T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you.
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Marantz PM6006, Marantz PM Ki Pearl Lite e Advance Acoustic X-i75
Oggi a 7:43 Da Kha-Jinn

» INDIPENDENTEMENTE DALLA CLASSE DI FUNZIONAMENTO ...
Oggi a 6:22 Da natale55

» alimentazione alternativa low cost per Raspy
Oggi a 0:56 Da scontin

» Consiglio diffusori economici :)
Oggi a 0:35 Da ToniRM

» Lottando con raspberry e volumio
Ieri a 23:53 Da mikelangeloz

» Gabris amp Calypso
Ieri a 23:23 Da giucam61

» (CH)Vendo Nikon 35mm afd f2 e 50mm afd 1.8
Ieri a 20:49 Da kurt10

» l'impedenza delle cambridge sx60 - simil-gainclone
Ieri a 20:04 Da sonic63

» Alimentatore lineare "tuttofare" secondo voi?
Ieri a 19:17 Da Snap

» Cavo ottico G&BL HRSQ060 5610
Ieri a 19:15 Da wolfman

» Vendo cavo HDMI G&BL
Ieri a 19:12 Da wolfman

» Vendo cavi speaker Ricable U40
Ieri a 19:10 Da wolfman

» Consigli per un novizio!
Ieri a 19:03 Da markriv

» mini hi fi con diffusori a eccitazione tattile piu' sub woofer
Ieri a 18:37 Da sportyerre

» [GE] Vendo AUDIOPHONICS U-Sabre USB DAC 24Bit/96kHz SA9023 I serie - € 20
Ieri a 18:19 Da Smanetton

» ALIENTEK D8
Ieri a 17:28 Da alexdelli

» [GE] WireWorld Pulse minijack / RCA - € 23
Ieri a 16:58 Da scontin

» Collegamento bi-wiring Marantz PM5005
Ieri a 16:17 Da ToniRM

» Cambio diffussori da scaffale max 500euro
Ieri a 14:23 Da Egidio Catini

» [PU+RN] Svendo altoparlanti, nuovi e usati tra tweeter, medi e woofer
Ieri a 14:01 Da Rino88ex

» Le mie Vitriol personalizzate ed autocostruite
Ieri a 11:41 Da Luca Marchetti

» Little dot mk 1+ modifica condensatori
Ieri a 11:40 Da Olegol

» Problema Ampli.
Ieri a 10:20 Da Smanetton

» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Ieri a 10:13 Da CHAOSFERE

» Pulsante antivandalo da pannello
Ieri a 10:02 Da Charli48

» Vi - Ampli Lo scherzo valvolare pcl 82 - Euro 250
Sab 25 Feb 2017 - 23:30 Da giogra8

» Oje Cavetto Anema 'e Core, nun mme scetà (valter)
Sab 25 Feb 2017 - 21:21 Da Calbas

» [GE] Vendo Nuforce STA 100
Sab 25 Feb 2017 - 19:12 Da scontin

» fissa lettore CD
Sab 25 Feb 2017 - 18:05 Da p.cristallini

» AudioNirvana Super 12" Cast Frame in cabinet 5.6MKII - risultato finale
Sab 25 Feb 2017 - 18:02 Da giucam61

» MOD per Scyte Kro Craft rev B - come moddare un bestbuy con pochi euro !
Sab 25 Feb 2017 - 17:26 Da Snap

» Breeze Audio TPA3116 a 20 euro spedizione compresa
Sab 25 Feb 2017 - 17:22 Da alexdelli

» Sos cd
Sab 25 Feb 2017 - 17:22 Da gigetto

» Consiglio per sistema audio per portatile
Sab 25 Feb 2017 - 16:41 Da audiogian

» Testina Sanyo tp 625 help
Sab 25 Feb 2017 - 15:38 Da beppe61

» Consiglio cuffie "da notte" economiche
Sab 25 Feb 2017 - 14:51 Da Terenzio Catrame

» Consiglio diffusori DIY tra progetti di Alberto Bellino
Sab 25 Feb 2017 - 13:21 Da CHAOSFERE

» Alientek d8 collegato a diffusori celestion 66 studio monitor
Sab 25 Feb 2017 - 7:31 Da Drmirva

» Più potenza di un alientek d8
Sab 25 Feb 2017 - 7:15 Da Drmirva

» Nuovi cavi potenza
Sab 25 Feb 2017 - 7:09 Da Smanetton

» Io li pulisco cosi!
Ven 24 Feb 2017 - 23:03 Da Aunktintaun

» Ampli+DAC+bluetooth tutto-in-uno: Sabaj Audio A2?
Ven 24 Feb 2017 - 17:05 Da Gert87

» partiamo da zero ma proprio zero?
Ven 24 Feb 2017 - 15:23 Da Snap

» Cuffie Sennheiser con filo o WiFi?
Ven 24 Feb 2017 - 14:37 Da chopper77

» (RM + Sped.) Vendo integrato Hegel H100
Ven 24 Feb 2017 - 12:22 Da Rick1982

» impianto entry -level
Ven 24 Feb 2017 - 8:56 Da giucam61

» [GE] Vendo coppia finali mono Hypex nCore 400
Ven 24 Feb 2017 - 0:59 Da antbom

» Diffusori ~7-900 Euro
Gio 23 Feb 2017 - 22:22 Da dinamanu

» Consiglio diffusori economici da scrivania: Dayton B652, B652 AIR o Scythe Kro Craft
Gio 23 Feb 2017 - 21:39 Da pietrob91

» Lettore ALL IN ONE definitivo
Gio 23 Feb 2017 - 18:52 Da tix88

Sondaggio

Interessati alla guida per la costruzione di un server audio?

77% 77% [ 156 ]
23% 23% [ 47 ]

Totale dei voti : 203

I postatori più attivi della settimana
Kha-Jinn
 
giucam61
 
GP9
 
scontin
 
ToniRM
 
natale55
 

I postatori più attivi del mese
CHAOSFERE
 
Snap
 
giucam61
 
Kha-Jinn
 
lello64
 
fritznet
 
TODD 80
 
dinamanu
 
Aunktintaun
 
natale55
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19629)
 
schwantz34 (15499)
 
Silver Black (15403)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10260)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8790)
 

Statistiche
Abbiamo 10633 membri registrati
L'ultimo utente registrato è mariolino

I nostri membri hanno inviato un totale di 779405 messaggi in 50688 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 39 utenti in linea :: 3 Registrati, 0 Nascosti e 36 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

alessandro1, Mariano Rocchi, mrcrowley

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you. sul tuo sito sociale bookmarking

Impedenza e sensibilità dei diffusori

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Impedenza e sensibilità dei diffusori

Messaggio  cestma il Ven 6 Mar 2009 - 16:21

Chiedo scusa per le domande forse banali, ma qui ci sono anche "ignorantoni" come me desiderosi di apprendere.
1 - Nelle specifiche degli amplificatori solitamente si leggono 2 dati riferiti alla potenza: a 4 e 8 ohm, la seconda è mediamente la metà della prima. I diffusori nella maggioranza dei casi sembrano essere a 8 ohm. Da cosa è dettata questa scelta? L'impedenza ha rapporti con la qualità?
2 - La sensibilità varia molto a secondo dei diffusori e spesso (per casse della stessa serie) aumenta con l'aumentare della potenza max degli stessi. Da cosa è dettata questa scelta? La sensibilità ha rapporti con la qualità?
3 - Nel caso di diffusori come, per esempio, i Cocaine S40 con impedenza 6 ohm ed efficienza 86 db, quest'ultima decisamente bassa per i t-amp, il fatto che siano 6 ohm dovrebbe significare che l'ampli eroghi una potenza maggiore rispetto agli 8 ohm, e in tal caso si compenserebbe la bassa sensibilità?
Ringrazio in anticipo per le risposte.
Saluti
Cesare

cestma
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 12.11.08
Numero di messaggi : 1123
Occupazione/Hobby : Insegnante / Fotografia e ... molti altri ...
Provincia (Città) : Napoli (Sorrento)
Impianto : ... tutto per "colpa vostra"!
Spoiler:
Sorgenti: IMac - PC-Foobar2000 - Grundig DVD R - Giradischi Revolver Rebel & AT 440MLa
Transport: - iFi ILink
DAC: Theta DS PRO Basic IIIA - Theta DS PRO Basic II - V-Dac (mod. by Sonic63)
Pre: a valvole R&C - NVA P50sa - KingRex - Phono: CambridgeAudio 640P (mod. by Vincenzo)
Ampli: NVA A80 - IcePower 50ASX2 - KingRex T20U+PSU - Sure TK2050 (mod. by K8) - Sure TA2024
Diffusori: Florentia 12 Rosso Fiorentino - Sonus Faber Toy - IL Arbour 5.06 - Tannoy Mercury V1 - sub: B&W ASW 608 - IL Arbour S10(x2) - Jamo 660B
Cavi pot. NVA LS5/LS1 - Kimber Kabel 4PR - Tributaries cs164 - Cavi segn. NVA SSP - MIT MI330 - MIT Shotgun S1 - Kimber Select KS1011 - Argento/Teflon - Mogami 2964/2534 - Cavi alim. Audio Tekne - vari autocostruiti


Tornare in alto Andare in basso

Re: Impedenza e sensibilità dei diffusori

Messaggio  Flightangel il Ven 6 Mar 2009 - 17:06

@cestma ha scritto:Chiedo scusa per le domande forse banali, ma qui ci sono anche "ignorantoni" come me desiderosi di apprendere.
1 - Nelle specifiche degli amplificatori solitamente si leggono 2 dati riferiti alla potenza: a 4 e 8 ohm, la seconda è mediamente la metà della prima. I diffusori nella maggioranza dei casi sembrano essere a 8 ohm. Da cosa è dettata questa scelta? L'impedenza ha rapporti con la qualità?
2 - La sensibilità varia molto a secondo dei diffusori e spesso (per casse della stessa serie) aumenta con l'aumentare della potenza max degli stessi. Da cosa è dettata questa scelta? La sensibilità ha rapporti con la qualità?
3 - Nel caso di diffusori come, per esempio, i Cocaine S40 con impedenza 6 ohm ed efficienza 86 db, quest'ultima decisamente bassa per i t-amp, il fatto che siano 6 ohm dovrebbe significare che l'ampli eroghi una potenza maggiore rispetto agli 8 ohm, e in tal caso si compenserebbe la bassa sensibilità?
Ringrazio in anticipo per le risposte.
Saluti
Cesare

Non è semplicissimo da spiegare, comunque : più la sensibilità è bassa, più l'ampli deve erogare "corrente" per muovere le membrane dei diffusori. L'impedenza di solito indicata è approssimativa, poiché i diffusori non sono un carico puramente "resistivo", ovvero non sono una resistenza dal valore fisso che si presenta ai morsetti dell'amplificatore. L'impedenza varia a seconda del segnale musicale che l'altoparlante deve riprodurre per cui di volta in volta, la richiesta di potenza presentata all'amplificatore è molto variabile.
Quindi la bontà di un amplificatore si misura anche (ma non solo) dalla capacità di erogare forti correnti istantanee, richieste da picchi musicali o da passaggi molto complessi, tipici ad esempio di un crescendo pieno orchestrale.
>In teoria le Cocaine S40 con 86db di sensibilità e 6ohm di impedenza, sarebbero un carico assai ostico per qualunque amplificatore. Così a naso non li farei suonare col t-amp.
E' pur vero però che io stesso ho sperimentato un fatto strano e che va contro le regole dell'elettronica comune: Per un bel pezzo mi sono goduto il suono del mio TRENDS AUDIO 10.1 con le ACOUSTICAL RS3i, che sono un carico per niente facile, avendo addirittura 84db di sensibilità 8ohm d'impedenza indicata.Certo il volume non era altissimo, ma la qualità è eccellente.
Spero di averti chiarito qualche idea.

Flightangel
CDP Expert
CDP Expert

Data d'iscrizione : 30.03.08
Numero di messaggi : 2351
Località : Catanzaro.
Occupazione/Hobby : Ho un lavoro/Libri,films.
Provincia (Città) : Catanzaro.
Impianto : Primary set-up:
Sony CDP X555 Es - Marantz CD 6004
Ampli autocostruito con chip classe D
Texas Instruments "TAS 5630"
ProAc Response 2.5 (Custom Clone)
--------------------------
Slave set up:
Sony CDP 227 EsD
SMSL SA 4s TA 2024 12volts battery powered.
Mini BLH progetto Fostex+Ap Grundig Alnico

http://www.esternitalia.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Impedenza e sensibilità dei diffusori

Messaggio  Barone Rosso il Ven 6 Mar 2009 - 17:20

1 - Nelle specifiche degli amplificatori solitamente si leggono 2 dati riferiti alla potenza: a 4 e 8 ohm, la seconda è mediamente la metà della prima. I diffusori nella maggioranza dei casi sembrano essere a 8 ohm. Da cosa è dettata questa scelta? L'impedenza ha rapporti con la qualità?

No nessun rapporto con la qualità.

Per massimizzare la trasmissione di potenza è necessario che l'impedenza di uscita dell'amplificatore sia uguale a quella del diffusore. Se sono diverse si perde potenza.

Ma come ti hanno gia fatto notare l'impedenza del diffusore cambia parecchio col variare della frequenza quindi si tratta di un dato solo parziale.


2 - La sensibilità varia molto a secondo dei diffusori e spesso (per casse della stessa serie) aumenta con l'aumentare della potenza max degli stessi. Da cosa è dettata questa scelta? La sensibilità ha rapporti con la qualità?
No nessun rapporto con la qualità, ma un diffusore molto sensibile ti farà sentire anche il rumore di fondo prodotto dall'amplificatore.
Quindi ad una sensibilità alta bissona associare un ampli con un rapporto segnale rumore molto alto.

3 - Nel caso di diffusori come, per esempio, i Cocaine S40 con impedenza 6 ohm ed efficienza 86 db, quest'ultima decisamente bassa per i t-amp, il fatto che siano 6 ohm dovrebbe significare che l'ampli eroghi una potenza maggiore rispetto agli 8 ohm, e in tal caso si compenserebbe la bassa sensibilità?

Nel caso del t amp che ha un impedenza di 4 ohm la potenza su questo diffusore (da 6 ohm) sarà maggiore rispetto a quella su uno da 8 ohm.

Sia ben chiaro la potenza massima in un diffusore non vuol dire nulla.
La sensibilità è un dato un po più utile, ma come esperienza insegna non è veramente significativo.

Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8020
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: Impedenza e sensibilità dei diffusori

Messaggio  cestma il Sab 7 Mar 2009 - 9:59

Grazie per le risposte, qualcosa ora mi è più chiara.
Ancora un dubbio, alcuni diffusori dichiarano: impedenza fino a 8 ohm, e allora come si regola l'amplificatore? Cioè, in base a cosa l'ampli va a 4 o a 8 ohm?

cestma
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 12.11.08
Numero di messaggi : 1123
Occupazione/Hobby : Insegnante / Fotografia e ... molti altri ...
Provincia (Città) : Napoli (Sorrento)
Impianto : ... tutto per "colpa vostra"!
Spoiler:
Sorgenti: IMac - PC-Foobar2000 - Grundig DVD R - Giradischi Revolver Rebel & AT 440MLa
Transport: - iFi ILink
DAC: Theta DS PRO Basic IIIA - Theta DS PRO Basic II - V-Dac (mod. by Sonic63)
Pre: a valvole R&C - NVA P50sa - KingRex - Phono: CambridgeAudio 640P (mod. by Vincenzo)
Ampli: NVA A80 - IcePower 50ASX2 - KingRex T20U+PSU - Sure TK2050 (mod. by K8) - Sure TA2024
Diffusori: Florentia 12 Rosso Fiorentino - Sonus Faber Toy - IL Arbour 5.06 - Tannoy Mercury V1 - sub: B&W ASW 608 - IL Arbour S10(x2) - Jamo 660B
Cavi pot. NVA LS5/LS1 - Kimber Kabel 4PR - Tributaries cs164 - Cavi segn. NVA SSP - MIT MI330 - MIT Shotgun S1 - Kimber Select KS1011 - Argento/Teflon - Mogami 2964/2534 - Cavi alim. Audio Tekne - vari autocostruiti


Tornare in alto Andare in basso

Re: Impedenza e sensibilità dei diffusori

Messaggio  Barone Rosso il Sab 7 Mar 2009 - 10:07

@cestma ha scritto:Grazie per le risposte, qualcosa ora mi è più chiara.
Ancora un dubbio, alcuni diffusori dichiarano: impedenza fino a 8 ohm, e allora come si regola l'amplificatore? Cioè, in base a cosa l'ampli va a 4 o a 8 ohm?

In base al progetto, non si può cambiare.

Nb. comunque è meglio che l'impedenza dell'ampli e dei diffusori siano uguali, anche sa la cosa non migliora o peggiora la qualità audio.

Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8020
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: Impedenza e sensibilità dei diffusori

Messaggio  cestma il Sab 7 Mar 2009 - 10:17

@Barone Rosso ha scritto:
@cestma ha scritto:Grazie per le risposte, qualcosa ora mi è più chiara.
Ancora un dubbio, alcuni diffusori dichiarano: impedenza fino a 8 ohm, e allora come si regola l'amplificatore? Cioè, in base a cosa l'ampli va a 4 o a 8 ohm?

In base al progetto, non si può cambiare.

Nb. comunque è meglio che l'impedenza dell'ampli e dei diffusori siano uguali, anche sa la cosa non migliora o peggiora la qualità audio.

Non capisco, perchè allora normalmente si dischiara sia la potenza a 4 e 8 ohm se poi è invece fissa?

cestma
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 12.11.08
Numero di messaggi : 1123
Occupazione/Hobby : Insegnante / Fotografia e ... molti altri ...
Provincia (Città) : Napoli (Sorrento)
Impianto : ... tutto per "colpa vostra"!
Spoiler:
Sorgenti: IMac - PC-Foobar2000 - Grundig DVD R - Giradischi Revolver Rebel & AT 440MLa
Transport: - iFi ILink
DAC: Theta DS PRO Basic IIIA - Theta DS PRO Basic II - V-Dac (mod. by Sonic63)
Pre: a valvole R&C - NVA P50sa - KingRex - Phono: CambridgeAudio 640P (mod. by Vincenzo)
Ampli: NVA A80 - IcePower 50ASX2 - KingRex T20U+PSU - Sure TK2050 (mod. by K8) - Sure TA2024
Diffusori: Florentia 12 Rosso Fiorentino - Sonus Faber Toy - IL Arbour 5.06 - Tannoy Mercury V1 - sub: B&W ASW 608 - IL Arbour S10(x2) - Jamo 660B
Cavi pot. NVA LS5/LS1 - Kimber Kabel 4PR - Tributaries cs164 - Cavi segn. NVA SSP - MIT MI330 - MIT Shotgun S1 - Kimber Select KS1011 - Argento/Teflon - Mogami 2964/2534 - Cavi alim. Audio Tekne - vari autocostruiti


Tornare in alto Andare in basso

Re: Impedenza e sensibilità dei diffusori

Messaggio  Barone Rosso il Sab 7 Mar 2009 - 10:40

@cestma ha scritto:
@Barone Rosso ha scritto:
@cestma ha scritto:Grazie per le risposte, qualcosa ora mi è più chiara.
Ancora un dubbio, alcuni diffusori dichiarano: impedenza fino a 8 ohm, e allora come si regola l'amplificatore? Cioè, in base a cosa l'ampli va a 4 o a 8 ohm?

In base al progetto, non si può cambiare.

Nb. comunque è meglio che l'impedenza dell'ampli e dei diffusori siano uguali, anche sa la cosa non migliora o peggiora la qualità audio.

Non capisco, perchè allora normalmente si dischiara sia la potenza a 4 e 8 ohm se poi è invece fissa?

I progetti non si possono cambiare sui due fronti.

Caso 1)
Se le due impedenze sono uguali la potenza di uscita sarà al massimo.

Caso2)
Impedenza diversa.
La potenza totale diminuisce con l'aumentare della differenza di impedenza.

Comunque è meglio non pilotare diffusori a bassa impedenza con amplificatori ad alta impedenza.
Io non metterei un ampli da 8 ohm su dei diffusori da 2 ohm: l'amplificatore si surriscalderebbe inutilmente.
Pero sono più possibilista sulla configurazione contraria.

Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8020
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: Impedenza e sensibilità dei diffusori

Messaggio  IcuZ il Sab 7 Mar 2009 - 11:01

Molto interessante questo thread e le spiegazioni di Barone Smile

Ad intuito mi viene da pensare che la rete di zobel a volte da grandi vantaggi proprio perchè va a colmare delle mancanze di questo tipo, seppur in parte magari.
Quindi sarebbe corretto dire che è possibile assottiliare la differenza di impedenza tra ampli e diffusori usando dei carichi resistivi ? tipo zobel o anche, perchè no, avendo la fortuna e casualità di necessitare di usare un cavo di potenza più o meno lungo, anche lui farà la sua parte per aumentare il carico di dissusori a bassa impedenza, seppur in modo lieve.

Se ho detto delle cazzate ditelo, sono andato ad intuito Hehe

IcuZ
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 06.01.09
Numero di messaggi : 631
Località : Vicenza
Occupazione/Hobby : Assistenza tecnica caldaie-clima/Informatica-elettronica
Provincia (Città) : Meteoropatico
Impianto :
•Gainclone NOVA
•Philips Dvp 3264 Mod
•Tesi 504 black
•Cavi artigianali

Tornare in alto Andare in basso

Re: Impedenza e sensibilità dei diffusori

Messaggio  adicenter il Sab 7 Mar 2009 - 11:28

@cestma ha scritto:
@Barone Rosso ha scritto:
@cestma ha scritto:Grazie per le risposte, qualcosa ora mi è più chiara.
Ancora un dubbio, alcuni diffusori dichiarano: impedenza fino a 8 ohm, e allora come si regola l'amplificatore? Cioè, in base a cosa l'ampli va a 4 o a 8 ohm?

In base al progetto, non si può cambiare.

Nb. comunque è meglio che l'impedenza dell'ampli e dei diffusori siano uguali, anche sa la cosa non migliora o peggiora la qualità audio.

Non capisco, perchè allora normalmente si dischiara sia la potenza a 4 e 8 ohm se poi è invece fissa?
D

Per fare due esempi Indiana Line dichiara per la serie HC: 4-8 ohm mentre Paradigm per le Atom Monitor v.6: compatibile con 8 ohm,
Che senso ha? Sono diffusori a quanti Ohm?

adicenter
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 03.02.09
Numero di messaggi : 2131
Impianto : Si

Tornare in alto Andare in basso

Re: Impedenza e sensibilità dei diffusori

Messaggio  Barone Rosso il Sab 7 Mar 2009 - 11:50

@adicenter ha scritto:

Per fare due esempi Indiana Line dichiara per la serie HC: 4-8 ohm mentre Paradigm per le Atom Monitor v.6: compatibile con 8 ohm,
Che senso ha? Sono diffusori a quanti Ohm?

Qualcuno dovrebbe misurarli ....

Io farei la media e direi 6 ohm (soluzione molto diffusa)

Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8020
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: Impedenza e sensibilità dei diffusori

Messaggio  Fabio il Sab 7 Mar 2009 - 15:01

@cestma ha scritto:Chiedo scusa per le domande forse banali, ma qui ci sono anche "ignorantoni" come me desiderosi di apprendere.
1 - Nelle specifiche degli amplificatori solitamente si leggono 2 dati riferiti alla potenza: a 4 e 8 ohm, la seconda è mediamente la metà della prima. I diffusori nella maggioranza dei casi sembrano essere a 8 ohm. Da cosa è dettata questa scelta? L'impedenza ha rapporti con la qualità?
2 - La sensibilità varia molto a secondo dei diffusori e spesso (per casse della stessa serie) aumenta con l'aumentare della potenza max degli stessi. Da cosa è dettata questa scelta? La sensibilità ha rapporti con la qualità?
3 - Nel caso di diffusori come, per esempio, i Cocaine S40 con impedenza 6 ohm ed efficienza 86 db, quest'ultima decisamente bassa per i t-amp, il fatto che siano 6 ohm dovrebbe significare che l'ampli eroghi una potenza maggiore rispetto agli 8 ohm, e in tal caso si compenserebbe la bassa sensibilità?
Ringrazio in anticipo per le risposte.
Saluti
Cesare

1)
Molto approssimativamente possiamo dire:
I dati tecnici degli amplificatori forniscono la potenza erogabile per un'impedenza data dei diffusori (non dell'amplificatore) ad una data percentuale di distorsione.
In reggime continuo:
P=VI
la POTENZA (P),è il prodotto tra TENSIONE (V) applicata e CORRENTE (I) che scorre nel carico di RESISTENZA (R).
Queste ultime tre grandezze sono correlate dalla legge di Ohm:
R = V/I ovvero V= RI ovvero I= V/R
Con grandezze alternate, cambia qualche termine e convenzione nell'esprimere le grandezze ma le relazioni di proporzionalita restano valide.
Idealmente, se un ampli è in grado di fornire una data tensione in uscita la corrente è influenzata direttamente dalla resistenza/impedenza del carico.
Per una certa tensione applicata, se diminuisce l'impedenza aumenta proporsionalmente la corrente che vi circola e conseguentemente la potenza erogata.
Questo spiega perchè, quando l'ampli e in grado di fornire questa corrente senza scoporsi, la potenza dichiarata raddoppia per una carico di impedenza dimezzata.
IN pratica poi c'è daa considerare che non tutti gli ampli sono dimensionati in modo che il raddoppiare della corrente non comporti un aumento significativo delle perdite, in questi casi la potenza dichiarata su 4Ohm è meno del doppio. A volte, si gioca anche sulla variabile distorsione per truccare le cose e, in casi limite, abbassando troppo l'impedenza si rischia anche il guasto.
Sia aumentare la tensione che la corrente erogabile, a parità di qualità, comporta adottare circuitazioni e componenti sempre più costosi.
L'impedenza del carico, per quanto detto, lega le due grandezze, e
gli 8 Ohm sono il compromesso più usato per gli impianti casalinghi.
Nel car audio standard, invece, avendo tensioni limitate dall'alimentazione a batteria l'impedenza più usata sono i 4Ohm.

2)
La sensibilità del diffusore deriva direttamente da quella dell'altoparlante e da come questo viene "caricato" e collegato al filtro ed a eventuali array.
La sensisibilità dell'altoparlante, a sua volta, è legata, con formule complesse, ai suoi parametri elettrofisici, ma non è, presa da sola, necessariamente proporzionale alla sua qualita.

3)
La sensibilita, di solito, è la misurazione in asse della pressione sonosora misurata in decibel ad un metro dalla superficie radiante del diffusore o dal centro di emissione dell'altoparlante..
Esistono due modi di dichiarare la sensibilita 2,83Volt(efficaci)/1m o 1Watt(rms)/1m
Se il carico è sempre da 8 Ohm i due dati coincidono.
Altrimenti c'è da fare attenzione a come viene dichiarata nel confrontare i diffusori, variano le grandezze in gioco in relazione a quanto detto al punto 1.
A volte, purtroppo, non viene specificato.


PS: Per gli AP, la resistenza misurata col tester è solo indicativa e coincide con la resistenza in continua dell'avvolgimento della bobina mobile. Come indicativa e l'impedenza, varia molto con la frequenza ( carico prevalentemente ohmmicoinduttivo) , e anche la sua indicazione è da prendere con le molle.
Se c'e' di mezzo il filtro la cosa si potrebbe complicare di più, anche se le celle di compensazione, tipo Zobel, servono a compensare tali variazioni.
Quei 4-8 Ohm possono significare che l'impedenza oscilla mediamente tra quei due valori. Tutto da interpretare

Fabio
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.11.08
Numero di messaggi : 2516
Località : Roma
Occupazione/Hobby : informatico aziendale / ozio
Provincia (Città) : pessimo
Impianto : in firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Impedenza e sensibilità dei diffusori

Messaggio  stefano71 il Ven 13 Mar 2009 - 13:10

Ciao a tutti. Hello
Per mia esperienza personale posso dire che da 4 a 8 ohm significa che poi la resistenza si attesta a circa 6 ohm. Con i miei diffusori (scusate sempre il termine diffusori Very Happy ) bose acoustimass 5 II che per l'appunto è dichiarato da 4 a 8 ohm, la resistenza si è attestata a circa 6 ohm. Bisogna fare molta attenzione per l'appunto se l'ampli può lavora bene a 6 o 4 ohm e guardare i dati di targa di questi perchè se a 4 ohm eroga una data potenza ma con il 10% di distorsione... be non penso sia molto idoneo farlo lavorare così. Meglio farlo stare su 8 ohm o al limite a 6 ohm. Aggiungo che in hi-fi car, con prove eseguite personalmente ho potuto appurare che facendo lavorare un mio vecchiotto, ma squisito (musicalmente parlando), ampli alpine da 40w x 2, da 4 a 2 ohm ( per quelli appunto che non potrebbero saperlo sulle auto i componenti hanno resistenze di 4 ohm e anche meno...) la sua musicalità perdeva (alle mie orecchie) pur erogando più watt. I dati di targa permettevano di poterlo fare lavorare anche a 2 ohm con bassissima distorsione però a me musicalmente piaceva meno. Per il mio ampli da casa su una recensione su tnt-audio viene affermato che può lavorare anche a 2 ohm a 1 ohm...... booooo.. ma di contro sono non sicuro ma SICURISSIMO che ci vorrebbe sopra un climatizzatore pure d'inverno ad aria non fredda ma molto ghiacciata.... dato che già cosi d'estate ci si potrebbe cucinare sopra Shocked ......e poi la musicalità resterebbe la stessa.... MA. Suspect IO PENSO PROPRIO DI NO.

stefano71
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 06.02.09
Numero di messaggi : 207
Località : Torregrotta (Messina)
Occupazione/Hobby : Moderatore......
Provincia (Città) : Quasi sempre allegro.....
Impianto : Ampli Harman Kardon HK-680, diffusori Indiana Line Tesi 504, Bose Acoustimass 5 II, lettore cd Technics sl-ps770d, lettore cd Trevi 3540, cavi di segnale artigianali "PincelCables", cavi di potenza artigianali Belden cat5e UTP a treccia privi di guaina in PVC "by Vincenzo"

Tornare in alto Andare in basso

Re: Impedenza e sensibilità dei diffusori

Messaggio  gianluca il Dom 15 Mar 2009 - 17:48

l'impedenza e la sensibilità non dicono nulla su come suonano i diffusori, anche se 86 db e 4-6-8- hom di impedenza potrebbero essere ottimi per l'orecchio e l'ambiente e l'ampli che hai oltre che per la musica e i cd che si hanno in casa, magari non metterei 4 diffusori da 4 hom su d un ampli normale... Ironic

gianluca
Active Forum Supporter
Active Forum Supporter

Data d'iscrizione : 18.02.09
Numero di messaggi : 745
Località : roma
Occupazione/Hobby : seguace
Provincia (Città) : Io Sono Contro
Impianto : proveniente dalle nebbie di avalon

Tornare in alto Andare in basso

Impedenza e sensibilità dei diffusori

Messaggio  florin il Dom 15 Mar 2009 - 21:58

Barone Rosso a scritto:
Qualcuno dovrebbe misurarli

L'impedenzimetro può misurare l'impedenza esata di un altoparlante e la sua frequenza di risonanza,l'impedenza dei filtri cross-over , delle casse acustiche e trasformatori per amp.valvolari.La qualita di un altoparlante ,di un cross-over si può sapere prima di usarli in un diffusore,come per un trafo prima di costruire un ampli valvolare.Ho costruito un impedenzimetro che dispone di un oscilatore BF in grado di fornire un signale sinusoidale d'ampiezza costante da 20hz fino a 47khz.Ho costruito casse acustiche con 2 o 3 vie con buoni risultati ,non per caso come diceva qualcuno su questo forum,ma perche ho usato l'impedenziometro .
Ciao,

florin
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 05.02.09
Numero di messaggi : 3236
Località : torino
Impianto : marantz cd4000 tweakkato,ampli truepath autocostruito,Dynamite 8,dac Florini+WaveIO in I2S

Tornare in alto Andare in basso

Impedenza e sensibilità dei diffusori

Messaggio  florin il Dom 15 Mar 2009 - 22:06

L'interno dell'impedenziometro+frequenziometro digitale autocostruito.

florin
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 05.02.09
Numero di messaggi : 3236
Località : torino
Impianto : marantz cd4000 tweakkato,ampli truepath autocostruito,Dynamite 8,dac Florini+WaveIO in I2S

Tornare in alto Andare in basso

Re: Impedenza e sensibilità dei diffusori

Messaggio  Edoardo il Gio 28 Ott 2010 - 18:13

Scusate se riapro questo 3D. Ma vorrei capire una cosa. Con diffusori con impedenza di 6 Ohm e con un amplificatore valvolare (uno Yarland M34) che presenta ingressi a 4 e 8 in quale dei due bisogna collegarli. Cioè dove si fa meno danno (se si fa danno....)

Grazie e saluti

Edoardo
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 01.09.09
Numero di messaggi : 1213
Località : Rocca di Papa (RM)
Impianto :
Spoiler:

IMPIANTO PRINCIPALE
I:Amplificatore Naim Nait 5, CD Naim CD5i, PSU Naim Flatcap XS, giradischi Technics SL1200 MKII con Goldring 2300, Pre Phono Lehmann Black Cube, PC Compaq con HD Western Digital da 2 Terabyte, DAC ARCAM rDAC e Beresford Bushmaster, M2Tech Hiface II, cavi Mogami 2534 Naim SNAIC e Naim NACA5
Diffusori Klipsch Heresy III, Cuffie Beyerdynamic DT-990 Pro

IMPIANTI SECONDARI
II:Amplificatore NAD 352, CD NAD 525BEE, Sinto Pioneer F6MK2, Piastra cassette Akai GX75-MKII, cavi Gb&L e Supra Classic 6

III:Amplificatore KingRex T20+KingRex Pre+KingRex PSU, CD Harman Kardon HD750, Giradischi Project Debut Carbon con Ortofon Red, Pre-Phono Cambridge Audio 640P, cavi Mogami 2534 e Supra Classic 6.

IV: Amplificatore Yarland M34, CD Harman Kardon HD720, cavi Gb&L e Supra Classic 6.

Centralina TEC TC-616 che smista i tre impianti ai diffusori Ruark Prologue Reference One oppure Klipsch RB-81 su sostegni Norstone da 60 cm.


http://www.studiovegetazione.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Impedenza e sensibilità dei diffusori

Messaggio  robyphc il Sab 18 Dic 2010 - 2:56

ciao a tutti, sono nuovo del forum nonchè un neofito di questo mondo dell'hi-fi, quindi non vi scandalizzate se userò termini inapropriati ne se dirò eresie...

citando il BaroneRosso

@Barone Rosso ha scritto:No nessun rapporto con la qualità, ma un diffusore molto sensibile ti farà sentire anche il rumore di fondo prodotto dall'amplificatore.
Quindi ad una sensibilità alta bissona associare un ampli con un rapporto segnale rumore molto alto.

allora, venendo al punto, mi son stati regalati un vecchio (e direi ostile) Marantz 1030 e un lettore cd piooner pd 207...
Mi sono incaponito nel tentativo di far suonare decentemente il vecchio 1030 (possibilmente senza spendere troppo)...alchè prima ho provato delle vecchie e piccole IndianaLine 020, ma non ero/sono troppo soddisfatto del suono che ne esce, secondo il mio orecchio da neofita, queste 020 restano troppo nella gamma delle frequenze alte, tagliando tutte quelle medie, quindi ho iniziato a reperire consigli in rete e nei forum e mi è stato consigliato per far suonare decentemente il 1030 di pilotare diffusori con una maggior sensibilità e dei woofer più grandi... alchè nell'usato ho trovato delle focal JMlab laurèate (91 db e woofer da 7"), in ottimo stato e a un prezzo secondo me interessante (80 euro, il doppio di quello che mi è stato chiesto per le indiana), quindi fiducioso di riuscire a pilotare meglio il 1030 in quanto i diffusori parevano soddisfare i consigli che mi son stati dati, le ho acquistate (oltretutto dopo di aver portato l'ampli a casa del venditore e avergli dato un ascolto seppur ovviamente troppo veloce)... beh, anche le JMlab laurèate in accoppiata con il 1030 non mi convincono , mi pare che stiano troppo sulle frequenze basse, insomma per dirla con parole mie ho l'impressione che il suono non si "apra" che sia sempre "chiuso" a farne le spese charleston, piatti e timbro di voce...
paradossalmente pilotando tutti e 4 i diffusori sembra che finalmente il 1030 riesca a suonare come vorrei ( so che per gli audiofili pilotare 4 diffusori è un eresia, anche se non capisco bene il motivo e anche su questo se vi va mi piacerebbe avere un approfondimento)!!!
ora, per tornare al quote del BaroneRosso, mi son accorto che con le indiana sento il rumore di fondo dell'ampli, cosa che con le focal non succede, quindi mi chiedevo per quanto ho letto, ma non dovrebbe essere il contrario visto che le focal dovrebbero essere più sensibili ???
inoltre, se avete consigli e sapreste indicarmi con cosa (e perchè con queste piuttosto che con altre) potrei riuscire a pilotare il vecchio marantz ve ne sarei grato...

p.s: consapevole che con un ampli dei gg nostri sarebbe tutto più semplice, ma per ora non voglio ancora gettare la spugna, e mi piacerebbe non darla vinta allo scorbutico americano marantz degli anni '70...

grazie
roby



robyphc
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 17.12.10
Numero di messaggi : 127
Impianto : Ampli: Rotel ra1520, Sorgente: Marantz sa-ki pearl lite, Gira: Pro-ject 1 xpression III / Ortofon 2mRed, diffusori: Castle Knight3

http://roby-phc-ferrari.blogspot.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Impedenza e sensibilità dei diffusori

Messaggio  Saetta McQueen il Sab 18 Dic 2010 - 11:32

@Barone Rosso ha scritto:

In base al progetto, non si può cambiare.


mi pare che Nad abbia sviluppato un circuito (power drive o qualcosa di simili se ricordo bene) che adatta l'impedenza di uscita dell'ampli a quella dei diffusori. ho detto una castroneria ? Very Happy

Saetta McQueen
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 24.08.10
Numero di messaggi : 704
Località : boh
Impianto : Amplificatore X + Casse Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: Impedenza e sensibilità dei diffusori

Messaggio  maxelcrocao il Ven 4 Mar 2011 - 8:03

scusate.. avrei bisogno di un esempio pratico..

io ho shyte SDAR-2000 come casse potrei prendere e sono indeciso :

WHARFEDALE 9.1 106£
Sensitivity (db/w/m) 86
Impedance (ohms) 6

oppure

CAMBRIDGE AUDIO S30 136£
Sensitivity (db/w/m) 90
Impedance (ohms) 8


Da quello che ho capito sarebbero meglio le S30 visot che l'impedenza non influisce sulla sensibilità.. giusto?
cosa ne pensate?

maxelcrocao
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 03.01.11
Numero di messaggi : 178
Località : Mira
Impianto : Nexus 500
Schyte SDAR 2000
Maclementhron Vox One


Tornare in alto Andare in basso

Re: Impedenza e sensibilità dei diffusori

Messaggio  albamaiuscola il Ven 4 Mar 2011 - 9:09

@Saetta McQueen ha scritto:
mi pare che Nad abbia sviluppato un circuito (power drive o qualcosa di simili se ricordo bene) che adatta l'impedenza di uscita dell'ampli a quella dei diffusori. ho detto una castroneria ? Very Happy

No, hai detto bene: in pratica, in aggiunta all'alimentazione, vi è un secondo rail che entra in funzione in caso di abbassamento dell'impedenza.

Già negli anni '80-'90, avevano sviluppato qualcosa di simile in Nad... E infatti, se le loro preamplificazioni non sono imho nulla di che, le sezioni finali degli integrati (e i finali puri a maggior ragione) queste si che vanno bene.

Ho per un pò di tempo (prima di cambiare totalmente direzione) valutato diversi finali Nad (il 216 e 218 in particolare).
Forse in gamma alta non sono eccezionali (ma parlo in senso ASSOLUTO, neppure li vedono finaletti pro da 100 euro), ma il mediobasso e il basso sono terrificanti, e si digeriscono qualsiasi diffusore.



Un pò come i loro integrati, in questo forum spesso bistrattati e posti come termine di paragone con scatolette in classe T... ma che come correttezza di riproduzione e completezza globale, imho vincono ancora.


albamaiuscola
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.12.08
Numero di messaggi : 2505
Località : x
Impianto : x

Tornare in alto Andare in basso

Re: Impedenza e sensibilità dei diffusori

Messaggio  Fabio il Ven 4 Mar 2011 - 10:17

@maxelcrocao ha scritto:scusate.. avrei bisogno di un esempio pratico..

io ho shyte SDAR-2000 come casse potrei prendere e sono indeciso :

WHARFEDALE 9.1 106£
Sensitivity (db/w/m) 86
Impedance (ohms) 6

oppure

CAMBRIDGE AUDIO S30 136£
Sensitivity (db/w/m) 90
Impedance (ohms) 8


Da quello che ho capito sarebbero meglio le S30 visot che l'impedenza non influisce sulla sensibilità.. giusto?
cosa ne pensate?

Dovrebbe non influire ma, considerato che spesso i dati forniti sulla sensibilità sono ambigui e non veritieri, vanno presi con le molle.
I dati che hai fornito tu ad esempio hanno più a che fare con l'efficienza.
Ossia è un rapporto tra watt e db ad un metro.
La sensbilità in genere si misura a 2,83 Volt efficaci ad un metro, ossia 1 watt su 8 ohm canonici come riferimento, il problema è che spesso viene fatta confusione tra le due.
Premesso che l'impedenza di un diffusore è un dato indicativo minimo ma può variare con la frequenza, la formula della potenza efficace è sempre la stessa:
prendendo in considerazione la tensione W = Vp^2 / 2R = Veff^2 / R
prendendo in co nsiderazione la corrente W = Ip^2 * R/2 = Ieff^2 * R
dato che dalla legge di Ohm I=V/R
Nel caso specifico, per erogare 1 Watt su un carico teorico da 8 Ohm ci vuole più tensione che su 6 Ohm, ma allo stesso tempo meno corrente.
Quindi il risultato finale dipende anche dalle caratteristiche dell'amplificatore, ossia di come questo riesce a fornire una data tensione alternata massima su carichi di impedenza diversi senza clippare o distorcere, ergo dalle sue capacità di pilotaggio.
Comunque si le Cambdge dovrebbero suonare più forte anche a parita di volume, inteso come manopola, ma non credo che con 100W del tuo ampli su quei diffusori hai problemi di questo genere.
Non è una formula rigida ma considera anche che l'estensione in basso, a parità di ingombro e tipo di carico acustico, spesso è inversamente proporzionale all'efficienza.

Fabio
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.11.08
Numero di messaggi : 2516
Località : Roma
Occupazione/Hobby : informatico aziendale / ozio
Provincia (Città) : pessimo
Impianto : in firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Impedenza e sensibilità dei diffusori

Messaggio  maxelcrocao il Ven 4 Mar 2011 - 18:53

ora ho capito un po' di più.. ma rileggerò tutto con calma.. Smile

comunque lo sdar-2000 butta 10W x 2 in uscita.. Smile
Grazie

maxelcrocao
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 03.01.11
Numero di messaggi : 178
Località : Mira
Impianto : Nexus 500
Schyte SDAR 2000
Maclementhron Vox One


Tornare in alto Andare in basso

Re: Impedenza e sensibilità dei diffusori

Messaggio  Fabio il Sab 5 Mar 2011 - 9:14

@maxelcrocao ha scritto:ora ho capito un po' di più.. ma rileggerò tutto con calma.. Smile

comunque lo sdar-2000 butta 10W x 2 in uscita.. Smile
Grazie

Ho digitato su google e visto un annuncio ebay, ma è ora che cambio occhiali, mi si era sdoppiato uno zero. Laughing
Prendendo per buoni i dati di targa, in questo caso vai sulle cambridge.

Fabio
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.11.08
Numero di messaggi : 2516
Località : Roma
Occupazione/Hobby : informatico aziendale / ozio
Provincia (Città) : pessimo
Impianto : in firma

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum