T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio
Ti piace il nuovo stile del T-Forum?
Sì, meglio questo nuovo
48% / 36
No, era meglio quello vecchio
52% / 39
Ultimi argomenti
DAC o CDOggi alle 1:40Calbas
ALIENTEK D8Oggi alle 1:21GP9
HelP! DAC!Oggi alle 0:07RAMONE67
POPU VENUS Ieri alle 7:23gigetto
Vendo cavo HDMI G&BLMar 28 Mar 2017 - 23:03wolfman
I postatori più attivi della settimana
22 Messaggi - 21%
14 Messaggi - 13%
12 Messaggi - 12%
12 Messaggi - 12%
9 Messaggi - 9%
8 Messaggi - 8%
8 Messaggi - 8%
7 Messaggi - 7%
6 Messaggi - 6%
6 Messaggi - 6%
I postatori più attivi del mese
295 Messaggi - 22%
265 Messaggi - 20%
145 Messaggi - 11%
142 Messaggi - 11%
116 Messaggi - 9%
92 Messaggi - 7%
85 Messaggi - 6%
73 Messaggi - 5%
68 Messaggi - 5%
67 Messaggi - 5%
Migliori postatori
Stentor (20392)
20392 Messaggi - 15%
DACCLOR65 (19630)
19630 Messaggi - 15%
schwantz34 (15499)
15499 Messaggi - 12%
Silver Black (15439)
15439 Messaggi - 11%
nd1967 (12803)
12803 Messaggi - 10%
flovato (12509)
12509 Messaggi - 9%
10260 Messaggi - 8%
piero7 (9854)
9854 Messaggi - 7%
wasky (9229)
9229 Messaggi - 7%
fritznet (8857)
8857 Messaggi - 7%
Chi è in linea
In totale ci sono 25 utenti in linea :: 1 Registrato, 0 Nascosti e 24 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Anto73

Vedere la lista completa

Flusso RSS

Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 
Bookmarking sociale
Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking
Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
avatar
filo5847
Appassionato
Appassionato
Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 264
Località : Salerno
Occupazione/Hobby : Docente di Filosofia e storia nei Licei.
Provincia (Città) : salerno
Impianto : (non specificato)
Philips Dvd Sacd; Panasonic Dvd audio; Dvd Amstrad. Marantz 63; Fenice 20; Dayton A 100a; Marantz sintoampli vintage; Casse Klipsch RF10; Mosscade 502; Wharfedale Moviestar; Audio-video Philips con canale centrale Klipsch serie RF.

Re: mosscade 502

il Gio 12 Mar 2009 - 16:03
[quote="barfab1"]
@filo5847 ha scritto:

Più ascolto queste casse e più mi convinco del loro valore(in relazione al prezzo) immenso!
La storiella dei bassi che mancano,poi, mi lascia veramente perplesso: si tratta di uno dei migliori mini sotto questo profilo.
Bah, forse qualcuno si ostina a pilotarle con 6 watt. In questo caso non si tratta di una carenza delle casse...

Forse il tuo ambiente non è di 40 mq come il mio e non tieni le casse a tre metri dal fondo. Ho provato diversi ampli da 6 a 70 watt e i risultati, per quanto riguarda il basso, non mi hanno mai convinto. Del resto, non sono il solo a dirlo...
Saluti, Fabio B.[/quote


Infatti...non sei il solo ad utilizzarle male!
Nelle condizioni che hai descritto, nessun mini riuscirebbe a riprodurre i bassi...
avatar
barfab1
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 29.12.08
Numero di messaggi : 126
Località : roma
Provincia (Città) : Rm
Impianto : Sansui Sr222 mkII, Sumiko Talisman B, pre fono Audiozen Mantra SE, cd Marantz 63 kis, dac StatAudio S501, HD multimediale LCPower, integrato AAAVT P88i, casse Proac Studio125

Re: mosscade 502

il Ven 13 Mar 2009 - 12:18
@filo5847 ha scritto:


Infatti...non sei il solo ad utilizzarle male!
Nelle condizioni che hai descritto, nessun mini riuscirebbe a riprodurre i bassi...

Infatti non le utilizzo più. Quanto al resto, leggiti il post precedente sulle Mission M32i.
Statti bbuono.
Tfan
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 02.09.08
Numero di messaggi : 2194
Provincia (Città) : Kepler186F
Impianto :

Re: mosscade 502

il Ven 13 Mar 2009 - 13:58
@filo5847 ha scritto:
Infatti...non sei il solo ad utilizzarle male!
Nelle condizioni che hai descritto, nessun mini riuscirebbe a riprodurre i bassi...
come sarebbe il corretto uso (o meglio impostazione) per le mosche??
avatar
filo5847
Appassionato
Appassionato
Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 264
Località : Salerno
Occupazione/Hobby : Docente di Filosofia e storia nei Licei.
Provincia (Città) : salerno
Impianto : (non specificato)
Philips Dvd Sacd; Panasonic Dvd audio; Dvd Amstrad. Marantz 63; Fenice 20; Dayton A 100a; Marantz sintoampli vintage; Casse Klipsch RF10; Mosscade 502; Wharfedale Moviestar; Audio-video Philips con canale centrale Klipsch serie RF.

Re: mosscade 502

il Ven 13 Mar 2009 - 14:42
@Tfan ha scritto:
@filo5847 ha scritto:
Infatti...non sei il solo ad utilizzarle male!
Nelle condizioni che hai descritto, nessun mini riuscirebbe a riprodurre i bassi...
come sarebbe il corretto uso (o meglio impostazione) per le mosche??

Sicuramente, un ambiente di grandi dimensioni non è l'ideale, per nessun mini.
Nel caso delle Mosscade, poi, è assolutamente necessario un ampli di buona potenza. Direi sui 50-60 watt.
Sarebbe pure auspicabile non collocarle a tre metri di distanza dalla parete di fondo...in queste condizioni, ripeto, non suonerebbero
bene neppure i mini da tremila euro!
Beh, devo dire che pure le francesine hanno scatenato una polemica niente male...che ricorda quella del mitico scatolotto!Anche in quel caso, qualcuno si è ostinato ad utilizzarlo con diffusori a bassa sensibilità e dischi live di Vasco Rossi... Sad
avatar
Cipensagio
Interessato
Interessato
Data d'iscrizione : 18.01.09
Numero di messaggi : 45
Località : Padova
Occupazione/Hobby : Vigile del Fuoco - Design
Impianto : lettore DVD Pioneer - CAVO RAMM AUDIO ELITE 30 - DAC Lampucera - PREFET MKII - The pincellone neutral cable - Sure TK2050 - Mosscade 502

Mosscade 502 Non le sentite un po' chiuse?

il Mar 29 Dic 2009 - 10:51
Premetto che mi sono innamorato di queste casse fin dal primo momento in cui le ho sentite suonare e ne sono pienamente soddisfatto.

Ultimamente però un'altra persona mi ha messo questa pulce nell'orecchio. Secondo questa persona hanno un suono un poco chiuso, non spazioso, aeroso.

Fatto sta che ho provato a fare questa prova. Ho svitato le 4 viti frontali con la chiave da 7 e tolto il pannello in MDF smaltato nero opaco che fa da cornice ai diffusori. Il pannello non è incollato e viene via subito.
Secondo me qualcosa migliora, ma non so se è solo suggestione o se migliora davvero.

C'è nessun possessore di Mosscade che farebbe questa banale prova per darmi le proprie impressioni?


Potrebbe anche essere un problema di cavi?

Lo smontaggio l'ho fatto anche in previsione di cambiare il colore alle casse. Basta togliere la pellicola in pvc finto ciliegio e sostituirla con altra. In ferramenta (almeno in una che conosco) le vendono al metro. C'è qualsiasi tinta di legno, anche finto legno color nero. Occorre tagliarla con cura e stenderla bene. Nella zona del bassofondo posteriore per l'alloggiamento dei cavi la si può scaldare un pochino con il phon per ammorbidirla e farla scendere negli angoli. Se lo faccio farò qualche sequenza fotografica del lavoro.

Ecco allora che se le mie impressioni fossero da voi confermate potrei coprire con la pellicola anche il pannello frontale che altrimenti resterebbe grezzo.

Ciao Giorgio.
avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore
Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8020
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Re: mosscade 502

il Mar 29 Dic 2009 - 11:01
@Cipensagio ha scritto:Premetto che mi sono innamorato di queste casse fin dal primo momento in cui le ho sentite suonare e ne sono pienamente soddisfatto.

Ultimamente però un'altra persona mi ha messo questa pulce nell'orecchio. Secondo questa persona hanno un suono un poco chiuso, non spazioso, aeroso.

Fatto sta che ho provato a fare questa prova. Ho svitato le 4 viti frontali con la chiave da 7 e tolto il pannello in MDF smaltato nero opaco che fa da cornice ai diffusori. Il pannello non è incollato e viene via subito.
Secondo me qualcosa migliora, ma non so se è solo suggestione o se migliora davvero.

Non credo che ci sia solo la suggestione.
Forse provo visto che la cosa sembra interessante.
avatar
Andrea Gianelli
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 12.07.08
Numero di messaggi : 2608
Località : S. Pietro all'Olmo
Occupazione/Hobby : Consulente
Provincia (Città) : Milano
Impianto : Lettore Philips CD460, amplificatore "BeoAffordable" (con modulo Bang&Olufsen ICEpower 50ASX2 e pre phono/linea integrati by Camillo Gianelli), diffusori a sospensione pneumatica Boston Acoustics T-930 "improved" con woofer Indiana Line W20.

Re: mosscade 502

il Sab 16 Ott 2010 - 21:17
Sono tornate sotto altro nome: http://www.whathifi.com/Review/IUS-i700/
Vincenzo
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 04.04.09
Numero di messaggi : 3644
Località :
Impianto :

Re: mosscade 502

il Sab 16 Ott 2010 - 21:22
Ma guarda... Esiste anche oltralpe un concorrente del nostro re-brandizzatore nazionale? Adesso magari si scopre che le produce una ditta cinese per un pezzo di pane e poi in Europa ci mettiamo il marchio... Chissà la Mosscade dove aveva gli headquarters! Laughing
avatar
Andrea Gianelli
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 12.07.08
Numero di messaggi : 2608
Località : S. Pietro all'Olmo
Occupazione/Hobby : Consulente
Provincia (Città) : Milano
Impianto : Lettore Philips CD460, amplificatore "BeoAffordable" (con modulo Bang&Olufsen ICEpower 50ASX2 e pre phono/linea integrati by Camillo Gianelli), diffusori a sospensione pneumatica Boston Acoustics T-930 "improved" con woofer Indiana Line W20.

Re: mosscade 502

il Sab 16 Ott 2010 - 22:20
Dici di inserirle anche nell'altra vecchia discussione? Wink
Però in questo caso sono entrambe "affordable price", anche se la Mosscade ai tempi diceva che era un'offerta lancio e che il prezzo vero era molto più alto (se non sbaglio attorno ai 400 euro contro i 150 circa a cui venivano vendute).
Questo non significa che non siano belle, ma solo che oggi con due soldi si possono realizzare buoni prodotti: ancora una volta massima attenzione ai prezzi, perchè il rischio è di prendere la stessa cosa e pagarla il triplo...
avatar
traspar
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 13.09.08
Numero di messaggi : 2726
Località : Palermo
Provincia (Città) : Allegro ma critico

Re: mosscade 502

il Sab 16 Ott 2010 - 22:52
@Andrea Gianelli ha scritto:ancora una volta massima attenzione ai prezzi, perchè il rischio è di prendere la stessa cosa e pagarla il triplo..
.......appunto Gianelli, appunto!! Wink
Vincenzo
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 04.04.09
Numero di messaggi : 3644
Località :
Impianto :

Re: mosscade 502

il Sab 16 Ott 2010 - 23:56
Con tutto il rispetto, Andrea, questi diffusori li ho ascoltati con un impianto al di sopra di ogni sospetto e, se da un lato per il prezzo non sono affatto male (buona timbrica, bella costruzione), dall'altro non mi sono sembrate così "miracolose"! I limiti in gamma bassa non mi preoccupano e non mi sono sembrate "troncate" come certi microdiffusori strozzati da mobili che sfidano la fisica, ma quello che mi ha lasciato perplesso è la mancanza di definizione: sono molto velate e non si apprezzano i dettagli dell'incisione, nemmeno se a monte ci sono ottime elettroniche. La scena mi è sembrata piatta e poco precisa. Certo, come impianto "primo prezzo", se si possono portare a casa con pochi biglietti, sono abbastanza interessanti, ma vista la grande concorrenza in questo settore, non so se valgono effettivamente la fama che si sono conquistati. Tutto IMHO, naturalmente.
Ciao,
v
Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante
Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Re: mosscade 502

il Dom 17 Ott 2010 - 0:13
@Vincenzo ha scritto:Con tutto il rispetto, Andrea, questi diffusori li ho ascoltati con un impianto al di sopra di ogni sospetto e, se da un lato per il prezzo non sono affatto male (buona timbrica, bella costruzione), dall'altro non mi sono sembrate così "miracolose"! I limiti in gamma bassa non mi preoccupano e non mi sono sembrate "troncate" come certi microdiffusori strozzati da mobili che sfidano la fisica, ma quello che mi ha lasciato perplesso è la mancanza di definizione: sono molto velate e non si apprezzano i dettagli dell'incisione, nemmeno se a monte ci sono ottime elettroniche. La scena mi è sembrata piatta e poco precisa. Certo, come impianto "primo prezzo", se si possono portare a casa con pochi biglietti, sono abbastanza interessanti, ma vista la grande concorrenza in questo settore, non so se valgono effettivamente la fama che si sono conquistati. Tutto IMHO, naturalmente.
Ciao,
v

La mancanza di definizione sembra essere un denominatore comune di molti esemplari entry level.....
Io ho appena acquistato le Proson Event 41 (appena possibili posterò una miniprova) e se da un lato sono soddisfatto dell'acquisto per il loro costo estremamente contenuto (€ 70,00) e un servizio di troniteck eccellente dall'altro non mi sentirei mai di consigliarle neppure ad un neofita che vuole cominciare. Troppa la mancanza di definizione per considerarle in uno standard minimo (che invece apparecchi, anche molto economici, con il Ta2024 rientrano e superano di slancio questa soglia)..e unita ad altri difettucci (che sono tali anche considerando le dimensioni veramente piccole) che posterò sono sconsigliabili.

Voglio solo precisare che io sono comunque soddisfatto: le devo usare con il computer e una fenice100 e per quello sono più che sufficienti...cmq visto il loro costo è davvero cattiveria criticarle.

Ora, dopo aver letto il post di Vincenzo, lo sono ancora di più! Mi era venuto il tarlo se non avessi fatto meglio a comprare le Mosscade..... ma ora sapere che soffrono a grandi linee degli stessi difetti sono ancora più contento delle mie Proson.

PS...vedendo come è costruito il cabinet delle Proson mi è venuto alla mente un lapsus freudiano.... io ho già visto costruire i mobili così...e da diversi anni
Very Happy ...vedrò se riesco a recuperare l'originale produttore cinese di cui probabilmente Proson rimarchia..... questione più di divertimento che di sostanza visto che i prezzi di Proson sono talmente onesti che è impossibile averle a meno (senza considerare l'ottimo supporto di Troniteck)

Laughing
avatar
Edoardo
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 01.09.09
Numero di messaggi : 1213
Località : Rocca di Papa (RM)
Impianto :
Spoiler:

IMPIANTO PRINCIPALE
I:Amplificatore Naim Nait 5, CD Naim CD5i, PSU Naim Flatcap XS, giradischi Technics SL1200 MKII con Goldring 2300, Pre Phono Lehmann Black Cube, PC Compaq con HD Western Digital da 2 Terabyte, DAC ARCAM rDAC e Beresford Bushmaster, M2Tech Hiface II, cavi Mogami 2534 Naim SNAIC e Naim NACA5
Diffusori Klipsch Heresy III, Cuffie Beyerdynamic DT-990 Pro

IMPIANTI SECONDARI
II:Amplificatore NAD 352, CD NAD 525BEE, Sinto Pioneer F6MK2, Piastra cassette Akai GX75-MKII, cavi Gb&L e Supra Classic 6

III:Amplificatore KingRex T20+KingRex Pre+KingRex PSU, CD Harman Kardon HD750, Giradischi Project Debut Carbon con Ortofon Red, Pre-Phono Cambridge Audio 640P, cavi Mogami 2534 e Supra Classic 6.

IV: Amplificatore Yarland M34, CD Harman Kardon HD720, cavi Gb&L e Supra Classic 6.

Centralina TEC TC-616 che smista i tre impianti ai diffusori Ruark Prologue Reference One oppure Klipsch RB-81 su sostegni Norstone da 60 cm.

http://www.studiovegetazione.it

Re: mosscade 502

il Dom 17 Ott 2010 - 9:17
Comunque, a che interessa, qui
http://www.cobrason.com/enceinte-mosscade-502-calvados.html
vendono ancora le 502 griffate Mosscade....
trek
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 23.10.08
Numero di messaggi : 143
Località : roma
Impianto : Trend TA 10.1, gainclone autocostruito, virtue one, mosscade 502, pioneer dv393, cavi autocostruiti

Re: mosscade 502

il Dom 17 Ott 2010 - 12:26
@Vincenzo ha scritto:Con tutto il rispetto, Andrea, questi diffusori li ho ascoltati con un impianto al di sopra di ogni sospetto e, se da un lato per il prezzo non sono affatto male (buona timbrica, bella costruzione), dall'altro non mi sono sembrate così "miracolose"! I limiti in gamma bassa non mi preoccupano e non mi sono sembrate "troncate" come certi microdiffusori strozzati da mobili che sfidano la fisica, ma quello che mi ha lasciato perplesso è la mancanza di definizione: sono molto velate e non si apprezzano i dettagli dell'incisione, nemmeno se a monte ci sono ottime elettroniche. La scena mi è sembrata piatta e poco precisa. Certo, come impianto "primo prezzo", se si possono portare a casa con pochi biglietti, sono abbastanza interessanti, ma vista la grande concorrenza in questo settore, non so se valgono effettivamente la fama che si sono conquistati. Tutto IMHO, naturalmente.
Ciao,
v
Ciao a tutti, io come possessore delle mosscade, posso assicurarvi che nel mio ambiente e per quello che è la mia esperienza (certo non ho mai avuto diffusori da migliaia di euro, però ho ascoltato parecchi diffusori tipo tannoy, b&w, klipsch ecc), questo problema della velatura non l'ho mai accusato, anzi a dire la verità l'ho accusato con l'ampli Virtue one per cui penso che era un problema di quest'ultimo, devo dire che questi diffusori invece mi sono sembrati molto rivelatori di particolari che in alcuni cd non avevo mai sentito con altri diffusori, sinceramente per quello che li ho pagati mi sento di dire che sono stati un vero best buy.
avatar
Massimo
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 05.02.08
Numero di messaggi : 1999
Località : Porto Potenza Picena
Provincia (Città) : Macerata
Impianto : VOLUMIO + UDOO + Alimentatore mael modifica Maurarte Dac AKM4399 usb alimentata a batteria - Marantz pm ki pearl lite, Kef ls 50 , Pince cable

Re: mosscade 502

il Dom 17 Ott 2010 - 13:04
@Vincenzo ha scritto:Con tutto il rispetto, Andrea, questi diffusori li ho ascoltati con un impianto al di sopra di ogni sospetto e, se da un lato per il prezzo non sono affatto male (buona timbrica, bella costruzione), dall'altro non mi sono sembrate così "miracolose"! I limiti in gamma bassa non mi preoccupano e non mi sono sembrate "troncate" come certi microdiffusori strozzati da mobili che sfidano la fisica, ma quello che mi ha lasciato perplesso è la mancanza di definizione: sono molto velate e non si apprezzano i dettagli dell'incisione, nemmeno se a monte ci sono ottime elettroniche. La scena mi è sembrata piatta e poco precisa. Certo, come impianto "primo prezzo", se si possono portare a casa con pochi biglietti, sono abbastanza interessanti, ma vista la grande concorrenza in questo settore, non so se valgono effettivamente la fama che si sono conquistati. Tutto IMHO, naturalmente.
Ciao,
v
Anche io sono più o meno di questo avviso
Da ex possessore, convinto all'acquisto dai vari entusiastici commenti che su tali diffusori erano stati fatti, devo dire che non sono mai riuscito a farmeli piacere.
Io personalmente li ho trovati piuttosto freddini e stancanti, ma de gustibus non disputandum est.
Non li consiglierei.
Ciao
Vincenzo
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 04.04.09
Numero di messaggi : 3644
Località :
Impianto :

Re: mosscade 502

il Dom 17 Ott 2010 - 13:55
@Massimo ha scritto:ma de gustibus non disputandum est.
Infatti Smile
Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum