T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio
Ti piace il nuovo stile del T-Forum?
Sì, meglio questo nuovo
51% / 73
No, era meglio quello vecchio
49% / 70
Ultimi argomenti
ALIENTEK D8Oggi alle 7:53CHAOSFERE
Rip DSDOggi alle 0:47Calbas
Jamo S 626Ieri alle 19:29giucam61
Gabris amp CalypsoVen 21 Apr 2017 - 17:16giucam61
Vendo Cayin 220 CUVen 21 Apr 2017 - 16:44wolfman
Qualcosa arriverà Ven 21 Apr 2017 - 11:52RAIS
INFO NUOVO IMPIANTO HI-FIGio 20 Apr 2017 - 17:55Spolka
Dove ascoltare?Gio 20 Apr 2017 - 16:48dinamanu
Ristampe e vinili nuoviGio 20 Apr 2017 - 14:38Pedro
EPOS ELS 303 Gio 20 Apr 2017 - 13:58Kha-Jinn
tool lateralus picture lpGio 20 Apr 2017 - 12:21mumps
Statistiche
Abbiamo 10761 membri registratiL'ultimo utente registrato è danidani1I nostri membri hanno inviato un totale di 784236 messaggiin 50976 argomenti
I postatori più attivi della settimana
44 Messaggi - 26%
24 Messaggi - 14%
20 Messaggi - 12%
17 Messaggi - 10%
13 Messaggi - 8%
13 Messaggi - 8%
13 Messaggi - 8%
10 Messaggi - 6%
9 Messaggi - 5%
9 Messaggi - 5%
I postatori più attivi del mese
167 Messaggi - 27%
77 Messaggi - 13%
61 Messaggi - 10%
57 Messaggi - 9%
52 Messaggi - 8%
50 Messaggi - 8%
48 Messaggi - 8%
38 Messaggi - 6%
35 Messaggi - 6%
30 Messaggi - 5%
Migliori postatori
Stentor (20392)
20392 Messaggi - 15%
DACCLOR65 (19630)
19630 Messaggi - 15%
schwantz34 (15499)
15499 Messaggi - 12%
Silver Black (15452)
15452 Messaggi - 11%
nd1967 (12803)
12803 Messaggi - 10%
flovato (12509)
12509 Messaggi - 9%
10261 Messaggi - 8%
piero7 (9854)
9854 Messaggi - 7%
wasky (9229)
9229 Messaggi - 7%
fritznet (8914)
8914 Messaggi - 7%
Chi è in linea
In totale ci sono 66 utenti in linea :: 7 Registrati, 1 Nascosto e 58 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

danidani1, dankan73, kalium, Macus Aldo, pallapippo, raf980, TODD 80

Vedere la lista completa

Flusso RSS

Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 
Bookmarking sociale
Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking
Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
avatar
vastx
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 15.11.09
Numero di messaggi : 2522
Località : Sicilia Orientale
Impianto : Al di là della misura non c'è limite alcuno.
(Epitteto)

Re: THE T.AMP TA2400 MK-X - Impressioni e shock! (Addio T-Amp)

il Lun 25 Lug 2011 - 1:37
Ve possino... non si finisce mai di smanettare... grazie a Dio! Very Happy
avatar
wasky
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione
Data d'iscrizione : 03.07.09
Numero di messaggi : 9229
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Fancazzista Serio
Provincia (Città) : Come il fiore del ciliegio è il migliore tra i fiori, così, il guerriero è il migliore tra gli uomini
Impianto : Amplifon
http://www.kitaudiopro.com

Re: THE T.AMP TA2400 MK-X - Impressioni e shock! (Addio T-Amp)

il Lun 25 Lug 2011 - 1:42
@cucicu ha scritto:ragazzi scusate la domanda banale, ma è un problema il fatto che questi ampli abbiano solo ingrsso bilanciato? si può fare da rca a XLR no?

Non ho misurato le out ma, dubito che sono full Balanced cmq sei attenuato di 6dBU e si risolve con un bilanciatore con BurrBrown DRV134 lo alimenti con i 25 volt del trafo che alimentano la board dei potenziometri


Siamo avanti cucicu Laughing mettiti in mano a Melo Vincenzo e Seb

Ma che budget hai ?

_________________
"Sentire non è altro che una facoltà permessa da uno dei nostri cinque sensi ma ascoltare è un'arte."   Frank Tyger
avatar
ITACA
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 12.09.09
Numero di messaggi : 1722
Occupazione/Hobby : Scissionista.
Impianto : Amplificatore X + Casse Y

Re: THE T.AMP TA2400 MK-X - Impressioni e shock! (Addio T-Amp)

il Lun 25 Lug 2011 - 7:04
@Stentor ha scritto:
@ITACA ha scritto:
@Stentor ha scritto:
@ITACA ha scritto:L 'amplificatore di 80 watt che abbiamo usato

Che amplificatore era?
L'amplificatore è il Marantz PM15S1.

Purtroppo non lo conosco bene Sad

Il Marantz e un ottimo amplificatore , se conosci il marchio sai l'impronta del suono Marantz , con le mie Artik con 84 db di efficienza va benissimo .
Non posso dire la stessa cosa accoppiandolo alle klipisch ,con 95 db , l'accoppiamento non da grossi risultati , secondo me le klipisch hanno bisogno di un ampli muscoloso ,quindi chi le fa andare con una schedina non sa neanche come suonano ,e vi posso assicurare che e da concerto live , non necessariamente a volume alto , anche a basso volume l'ampli risponde alla grande.
Le mie Artik traggono giovamento forse ancora di più a causa della bassa efficienza ma non hanno la tenuta di potenza delle klipisch.
Provare per credere , la cosa più impressionante è che suona dannatamente bene.
avatar
ITACA
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 12.09.09
Numero di messaggi : 1722
Occupazione/Hobby : Scissionista.
Impianto : Amplificatore X + Casse Y

Re: THE T.AMP TA2400 MK-X - Impressioni e shock! (Addio T-Amp)

il Lun 25 Lug 2011 - 7:27
Potenza: 150W RMS / 600W di picco

http://www.klipsch.com/rb-81-ii-bookshelf-speaker

Questo dato dovrebbe far riflettere, perche klipsch da una tale Potenza al diffusore
: 150W RMS / 600W di picco
avatar
yulian
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 07.04.10
Numero di messaggi : 1234
Località : cesenatico
Occupazione/Hobby : musicista-insegnante/T-philosophy
Provincia (Città) : andantino mosso
Impianto : cd /dvd player lexicon rt 20. preamplificatore electrocompaniet 4/ diffusori amplificati genelec 1032. cavo van den hul 102 e belden 8925


lettore oppo 981, preamplificatore nad s 100 ,diffusori amplificati krk v8 ,cavi van den hul the name ,canare lv61s

Re: THE T.AMP TA2400 MK-X - Impressioni e shock! (Addio T-Amp)

il Lun 25 Lug 2011 - 8:40
@cucicu ha scritto:ragazzi scusate la domanda banale, ma è un problema il fatto che questi ampli abbiano solo ingrsso bilanciato? si può fare da rca a XLR no?

Nessun problema da bilanciato a sbilanciato; esistono già pronti gli adattatori .......
avatar
MaurArte
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 7250
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Alchimista
Provincia (Città) : En verden av smart jeg er dum
Impianto : Elettrico
http://www.alchimieaudio.com/

Re: THE T.AMP TA2400 MK-X - Impressioni e shock! (Addio T-Amp)

il Lun 25 Lug 2011 - 8:40
I dati di targa di questi amp li prenderei con le molle (slew rate,smorzamento,potenza su carichi difficili)
Purtroppo non sono attrezzato per misurare potenze simili...
Comunque se dovessi acquistare ora prenderei un amp con possibilità di erogazione anche su 2Ohm, vedi il classe D DAP
Rimane il fatto che questi giocattoloni vanno ripuliti per avere prestazioni decorose in fatto di definizione e gamma media
avatar
cucicu
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 25.02.11
Numero di messaggi : 5985
Località : Sicilia centrale
Occupazione/Hobby : Ascolti vari
Provincia (Città) : Lungimirante
Impianto : CD rega planet 2000

AMPLI Marantz PM6006

DIFFUSORI Chario 523R

Re: THE T.AMP TA2400 MK-X - Impressioni e shock! (Addio T-Amp)

il Lun 25 Lug 2011 - 8:51
@wasky ha scritto:
@cucicu ha scritto:ragazzi scusate la domanda banale, ma è un problema il fatto che questi ampli abbiano solo ingrsso bilanciato? si può fare da rca a XLR no?

Non ho misurato le out ma, dubito che sono full Balanced cmq sei attenuato di 6dBU e si risolve con un bilanciatore con BurrBrown DRV134 lo alimenti con i 25 volt del trafo che alimentano la board dei potenziometri


Siamo avanti cucicu Laughing mettiti in mano a Melo Vincenzo e Seb

Ma che budget hai ?


ah non basta unire 1 e 3 del XLR?!?!?! Laughing
budget non vorrei andare oltre150-180€!
avatar
cucicu
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 25.02.11
Numero di messaggi : 5985
Località : Sicilia centrale
Occupazione/Hobby : Ascolti vari
Provincia (Città) : Lungimirante
Impianto : CD rega planet 2000

AMPLI Marantz PM6006

DIFFUSORI Chario 523R

Re: THE T.AMP TA2400 MK-X - Impressioni e shock! (Addio T-Amp)

il Lun 25 Lug 2011 - 9:01
@yulian ha scritto:
@cucicu ha scritto:ragazzi scusate la domanda banale, ma è un problema il fatto che questi ampli abbiano solo ingrsso bilanciato? si può fare da rca a XLR no?

Nessun problema da bilanciato a sbilanciato; esistono già pronti gli adattatori .......

dimmi di questi adattori Yulian please
avatar
yulian
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 07.04.10
Numero di messaggi : 1234
Località : cesenatico
Occupazione/Hobby : musicista-insegnante/T-philosophy
Provincia (Città) : andantino mosso
Impianto : cd /dvd player lexicon rt 20. preamplificatore electrocompaniet 4/ diffusori amplificati genelec 1032. cavo van den hul 102 e belden 8925


lettore oppo 981, preamplificatore nad s 100 ,diffusori amplificati krk v8 ,cavi van den hul the name ,canare lv61s

Re: THE T.AMP TA2400 MK-X - Impressioni e shock! (Addio T-Amp)

il Lun 25 Lug 2011 - 9:01
@vastx ha scritto:
@Stentor ha scritto:
@ITACA ha scritto:
@Stentor ha scritto:

Che amplificatore era?
L'amplificatore è il Marantz PM15S1.

Purtroppo non lo conosco bene Sad

Preciso che il marantz in questione ha 90 watt. Non penso si possano definire di bassa qualità.
Ribadisco il fatto che in gamma alta il marantz è più raffinato. Ma ci sono sempre i tweak Smile

Non è cosi' facile tweccare un ampli a stato solido di buona potenza perchè i parametri e le architetture sono ben diverse dalla classe t.
Premetto che quando ancora non si parlava di ampli potenti a basso costo e cioè 12 anni fa e quando sono usciti i primi switching di grossa potenza nell ambito pro ne ho provati a decine e ancora ne posseggo uno che era risultato il piu' musicale di tutti quelli provati e pilotati da un pre sonic frontiers e quindi al di sopra di ogni sospetto per pilotare casse ATC che suonano divinamente ma sono affamate di watt vista la bassa sensibilità come in genere le casse Inglesi. Nella gamma samson il piu' musicale era il piccolino da 80 watt con una gamma media degna di nota e gamma acuta priva di asprezze ma nella capacità di pilotaggio che si traduce in fermezza del basso e consolidamento dell immagine peccava notevolmente proponendo un basso molto povero con poco controllo tipico degli ampli economici che con i bassi carichi si perdono .
Naturalmente quella maggior finezza sia in gamma media ( liquidità) che in gamma alta (setosità)i modelli superiori non la possedevano ma riuscivano meglio nelll intento e cioè riuscivano a stoppare meglio la gamma bassa a scapito degli altri parametri. La coperta era sempre corta e il compromesso sempre presente ed ecco perchè ieri scherzosamente parlavo di watt buoni a costi elevati e watt meno buoni a costi ridotti.
Purtroppo un finale di qualità che si permetta di avere tutte e tre le caretteristiche che ho elencato non ha piu' i prezzi di queste nuove realizzazioni a buon mercato e sicuramente provandone a decine ognuno potrà trovare il suo compromesso e fare delle scelte di conseguenza ma gli ampli che hanno fatto e continuano a fare la differenza hanno altri prezzi .!!!!!!!!!!!!!!!!!
avatar
yulian
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 07.04.10
Numero di messaggi : 1234
Località : cesenatico
Occupazione/Hobby : musicista-insegnante/T-philosophy
Provincia (Città) : andantino mosso
Impianto : cd /dvd player lexicon rt 20. preamplificatore electrocompaniet 4/ diffusori amplificati genelec 1032. cavo van den hul 102 e belden 8925


lettore oppo 981, preamplificatore nad s 100 ,diffusori amplificati krk v8 ,cavi van den hul the name ,canare lv61s

Re: THE T.AMP TA2400 MK-X - Impressioni e shock! (Addio T-Amp)

il Lun 25 Lug 2011 - 9:06
@cucicu ha scritto:
@yulian ha scritto:
@cucicu ha scritto:ragazzi scusate la domanda banale, ma è un problema il fatto che questi ampli abbiano solo ingrsso bilanciato? si può fare da rca a XLR no?

Nessun problema da bilanciato a sbilanciato; esistono già pronti gli adattatori .......

dimmi di questi adattori Yulian please

Gia pronto cosi' non devi smontare i cavi che già possiedi per fare delle prove.
Vai in un negozio di strumenti e prendi un adattatore da xlr a rca oppure jack6,3 a rca a seconda del titpo di uscita che hanno i finali. Solitamente hanno 2 tipi di uscita : xlr oppure jack stereo 6,3 e altri anche gli rca ma non tutti
avatar
cucicu
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 25.02.11
Numero di messaggi : 5985
Località : Sicilia centrale
Occupazione/Hobby : Ascolti vari
Provincia (Città) : Lungimirante
Impianto : CD rega planet 2000

AMPLI Marantz PM6006

DIFFUSORI Chario 523R

Re: THE T.AMP TA2400 MK-X - Impressioni e shock! (Addio T-Amp)

il Lun 25 Lug 2011 - 9:09
@yulian ha scritto:
Non è cosi' facile tweccare un ampli a stato solido di buona potenza perchè i parametri e le architetture sono ben diverse dalla classe t.
Premetto che quando ancora non si parlava di ampli potenti a basso costo e cioè 12 anni fa e quando sono usciti i primi switching di grossa potenza nell ambito pro ne ho provati a decine e ancora ne posseggo uno che era risultato il piu' musicale di tutti quelli provati e pilotati da un pre sonic frontiers e quindi al di sopra di ogni sospetto per pilotare casse ATC che suonano divinamente ma sono affamate di watt vista la bassa sensibilità come in genere le casse Inglesi. Nella gamma samson il piu' musicale era il piccolino da 80 watt con una gamma media degna di nota e gamma acuta priva di asprezze ma nella capacità di pilotaggio che si traduce in fermezza del basso e consolidamento dell immagine peccava notevolmente proponendo un basso molto povero con poco controllo tipico degli ampli economici che con i bassi carichi si perdono .
Naturalmente quella maggior finezza sia in gamma media ( liquidità) che in gamma alta (setosità)i modelli superiori non la possedevano ma riuscivano meglio nelll intento e cioè riuscivano a stoppare meglio la gamma bassa a scapito degli altri parametri. La coperta era sempre corta e il compromesso sempre presente ed ecco perchè ieri scherzosamente parlavo di watt buoni a costi elevati e watt meno buoni a costi ridotti.
Purtroppo un finale di qualità che si permetta di avere tutte e tre le caretteristiche che ho elencato non ha piu' i prezzi di queste nuove realizzazioni a buon mercato e sicuramente provandone a decine ognuno potrà trovare il suo compromesso e fare delle scelte di conseguenza ma gli ampli che hanno fatto e continuano a fare la differenza hanno altri prezzi .!!!!!!!!!!!!!!!!!

yulian il tuo punto di vista è pienamente condivisibile ed incontestabile, ma purtroppo anche la classe T = compromesso! Smile a mio avviso occorrerebbe rivalutare questi ampli pro, come ad esempio questo http://www.thomann.de/it/the_tamp_ta450_endstufe.htm che non mi sembra affatto male, però quello che ancora non ho capito è se ad esempio un integrato tipo Harman Kardon HK3380 da 2x80w RMS 300€ suoni meglio di un ampli pro, e parlo di correttezza timbrica, perchè sulla tenuta in potenza e altri parametri come DF non ho dubbi che vada meglio il pro
avatar
cucicu
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 25.02.11
Numero di messaggi : 5985
Località : Sicilia centrale
Occupazione/Hobby : Ascolti vari
Provincia (Città) : Lungimirante
Impianto : CD rega planet 2000

AMPLI Marantz PM6006

DIFFUSORI Chario 523R

Re: THE T.AMP TA2400 MK-X - Impressioni e shock! (Addio T-Amp)

il Lun 25 Lug 2011 - 9:10
@yulian ha scritto:
@cucicu ha scritto:
@yulian ha scritto:
@cucicu ha scritto:ragazzi scusate la domanda banale, ma è un problema il fatto che questi ampli abbiano solo ingrsso bilanciato? si può fare da rca a XLR no?

Nessun problema da bilanciato a sbilanciato; esistono già pronti gli adattatori .......

dimmi di questi adattori Yulian please

Gia pronto cosi' non devi smontare i cavi che già possiedi per fare delle prove.
Vai in un negozio di strumenti e prendi un adattatore da xlr a rca oppure jack6,3 a rca a seconda del titpo di uscita che hanno i finali. Solitamente hanno 2 tipi di uscita : xlr oppure jack stereo 6,3 e altri anche gli rca ma non tutti

ah ok! pensavo occorressero aggeggi tipo convertitori o altro Ok Ok Ok
avatar
yulian
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 07.04.10
Numero di messaggi : 1234
Località : cesenatico
Occupazione/Hobby : musicista-insegnante/T-philosophy
Provincia (Città) : andantino mosso
Impianto : cd /dvd player lexicon rt 20. preamplificatore electrocompaniet 4/ diffusori amplificati genelec 1032. cavo van den hul 102 e belden 8925


lettore oppo 981, preamplificatore nad s 100 ,diffusori amplificati krk v8 ,cavi van den hul the name ,canare lv61s

Re: THE T.AMP TA2400 MK-X - Impressioni e shock! (Addio T-Amp)

il Lun 25 Lug 2011 - 9:30
@cucicu ha scritto:
@yulian ha scritto:
Non è cosi' facile tweccare un ampli a stato solido di buona potenza perchè i parametri e le architetture sono ben diverse dalla classe t.
Premetto che quando ancora non si parlava di ampli potenti a basso costo e cioè 12 anni fa e quando sono usciti i primi switching di grossa potenza nell ambito pro ne ho provati a decine e ancora ne posseggo uno che era risultato il piu' musicale di tutti quelli provati e pilotati da un pre sonic frontiers e quindi al di sopra di ogni sospetto per pilotare casse ATC che suonano divinamente ma sono affamate di watt vista la bassa sensibilità come in genere le casse Inglesi. Nella gamma samson il piu' musicale era il piccolino da 80 watt con una gamma media degna di nota e gamma acuta priva di asprezze ma nella capacità di pilotaggio che si traduce in fermezza del basso e consolidamento dell immagine peccava notevolmente proponendo un basso molto povero con poco controllo tipico degli ampli economici che con i bassi carichi si perdono .
Naturalmente quella maggior finezza sia in gamma media ( liquidità) che in gamma alta (setosità)i modelli superiori non la possedevano ma riuscivano meglio nelll intento e cioè riuscivano a stoppare meglio la gamma bassa a scapito degli altri parametri. La coperta era sempre corta e il compromesso sempre presente ed ecco perchè ieri scherzosamente parlavo di watt buoni a costi elevati e watt meno buoni a costi ridotti.
Purtroppo un finale di qualità che si permetta di avere tutte e tre le caretteristiche che ho elencato non ha piu' i prezzi di queste nuove realizzazioni a buon mercato e sicuramente provandone a decine ognuno potrà trovare il suo compromesso e fare delle scelte di conseguenza ma gli ampli che hanno fatto e continuano a fare la differenza hanno altri prezzi .!!!!!!!!!!!!!!!!!

yulian il tuo punto di vista è pienamente condivisibile ed incontestabile, ma purtroppo anche la classe T = compromesso! Smile a mio avviso occorrerebbe rivalutare questi ampli pro, come ad esempio questo http://www.thomann.de/it/the_tamp_ta450_endstufe.htm che non mi sembra affatto male, però quello che ancora non ho capito è se ad esempio un integrato tipo Harman Kardon HK3380 da 2x80w RMS 300€ suoni meglio di un ampli pro, e parlo di correttezza timbrica, perchè sulla tenuta in potenza e altri parametri come DF non ho dubbi che vada meglio il pro

Ogni diffusore puo' rendere meglio con un ampli oppure un altro e non ci sono regole se non si fanno prove sul campo perchè in questo settore , a parte il fatto di conoscere a priori le caratteristiche , di sicuro non esiste proprio niente e quindi per te e la tua catena potrebbe essere meglio l ampli x mentre per un altro e la sua catena e i risultati ottenuti l'ampli y.
A basso prezzo tutto è un compromesso ma la qualità dei piccoli è sempre migliore della qualità dei grossi e non c è nessuno ancora che puo' farmi cambiare idea fino a che non ascolto con le mie orecchie.
Se preferisci impatto e sonorità con volumi elevati e resa generale a livello dinamico e di massa sonora notevole vai su questi ampli con i loro limiti che ho descritto mentre se preferisci finezza e qualità in genere superiore gli ampli piccoli riescono meglio . Dipende quali sono i parametri con i quali vuoi ascoltare. Personalmente preferisco volumi discreti è qualità anche perchè i miei ambienti non sono enormi ma tutto è ...relativo e solo con tante prove a casa propria si ottengono i risultati che si desiderano nei limiti del compromesso ....perchè non dimentichiamo un fattore importantissimo e cioè l ambiente di casa che è determinante ,ai fini della riproduzione , fino al 40 per cento.
Chi ha orecchio intenda!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Nel mio ambiente i migliori risultati li ho ottenuti con diverse combinazioni sia a valvole che a stato solido che in classe t e sempre in relazione ai diffusori e alla equilibrio generale e a cosa si vuole ottenere .
Occorre un obiettivo da perseguire e in base a quello si fanno poi le scelte altrimenti il rischio è quello di provare decine di cose e non arrivare mai a capo di nulla ma di perdere solamente del tempo a smanettare fino a perdere la via maestra.
avatar
flovato
UTENTE BANNATO
Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Re: THE T.AMP TA2400 MK-X - Impressioni e shock! (Addio T-Amp)

il Lun 25 Lug 2011 - 9:34
@yulian ha scritto:
Ogni diffusore puo' rendere meglio con un ampli oppure un altro e non ci sono regole se non si fanno prove sul campo perchè in questo settore , a parte il fatto di conoscere a priori le caratteristiche , di sicuro non esiste proprio niente e quindi per te e la tua catena potrebbe essere meglio l ampli x mentre per un altro e la sua catena e i risultati ottenuti l'ampli y.
A basso prezzo tutto è un compromesso ma la qualità dei piccoli è sempre migliore della qualità dei grossi e non c è nessuno ancora che puo' farmi cambiare idea fino a che non ascolto con le mie orecchie.
Se preferisci impatto e sonorità con volumi elevati e resa generale a livello dinamico e di massa sonora notevole vai su questi ampli con i loro limiti che ho descritto mentre se preferisci finezza e qualità in genere superiore gli ampli piccoli riescono meglio . Dipende quali sono i parametri con i quali vuoi ascoltare. Personalmente preferisco volumi discreti è qualità anche perchè i miei ambienti non sono enormi ma tutto è ...relativo e solo con tante prove a casa propria si ottengono i risultati che si desiderano nei limiti del compromesso ....perchè non dimentichiamo un fattore importantissimo e cioè l ambiente di casa che è determinante ,ai fini della riproduzione , fino al 40 per cento.
Chi ha orecchio intenda!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Nel mio ambiente i migliori risultati li ho ottenuti con diverse combinazioni sia a valvole che a stato solido che in classe t e sempre in relazione ai diffusori e alla equilibrio generale e a cosa si vuole ottenere .
Occorre un obiettivo da perseguire e in base a quello si fanno poi le scelte altrimenti il rischio è quello di provare decine di cose e non arrivare mai a capo di nulla ma di perdere solamente del tempo a smanettare fino a perdere la via maestra.

Yulian, come sempre chiaro e illuminante, trovo quello che hai scritto talmente esaustivo che lo metterei come manifesto del T-Forum. Clap Clap Clap
avatar
yulian
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 07.04.10
Numero di messaggi : 1234
Località : cesenatico
Occupazione/Hobby : musicista-insegnante/T-philosophy
Provincia (Città) : andantino mosso
Impianto : cd /dvd player lexicon rt 20. preamplificatore electrocompaniet 4/ diffusori amplificati genelec 1032. cavo van den hul 102 e belden 8925


lettore oppo 981, preamplificatore nad s 100 ,diffusori amplificati krk v8 ,cavi van den hul the name ,canare lv61s

Re: THE T.AMP TA2400 MK-X - Impressioni e shock! (Addio T-Amp)

il Lun 25 Lug 2011 - 9:42
@flovato ha scritto:
@yulian ha scritto:
Ogni diffusore puo' rendere meglio con un ampli oppure un altro e non ci sono regole se non si fanno prove sul campo perchè in questo settore , a parte il fatto di conoscere a priori le caratteristiche , di sicuro non esiste proprio niente e quindi per te e la tua catena potrebbe essere meglio l ampli x mentre per un altro e la sua catena e i risultati ottenuti l'ampli y.
A basso prezzo tutto è un compromesso ma la qualità dei piccoli è sempre migliore della qualità dei grossi e non c è nessuno ancora che puo' farmi cambiare idea fino a che non ascolto con le mie orecchie.
Se preferisci impatto e sonorità con volumi elevati e resa generale a livello dinamico e di massa sonora notevole vai su questi ampli con i loro limiti che ho descritto mentre se preferisci finezza e qualità in genere superiore gli ampli piccoli riescono meglio . Dipende quali sono i parametri con i quali vuoi ascoltare. Personalmente preferisco volumi discreti è qualità anche perchè i miei ambienti non sono enormi ma tutto è ...relativo e solo con tante prove a casa propria si ottengono i risultati che si desiderano nei limiti del compromesso ....perchè non dimentichiamo un fattore importantissimo e cioè l ambiente di casa che è determinante ,ai fini della riproduzione , fino al 40 per cento.
Chi ha orecchio intenda!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Nel mio ambiente i migliori risultati li ho ottenuti con diverse combinazioni sia a valvole che a stato solido che in classe t e sempre in relazione ai diffusori e alla equilibrio generale e a cosa si vuole ottenere .
Occorre un obiettivo da perseguire e in base a quello si fanno poi le scelte altrimenti il rischio è quello di provare decine di cose e non arrivare mai a capo di nulla ma di perdere solamente del tempo a smanettare fino a perdere la via maestra.

Yulian, come sempre chiaro e illuminante, trovo quello che hai scritto talmente esaustivo che lo metterei come manifesto del T-Forum. Clap Clap Clap

Ok Ok
avatar
robertor
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 17.06.08
Numero di messaggi : 4049
Località : Budapest
Provincia (Città) : quasi sempre grigio
Impianto :
Spoiler:
InDiscreto Phono
Shure M75
Buffer B1

http://www.anitavillaetyek.hu

Re: THE T.AMP TA2400 MK-X - Impressioni e shock! (Addio T-Amp)

il Lun 25 Lug 2011 - 9:51
si puo' anche non essere d'accordo con il punto di vista di yulian oppure no?
avatar
ITACA
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 12.09.09
Numero di messaggi : 1722
Occupazione/Hobby : Scissionista.
Impianto : Amplificatore X + Casse Y

Re: THE T.AMP TA2400 MK-X - Impressioni e shock! (Addio T-Amp)

il Lun 25 Lug 2011 - 9:52
Test sull'ampli ,anche se non è in italiano e abbastanza intuitivo



Ultima modifica di ITACA il Lun 25 Lug 2011 - 10:04, modificato 1 volta
avatar
flovato
UTENTE BANNATO
Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Re: THE T.AMP TA2400 MK-X - Impressioni e shock! (Addio T-Amp)

il Lun 25 Lug 2011 - 9:55
@robertor ha scritto:si puo' anche non essere d'accordo con il punto di vista di yulian oppure no?

Certo ma scherzi, basta motivarlo, ma mi pare che il discorso di Yulian non faccia una grinza.
In sintesi dice devi avere un progetto d'ascolto in funzione dei volumi e della stanza, su di quello puoi operare intelligentemente sapendo che per avere una riproduzione dettagliata e fedele con maggior potenza devi spendere di più. Smile
avatar
Maxyx75
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 03.06.11
Numero di messaggi : 199
Località : Vigonovo (VE)
Occupazione/Hobby : Sport-Musica-ecc....
Provincia (Città) : buono
Impianto : Sure TA2024 con Ali Pincellone + Casse Triangle Zephyr

Re: THE T.AMP TA2400 MK-X - Impressioni e shock! (Addio T-Amp)

il Lun 25 Lug 2011 - 10:04
@flovato ha scritto:
@robertor ha scritto:si puo' anche non essere d'accordo con il punto di vista di yulian oppure no?

Certo ma scherzi, basta motivarlo, ma mi pare che il discorso di Yulian non faccia una grinza.
In sintesi dice devi avere un progetto d'ascolto in funzione dei volumi e della stanza, su di quello puoi operare intelligentemente sapendo che per avere una riproduzione dettagliata e fedele con maggior potenza devi spendere di più. Smile

...Ecco la quintessenza d iquesto forum....
avatar
ITACA
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 12.09.09
Numero di messaggi : 1722
Occupazione/Hobby : Scissionista.
Impianto : Amplificatore X + Casse Y

Re: THE T.AMP TA2400 MK-X - Impressioni e shock! (Addio T-Amp)

il Lun 25 Lug 2011 - 10:11
Perle di saggezza , quello di cui io e Vastx parliamo sono fatti e constatazioni reali .
avatar
flovato
UTENTE BANNATO
Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Re: THE T.AMP TA2400 MK-X - Impressioni e shock! (Addio T-Amp)

il Lun 25 Lug 2011 - 10:13
@ITACA ha scritto:Perle di saggezza , quello di cui io e Vastx parliamo sono fatti e constatazioni reali .

Ma chi vi contraddice, qualcuno ha detto il contrario ho ha messo in discussione le vostre constatazioni ?
avatar
robertor
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 17.06.08
Numero di messaggi : 4049
Località : Budapest
Provincia (Città) : quasi sempre grigio
Impianto :
Spoiler:
InDiscreto Phono
Shure M75
Buffer B1

http://www.anitavillaetyek.hu

Re: THE T.AMP TA2400 MK-X - Impressioni e shock! (Addio T-Amp)

il Lun 25 Lug 2011 - 10:15
in primis la mia non era una provocazione.
poi, per motivare la mia domanda: in passato ho avuto pre+finale electrocompaniet che cercavano di pilotare le totem mani2.
parlo di un buoni 20 anni fa quindi gli electrocompaniet erano gli 1 mentre le totem erano le totem.
costo complessivo svariati milioni di vecchie e care lirette.
ho scritto cercavano di pilotare perchè non ce la facevano a farle suonare.
ambiente: classico soggiorno di un classico appartamentino.
cosa si intende per ampli piccoli?
i mcintosh mc30 non sono piccoli ma hanno/danno dolcezza e soavità di ascolto nonchè energia( le 6L6 ci sanno fare ).

per altro non sono nemmeno d'accordo che per far suonare bene(cosa vorrà dire poi?) un Ta2024 non siano necessari diffusori da 95db e passa.
purtroppo non ho più a disposizione le scatole di scarpe(rogers 3/5a) ma sono convintissimo che riuscirebbero a generare piacevolezza se accoppiate alla suretta con un buon tuning.

come smanetton non sono neanch' io il tipo da volume a 3/4 della sua corsa

mo' esco e finisco dopo. sorry.
avatar
ITACA
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 12.09.09
Numero di messaggi : 1722
Occupazione/Hobby : Scissionista.
Impianto : Amplificatore X + Casse Y

Re: THE T.AMP TA2400 MK-X - Impressioni e shock! (Addio T-Amp)

il Lun 25 Lug 2011 - 10:29
@Maxyx75 ha scritto:
@flovato ha scritto:
@robertor ha scritto:si puo' anche non essere d'accordo con il punto di vista di yulian oppure no?

Certo ma scherzi, basta motivarlo, ma mi pare che il discorso di Yulian non faccia una grinza.
In sintesi dice devi avere un progetto d'ascolto in funzione dei volumi e della stanza, su di quello puoi operare intelligentemente sapendo che per avere una riproduzione dettagliata e fedele con maggior potenza devi spendere di più. Smile

...Ecco la quintessenza d iquesto forum....

Se leggi questo articolo il volume della stanza non viene neanche citato .


http://www.bitaudioworld.it/entry.php/24-La-Scelta-di-un-Amplificatore-di-Potenza-in-Funzione-del-Carico
Switters
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 24.02.11
Numero di messaggi : 5072
Località : Milano
Provincia (Città) : Milano
Impianto : solo stereo, non HiFi...

Re: THE T.AMP TA2400 MK-X - Impressioni e shock! (Addio T-Amp)

il Lun 25 Lug 2011 - 10:45
@ITACA ha scritto:

Se leggi questo articolo il volume della stanza non viene neanche citato .

http://www.bitaudioworld.it/entry.php/24-La-Scelta-di-un-Amplificatore-di-Potenza-in-Funzione-del-Carico

Quindi, siccome l'articolo non cita il volume del locale di ascolto, non bisognerebbe tenerne conto?
Come argomentazione mi sembra deboluccia... Very Happy

Se invece mi dici che la capacità di un ampli di pilotare dei diffusori, dal punto di vista dei transienti e non del volume sonoro, è indipendente (in prima approssimazione) dal locale di ascolto, la trovo un'argomentazione già più ragionevole Wink
avatar
flovato
UTENTE BANNATO
Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Re: THE T.AMP TA2400 MK-X - Impressioni e shock! (Addio T-Amp)

il Lun 25 Lug 2011 - 10:47
@ITACA ha scritto:
@Maxyx75 ha scritto:
@flovato ha scritto:
@robertor ha scritto:si puo' anche non essere d'accordo con il punto di vista di yulian oppure no?

Certo ma scherzi, basta motivarlo, ma mi pare che il discorso di Yulian non faccia una grinza.
In sintesi dice devi avere un progetto d'ascolto in funzione dei volumi e della stanza, su di quello puoi operare intelligentemente sapendo che per avere una riproduzione dettagliata e fedele con maggior potenza devi spendere di più. Smile

...Ecco la quintessenza d iquesto forum....

Se leggi questo articolo il volume della stanza non viene neanche citato .


http://www.bitaudioworld.it/entry.php/24-La-Scelta-di-un-Amplificatore-di-Potenza-in-Funzione-del-Carico

Articolo interessante ma a seguire il suo ragionamento: Sulla base di tali assiomi dobbiamo necessariamente escludere quasi il 99% degli ampli valvolari e rivedere molti dei dati pubblicitari espressi dai costruttori di amplificatori di potenza astato solido.

Quindi a dargli retta il 99% dei possessori di ampli valvolari non ha capito nulla.

Ma questo discorso è talmente privo di senso è come se ti dicessero:
Preferisci un moglie figa, che te la da sempre e piena di soldi oppure un barilotto incagnito morto di fame.

Ma è chiaro che se mi dai un'ampli con il dettaglio del T2024 e 600 watt di potenza per pilotare anche un muro di calcestruzzo in una sala tutta per me è meglio.

Ripartiamo da un discorso più sensato.
Tutti i post di questi giorni sono a mio avviso molto interessanti e vogliono evidenziare due cose è cioè che i T-Amp hanno dei grossi limiti e che forse ci sono compromessi migliori.

Bene allora ripartiamo dai compromessi, quale ampli, quale pre e a che costo, su questa base vi seguo con piacere.
Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum