T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio

Ti piace il nuovo stile del T-Forum?

51% 51% [ 73 ]
49% 49% [ 70 ]

Totale dei voti : 143

Ultimi argomenti
» Il numero uno ci ha lasciati...
Oggi alle 8:29 Da giucam61

» NuforceDDa 120
Oggi alle 8:16 Da giucam61

» POPU VENUS
Oggi alle 7:55 Da gigetto

» Caterham Seven Exclusive
Oggi alle 7:49 Da gigetto

» Scelta amplificatore, mi aiutate?
Oggi alle 7:42 Da gigetto

» Consiglio lettore Blu-ray
Oggi alle 7:39 Da gigetto

» Chi mi aiuta con un filtro notch?
Oggi alle 1:18 Da Aunktintaun

» quale classe T economico più musicale?
Oggi alle 0:13 Da giucam61

» Quale Gira ?
Oggi alle 0:01 Da kalium

» Qualche consiglio [Darkvoice 336+DT990]
Ieri alle 23:31 Da IlTossico

» ALIENTEK D8
Ieri alle 21:07 Da nerone

» Riparazione Elettrocompaniet ECI 1
Ieri alle 20:57 Da anto.123

» abrahamsen audio
Ieri alle 19:57 Da giucam61

» Cambio diffussori da scaffale max 500euro
Ieri alle 16:22 Da giucam61

» Ho dato una svecchiata al layout del forum
Ieri alle 15:09 Da RAIS

» Costruzione impianto audio...soundbar, 2.1 o 5.1?
Ieri alle 14:07 Da nerone

» Quale ampli per Douk dac e diffusori Bellino?
Ieri alle 12:03 Da Giovanni duck

» Gallo Acoustics
Dom 23 Apr 2017 - 23:09 Da danidani1

» Consiglio cuffie in-ear
Dom 23 Apr 2017 - 20:11 Da uncletoma

» Cascame di cotone FONOASSORBENTE
Dom 23 Apr 2017 - 19:35 Da Aunktintaun

» Valvole finali 6l6/5881
Dom 23 Apr 2017 - 19:01 Da Aunktintaun

» USB no 24?
Dom 23 Apr 2017 - 9:56 Da dankan73

» Rip DSD
Dom 23 Apr 2017 - 0:47 Da Calbas

» Longhin silver wave
Sab 22 Apr 2017 - 20:31 Da dinamanu

» Jamo S 626
Sab 22 Apr 2017 - 19:29 Da giucam61

» Non riesco ad ascoltare più il CD....
Sab 22 Apr 2017 - 19:26 Da giucam61

» impianto entry -level
Sab 22 Apr 2017 - 18:44 Da Motogiullare

» Mo-gu S800 - piccolo e combattivo
Sab 22 Apr 2017 - 16:22 Da Motogiullare

» Stato dell'arte e piccolo impianto per musica liquida e Giradischi
Sab 22 Apr 2017 - 0:39 Da giucam61

» Gabris amp Calypso
Ven 21 Apr 2017 - 17:16 Da giucam61

Statistiche
Abbiamo 10763 membri registrati
L'ultimo utente registrato è AF

I nostri membri hanno inviato un totale di 784332 messaggi in 50982 argomenti
I postatori più attivi della settimana
gigetto
 
giucam61
 
anto.123
 
dinamanu
 
nerone
 
Egidio Catini
 
Zio
 
gianni1879
 
Seti
 
Silver Black
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19630)
 
schwantz34 (15499)
 
Silver Black (15455)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10261)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8914)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 50 utenti in linea :: 3 Registrati, 0 Nascosti e 47 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

aetnico, Paolo Valentini, Seti

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking

T.D.C. Tforum DAC Conference - Le conclusioni

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

T.D.C. Tforum DAC Conference - Le conclusioni

Messaggio  Stentor il Mer 12 Ott 2011 - 12:02

Il giorno dopo il TDC ecco a voi alcune, imho, considerazioni.

Iniziamo dagli eventi collaterali.

La guerra tra le interfacce digitali:

Si confrontavano:

Hiface EVO con alimentatore KingRex opportunamente modificato, Il V-Link e l’interfaccia Weiss.

Il vincitore è per me molto semplice da stabilire:

1) Il Weiss su tutti: perfetto mix tra dettaglio e musicalità, un transport che non fa rimpiangere le meccaniche tradizionali: complimenti a Adicenter per l’ottimo acquito !!!

2) Seconda viene HifaceEvo è sempre lei, interfaccia eccellente ma con un equilibrio tutto rivolto alla analisi e alla dinamica: è sempre un ottimo prodotto ma paga pegno con il meraviglioso Weiss. Con alcuni abbinamenti, vedi dac nos, è invece un toccasana.

3) Terzo ma ottimo e sempre molto musicale (ricorda il Weiss) il V-Link che può essere una valida alternativa alla hiface standard in abbinamenti dove si cerca una maggiore dolcezza.


La guerra tra i tablet.

Qui non c’è storia: Ipad letteralmente distrugge il Tablet Android di Acer. Fluidità di funzionamento, qualità del display e semplicità della interfaccia è su altri livelli.

I finali: nessun confronto ma la TK2050 moddata da Yulian suona da paura ...... non so quanto avrei dato per avere li il trends ...suonava talmente bene che le mie certezze han iniziato a vacillare. Ancora complimenti a Yulian per il suo lavoro !


Ultima modifica di Stentor il Mer 12 Ott 2011 - 13:07, modificato 1 volta

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: T.D.C. Tforum DAC Conference - Le conclusioni

Messaggio  Stentor il Mer 12 Ott 2011 - 12:03

Ma ora veniamo a quel che più importa! La guerra tra i DAC.

I confronti e le prove, anche di abbinamento tra i cavi, sono continuate purtroppo senza la presenza di Grunter e Menestrello; peccato perché abbiamo avuto poi modo con calma di sviscerare al meglio le varie anime dei dispositivi presenti.

1)M2Tech Young, con grande sorpresa di Fabio, alla fine della serata si conferma il nuovo campione battendo, nel suo impianto il mio amato CEC. Con l’ingresso USB e i file in HD è a dir poco impressionante: il suono è veloce, profondo dettagliato e nello stesso tempo fluido e naturale.
Con il nuovo alimentatore Zetagi FT146 ha fatto un enorme balzo in avanti.

2) - 3)Secondo e terzo troviamo rispettivamente il CEC DX71 MKII e il Lavry di Marco.
Pur con caratteristiche molto diverse li ho voluti commentare assieme in quanto a mio avviso sono molto vicini come qualità complessiva.

Il Cec è il più dolce e musicale con una sound stage da primato e dei tempi di decadimento delle note assolutamente perfetti. La musicalità è la sua arma migliore anche se restituisce una ottima dinamica e dettaglio; oltretutto non entra mai in affanno nemmeno nei momenti più complicati.
Nell’impianto di Fabio paga pegno di una minore incisività e capacità di scolpire come una lama di rasoio i contorni che lo Young ha dimostrato.

Il Lavry purtroppo lo abbiamo ascoltato poco, le richieste erano altre, ma in quel poco sono rimasto ottimamente impressionato. Il Dac, al contrario del Cec, punta tutto sulla neutralità. E’ una macchina che viviseziona il suono riproponendo tutto con estrema precisione e rigore senza che nulla sia sopra le righe o al contrario appaia in ombra: se il CEC ha la classica impostazione Hiend qui si sente la derivazione pro. Ma questo non vuol dire che sia fastidioso …anzi, è molto distante dagli apparecchi entry level e la neutralità è sana: il timbro non strizzerà l’occhio alle tinte più calde e suadenti (che in genere rendono più emotiva la riproduzione) ma non eccede nella iper analiticità che spesso causa fatica di ascolto.

Sarebbe stato bello poterlo capire meglio…non escludo che possa essere in grado di scalare ulteriormente la mia classifica personale; cmq il terzo posto è ampiamente meritato e anche qui devo complimentarmi per l’ottimo acquisto con Marco !
Per tutti e due, CEC e Lavry, avremmo dovuto ascoltarli in una catena completamente bilanciata: in questo modo avrebbero dato il loro meglio e il confronto con lo Young sarebbe stato più equilibrato e interessante.

4) - 5)Quarto e quinto il Metrum di Fabio e il Minimax By Yulian di Marco.
Anche qui le distanza sono minime anche se i caratteri son ben diversi.

Cominciando dal Metrum è un Dac Nos e si sente. Suona come ti aspetteresti da un DAC Nos e a mio avviso, facendo un confronto a distanza e quindi con una valenza relativa, superiore al mo DAC Paradisea+ e all’Havana di Armando.
Il suono comunque è quello: se ami le sonorità Nos questo è un oggetto da prendere ad occhi chiusi.
Ben costruito, con l’alimentazione separata e un dac proprietario costruito con vari componenti (una chicca che si trova solo in dac del calibro di DCS e MBS …mica paglia !), suona dolce e musicale. Le voci godono di un particolare trattamento di favore e la sensazione di fluidità è tra le migliori: la fatica di ascolto è completamente bandita.
Rispetto ai primi di questa mia personalissima classifica paga pegno in dettaglio, ariosità e sound stage, ma non poteva essere altrimenti.
Come Fabio sa io preferisco i dac tradizionali (anche se un nos è sempre a casa mia perché ogni tanto mi prende la scimmia Wink ) ma se dovessi pensare ad un nuovo dac nos questo potrebbe essere una delle alternative papabili

Vicino al Metrum arriva il Minimax. Questo dac, dopo essere passato attraverso le cure del mago Yulian si è letteralmente trasformato. Prima era scuro e seduto mentre ore è vivo ed esuberante!
Il dettaglio e la dinamica sono ottimi e superiori al Metrum mentre la musicalità complessiva risulta a mio avviso inferiore. Dovrei ascoltare il tutto meglio e nel mio impianto per essere più preciso ma c’è qualcosa che non mi quadra nell’equilibrio generale e se come primo impatto ho preferito il Minimax, riascoltando con calma la sera la mia scelta è caduta sul Metrum.
Rimane il fatto che dopo la trasformazione dell’upgrade è diventato un ottimo dac e credo che, con gli ulteriori interventi di cui mi accennava Marco (rimozione controllo volume e eliminazione valvola) si possa fare un ulteriore salto in avanti

6)Sesto e ultimo è arrivato l’HRT. Suono bilanciato e piacevole ma la differenza che c’è, anche con il minimax, è talmente importante che non può essere messo a confronto direttamente.
Senza entrare nel dettaglio paga in tutto.

I suoi competitor sono oggetti più economici come il V-Dac e il DAC-magic ma anche qui ho la sensazione che non riuscirebbe a reggere il confronto.

Il suo punto di forza è la semplicità: nessuna alimentazione, niente di niente….lo attacchi al tuo notebook e funziona senza altri fastidiosi cavi; ideale per portarselo in giro.


Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: T.D.C. Tforum DAC Conference - Le conclusioni

Messaggio  Solomon il Mer 12 Ott 2011 - 13:14

Ottime considerazioni, Ivano, bellissima l'idea di una "classifica" soggettiva, con cui inquadrare il valore dei prodotti. Wink
In questo modo sono riuscito a farmi una complessiva idea dei dac confrontati. Da lontano potrei sempre ritenere il CEC il più appetibile, e più simile ai miei gusti d'ascolto.

Per il trasporto mi piacerebbe provare prima o poi un trasporto alternativo al mio pc + tc electronic impact twin, insomma pare che WEISS presenti delle magie che ancora sconosco! Razz

Insomma, complimenti a tutti per i magnifici sette-otto-nove oggetti provati! Hehe



_________________
- Album scelto per adesso: Steven Wilson - Hand. Cannot. Erase. - Kscope - Bluray DTS/LPCM/24-96
- Tu creasti per loro un tempio nell'udito - R.M. Rilke -
avatar
Solomon
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione

Data d'iscrizione : 07.07.10
Numero di messaggi : 2237
Località : Palermo
Provincia (Città) : Palermo
Impianto : decisamente multicanale

Tornare in alto Andare in basso

Re: T.D.C. Tforum DAC Conference - Le conclusioni

Messaggio  realmassy il Mer 12 Ott 2011 - 13:17

@Stentor ha scritto:Ma ora veniamo a quel che più importa! La guerra tra i DAC.
....
Bel post Stentor, grazie mille per le tue impressioni.
Ancora non mi capacito del Lavry: io l'ho ascoltato qualche anno fa e io me lo ricordo un po troppo sparato e analitico, non ai livelli del Benchmark, ma siamo li... Stamo parlando del DA10 o DA11?

Per il resto sono tentato molto dal Metrum, visto che lo giudichi migliore dell'Havana, pur mantenendo quella dolcezza tipica dei NOS.
Certo anche il nuovo MDAC mi tenta parecchio, sopratutto per via delle uscite XLR.
avatar
realmassy
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 26.09.10
Numero di messaggi : 118
Località : Leeds, UK
Occupazione/Hobby : Babbo
Impianto : Mac Mini
Amarra Mini / Pure Music
M2Tech Young + M2Tech Palmer
Stax 600LTD
Stax 507

Tornare in alto Andare in basso

Re: T.D.C. Tforum DAC Conference - Le conclusioni

Messaggio  adicenter il Mer 12 Ott 2011 - 13:22

@realmassy ha scritto:
@Stentor ha scritto:Ma ora veniamo a quel che più importa! La guerra tra i DAC.
....
Bel post Stentor, grazie mille per le tue impressioni.
Ancora non mi capacito del Lavry: io l'ho ascoltato qualche anno fa e io me lo ricordo un po troppo sparato e analitico, non ai livelli del Benchmark, ma siamo li... Stamo parlando del DA10 o DA11?

Per il resto sono tentato molto dal Metrum, visto che lo giudichi migliore dell'Havana, pur mantenendo quella dolcezza tipica dei NOS.
Certo anche il nuovo MDAC mi tenta parecchio, sopratutto per via delle uscite XLR.

DA11. Analitico sicuro. Sparato non direi, neutro. Che più neutro non si può.
Un giorno mi riuscirà di utilizzarlo in bilanciato Sad
avatar
adicenter
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 03.02.09
Numero di messaggi : 2131
Impianto : Si

Tornare in alto Andare in basso

Re: T.D.C. Tforum DAC Conference - Le conclusioni

Messaggio  realmassy il Mer 12 Ott 2011 - 13:24

@adicenter ha scritto:
DA11. Analitico sicuro. Sparato non direi, neutro. Che più neutro non si può.
Un giorno mi riuscirà di utilizzarlo in bilanciato Sad
Io avevo sentito il DA10, magari e' un po diverso. Tieni conto che avendo un Havana siamo piuttosto sul morbido :-)
Come ti trovi con tutte le regolazioni "Playback Image Control", noti delle differenze?
avatar
realmassy
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 26.09.10
Numero di messaggi : 118
Località : Leeds, UK
Occupazione/Hobby : Babbo
Impianto : Mac Mini
Amarra Mini / Pure Music
M2Tech Young + M2Tech Palmer
Stax 600LTD
Stax 507

Tornare in alto Andare in basso

Re: T.D.C. Tforum DAC Conference - Le conclusioni

Messaggio  adicenter il Mer 12 Ott 2011 - 13:35

@realmassy ha scritto:
@adicenter ha scritto:
DA11. Analitico sicuro. Sparato non direi, neutro. Che più neutro non si può.
Un giorno mi riuscirà di utilizzarlo in bilanciato Sad
Io avevo sentito il DA10, magari e' un po diverso. Tieni conto che avendo un Havana siamo piuttosto sul morbido :-)
Come ti trovi con tutte le regolazioni "Playback Image Control", noti delle differenze?

Beh, Halide+Havana= tropici - Weiss+Lavry= antartide
A lungo andare ed entro certi limiti, l'orecchio si riallinea alle novità. Quando mi è arrivato ho preso paura, poi ci siamo conosciuti e ora fatico a pensare di sostiutuirlo, nonostante dei sostituti interessanti li abbia in casa.
Sto "studiando" il Minimax con attenzione, ora. Mi sto facendo un'idea, ma aspetto a parlare.

Il PIC, sebbene intervenga anche sulle uscite bilanciate, è per l'ascolto in cuffia, a meno che uno non abbia difetti gravi nell'impianto.

avatar
adicenter
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 03.02.09
Numero di messaggi : 2131
Impianto : Si

Tornare in alto Andare in basso

Re: T.D.C. Tforum DAC Conference - Le conclusioni

Messaggio  realmassy il Mer 12 Ott 2011 - 13:39

@adicenter ha scritto:
Beh, Halide+Havana= tropici - Weiss+Lavry= antartide
A lungo andare ed entro certi limiti, l'orecchio si riallinea alle novità. Quando mi è arrivato ho preso paura, poi ci siamo conosciuti e ora fatico a pensare di sostiutuirlo, nonostante dei sostituti interessanti li abbia in casa.
Sto "studiando" il Minimax con attenzione, ora. Mi sto facendo un'idea, ma aspetto a parlare.

Il PIC, sebbene intervenga anche sulle uscite bilanciate, è per l'ascolto in cuffia, a meno che uno non abbia difetti gravi nell'impianto.

Si in effetti quando ascoltai il DA10 avevo comunque un Audio-GD Ref.5, anch'esso tendente al clado e morbido.
Il PIC mi interessava proprio per l'ascolto in cuffia :-) Non hai una cuffietta in casa da attaccare e capire se fa qualche cosa?
avatar
realmassy
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 26.09.10
Numero di messaggi : 118
Località : Leeds, UK
Occupazione/Hobby : Babbo
Impianto : Mac Mini
Amarra Mini / Pure Music
M2Tech Young + M2Tech Palmer
Stax 600LTD
Stax 507

Tornare in alto Andare in basso

Re: T.D.C. Tforum DAC Conference - Le conclusioni

Messaggio  adicenter il Mer 12 Ott 2011 - 13:44

@realmassy ha scritto:
@adicenter ha scritto:
Beh, Halide+Havana= tropici - Weiss+Lavry= antartide
A lungo andare ed entro certi limiti, l'orecchio si riallinea alle novità. Quando mi è arrivato ho preso paura, poi ci siamo conosciuti e ora fatico a pensare di sostiutuirlo, nonostante dei sostituti interessanti li abbia in casa.
Sto "studiando" il Minimax con attenzione, ora. Mi sto facendo un'idea, ma aspetto a parlare.

Il PIC, sebbene intervenga anche sulle uscite bilanciate, è per l'ascolto in cuffia, a meno che uno non abbia difetti gravi nell'impianto.

Si in effetti quando ascoltai il DA10 avevo comunque un Audio-GD Ref.5, anch'esso tendente al clado e morbido.
Il PIC mi interessava proprio per l'ascolto in cuffia :-) Non hai una cuffietta in casa da attaccare e capire se fa qualche cosa?

Mi spiace no. Posso dirti che usato sulla linea fa esattamente quello che promette, cioè allargare o stringere la scena.
avatar
adicenter
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 03.02.09
Numero di messaggi : 2131
Impianto : Si

Tornare in alto Andare in basso

Re: T.D.C. Tforum DAC Conference - Le conclusioni

Messaggio  Menestrello il Mer 12 Ott 2011 - 13:46

@adicenter ha scritto:
@realmassy ha scritto:
@adicenter ha scritto:
DA11. Analitico sicuro. Sparato non direi, neutro. Che più neutro non si può.
Un giorno mi riuscirà di utilizzarlo in bilanciato
Io avevo sentito il DA10, magari e' un po diverso. Tieni conto che avendo un Havana siamo piuttosto sul morbido :-)
Come ti trovi con tutte le regolazioni "Playback Image Control", noti delle differenze?

Beh, Halide+Havana= tropici - Weiss+Lavry= antartide
A lungo andare ed entro certi limiti, l'orecchio si riallinea alle novità. Quando mi è arrivato ho preso paura, poi ci siamo conosciuti e ora fatico a pensare di sostiutuirlo, nonostante dei sostituti interessanti li abbia in casa.
Sto "studiando" il Minimax con attenzione, ora. Mi sto facendo un'idea, ma aspetto a parlare.

Il PIC, sebbene intervenga anche sulle uscite bilanciate, è per l'ascolto in cuffia, a meno che uno non abbia difetti gravi nell'impianto.

Marco se alla fine dello studio non ti dovesse piacere sappi che volendo mi posso sacrificare e prenderlo in custodia

Per quanto mi riguarda, grande sorpresa il Weiss e il minimax. Davvero stupefatto da entrambi.
avatar
Menestrello
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 24.01.11
Numero di messaggi : 3131
Località : Empoli
Occupazione/Hobby : Vado a scquola
Provincia (Città) : molesto
Impianto : bacato

Tornare in alto Andare in basso

Re: T.D.C. Tforum DAC Conference - Le conclusioni

Messaggio  adicenter il Mer 12 Ott 2011 - 13:52

@Menestrello ha scritto:
@adicenter ha scritto:
@realmassy ha scritto:
@adicenter ha scritto:
DA11. Analitico sicuro. Sparato non direi, neutro. Che più neutro non si può.
Un giorno mi riuscirà di utilizzarlo in bilanciato
Io avevo sentito il DA10, magari e' un po diverso. Tieni conto che avendo un Havana siamo piuttosto sul morbido :-)
Come ti trovi con tutte le regolazioni "Playback Image Control", noti delle differenze?

Beh, Halide+Havana= tropici - Weiss+Lavry= antartide
A lungo andare ed entro certi limiti, l'orecchio si riallinea alle novità. Quando mi è arrivato ho preso paura, poi ci siamo conosciuti e ora fatico a pensare di sostiutuirlo, nonostante dei sostituti interessanti li abbia in casa.
Sto "studiando" il Minimax con attenzione, ora. Mi sto facendo un'idea, ma aspetto a parlare.

Il PIC, sebbene intervenga anche sulle uscite bilanciate, è per l'ascolto in cuffia, a meno che uno non abbia difetti gravi nell'impianto.

Marco se alla fine dello studio non ti dovesse piacere sappi che volendo mi posso sacrificare e prenderlo in custodia

Per quanto mi riguarda, grande sorpresa il Weiss e il minimax. Davvero stupefatto da entrambi.

Non l'ho venduto neanche quando stava in un cassetto a far polvere,
adesso che più lo ascolto è più mi piace, come un rosso importante, non credo proprio che me ne priverò.
E poi con Grunter come la metteresti? Vorrete mica rovinare un'amicizia per un dac di media statura? Wink
avatar
adicenter
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 03.02.09
Numero di messaggi : 2131
Impianto : Si

Tornare in alto Andare in basso

Re: T.D.C. Tforum DAC Conference - Le conclusioni

Messaggio  grunter il Mer 12 Ott 2011 - 14:01

Mi dispiace non essere potuto rimanere più a lungo perchè la compagnia era ottima, il vino altrettanto (e anche abbondante), i dac ancora più eccellenti e abbondanti.... ma ormai le mogli ci davano per dispersi (a proposito la versione ufficiale con la moglie è che la mattina ero a lavoro a Brescia ed il pomeriggio ci siamo fermati da un amico del forum per ascoltare un pò di musica).
Purtroppo (causa tempi ristretti) non ho potuto ascoltare a fondo lo Young e il CEC. Mi hanno impressionato positivamente entrambi: lo Young per l'ariosità e per la completezza dell'ingresso usb (con riproduzione fino a 32bit 384mhz) e il CEC per la dolcezza (che non vuol dire mancanza di alti) e completezza del messaggio musicale. Ho potuto farmene solo una impressione superficiale, mentre gli altri dac li ho ascoltati più a lungo e dunque ora parlerò un pò degli altri contendenti.
Il mondo è bello perchè è vario: infatti a me il dac che ha impressionato più di tutti gli altri è il Minimax.
Premesso che si tratta di ottimi dac il Minimax è l'unico che mi verrebbe voglia di comprare (ho specificato comprare notate bene, ad esempio il Weiss è IL trasporto, ma non posso spendere certe cifre solo in quello). E' un dac che da alla musica corpo e presenza, ha una ottima dinamica ed è riuscito a darmi un vero effetto Live... cosa che gli altri non mi hanno trasmesso. Non l'ho ascoltato prima della modifica degli operazionali (mi dicono che fosse piuttosto scuro/ombroso) ma ora suona che è una meraviglia. Sicuramente non ho l'orecchio fino di Ivano che è più avvezzo di me ad ascoltare impianti di alto livello e il mio giudizio si basa di più sull'emotività dell'impatto che è riuscito a ricreare... comunque per me Minimax numero 1. Riporto un paragone che mi è venuto in mente ieri: il Minimax moddatto suona come una belle bionda prosperosa... di quelle che ti tufferesti nelle sue tette! Dribbling
Il Lavry è un vero orologio svizzero, è sicuramente il più lineare e neutro, trasmette esattamente il messaggio inciso. Paragonerei il suo suono ad Lord Inglese in bombetta. Si sente la sua derivazione professionale (tutto è al suo posto, nessuna sbavatura) e andrebbe ascoltato in bilanciato per poterlo apprezzare davvero fino in fondo.
Il Metrum è quello più indecifrabile per me. Sapendo che era un NOS mi aspettavo un suono più dolce e melenso, invece non è così. Gli alti ci sono tutti, anche la dinamica c'è tutta. Suona in modo particolare soprattutto sulle medie frequenze, forse è quello che le colora di più il messaggio ma con un modo tutto suo che non ho capito fino in fondo. Fabio vuol dire che mi dovrai ospitare un'altra volta Very Happy Sono proprio convinto che lo si debba ascoltare a lungo per riuscire ad apprezzarlo, con gli ascolti mordi e fuggi che abbiamo fatto (2 canzoni e cambio) perde sotto certi aspetti con gli altri dac ma alla lunga il suo ascolto può risultare molto appagante. Per continuare i paragoni lo vedo come un Figlio dei fiori dei giorni nostri.
Il mio HRT perde un pò in tutti i parametri ma mantiene un buon messaggio musicale e non suona affatto male, in pratica la differenza di prezzo si percepisce anche all'ascolto (e meno male, altrimenti vorrebbe dire che i soldi degli altri sono stati spesi male) ma fino all'ascolto del Minimax per me le differenze non erano tali da dire... spenderei i soldi in più. Ivano inorridirà di fronte a questa affermazione ma si devono fare i conti della serva e, a meno di non ricevere colpi di fulmini come quello mio con il Minimax, il mio udito diceva che l'HRT per me poteva bastare.
Ho scritto questo post prima di pranzo, quando ancora non avevate commentato se non Ivano, dunque lo metto ma tenete conto che quanto sopra non considera quello che avete già scritto.
A presto, con le foto.
avatar
grunter
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 16.12.10
Numero di messaggi : 3934
Località : Pistoia
Occupazione/Hobby : Informatica e Fotografia
Provincia (Città) : PT
Impianto :
Spoiler:

SORGENTE: Player Naudio con mod Robertopisa per upmixing da 2 a 8 canali su pc Windows Server 2012 R2
DAC: Merging Hapi
PRE: Audio Research LS 27
AMPLI: Krell fpb 400cx
CASSE: Vienna Acoustics Beethoven Concert Grand
CAVI ALIMENTAZIONE Neutral Cable Fascino
CAVI POTENZA Viablue sc4
CAVI SEGNALE Gotham GAC-2 Ultra Pro Hi-End
CAVO USB Neutral Cable Passion
CUFFIE: Sennheiser HD-800 - Beyerdynamic T90 - Shure 1840
AMPLI CUFFIE: Violectric V200
DAC/AMPLI CUFFIE: Geek Pulse Infinity - GeekOut1000


http://fsphoto.net63.net

Tornare in alto Andare in basso

Re: T.D.C. Tforum DAC Conference - Le conclusioni

Messaggio  adicenter il Mer 12 Ott 2011 - 14:42

Giudicare le mie cose, che sono le mie scelte, in pubblico e soprattutto in rapporto a quelle altrui è un esercizio che tendo ad evitare
ma visto che partecipo al forum proverò a farlo nel modo migliore possibile.

Recentemente avuto modo di confrontare, nel mio impianto e in quello di Fabio che ormai conosco bene,
i dac di cui si parla e in aggiunta il Dac9 Nuforce. Altri Dac della medesima categoria li ho sentiti ma in altri impianti.
Mi sono fatto un'idea.
Quando si ha che fare con Dac di qualità, le differenze si assottigliano molto, molto più di quanto potessi immaginare.
Probabilmente è ovvio, quanto più la ricostruzione del messaggio è accurata tanto più ci si avvicina alla "chimera" dell'alta fedeltà.
Da lì in avanti parte il My Fi.

Metto sullo stesso piano CEC, Lavry, NuForce e Young.
Cec e Nuforce più musicali, Young Iper iper iper dettagliato, Lavry neutro.
Nuforce forse riassume un po' tutte queste caratteristiche e calcolando la bellezza dell'oggetto e la quantità di entrate e uscite,
probabilmente è il dac che mi comprerei se non avessi già uno sproposito.
A questo punto mi sorge la domanda, cosa c'è oltre questo? E a che cifre? Per la mia salute mentale e per le mie finanze rinuncerò a a cercare di scoprirlo. Se capiterà bene.

Un posto a sè occupano Metrum e Minimax

Il Metrum è un dac atipico, non si avvicina a niente che io abbia sentito, ha un suo modo di presentare la musica, indecifrabile in sessioni di stacca attacca. A breve Fabio me lo molla per un po' e vediamo se riesco a comprenderlo.

Minimax. Minimax.... altra bestia strana. prima della modifica era un dac affascinante per quanto colorato e non proprio corretto.
Dopo la modifica è più corretto e non è colorato. Non corretto come gli altri ma...
perde qualcosa in dettaglio e profondità della ricostruzione, non di tanto ma perde però ti ritorna un nero infrastrumentale eccezionale, una bella dinamica e una capacità di dimensionare correttamente gli strumenti spettacolare e in definitiva una piacevolezza di ascolto a mio avviso superiore agli altri.
Dunque?
Boh? Questioni di gusti e di abbinamenti. Sai che novità.

avatar
adicenter
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 03.02.09
Numero di messaggi : 2131
Impianto : Si

Tornare in alto Andare in basso

Re: T.D.C. Tforum DAC Conference - Le conclusioni

Messaggio  Stentor il Mer 12 Ott 2011 - 14:45

@adicenter ha scritto:
@realmassy ha scritto:
@adicenter ha scritto:
DA11. Analitico sicuro. Sparato non direi, neutro. Che più neutro non si può.
Un giorno mi riuscirà di utilizzarlo in bilanciato Sad
Io avevo sentito il DA10, magari e' un po diverso. Tieni conto che avendo un Havana siamo piuttosto sul morbido :-)
Come ti trovi con tutte le regolazioni "Playback Image Control", noti delle differenze?

Beh, Halide+Havana= tropici - Weiss+Lavry= antartide
A lungo andare ed entro certi limiti, l'orecchio si riallinea alle novità. Quando mi è arrivato ho preso paura, poi ci siamo conosciuti e ora fatico a pensare di sostiutuirlo, nonostante dei sostituti interessanti li abbia in casa.
Sto "studiando" il Minimax con attenzione, ora. Mi sto facendo un'idea, ma aspetto a parlare.

Il PIC, sebbene intervenga anche sulle uscite bilanciate, è per l'ascolto in cuffia, a meno che uno non abbia difetti gravi nell'impianto.


Se posso esprimere il mio parere Weiss+Lavry non è proprio antartide Wink ....lo vedrei meglio come una fresca mattina in un paesino di montagna dove tutto è limpido, il venticello è fresco ma il sole ti riscalda.

Forse si sarà rodato oppure probabilmente abbiamo gusti diversi ma io che lo sentivo per la prima volta mi è piaciuto da subito, so che ti piace il minimax ma con il Lavry, per i miei gusti, proprio non c'è paragone nonostante le ottime ed evidenti migliorie che la "cura" yulian ha apportato.

Poi per essere più precisi e certi bisognerebbe conviverci qualche giorno a casa propria Wink

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: T.D.C. Tforum DAC Conference - Le conclusioni

Messaggio  Stentor il Mer 12 Ott 2011 - 14:50

@adicenter ha scritto:
Metto sullo stesso piano CEC, Lavry, NuForce e Young.
Cec e Nuforce più musicali, Young Iper iper iper dettagliato, Lavry neutro.

Non ho sentito il Nuforce (peccato Sad) per il resto credo che questo sia un giudizio equilibrato: i primi tre erano molto vicini.

L'unica cosa che non condivido al 100% è l'iper dettaglio dello Young, dopo averci convissuto a lungo posso dire che se devo trovargli una mancanza avrei voluto un dettaglio un filo superiore ..... come sempre anche qui imho.

Il Lavry invece sarebbe da conoscere meglio ma le premesse ci sono tutte.

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: T.D.C. Tforum DAC Conference - Le conclusioni

Messaggio  adicenter il Mer 12 Ott 2011 - 14:54

@Stentor ha scritto:
@adicenter ha scritto:
@realmassy ha scritto:
@adicenter ha scritto:
DA11. Analitico sicuro. Sparato non direi, neutro. Che più neutro non si può.
Un giorno mi riuscirà di utilizzarlo in bilanciato Sad
Io avevo sentito il DA10, magari e' un po diverso. Tieni conto che avendo un Havana siamo piuttosto sul morbido :-)
Come ti trovi con tutte le regolazioni "Playback Image Control", noti delle differenze?

Beh, Halide+Havana= tropici - Weiss+Lavry= antartide
A lungo andare ed entro certi limiti, l'orecchio si riallinea alle novità. Quando mi è arrivato ho preso paura, poi ci siamo conosciuti e ora fatico a pensare di sostiutuirlo, nonostante dei sostituti interessanti li abbia in casa.
Sto "studiando" il Minimax con attenzione, ora. Mi sto facendo un'idea, ma aspetto a parlare.

Il PIC, sebbene intervenga anche sulle uscite bilanciate, è per l'ascolto in cuffia, a meno che uno non abbia difetti gravi nell'impianto.


Se posso esprimere il mio parere Weiss+Lavry non è proprio antartide Wink ....lo vedrei meglio come una fresca mattina in un paesino di montagna dove tutto è limpido, il venticello è fresco ma il sole ti riscalda.

Forse si sarà rodato oppure probabilmente abbiamo gusti diversi ma io che lo sentivo per la prima volta mi è piaciuto da subito, so che ti piace il minimax ma con il Lavry, per i miei gusti, proprio non c'è paragone nonostante le ottime ed evidenti migliorie che la "cura" yulian ha apportato.

Poi per essere più precisi e certi bisognerebbe conviverci qualche giorno a casa propria Wink

Concordo Ivano, era paragonato ad Halide + Havana. Non è freddo, è neutro ed è un signor dac.
Poi entrano in gioco i gusti.
In tal senso il MM mi sta affascinando sempre più ogni momento che lo ascolto e lo ascolto da ieri sera.
Se si mette da parte la razionalità ci si può innamorare di una donna come di un'elettronica bellina o addirittura bruttina.
Se ti fa girar la testa.... IMO...va tutto bene. Evviva!
avatar
adicenter
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 03.02.09
Numero di messaggi : 2131
Impianto : Si

Tornare in alto Andare in basso

Re: T.D.C. Tforum DAC Conference - Le conclusioni

Messaggio  adicenter il Mer 12 Ott 2011 - 14:57

@Stentor ha scritto:
@adicenter ha scritto:
Metto sullo stesso piano CEC, Lavry, NuForce e Young.
Cec e Nuforce più musicali, Young Iper iper iper dettagliato, Lavry neutro.

Non ho sentito il Nuforce (peccato Sad) per il resto credo che questo sia un giudizio equilibrato: i primi tre erano molto vicini.

L'unica cosa che non condivido al 100% è l'iper dettaglio dello Young, dopo averci convissuto a lungo posso dire che se devo trovargli una mancanza avrei voluto un dettaglio un filo superiore ..... come sempre anche qui imho.

Il Lavry invece sarebbe da conoscere meglio ma le premesse ci sono tutte.

Saranno stati i files HR che hai sparato ad un volume maggiore di quello utilizzato fino ad allora, calcola che l'avrò ascoltato mezz'ora in tutto e appunto non con gli stessi brani. Mi ha colpito quell'aspetto. In positivo.

avatar
adicenter
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 03.02.09
Numero di messaggi : 2131
Impianto : Si

Tornare in alto Andare in basso

Re: T.D.C. Tforum DAC Conference - Le conclusioni

Messaggio  Menestrello il Mer 12 Ott 2011 - 15:09

@adicenter ha scritto:

Quando si ha che fare con Dac di qualità, le differenze si assottigliano molto, molto più di quanto potessi immaginare.
Probabilmente è ovvio, quanto più la ricostruzione del messaggio è accurata tanto più ci si avvicina alla "chimera" dell'alta fedeltà.
Da lì in avanti parte il My Fi.

[...]

Minimax. Minimax.... altra bestia strana.

[...]

Boh? Questioni di gusti e di abbinamenti. Sai che novità.


Quotissimo.


Le impressioni che abbiamo ricevuto ieri servono solo a farci (e farvi ) incuriosire e approfondire nel nostro impianto uno di questi dac.
Qualche minuto di ascolto non è certo sufficiente a decidere un acquisto o un vincitore.
Personalissimamente oggi, se potessi, mi porterei a casa il minimax, lo young, hiface e weiss come trasporto. E magari anche la nuova versione del minimax per capire come va con l'ìhiface incorporata.
avatar
Menestrello
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 24.01.11
Numero di messaggi : 3131
Località : Empoli
Occupazione/Hobby : Vado a scquola
Provincia (Città) : molesto
Impianto : bacato

Tornare in alto Andare in basso

Re: T.D.C. Tforum DAC Conference - Le conclusioni

Messaggio  Vella il Mer 12 Ott 2011 - 15:09

Grazie a tutti dei commenti, interessanti e provocatori di invidia per l'assemza mia.
L'atmosfera mi sembra sia stata delle più piacevoli.

@realmassy ha scritto:

Ancora non mi capacito del Lavry: io l'ho ascoltato qualche anno fa e io me lo ricordo un po troppo sparato e analitico, non ai livelli del Benchmark, ma siamo li...

Volevo chiederti, che Benchmark avevi sentito? Giusto per posizionare il mio riferimento in relazione agli altri ascoltati qui.
Perchè tra il primo DAC1 e i successivi c'è qualche differenza. Il primo l'avevano fatto molto pro, poi l'hanno addolcito un pò a partire dal DAC1USB (il mio).
Che non mi pare "sparato", e infatti fianco a fianco con il CEC a casa di Ivano ci eravamo stupiti della similiarità dell'impostazione. Salvo l'evidenza della superiorità del CEC, beninteso.

Io penso che il DAC debba essere analitico, preciso, "monitor" se mi passate il termione, se vogliamo pagando un pò in emozione, tipo Lavry o Benchmark. Il mio ragionamento è stato: DAC analitico e neutro, i colori e l'impostazione che preferisco glieli aggiungo poi con l'ampli e i diffusori. Se anche col DAC dò un colore (che pure potrebbe piacermi), aggiungere poi il resto e pensare che il tutto si integri bene è un terno al lotto!!!

Percorso personalissimo e opinabile, s'intende.
avatar
Vella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 3992
Località : Milano
Occupazione/Hobby : finanza/tra un pò scrivo un romanzo
Impianto :
Spoiler:
Asus eeebox+Lubuntu/MPD - Rega Planet 2000 - Benchmark DAC1USB - Electrocompaniet EC3 - Electrocompaniet AW 120 DMB - Duevel Planets - Sennheiser HD600
Chord USB Silver Plus - Mogami 2964 - Atlas Element Integra - WireWorld Stratus 5(2) - QED Anniversary Silver XT Anniversary


Tornare in alto Andare in basso

Re: T.D.C. Tforum DAC Conference - Le conclusioni

Messaggio  Stentor il Mer 12 Ott 2011 - 15:14

@Vella ha scritto:Grazie a tutti dei commenti, interessanti e provocatori di invidia per l'assemza mia.
L'atmosfera mi sembra sia stata delle più piacevoli.

@realmassy ha scritto:

Ancora non mi capacito del Lavry: io l'ho ascoltato qualche anno fa e io me lo ricordo un po troppo sparato e analitico, non ai livelli del Benchmark, ma siamo li...

Volevo chiederti, che Benchmark avevi sentito? Giusto per posizionare il mio riferimento in relazione agli altri ascoltati qui.
Perchè tra il primo DAC1 e i successivi c'è qualche differenza. Il primo l'avevano fatto molto pro, poi l'hanno addolcito un pò a partire dal DAC1USB (il mio).
Che non mi pare "sparato", e infatti fianco a fianco con il CEC a casa di Ivano ci eravamo stupiti della similiarità dell'impostazione. Salvo l'evidenza della superiorità del CEC, beninteso.

Io penso che il DAC debba essere analitico, preciso, "monitor" se mi passate il termione, se vogliamo pagando un pò in emozione, tipo Lavry o Benchmark. Il mio ragionamento è stato: DAC analitico e neutro, i colori e l'impostazione che preferisco glieli aggiungo poi con l'ampli e i diffusori. Se anche col DAC dò un colore (che pure potrebbe piacermi), aggiungere poi il resto e pensare che il tutto si integri bene è un terno al lotto!!!

Percorso personalissimo e opinabile, s'intende.

Ciao Paolo,
in effetti il limite maggiore che ho trovato al tuo DAC è che paradossalmente è un filo chiuso in alto....sparato proprio no Smile

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: T.D.C. Tforum DAC Conference - Le conclusioni

Messaggio  adicenter il Mer 12 Ott 2011 - 15:20

@Vella ha scritto:Grazie a tutti dei commenti, interessanti e provocatori di invidia per l'assemza mia.
L'atmosfera mi sembra sia stata delle più piacevoli.

@realmassy ha scritto:

Ancora non mi capacito del Lavry: io l'ho ascoltato qualche anno fa e io me lo ricordo un po troppo sparato e analitico, non ai livelli del Benchmark, ma siamo li...

Volevo chiederti, che Benchmark avevi sentito? Giusto per posizionare il mio riferimento in relazione agli altri ascoltati qui.
Perchè tra il primo DAC1 e i successivi c'è qualche differenza. Il primo l'avevano fatto molto pro, poi l'hanno addolcito un pò a partire dal DAC1USB (il mio).
Che non mi pare "sparato", e infatti fianco a fianco con il CEC a casa di Ivano ci eravamo stupiti della similiarità dell'impostazione. Salvo l'evidenza della superiorità del CEC, beninteso.

Io penso che il DAC debba essere analitico, preciso, "monitor" se mi passate il termione, se vogliamo pagando un pò in emozione, tipo Lavry o Benchmark. Il mio ragionamento è stato: DAC analitico e neutro, i colori e l'impostazione che preferisco glieli aggiungo poi con l'ampli e i diffusori. Se anche col DAC dò un colore (che pure potrebbe piacermi), aggiungere poi il resto e pensare che il tutto si integri bene è un terno al lotto!!!

Percorso personalissimo e opinabile, s'intende.

Metodologicamente più che condivisibile, anche se ho appena detto che ci si può innamorare di un'elettronica fascinosa... l'approccio corretto sarebbe questo.

avatar
adicenter
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 03.02.09
Numero di messaggi : 2131
Impianto : Si

Tornare in alto Andare in basso

Re: T.D.C. Tforum DAC Conference - Le conclusioni

Messaggio  grunter il Mer 12 Ott 2011 - 16:33

@adicenter ha scritto:... anche se ho appena detto che ci si può innamorare di un'elettronica fascinosa... l'approccio corretto sarebbe questo.


Io ho preso una cotta di brutto per il minimax modificato.... sono qui tentato dall'acquisto impulsivo del miminax plus.....
avatar
grunter
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 16.12.10
Numero di messaggi : 3934
Località : Pistoia
Occupazione/Hobby : Informatica e Fotografia
Provincia (Città) : PT
Impianto :
Spoiler:

SORGENTE: Player Naudio con mod Robertopisa per upmixing da 2 a 8 canali su pc Windows Server 2012 R2
DAC: Merging Hapi
PRE: Audio Research LS 27
AMPLI: Krell fpb 400cx
CASSE: Vienna Acoustics Beethoven Concert Grand
CAVI ALIMENTAZIONE Neutral Cable Fascino
CAVI POTENZA Viablue sc4
CAVI SEGNALE Gotham GAC-2 Ultra Pro Hi-End
CAVO USB Neutral Cable Passion
CUFFIE: Sennheiser HD-800 - Beyerdynamic T90 - Shure 1840
AMPLI CUFFIE: Violectric V200
DAC/AMPLI CUFFIE: Geek Pulse Infinity - GeekOut1000


http://fsphoto.net63.net

Tornare in alto Andare in basso

Re: T.D.C. Tforum DAC Conference - Le conclusioni

Messaggio  Stentor il Mer 12 Ott 2011 - 16:41

@grunter ha scritto:
@adicenter ha scritto:... anche se ho appena detto che ci si può innamorare di un'elettronica fascinosa... l'approccio corretto sarebbe questo.


Io ho preso una cotta di brutto per il minimax modificato.... sono qui tentato dall'acquisto impulsivo del miminax plus.....

Compra e poi ci saprai dire Hehe

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: T.D.C. Tforum DAC Conference - Le conclusioni

Messaggio  grunter il Mer 12 Ott 2011 - 16:45

@Stentor ha scritto:
@grunter ha scritto:
@adicenter ha scritto:... anche se ho appena detto che ci si può innamorare di un'elettronica fascinosa... l'approccio corretto sarebbe questo.


Io ho preso una cotta di brutto per il minimax modificato.... sono qui tentato dall'acquisto impulsivo del miminax plus.....

Compra e poi ci saprai dire Hehe

Che fai alimenti la scimmia?!
Hehe Hehe Hehe

Ho appena trovato in giro per la rete un commento di un possessore del minimax dacplus:
MM dac plus : Early impressions
I have bought it from the same german distributor, because I live in Europe / Greece.
I have started the burning in process since the last 5 days.
The first aspect that I was drawn to was how open and spacious the MM dac plus sounded.
It has a smooth, laid back, "open" and relaxed presentation.
Its sonic quality is refined with clarity and precission.
Better than the benchmark dac1 pre which I owned.
Great instrument separation in a 3d soundstage. Real reproduction of the recording space.
No big differences between the tube and SS output stage. With the tube you can hear better the voices and the wind insruments.
Recommended.
Posso solo dire che non fa che confermare quello che ho sentito ieri....
avatar
grunter
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 16.12.10
Numero di messaggi : 3934
Località : Pistoia
Occupazione/Hobby : Informatica e Fotografia
Provincia (Città) : PT
Impianto :
Spoiler:

SORGENTE: Player Naudio con mod Robertopisa per upmixing da 2 a 8 canali su pc Windows Server 2012 R2
DAC: Merging Hapi
PRE: Audio Research LS 27
AMPLI: Krell fpb 400cx
CASSE: Vienna Acoustics Beethoven Concert Grand
CAVI ALIMENTAZIONE Neutral Cable Fascino
CAVI POTENZA Viablue sc4
CAVI SEGNALE Gotham GAC-2 Ultra Pro Hi-End
CAVO USB Neutral Cable Passion
CUFFIE: Sennheiser HD-800 - Beyerdynamic T90 - Shure 1840
AMPLI CUFFIE: Violectric V200
DAC/AMPLI CUFFIE: Geek Pulse Infinity - GeekOut1000


http://fsphoto.net63.net

Tornare in alto Andare in basso

Re: T.D.C. Tforum DAC Conference - Le conclusioni

Messaggio  Stentor il Mer 12 Ott 2011 - 16:57

@grunter ha scritto:
@Stentor ha scritto:
@grunter ha scritto:
@adicenter ha scritto:... anche se ho appena detto che ci si può innamorare di un'elettronica fascinosa... l'approccio corretto sarebbe questo.


Io ho preso una cotta di brutto per il minimax modificato.... sono qui tentato dall'acquisto impulsivo del miminax plus.....

Compra e poi ci saprai dire Hehe

Che fai alimenti la scimmia?!
Hehe Hehe Hehe

Ho appena trovato in giro per la rete un commento di un possessore del minimax dacplus:
MM dac plus : Early impressions
I have bought it from the same german distributor, because I live in Europe / Greece.
I have started the burning in process since the last 5 days.
The first aspect that I was drawn to was how open and spacious the MM dac plus sounded.
It has a smooth, laid back, "open" and relaxed presentation.
Its sonic quality is refined with clarity and precission.
Better than the benchmark dac1 pre which I owned.
Great instrument separation in a 3d soundstage. Real reproduction of the recording space.
No big differences between the tube and SS output stage. With the tube you can hear better the voices and the wind insruments.
Recommended.
Posso solo dire che non fa che confermare quello che ho sentito ieri....

Se ti è piaciuto ...COMPRA !!!! Laughing Laughing Laughing

Sarebbe bello se lo avessi provato pure da te ! ....cmq il tutto qui come sempre è molto soggettivo ...per me il minimax è arrivato nel secondo gruppo ...troppa la differenza con i fantastici 3 Wink .... quindi queste rece prendile sempre con le pinze ...non sai mai se la persona ha i tuoi stessi gusti ....ne se dice la verità
Quello che hai provato a te piaceva ..... che a me invece non convincesse al 100% è un'altro paio di maniche .... cerca di percorrere allora la stessa strada: o convinci Marco a vendertelo (ma credo che avresti molte difficoltà) oppure trova il medesimo modello usato.

Acquistarlo nuovo senza mai averlo sentito ...è sempre un grosso rischio ...sopratutto quando si parla di prodotti che pur buoni in Italia son poco conosciuti e non hanno gran mercato!

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum