T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
» Funzionamento Giradischi Dual 1224 - Non si sente
Oggi alle 23:10 Da magistercylindrus

» Diffusori alta efficienza e potenza
Oggi alle 22:45 Da avantrax

» cosa manca....il giradischi!
Oggi alle 22:44 Da athxp

» consiglio su nuovi vinili 180g e ristampe
Oggi alle 20:34 Da athxp

» Consiglio preamplificatore lesahifi
Oggi alle 19:36 Da Omobono76

» ciò solo 200 euri.... le scinte e il cinesino.... oppure...
Oggi alle 18:05 Da mumps

» dac o scheda audio per pc
Oggi alle 16:22 Da albertob

» classe d scheda amplificata
Oggi alle 14:54 Da 22b5g41b5dw

» (VI) Fx audio d802
Oggi alle 14:20 Da velelfo

» Lettore audio portatile Dodocool DA106
Oggi alle 13:30 Da daniele

» Sony uhp h1
Oggi alle 13:26 Da franzfranz

» Dac Gustard X20 rapporto prezzo prestazioni stellare.
Oggi alle 12:31 Da giucam61

» Confronto preampli a valvole
Oggi alle 10:39 Da sound4me

» * QUESITO: Ampli valvola con Trasformatore uscita insolito
Oggi alle 9:42 Da dinamanu

» dipolo glass by Gaddari
Oggi alle 9:16 Da adriano gaddari

» Yamaha AS-2100
Oggi alle 9:14 Da frugolo80

» consiglio dac nuovo max 200 euro
Ieri alle 23:21 Da dinamanu

» Dansal Audio Promozioni sconti riservati al T Forum
Ieri alle 19:38 Da RAIS

» Suggerimenti primo impianto giradischi, ampli e casse
Ieri alle 19:34 Da giucam61

» La sintesi - Un curioso caso
Ieri alle 19:19 Da lello64

» musica liquida
Ieri alle 16:43 Da primula

» Denon PMA-700z
Ieri alle 16:16 Da pim

» Galactron pre + finale
Ieri alle 14:53 Da verderame

» Nad c 352
Ieri alle 14:53 Da verderame

» Consiglio AMP/Cuffie
Ieri alle 12:14 Da mumps

» prezzo da fare ad un amico x mio impianto ventennale
Gio 14 Dic 2017 - 23:34 Da primula

» Indiana Line Diva 552 (VT)
Gio 14 Dic 2017 - 23:06 Da mumps

» Fiio e10 vs d03k
Gio 14 Dic 2017 - 21:21 Da ninja77

» Diffusori attivi 200/300 euro
Gio 14 Dic 2017 - 19:13 Da Lorenzo90

» Volume bassissimo: colpa del pre-phono?
Gio 14 Dic 2017 - 17:22 Da giucam61

Statistiche
Abbiamo 11229 membri registrati
L'ultimo utente registrato è avantrax

I nostri membri hanno inviato un totale di 802542 messaggi in 52005 argomenti
I postatori più attivi della settimana
giucam61
 
Masterix
 
mumps
 
lello64
 
nerone
 
pim
 
dinamanu
 
joe1976
 
primula
 
sportyerre
 

I postatori più attivi del mese
giucam61
 
Masterix
 
lello64
 
mumps
 
joe1976
 
dinamanu
 
ftalien77
 
nerone
 
pim
 
GP9
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15534)
 
Silver Black (15495)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10275)
 
piero7 (9854)
 
fritznet (9308)
 
wasky (9229)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 73 utenti in linea: 2 Registrati, 0 Nascosti e 71 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

pim, TODD 80

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale digg  Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


scelta del pre- ming mc7r o aeron ap 120?

Pagina 3 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: scelta del pre- ming mc7r o aeron ap 120?

Messaggio  Stentor il Mer 12 Ott 2011 - 20:33

@piero7 ha scritto:tra i tre, visto che il lector usa le 6922 per lo stadio linea, propenderei per quello (ma al buio, perché non lo conosco e non trovo manco maggiori informazioni tecniche online)

Nota: usare valvole con 100 di guadagno come le 12AX7 e per ridurgli i guadagno che è troppo esuberante mettergli due carriole di controreazione da tutte le parti (quel ming poi, è davvero calmoroso) inclusa magari una ad anello aperto è una follia oggi! E mi meraviglio che orecchie tanto fini, poi parlino di dinamica e vantino schemi fatti 30/40 anni fa quando le esigenze erano completamente diverse e totalmente obsolete oggi, dove al massimo servono guadagni quasi da buffer 1:1 per non saturare i finali. Ma l'hifi è questa oggi. E' come in campo automobilistico, si ritorni ad usare lo spinterogeno di una volta invece dell'iniezione diretta, ti riderebbero dietro...

E come per poter arrivare col potenziometro a fine corsa, si attenua il segnale di 2, 3 4 e più volte! Invece di guadagnare di meno, si attenua quello che è stato amplificato? Ma ha un senso?

Domanda: ma i mostri sacri dell'hiend oggi, non vi siete mai chiesti perché non usino più le 12AX7 che invece vengono proposti solo dai cinesi (inclusi i venditori di schede e schedine su ebay)?

Io continuo a chiedere cosa ascoltate per sbavare per queste (scusate il termine) fetecchie! La dinamica? La naturalezza? Mah! Don't know

Piero...prima di giudicare dovresti ascoltare ..... il pre in questione non è un campione assoluto ma a me per il rpezzo soddisfa e...anzi ....eccelle.

Ho avuto occasione di provarlo a confronto di macchine ben più performanti e in catene che superano di slancio i 100.000 euro ....si è comunque sempre comportato bene ...pur ovviamente pagando pegno ai mostri sacri.

Finora, su queste cifre, non conosco pre che gli ha tenuto testa a partire dal discreto Yaqin che suona piacevole ma molto distante dall'Aeron.

In molte catene ha ridicolizzato un Treshold Fet ten (però per onestà devo dire che è un pre che non ho mai apprezzato) e ha lottato perdendo solo ai punti con pre del calibro dei Klyne.

Suona meglio di un Audio Research LS22? ...No ...non è a questi livelli ma se lo confronti ad un LS7 riparliamone.

Guadagna troppo? ...vero ...ti costringe ad utilizzare la prima parte del volume ma alla fine, visto che monta un ottimo alps originale non ci sono grandi problemi.

Dici che uccide la dinamica ....come ti ho detto ascoltalo prima .... fossi più vicino ti direi di venire da me e vedere che è in grado di fare con i file in HD e lo Young (con il nuovo alimentatore): uno spettacolo !!!! ....mi piacerebbe proprio vedere se la tua catena sta dietro alla mia quanto a dinamica Wink

Il forumer poi che lo vuole acquistare lo abbinerà ad un Crown .... è addirittura sprecato rispetto alle prestazioni del Crown !

I mostri sacri non le usano più oggi? ....certo che un motivo c'è ma è altrettanto vero che pre del passato ottimamente suonanti le usavano e basta ascoltarlo per vedere cosa riesce a fare oggi.

Peccato solo che sei così lontano ....ne vedresti ....pardon sentiresti delle belle Idea

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta del pre- ming mc7r o aeron ap 120?

Messaggio  MaurArte il Mer 12 Ott 2011 - 21:02

Il problema è che le moderne amplificazioni valvolari utilizzano circuitazioni con bassissimo o nullo feedback, al contrario di quelle che venivano utilizzate 50 anni fa.
Se Ivano ascoltasse un pre a valvole moderno, ovvero a basso guadagno non controreazionato e con circuitazione diversa da questi vetusti cinesi si ricrederebbe.
Quello che varia moltissimo è la naturalezza, il respiro la realtà della musica e la quantità di dettagli che prima erano nascosti.


avatar
MaurArte
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 7311
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Alchimista
Provincia (Città) : En verden av smart jeg er dum
Impianto : Elettrico

http://www.alchimieaudio.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta del pre- ming mc7r o aeron ap 120?

Messaggio  Stentor il Mer 12 Ott 2011 - 21:12

@MaurArte ha scritto:Il problema è che le moderne amplificazioni valvolari utilizzano circuitazioni con bassissimo o nullo feedback, al contrario di quelle che venivano utilizzate 50 anni fa.
Se Ivano ascoltasse un pre a valvole moderno, ovvero a basso guadagno non controreazionato e con circuitazione diversa da questi vetusti cinesi si ricrederebbe.
Quello che varia moltissimo è la naturalezza, il respiro la realtà della musica e la quantità di dettagli che prima erano nascosti.



Maurizio ...ne ho sentiti diversi di pre moderni ....tendenzialmente a stato solido e fidati l'Aeron ...nella sua fascia di prezzo ha il suo perché Wink

Poi ovvio che non è un oggetto definitivo ..... anche io sono alla ricerca di un pre con i fiocchi ...ricerca provvisoriamente sospesa per via della situazione attuale ....ma prima o poi riparte .... nel frattempo ora ascolto con l'integrato oppure con l'ottimo pre in classe A contenuto mio CEC (che è un DAC + Pre) .... L'Aeron è sopratutto dedicato alla classe T ....ma va che è una meraviglia ...

dopo ti spedisco un MP Wink

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta del pre- ming mc7r o aeron ap 120?

Messaggio  piero7 il Mer 12 Ott 2011 - 21:23

@Stentor ha scritto:
@piero7 ha scritto:tra i tre, visto che il lector usa le 6922 per lo stadio linea, propenderei per quello (ma al buio, perché non lo conosco e non trovo manco maggiori informazioni tecniche online)

Nota: usare valvole con 100 di guadagno come le 12AX7 e per ridurgli i guadagno che è troppo esuberante mettergli due carriole di controreazione da tutte le parti (quel ming poi, è davvero calmoroso) inclusa magari una ad anello aperto è una follia oggi! E mi meraviglio che orecchie tanto fini, poi parlino di dinamica e vantino schemi fatti 30/40 anni fa quando le esigenze erano completamente diverse e totalmente obsolete oggi, dove al massimo servono guadagni quasi da buffer 1:1 per non saturare i finali. Ma l'hifi è questa oggi. E' come in campo automobilistico, si ritorni ad usare lo spinterogeno di una volta invece dell'iniezione diretta, ti riderebbero dietro...

E come per poter arrivare col potenziometro a fine corsa, si attenua il segnale di 2, 3 4 e più volte! Invece di guadagnare di meno, si attenua quello che è stato amplificato? Ma ha un senso?

Domanda: ma i mostri sacri dell'hiend oggi, non vi siete mai chiesti perché non usino più le 12AX7 che invece vengono proposti solo dai cinesi (inclusi i venditori di schede e schedine su ebay)?

Io continuo a chiedere cosa ascoltate per sbavare per queste (scusate il termine) fetecchie! La dinamica? La naturalezza? Mah! Don't know

Piero...prima di giudicare dovresti ascoltare ..... il pre in questione non è un campione assoluto ma a me per il rpezzo soddisfa e...anzi ....eccelle.

Ho avuto occasione di provarlo a confronto di macchine ben più performanti e in catene che superano di slancio i 100.000 euro ....si è comunque sempre comportato bene ...pur ovviamente pagando pegno ai mostri sacri.

Finora, su queste cifre, non conosco pre che gli ha tenuto testa a partire dal discreto Yaqin che suona piacevole ma molto distante dall'Aeron.

In molte catene ha ridicolizzato un Treshold Fet ten (però per onestà devo dire che è un pre che non ho mai apprezzato) e ha lottato perdendo solo ai punti con pre del calibro dei Klyne.

Suona meglio di un Audio Research LS22? ...No ...non è a questi livelli ma se lo confronti ad un LS7 riparliamone.

Guadagna troppo? ...vero ...ti costringe ad utilizzare la prima parte del volume ma alla fine, visto che monta un ottimo alps originale non ci sono grandi problemi.

Dici che uccide la dinamica ....come ti ho detto ascoltalo prima .... fossi più vicino ti direi di venire da me e vedere che è in grado di fare con i file in HD e lo Young (con il nuovo alimentatore): uno spettacolo !!!! ....mi piacerebbe proprio vedere se la tua catena sta dietro alla mia quanto a dinamica Wink

Il forumer poi che lo vuole acquistare lo abbinerà ad un Crown .... è addirittura sprecato rispetto alle prestazioni del Crown !

I mostri sacri non le usano più oggi? ....certo che un motivo c'è ma è altrettanto vero che pre del passato ottimamente suonanti le usavano e basta ascoltarlo per vedere cosa riesce a fare oggi.

Peccato solo che sei così lontano ....ne vedresti ....pardon sentiresti delle belle Idea

ivano, pre con la ecc83/12ax7 ne ho sentiti (e fatti) parecchi, e come per il carburatore, è una cosa semplicemente ridicola oggi. C'è poco da ascoltare un cinese messo in uno scatolotto con dentro un inseguitore catodico di ecc83 di 40anni fa con due inseguitori messi in cascata, controreazione globale, carico anodico splittato per ridurre il guadagno e contro reazione tra l'ultimo inseguitore ed il precedente! Laughing semplicemente r-i-d-i-c-o-l-o!

Ma che devo ascoltare ivà, quando parlate di dinamica è poi ci sono carriole di controreazione che la ammazzano, e non perché lo dico io che so nessuno, ma ti chiedo: trovami un nome famose (di quelli che tu sogni ogni tanto) dell'hiend del mondo (o dell'universo) che fa un pre linea con le 12AX7 con u100. Mi va bene diciamo negli ultimi 10/15 anni. Poi chiediti il perché e ne riparliamo. Very Happy

avatar
piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta del pre- ming mc7r o aeron ap 120?

Messaggio  piero7 il Mer 12 Ott 2011 - 21:24

@MaurArte ha scritto:Il problema è che le moderne amplificazioni valvolari utilizzano circuitazioni con bassissimo o nullo feedback, al contrario di quelle che venivano utilizzate 50 anni fa.
Se Ivano ascoltasse un pre a valvole moderno, ovvero a basso guadagno non controreazionato e con circuitazione diversa da questi vetusti cinesi si ricrederebbe.
Quello che varia moltissimo è la naturalezza, il respiro la realtà della musica e la quantità di dettagli che prima erano nascosti.



mi gioco quello che vuoi, che se nascondi le targhette, ivano NON riconosce un audio research e il pre di matteo Very Happy
avatar
piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta del pre- ming mc7r o aeron ap 120?

Messaggio  MaurArte il Mer 12 Ott 2011 - 21:25

Andrebbe fatto sempre il doppio cieco. Sai quanti miti finirebbero nella polvere...
avatar
MaurArte
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 7311
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Alchimista
Provincia (Città) : En verden av smart jeg er dum
Impianto : Elettrico

http://www.alchimieaudio.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta del pre- ming mc7r o aeron ap 120?

Messaggio  piero7 il Mer 12 Ott 2011 - 21:27

@MaurArte ha scritto:Andrebbe fatto sempre il doppio cieco. Sai quanti miti finirebbero nella polvere...

e sai quante brutte figure! Very Happy
avatar
piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta del pre- ming mc7r o aeron ap 120?

Messaggio  Stentor il Mer 12 Ott 2011 - 22:03

@piero7 ha scritto:
@MaurArte ha scritto:Il problema è che le moderne amplificazioni valvolari utilizzano circuitazioni con bassissimo o nullo feedback, al contrario di quelle che venivano utilizzate 50 anni fa.
Se Ivano ascoltasse un pre a valvole moderno, ovvero a basso guadagno non controreazionato e con circuitazione diversa da questi vetusti cinesi si ricrederebbe.
Quello che varia moltissimo è la naturalezza, il respiro la realtà della musica e la quantità di dettagli che prima erano nascosti.



mi gioco quello che vuoi, che se nascondi le targhette, ivano NON riconosce un audio research e il pre di matteo Very Happy

Ma io le targhette non le guardo ....appena mi arriva il pre di matteo sarò felice di provarlo e sapervi dire Wink

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta del pre- ming mc7r o aeron ap 120?

Messaggio  Stentor il Mer 12 Ott 2011 - 22:05

@Piero e Maurizio

Vi ribalto la domanda ....trovatemi voi un pre che acquisti a € 300,00 e che sia meglio .....e non ditemi lo Yaqin che l'ho avuto e so di cosa parliamo Wink !!!

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta del pre- ming mc7r o aeron ap 120?

Messaggio  yulian il Mer 12 Ott 2011 - 22:37

@piero7 ha scritto:tra i tre, visto che il lector usa le 6922 per lo stadio linea, propenderei per quello (ma al buio, perché non lo conosco e non trovo manco maggiori informazioni tecniche online)

Nota: usare valvole con 100 di guadagno come le 12AX7 e per ridurgli i guadagno che è troppo esuberante mettergli due carriole di controreazione da tutte le parti (quel ming poi, è davvero calmoroso) inclusa magari una ad anello aperto è una follia oggi! E mi meraviglio che orecchie tanto fini, poi parlino di dinamica e vantino schemi fatti 30/40 anni fa quando le esigenze erano completamente diverse e totalmente obsolete oggi, dove al massimo servono guadagni quasi da buffer 1:1 per non saturare i finali. Ma l'hifi è questa oggi. E' come in campo automobilistico, si ritorni ad usare lo spinterogeno di una volta invece dell'iniezione diretta, ti riderebbero dietro...

E come per poter arrivare col potenziometro a fine corsa, si attenua il segnale di 2, 3 4 e più volte! Invece di guadagnare di meno, si attenua quello che è stato amplificato? Ma ha un senso?

Domanda: ma i mostri sacri dell'hiend oggi, non vi siete mai chiesti perché non usino più le 12AX7 che invece vengono proposti solo dai cinesi (inclusi i venditori di schede e schedine su ebay)?

Io continuo a chiedere cosa ascoltate per sbavare per queste (scusate il termine) fetecchie! La dinamica? La naturalezza? Mah! Don't know

Ascoltati il MARANTZ 7 A CASA TUA E INTENDO QUELLO BUONO E POI NE RIPARLIAMO !!!!!!!!
avatar
yulian
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 07.04.10
Numero di messaggi : 1234
Località : cesenatico
Occupazione/Hobby : musicista-insegnante/T-philosophy
Provincia (Città) : andantino mosso
Impianto : cd /dvd player lexicon rt 20. preamplificatore electrocompaniet 4/ diffusori amplificati genelec 1032. cavo van den hul 102 e belden 8925


lettore oppo 981, preamplificatore nad s 100 ,diffusori amplificati krk v8 ,cavi van den hul the name ,canare lv61s

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta del pre- ming mc7r o aeron ap 120?

Messaggio  piero7 il Mer 12 Ott 2011 - 22:51

@yulian ha scritto:
@piero7 ha scritto:tra i tre, visto che il lector usa le 6922 per lo stadio linea, propenderei per quello (ma al buio, perché non lo conosco e non trovo manco maggiori informazioni tecniche online)

Nota: usare valvole con 100 di guadagno come le 12AX7 e per ridurgli i guadagno che è troppo esuberante mettergli due carriole di controreazione da tutte le parti (quel ming poi, è davvero calmoroso) inclusa magari una ad anello aperto è una follia oggi! E mi meraviglio che orecchie tanto fini, poi parlino di dinamica e vantino schemi fatti 30/40 anni fa quando le esigenze erano completamente diverse e totalmente obsolete oggi, dove al massimo servono guadagni quasi da buffer 1:1 per non saturare i finali. Ma l'hifi è questa oggi. E' come in campo automobilistico, si ritorni ad usare lo spinterogeno di una volta invece dell'iniezione diretta, ti riderebbero dietro...

E come per poter arrivare col potenziometro a fine corsa, si attenua il segnale di 2, 3 4 e più volte! Invece di guadagnare di meno, si attenua quello che è stato amplificato? Ma ha un senso?

Domanda: ma i mostri sacri dell'hiend oggi, non vi siete mai chiesti perché non usino più le 12AX7 che invece vengono proposti solo dai cinesi (inclusi i venditori di schede e schedine su ebay)?

Io continuo a chiedere cosa ascoltate per sbavare per queste (scusate il termine) fetecchie! La dinamica? La naturalezza? Mah! Don't know

Ascoltati il MARANTZ 7 A CASA TUA E INTENDO QUELLO BUONO E POI NE RIPARLIAMO !!!!!!!!

questo?



grazie dell'invito gli ascolti sono soggettivi e non oggettivi, ma non andando dietro al nome, ho di meglio da ascoltare...

Ripeto la domanda (e siete pregati di non rispondere con "ascolta questo o ascolta quello"): mi trovate un pre blasonato moderno (max una decina di anni) con le 12AX7 sullo stadio linea? Grazie Smile

E perché il sogno nascosto di ivano, l'audio research ref1 o 2 o 3 non è con le 12AX7? Wink Ma se ste valvole e questa tipologia di pre sia tanto musicale ed eccezionale, perché i mostri sacri l'hanno abbandonata? Cool

Ah, già, voi siete come i credenti. Ascoltate e basta. Domande non ve ne fate eh? Piove perché dio lo vuole e amen
avatar
piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta del pre- ming mc7r o aeron ap 120?

Messaggio  MaurArte il Mer 12 Ott 2011 - 22:59

Due stadi di 12AX7 in cascata sulla linea... Shocked oggi sarebbero assurdi
avatar
MaurArte
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 7311
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Alchimista
Provincia (Città) : En verden av smart jeg er dum
Impianto : Elettrico

http://www.alchimieaudio.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta del pre- ming mc7r o aeron ap 120?

Messaggio  yulian il Mer 12 Ott 2011 - 23:05

@piero7 ha scritto:
@yulian ha scritto:
@piero7 ha scritto:tra i tre, visto che il lector usa le 6922 per lo stadio linea, propenderei per quello (ma al buio, perché non lo conosco e non trovo manco maggiori informazioni tecniche online)

Nota: usare valvole con 100 di guadagno come le 12AX7 e per ridurgli i guadagno che è troppo esuberante mettergli due carriole di controreazione da tutte le parti (quel ming poi, è davvero calmoroso) inclusa magari una ad anello aperto è una follia oggi! E mi meraviglio che orecchie tanto fini, poi parlino di dinamica e vantino schemi fatti 30/40 anni fa quando le esigenze erano completamente diverse e totalmente obsolete oggi, dove al massimo servono guadagni quasi da buffer 1:1 per non saturare i finali. Ma l'hifi è questa oggi. E' come in campo automobilistico, si ritorni ad usare lo spinterogeno di una volta invece dell'iniezione diretta, ti riderebbero dietro...

E come per poter arrivare col potenziometro a fine corsa, si attenua il segnale di 2, 3 4 e più volte! Invece di guadagnare di meno, si attenua quello che è stato amplificato? Ma ha un senso?

Domanda: ma i mostri sacri dell'hiend oggi, non vi siete mai chiesti perché non usino più le 12AX7 che invece vengono proposti solo dai cinesi (inclusi i venditori di schede e schedine su ebay)?

Io continuo a chiedere cosa ascoltate per sbavare per queste (scusate il termine) fetecchie! La dinamica? La naturalezza? Mah! Don't know

Ascoltati il MARANTZ 7 A CASA TUA E INTENDO QUELLO BUONO E POI NE RIPARLIAMO !!!!!!!!

questo?



grazie dell'invito gli ascolti sono soggettivi e non oggettivi, ma non andando dietro al nome, ho di meglio da ascoltare...

Ripeto la domanda (e siete pregati di non rispondere con "ascolta questo o ascolta quello"): mi trovate un pre blasonato moderno (max una decina di anni) con le 12AX7 sullo stadio linea? Grazie Smile

E perché il sogno nascosto di ivano, l'audio research ref1 o 2 o 3 non è con le 12AX7? Wink Ma se ste valvole e questa tipologia di pre sia tanto musicale ed eccezionale, perché i mostri sacri l'hanno abbandonata? Cool

Ah, già, voi siete come i credenti. Ascoltate e basta. Domande non ve ne fate eh? Piove perché dio lo vuole e amen

Caro Piero non è questione di schemi o altro ma di pre ben suonanti che la storia dell' audio ha consacrato e altri poco ben suonanti,, esistono 2 tipologie di macchine . ben suonanti e non .. il resto con schemi e altro sono solo una delle tante caratteristiche ,, Il Marantz 7 ha fatto la storia e migliaia di persone lo hanno consacrato come uno dei migliori pre di tutti i tempi e il resto viene da se e le considerazioni fine a se stesse non servono proprio a niente se non si usa l' orecchio........ Nella riproduzione sonora i dati tecnici non sono tutto e sono solo una delle tante variabili che fanno si che una elettronica sia buona o meglio che suoni bene oppure no..
Il resto conta proprio poco e se ha le valvole x o z o sia in classe xjz non conta niente !!!!!!!!!!!!!!!
Poi se ritieni che una valvola di un tipo possa essere piu performante di un altra teoricamnete parlando va benissimo ma quello che resta sono i fatti e non le chiacchere negli ultimi 40 ANNI di storia della riprodiuzione musicale
avatar
yulian
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 07.04.10
Numero di messaggi : 1234
Località : cesenatico
Occupazione/Hobby : musicista-insegnante/T-philosophy
Provincia (Città) : andantino mosso
Impianto : cd /dvd player lexicon rt 20. preamplificatore electrocompaniet 4/ diffusori amplificati genelec 1032. cavo van den hul 102 e belden 8925


lettore oppo 981, preamplificatore nad s 100 ,diffusori amplificati krk v8 ,cavi van den hul the name ,canare lv61s

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta del pre- ming mc7r o aeron ap 120?

Messaggio  MaurArte il Mer 12 Ott 2011 - 23:11

E' roba veccchia...un pre valvolare contemporaneo fatto con i crismi se lo mangia.
avatar
MaurArte
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 7311
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Alchimista
Provincia (Città) : En verden av smart jeg er dum
Impianto : Elettrico

http://www.alchimieaudio.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta del pre- ming mc7r o aeron ap 120?

Messaggio  yulian il Mer 12 Ott 2011 - 23:15

@MaurArte ha scritto:E' roba veccchia...un pre valvolare contemporaneo fatto con i crismi se lo mangia.

Io purtoppo non ho ancora ascoltato qualcosa che vada meglio se non il Nagra ma visto il prezzo preferisco rimanere al vecchio .... e tenermi stretto il Marantz 7 coi suoi finali fino a quando ascoltero' qualcosa che mi soddisfa ..
avatar
yulian
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 07.04.10
Numero di messaggi : 1234
Località : cesenatico
Occupazione/Hobby : musicista-insegnante/T-philosophy
Provincia (Città) : andantino mosso
Impianto : cd /dvd player lexicon rt 20. preamplificatore electrocompaniet 4/ diffusori amplificati genelec 1032. cavo van den hul 102 e belden 8925


lettore oppo 981, preamplificatore nad s 100 ,diffusori amplificati krk v8 ,cavi van den hul the name ,canare lv61s

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta del pre- ming mc7r o aeron ap 120?

Messaggio  Stentor il Mer 12 Ott 2011 - 23:15

@MaurArte ha scritto:Due stadi di 12AX7 in cascata sulla linea... Shocked oggi sarebbero assurdi

Credo che l'aeron sia così ..... (e come altro potrebbe essere? ...ha solo due valvole e basta Laughing )

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta del pre- ming mc7r o aeron ap 120?

Messaggio  adicenter il Mer 12 Ott 2011 - 23:24

@MaurArte ha scritto:E' roba veccchia...un pre valvolare contemporaneo fatto con i crismi se lo mangia.

Ipse dixit.
Io dico: speriamo che lo sputi.
avatar
adicenter
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 03.02.09
Numero di messaggi : 2131
Impianto : Si

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta del pre- ming mc7r o aeron ap 120?

Messaggio  sonic63 il Mer 12 Ott 2011 - 23:29

anche io credo che determinate circuitazioni linea abbiano fatto il loro tempo, e sono d'accordo con Piero e Maurarte.
negli anni ho potuto constatare che i finali vintage(non tutti) ancora hanno un loro perchè , invece i pre (secondo me) non sono all'altezza dei pre moderni, anche se questo non è dovuto a cattiva qualità dei pre vintage, ma al fatto che erano progettati per esigenze completamente diverse.
Gli unici circuiti che vale la pena usare sono, appunto,solo i Phono.
per esempio tanti usano, in impianti moderni e con soddisfazione i Quad 2 o i finali Mcintosh, o i Diynaco, Rogers,Luxmann, etc.
Pochissimi usano correntemente i corrispondenti pre.
Io, potendomelo permettere, comprerei volentieri una coppia di Marantz 9b, ma non prenderei il marantz7.
un caro amico usa normalmente un Mcintosh 275, però lo pilota con un SP 10, nonostante possieda il suo pre, mi pare il C22.


sonic63
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 21.12.09
Numero di messaggi : 5375
Località : napoli
Impianto : pre e finali autocostruiti + casse autocostruite

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta del pre- ming mc7r o aeron ap 120?

Messaggio  Stentor il Mer 12 Ott 2011 - 23:44

@sonic63 ha scritto:anche io credo che determinate circuitazioni linea abbiano fatto il loro tempo, e sono d'accordo con Piero e Maurarte.
negli anni ho potuto constatare che i finali vintage(non tutti) ancora hanno un loro perchè , invece i pre (secondo me) non sono all'altezza dei pre moderni, anche se questo non è dovuto a cattiva qualità dei pre vintage, ma al fatto che erano progettati per esigenze completamente diverse.
Gli unici circuiti che vale la pena usare sono, appunto,solo i Phono.
per esempio tanti usano, in impianti moderni e con soddisfazione i Quad 2 o i finali Mcintosh, o i Diynaco, Rogers,Luxmann, etc.
Pochissimi usano correntemente i corrispondenti pre.
Io, potendomelo permettere, comprerei volentieri una coppia di Marantz 9b, ma non prenderei il marantz7.
un caro amico usa normalmente un Mcintosh 275, però lo pilota con un SP 10, nonostante possieda il suo pre, mi pare il C22.


Il nuovo Mcintosh C22 è un pre modernissimo !!!


Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta del pre- ming mc7r o aeron ap 120?

Messaggio  sonic63 il Mer 12 Ott 2011 - 23:52

@Stentor ha scritto:
@sonic63 ha scritto:anche io credo che determinate circuitazioni linea abbiano fatto il loro tempo, e sono d'accordo con Piero e Maurarte.
negli anni ho potuto constatare che i finali vintage(non tutti) ancora hanno un loro perchè , invece i pre (secondo me) non sono all'altezza dei pre moderni, anche se questo non è dovuto a cattiva qualità dei pre vintage, ma al fatto che erano progettati per esigenze completamente diverse.
Gli unici circuiti che vale la pena usare sono, appunto,solo i Phono.
per esempio tanti usano, in impianti moderni e con soddisfazione i Quad 2 o i finali Mcintosh, o i Diynaco, Rogers,Luxmann, etc.
Pochissimi usano correntemente i corrispondenti pre.
Io, potendomelo permettere, comprerei volentieri una coppia di Marantz 9b, ma non prenderei il marantz7.
un caro amico usa normalmente un Mcintosh 275, però lo pilota con un SP 10, nonostante possieda il suo pre, mi pare il C22.


Il nuovo Mcintosh C22 è un pre modernissimo !!!

Allora mi sono confuso con la sigla, il suo pre è un vecchio Mc coevo del finale.
domattina gli telefono e chiedo meglio.

sonic63
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 21.12.09
Numero di messaggi : 5375
Località : napoli
Impianto : pre e finali autocostruiti + casse autocostruite

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta del pre- ming mc7r o aeron ap 120?

Messaggio  sonic63 il Gio 13 Ott 2011 - 0:03

@sonic63 ha scritto:
@Stentor ha scritto:
@sonic63 ha scritto:anche io credo che determinate circuitazioni linea abbiano fatto il loro tempo, e sono d'accordo con Piero e Maurarte.
negli anni ho potuto constatare che i finali vintage(non tutti) ancora hanno un loro perchè , invece i pre (secondo me) non sono all'altezza dei pre moderni, anche se questo non è dovuto a cattiva qualità dei pre vintage, ma al fatto che erano progettati per esigenze completamente diverse.
Gli unici circuiti che vale la pena usare sono, appunto,solo i Phono.
per esempio tanti usano, in impianti moderni e con soddisfazione i Quad 2 o i finali Mcintosh, o i Diynaco, Rogers,Luxmann, etc.
Pochissimi usano correntemente i corrispondenti pre.
Io, potendomelo permettere, comprerei volentieri una coppia di Marantz 9b, ma non prenderei il marantz7.
un caro amico usa normalmente un Mcintosh 275, però lo pilota con un SP 10, nonostante possieda il suo pre, mi pare il C22.


Il nuovo Mcintosh C22 è un pre modernissimo !!!

Allora mi sono confuso con la sigla, il suo pre è un vecchio Mc coevo del finale.
domattina gli telefono e chiedo meglio.

mi ricordavo bene : lui ha un C22, quello di cui tu hai messo la foto è il C220.

sonic63
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 21.12.09
Numero di messaggi : 5375
Località : napoli
Impianto : pre e finali autocostruiti + casse autocostruite

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta del pre- ming mc7r o aeron ap 120?

Messaggio  yulian il Gio 13 Ott 2011 - 0:12

@sonic63 ha scritto:anche io credo che determinate circuitazioni linea abbiano fatto il loro tempo, e sono d'accordo con Piero e Maurarte.
negli anni ho potuto constatare che i finali vintage(non tutti) ancora hanno un loro perchè , invece i pre (secondo me) non sono all'altezza dei pre moderni, anche se questo non è dovuto a cattiva qualità dei pre vintage, ma al fatto che erano progettati per esigenze completamente diverse.
Gli unici circuiti che vale la pena usare sono, appunto,solo i Phono.
per esempio tanti usano, in impianti moderni e con soddisfazione i Quad 2 o i finali Mcintosh, o i Diynaco, Rogers,Luxmann, etc.
Pochissimi usano correntemente i corrispondenti pre.
Io, potendomelo permettere, comprerei volentieri una coppia di Marantz 9b, ma non prenderei il marantz7.
un caro amico usa normalmente un Mcintosh 275, però lo pilota con un SP 10, nonostante possieda il suo pre, mi pare il C22.



In linea di massima puo essere vero ma ricorda che le orecchie le avevano anche prima e non è stato inventato prorio niente di nuovo se non l utilizzo di alcune soluzioni piuttosto che altre. Tornando a noi se ti capita ascolta il Marantz 7 con 2 finali mono Leak tl 12 e poi puoi portare tutte le elettroniche moderne che vuoi...
Di pre che mi hanno soddisfatto quanto quello ho ascoltato il Nagra fino ad ora e non credo di aver ascoltato e provato poche elettroniche in 30 anni .
avatar
yulian
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 07.04.10
Numero di messaggi : 1234
Località : cesenatico
Occupazione/Hobby : musicista-insegnante/T-philosophy
Provincia (Città) : andantino mosso
Impianto : cd /dvd player lexicon rt 20. preamplificatore electrocompaniet 4/ diffusori amplificati genelec 1032. cavo van den hul 102 e belden 8925


lettore oppo 981, preamplificatore nad s 100 ,diffusori amplificati krk v8 ,cavi van den hul the name ,canare lv61s

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta del pre- ming mc7r o aeron ap 120?

Messaggio  Stentor il Gio 13 Ott 2011 - 0:14

@sonic63 ha scritto:
Allora mi sono confuso con la sigla, il suo pre è un vecchio Mc coevo del finale.
domattina gli telefono e chiedo meglio.

Sarà il C22 vecchio ... non credevo che ti riferissi a quello perché nel 3D si parla di pre nuovi progettati come i vecchi e non di Vintage Wink

Pure il 275 è ancora in produzione ....ed è sempre un ottimo ampli ...ancor migliore dei vecchi a parità di valvole !

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta del pre- ming mc7r o aeron ap 120?

Messaggio  lollipopo il Gio 13 Ott 2011 - 1:25

Tanto per capire,quale sarebbe un pre moderno,a valvole e non,da farci un pensierino?
avatar
lollipopo
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 12.05.09
Numero di messaggi : 298
Località : milano
Impianto : In evoluzione....

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta del pre- ming mc7r o aeron ap 120?

Messaggio  sonic63 il Gio 13 Ott 2011 - 7:50

@Stentor ha scritto:
@sonic63 ha scritto:
Allora mi sono confuso con la sigla, il suo pre è un vecchio Mc coevo del finale.
domattina gli telefono e chiedo meglio.

Sarà il C22 vecchio ... non credevo che ti riferissi a quello perché nel 3D si parla di pre nuovi progettati come i vecchi e non di Vintage Wink

Pure il 275 è ancora in produzione ....ed è sempre un ottimo ampli ...ancor migliore dei vecchi a parità di valvole !

O c22 originale d'epoca o c22 replica sempre di un vecchio circuito si tratta.


sonic63
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 21.12.09
Numero di messaggi : 5375
Località : napoli
Impianto : pre e finali autocostruiti + casse autocostruite

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta del pre- ming mc7r o aeron ap 120?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum