon
Testina: Ortofon Super OM40
Pre Phono: NVA Phono 1
Pre-Amplificatore: Eden Passive Preamplifier
Finale: Advance Acoustics MAA406
Diffusori: Castle Conway 3 (moddati con dadi ciechi)

Impianto in camera:
Sorgente: iMac 27"
DAC: T.C. electronic Desktop Konnekt 6 (da moddare)
Giradischi: Rotel RP-900
Testina: Ortofon 2M Red
Pre Phono: Cambridge P540
Amplificatori: troppi (attualmente Sansui AU-217 II, rigenerato, da moddare)
Diffusori: Quad L-ite (da cambiare)
Amplificatore cuffie: Perreaux SXH2
Cuffie: HiFiMan HE-400, AKG K601, Creative Aurvana Live!, Xears XE200Pro, AKG Q460


http://16bitaudiophileproject.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: La qualità delle resistenze fa la differenza?

Messaggio  sonic63 il Ven 9 Dic 2011 - 16:45

Supersimo88 ha scritto:
cucicu ha scritto:ragazzi ho trovato queste dal mio rivenditore. sono da 47 ohm a film metallico (tutte matchate ovviamente) tolleranza 5% .
potrebbero andare? 15 cent l'una

Secondo me sono un'po care tanto più che sono 5%
sono di produzione sovietica, niente di che normali resistenze al carbone

sonic63
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 21.12.09
Numero di messaggi : 5375
Località : napoli
Impianto : pre e finali autocostruiti + casse autocostruite

Tornare in alto Andare in basso

Re: La qualità delle resistenze fa la differenza?

Messaggio  cucicu il Sab 10 Dic 2011 - 14:24

capito, grazie a tutti

un 'ultima domanda: la modifica ufficiale richiede una resistenza da almeno 1/2w da 90,9kohm ma non ne trovo da nessuna parte...eventualmente sarebbe la stessa cosa comporre la resistenza con 2 o 3 resistenze da 1/2 watt? oppure cambia qualcosa e se si cosa cambia rispetto ad avere una resistenza singola? componendo con 2 resistenze arriverei a 90,2k e con 3 a 90,7k

grazie per le delucidazione che mi darete
avatar
cucicu
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 25.02.11
Numero di messaggi : 5985
Località : Sicilia centrale
Occupazione/Hobby : Ascolti vari
Provincia (Città) : Lungimirante
Impianto : CD rega planet 2000

AMPLI Marantz PM6006

DIFFUSORI Chario 523R

Tornare in alto Andare in basso

Re: La qualità delle resistenze fa la differenza?

Messaggio  fritznet il Sab 10 Dic 2011 - 19:08

Se metti una R da 91 kohm? Tolleranza +- 1 % con un pò di fortuna, un tester e pazienza la puoi trovare precisa precisa... Smile
avatar
fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 9198
Località : Gniva
Provincia (Città) : nibiruland
Impianto : lol-fi


Tornare in alto Andare in basso

Re: La qualità delle resistenze fa la differenza?

Messaggio  cucicu il Sab 10 Dic 2011 - 20:03

fritznet ha scritto:Se metti una R da 91 kohm? Tolleranza +- 1 % con un pò di fortuna, un tester e pazienza la puoi trovare precisa precisa... Smile

Ok
prese, ma con tolleranza dello 0,1% ...in teoria su 20 resistenze ce la dovrei fare a trovarne 2 uguali
avatar
cucicu
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 25.02.11
Numero di messaggi : 5985
Località : Sicilia centrale
Occupazione/Hobby : Ascolti vari
Provincia (Città) : Lungimirante
Impianto : CD rega planet 2000

AMPLI Marantz PM6006

DIFFUSORI Chario 523R

Tornare in alto Andare in basso

Re: La qualità delle resistenze fa la differenza?

Messaggio  fritznet il Sab 10 Dic 2011 - 20:18

Ma certo, su 20 due uguali le trovi, tieni conto dell'errore del tester e provale alla stessa temperatura se vuoi strafare Smile
avatar
fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 9198
Località : Gniva
Provincia (Città) : nibiruland
Impianto : lol-fi


Tornare in alto Andare in basso

Re: La qualità delle resistenze fa la differenza?

Messaggio  cucicu il Sab 10 Dic 2011 - 20:24

fritznet ha scritto:Ma certo, su 20 due uguali le trovi, tieni conto dell'errore del tester e provale alla stessa temperatura se vuoi strafare Smile

eeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing
avatar
cucicu
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 25.02.11
Numero di messaggi : 5985
Località : Sicilia centrale
Occupazione/Hobby : Ascolti vari
Provincia (Città) : Lungimirante
Impianto : CD rega planet 2000

AMPLI Marantz PM6006

DIFFUSORI Chario 523R

Tornare in alto Andare in basso

Re: La qualità delle resistenze fa la differenza?

Messaggio  x84andrea il Lun 12 Dic 2011 - 14:49

ora vi dico come la penso io, senza pretese.
Intanto secondo me bisogna vedere dove si vanno ad usare queste resistenze, se sono in serie o in parallelo al segnale, e l'entità del segnale che ci cade sopra, xkè le resistenze di loro natura aggiungono rumore proporzionalmente alla loro grandezza resistiva, quindi se facciamo passare un segnale di corrente su una resistenza da 1Mohm sicuramente qualche rumore ce lo mette sopra, ma se è in parallelo meglio che si grande, in maniera da non richiamare troppa corrente su di essa e quindi generare rumore.

Poi ci sarebbe il discorso dell'induttanza e capacità parassite, e che a frequenza audio in prima battuta sembrerebbero non dare fastidio, ma le armoniche generate ad alta frequenze si potrebbero riportare in bassa e quindi andare sul nostro segnale, oppure resistenze tipo quelle a filo avvolto, sopratutto con potenze grandi e valori alti potrebbero avere un induttanza cosi alta che potrebbe tagliare il segnale, sopratutto se messe in sezione non finale, quindi fra i vari stadi driver-pre ecc, che hanno di per se una resistenza di ingresso e uscita elevata rispetto al finale.

Quindi in teoria a seconda del uso ci sarebbe la resistenza giusta, ad esempio in generale le resistenze al carbone hanno una bassa induttanza parassita, ma capacità non cosi bassa, in oltre soffrono molto il calore alto variando la loro resistenza anche in modo permanente con temperature molto alte, mentre quelle a film sottile hanno più induttanza parassita e meno capacità, soffrono molto meno il caldo.
Poi ci sono quelle avvolte anche ceramiche che di solito sono in teoria le peggiori, avendo capacità e induttanza abbastanza elevate.

Mente per il discorso controlli, precisione ecc ecc certo le marche più note sono migliori, ma un matching sulle resistenze non fa mai male (sopratutto con le 5% in applicazioni critiche come un guadagno di tensione o un partitore)
avatar
x84andrea
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 18.05.10
Numero di messaggi : 472
Località : torino
Occupazione/Hobby : ingegnere cosi per dire
Provincia (Città) : comodamente rivoltoso
Impianto : buona parte fatta con le mie mani!

Tornare in alto Andare in basso

Re: La qualità delle resistenze fa la differenza?

Messaggio  cucicu il Lun 12 Dic 2011 - 15:02

x84andrea ha scritto:ora vi dico come la penso io, senza pretese.
Intanto secondo me bisogna vedere dove si vanno ad usare queste resistenze, se sono in serie o in parallelo al segnale, e l'entità del segnale che ci cade sopra, xkè le resistenze di loro natura aggiungono rumore proporzionalmente alla loro grandezza resistiva, quindi se facciamo passare un segnale di corrente su una resistenza da 1Mohm sicuramente qualche rumore ce lo mette sopra, ma se è in parallelo meglio che si grande, in maniera da non richiamare troppa corrente su di essa e quindi generare rumore.

Poi ci sarebbe il discorso dell'induttanza e capacità parassite, e che a frequenza audio in prima battuta sembrerebbero non dare fastidio, ma le armoniche generate ad alta frequenze si potrebbero riportare in bassa e quindi andare sul nostro segnale, oppure resistenze tipo quelle a filo avvolto, sopratutto con potenze grandi e valori alti potrebbero avere un induttanza cosi alta che potrebbe tagliare il segnale, sopratutto se messe in sezione non finale, quindi fra i vari stadi driver-pre ecc, che hanno di per se una resistenza di ingresso e uscita elevata rispetto al finale.

Quindi in teoria a seconda del uso ci sarebbe la resistenza giusta, ad esempio in generale le resistenze al carbone hanno una bassa induttanza parassita, ma capacità non cosi bassa, in oltre soffrono molto il calore alto variando la loro resistenza anche in modo permanente con temperature molto alte, mentre quelle a film sottile hanno più induttanza parassita e meno capacità, soffrono molto meno il caldo.
Poi ci sono quelle avvolte anche ceramiche che di solito sono in teoria le peggiori, avendo capacità e induttanza abbastanza elevate.

Mente per il discorso controlli, precisione ecc ecc certo le marche più note sono migliori, ma un matching sulle resistenze non fa mai male (sopratutto con le 5% in applicazioni critiche come un guadagno di tensione o un partitore)

in questo caso le resistenze andrebbero sulla sezione pre-phono, e per tagliare la testa al toro le ho prese all'1% a film sottile vishay che non dovrebbero essere malvage.
domanda: il matching delle resistenze, effettuato con un buon tester ma senza tensione, che utilità ha, dal momento che all'aumentare della tolleranza, aumenta anche il range di valori possibile per la resistenza una volta che si riscalda? esempio: mi serve a qualcosa matchare 2 resistenze da 90kohm al 5%? anche se ne prendo 2 uguali che senza tensione misurano 89,5ohm entrambe, una volta riscaldate non varieranno del +/- 5% e in maniera diversa? magari una sarà 88 e l'altra 91 una volta riscaldate.....o non funziona così?
avatar
cucicu
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 25.02.11
Numero di messaggi : 5985
Località : Sicilia centrale
Occupazione/Hobby : Ascolti vari
Provincia (Città) : Lungimirante
Impianto : CD rega planet 2000

AMPLI Marantz PM6006

DIFFUSORI Chario 523R

Tornare in alto Andare in basso

Re: La qualità delle resistenze fa la differenza?

Messaggio  x84andrea il Lun 12 Dic 2011 - 15:11

ciao, di solito la variazione termica è molto minore rispetto alla tolleranza, e ad ogni modo dovrebbe essere dello stesso tipo essendo le resistenze della stessa "specie".
Il pre-phono è uno di quelle applicazioni in cui una resistenza DEVE suonare bene! quindi meglio spendere quei 10euri in più, anche perchè uno il lavoro lo fa una volta soltanto, quindi meglio che sia il meglio possibile!
avatar
x84andrea
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 18.05.10
Numero di messaggi : 472
Località : torino
Occupazione/Hobby : ingegnere cosi per dire
Provincia (Città) : comodamente rivoltoso
Impianto : buona parte fatta con le mie mani!

Tornare in alto Andare in basso

Re: La qualità delle resistenze fa la differenza?

Messaggio  cucicu il Lun 12 Dic 2011 - 15:13

x84andrea ha scritto:ciao, di solito la variazione termica è molto minore rispetto alla tolleranza, e ad ogni modo dovrebbe essere dello stesso tipo essendo le resistenze della stessa "specie".
Il pre-phono è uno di quelle applicazioni in cui una resistenza DEVE suonare bene! quindi meglio spendere quei 10euri in più, anche perchè uno il lavoro lo fa una volta soltanto, quindi meglio che sia il meglio possibile!

ottimo, penso che non avrò problemi allora, le vishay sono abbastanza blasonate....
avatar
cucicu
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 25.02.11
Numero di messaggi : 5985
Località : Sicilia centrale
Occupazione/Hobby : Ascolti vari
Provincia (Città) : Lungimirante
Impianto : CD rega planet 2000

AMPLI Marantz PM6006

DIFFUSORI Chario 523R

Tornare in alto Andare in basso

Re: La qualità delle resistenze fa la differenza?

Messaggio  donluca il Lun 12 Dic 2011 - 15:26

Grazie mille per le delucidazioni andrea! Very Happy
avatar
donluca
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 07.11.11
Numero di messaggi : 3689
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Visionario informatico
Provincia (Città) : Roma
Impianto :
Spoiler:
Impianto principale:
Lettore SACD/DVDA: Yamaha S2700
Giradischi: Pro-ject Debut Carbon
Testina: Ortofon Super OM40
Pre Phono: NVA Phono 1
Pre-Amplificatore: Eden Passive Preamplifier
Finale: Advance Acoustics MAA406
Diffusori: Castle Conway 3 (moddati con dadi ciechi)

Impianto in camera:
Sorgente: iMac 27"
DAC: T.C. electronic Desktop Konnekt 6 (da moddare)
Giradischi: Rotel RP-900
Testina: Ortofon 2M Red
Pre Phono: Cambridge P540
Amplificatori: troppi (attualmente Sansui AU-217 II, rigenerato, da moddare)
Diffusori: Quad L-ite (da cambiare)
Amplificatore cuffie: Perreaux SXH2
Cuffie: HiFiMan HE-400, AKG K601, Creative Aurvana Live!, Xears XE200Pro, AKG Q460


http://16bitaudiophileproject.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: La qualità delle resistenze fa la differenza?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum