T-Forum, la vera HiFi alla portata di tuttiAccedi

Benvenuto nell'unico forum in cui 11775 utenti, con i loro 819997 messaggi, hanno scelto di ascoltare con le orecchie, con il cuore e un occhio al portafoglio!

Nuovo look del T-Forum, dai un'occhiata qui.
Il T-Forum ha bisogno del tuo aiuto! Controlla se hai i requisiti necessari e proponiti.
Hai trovato uno spammer nel forum? Segnalalo subito all'amministrazione o a un moderatore!
Diamo il benvenuto ai nostri nuovi moderatori.
Chi sono i top postatori di oggi? Clicca qui per scoprirli.

Controlla qui gli argomenti attivi del giorno.


Condividi

descriptionSubWoofer didattico....(mica tanto)

more_horiz
E della serie "voglio imparare ma devo farlo da solo (perchè qua faccio domande ma nn me se inc** nessuno)" propongo un progetto di subwoofer attivo pensato, progettato, realizzato e collaudato in maniera autonoma.
Tengo a precisare che ho scambiato qualche MP con Bru.b per dei chiarimenti su HornResp, quindi ringrazio lui

PREMESSA:
era da tanto che volevo scendere in basso con le frequenze, ma con le mie W3-micro proprio non ci si fa, ecco allora che è nata in me l' esigenza di un subwoofer. Ora, dato l' esiguo patrimonio in mio possesso volevo realizzarne uno con una spesa di 10€. Pensavo fosse irrealizzabile ma si può fare, ovviamente se le cose gia si posseggono

Dunque, ho usato un Ciare CW170 di cui ho misurato i parametri con il metodo descritto in un mio altro post e ho usato HornResp per la realizzazione di un Tapped Horn. Smanettando però con il programma e con AUTOCAD ho provato diverse soluzioni, ma la più carina mi è parsa quella di andare a ripiegare non un corno ma bensì un tubo; mi spiego meglio. Piegare una tromba (corno/Horn) darebbe luogo ad un tappedHorn:

http://www.google.it/imgres?imgurl=http://www.querodj.com.br/hornresp/tapped%2520horn.png&imgrefurl=http://www.querodj.com.br/hornresp/intro.htm&h=422&w=716&sz=21&tbnid=QNRLkv6LZZ2RUM:&tbnh=70&tbnw=119&prev=/search%3Fq%3Dtapped%2Bhorn%26tbm%3Disch%26tbo%3Du&zoom=1&q=tapped+horn&docid=6O_aieXM7k445M&sa=X&ei=iHpFToPUCMKYOr7AnfID&ved=0CC4Q9QEwBA&dur=446

in realtà quello che sono andato a fare è una cosa un po insolita: piegare un corno con una sezione costante realizzando quello che alcuni in giro chiamano: "TAPPED PIPE"

http://www.diysubwoofers.org/projects/other/tapped-pipe/

Questa soluzione si è mostrata non solo piu semplice da realizzare ma mi ha permesso di apprendere molto sia su come si piega un Corno che su come si piega un tubo. Dunque piegare un corno non è cosa che si comprende al volo, neanche leggendo la bibbia sui tapped horn ( http://www.volvotreter.de/th.htm ) e scaricando il manuale sul: Folding a Horn ( http://www.volvotreter.de/downloads/Folding_a_Tapped_Horn.pdf ), quindi ne ho fatta una meglio:

1: Dividere il "corno" in 4 sezioni uguali, numerate con 1,2,3,4:


2: Tagliare in corrispondenza del secondo blocco e ruotare 3-4 sopra 1-2:


3: In corrispondenza di 1-4 fare la stessa cosa ma verso il basso:


4: Ovviamente i 4 segmenti vanno messi in comunicazione e ci sono vari modi per farlo, propongo il seguente anche se allunga un po la tromba originale:


in pratica 1-2 sono comunicanti internamente, 2-3 idem, 3-4 con un "condotto" esterno;

Quello che ho fatto io è stato semplicemente fare la stessa cosa mantenendo però la sezione costante, ottenendo questo:



Riporto la schermata di HornResp con i parametri:





e la risposta SPL:



ed infine i tagli definitivi con truciolato da 1.4cm (era solo una prova quindi va piu che bene)



a domani con la realizzazione Ok

descriptionRe: SubWoofer didattico....(mica tanto)

more_horiz
bel lavoro! Cool
non posso giudicare i risultati, ma il metodo si Smile

sposto in T-Progetti Oki

descriptionRe: SubWoofer didattico....(mica tanto)

more_horiz
Grande Alessio Oki

_________________
"Sentire non è altro che una facoltà permessa da uno dei nostri cinque sensi ma ascoltare è un'arte."   Frank Tyger

descriptionRe: SubWoofer didattico....(mica tanto)

more_horiz
Grazie..

Come ti invidio .. progettare e realizzare un diffusore è molto gratificante..
Utilizzerai un plate amp dedicato?
Ti consiglio di prevedere dei rinvii a 45° o dei raccordi , ti torneranno utili per contenere eventuali risonanze.
Nei monovia ,in cui non è possibile utilizzare dei filtri , l'unico modo per filtrare le freq medioalte è l'utilizzo dei rinvii a 90° (come nel tuo progetto).
Se utilizzi invece un filtro a monte, il rinvio a 90° potrebbe essere dannoso.
Il rinvio a 45°( o raccordo) ti restituisce il percorso acustico più vicino alla tua simulazione.
La configurazione "tapped horn" su horn resp ( presumo) tenga in considerazione anche l'emissione posteriore ma non gli N rinvii a 90°.
Cerca di evitare la sezione costante (ad es. come nelle trombette..)

95 db a 40 Hz sono un terremoto... il picco a 150 Hz lo elimini con il crossover.
Avevo provato a fare una simulazione con due W3 871 utilizzati in (mini)tapped horn come sub in modo da mantenere la stessa dinamica dei sateliti ma poi non ho abbandonato il progetto.
Sarebbe stato uno spreco perchè avrei sotto-utilizzato un monovia ma ci sarebbe stata la massima coerenza.
Non avevo però previsto l'eventuale cambiamento di fase... Mmm



descriptionIL MOBILE

more_horiz
Passiamo alla fase realizzativa, per la sezione di amplificazione scriverò un apposito post, idem per il cross over;

I PEZZI SFUSI:


IL tutto Gia incollato (è veramente semplice realizzarlo)


Con L' Altoparlante montato




Ultima modifica di alessi89 il Sab 13 Ago 2011 - 14:42, modificato 1 volta

descriptionRe: SubWoofer didattico....(mica tanto)

more_horiz
come va ?? sono curiosissimo Razz

descriptionRe: SubWoofer didattico....(mica tanto)

more_horiz
@Jack ha scritto:
come va ?? sono curiosissimo Razz


le impressioni alla fine...così ti tengo incollato al post Hehe

descriptionRe: SubWoofer didattico....(mica tanto)

more_horiz
ok passo alla sezione di amplificazione, OVVIAMENTE AUTOCOSTRUITA.

Pensandoci bene dovevo muovere un altoparlante abbastanza grandicello e così a buon senso mi sono detto che una buona dose di watt non guastava, siccome avevo già dei "modulini" con TDA7294 ho optato per il loro utilizzo, realizzando in stile ovviamente didattico (da notare il case spartano) un amplificatorino niente male.

Lo schema che feci tempo fa mi sembra lo presi dal datasheet ma non ne sono sicuro:



L' alimentatore lo presi invece da qui: http://spazioinwind.libero.it/nferrarese/elettronica/tda7294/tda7294.htm



tempo fa era tutto inscatolato in un cabinet più "elegante":



ma per questo subwoofer mi serviva un solo canale e quindi ho cannibalizzato il vecchio per realizzarne uno più smilzo per piazzalo sopra il mobile della cassa. Da notare la semplicità della realizzazione:





ecco qua finito....nel prossimo post "il crossover"

descriptionCROSSOVER

more_horiz
per quanto riguarda il cross cominciano i dolori: stare nella spesa di 10€ e andare a comprare un' induttanza Ciare da 19€ non era per nulla il mio obiettivo. sono solo partito con l' idea di eliminare tutto ciò che ci fosse da 150Hz in su, quindi qualsiasi cosa che mi avrebbe fatto risparmiare l' ho provata:

Cannibalizzare un trasformatore per realizzare una pseudo induttanza in aria con 90 spire non ha prodotto nulla di buono, se non un' ora sprecata sotto la lampada del laboratorio, così ho cominciato a vedere se ad orecchio i reattori per le lampade al neon tagliavano. Lo facevano, ma troppo in basso e si sentiva veramente piano, cosicchè mi son detto.....ma che cavolo un RC è un passa basso e quindi perchè non usarlo???? Si ma che valori uso? che pendenza? Apro i cassettini e non volendo affatto giocare con induttanze varie ho optato per una super mega banale filtro RC del primo ordine con un taglio prossimo a 150Hz (almeno questa era l' idea):
Ho fatto una simulazioncina spice:



questa scelta soffre un po del fatto che non conosco l' impedenza d' uscita della sorgente che comunque è la scheda audio del mio pc quindo Bhooo l' ho lasciato ideale.
Alla fine scegliendo un potenziometro da 4.7K e ruotandolo la fdt del filtro è questa:



Quella verde è 1ohm con una frequenza a meno 3dB di 183Hz
Quella tutta a sinistra (che si confonde un pò) è quella con il pot tutto ruotato a 4.7Kohm ottenendo una frequenza a meno 3dB di 30Hz

Quindi in definitiva la frequenza di taglio del filtro del 1° ordine (ricordo -6dB/oct) è variabile da 30Hz a 180Hz

Obbiettivo centrato!!!! Come monto il tutto????? ovviamente in maniera spartana:



Hehe Hehe Hehe Hehe Hehe maledettamente brutto!!!!! MA FUNZIONANTE

descriptionRe: SubWoofer didattico....(mica tanto)

more_horiz
these dicks, lavorone sempre più! Cool

Zout della sorgente non dovrebbe influire sulla F3 (se consideri -3 dB rispetto all'attenuazione che avresti a banda piena, chiaramente l'attenuazione a banda piena viene alterata da Zout Wink )

hai pensato di mettere in parallelo i canali stereo originali ? più corrente a disposizione, anche se ti servirebbero due R di piccolo valore e discreta potenza per accoppiare le uscite tra loro.. (il damping factor potrebbe non migliorare, ma la corrente a disposizione certamente sì)
il condensatore in ingresso all'ampli ( 0.68 uF ) "a naso" mi sembra un po' piccolo, magari l'han messo così per non stressare l'ampli con gli ultra-bassi,
ma tu stai facendo un ampli per sub e gli ultrabassi (pur udibili) ti servono Wink proverei con 1uF (e anche a simulare il risultato con spice, visto che ce l'hai Wink )

descriptionRe: SubWoofer didattico....(mica tanto)

more_horiz
sono incollato Hehe

descriptionRe: SubWoofer didattico....(mica tanto)

more_horiz
@madqwerty ha scritto:
these dicks, lavorone sempre più! Cool

Zout della sorgente non dovrebbe influire sulla F3 (se consideri -3 dB rispetto all'attenuazione che avresti a banda piena, chiaramente l'attenuazione a banda piena viene alterata da Zout Wink )

hai pensato di mettere in parallelo i canali stereo originali ? più corrente a disposizione, anche se ti servirebbero due R di piccolo valore e discreta potenza per accoppiare le uscite tra loro.. (il damping factor potrebbe non migliorare, ma la corrente a disposizione certamente sì)
il condensatore in ingresso all'ampli ( 0.68 uF ) "a naso" mi sembra un po' piccolo, magari l'han messo così per non stressare l'ampli con gli ultra-bassi,
ma tu stai facendo un ampli per sub e gli ultrabassi (pur udibili) ti servono Wink proverei con 1uF (e anche a simulare il risultato con spice, visto che ce l'hai Wink )


non ho capito il mettere insieme i due canali...come dovrei fare?

descriptionRe: SubWoofer didattico....(mica tanto)

more_horiz
Te lo ha spigato, dovrebbe funzionare il metodo classico usato per i chip amp.
Se è didattico, sperimenta.
Metti in serie all'uscita di ogni canale una resistenze di potenza da .1 - .5 OHM qualche Watt (meglio se antinduttive), e poi parallela le uscite e le entrate.
Le resistenze servono ad disaccoppiare, almeno in minima parte, uscite e controreazione dei singoli chip.
Come puoi vedere qui , Jef Rowland ne monta da .5 Ohm per i suoi LM3886 parelleled/bridged
http://www.shine7.com/audio/jeff.htm
Per la reazione è l'eventuale partitore di ingresso ti raccomando di usare resistenze a bassa tolleranza, il gain deve essere lo stesso, altrimenti uno stadio carica l'altro.
Stesso discorso per l'offset, che dovrebbe essere il più possibile identico.
Per il filtro meglio che usi un operazionale in configurazione Sallen Key, con potenziometro doppio al posto delle due resistenze nelle celle passabasso.
Sperimenta sperimenta

descriptionRe: SubWoofer didattico....(mica tanto)

more_horiz
Capperi che bel post. L'avevo perso.

Ultimamente stavo pensando anch'io di fare un sub. Ma i sub costano...specialmente l'amplificazione.
Volevo vedere se si poteva spendere veramente poco. Avevo trovato un conetto interessante l'infinity 1260w a prezzi modici. Simula bene già in reflex arriva a 20hz.
Ho trovato questo "progetto" fatto Bjorno si puo' dire uno specialista di diyaudio in tapped horn ( fa simulazioni a manetta con questo approccio) ma stavo ancora cercando come si potesse disegnare un eventuale cassa

descriptionRe: SubWoofer didattico....(mica tanto)

more_horiz
Molto interessante questo post! Smile

descriptionRe: SubWoofer didattico....(mica tanto)

more_horiz
Davvero un bel post, molto interessante !!

Lo seguirò !!

descriptionRe: SubWoofer didattico....(mica tanto)

more_horiz
@R!ck ha scritto:
Capperi che bel post. L'avevo perso.

Ultimamente stavo pensando anch'io di fare un sub. Ma i sub costano...specialmente l'amplificazione.
Volevo vedere se si poteva spendere veramente poco. Avevo trovato un conetto interessante l'infinity 1260w a prezzi modici. Simula bene già in reflex arriva a 20hz.
Ho trovato questo "progetto" fatto Bjorno si puo' dire uno specialista di diyaudio in tapped horn ( fa simulazioni a manetta con questo approccio) ma stavo ancora cercando come si potesse disegnare un eventuale cassa


Daje! Ma moltiplicato per due!  Oki 

descriptionRe: SubWoofer didattico....(mica tanto)

more_horiz
Seguo

descriptionRe: SubWoofer didattico....(mica tanto)

more_horiz
Ragazzi va bene seguire, ma si tratta di un 3ad di metà 2011, vabbè speriamo resusciti. 

La cosa bella è che ho riletto il nostro amico Mad, e questo mi ha fatto molto piacere, e per un momento sperare che fosse ritornato a scrivere da queste parti.  Smile 

descriptionRe: SubWoofer didattico....(mica tanto)

more_horiz
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum