T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
» ciò solo 200 euri.... le scinte e il cinesino.... oppure...
Oggi alle 16:42 Da dieggs

» Problema fastidioso, cambio gira o sono sfortunato con i dischi?
Oggi alle 16:26 Da Masterix

» Ampli+DAC+bluetooth: Sabaj A2
Oggi alle 15:41 Da Kha-Jinn

» cerco anime pie a Roma
Oggi alle 15:02 Da voolkano

» [Vendo] Nad C316BEE €210
Oggi alle 14:42 Da Dreammachine

» [Vendo-Ba] Giradischi Sansui Sr 212+ Testina e puntina Shure. 200€
Oggi alle 14:37 Da alfarome

» Consigli per eventuale upgrade impianto di casa
Oggi alle 14:32 Da AlexEffe

» Cavi potenza per monitor audio
Oggi alle 13:18 Da bluemarine.it

» mi manca solo il giradischi :(
Oggi alle 11:43 Da fabio.n

» Consiglio Sostituzione FullRange
Oggi alle 10:45 Da MassiDiFi

» NuforceDDa 120
Oggi alle 10:20 Da GP9

» [CA] VENDO Beyerdynamic DT-770 PREMIUM 250ohm
Oggi alle 9:57 Da MClean86

» Nuovo Douk Dac
Ieri alle 23:09 Da uncletoma

» Musical fidelity b200
Ieri alle 22:16 Da Lorenzo90

» impianto low budget
Ieri alle 18:12 Da Masterix

» Consiglio Produttore Cavi
Ieri alle 17:35 Da pallapippo

» ALIENTEK D8 [parte 2]
Ieri alle 15:38 Da Umby66

» TA2024 molto economico
Ieri alle 15:24 Da focal12

» Grundig R1000 e cuffie Sennheiser 598 aperte
Ieri alle 12:47 Da ftalien77

» normalizzare il volume
Ieri alle 10:56 Da ftalien77

» 24/11 Segnalazioni Black Friday
Ieri alle 1:29 Da Sestante

» Disaccoppiare diffusori da ripiano libreria
Dom 19 Nov 2017 - 17:09 Da potowatax

» Domani è Black Friday.....
Dom 19 Nov 2017 - 14:03 Da uncletoma

» DIPOLO, perdete ogni speranza o voi che le ascoltate!
Dom 19 Nov 2017 - 13:34 Da natale55

» Diffusori per ambiente Cambridge Azur 651
Dom 19 Nov 2017 - 13:26 Da bluemarine.it

» Dac
Dom 19 Nov 2017 - 12:22 Da giucam61

» Vendo ampli Onkyo A 933 black
Dom 19 Nov 2017 - 11:01 Da silver surfer

» DAC ES9038PRO Aliexpress
Sab 18 Nov 2017 - 20:46 Da jogas

» Basi in marmo x diffusori
Sab 18 Nov 2017 - 18:02 Da wolfman

» INDIPENDENTEMENTE DALLA CLASSE DI FUNZIONAMENTO ...
Sab 18 Nov 2017 - 17:54 Da gigetto

Statistiche
Abbiamo 11162 membri registrati
L'ultimo utente registrato è AlexEffe

I nostri membri hanno inviato un totale di 800178 messaggi in 51873 argomenti
Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15533)
 
Silver Black (15495)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10275)
 
piero7 (9854)
 
fritznet (9281)
 
wasky (9229)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 89 utenti in linea: 9 Registrati, 1 Nascosto e 79 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Adriano Vin, capilander88, diechirico, dieggs, Jei, Luca brh, nerone, p.cristallini, sportyerre

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


In Frequenze - Diffusori da scaffale o pavimento? L'uva di Serblin

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: In Frequenze - Diffusori da scaffale o pavimento? L'uva di Serblin

Messaggio  Solomon il Mar 6 Dic 2011 - 18:45

@Stentor ha scritto:
@schwantz34 ha scritto:ma Serblin fa anche il vignaiolo tra le varie cose?

... un semplice e umile lavoratore nella vigna del Signore.... Hehe Hehe Hehe


Per me comunque è un grande !!!!! ...le sue ultime creazioni faranno vomitare al buon Jammo e avranno una timbrica completamente sballata come dice il "Dream Team" ....però a me piacciono .... e molto !!!

Beh, avrò avuto fortuna anche io, con una sala d'ascolto ben trattata, con le "giuste Razz elettroniche" (un povero Yamaha AS-1000, un cd recorder marantz Wink), ma le Ktema suonavano molto bene, con un basso articolato e preciso, capace di far distinguere tutte le note, anche quelle più confuse e nascoste in "also spratch zarathustra" di Deodato ad esempio, un ottima performance anche in Berimbass di Renaud Garcia Fons, un suono spiccatamente votato al "live". Un suono che probabilmente non vale 24.000 euro, però se esistesse molto simile a 1000 euro lo inserirei tra i preferiti. Smile



_________________
- Album scelto per adesso: Steven Wilson - Hand. Cannot. Erase. - Kscope - Bluray DTS/LPCM/24-96
- Tu creasti per loro un tempio nell'udito - R.M. Rilke -
avatar
Solomon
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione

Data d'iscrizione : 07.07.10
Numero di messaggi : 2237
Località : Palermo
Provincia (Città) : Palermo
Impianto : decisamente multicanale

Tornare in alto Andare in basso

Re: In Frequenze - Diffusori da scaffale o pavimento? L'uva di Serblin

Messaggio  adicenter il Mer 7 Dic 2011 - 13:48

A mio avviso la parte più interessante di quanto citato è questa:

"Da una iniziale e semplicistica ricerca della fedeltà assoluta all'evento originale, oggi la scienza della riproduzione audio tende sempre più verso la ricreazione di un evento generatore di emozione e coinvolgimento, una forma d'arte che vede l'appassionato utilizzatore nella doppia veste di creatore e fruitore dell'opera."

Dove si dice che essendo la fedeltà una chimera, la riproduzione è di fatto un "processo artistico" di ri-creazione dell'evento che coinvolge, ingegneri del suono, progettisti/produttori di hi-fi e in ultimo anche il fruitore finale al quale viene assegnato il non facile compito di combinare elettroniche, diffusori, ambiente etc. come fossero i colori della tavolozza per creare il proprio suono.

Mi trovo d'accordo, non fosse altro perché mi lascia libero di scegliere secondo i miei gusti e non di aderire ad una (solo presunta) verità che sarebbe in ogni caso filtrata da altri.

In quest'ottica si può rinunciare a quello che sta sotto i 70 hertz e provare addirittura gioia e godimento.

A meno che l'atto di ascoltare musica in salotto non voglia essere uno studio filologico, se quello che c'è piace, perché rovinarsi la vita a pensare a quello che (forse) ci dovrebbe essere ?

avatar
adicenter
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 03.02.09
Numero di messaggi : 2131
Impianto : Si

Tornare in alto Andare in basso

Re: In Frequenze - Diffusori da scaffale o pavimento? L'uva di Serblin

Messaggio  adriano gaddari il Mer 7 Dic 2011 - 14:47

Hello ma è ancora più frustante sapere che c'è ma non lo puoi sentire.
sono frequenze fondamentali. Hello

adriano gaddari
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 27.08.11
Numero di messaggi : 1250
Località : nuoro
Occupazione/Hobby : artigiano del vetro
Provincia (Città) : trasparente
Impianto : ANALOGICO -lenco l 78 se con plinto in vetro stratificato (avatar )-stanton 681 EE-goldring 2100
phono -- Graham Slee Amp 2 se
DIGITALE -- marantz cd 75II -macbook con audirvana 3 - m2tech
hiface two - Denafrips Ares dac

PRE--music first audio classic -- Itube di Ifi Audio FINALI--mono hypex ucd 180 hxl - trends 10.1
DIFFUSORI--Dipole glass by Gaddari , prog R39 Audiojam2 modificato
ALIMENTAZIONE-furutek ( linea dedicata + ciabatta autocostruita )-- SEGNALE- saec - monster cable - Van Den Hul- Ramm Elite- Rj 142 POTENZA- tellurium blue
CUFFIE-- akg q 701

Tornare in alto Andare in basso

Re: In Frequenze - Diffusori da scaffale o pavimento? L'uva di Serblin

Messaggio  Stentor il Mer 7 Dic 2011 - 14:56

@adicenter ha scritto:A mio avviso la parte più interessante di quanto citato è questa:

"Da una iniziale e semplicistica ricerca della fedeltà assoluta all'evento originale, oggi la scienza della riproduzione audio tende sempre più verso la ricreazione di un evento generatore di emozione e coinvolgimento, una forma d'arte che vede l'appassionato utilizzatore nella doppia veste di creatore e fruitore dell'opera."

Dove si dice che essendo la fedeltà una chimera, la riproduzione è di fatto un "processo artistico" di ri-creazione dell'evento che coinvolge, ingegneri del suono, progettisti/produttori di hi-fi e in ultimo anche il fruitore finale al quale viene assegnato il non facile compito di combinare elettroniche, diffusori, ambiente etc. come fossero i colori della tavolozza per creare il proprio suono.

Mi trovo d'accordo, non fosse altro perché mi lascia libero di scegliere secondo i miei gusti e non di aderire ad una (solo presunta) verità che sarebbe in ogni caso filtrata da altri.

In quest'ottica si può rinunciare a quello che sta sotto i 70 hertz e provare addirittura gioia e godimento.

A meno che l'atto di ascoltare musica in salotto non voglia essere uno studio filologico, se quello che c'è piace, perché rovinarsi la vita a pensare a quello che (forse) ci dovrebbe essere ?


Clap Clap Clap mi trovo perfettamente d'accordo !!!

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: In Frequenze - Diffusori da scaffale o pavimento? L'uva di Serblin

Messaggio  adicenter il Mer 7 Dic 2011 - 14:58

@adriano gaddari ha scritto: Hello ma è ancora più frustante sapere che c'è ma non lo puoi sentire.
sono frequenze fondamentali. Hello

mmm....

... credo che il più grande upgrade possibile del proprio "impianto" lo si ottenga quando finalmente si smette di pensare alle cose "fondamentali" che NON si possono sentire con quello stesso impianto.


avatar
adicenter
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 03.02.09
Numero di messaggi : 2131
Impianto : Si

Tornare in alto Andare in basso

Re: In Frequenze - Diffusori da scaffale o pavimento? L'uva di Serblin

Messaggio  adicenter il Mer 7 Dic 2011 - 14:59

@Stentor ha scritto:
@adicenter ha scritto:A mio avviso la parte più interessante di quanto citato è questa:

"Da una iniziale e semplicistica ricerca della fedeltà assoluta all'evento originale, oggi la scienza della riproduzione audio tende sempre più verso la ricreazione di un evento generatore di emozione e coinvolgimento, una forma d'arte che vede l'appassionato utilizzatore nella doppia veste di creatore e fruitore dell'opera."

Dove si dice che essendo la fedeltà una chimera, la riproduzione è di fatto un "processo artistico" di ri-creazione dell'evento che coinvolge, ingegneri del suono, progettisti/produttori di hi-fi e in ultimo anche il fruitore finale al quale viene assegnato il non facile compito di combinare elettroniche, diffusori, ambiente etc. come fossero i colori della tavolozza per creare il proprio suono.

Mi trovo d'accordo, non fosse altro perché mi lascia libero di scegliere secondo i miei gusti e non di aderire ad una (solo presunta) verità che sarebbe in ogni caso filtrata da altri.

In quest'ottica si può rinunciare a quello che sta sotto i 70 hertz e provare addirittura gioia e godimento.

A meno che l'atto di ascoltare musica in salotto non voglia essere uno studio filologico, se quello che c'è piace, perché rovinarsi la vita a pensare a quello che (forse) ci dovrebbe essere ?


Clap Clap Clap mi trovo perfettamente d'accordo !!!

WOW! Ivano. Questa ce la segnamo. Per una volta siamo d'accordo. Smile

Non facevi dell'ironia vero? Embarassed
avatar
adicenter
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 03.02.09
Numero di messaggi : 2131
Impianto : Si

Tornare in alto Andare in basso

Re: In Frequenze - Diffusori da scaffale o pavimento? L'uva di Serblin

Messaggio  Solomon il Mer 7 Dic 2011 - 15:13

@adicenter ha scritto:
...la riproduzione è di fatto un "processo artistico" di ri-creazione dell'evento che coinvolge, ingegneri del suono, progettisti/produttori di hi-fi e in ultimo anche il fruitore finale al quale viene assegnato il non facile compito di combinare elettroniche, diffusori, ambiente etc. come fossero i colori della tavolozza per creare il proprio suono.

... credo che il più grande upgrade possibile del proprio "impianto" lo si ottenga quando finalmente si smette di pensare alle cose "fondamentali" che NON si possono sentire con quello stesso impianto.

Molto vero, Marco, anche quello che hai detto nel precedente intervento. Comprese le colorazioni e le libere interpretazioni del "nuovo evento sonoro". Non esistendo una REAL FI alla portata dell'uomo, o quantomeno dell'uomo comune, esiste la chimera chiamata "hi-fi".

In questo caso, appartengo al gruppo di "pittori percettivi" che ritiene i suoni al di sotto dei 70hz, come fondamentali per raggiungere il coinvolgimento emotivo. Wink

_________________
- Album scelto per adesso: Steven Wilson - Hand. Cannot. Erase. - Kscope - Bluray DTS/LPCM/24-96
- Tu creasti per loro un tempio nell'udito - R.M. Rilke -
avatar
Solomon
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione

Data d'iscrizione : 07.07.10
Numero di messaggi : 2237
Località : Palermo
Provincia (Città) : Palermo
Impianto : decisamente multicanale

Tornare in alto Andare in basso

Re: In Frequenze - Diffusori da scaffale o pavimento? L'uva di Serblin

Messaggio  adicenter il Mer 7 Dic 2011 - 15:26

@Solomon ha scritto:
@adicenter ha scritto:
...la riproduzione è di fatto un "processo artistico" di ri-creazione dell'evento che coinvolge, ingegneri del suono, progettisti/produttori di hi-fi e in ultimo anche il fruitore finale al quale viene assegnato il non facile compito di combinare elettroniche, diffusori, ambiente etc. come fossero i colori della tavolozza per creare il proprio suono.

... credo che il più grande upgrade possibile del proprio "impianto" lo si ottenga quando finalmente si smette di pensare alle cose "fondamentali" che NON si possono sentire con quello stesso impianto.

Molto vero, Marco, anche quello che hai detto nel precedente intervento. Comprese le colorazioni e le libere interpretazioni del "nuovo evento sonoro". Non esistendo una REAL FI alla portata dell'uomo, o quantomeno dell'uomo comune, esiste la chimera chiamata "hi-fi".

In questo caso, appartengo al gruppo di "pittori percettivi" che ritiene i suoni al di sotto dei 70hz, come fondamentali per raggiungere il coinvolgimento emotivo. Wink

Smile Io predico bene e razzolo male a furia di rincorrere chimere all'iniziale impianto senza le frequenze sotto i 70 Hertz ho finito per affiancarne un altro con watt a palate e woofer da 12" e, con quello che mi è avanzato nell'assemblaggio di questi, ne è uscito un'altro che sta a mezza via.

Insomma non mi sono comprato i colori ma il negozio di colori, mannaggia a me.
avatar
adicenter
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 03.02.09
Numero di messaggi : 2131
Impianto : Si

Tornare in alto Andare in basso

Re: In Frequenze - Diffusori da scaffale o pavimento? L'uva di Serblin

Messaggio  Stentor il Mer 7 Dic 2011 - 17:09

@adicenter ha scritto:
Non facevi dell'ironia vero? Embarassed

Assolutamente no ...è esattamente quello che penso !

Certo che un diffusore da pavimento è più completo e nelle potenzialità più performante ...ma nella pratica se devo rinunciare alla possibilità di emozionarmi come piace a me per avere una esposizione teoricamente completa delle frequenze .... beh preferisco tenermi l'emozione.

Altrimenti non si spiega perché amo le LS3/5A che almeno nelle vecchie versioni oltre che a 80hz in basso sono pure limitate a 16.500 Khz in alto (il T27 di più non da)

E comunque ...anche ragionando con diffusori "completi" la differenza con l'evento reale rimane sempre talmente ampia anche prendendo ad esempio una singola voce (prova fatta con un sistema hiend, un cantante lirico e un vinile di un concerto del medesimo cantante) che ad un certo punto smetto di perseguire la vero somiglianza fine a se stessa ma cerco quanto meno con l'emozione di avvicinarmi.

Ovvio che da un punto in avanti è una ricerca personale e i miei gusti possono non incontrare quelli di altri ....e come hai detto tu ...da nessuna delle due parti c'è qualcosa di sbagliato e ognuno fa quel che più gli aggrada Wink

Certo con questo non si può arrivare all'estremo opposto e giustificare tutto .....(ad esempio giustificare l'affermazione probabilmente il miglior diffusore del mondo con woofer di ...riferito alle piccole cocaine) ....e anche le misure hanno la loro importanza..... ma è solo l'inizio ...altrimenti tutti avremmo ampli e diffusori da giostrai Hehe Hehe Hehe

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: In Frequenze - Diffusori da scaffale o pavimento? L'uva di Serblin

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum