T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
POPU VENUS Oggi alle 8:07giucam61
ALIENTEK D8Oggi alle 0:38giucam61
sky in wi fiIeri alle 17:21gigihrt
queIeri alle 14:11Allen smithee
simulazione largabandaGio 23 Mar 2017 - 22:05fritznet
(BA) Hi Face Two 70 euro.Gio 23 Mar 2017 - 18:16kryptos
Nuovi cavi potenzaGio 23 Mar 2017 - 16:19fabe-r
impianto entry -levelGio 23 Mar 2017 - 11:33zolugne
Primo giradischiGio 23 Mar 2017 - 0:25giucam61
Smsl ad18Mer 22 Mar 2017 - 19:57MaxDrou
(NA) Triangle MimimunMer 22 Mar 2017 - 13:17sonic63
Posso usare un ta 2024 Mar 21 Mar 2017 - 20:12RAIS
PC per la musicaMar 21 Mar 2017 - 17:45Snap
Vendo Cayin 220 CUMar 21 Mar 2017 - 15:22wolfman
[ARGHHH!!!] ;)Mar 21 Mar 2017 - 15:09Alessandro Marchese
Sondaggio
Ti piace il nuovo stile del T-Forum?
Sì, meglio questo nuovo
48% / 16
No, era meglio quello vecchio
52% / 17
I postatori più attivi della settimana
71 Messaggi - 24%
63 Messaggi - 22%
45 Messaggi - 15%
18 Messaggi - 6%
18 Messaggi - 6%
17 Messaggi - 6%
16 Messaggi - 5%
16 Messaggi - 5%
15 Messaggi - 5%
13 Messaggi - 4%
I postatori più attivi del mese
269 Messaggi - 22%
236 Messaggi - 19%
142 Messaggi - 12%
135 Messaggi - 11%
106 Messaggi - 9%
78 Messaggi - 6%
75 Messaggi - 6%
68 Messaggi - 6%
64 Messaggi - 5%
61 Messaggi - 5%
Migliori postatori
Stentor (20392)
20392 Messaggi - 15%
DACCLOR65 (19630)
19630 Messaggi - 15%
schwantz34 (15499)
15499 Messaggi - 12%
Silver Black (15428)
15428 Messaggi - 11%
nd1967 (12803)
12803 Messaggi - 10%
flovato (12509)
12509 Messaggi - 9%
10260 Messaggi - 8%
piero7 (9854)
9854 Messaggi - 7%
wasky (9229)
9229 Messaggi - 7%
fritznet (8852)
8852 Messaggi - 7%
Chi è in linea
In totale ci sono 68 utenti in linea :: 4 Registrati, 1 Nascosto e 63 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

brico, Masterix, mecoc, pallapippo

Vedere la lista completa

Flusso RSS

Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 
Bookmarking sociale
Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking
Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
avatar
Cyan
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 25.06.08
Numero di messaggi : 669
Località : Lazio
Impianto : Ta 10.1 casse diy subwoofer

Re: [Mosscade 502] Nuovo tormentone?

il Mar 15 Lug 2008 - 21:19
Con pezzi veloci, intendo veloci nei bassi, quindi ad esempio col genere "power metal". Gli alti sono già velocissimi.
Ma davvero sono di plastica? Su un altro forum ho letto che sono di mdf da 1 cm...

Cmq la dinamica non mi sembra eccellente per ora.
avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore
Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8020
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Re: [Mosscade 502] Nuovo tormentone?

il Mar 15 Lug 2008 - 21:43
@Cyan ha scritto:Con pezzi veloci, intendo veloci nei bassi, quindi ad esempio col genere "power metal". Gli alti sono già velocissimi.
Ma davvero sono di plastica? Su un altro forum ho letto che sono di mdf da 1 cm...

Cmq la dinamica non mi sembra eccellente per ora.

Si sono in plastica quello non e di certo legno ... comunque se ti puo consolare i giapponesi fanno anche dei violini in plastica.

Per me il problema sta nella musica molto satura è qui che si impastano e perdono in capacita.
La dinamica è buona se non ottima, ma come detto sopra soffrono sui brani saturi e qui si perde anche la dinamica.

Fa attenzione col power metal e coi generi tendenti all'underground spesso le registrazioni sono di cattiva qualità, e se incappi in un gruppo che segue la filosofia del low-end ancora peggio ...
avatar
Cyan
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 25.06.08
Numero di messaggi : 669
Località : Lazio
Impianto : Ta 10.1 casse diy subwoofer

Re: [Mosscade 502] Nuovo tormentone?

il Mar 15 Lug 2008 - 21:48
Beh per quello ho sia registrazioni siciliane (in piccoli studi), che registrazioni SERIE fatte in Finlandia in studi ottimi Smile .
avatar
Ivan
Giovane Saggio del Forum
Giovane Saggio del Forum
Data d'iscrizione : 11.02.08
Numero di messaggi : 4773
Località : Penisola
Impianto : Ctrl+C, Ctrl+V.

Re: [Mosscade 502] Nuovo tormentone?

il Mar 15 Lug 2008 - 22:55
@Barone Rosso ha scritto:Allora ..... faccio le cose seriamente.

Aspetto estetico:
Dalle foto sono brutte ma nella realtà vengono meglio; di certo non passeranno mai alla storia per il design. Inoltre il colore finto legno della cassa non mi piace (le casse sono in plastica).

Nota:
Se credete nell'effetto miracoloso degli spinotti hi-end in argento placcato oro, smettete di leggere. Il collegamento per il momento l'ho fatto con dei banana di bassissima qualità tenuti nella presa a peso afro

Come suona: (dopo max 2h)
Giocando un po col la sintetizzazione di segnali vi posso tranquillamente dire che i bassi sono precisissimi non c'è nessuna distorsione e che i 54 Hz di taglio mi sembrano credibili. Anche all'ascolto i bassi non mancano di certo.
Comunque le punte sono raccomandate.
Se mai mi associo con chi dice che la sensibilità è inferiore ai 91 dB.

Il timbro è neutro ed estremamente pulito, la riproduzione è incredibilmente sensibile e colgono tutti i dettagli, posso dire che acusticamente parlando sono dei veri bisturi.

Se mai gli manca ancora un po di aggressività (o tendono ad impastarsi) sui generi più duri come i Rammstein o ac/cd ... e nei passaggi orchestrali piu forti e vivaci tendono ad appiatire un attimino (ma nulla di veramente grave); penso che la cosa si metterà a posto col rodaggio (il woofer in particolare deve ammorbidirsi).

L'immagine 3D è precisissima si arriva veramente alla fonte puntiforme. La profondita: ottima anche questa.

Continua .... dopo il rodaggio.

Complimenti, questo si che è un commento che fa elevare la discussione. Di indubbia utilità. Punti di forza e leggere debolezze bene evidenziate senza toni trionfalistici come a volte tocca leggere e nemmeno senza quelle stroncature che su altri forum si leggono solo perchè l'oggetto ha qualche zero in meno sul prezzo.
Avanti così con competenza
avatar
filo5847
Appassionato
Appassionato
Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 264
Località : Salerno
Occupazione/Hobby : Docente di Filosofia e storia nei Licei.
Provincia (Città) : salerno
Impianto : (non specificato)
Philips Dvd Sacd; Panasonic Dvd audio; Dvd Amstrad. Marantz 63; Fenice 20; Dayton A 100a; Marantz sintoampli vintage; Casse Klipsch RF10; Mosscade 502; Wharfedale Moviestar; Audio-video Philips con canale centrale Klipsch serie RF.

Mosscade

il Gio 17 Lug 2008 - 18:05
@Ivan ha scritto:
@Barone Rosso ha scritto:Allora ..... faccio le cose seriamente.

Aspetto estetico:
Dalle foto sono brutte ma nella realtà vengono meglio; di certo non passeranno mai alla storia per il design. Inoltre il colore finto legno della cassa non mi piace (le casse sono in plastica).

Nota:
Se credete nell'effetto miracoloso degli spinotti hi-end in argento placcato oro, smettete di leggere. Il collegamento per il momento l'ho fatto con dei banana di bassissima qualità tenuti nella presa a peso afro

Come suona: (dopo max 2h)
Giocando un po col la sintetizzazione di segnali vi posso tranquillamente dire che i bassi sono precisissimi non c'è nessuna distorsione e che i 54 Hz di taglio mi sembrano credibili. Anche all'ascolto i bassi non mancano di certo.
Comunque le punte sono raccomandate.
Se mai mi associo con chi dice che la sensibilità è inferiore ai 91 dB.

Il timbro è neutro ed estremamente pulito, la riproduzione è incredibilmente sensibile e colgono tutti i dettagli, posso dire che acusticamente parlando sono dei veri bisturi.

Se mai gli manca ancora un po di aggressività (o tendono ad impastarsi) sui generi più duri come i Rammstein o ac/cd ... e nei passaggi orchestrali piu forti e vivaci tendono ad appiatire un attimino (ma nulla di veramente grave); penso che la cosa si metterà a posto col rodaggio (il woofer in particolare deve ammorbidirsi).

L'immagine 3D è precisissima si arriva veramente alla fonte puntiforme. La profondita: ottima anche questa.

Continua .... dopo il rodaggio.

Complimenti, questo si che è un commento che fa elevare la discussione. Di indubbia utilità. Punti di forza e leggere debolezze bene evidenziate senza toni trionfalistici come a volte tocca leggere e nemmeno senza quelle stroncature che su altri forum si leggono solo perchè l'oggetto ha qualche zero in meno sul prezzo.
Avanti così con competenza


A circa deci ore di rodaggio, posso iniziare a comunicare le prime impressioni su questi diffusori. Si tratta, indubbiamente, di un vero mini di lusso: timbrica ineccepibile, grande coerenza,ottima analiticità e bellissima gamma media. Non ho notato -come afferma qualcuno- problemi sul basso. Dopo qualche ora di funzionamento, la gamma più profonda mi sembra assolutamente adeguata. Anzi, in relazione alle dimensioni veramente esigui del mobile, i bassi sono davvero notevoli. Il suono sembra provenire da una cassa molto più grande. L'eccellente dispersione del suono consente alla cassa di trascendere i limiti fisici della stessa. Non voglio esprimere,per il momento, giudizi troppo netti- i diffusori hanno bisogno di cento ore di rodaggio-la prima impressione è, comunque, straordinariamente positiva. E, badate bene, non sto facendo nessun riferimento al prezzo.Le sto valutando in assoluto.Sono stato possessore, nel corso degli anni, di notevoli acustiche: B&W Dm 4, Rcl the small, Sonus Faber Minima, Celestion 100, Snell KII. Questo per dire che un minimo di capacità di giudizio me la riconosco.Comunque, ribadisco ancora una volta di non voler essere lapidario sin da ora. Una cosa, però, posso dirla subito: se le potenzialità intraviste in queste prime ore dovessero concretizzarsi in pieno, beh, anche queste Mosscade-a questo prezzo- rischiano di diventare un mito! Twisted Evil
avatar
Ivan
Giovane Saggio del Forum
Giovane Saggio del Forum
Data d'iscrizione : 11.02.08
Numero di messaggi : 4773
Località : Penisola
Impianto : Ctrl+C, Ctrl+V.

Re: [Mosscade 502] Nuovo tormentone?

il Gio 17 Lug 2008 - 18:19
@Barone Rosso ha scritto:
Se mai mi associo con chi dice che la sensibilità è inferiore ai 91 dB.


Tu che ne pensi del dato sulla sensibilità, stiamo sotto ai 91db?
avatar
filo5847
Appassionato
Appassionato
Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 264
Località : Salerno
Occupazione/Hobby : Docente di Filosofia e storia nei Licei.
Provincia (Città) : salerno
Impianto : (non specificato)
Philips Dvd Sacd; Panasonic Dvd audio; Dvd Amstrad. Marantz 63; Fenice 20; Dayton A 100a; Marantz sintoampli vintage; Casse Klipsch RF10; Mosscade 502; Wharfedale Moviestar; Audio-video Philips con canale centrale Klipsch serie RF.

Sensibilità Mosscade...

il Gio 17 Lug 2008 - 18:30
@Ivan ha scritto:
@Barone Rosso ha scritto:
Se mai mi associo con chi dice che la sensibilità è inferiore ai 91 dB.


Tu che ne pensi del dato sulla sensibilità, stiamo sotto ai 91db?

No, non sono 91...
E', comunque, elevata(forse 88-89). Come è già stato rilevato da qualcuno, la sensibilità sembra aumentare con il rodaggio.
Con la Fenice 20,comunque, in un ambiente di medie dimensioni, non ho avuto nessun problema di pilotaggio.
avatar
maurizio3929
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 02.07.08
Numero di messaggi : 1827
Località : Roma
Impianto : Impianto sempre aleatorio....

Amplificazione :
- S.M.S.L. 36 TA2024
Sorgente:
- Sony CDP-991
Diffusori:
- Boston Acoustics CS 26
Connessioni:
- Cavi di segnale autocostruiti.
- Cavi di potenza autocostruiti.

Re: [Mosscade 502] Nuovo tormentone?

il Gio 17 Lug 2008 - 21:11
@filo5847 ha scritto:
@Ivan ha scritto:
@Barone Rosso ha scritto:Allora ..... faccio le cose seriamente.

Aspetto estetico:
Dalle foto sono brutte ma nella realtà vengono meglio; di certo non passeranno mai alla storia per il design. Inoltre il colore finto legno della cassa non mi piace (le casse sono in plastica).

Nota:
Se credete nell'effetto miracoloso degli spinotti hi-end in argento placcato oro, smettete di leggere. Il collegamento per il momento l'ho fatto con dei banana di bassissima qualità tenuti nella presa a peso afro

Come suona: (dopo max 2h)
Giocando un po col la sintetizzazione di segnali vi posso tranquillamente dire che i bassi sono precisissimi non c'è nessuna distorsione e che i 54 Hz di taglio mi sembrano credibili. Anche all'ascolto i bassi non mancano di certo.
Comunque le punte sono raccomandate.
Se mai mi associo con chi dice che la sensibilità è inferiore ai 91 dB.

Il timbro è neutro ed estremamente pulito, la riproduzione è incredibilmente sensibile e colgono tutti i dettagli, posso dire che acusticamente parlando sono dei veri bisturi.

Se mai gli manca ancora un po di aggressività (o tendono ad impastarsi) sui generi più duri come i Rammstein o ac/cd ... e nei passaggi orchestrali piu forti e vivaci tendono ad appiatire un attimino (ma nulla di veramente grave); penso che la cosa si metterà a posto col rodaggio (il woofer in particolare deve ammorbidirsi).

L'immagine 3D è precisissima si arriva veramente alla fonte puntiforme. La profondita: ottima anche questa.

Continua .... dopo il rodaggio.

Complimenti, questo si che è un commento che fa elevare la discussione. Di indubbia utilità. Punti di forza e leggere debolezze bene evidenziate senza toni trionfalistici come a volte tocca leggere e nemmeno senza quelle stroncature che su altri forum si leggono solo perchè l'oggetto ha qualche zero in meno sul prezzo.
Avanti così con competenza


A circa deci ore di rodaggio, posso iniziare a comunicare le prime impressioni su questi diffusori. Si tratta, indubbiamente, di un vero mini di lusso: timbrica ineccepibile, grande coerenza,ottima analiticità e bellissima gamma media. Non ho notato -come afferma qualcuno- problemi sul basso. Dopo qualche ora di funzionamento, la gamma più profonda mi sembra assolutamente adeguata. Anzi, in relazione alle dimensioni veramente esigui del mobile, i bassi sono davvero notevoli. Il suono sembra provenire da una cassa molto più grande. L'eccellente dispersione del suono consente alla cassa di trascendere i limiti fisici della stessa. Non voglio esprimere,per il momento, giudizi troppo netti- i diffusori hanno bisogno di cento ore di rodaggio-la prima impressione è, comunque, straordinariamente positiva. E, badate bene, non sto facendo nessun riferimento al prezzo.Le sto valutando in assoluto.Sono stato possessore, nel corso degli anni, di notevoli acustiche: B&W Dm 4, Rcl the small, Sonus Faber Minima, Celestion 100, Snell KII. Questo per dire che un minimo di capacità di giudizio me la riconosco.Comunque, ribadisco ancora una volta di non voler essere lapidario sin da ora. Una cosa, però, posso dirla subito: se le potenzialità intraviste in queste prime ore dovessero concretizzarsi in pieno, beh, anche queste Mosscade-a questo prezzo- rischiano di diventare un mito! Twisted Evil


Filo,
stasera le ho acquistate da un rivenditore, nella mia città, dopo una lunga sessione di ascolto (circa 2 ore).
Ebbene, non posso che confermare quanto hai già hai espresso positivamente, con dovizia di particolari. Sono effettivamente delle casse che possono essere giudicate in senso assoluto, e non in rapporto al loro prezzo di vendita che è, a dir poco, indecente.
Tuttavia, il mio Trends (lo avevo portato con me per la prova), non ha potuto farle esprimere a dovere a riconferma che necessitano di una discreta potenza da ingurgitare. Avevo messo gli occhi sulle Proson, ma la scelta è ricaduta su di esse anche per una questione estetica: ho pensato che le Proson, benchè bellissime e probabilmente altrettanto valide, fossero troppo imponenti per il mio ambiente.
avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore
Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8020
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Re: [Mosscade 502] Nuovo tormentone?

il Gio 17 Lug 2008 - 21:39
@Barone Rosso ha scritto:Allora ..... faccio le cose seriamente.

Aspetto estetico:
Dalle foto sono brutte ma nella realtà vengono meglio; di certo non passeranno mai alla storia per il design. Inoltre il colore finto legno della cassa non mi piace (le casse sono in plastica).

Aplificatore:
amp6 di 41Hz, modificato con condensatori al polipropilene da 4.7 uF. Basato sul ta 2020.

Peso:
Una cassa pesa ben 6Kg, infatti il fattorino è arrivato a casa disperato Very Happy abito al 4 piano senza ascensore Very Happy.

Disposizione:
A 10 cm da una parete (come consigliato dal produttore). Ma la parete è in legno .... .

Nota:
Se credete nell'effetto miracoloso degli spinotti hi-end in argento placcato oro, smettete di leggere. Il collegamento per il momento l'ho fatto con dei banana di bassissima qualità tenuti nella presa a peso afro

Come suona: (dopo max 2h)
Giocando un po col la sintetizzazione di segnali vi posso tranquillamente dire che i bassi sono precisissimi non c'è nessuna distorsione e che i 54 Hz di taglio mi sembrano credibili. Anche all'ascolto i bassi non mancano di certo.
Comunque le punte sono raccomandate.
Se mai mi associo con chi dice che la sensibilità è inferiore ai 91 dB.

Il timbro è neutro ed estremamente pulito, la riproduzione è incredibilmente sensibile e colgono tutti i dettagli, posso dire che acusticamente parlando sono dei veri bisturi.

Se mai gli manca ancora un po di aggressività (o tendono ad impastarsi) sui generi più duri come i Rammstein o ac/cd ... e nei passaggi orchestrali piu forti e vivaci tendono ad appiatire un attimino (ma nulla di veramente grave); penso che la cosa si metterà a posto col rodaggio (il woofer in particolare deve ammorbidirsi).

L'immagine 3D è precisissima si arriva veramente alla fonte puntiforme. La profondità: ottima anche questa.

Continua .... dopo il rodaggio.

Come suona (parte II)

Diciamo che penso di essere a ca. 10-12 ore di rodaggio. (Oggi ero via tutto il giorno, ma non le ho lasciate suonare, a fare tutto al ultimo minuto ..... :silent: )

L'effetto di impastamento o perdita di aggressività sta sparendo, il rodaggio gli fa decisamente bene. Se continuano cosi e con le punte penso che diventeranno dei diffusori grandiosi.

Posso dire che anche sui generi duri hard rock, punk ecc... (purtroppo non ho nulla di power metal) stanno cominciando a tirare fuori l'aggressività dovuta.

Forse gli manca ancora qualcosa con la musica tecnologia (trance, techno ecc... ) ma penso che col tempo si metteranno a posto.

Sulla musica acustica: classica, jazz ecc.. sono semplicemente fenomeni (e, aggiungo, addirittura sconvolgenti con gli strumenti a fiato).
Per quanto riguarda i bassi in un concerto per organo di Bach sento chiaramente un accompagnamento che ad occhio è sui 30..40 Hz [Nb.: con la sintetizzazione di segnali sento senza problemi i 40 Hz e forse anche qualche Hz sotto].
avatar
maurizio3929
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 02.07.08
Numero di messaggi : 1827
Località : Roma
Impianto : Impianto sempre aleatorio....

Amplificazione :
- S.M.S.L. 36 TA2024
Sorgente:
- Sony CDP-991
Diffusori:
- Boston Acoustics CS 26
Connessioni:
- Cavi di segnale autocostruiti.
- Cavi di potenza autocostruiti.

Re: [Mosscade 502] Nuovo tormentone?

il Gio 17 Lug 2008 - 22:26
@Barone Rosso ha scritto:
@Barone Rosso ha scritto:Allora ..... faccio le cose seriamente.

Aspetto estetico:
Dalle foto sono brutte ma nella realtà vengono meglio; di certo non passeranno mai alla storia per il design. Inoltre il colore finto legno della cassa non mi piace (le casse sono in plastica).

Aplificatore:
amp6 di 41Hz, modificato con condensatori al polipropilene da 4.7 uF. Basato sul ta 2020.

Peso:
Una cassa pesa ben 6Kg, infatti il fattorino è arrivato a casa disperato Very Happy abito al 4 piano senza ascensore Very Happy.

Disposizione:
A 10 cm da una parete (come consigliato dal produttore). Ma la parete è in legno .... .

Nota:
Se credete nell'effetto miracoloso degli spinotti hi-end in argento placcato oro, smettete di leggere. Il collegamento per il momento l'ho fatto con dei banana di bassissima qualità tenuti nella presa a peso afro

Come suona: (dopo max 2h)
Giocando un po col la sintetizzazione di segnali vi posso tranquillamente dire che i bassi sono precisissimi non c'è nessuna distorsione e che i 54 Hz di taglio mi sembrano credibili. Anche all'ascolto i bassi non mancano di certo.
Comunque le punte sono raccomandate.
Se mai mi associo con chi dice che la sensibilità è inferiore ai 91 dB.

Il timbro è neutro ed estremamente pulito, la riproduzione è incredibilmente sensibile e colgono tutti i dettagli, posso dire che acusticamente parlando sono dei veri bisturi.

Se mai gli manca ancora un po di aggressività (o tendono ad impastarsi) sui generi più duri come i Rammstein o ac/cd ... e nei passaggi orchestrali piu forti e vivaci tendono ad appiatire un attimino (ma nulla di veramente grave); penso che la cosa si metterà a posto col rodaggio (il woofer in particolare deve ammorbidirsi).

L'immagine 3D è precisissima si arriva veramente alla fonte puntiforme. La profondità: ottima anche questa.

Continua .... dopo il rodaggio.

Come suona (parte II)

Diciamo che penso di essere a ca. 10-12 ore di rodaggio. (Oggi ero via tutto il giorno, ma non le ho lasciate suonare, a fare tutto al ultimo minuto ..... :silent: )

L'effetto di impastamento o perdita di aggressività sta sparendo, il rodaggio gli fa decisamente bene. Se continuano cosi e con le punte penso che diventeranno dei diffusori grandiosi.

Posso dire che anche sui generi duri hard rock, punk ecc... (purtroppo non ho nulla di power metal) stanno cominciando a tirare fuori l'aggressività dovuta.

Forse gli manca ancora qualcosa con la musica tecnologia (trance, techno ecc... ) ma penso che col tempo si metteranno a posto.

Sulla musica acustica: classica, jazz ecc.. sono semplicemente fenomeni (e, aggiungo, addirittura sconvolgenti con gli strumenti a fiato).
Per quanto riguarda i bassi in un concerto per organo di Bach sento chiaramente un accompagnamento che ad occhio è sui 30..40 Hz [Nb.: con la sintetizzazione di segnali sento senza problemi i 40 Hz e forse anche qualche Hz sotto].

Cone che amplificatore le usi?
avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore
Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8020
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Re: [Mosscade 502] Nuovo tormentone?

il Gio 17 Lug 2008 - 22:41
@maurizio3929 ha scritto:
Cone che amplificatore le usi?

Amp6


Ultima modifica di Barone Rosso il Gio 17 Lug 2008 - 22:54, modificato 1 volta
avatar
maurizio3929
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 02.07.08
Numero di messaggi : 1827
Località : Roma
Impianto : Impianto sempre aleatorio....

Amplificazione :
- S.M.S.L. 36 TA2024
Sorgente:
- Sony CDP-991
Diffusori:
- Boston Acoustics CS 26
Connessioni:
- Cavi di segnale autocostruiti.
- Cavi di potenza autocostruiti.

Re: [Mosscade 502] Nuovo tormentone?

il Gio 17 Lug 2008 - 22:45
Che potenza sfoggia e quanto ti è costato realizzarlo?
avatar
Ivan
Giovane Saggio del Forum
Giovane Saggio del Forum
Data d'iscrizione : 11.02.08
Numero di messaggi : 4773
Località : Penisola
Impianto : Ctrl+C, Ctrl+V.

Re: [Mosscade 502] Nuovo tormentone?

il Gio 17 Lug 2008 - 22:48
Ragazzi, scusate se rompo, quotate meglio....è una pergamena
avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore
Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8020
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Re: [Mosscade 502] Nuovo tormentone?

il Gio 17 Lug 2008 - 22:53
@maurizio3929 ha scritto:Che potenza sfoggia e quanto ti è costato realizzarlo?

Vedi: http://www.41hz.com/

Oltre al costo del kit 39 euro.
Devi metterci un 20 euro, minimo, per spinotti e condensatori di ingresso.

Per il case si va dai 2 euro (variante trash) ai 50 e passa euro (variante extra lusso).

Trafo toroidale sui 25-40 euro, forse anche di meno se cerchi bene.

Se cerchi qualcosa di più potetene prendi in seria considerazione l'amp10.
avatar
maurizio3929
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 02.07.08
Numero di messaggi : 1827
Località : Roma
Impianto : Impianto sempre aleatorio....

Amplificazione :
- S.M.S.L. 36 TA2024
Sorgente:
- Sony CDP-991
Diffusori:
- Boston Acoustics CS 26
Connessioni:
- Cavi di segnale autocostruiti.
- Cavi di potenza autocostruiti.

Re: [Mosscade 502] Nuovo tormentone?

il Gio 17 Lug 2008 - 22:55
@Barone Rosso ha scritto:
@maurizio3929 ha scritto:Che potenza sfoggia e quanto ti è costato realizzarlo?

Vedi: http://www.41hz.com/

Oltre al costo del kit 39 euro.
Devi metterci un 25 euro, minimo, per spinotti e condensatori di ingresso.

Per il case si va dai 2 euro (variante trash) ai 50 e passa euro (variante extra lusso).

Trafo toroidale sui 25-40 euro, forse anche di meno se cerchi bene.

Se cerchi qualcosa di più potetene prendi in seria considerazione l'amp10.

Grazie infinite
avatar
maurizio3929
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 02.07.08
Numero di messaggi : 1827
Località : Roma
Impianto : Impianto sempre aleatorio....

Amplificazione :
- S.M.S.L. 36 TA2024
Sorgente:
- Sony CDP-991
Diffusori:
- Boston Acoustics CS 26
Connessioni:
- Cavi di segnale autocostruiti.
- Cavi di potenza autocostruiti.

Re: [Mosscade 502] Nuovo tormentone?

il Gio 17 Lug 2008 - 23:39
@Ivan ha scritto:Ragazzi, scusate se rompo, quotate meglio....è una pergamena
Hai ragione Ivan, mi ero distratto per l'enfasi dell'acquisto odierno (mosscade 502); ho chiesto a Barone, che amplificatore usasse con le mosscade (Amp6 della 41hz).
avatar
filo5847
Appassionato
Appassionato
Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 264
Località : Salerno
Occupazione/Hobby : Docente di Filosofia e storia nei Licei.
Provincia (Città) : salerno
Impianto : (non specificato)
Philips Dvd Sacd; Panasonic Dvd audio; Dvd Amstrad. Marantz 63; Fenice 20; Dayton A 100a; Marantz sintoampli vintage; Casse Klipsch RF10; Mosscade 502; Wharfedale Moviestar; Audio-video Philips con canale centrale Klipsch serie RF.

Re: [Mosscade 502] Nuovo tormentone?

il Ven 18 Lug 2008 - 0:53
Sulla musica acustica: classica, jazz ecc.. sono semplicemente fenomeni (e, aggiungo, addirittura sconvolgenti con gli strumenti a fiato).
[/quote]

Ho evitato, nel mio post, per prudenza,di usare toni eclatanti.
Devo dire, però, che hai ragione in pieno! Twisted Evil
avatar
maurizio3929
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 02.07.08
Numero di messaggi : 1827
Località : Roma
Impianto : Impianto sempre aleatorio....

Amplificazione :
- S.M.S.L. 36 TA2024
Sorgente:
- Sony CDP-991
Diffusori:
- Boston Acoustics CS 26
Connessioni:
- Cavi di segnale autocostruiti.
- Cavi di potenza autocostruiti.

Re: [Mosscade 502] Nuovo tormentone?

il Ven 18 Lug 2008 - 10:11
@filo5847 ha scritto:Sulla musica acustica: classica, jazz ecc.. sono semplicemente fenomeni (e, aggiungo, addirittura sconvolgenti con gli strumenti a fiato).

Ho evitato, nel mio post, per prudenza,di usare toni eclatanti.
Devo dire, però, che hai ragione in pieno! Twisted Evil[/quote]

Quoto in pieno; se volete ascoltare del metal o rock (con bassi da pugno nello stomaco), conviene orientarvi sulle Proson (probabilmente). E' una questione di preferenze musicali (che peseranno poi sulla scelta di un diffusore). Io ho scoperto che le mie Klipsch si prestano ad un ascolto più euforico e frizzante, ma solo dopo aver ascoltato le mosscade.
De gustibus...
avatar
Cyan
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 25.06.08
Numero di messaggi : 669
Località : Lazio
Impianto : Ta 10.1 casse diy subwoofer

Re: [Mosscade 502] Nuovo tormentone?

il Ven 18 Lug 2008 - 17:59
@filo5847 ha scritto:/cut se le potenzialità intraviste in queste prime ore dovessero concretizzarsi in pieno, beh, anche queste Mosscade-a questo prezzo- rischiano di diventare un mito! Twisted Evil


Bene, come volevasi dimostrare, e come vi avevo assicurato, anche filo, che è una notevole esperienza nel campo, ne ha parlato benissimo, e specificato come possano diventare casse "in classe t" come rapporto qualità/prezzo.
Spero quindi che ogni dubbio su di me sia fugato. Non è mai stata mia intenzione parlare bene di queste casse per chissà quali motivi misteriosi, però purtroppo qualcuno ci ha speculato sopra, cercando, con post stupidi e non adatti alla sua età (forse un ragazzino di 12 anni si comporterebbe meglio), di soffocare PUNTUALMENTE (evidentemente non ha niente di meglio da fare) ogni mio parere, e non permettermi di dire la mia su un forum, fatto proprio per discutere. Spero quindi di non reimbattermi in comportamenti dei quali risulta evidente l'intenzione di spingere qualche nuovo arrivato, e magari con poca esperienza (come me, che se posto su questo forum è soprattutto per imparare, e condividere informazioni), ad andarsene via perchè tolto del diritto di esprimere giudizi, sia oggettivi che soggettivi.
avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore
Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8020
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Re: [Mosscade 502] Nuovo tormentone?

il Ven 18 Lug 2008 - 19:27
In mancanza (temporanea) di punte gli ho messo quei gommini che si usano sotto le gambe dei tavoli o delle sedie (costo bassissimo).

Chiaramente non li ho attaccati sulle casse ma su un cartoncino sul quale ho messo i diffusori (il cartoncino l'ho appoggiato sul tavolo coi gommini all'insù).

Risultato: il suono si è aperto in modo considerevole. Come soluzione temporanea è ottima.
avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore
Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8020
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Re: [Mosscade 502] Nuovo tormentone?

il Lun 21 Lug 2008 - 14:07
@filo5847 ha scritto:
@Ivan ha scritto:
@Barone Rosso ha scritto:
Se mai mi associo con chi dice che la sensibilità è inferiore ai 91 dB.


Tu che ne pensi del dato sulla sensibilità, stiamo sotto ai 91db?

No, non sono 91...
E', comunque, elevata(forse 88-89). Come è già stato rilevato da qualcuno, la sensibilità sembra aumentare con il rodaggio.
Con la Fenice 20,comunque, in un ambiente di medie dimensioni, non ho avuto nessun problema di pilotaggio.

Mi riattacco al discorso ...

Non so se è un impressione, ma il volume mi sembra di averlo mediamente diminuito dal primo momento in cui ho usato le 502, c'è quasi da pensare che è vero che la sensibilità aumenta col rodaggio.

Voi che impressione vi state facendo su questo punto .... ?
avatar
Cyan
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 25.06.08
Numero di messaggi : 669
Località : Lazio
Impianto : Ta 10.1 casse diy subwoofer

Re: [Mosscade 502] Nuovo tormentone?

il Mar 22 Lug 2008 - 14:41
Continuando con gli ascolti, devo dire che la dinamica c'è eccome. Avevo fatto il confronto con esperienza live. E in questo caso la dinamica del mio impianto non può che "arrossire". Però, considerando il prezzo, certamente le differenze tra i pieni orchestrali e le parti suonate piano sono davvero notevoli.

Per quel che riguarda l'aumento della sensibilità col rodaggio, non so. Non penso di poter dare una risposta sicura. Personalmente ho notato una sensibile riduzione della pressione sonora con le griglie.
avatar
filo5847
Appassionato
Appassionato
Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 264
Località : Salerno
Occupazione/Hobby : Docente di Filosofia e storia nei Licei.
Provincia (Città) : salerno
Impianto : (non specificato)
Philips Dvd Sacd; Panasonic Dvd audio; Dvd Amstrad. Marantz 63; Fenice 20; Dayton A 100a; Marantz sintoampli vintage; Casse Klipsch RF10; Mosscade 502; Wharfedale Moviestar; Audio-video Philips con canale centrale Klipsch serie RF.

Mosscade

il Gio 24 Lug 2008 - 14:04
@Cyan ha scritto:Continuando con gli ascolti, devo dire che la dinamica c'è eccome. Avevo fatto il confronto con esperienza live. E in questo caso la dinamica del mio impianto non può che "arrossire". Però, considerando il prezzo, certamente le differenze tra i pieni orchestrali e le parti suonate piano sono davvero notevoli.

Per quel che riguarda l'aumento della sensibilità col rodaggio, non so. Non penso di poter dare una risposta sicura. Personalmente ho notato una sensibile riduzione della pressione sonora con le griglie.


A rodaggio inoltrato, le Mosscade mostrano, sempre meglio, la loro personalità: suono dolce, arioso, lineare e coerente.
Anche a 500 euro sarebbero un mega affare! State attenti a una cosa, però. Trattandosi di un mini di lusso, è assolutamente necessario procedere in modo giusto per estrapolare tutte le potenzialità. Munitevi di solidi piedistalli e collocate, sotto le casse, tre punte in acciaio. Utilizzate cavi dal carattere definito(tipo Kimber) e sorgenti tendenti al neutro. In queste condizioni suonano da Dio! Twisted Evil
avatar
Cyan
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 25.06.08
Numero di messaggi : 669
Località : Lazio
Impianto : Ta 10.1 casse diy subwoofer

Re: [Mosscade 502] Nuovo tormentone?

il Gio 24 Lug 2008 - 14:58
Hai ascoltato le b&w serie 600? Le bookshelf stanno sia da 350 che da 550 euro. C'è chi, avendo ascoltato sia mosscade che b&w dice che siano meglio le mosscade, ma con meno bassi ovviamente. Vorrei avere altre conferme a riguardo.
Domani papà mi ricarica la carta e compro 8 punte su ebay (30 euro in totale). Altri anche mi hanno consigliato 3, però con 4 stanno più stabili, e rischiano meno di cadere se prendono leggere spinte.
avatar
Cyan
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 25.06.08
Numero di messaggi : 669
Località : Lazio
Impianto : Ta 10.1 casse diy subwoofer

Re: [Mosscade 502] Nuovo tormentone?

il Ven 25 Lug 2008 - 12:29
Bene, alla fine non ho resistito, e ho chiesto a papà di anticiparmi i soldi, così oggi ho ordinato le punte coniche Very Happy . Pagate 30 euro 8 punte.
Attualmente, i bassi mi sembrano un po' inscatolati, staremo a vedere dopo con le punte :bounce: .
Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum