T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio

Ti piace il nuovo stile del T-Forum?

51% 51% [ 73 ]
49% 49% [ 70 ]

Totale dei voti : 143

Ultimi argomenti
» Quale Gira ?
Oggi alle 4:53 Da fritznet

» Crescendo by Airtech
Oggi alle 1:30 Da wolfman

» Vendo Barebone Gigabyte BRIX GB-BKi7HA-7500 [MI-CO-MB-LC]
Ieri alle 23:50 Da wings

» I cavi di potenza, questi sconosciuti
Ieri alle 23:29 Da sportyerre

» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Ieri alle 23:23 Da Aunktintaun

» Amplificatori t-amp principalmente per musica in stereofonia e per l'home theatre
Ieri alle 23:21 Da davidcop68

» Consiglio cuffie in-ear
Ieri alle 23:15 Da sportyerre

» Scelta amplificatore, mi aiutate?
Ieri alle 23:04 Da Aunktintaun

» Clip... altro che Klipsh
Ieri alle 22:19 Da Calbas

» Gallo Acoustics
Ieri alle 21:42 Da danidani1

» Nuovo TAMP
Ieri alle 15:06 Da RAIS

» Vendo bookshelf Monovia [150 euro]
Ieri alle 14:45 Da MrTheCarbon

»  [PA] Vendo Amplificatore Audio Analogue Puccini SE
Ieri alle 14:30 Da mastri81

» (PA) Boston Acustics VR940
Ieri alle 14:21 Da mastri81

» [SS] Trevi AVX 575 minidiffusori attivi
Ieri alle 11:16 Da Aunktintaun

» Software APM Tool Lite
Ieri alle 10:43 Da gubos

» Riparazione Elettrocompaniet ECI 1
Ieri alle 10:27 Da gubos

» Qualche consiglio [Darkvoice 336+DT990]
Ieri alle 0:09 Da IlTossico

» ALIENTEK D8
Mar 25 Apr 2017 - 23:52 Da giucam61

» Chi mi aiuta con un filtro notch?
Mar 25 Apr 2017 - 23:50 Da giucam61

» Cambio diffussori da scaffale max 500euro
Mar 25 Apr 2017 - 20:11 Da natale55

» Mo-gu S800 - piccolo e combattivo
Mar 25 Apr 2017 - 19:37 Da andzoff

» quale classe T economico più musicale?
Mar 25 Apr 2017 - 17:11 Da giucam61

» trasformare portatile vaio in media center per monitor fullhd e impianto hifi
Mar 25 Apr 2017 - 14:53 Da Sigmud

» Caterham Seven Exclusive
Mar 25 Apr 2017 - 10:47 Da giucam61

»  Quale amplificatore classe T
Mar 25 Apr 2017 - 9:36 Da andzoff

» Consiglio lettore Blu-ray
Mar 25 Apr 2017 - 9:21 Da gianni1879

» Il numero uno ci ha lasciati...
Mar 25 Apr 2017 - 8:29 Da giucam61

» NuforceDDa 120
Mar 25 Apr 2017 - 8:16 Da giucam61

» POPU VENUS
Mar 25 Apr 2017 - 7:55 Da gigetto

Statistiche
Abbiamo 10765 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Pronestì Rocco

I nostri membri hanno inviato un totale di 784448 messaggi in 50989 argomenti
Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19630)
 
schwantz34 (15499)
 
Silver Black (15455)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10261)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8917)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 18 utenti in linea :: 0 Registrato, 0 Nascosti e 18 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking

Apple Lossless diventa opensource

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Apple Lossless diventa opensource

Messaggio  Miclaud il Mar 1 Nov 2011 - 18:02

http://www.avmagazine.it/news/dvd/apple-lossless-diventa-open-source_6620.html


Che ne pensate?
avatar
Miclaud
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 03.03.10
Numero di messaggi : 1898
Località : Macerata
Occupazione/Hobby : Informatico/Informatico-Audiofilo-Musicista-Nuotatore-Cazzeggiatore
Provincia (Città) : nervosa pacatezza
Impianto :
-> Voyage MPD rt + WaveIO Xmos
-> Rockna RD2-SE DAC
-> Pre valvolare Sonus Mirus
(a.k.a. Xindak 3200 MKII)

-> B&O IcePower 50ASX2 BTL
Dual Mono

-> ProAc Response D15


http://www.unprogged.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Apple Lossless diventa opensource

Messaggio  flovato il Mar 1 Nov 2011 - 19:24

@Miclaud ha scritto:http://www.avmagazine.it/news/dvd/apple-lossless-diventa-open-source_6620.html


Che ne pensate?

Per il sottoscritto che ha tutta la discografia in ALAC non puó che essere una splendida notizia. Party Party Party
avatar
flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Apple Lossless diventa opensource

Messaggio  Cella il Mar 1 Nov 2011 - 20:50

E' il segnale che i brani su iTunes Music Store stanno per convertirsi al lossless.

Il rilascio del codice ha come unica funzione quella di permettere agli integratori di supportare ufficialmente il formato che non può essere modificato per evidenti ragioni, come scrissi già a suo tempo per FLAC.

Si apre concretamente la possibilità che i dispositivi portatili beneficino del formato lossless senza ridurre l'autonomia dei dispositivi, come accadeva con FLAC, con buona pace di quelli che ancora non se ne erano accorti.

Cella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Tornare in alto Andare in basso

Re: Apple Lossless diventa opensource

Messaggio  H@L il Mar 1 Nov 2011 - 23:38

christian.celona ha scritto:E' il segnale che i brani su iTunes Music Store stanno per convertirsi al lossless.

Magari! Sarebbe un'ottima cosa! Very Happy Io acquisterei volentieri musica in formato ALAC!
Ora come ora compro i tradizionali CD e li rippo in ALAC. In pratica mi trovo nella stessa situazione di Flovato.
avatar
H@L
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 12.06.09
Numero di messaggi : 678
Località : Sardegna
Occupazione/Hobby : apprendista stregone dell'Hi-Fi
Provincia (Città) : Cagliari
Impianto :
Spoiler:
Sorgenti Mac Mini, hiFace, SuperPro DAC 707 USB, Beresford TC-7520, Peachtree DAC•iT.
Preamplificatori KingRex Pre-Amp V.3, Xindak XA3200-MKII.
Amplificatori Trends Audio TA-10.1, KingRex T20U con PSU, Virtue Audio Two.
Integrato TEAC A-H01S.
Diffusori Duevel Planets, Sonus Faber Toy Speaker, JohnBlue JB3.
Cuffie Docet Cuffia-Amp e...

AKG K 701.


http://www.RadioAreaIpsia.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Apple Lossless diventa opensource

Messaggio  Miclaud il Mer 2 Nov 2011 - 0:02

christian.celona ha scritto:
Si apre concretamente la possibilità che i dispositivi portatili beneficino del formato lossless senza ridurre l'autonomia dei dispositivi, come accadeva con FLAC, con buona pace di quelli che ancora non se ne erano accorti.

Cristian, questo discorso mi era sfuggito. In che senso ridurre l'autonomia?
avatar
Miclaud
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 03.03.10
Numero di messaggi : 1898
Località : Macerata
Occupazione/Hobby : Informatico/Informatico-Audiofilo-Musicista-Nuotatore-Cazzeggiatore
Provincia (Città) : nervosa pacatezza
Impianto :
-> Voyage MPD rt + WaveIO Xmos
-> Rockna RD2-SE DAC
-> Pre valvolare Sonus Mirus
(a.k.a. Xindak 3200 MKII)

-> B&O IcePower 50ASX2 BTL
Dual Mono

-> ProAc Response D15


http://www.unprogged.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Apple Lossless diventa opensource

Messaggio  Silver Black il Mer 2 Nov 2011 - 0:13

Moderazione: argomento spostato in area idonea.

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Se ti piace la fotografia iscriviti a Lucegrafia, il forum di Fotografia per veri appassionati!
"Una fotografia prima la senti, poi la vedi". (Fabrizio Guerra, fotografo)
www.lucegrafia.net
avatar
Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15455
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Software developer - Istruttore di Muay Thai
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro






http://www.silvercybertech.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Apple Lossless diventa opensource

Messaggio  Cella il Mer 2 Nov 2011 - 6:25

@Miclaud ha scritto:Cristian, questo discorso mi era sfuggito. In che senso ridurre l'autonomia?

FLAC non si è mai diffuso sui riproduttori portatili ed è rimasto un formato di nicchia perché in decodifica ha un impatto superiore sulla durata delle batterie rispetto alle soluzioni MPEG.

Cella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Tornare in alto Andare in basso

Re: Apple Lossless diventa opensource

Messaggio  Marco Ravich il Mer 2 Nov 2011 - 8:15

Come al solito celona non perde occasione di dire inesattezze: http://flac.sourceforge.net/links.html

E comunque, nel caso dell'Ipod (che supporta ALAC), il problema coi lossless dipende dal metodo di gestione della cache: in sostanza - viste le dimensioni - un lossless richiede più accesso al disco, quindi consuma più batteria.

...basterebbe un lettore "full SSD".
avatar
Marco Ravich
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 20.04.09
Numero di messaggi : 3942
Località : Marche
Occupazione/Hobby : musica / informatica
Provincia (Città) : Macerata
Impianto : i5 @ HFX Classic > Zoom R16 > Yamaha A-760 > Canton GLE 70

http://www.forart.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Apple Lossless diventa opensource

Messaggio  Barone Rosso il Mer 2 Nov 2011 - 8:40

christian.celona ha scritto:
@Miclaud ha scritto:Cristian, questo discorso mi era sfuggito. In che senso ridurre l'autonomia?

FLAC non si è mai diffuso sui riproduttori portatili ed è rimasto un formato di nicchia perché in decodifica ha un impatto superiore sulla durata delle batterie rispetto alle soluzioni MPEG.

Questo vale per tutti i formati lossless.
Oltre al consumo in disco che è simile per tutti i lossless in consumo di CPU il FLAC è ancora uno dei più leggeri.

Quella di Apple è solo una mossa commerciale fatta per spingere il suo formato su più prodotti hardware e software il possibile, nulla di più.

Che l'mp3 sia veloce lo sappiamo benissimo.

avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8020
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: Apple Lossless diventa opensource

Messaggio  Cella il Mer 2 Nov 2011 - 13:47

Marco invece come al solito preferisce affidarsi a quel che trova su internet, senza verificarlo.

Nel caso dei brani a qualità CD il problema dell'accesso al disco non si pone, trovi tutta la traccia nella memoria tampone e gli accessi successivi sono solo a livello di bus. Finita la premessa attualmente i riproduttori portatili utilizzano tutti i dischi Flash, che estendono l'autonomia, diminuiscono il peso e rendono più resistente agli urti il dispositivo.

Il codec lossless di Apple e FLAC in parte condividono le stesse pecche, non hanno cioè una modalità ibrida che sulla carta dovrebbe offrire un doppio vantaggio, la riduzione dello spazio occupato e la possibilità di riprodurre la versione compressa quando alimentato a batterie.

Ma qui stiamo parlando sulla carta. Io preferisco il container MPEG all'OGG, che può contenere di tutto essendo di fatto un derivato del Quicktime. Ma i fatti vanno riportati al proprio tempo, perché se è vero che il primo iPod Shuffle poteva decodificare FLAC e ALAC con un grande impatto sulla batteria, oggi non è più così, perché i grossi schermi touch da retroilluminare hanno imposto fattori di forma diversi che permettono di alloggiare batterie più grandi.
Ma al tempo il campione del lossless era Shorten che richiedeva in decodifica quasi la metà dell'energia richiesta per decodificare FLAC.

Sapete dove sbagliate però? Gli iPod da sempre hanno avuto la capacità di riprodurre i WAV e gli AIFF, consumando meno la batteria rispetto a quanto farebbero con i FLAC, nonostante file di dimensioni quasi doppie. ALAC riduce di un'ora l'autonomia in riproduzione.

Cella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum