T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
» lettura file SACD compattati
Oggi alle 21:06 Da PCHIO

» DIY Sb acoustic e Fabrix di Audiojam
Oggi alle 20:03 Da bru.b

» costruire nuova cassa per subwoofer
Oggi alle 19:45 Da Telstar

» DAC e casse 2.1
Oggi alle 19:09 Da sed95

» pioneer pl970
Oggi alle 19:05 Da SGH

» Vinile vs CD vs mp3,pareri?
Oggi alle 18:40 Da Fedor il mago

» é da prendere???
Oggi alle 18:22 Da valterneri

» ciò solo 200 euri.... le scinte e il cinesino.... oppure...
Oggi alle 18:01 Da mumps

» primo impianto hifi
Oggi alle 17:38 Da giucam61

» AudioNirvana Super 12" Cast Frame in cabinet 5.6MKII - risultato finale
Oggi alle 16:04 Da giucam61

» 24/192 ?
Oggi alle 15:53 Da Nadir81

» Quali casse da controsoffitto?
Oggi alle 15:07 Da Albert^ONE

» Dac per tv HELP!!
Oggi alle 12:11 Da aquero

» Dodocool DA106 di nuovo disponibile, con sconto
Oggi alle 11:11 Da settore 7-g

» Hypex N-core!
Oggi alle 10:47 Da Alex81+

» consiglio diffusori pavimento
Oggi alle 10:13 Da giucam61

» Audio Bronze 2 o Elac Debut B6?
Oggi alle 1:11 Da maoc65

» Raspberry, Volumio e software volume control
Ieri alle 22:47 Da alexdz

» Multilettore usato max 250€, consigli?
Ieri alle 21:39 Da homesick

» (Bo) Gustard x20 usb
Ieri alle 19:56 Da homesick

» Dac Gustard X20 rapporto prezzo prestazioni stellare.
Ieri alle 17:59 Da giucam61

» Pioneer pl 320 stroboscopio
Ieri alle 17:42 Da scontin

» TPA3116 2.1 collegamento a Scythe Kro Craft
Ieri alle 17:11 Da MATTGTR

» La scelta è fatta !
Ieri alle 15:24 Da Ark

» Ampli HiFi con valvole anni 30
Ieri alle 14:56 Da Albert^ONE

» Nuova xmos u216
Ieri alle 13:01 Da Telstar

» Sabaj A3 vs altri...(AD18, D8)
Ieri alle 10:07 Da mumps

» AR3a
Ieri alle 7:00 Da frugolo80

» Meglio sansui 217 ll oppure nad 60
Ieri alle 3:43 Da mauretto

» t-amp ...fritto ?
Gio 18 Gen 2018 - 22:31 Da Saxabar

Statistiche
Abbiamo 11335 membri registrati
L'ultimo utente registrato è tintin68

I nostri membri hanno inviato un totale di 805060 messaggi in 52198 argomenti
I postatori più attivi della settimana
giucam61
 
mumps
 
Masterix
 
scontin
 
lello64
 
silver surfer
 
Telstar
 
stepad
 
sportyerre
 
danilopace
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15535)
 
Silver Black (15501)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10287)
 
piero7 (9854)
 
fritznet (9332)
 
wasky (9229)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 75 utenti in linea: 5 Registrati, 0 Nascosti e 70 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

bru.b, enrico massa, green marlin, mecoc, valterneri

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale digg  Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Problemi alimentazione lineare

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Problemi alimentazione lineare

Messaggio  b0ri5 il Ven 5 Ago 2011 - 14:50

In questi giorni, mi sto dedicando ad un ampli per cuffie. Solo che ho dei problemi con il circuito di alimentazione (o almeno credo). Praticamente non mi tornano le tensioni.
Ecco lo schematico. In rosso quello che misuro con il multimetro.



Andiamo per punti

  • A cosa servono le resistenze cerchiate in rosso?
  • Perchè ai capi di C8 e C9 misuro due tensioni differenti? Non dovrebbero essere speculari, ma invertite di segno scratch ?
  • Stesso discorso ai capi dei due MOS. Mi sembrano un pelo sbagliate come tensioni Ironic .


I componenti ho controllato più volte, e li ho saldati in modo corretto. Quindi, ho il PCB è sbagliato, o qualche componente non funziona come dovrebbe.

Grazie Cool

b0ri5
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 28.11.10
Numero di messaggi : 21
Località : Santorso (VI) + Trento
Occupazione/Hobby : Studente Ing. Ele/tlc
Impianto : WORKING ON

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problemi alimentazione lineare

Messaggio  Giobax il Ven 5 Ago 2011 - 15:48

Le due tensioni misurate prima dei regolatori sono quelle anche con i due LM scollegati? Se le tensioni in ingresso sono simmetriche e i regolatori a posto...darei un occhiata ai diodi. Occhio alla pedinatura dei regolatori LM3X7 che per il TO3 non è la classica In adj out ma Adj out in vista frontalmente.

Giovanni
avatar
Giobax
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 29.06.09
Numero di messaggi : 947
Località : Siena
Impianto : work in progress

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problemi alimentazione lineare

Messaggio  b0ri5 il Ven 5 Ago 2011 - 16:32

@Giobax ha scritto:Le due tensioni misurate prima dei regolatori sono quelle anche con i due LM scollegati? Se le tensioni in ingresso sono simmetriche e i regolatori a posto...darei un occhiata ai diodi. Occhio alla pedinatura dei regolatori LM3X7 che per il TO3 non è la classica In adj out ma Adj out in vista frontalmente.

Giovanni

Senza gli LM, ho 11,7 V su c8 e 12,1v su c9.

b0ri5
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 28.11.10
Numero di messaggi : 21
Località : Santorso (VI) + Trento
Occupazione/Hobby : Studente Ing. Ele/tlc
Impianto : WORKING ON

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problemi alimentazione lineare

Messaggio  madqwerty il Ven 5 Ago 2011 - 16:43

con ordine :

17.5 Vac al posto di 15Vac in ingresso è "abbastanza" normale, la tensione fornita dal secondario è sempre legata ad un assorbimento di corrente "di riferimento" (fattore di regolazione, mi pare si chiami)
se assorbi una corrente maggiore del "riferimento" il trafo "si siede" dandoti meno volt del riferimento,
tu sembreresti essere nel caso opposto (corrente assorbita minore -> tensione fornita maggiore) e ci sta, visto l'assorbimento verosimilmente basso del tuo circuito.

le resistenze servono per abbassare la tensione di lavoro ante-regolatori (magari era troppo elevata per il contesto, i trasformatori hanno tensioni sui secondari più o meno standard, se serve una via di mezzo bisogna "arrangiarsi")
ma soprattutto servono per limitare le correnti impulsive di ricarica dei condensatori, che avvengono 100 volte al secondo (la tensione di rete, trasformata e raddrizzata) e potrebbero se eccessive creare dei disturbi alla parte successiva del circuito (cioè tutto, visto che è la parte iniziale dell'alimentatore Wink )

gli assorbimenti di corrente dei due rami positivi e negativi (sia prima che dopo la regolazione) non necessariamente devono essere identici, quindi la tensione misurata (prima della regolazione) non necessariamente dev'essere identica, ma qui si esagera, troppa differenza Sad
Segui Giobax, stacca i regolatori e rimisura le tensioni sui condensatori, sia a vuoto, che collegando un carico verso massa, identico e per entrambi i rami.
in questo caso DEVI misurare tensioni molto simili / identiche tra loro. se succede il problema è DOPO la parte misurata, se non succede dovrai provare sostituendo tutti i componenti (diodi, snubber, R di caduta, C) uno per uno riprovando ogni volta, ma sono pochi alla fine...in bocca al lupo! Oki
avatar
madqwerty
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 11.12.08
Numero di messaggi : 6279
Località : Chivasso (TO)
Occupazione/Hobby : IT
Impianto : Powered by T-Forum :-)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problemi alimentazione lineare

Messaggio  madqwerty il Ven 5 Ago 2011 - 16:49

@b0ri5 ha scritto:
@Giobax ha scritto:Le due tensioni misurate prima dei regolatori sono quelle anche con i due LM scollegati? Se le tensioni in ingresso sono simmetriche e i regolatori a posto...darei un occhiata ai diodi. Occhio alla pedinatura dei regolatori LM3X7 che per il TO3 non è la classica In adj out ma Adj out in vista frontalmente.
Giovanni
Senza gli LM, ho 11,7 V su c8 e 12,1v su c9.
avevo postato in ritardo, non leggendo questa tua.... stai misurando "a vuoto" cioè senza un carico fittizio, al posto dei regolatori ? stai misurando correttamente? Wink

se così è, non ci siamo Sad le tensioni misurate sono simili e questo è bene, ma decisamente troppo basse per mettere in condizioni di lavoro i regolatori (Se devono generare 16.5V, è il caso di dargliene in pasto almeno 19-20, almeno..)

Riprova cortocircuitando le resistenze di caduta Wink a ben pensarci, queste resistenze non dovrebbero servire anzi, fanno danni !
15Vac raddrizzati (SENZA resistenze di caduta) dovrebbero generare circa 20Vcc, ovvero una tensione assolutamente adatta per far lavorare i regolatori, senza necessità di abbassarla con quelle resistenze... I see
avatar
madqwerty
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 11.12.08
Numero di messaggi : 6279
Località : Chivasso (TO)
Occupazione/Hobby : IT
Impianto : Powered by T-Forum :-)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problemi alimentazione lineare

Messaggio  florin il Ven 5 Ago 2011 - 16:59

Hai usato un trafo con doppio secondario 2x15V ? Controlla i diodi e se tutto è ok,avrai 2x20V
avatar
florin
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 05.02.09
Numero di messaggi : 3236
Località : torino
Impianto : marantz cd4000 tweakkato,ampli truepath autocostruito,Dynamite 8,dac Florini+WaveIO in I2S

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problemi alimentazione lineare

Messaggio  Giobax il Ven 5 Ago 2011 - 17:27

Con quel valore delle resistenze prima del regolatore non è che si abbia poi una grossa caduta: considerati gli 1,5A max del lm317 nel "peggiore" dei casi siamo a 2,4V...toglile tranquillamente. Il fatto che tu abbia si e no 12V sui condensatori a fronte di 17V in ingresso....questo si che non torna! Controlla i diodi.....e di spostare il selettore del multimetro tra AC/DC durante le varie misure. Wink Wink Wink Wink

Mi viene un altro dubbio.....i 17V tra quali morsetti di ingresso li misuri? Perchè viste le tensioni che misuri, mi vien da pensare che tu abbia 17V ac tra 1 e 3......e questo giustificherebbe i 12V scarsi sui condensatori.... (17/2 x 1,41=12....)

Si....temo che il problema sia proprio quello...le tensioni d'ingresso!!!! Idea
Ti serve un trasformatore con due secondari da almeno 15V o due trasformatori con unico secondario sempre da 15V.
In parole povere devi misurare tra 1 e 2 e tra 2 e 3 qualcosa come 15 o 17V....ma tra i morsetti 1 e 3 devi misurare la somma delle due precedenti misure.

Giovanni.

Giovanni.
avatar
Giobax
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 29.06.09
Numero di messaggi : 947
Località : Siena
Impianto : work in progress

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problemi alimentazione lineare

Messaggio  b0ri5 il Ven 5 Ago 2011 - 17:56

@Giobax ha scritto:Con quel valore delle resistenze prima del regolatore non è che si abbia poi una grossa caduta: considerati gli 1,5A max del lm317 nel "peggiore" dei casi siamo a 2,4V...toglile tranquillamente. Il fatto che tu abbia si e no 12V sui condensatori a fronte di 17V in ingresso....questo si che non torna! Controlla i diodi.....e di spostare il selettore del multimetro tra AC/DC durante le varie misure. Wink Wink Wink Wink

Mi viene un altro dubbio.....i 17V tra quali morsetti di ingresso li misuri? Perchè viste le tensioni che misuri, mi vien da pensare che tu abbia 17V ac tra 1 e 3......e questo giustificherebbe i 12V scarsi sui condensatori.... (17/2 x 1,41=12....)

Si....temo che il problema sia proprio quello...le tensioni d'ingresso!!!! Idea
Ti serve un trasformatore con due secondari da almeno 15V o due trasformatori con unico secondario sempre da 15V.
In parole povere devi misurare tra 1 e 2 e tra 2 e 3 qualcosa come 15 o 17V....ma tra i morsetti 1 e 3 devi misurare la somma delle due precedenti misure.

Giovanni.

Giovanni.

Ho idea che sia questo il problema. Io misuro 17,5 VAC tra 1 e 3, la metà tra 1 e 2. Infatti poi ho 23,4 VDC una volta ridrizzati (+ 11,7 / - 11,7). La domanda è, come devo collegarlo allora il trafo? Ho 4 secondari, due da 9v e due da 15v, più lo zero.



Io ora collegavo un filo blu al morsetto 1 e l'altro filo blu al morsetto 3.


b0ri5
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 28.11.10
Numero di messaggi : 21
Località : Santorso (VI) + Trento
Occupazione/Hobby : Studente Ing. Ele/tlc
Impianto : WORKING ON

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problemi alimentazione lineare

Messaggio  Giobax il Ven 5 Ago 2011 - 18:09

BINGOOOOOOOOO! Very Happy

Allora....stacca il trasformatore dal circuito. Poi unisci uno dei fili blu ad uno di quelli grigi. Accendi e misuri velocemente la tensione tra i resanti fili blu e grigio. Se hai beccato i fili giusti (50% di possibilità...) avrai diciamo tra i 30 e 35VAc. nell'altro caso misurerai una tensione prossima allo 0...e allora stacca tutto ed inverti uno solo dei due fili che hai unito (della serie: avevi unito un blu e un grigio...bene tieni ancora quel blu e uniscilo al'altro grigio). A questo punto misuerai 17V tra il blu "libero" e i due fili uniti....come misurerai 17V tra il grigio e i 2 fili uniti. Adesso...filo blu al morsetto 1, filo grigio al morsetto 3...e i fili blu e grigio che hai unito al morsetto 2. Fatto.

Giovanni.
avatar
Giobax
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 29.06.09
Numero di messaggi : 947
Località : Siena
Impianto : work in progress

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problemi alimentazione lineare

Messaggio  Giobax il Ven 5 Ago 2011 - 18:15

@b0ri5 ha scritto: Ho 4 secondari, due da 9v e due da 15v, più lo zero.


Lo 0 ?!?!?!?!? Lo "0" è dato dal punto di congiunzione dei due diversi secondari....scusa ma tu cosa collegavi al morsetto d'ingreso 2? Il giallo/verde della terra?

Giovanni
avatar
Giobax
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 29.06.09
Numero di messaggi : 947
Località : Siena
Impianto : work in progress

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problemi alimentazione lineare

Messaggio  b0ri5 il Ven 5 Ago 2011 - 19:03

@Giobax ha scritto:
@b0ri5 ha scritto: Ho 4 secondari, due da 9v e due da 15v, più lo zero.


Lo 0 ?!?!?!?!? Lo "0" è dato dal punto di congiunzione dei due diversi secondari....scusa ma tu cosa collegavi al morsetto d'ingreso 2? Il giallo/verde della terra?

Giovanni

Si Punishment

Prima volta che uso trafo che non hanno il centrale. Sempre usato trafo con Xvac-0-Xvac.

Cmq ora funziona tutto alla grande. +-16,5 volt esatti Oki

Grazie a tutti per i consigli Smile

b0ri5
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 28.11.10
Numero di messaggi : 21
Località : Santorso (VI) + Trento
Occupazione/Hobby : Studente Ing. Ele/tlc
Impianto : WORKING ON

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problemi alimentazione lineare

Messaggio  Giobax il Ven 5 Ago 2011 - 21:49



"Tutto è bene ciò che finisce bene...e l'ultimo....chiuda la porta!" Laughing Laughing Laughing Laughing

Giovanni
avatar
Giobax
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 29.06.09
Numero di messaggi : 947
Località : Siena
Impianto : work in progress

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problemi alimentazione lineare

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum