T-Forum, la vera HiFi alla portata di tuttiAccedi

Benvenuto nell'unico forum in cui 11777 utenti, con i loro 820067 messaggi, hanno scelto di ascoltare con le orecchie, con il cuore e un occhio al portafoglio!

Nuovo look del T-Forum, dai un'occhiata qui.
Il T-Forum ha bisogno del tuo aiuto! Controlla se hai i requisiti necessari e proponiti.
Hai trovato uno spammer nel forum? Segnalalo subito all'amministrazione o a un moderatore!
Diamo il benvenuto ai nostri nuovi moderatori.
Chi sono i top postatori di oggi? Clicca qui per scoprirli.

Controlla qui gli argomenti attivi del giorno.


TEAC A-H01. Ampli con moduli ICE POWER e doppio DAC 1795 Burr Brown

Condividi

descriptionRe: TEAC A-H01. Ampli con moduli ICE POWER e doppio DAC 1795 Burr Brown

more_horiz
@sondav ha scritto:
Per esigenze di spazio nell'impianto di casa, ho preso un A-H01, in sostituzione di AudioGD NFB-11 + TK2050 T2 Hifimediy (questa http://www.tforumhifi.com/t21020-venduto-tk2050-t2-hifimediy-180-spedito ).

Il TEAC è arrivato da due gg e devo dire che mi sorprende sempre di più.

Rispetto alla precedente configurazione, di cui ero comunque molto soddisfatto, direi che la differenza è abbastanza evidente, soprattutto in termini di estensione (del basso) e di definizione delle alte frequenze; non un KO, ma i migloiramento c'è eccome.

Non sono un bravo "descrittore", ma il fatto che tutto suona meglio è confermato dai pareri degli altri abitanti della casa che pure non sopportano la musica che ascolto Laughing

Per ora l'ho sentito in coassiale dal Panasonic BDT220 e ho fatto una sessione (breve) con un MUSILAND 03 US, prestatomi da un collega e usato sia come DAC che come trasporto ottenendo ottimi risultati.

Ho letto di problemi con i driver, ma io, installando quelli ufficiali, non ne ho avuto utilizzando un portatile con WIN XP e Foobar in KS.

Un'ultima nota relativa all'acquisto: preferivo la versione nera, ma pare che dal distributore italiano sia esaurita e che ci vorrà circa u mesetto perchè venga riapprovigionata.
Ho quindi contattato il rivenditore AUDIOIMPACT che mi ha fatto un'ottima (a mio parere) offerta per la versione silver: 350 euro spedizione inclusa con garanzia ufficiale italiana di due anni.

Ora ho in progetto di allestire un mini PC con un Client IGEL scovato da Maurarte (sempre sia lodato Very Happy ) ( http://www.alchimieaudio.com/t426-tutorial-conversione-pc-per-musica-liquida ) con installata un Voyage-MPD, in base alle indicazioni dell'ottimo mikelangeloz .
http://www.alchimieaudio.com/t489-guida-per-installare-voyage-mpd-su-pc-embedded#8330

Saluti Davide


Non posso che confermare quello che dici Davide, ho la t2 hifimediy e ho provato il teac nello stesso sistema, i miglioramenti sono stati evidenti sia in termini di estensione e potenza del basso che di estensione verso l'altro e dettaglio con una grana percettibilmente più fine. Quest'icepower è un gran bel sentire Smile

descriptionRe: TEAC A-H01. Ampli con moduli ICE POWER e doppio DAC 1795 Burr Brown

more_horiz
@sondav ha scritto:

Un'ultima nota relativa all'acquisto: preferivo la versione nera, ma pare che dal distributore italiano sia esaurita e che ci vorrà circa u mesetto perchè venga riapprovigionata.
Ho quindi contattato il rivenditore AUDIOIMPACT che mi ha fatto un'ottima (a mio parere) offerta per la versione silver: 350 euro spedizione inclusa con garanzia ufficiale italiana di due anni.

Ora ho in progetto di allestire un mini PC con un Client IGEL scovato da Maurarte (sempre sia lodato Very Happy ) ( http://www.alchimieaudio.com/t426-tutorial-conversione-pc-per-musica-liquida ) con installata un Voyage-MPD, in base alle indicazioni dell'ottimo mikelangeloz .
http://www.alchimieaudio.com/t489-guida-per-installare-voyage-mpd-su-pc-embedded#8330

Saluti Davide



...audioimpact di Torino. Maledizione, ora la scimmia chi l'uccide?

descriptionRe: TEAC A-H01. Ampli con moduli ICE POWER e doppio DAC 1795 Burr Brown

more_horiz
@ghiglie ha scritto:


...audioimpact di Torino. Maledizione, ora la scimmia chi l'uccide?


Sono loro... Very Happy

descriptionRe: TEAC A-H01. Ampli con moduli ICE POWER e doppio DAC 1795 Burr Brown

more_horiz
@Daniele81 ha scritto:
secondo voi quali sono le differenze sostanziali di un IcePower come il Teac rispetto a un classe D come l'ONKYO A933? Embarassed


L'Onkyo ha il triplo della potenza Wink

descriptionRe: TEAC A-H01. Ampli con moduli ICE POWER e doppio DAC 1795 Burr Brown

more_horiz
@ghiglie ha scritto:
...audioimpact di Torino. Maledizione, ora la scimmia chi l'uccide?

Se e quando lo prendi sarei felice di fare un confronto con i miei trabiccoli Dribbling Dribbling Dribbling
Il TEAC è nella lista dei probabili ampli per un impianto da mettere insieme per un amico grande ascoltone e pochissimo amante delle cose complicate.

Audioimpact, via Germanasca, 20/B, Borgo San Paolo.
Il titolare è una persona molto cordiale e disponibile.

descriptionRe: TEAC A-H01. Ampli con moduli ICE POWER e doppio DAC 1795 Burr Brown

more_horiz
@Stentor ha scritto:
@Daniele81 ha scritto:
secondo voi quali sono le differenze sostanziali di un IcePower come il Teac rispetto a un classe D come l'ONKYO A933? Embarassed


L'Onkyo ha il triplo della potenza Wink


e a livello di "suono"? c'è una differenza così grande da giustificare la differenza di prezzo (considerando il DAC integrato del Teac)?

descriptionRe: TEAC A-H01. Ampli con moduli ICE POWER e doppio DAC 1795 Burr Brown

more_horiz
@Smanetton ha scritto:
@ghiglie ha scritto:
...audioimpact di Torino. Maledizione, ora la scimmia chi l'uccide?

Se e quando lo prendi sarei felice di fare un confronto con i miei trabiccoli Dribbling Dribbling Dribbling
Il TEAC è nella lista dei probabili ampli per un impianto da mettere insieme per un amico grande ascoltone e pochissimo amante delle cose complicate.

Audioimpact, via Germanasca, 20/B, Borgo San Paolo.
Il titolare è una persona molto cordiale e disponibile.



Ben volentieri! Ricorda che ho ancora il tuo amplicuffia...! Wink
Sono tentatissimo, proprio perchè mi sono accorto che è più il tempo che pasticcio tra cavi e cavetti (che poi mi diverte, ma fino a un certo punto) rispetto a quello che passo ad ascoltare musica. Riuscissi a dar via le AITHRA3 sarebbe tutto più facile... Very Happy

descriptionRe: TEAC A-H01. Ampli con moduli ICE POWER e doppio DAC 1795 Burr Brown

more_horiz
Appena arrivato, giusto il tempo di posizionarlo, scaricare ed installare i driver e subito messo al lavoro con diffusori Klipsch RB61 MKII (anche loro nuovi).
Il cavo usb è uno semplice di qualche euro, che usavo per una vecchia stampante.
Devo dire che l'unica prova fatta è stata provandolo con diffusori Monitor Audio BX2 che avevo inizialmente prescelto, ma dopo la prova di ascolto fata presso un centro, ho preferito i primi.
Non sono particolarmente pratico nel descrivere tutto tecnicamente, posso semplicemente dire che con i Klipsch il suono è molto più aperto, ampio e dettagliato, specialmente sulla parte bassa. La parte alta, invece, non disturba affatto e rende piacevole l'ascolto.
A breve riceverò un cavo Mogami 2964 ed allora potrò ascoltare, se ci saranno, ulteriori miglioramenti.
Una cosa che non mi piace è la presa in giro del telecomando, poichè ha diversi tasti ininfluenti all'ascolto e che non servono a nulla, credo servano solo per funzioni video.
Una cosa che non ho ben capito è come meglio impostare Foobar2000.
Mi spiego: premesso che in Preferenze - Output ho dovuto scegliere DS SPDIF OUT(2-Teac husb hs async audio devices) nonostante siano presenti i wasapi event e push poichè con questi ultimi due si impalla tutto; in DSP Manager - Resampler Sox - Samplerate 192000 - Quality Best (e credo sia esatto), ho dovuto attivare anche Equalizer con modalità Classic per ottenere un addolcimento generale del suono. Senza Equalizer, forse non sono abituato, ma onestamente faccio difficoltà ad ascoltare con piacere. Ho impostato male qualcosa oppure avete consigli da darmi per migliorare il tutto.
Grazie e ciao


[u]

descriptionRe: TEAC A-H01. Ampli con moduli ICE POWER e doppio DAC 1795 Burr Brown

more_horiz
ciao,sono interessato anche io,ho 3 domande...di cui una è poco audiofila

...funziona con il mac?
...ha il telecomando??
...(ecco la domanda poco audiofila) ...sta un controllo di alti e bassi?

descriptionRe: TEAC A-H01. Ampli con moduli ICE POWER e doppio DAC 1795 Burr Brown

more_horiz
Aggiungo una domanda a cui è sicuramente già stato risposto... ma non rintraccio. Funge sotto Linux?
E... Qualcuno l'ha provato con un altro DAC? Razz

descriptionRe: TEAC A-H01. Ampli con moduli ICE POWER e doppio DAC 1795 Burr Brown

more_horiz
Leggiti le ultime pagine... Dovrebbe funzionare sotto Linux...e ascoltando un video in inglese sembra vada bene anche col mac

descriptionRe: TEAC A-H01. Ampli con moduli ICE POWER e doppio DAC 1795 Burr Brown

more_horiz
@scoobydoo ha scritto:
Appena arrivato, giusto il tempo di posizionarlo, scaricare ed installare i driver e subito messo al lavoro con diffusori Klipsch RB61 MKII (anche loro nuovi).
Il cavo usb è uno semplice di qualche euro, che usavo per una vecchia stampante.
Devo dire che l'unica prova fatta è stata provandolo con diffusori Monitor Audio BX2 che avevo inizialmente prescelto, ma dopo la prova di ascolto fata presso un centro, ho preferito i primi.
Non sono particolarmente pratico nel descrivere tutto tecnicamente, posso semplicemente dire che con i Klipsch il suono è molto più aperto, ampio e dettagliato, specialmente sulla parte bassa. La parte alta, invece, non disturba affatto e rende piacevole l'ascolto.
A breve riceverò un cavo Mogami 2964 ed allora potrò ascoltare, se ci saranno, ulteriori miglioramenti.
Una cosa che non mi piace è la presa in giro del telecomando, poichè ha diversi tasti ininfluenti all'ascolto e che non servono a nulla, credo servano solo per funzioni video.
Una cosa che non ho ben capito è come meglio impostare Foobar2000.
Mi spiego: premesso che in Preferenze - Output ho dovuto scegliere DS SPDIF OUT(2-Teac husb hs async audio devices) nonostante siano presenti i wasapi event e push poichè con questi ultimi due si impalla tutto; in DSP Manager - Resampler Sox - Samplerate 192000 - Quality Best (e credo sia esatto), ho dovuto attivare anche Equalizer con modalità Classic per ottenere un addolcimento generale del suono. Senza Equalizer, forse non sono abituato, ma onestamente faccio difficoltà ad ascoltare con piacere. Ho impostato male qualcosa oppure avete consigli da darmi per migliorare il tutto.
Grazie e ciao


[u]


perdonami, ma hai scelto le klipsh perchè preferivi i loro alti ed ora cerchi di addolcire il suono? Mi sembri un pò altalenante diciamo così. Non per mortificarti, ma credo che in questo forum sia stato detto in tutte le salse che le klipsh non sono propriamente ideali per abbinarle alla classe-D. Ad ogni modo fai suonare un pò magari il suono migliora di suo ed il tuo orecchio si abitua.

descriptionRe: TEAC A-H01. Ampli con moduli ICE POWER e doppio DAC 1795 Burr Brown

more_horiz
Con che casse si potrebbe abbinare questo Teac?... Calcolando che mi piacciono esteticamente le Jbl...

descriptionRe: TEAC A-H01. Ampli con moduli ICE POWER e doppio DAC 1795 Burr Brown

more_horiz
@chopper77 ha scritto:
Con che casse si potrebbe abbinare questo Teac?... Calcolando che mi piacciono esteticamente le Jbl...


...e inoltre se comprando un buon pre-phono ci potrei collegare il mio rega rp1 ottenendo un bel suono!!!

descriptionRe: TEAC A-H01. Ampli con moduli ICE POWER e doppio DAC 1795 Burr Brown

more_horiz
@wincenzo ha scritto:
@scoobydoo ha scritto:
Appena arrivato, giusto il tempo di posizionarlo, scaricare ed installare i driver e subito messo al lavoro con diffusori Klipsch RB61 MKII (anche loro nuovi).
Il cavo usb è uno semplice di qualche euro, che usavo per una vecchia stampante.
Devo dire che l'unica prova fatta è stata provandolo con diffusori Monitor Audio BX2 che avevo inizialmente prescelto, ma dopo la prova di ascolto fata presso un centro, ho preferito i primi.
Non sono particolarmente pratico nel descrivere tutto tecnicamente, posso semplicemente dire che con i Klipsch il suono è molto più aperto, ampio e dettagliato, specialmente sulla parte bassa. La parte alta, invece, non disturba affatto e rende piacevole l'ascolto.
A breve riceverò un cavo Mogami 2964 ed allora potrò ascoltare, se ci saranno, ulteriori miglioramenti.
Una cosa che non mi piace è la presa in giro del telecomando, poichè ha diversi tasti ininfluenti all'ascolto e che non servono a nulla, credo servano solo per funzioni video.
Una cosa che non ho ben capito è come meglio impostare Foobar2000.
Mi spiego: premesso che in Preferenze - Output ho dovuto scegliere DS SPDIF OUT(2-Teac husb hs async audio devices) nonostante siano presenti i wasapi event e push poichè con questi ultimi due si impalla tutto; in DSP Manager - Resampler Sox - Samplerate 192000 - Quality Best (e credo sia esatto), ho dovuto attivare anche Equalizer con modalità Classic per ottenere un addolcimento generale del suono. Senza Equalizer, forse non sono abituato, ma onestamente faccio difficoltà ad ascoltare con piacere. Ho impostato male qualcosa oppure avete consigli da darmi per migliorare il tutto.
Grazie e ciao


[u]


perdonami, ma hai scelto le klipsh perchè preferivi i loro alti ed ora cerchi di addolcire il suono? Mi sembri un pò altalenante diciamo così. Non per mortificarti, ma credo che in questo forum sia stato detto in tutte le salse che le klipsh non sono propriamente ideali per abbinarle alla classe-D. Ad ogni modo fai suonare un pò magari il suono migliora di suo ed il tuo orecchio si abitua.


Scusa il ritardo nel rispondere, ma il tutto dipendeva da una errata configurazione di Foobar e dalla effettiva mancanza di un componente (Hiface Two con relativo cavo Magami).
Ora, grazie anche ad un amico del forum che gentilmente ha provveduto a cofigurare esattamente il player, ho potuto veramente apprezzare sia il Teac che i due diffusori senza strane e particolari alchimie.
Ora devo dire, nonostante il rodaggio ancora all'inizio, che il tutto si coniuga molto bene e soddisfa piacevolmente sia l'ascolto che l'estetica.
Tutto questo a meno che, come afferma il buon vecchio Murphy, "se le cose sembrano andar meglio, c'è qualcosa di cui non stiamo tenendo conto". Hello

descriptionRe: TEAC A-H01. Ampli con moduli ICE POWER e doppio DAC 1795 Burr Brown

more_horiz
Ciao,
come vedete questo oggettino conle mosscade 502? Potrebbe suonare troppo sbilanciato sugli alti ? Meglio un ampli più dolce, magari un valvolare ?

(premetto che le 502 con il fenice 20 mi piacciono molto, un pò taglienti ma rifinitissime..) Smile

descriptionRe: TEAC A-H01. Ampli con moduli ICE POWER e doppio DAC 1795 Burr Brown

more_horiz
Può essere usato il Teac per l'home video? Ovvero è possibile ascoltarci film in DVD?

descriptionRe: TEAC A-H01. Ampli con moduli ICE POWER e doppio DAC 1795 Burr Brown

more_horiz
Forse è uno dei più indicati.

descriptionRe: TEAC A-H01. Ampli con moduli ICE POWER e doppio DAC 1795 Burr Brown

more_horiz
christian.celona ha scritto:
Forse è uno dei più indicati.

Grazie Christian, me ne intendo poco e ricordavo che gestiva solo musica liquida, quindi avevo pensato che non accettasse in entrata lettori ne per CD ne per DVD... Ma mi sbagliavo. Very Happy

descriptionRe: TEAC A-H01. Ampli con moduli ICE POWER e doppio DAC 1795 Burr Brown

more_horiz

Acquistato da pochi giorni, i primi minuti di ascolto mi hanno un pò spiazzato, denotando una certa mancanza di passionalità, che sembrava farlo perfetto per l'elettronica (battiti fermi, precisi, con un discreto punch - giusto un pelo inferiore a quello di un 2024) ma meno coinvolgente per i generi acustici. A distanza di qualche giorno, o mi sono abituato al suono o l'ampli si sta rodando, forse entrambe le cose, rendendo l'ascolto sempre più soddisfacente e confermando tutto ciò che di buono si legge. Premetto che la disposizione dei diffusori è un pò particolare, con le mosscade in nearfield riposte direttamente sulla scrivania, ovviamente mi allontano da esse per effettuare ascolti ad alto volume.

Mi piace abbinarlo allo squeezebox sull'uscita coassiale digitale, rispetto al quale mi sembra superiore come dac. Utilizzando lo squeezebox su rca ottengo un suono un pò più magro, anche se siamo forse nell'ambito dei cambiamenti introdotti dai cavi.

Come ha scritto qualcuno è piacevole anche l'ascolto degli mp3 ma la qualità della riproduzione è tale che la minore quantità di informazioni di un compresso di sente sempre distintamente, cosa che conferma la trasparenza e fedeltà del teac.

Almeno nella mia configurazione si sente l'esigenza di abbinargli dei diffusori un pò più morbidi, con più bassi e al tempo stesso precisi, sto pensando a dei mini diffusori in bass reflex anteriore, sempre da utilizzare in near field, qualcosa tipo Focal 705v o Kef Q300, non conoscendoli e considerando improbabile il riuscire a provarli spero in consigli Wink

descriptionRe: TEAC A-H01. Ampli con moduli ICE POWER e doppio DAC 1795 Burr Brown

more_horiz
Chissà con delle Indiana Line Tesi 560...

descriptionRe: TEAC A-H01. Ampli con moduli ICE POWER e doppio DAC 1795 Burr Brown

more_horiz
@mobius ha scritto:

Acquistato da pochi giorni, i primi minuti di ascolto mi hanno un pò spiazzato, denotando una certa mancanza di passionalità, che sembrava farlo perfetto per l'elettronica (battiti fermi, precisi, con un discreto punch - giusto un pelo inferiore a quello di un 2024) ma meno coinvolgente per i generi acustici. A distanza di qualche giorno, o mi sono abituato al suono o l'ampli si sta rodando, forse entrambe le cose, rendendo l'ascolto sempre più soddisfacente e confermando tutto ciò che di buono si legge. Premetto che la disposizione dei diffusori è un pò particolare, con le mosscade in nearfield riposte direttamente sulla scrivania, ovviamente mi allontano da esse per effettuare ascolti ad alto volume.

Mi piace abbinarlo allo squeezebox sull'uscita coassiale digitale, rispetto al quale mi sembra superiore come dac. Utilizzando lo squeezebox su rca ottengo un suono un pò più magro, anche se siamo forse nell'ambito dei cambiamenti introdotti dai cavi.

Come ha scritto qualcuno è piacevole anche l'ascolto degli mp3 ma la qualità della riproduzione è tale che la minore quantità di informazioni di un compresso di sente sempre distintamente, cosa che conferma la trasparenza e fedeltà del teac.

Almeno nella mia configurazione si sente l'esigenza di abbinargli dei diffusori un pò più morbidi, con più bassi e al tempo stesso precisi, sto pensando a dei mini diffusori in bass reflex anteriore, sempre da utilizzare in near field, qualcosa tipo Focal 705v o Kef Q300, non conoscendoli e considerando improbabile il riuscire a provarli spero in consigli Wink


Di sicuro gli IcePower essendo già "freddi" di loro (non per niente vengono chiamati ICE), non si abbinano bene con diffusori troppo asciutti in basso e aperti in alto. La tua idea di abbinargli dei diffusori dal suono più morbido, sia in basso che in alto, è un'ottima soluzione Ok

descriptionRe: TEAC A-H01. Ampli con moduli ICE POWER e doppio DAC 1795 Burr Brown

more_horiz
@danilopace ha scritto:
Chissà con delle Indiana Line Tesi 560...


Non lo vedo bene con le Tesi 560 Rolling Eyes

descriptionRe: TEAC A-H01. Ampli con moduli ICE POWER e doppio DAC 1795 Burr Brown

more_horiz
@mobius ha scritto:

Acquistato da pochi giorni, i primi minuti di ascolto mi hanno un pò spiazzato, denotando una certa mancanza di passionalità, che sembrava farlo perfetto per l'elettronica (battiti fermi, precisi, con un discreto punch - giusto un pelo inferiore a quello di un 2024) ma meno coinvolgente per i generi acustici. A distanza di qualche giorno, o mi sono abituato al suono o l'ampli si sta rodando, forse entrambe le cose, rendendo l'ascolto sempre più soddisfacente e confermando tutto ciò che di buono si legge. Premetto che la disposizione dei diffusori è un pò particolare, con le mosscade in nearfield riposte direttamente sulla scrivania, ovviamente mi allontano da esse per effettuare ascolti ad alto volume.

Mi piace abbinarlo allo squeezebox sull'uscita coassiale digitale, rispetto al quale mi sembra superiore come dac. Utilizzando lo squeezebox su rca ottengo un suono un pò più magro, anche se siamo forse nell'ambito dei cambiamenti introdotti dai cavi.

Come ha scritto qualcuno è piacevole anche l'ascolto degli mp3 ma la qualità della riproduzione è tale che la minore quantità di informazioni di un compresso di sente sempre distintamente, cosa che conferma la trasparenza e fedeltà del teac.

Almeno nella mia configurazione si sente l'esigenza di abbinargli dei diffusori un pò più morbidi, con più bassi e al tempo stesso precisi, sto pensando a dei mini diffusori in bass reflex anteriore, sempre da utilizzare in near field, qualcosa tipo Focal 705v o Kef Q300, non conoscendoli e considerando improbabile il riuscire a provarli spero in consigli Wink


Per la mia pur breve esperienza posso dire che ho abbinato al Teac i diffusori Klipsch RB 61 MK II di cui sono molto soddisfatto. Inutile dire che il confronto l'ho potuto fare solo con Monitor Audio BX2 e Kro Kraft ed entrambi nettamente inferiori ai primi. Se cerchi "più bassi e al tempo stesso precisi" puoi tentare la mia stessa strada e sono quasi certo che non rimarrai deluso. Ciao. Smile

descriptionRe: TEAC A-H01. Ampli con moduli ICE POWER e doppio DAC 1795 Burr Brown

more_horiz
@scoobydoo ha scritto:
@mobius ha scritto:

Acquistato da pochi giorni, i primi minuti di ascolto mi hanno un pò spiazzato, denotando una certa mancanza di passionalità, che sembrava farlo perfetto per l'elettronica (battiti fermi, precisi, con un discreto punch - giusto un pelo inferiore a quello di un 2024) ma meno coinvolgente per i generi acustici. A distanza di qualche giorno, o mi sono abituato al suono o l'ampli si sta rodando, forse entrambe le cose, rendendo l'ascolto sempre più soddisfacente e confermando tutto ciò che di buono si legge. Premetto che la disposizione dei diffusori è un pò particolare, con le mosscade in nearfield riposte direttamente sulla scrivania, ovviamente mi allontano da esse per effettuare ascolti ad alto volume.

Mi piace abbinarlo allo squeezebox sull'uscita coassiale digitale, rispetto al quale mi sembra superiore come dac. Utilizzando lo squeezebox su rca ottengo un suono un pò più magro, anche se siamo forse nell'ambito dei cambiamenti introdotti dai cavi.

Come ha scritto qualcuno è piacevole anche l'ascolto degli mp3 ma la qualità della riproduzione è tale che la minore quantità di informazioni di un compresso di sente sempre distintamente, cosa che conferma la trasparenza e fedeltà del teac.

Almeno nella mia configurazione si sente l'esigenza di abbinargli dei diffusori un pò più morbidi, con più bassi e al tempo stesso precisi, sto pensando a dei mini diffusori in bass reflex anteriore, sempre da utilizzare in near field, qualcosa tipo Focal 705v o Kef Q300, non conoscendoli e considerando improbabile il riuscire a provarli spero in consigli Wink


Per la mia pur breve esperienza posso dire che ho abbinato al Teac i diffusori Klipsch RB 61 MK II di cui sono molto soddisfatto. Inutile dire che il confronto l'ho potuto fare solo con Monitor Audio BX2 e Kro Kraft ed entrambi nettamente inferiori ai primi. Se cerchi "più bassi e al tempo stesso precisi" puoi tentare la mia stessa strada e sono quasi certo che non rimarrai deluso. Ciao. Smile


Strano che con le BX2 non andava bene Ironic Le MA BX2 hanno un mediobasso pieno e corposo.

descriptionRe: TEAC A-H01. Ampli con moduli ICE POWER e doppio DAC 1795 Burr Brown

more_horiz
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum