T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio

Ti piace il nuovo stile del T-Forum?

51% 51% [ 73 ]
49% 49% [ 70 ]

Totale dei voti : 143

Ultimi argomenti
» Progetto su w3 base bellino
Oggi alle 21:18 Da giucam61

» distanza crossover
Oggi alle 21:06 Da dinamanu

» Le mie aj174 in fase fase di lavorazione...
Oggi alle 18:50 Da CHAOSFERE

» Teac ai101?
Oggi alle 17:49 Da giucam61

» Recensione personale Yamaha A-S701
Oggi alle 17:34 Da giucam61

» Amplificatore con TDA2050
Oggi alle 16:00 Da corry24

» Consiglio amplificatore: Onkyo oppure Nad?
Oggi alle 13:39 Da lello64

» Rasp per il mio primo impiantino
Oggi alle 13:26 Da micio_mao

» Problema FBT jolly 5ab
Oggi alle 13:26 Da erik42788088

» Costruire casse per full range vintage.
Oggi alle 11:01 Da Sigmud

» ALIENTEK D8
Oggi alle 8:19 Da giucam61

» R39 by Bellino
Ieri alle 22:14 Da Falco Maurizio

» Restyling cassettine Sony...per fare pratica...
Ieri alle 16:45 Da giucam61

» Technics SL 1200 Mk2
Ieri alle 12:35 Da Ark

» Lettore ALL IN ONE definitivo
Ieri alle 12:01 Da gianni1879

» Yamaha YBA-11 per denon pm520ae?
Ieri alle 11:36 Da GP9

» case per tpa3116
Ieri alle 10:15 Da nerone

» Entrare nel mondo DIY, ma quale chip usare?
Ieri alle 9:35 Da mt196

» [AN] Monitor Audio BX2 black oak
Ieri alle 1:33 Da ghiglie

» abrahamsen audio
Ieri alle 1:05 Da giucam61

» Foobar e freedb
Gio 25 Mag 2017 - 22:53 Da Calbas

» è possibile che le valvole fischino?
Gio 25 Mag 2017 - 19:22 Da dinamanu

» Chromecast audio... aiuto per usarlo al meglio, adesso solo polvere
Gio 25 Mag 2017 - 9:47 Da sportyerre

» Monofonica con Rcf L12P540
Gio 25 Mag 2017 - 8:52 Da Giovanni duck

» Configurazione Impianto per usufruire musica liquida (TIDAL, NAS etc)
Mer 24 Mag 2017 - 23:31 Da Motogiullare

» Douk DAC (XMOS+PCM5102/DSD1796): ne vale la pena?
Mer 24 Mag 2017 - 22:57 Da joe1976

» Consiglio Ampli.
Mer 24 Mag 2017 - 22:41 Da Falco Maurizio

» LP HiFi News Analogue Test Record +Thorens Td 295 mk4 + Ortofon 2M Blue
Mer 24 Mag 2017 - 19:24 Da giuseppe@scorzelli.it

» scanspeak sta' un pezzo avanti!
Mer 24 Mag 2017 - 16:43 Da dinamanu

» info Cavi per cuffia autocostruito
Mer 24 Mag 2017 - 11:59 Da Diesellolle

Statistiche
Abbiamo 10823 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Proluca

I nostri membri hanno inviato un totale di 787030 messaggi in 51142 argomenti
I postatori più attivi della settimana
giucam61
 
dinamanu
 
mecoc
 
Falco Maurizio
 
Giovanni duck
 
nerone
 
sportyerre
 
lorect
 
mt196
 
Kha-Jinn
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19630)
 
schwantz34 (15503)
 
Silver Black (15459)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10261)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8997)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 57 utenti in linea: 6 Registrati, 1 Nascosto e 50 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

dinamanu, enrico massa, Falco Maurizio, giucam61, Lucio_123, Zio

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Bookshelf: diametro woofer, litraggio --> influenza sulla timbrica

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Bookshelf: diametro woofer, litraggio --> influenza sulla timbrica

Messaggio  Maverick il Mer 11 Feb 2009 - 19:46

In questi giorni mi stavo chiedendo se i bookshelf più grandi con woofer da 165 o addirittura 200 mm a 2 vie comportino necessariamente uno spostamento sulla medio bassa della timbrica sonora
ad esempio perdita di trasparenza sui suoni che tipicamente appartengono alla gamma media, voci in primis
il famoso concetto della "coperta corta"

riporto qualche spunto interessante

Berry
TUTTI i diffusori con woofer da 12 cm sono in pratica dei medi che richiedono un sub.( la IL enfatizza i medio bassi per dare idea di avere i bassi ma sono gonfi e falsi bassi) E anche col sub non avrete mai dei buoni mediobassi dove sia il sub che i micro non funzionano correttamente.

Per un accoppiamento corretto con sub ,tagliato a 50 hz, ci vogliono mid woofer (woofer sda 18, o cono da 16), ma cosi' si perde la maggior trasparenza sui medi...la coperta e' corta.

Non per niente la qualita' si ha con tre vie con vero medio (10-13) cm e vero woofer (20 cm)ma strettamente accoppiato

I diffusori con woofer da 12 non sanno cosa sia la gamma bassa,si limitano a gonfiare ea ridindare il mediobasso attorno ai 100hz,che diventa fastidioso e poco reale.

E salendo di dimensione sul woofer occorre controllare che sia di qualita' altrimenti non hai bassi ma rimbombi di mediobasso di nuovo


Lucio Cadeddu
È un errore comune il pensare che un grande altoparlante (woofer) riproduca molti bassi.
La quantità e la qualità della riproduzione della gamma bassa dipendono da così tanti fattori che la dimensione, ovvero il diametro, del woofer passa decisamente in secondo piano.
La qualità è fondamentale: un buon altoparlante, progettato con criterio, può fare autentici miracoli in termini di quantità e di qualità della gamma bassa. Capita frequentemente di incontrare persone stupite davanti ad un piccolo diffusore che riproduce dei bassi credibili. Molti si affrettano a cercare il subwoofer nascosto (vedi oltre) o il trucco che consenta tale prodigio.

e ancora...

prova a farti prestare qualche bookshelf più generoso, sia in termini di "dimensioni" (leggi: litraggio utile) sia di diametro del woofer. Potrebbe essere (ma non è detto) che possa trovarli più soddisfacenti per le tue esigenze...sacrificando però qualcosa in termini di correttezza timbrica, precisione ed immagine (la famosa coperta corta, nessuno regala niente e via di questo passo con le ovvietà).
Infine, non aggiungerei un sub per niente al mondo. Come ho detto altre volte, se un diffusore suona "leggero" in basso, l'aggiunta del sub non potrà che peggiorare le cose. Infatti, per essere "invisibile" il sub deve essere "tagliato" molto in basso, sotto i 100 Hz. Così, comunque, tutti i bassi sopra i 100 Hz verrebbero riprodotti dai diffusori ed il deficit rimarrebbe. Tieni conto che le Callas hanno una risposta estesa fino a 50 Hz... Il sub serve principalmente per aggiungere estensione, corpo e peso alla prima ottava...al di sopra di questa non può fare molto.

da notare il pensiero diametralmente opposto tra i due riguardo l'eventuale aggiunta di un sub
in base alle vostre esperienze di ascolto, cosa succede ai medi e ai medio-alti passando a diffusori più grandi con woofer più grandi, tenendo ferma la costruzione a 2 vie?
avatar
Maverick
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 21.01.09
Numero di messaggi : 174
Località : Vicenza
Impianto : under costruction

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bookshelf: diametro woofer, litraggio --> influenza sulla timbrica

Messaggio  Silver Black il Mer 11 Feb 2009 - 19:58

Mi fiderei di Lucio senza pensarci due volte e a occhi chiusi. Per esperienza personale poi appoggio ancora di più la tesi di Lucio (che sa davvero il fatto suo, essendo per altro apprezzato a livello internazionale, ma non credo abbia bisogno di presentazioni).

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Se ti piace la fotografia iscriviti a Lucegrafia, il forum di Fotografia per veri appassionati!
"Una fotografia prima la senti, poi la vedi". (Fabrizio Guerra, fotografo)
www.lucegrafia.net
avatar
Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15459
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Software developer - Istruttore di Muay Thai
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro






http://www.silvercybertech.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bookshelf: diametro woofer, litraggio --> influenza sulla timbrica

Messaggio  Maverick il Mer 11 Feb 2009 - 20:26

Anche nelle torri ci sono queste differenze, ad esempio le Proson montano wf da 165 e tutte le Indiana Line che si fermano a 135

siccome non mi piace per nulla il suono poco dettagliato e poco trasparente sulla medio-alta vorrei essere sicuro di non perntirmi scegliendo un modello con wf da 165 piuttosto che da 135
voglio dire: se questa differenza si sente bene, allora piuttosto rinuncio a qualcosa in basso
per dirvi a casa ho delle vecchie Yamaha 3 vie a sospensione pneumatica con wf da 250, midrange e tweeter (primi anni 80)
le ho provate con il Trends e confrontate con delle Pioneer di un compattone (niente di che) con wf da 120 sempre in cassa chiusa

la qualità complessiva (e il costo) è nettamente più alto nelle Yamaha: bassi e corposità niente da dire per carità ma gli alti e il dettaglio sulla medio-alta sono inestistenti, veramente impressionante; nemmeno equalizzando di brutto son riuscito a tirarli fuori

come timbrica quindi preferisco 1000 volte quello dei due Pioneer del compattone

questo però è un caso estremo, perchè si passa da 120 a 250

la domanda di fondo è: si sente la differenza tra 135 e 165 oppure no?
avatar
Maverick
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 21.01.09
Numero di messaggi : 174
Località : Vicenza
Impianto : under costruction

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bookshelf: diametro woofer, litraggio --> influenza sulla timbrica

Messaggio  nd1967 il Mer 11 Feb 2009 - 21:23

@Maverick ha scritto:la domanda di fondo è: si sente la differenza tra 135 e 165 oppure no?
In automobile sì...
Non è una battuta.
Come è scritto sopra la dimensione dipende moltissimo da come è costruito il diffusore.

In automobile visto che la porta non si cambia è meglio il 165 del 135.
Viceversa una cassa costruita bene con il 135 può suonare meglio di una costruita male con il 165.

E giusto per fare un'altra considerazione... spesso su ebay vendono dei diffusori a torre da 100-150 euro la coppia con dei wooferoni giganti rispetto a diffusori che costano il doppio o il triplo...
Alla prova dei fatti poi questi diffusori economici suonano molto meno "potenti" dei quelli "seri".

_________________
Bisogna assomigliare alle parole che si dicono. Forse non parola per parola, ma insomma ci siamo capiti [Saltatempo di Stefano Benni]
Chi non sa ridere non è una persona seria [Fryderyk Chopin]
avatar
nd1967
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 12803
Località : Cavaion Veronese (VR)
Occupazione/Hobby : Musica, Fotografia, Hi-Fi, Fumetti, Libri, Cinema
Provincia (Città) : Verona
Impianto : Preamplificatore Sonus Mirus AAVT
Finale TA 3020 by Vincenzo
Lettore CD Micromega Stage 2
Giradischi Project 6.9
Diffusori Dynavoice Challenger M-65 EX



http://www.google.com/+AndreaTramonte

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bookshelf: diametro woofer, litraggio --> influenza sulla timbrica

Messaggio  Fabio il Mer 11 Feb 2009 - 21:34

Nella progettazione di un diffusore i parametri sono tanti, e infinite le combinazioni.
Ovviamente, non e solo il diametro di un AP a determinare la sua risposta.
avatar
Fabio
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.11.08
Numero di messaggi : 2516
Località : Roma
Occupazione/Hobby : informatico aziendale / ozio
Provincia (Città) : pessimo
Impianto : in firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bookshelf: diametro woofer, litraggio --> influenza sulla timbrica

Messaggio  geppe74 il Gio 12 Feb 2009 - 11:29

@Fabio ha scritto:Nella progettazione di un diffusore i parametri sono tanti, e infinite le combinazioni.
Ovviamente, non e solo il diametro di un AP a determinare la sua risposta.


daccordissimo Smile
Però non dimentichiamoci mai che la diffusione di un suono è un fenomeno che rispetta le leggi della fisica e quindi a parità di qualità di costruzione un AP più grande sposta una quantità d'aria maggiore e quindi la sua resa sarà migliore di un AP con diametro minore.
avatar
geppe74
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 05.02.08
Numero di messaggi : 211
Località : milano/pavia
Occupazione/Hobby : analista programmatore ibm
Provincia (Città) : sull'allegro andante
Impianto : usher s-520
tk2050
sony ta-e9000es
sony bdp-s480
squeezebox classic v3


Tornare in alto Andare in basso

Re: Bookshelf: diametro woofer, litraggio --> influenza sulla timbrica

Messaggio  traspar il Gio 12 Feb 2009 - 12:47

Ha ragione Cadeddu, le mie S.F. Concertino hanno il Woofer da 100mm e credetemi il basso è presente ben frenato e scandito, non impasta mai la scena, il limite se mai è un'altro, certamente quando raggiungo pressioni sonore più alte il suono scade prima rispetto ad un diffusore di simile livello ma con il Wf più grande. La sensazione che il diffusore urli si avrà prima in un diffusre più piccolo ma con uno di buona qualità parliamo sempre di pressioni s. elevate. Mi rendo conto che le concertino sono di fascia alta ma questo a maggior ragione da forza alla regola di Cadeddu.
ciao
avatar
traspar
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 13.09.08
Numero di messaggi : 2726
Località : Palermo
Provincia (Città) : Allegro ma critico

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bookshelf: diametro woofer, litraggio --> influenza sulla timbrica

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum