T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio
Ti piace il nuovo stile del T-Forum?
Sì, meglio questo nuovo
47% / 37
No, era meglio quello vecchio
53% / 41
Ultimi argomenti
DAC o CDOggi alle 12:29Luca Marchetti
ALIENTEK D8Oggi alle 10:53nerone
HelP! DAC!Oggi alle 0:07RAMONE67
POPU VENUS Ieri alle 7:23gigetto
Vendo cavo HDMI G&BLMar 28 Mar 2017 - 23:03wolfman
I postatori più attivi della settimana
23 Messaggi - 18%
22 Messaggi - 17%
14 Messaggi - 11%
13 Messaggi - 10%
12 Messaggi - 9%
10 Messaggi - 8%
10 Messaggi - 8%
8 Messaggi - 6%
8 Messaggi - 6%
7 Messaggi - 6%
I postatori più attivi del mese
305 Messaggi - 22%
266 Messaggi - 19%
147 Messaggi - 11%
142 Messaggi - 10%
121 Messaggi - 9%
94 Messaggi - 7%
87 Messaggi - 6%
73 Messaggi - 5%
68 Messaggi - 5%
67 Messaggi - 5%
Migliori postatori
Stentor (20392)
20392 Messaggi - 15%
DACCLOR65 (19630)
19630 Messaggi - 15%
schwantz34 (15499)
15499 Messaggi - 12%
Silver Black (15440)
15440 Messaggi - 11%
nd1967 (12803)
12803 Messaggi - 10%
flovato (12509)
12509 Messaggi - 9%
10260 Messaggi - 8%
piero7 (9854)
9854 Messaggi - 7%
wasky (9229)
9229 Messaggi - 7%
fritznet (8857)
8857 Messaggi - 7%
Chi è in linea
In totale ci sono 57 utenti in linea :: 12 Registrati, 0 Nascosti e 45 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

alessandro1, Aunktintaun, Egidio Catini, giucam61, MaxDrou, meraviglia, nerone, p.cristallini, Ranco57, Seti, Smanetton, sudokus

Vedere la lista completa

Flusso RSS

Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 
Bookmarking sociale
Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking
Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
avatar
wasky
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione
Data d'iscrizione : 03.07.09
Numero di messaggi : 9229
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Fancazzista Serio
Provincia (Città) : Come il fiore del ciliegio è il migliore tra i fiori, così, il guerriero è il migliore tra gli uomini
Impianto : Amplifon
http://www.kitaudiopro.com

Recensione Indiana Line Tesi 542 LN

il Gio 1 Dic 2011 - 1:56
a Cura di Daniele Pucciarelli

http://www.bitaudioworld.it/content.php/241-Recensione-Indiana-Line-Tesi-542-LN

Buona lettura


Roberto

_________________
"Sentire non è altro che una facoltà permessa da uno dei nostri cinque sensi ma ascoltare è un'arte."   Frank Tyger
avatar
homesick
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 18.04.11
Numero di messaggi : 2433
Località : bologna
Occupazione/Hobby : il mondo dei pacchi
Provincia (Città) : Bologna
Impianto : Lettore Marantz cd6003
Analogico:Technics sl2000
Liquida:matrix mini-i pro 2015 / Steinberg UR22
Pre Audiometric A10p
Fleawatt tp3116
Harman Kardon pm655vxi
JBL L90
Sub Magnat Ms 201A
Cuffie Sennheiser HD380pro
Cuffie Focal Spirit One
Cuffie Sony MDR Xd100
Cavi di segnale
Wired World Luna 6
Viablu sc 4
Alimentazione TNT Merlino

Re: Recensione Indiana Line Tesi 542 LN

il Gio 1 Dic 2011 - 7:35
Premesso che le Nota non mi sono piaciute per nulla e che le precedenti Tesi a loro volta non mi avevano convi

nto , due mesi fa ho ascoltato queste nuove 542ln e invece mi sono piaciute molto, non sto ad indicarne i pregi

visto che la recensione qui presente lo fa sicuramente meglio di me, dico solo che rispetto al modello preceden

te la IL ha fatto notevoli passi avanti , per lo meno per la mie orecchie Smile
dude
UTENTE DISISCRITTO
Data d'iscrizione : 01.06.09
Numero di messaggi : 1275
Località :
Impianto : (non specificato)

Re: Recensione Indiana Line Tesi 542 LN

il Gio 1 Dic 2011 - 11:02
Non costringetemi ad intervenire Laughing Laughing Laughing
avatar
nd1967
Moderatore
Moderatore
Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 12803
Località : Cavaion Veronese (VR)
Occupazione/Hobby : Musica, Fotografia, Hi-Fi, Fumetti, Libri, Cinema
Provincia (Città) : Verona
Impianto : Preamplificatore Sonus Mirus AAVT
Finale TA 3020 by Vincenzo
Lettore CD Micromega Stage 2
Giradischi Project 6.9
Diffusori Dynavoice Challenger M-65 EX


http://www.google.com/+AndreaTramonte

Re: Recensione Indiana Line Tesi 542 LN

il Gio 1 Dic 2011 - 11:10
@dude ha scritto:Non costringetemi ad intervenire Laughing Laughing Laughing
E invece ti costringiamo Wink

_________________
Bisogna assomigliare alle parole che si dicono. Forse non parola per parola, ma insomma ci siamo capiti [Saltatempo di Stefano Benni]
Chi non sa ridere non è una persona seria [Fryderyk Chopin]
dude
UTENTE DISISCRITTO
Data d'iscrizione : 01.06.09
Numero di messaggi : 1275
Località :
Impianto : (non specificato)

Re: Recensione Indiana Line Tesi 542 LN

il Gio 1 Dic 2011 - 11:22
Scherzo, non ho neanche letto la recensione, poi io ho le504 che fanno Hahare, ma queste non le conosco per cui mi fido, dico solo che tutte le IL che ho sentito avevano la stessa impostazione sonora, melma sui medio acuti basso più o meno invadente, secondo me casse pensate per il mercato consumer per il quale sono molto centrate come prodotto, bella estetica prezzo giusto, ma suono terribile , del resto Bose fa sconquassi nella stesso tipodi mercato, con prodotti che suonano altrettanto male
avatar
Fabio
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 02.11.08
Numero di messaggi : 2516
Località : Roma
Occupazione/Hobby : informatico aziendale / ozio
Provincia (Città) : pessimo
Impianto : in firma

Re: Recensione Indiana Line Tesi 542 LN

il Gio 1 Dic 2011 - 11:44
Scusate, ma se uno fosse costretto a dimenzioni in pianta così ridotte, cos'altro potrebbe acquistare, come diffusore da terra, a quel prezzo ma che suoni meglio?
dude
UTENTE DISISCRITTO
Data d'iscrizione : 01.06.09
Numero di messaggi : 1275
Località :
Impianto : (non specificato)

Re: Recensione Indiana Line Tesi 542 LN

il Gio 1 Dic 2011 - 12:03
@Fabio ha scritto:Scusate, ma se uno fosse costretto a dimenzioni in pianta così ridotte, cos'altro potrebbe acquistare, come diffusore da terra, a quel prezzo ma che suoni meglio?
Apprezzo questa immagine da libro cuore, ma dubito che, piccola fiammiferaia e cenerentola a parte, uno non possa mettere nello stesso spazio una cassa con 3 o 4 cm di lato in più. Comunque fermo restando che ognuno coi propri soldi
fa quello che gli pare, io penso che anche se non ci fossero alternative ( ma ci sono) questo no le farebbe diventare bensuonanti. Voglio dire che se per qualunque ragione io non potessi mangiare che un pezzo di pane secco a pranzo, non potendo permettermi altro, non me ne andrei in giro a dire che il pane secco è buonissimo, direi che senza alternative è meglio del digiuno, punto.
Per questo non direi che le IL suonano bene, se uno non ha di meglio semplicemente sono meglio del nulla Laughing
avatar
Solomon
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione
Data d'iscrizione : 07.07.10
Numero di messaggi : 2237
Località : Palermo
Provincia (Città) : Palermo
Impianto : decisamente multicanale

Re: Recensione Indiana Line Tesi 542 LN

il Gio 1 Dic 2011 - 12:05
@Fabio ha scritto:Scusate, ma se uno fosse costretto a dimenzioni in pianta così ridotte, cos'altro potrebbe acquistare, come diffusore da terra, a quel prezzo ma che suoni meglio?

Meno di 400 euro sul nuovo per diffusori da pavimento equivale sempre ad un "compromesso". Il gusto personale in questo caso interviene pesantemente per scegliere quelle il cui difetto sia più facile da accettare, e dove il pregio riesca a dare soddisfazioni. Ad esempio le Cambridge S70 non sono male, in breve sono le S30 con un woofer in più. Parliamo di 370 euro la coppia. Wink


_________________
- Album scelto per adesso: Steven Wilson - Hand. Cannot. Erase. - Kscope - Bluray DTS/LPCM/24-96
- Tu creasti per loro un tempio nell'udito - R.M. Rilke -
avatar
nd1967
Moderatore
Moderatore
Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 12803
Località : Cavaion Veronese (VR)
Occupazione/Hobby : Musica, Fotografia, Hi-Fi, Fumetti, Libri, Cinema
Provincia (Città) : Verona
Impianto : Preamplificatore Sonus Mirus AAVT
Finale TA 3020 by Vincenzo
Lettore CD Micromega Stage 2
Giradischi Project 6.9
Diffusori Dynavoice Challenger M-65 EX


http://www.google.com/+AndreaTramonte

Re: Recensione Indiana Line Tesi 542 LN

il Gio 1 Dic 2011 - 12:12
@dude ha scritto:io penso che anche se non ci fossero alternative ( ma ci sono)
Beh dille dai... che fa sempre bene Wink

@dude ha scritto:Per questo non direi che le IL suonano bene, se uno non ha di meglio semplicemente sono meglio del nulla Laughing
Il "suonano bene" è sempre relativo.

Noi abbiamo certi standard per dire che non suonano bene, altri potrebbero non averne o forse non gli interessa.

A chi mi chiede un impianto per casa, chiedo caratteristiche che gli servono (che so... telecomando, numero ingressi, colore, ecc.) e quanto vogliono spendere.
Quasi sempre è improponibile la strada che fanno alcuni che partono con un Trends (e siamo sui 200 euro) e diffusori per un certo ascolto...
Le IL spesso rispecchiano le loro esigenze estetico/funzionali e anzi a volte sono pure troppo care.
Ma poi quando le ascoltano per loro suonano benissimo.

E' come in altri ambiti (fotografia, strumenti musicali, ecc...)
Per un appassionato comprare un reflex con il 18-555 standard è buttare via i soldi.
per chi inizia è invece un modo fantastico magari provenendo da una compattina...







_________________
Bisogna assomigliare alle parole che si dicono. Forse non parola per parola, ma insomma ci siamo capiti [Saltatempo di Stefano Benni]
Chi non sa ridere non è una persona seria [Fryderyk Chopin]
avatar
Vella
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 3992
Località : Milano
Occupazione/Hobby : finanza/tra un pò scrivo un romanzo
Impianto :
Spoiler:
Asus eeebox+Lubuntu/MPD - Rega Planet 2000 - Benchmark DAC1USB - Electrocompaniet EC3 - Electrocompaniet AW 120 DMB - Duevel Planets - Sennheiser HD600
Chord USB Silver Plus - Mogami 2964 - Atlas Element Integra - WireWorld Stratus 5(2) - QED Anniversary Silver XT Anniversary

Re: Recensione Indiana Line Tesi 542 LN

il Gio 1 Dic 2011 - 12:17
@nd1967 ha scritto:
Ma poi quando le ascoltano per loro suonano benissimo.


Scusa se intervego, ma qui siamo su un forum di hifi (passatemi il termine); appunto perchè non siamo "loro" magari i giudizi dovrebbero un pò più severi.

dude
UTENTE DISISCRITTO
Data d'iscrizione : 01.06.09
Numero di messaggi : 1275
Località :
Impianto : (non specificato)

Re: Recensione Indiana Line Tesi 542 LN

il Gio 1 Dic 2011 - 12:43
L' ho detto mille volte, in quella fascia di prezzo meglio comprare un buon mini diffusore, che con uno stand economico occupa lo stesso spazio, suona meglio, costa uguale, e non ha nemmeno minori bassi, Le Caterham che ho io costavano 350 euro e sono mille volte meglio , ci sono le Usher s520, e mille diffusori usati che vanno meglio Linn Kan soprattutto che si trovano a 3/4oo euro, Una marea di piccoli diffusori inglesi Castle, monitor audio one, tutte le vecchie Monitor audio Le gold 700 ad esempio, Mission anche da pavimento, Le quad 12 che nuove costano 350,
poi ci sono le Klipsch a chi piacciono, Ma anche la Cambridge economiche se la giocano, poi se uno trovasse dell Dynaco A25 in buono stato, cassa non piccola con Woofer da 25 cm, ecco dopo aver ascoltato le dynaco uno le IL le prende a calci per un quarto d'ora Laughing Laughing Laughing
http://home.indy.net/~gregdunn/dynaco/components/speakers/
Certo non sono bellissime, ma hanno il fascino del vintage Very Happy
avatar
nd1967
Moderatore
Moderatore
Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 12803
Località : Cavaion Veronese (VR)
Occupazione/Hobby : Musica, Fotografia, Hi-Fi, Fumetti, Libri, Cinema
Provincia (Città) : Verona
Impianto : Preamplificatore Sonus Mirus AAVT
Finale TA 3020 by Vincenzo
Lettore CD Micromega Stage 2
Giradischi Project 6.9
Diffusori Dynavoice Challenger M-65 EX


http://www.google.com/+AndreaTramonte

Re: Recensione Indiana Line Tesi 542 LN

il Gio 1 Dic 2011 - 12:49
@Vella ha scritto:Scusa se intervego, ma qui siamo su un forum di hifi (passatemi il termine); appunto perchè non siamo "loro" magari i giudizi dovrebbero un pò più severi.

E' vero se dovessimo scegliere noi i diffusori, ma a me piace sapere come vanno le cose senza il filtro "hiend" per poter dare qualche dritta agli amici.

Ovvio che se uno mi dice, a parità di prezzo e di estetica (perchè quella conta da sola al 90 per cento della scelta di alcuni) c'è il diffusore Pinco Pallo che suona meglio delle IL, allora non ho alcun problema a consigliare quello ad un amico Wink

_________________
Bisogna assomigliare alle parole che si dicono. Forse non parola per parola, ma insomma ci siamo capiti [Saltatempo di Stefano Benni]
Chi non sa ridere non è una persona seria [Fryderyk Chopin]
avatar
Vella
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 3992
Località : Milano
Occupazione/Hobby : finanza/tra un pò scrivo un romanzo
Impianto :
Spoiler:
Asus eeebox+Lubuntu/MPD - Rega Planet 2000 - Benchmark DAC1USB - Electrocompaniet EC3 - Electrocompaniet AW 120 DMB - Duevel Planets - Sennheiser HD600
Chord USB Silver Plus - Mogami 2964 - Atlas Element Integra - WireWorld Stratus 5(2) - QED Anniversary Silver XT Anniversary

Re: Recensione Indiana Line Tesi 542 LN

il Gio 1 Dic 2011 - 12:55
@nd1967 ha scritto:
@Vella ha scritto:Scusa se intervego, ma qui siamo su un forum di hifi (passatemi il termine); appunto perchè non siamo "loro" magari i giudizi dovrebbero un pò più severi.

E' vero se dovessimo scegliere noi i diffusori, ma a me piace sapere come vanno le cose senza il filtro "hiend" per poter dare qualche dritta agli amici.

Wink

Ho l'impressione che senza il "filtro hiend" suoni tutto più o meno bene, con i bassi articolati e gli alti setosi!!!
Se un diffusore suona male secondo gli standard "T forum", mi piacerebbe saperlo; poi posso comunque contestualizzare la cosa quando dò il consiglio all'amico.
avatar
Vella
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 3992
Località : Milano
Occupazione/Hobby : finanza/tra un pò scrivo un romanzo
Impianto :
Spoiler:
Asus eeebox+Lubuntu/MPD - Rega Planet 2000 - Benchmark DAC1USB - Electrocompaniet EC3 - Electrocompaniet AW 120 DMB - Duevel Planets - Sennheiser HD600
Chord USB Silver Plus - Mogami 2964 - Atlas Element Integra - WireWorld Stratus 5(2) - QED Anniversary Silver XT Anniversary

Re: Recensione Indiana Line Tesi 542 LN

il Gio 1 Dic 2011 - 12:58
@dude ha scritto:L' ho detto mille volte, in quella fascia di prezzo meglio comprare un buon mini diffusore, che con uno stand economico occupa lo stesso spazio, suona meglio, costa uguale, e non ha nemmeno minori bassi,

Uh signur quanto sono d'acccordo!!!
dude
UTENTE DISISCRITTO
Data d'iscrizione : 01.06.09
Numero di messaggi : 1275
Località :
Impianto : (non specificato)

Re: Recensione Indiana Line Tesi 542 LN

il Gio 1 Dic 2011 - 13:04
@Vella ha scritto:
@dude ha scritto:L' ho detto mille volte, in quella fascia di prezzo meglio comprare un buon mini diffusore, che con uno stand economico occupa lo stesso spazio, suona meglio, costa uguale, e non ha nemmeno minori bassi,

Uh signur quanto sono d'acccordo!!!
Eccheccazzo! Laughing Laughing Laughing
aleroc
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 15.09.10
Numero di messaggi : 1203
Provincia (Città) : LU
Impianto : Amplificatore X + Casse Y

Re: Recensione Indiana Line Tesi 542 LN

il Gio 1 Dic 2011 - 14:54
@dude ha scritto:L' ho detto mille volte, in quella fascia di prezzo meglio comprare un buon mini diffusore, che con uno stand economico occupa lo stesso spazio, suona meglio, costa uguale, e non ha nemmeno minori bassi, Le Caterham che ho io costavano 350 euro e sono mille volte meglio , ci sono le Usher s520, e mille diffusori usati che vanno meglio Linn Kan soprattutto che si trovano a 3/4oo euro, Una marea di piccoli diffusori inglesi Castle, monitor audio one, tutte le vecchie Monitor audio Le gold 700 ad esempio, Mission anche da pavimento, Le quad 12 che nuove costano 350,
poi ci sono le Klipsch a chi piacciono, Ma anche la Cambridge economiche se la giocano, poi se uno trovasse dell Dynaco A25 in buono stato, cassa non piccola con Woofer da 25 cm, ecco dopo aver ascoltato le dynaco uno le IL le prende a calci per un quarto d'ora Laughing Laughing Laughing
http://home.indy.net/~gregdunn/dynaco/components/speakers/
Certo non sono bellissime, ma hanno il fascino del vintage Very Happy
ù

grazie, era proprio quello che volevo sapere
avatar
Fabio
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 02.11.08
Numero di messaggi : 2516
Località : Roma
Occupazione/Hobby : informatico aziendale / ozio
Provincia (Città) : pessimo
Impianto : in firma

Re: Recensione Indiana Line Tesi 542 LN

il Gio 1 Dic 2011 - 21:15
Ragazzi dovete pensare che c'è anche chi non costruisce o ristruttura una casa intorno all'impianto stereo e cerca una soluzione non invadente, ne fisicamente ne esteticamente.
E di minidiffusori, ma intendo mini, che riproducono basse frequenze in una stanza grande non ne esistono, la fisica non è un'opinione.

se voi invece avete una soluzione in tasca leggetevi questo mio grattacapo, con tutti i paletti esposti, e rendetemene edotto:
http://www.tforumhifi.com/t21345-diffusori-ht

Ho fatto di tutto per dirottarlo sul due canali ma mi ha fatto trovare sul fatto compiuto, e non arrivate alla conclusione "digli di arrangiarsi" per questa la consocevo anche io Laughing
Se mi compra delle Tesi al posto delle Bose, ritengo che non ha raggiunto il nirvana ma ha scelto il minor male.
avatar
cestma
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 12.11.08
Numero di messaggi : 1125
Occupazione/Hobby : Insegnante / Fotografia e ... molti altri ...
Provincia (Città) : Napoli (Sorrento)
Impianto : ... tutto per "colpa vostra"!
Spoiler:
Sorgenti: IMac - PC-Foobar2000 - Grundig DVD R - Giradischi Revolver Rebel & AT 440MLa
Transport: - iFi ILink
DAC: Theta DS PRO Basic IIIA - Theta DS PRO Basic II - V-Dac (mod. by Sonic63)
Pre: a valvole R&C - NVA P50sa - KingRex - Phono: CambridgeAudio 640P (mod. by Vincenzo)
Ampli: NVA A80 - IcePower 50ASX2 - KingRex T20U+PSU - Sure TK2050 (mod. by K8) - Sure TA2024
Diffusori: Florentia 12 Rosso Fiorentino - Sonus Faber Toy - IL Arbour 5.06 - Tannoy Mercury V1 - sub: B&W ASW 608 - IL Arbour S10(x2) - Jamo 660B
Cavi pot. NVA LS5/LS1 - Kimber Kabel 4PR - Tributaries cs164 - Cavi segn. NVA SSP - MIT MI330 - MIT Shotgun S1 - Kimber Select KS1011 - Argento/Teflon - Mogami 2964/2534 - Cavi alim. Audio Tekne - vari autocostruiti

Re: Recensione Indiana Line Tesi 542 LN

il Gio 1 Dic 2011 - 22:54
Posseggo due paia di IL Arbour 5.06, prese qualche anno fa, quando qui sul forum già andare oltre le HT sembrava un'eresia e il mito del momento erano le Mosscade 502. Presi le Arbour perchè le trovai nuove a prezzo da outlet. Non ho mai avuto modo di ascoltare altre IL, soprattutto quelle da pavimento, ma delle 5.06 non posso parlarne male: nulla di stratosferico, nessum "miracolo", ma tutti i difetti che vengono continuamente elencati, non riesco a riscontrarli. Sarà forse l'unico modello decente? Per il mio impianto principale mi sono sicuramente rivolto altrove, ma sia quelle da "scrivania", collegate ad un pre valvolare + TK2050, sia quelle nello studio della mia compagna, collegate al trittico KingRex, suonano in maniera più che soddisfacente: bassi ben presenti (ovvio) ma non da "effetto loudness"; medi impastati? non sono quelli di un monovia, ma l'impasto non lo trovo. Che ci sia di meglio (restando sotto i 200€) è più che probabile, ma ...
Comunque, ripeto, gli altri modelli IL non li conosco.
avatar
homesick
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 18.04.11
Numero di messaggi : 2433
Località : bologna
Occupazione/Hobby : il mondo dei pacchi
Provincia (Città) : Bologna
Impianto : Lettore Marantz cd6003
Analogico:Technics sl2000
Liquida:matrix mini-i pro 2015 / Steinberg UR22
Pre Audiometric A10p
Fleawatt tp3116
Harman Kardon pm655vxi
JBL L90
Sub Magnat Ms 201A
Cuffie Sennheiser HD380pro
Cuffie Focal Spirit One
Cuffie Sony MDR Xd100
Cavi di segnale
Wired World Luna 6
Viablu sc 4
Alimentazione TNT Merlino

Re: Recensione Indiana Line Tesi 542 LN

il Ven 2 Dic 2011 - 7:41
Non possiedo IL e non mi interessa nemmeno difendere a spada tratta il marchio italiano aggiungo che la

linea Nota è scadente e che le stesse Tesi 540 le sconsiglio a chiunque, queste nuove 542ln invece mi sono

piaciute molto, poi che con 450 euri uno può trovare di meglio sono d'accordo , che ci siano in giro diffusori a

torre delle dimensioni di quest'ultime e che suonano melgio mi piacerebbe conoscere degli esempi Mmm
dude
UTENTE DISISCRITTO
Data d'iscrizione : 01.06.09
Numero di messaggi : 1275
Località :
Impianto : (non specificato)

Re: Recensione Indiana Line Tesi 542 LN

il Ven 2 Dic 2011 - 10:34
@homesick ha scritto:Non possiedo IL e non mi interessa nemmeno difendere a spada tratta il marchio italiano aggiungo che la

linea Nota è scadente e che le stesse Tesi 540 le sconsiglio a chiunque, queste nuove 542ln invece mi sono

piaciute molto, poi che con 450 euri uno può trovare di meglio sono d'accordo , che ci siano in giro diffusori a

torre delle dimensioni di quest'ultime e che suonano melgio mi piacerebbe conoscere degli esempi Mmm
Qui siamo nel campo della magia nera perché la 540 e la 542 differiscono solo per la verniciatura Laughing Laughing Laughing
Forse volevi dire 504? Comunque se potete state alla larga da ste schifezze Smile
Ma che bisogno hai di avere alternative esattamente delle stesse dimensioni? Vuoi dire che se domani uno fa una cassa 5cm X 5 di pianta alta un metro che suona una merda, dobbiamo fargli un monumento perché nessun altro è così pirla da fare altrettanto? Mmm
EasyRider
Interessato
Interessato
Data d'iscrizione : 15.07.09
Numero di messaggi : 27
Località : Como
Impianto : TT: Rega P3-24 + Exact + PSU
CD: Audio Analogue Crescendo + Marantz CD 5400 OSE
DAC: MF V-DAC
DIFF: Sonus faber Parva + Sonus Faber Toy Tower + Amphion Helium 510
Ampli integrato: Rega Brio-R
Pre: Electrocompaniet Ec-1
Finale: Electrocompaniet AW 75 DMB


Re: Recensione Indiana Line Tesi 542 LN

il Ven 2 Dic 2011 - 15:11
Povere indiana line! Smile

Io sono tutt'ora possessore di una coppia di Arbour 5.40

http://www.tnt-audio.com/casse/arbour530_540.html

Assieme all amplificatore miniwatt n3 costituiscono un impianto in una piccola sala di casa; non suona certo come l'impianto principale in firma, ma vi assciro che per 260 euro di listino, sono un furto Smile
Non conosco le linee HT di IL ne gli altri diffusori della gamma Arbour, non mi aspettavo di sentire tanti voci ostili all'azienda.
EasyRider
Interessato
Interessato
Data d'iscrizione : 15.07.09
Numero di messaggi : 27
Località : Como
Impianto : TT: Rega P3-24 + Exact + PSU
CD: Audio Analogue Crescendo + Marantz CD 5400 OSE
DAC: MF V-DAC
DIFF: Sonus faber Parva + Sonus Faber Toy Tower + Amphion Helium 510
Ampli integrato: Rega Brio-R
Pre: Electrocompaniet Ec-1
Finale: Electrocompaniet AW 75 DMB


Re: Recensione Indiana Line Tesi 542 LN

il Ven 2 Dic 2011 - 16:18
Concordo pienamente con quello che dici... ho esagerato sicuramente col termine "ostili" volevo solo spezzare una lancia in favore di un modello di indiana che mi da tutt'ora soddisfazioni Smile
Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante
Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Re: Recensione Indiana Line Tesi 542 LN

il Ven 2 Dic 2011 - 16:36
@EasyRider ha scritto:Concordo pienamente con quello che dici... ho esagerato sicuramente col termine "ostili" volevo solo spezzare una lancia in favore di un modello di indiana che mi da tutt'ora soddisfazioni Smile

E hai fatto bene !!!! ...nessuno qui è il depositario della verità Wink
avatar
nd1967
Moderatore
Moderatore
Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 12803
Località : Cavaion Veronese (VR)
Occupazione/Hobby : Musica, Fotografia, Hi-Fi, Fumetti, Libri, Cinema
Provincia (Città) : Verona
Impianto : Preamplificatore Sonus Mirus AAVT
Finale TA 3020 by Vincenzo
Lettore CD Micromega Stage 2
Giradischi Project 6.9
Diffusori Dynavoice Challenger M-65 EX


http://www.google.com/+AndreaTramonte

Re: Recensione Indiana Line Tesi 542 LN

il Ven 2 Dic 2011 - 17:09
@Stentor ha scritto:...nessuno qui è il depositario della verità Wink

Tu di sicuro no



Hehe Hehe Hehe Hehe

_________________
Bisogna assomigliare alle parole che si dicono. Forse non parola per parola, ma insomma ci siamo capiti [Saltatempo di Stefano Benni]
Chi non sa ridere non è una persona seria [Fryderyk Chopin]
avatar
homesick
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 18.04.11
Numero di messaggi : 2433
Località : bologna
Occupazione/Hobby : il mondo dei pacchi
Provincia (Città) : Bologna
Impianto : Lettore Marantz cd6003
Analogico:Technics sl2000
Liquida:matrix mini-i pro 2015 / Steinberg UR22
Pre Audiometric A10p
Fleawatt tp3116
Harman Kardon pm655vxi
JBL L90
Sub Magnat Ms 201A
Cuffie Sennheiser HD380pro
Cuffie Focal Spirit One
Cuffie Sony MDR Xd100
Cavi di segnale
Wired World Luna 6
Viablu sc 4
Alimentazione TNT Merlino

Re: Recensione Indiana Line Tesi 542 LN

il Ven 2 Dic 2011 - 20:06
@dude ha scritto:
@homesick ha scritto:Non possiedo IL e non mi interessa nemmeno difendere a spada tratta il marchio italiano aggiungo che la

linea Nota è scadente e che le stesse Tesi 540 le sconsiglio a chiunque, queste nuove 542ln invece mi sono

piaciute molto, poi che con 450 euri uno può trovare di meglio sono d'accordo , che ci siano in giro diffusori a

torre delle dimensioni di quest'ultime e che suonano melgio mi piacerebbe conoscere degli esempi Mmm
Qui siamo nel campo della magia nera perché la 540 e la 542 differiscono solo per la verniciatura Laughing Laughing Laughing
Forse volevi dire 504? Comunque se potete state alla larga da ste schifezze Smile
Ma che bisogno hai di avere alternative esattamente delle stesse dimensioni? Vuoi dire che se domani uno fa una cassa 5cm X 5 di pianta alta un metro che suona una merda, dobbiamo fargli un monumento perché nessun altro è così pirla da fare altrettanto? Mmm

Ok erano le 504 che intendevo Embarassed , per il discorso alternative per parte mia dovendo sostituire delle totti ingombranti ho deciso di passare a degli standmount , poi che non si può avere la moglie piena e la
botte ubriaca Hehe vale soprattutto nel mondo dell'hi-fi
Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum