T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you.
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Nuovo ADCOM GFA-565-SE, acquisto
Oggi a 0:55 Da p.cristallini

» OLD AKG K141 MONITOR E LITTLE DOT MK II V3.0
Ieri a 23:56 Da YAPO

» Primo acquisto cuffie consigli
Ieri a 23:14 Da teskio74

» Pioneer a-30 vs onkyo 9010
Ieri a 22:43 Da micio_mao

» Amplificatore per Scythe SCBKS-1100 Kro Craft Speaker Rev. B, quale migliore?
Ieri a 21:32 Da Rikkardo92

» DAC con I2S e DSD
Ieri a 21:26 Da mrcrowley

» Cavo ad Y RCA per Subwoofer
Ieri a 21:24 Da gianni1879

» Nuovo cd lettore+dac
Ieri a 21:08 Da mrcrowley

» Daphile - Audiophile Music Server & Player OS
Ieri a 20:45 Da dinamanu

» Denon PMA 50
Ieri a 20:44 Da giucam61

» Collegare più sorgenti al T-Amp
Ieri a 20:41 Da giucam61

» OP AMP 627
Ieri a 19:24 Da sportyerre

» Fx-Audio D802
Ieri a 19:02 Da Angel2000

» Chiarimenti Per Impianto Audio! Help !
Ieri a 18:36 Da dinamanu

» Cavi segnale AudioOasi Air Straight VB
Ieri a 16:34 Da Enry

» ALIENTEK D8 vs FX AUDIO 802C
Ieri a 14:12 Da kalium

» Consigli per impianto 2.1
Ieri a 13:38 Da Kha-Jinn

» Pioneer SA-706 non va d'accordo con Canton Quinto 520...
Ieri a 13:28 Da p.cristallini

» AUDIOLAB 8000SE
Ieri a 12:08 Da Gabriele Barnabei

» R.I.P GREG LAKE
Ieri a 11:25 Da scontin

» Una storia di cavi
Ieri a 10:57 Da Angel2000

» Concerto Ian Paice - Pistoia, 8 dicembre
Ieri a 10:50 Da pallapippo

» AudioNirvana Super 12" Cast Frame in cabinet 5.6MKII - risultato finale
Ieri a 10:11 Da embty2002

» upgrade 2500 max
Ieri a 9:49 Da titonic

» [VENDO] Vinili classica e altro da 4,90 € in su
Ieri a 6:29 Da savi

» [CB + s.s.] Vendo vinili: ampia scelta
Ieri a 6:12 Da savi

» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Ieri a 0:36 Da CHAOSFERE

» Chi ben comincia...consigli
Gio 8 Dic 2016 - 23:23 Da p.cristallini

» Madame Butterfly
Gio 8 Dic 2016 - 23:02 Da enrico massa

» RCF Stereo Amplifier AF 6181
Gio 8 Dic 2016 - 22:28 Da Aggeo

» cablaggio interno
Gio 8 Dic 2016 - 21:46 Da Angel2000

» (GE) Trasformatore toroidale 230 V~ 2 x 45 V 2 x 3.33 A 300 VA Sedlbauer.
Gio 8 Dic 2016 - 14:44 Da scontin

» Antenna FM
Gio 8 Dic 2016 - 13:37 Da fritznet

» Dac per Koss PortaPro?
Gio 8 Dic 2016 - 13:22 Da mako

» TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO
Gio 8 Dic 2016 - 12:39 Da Angel2000

» El GORDO - una torre senza filtri, si può?
Gio 8 Dic 2016 - 12:23 Da Angel2000

» Cuffie bestbuy 150€ no amplificatore
Gio 8 Dic 2016 - 11:50 Da bob80

» Diffusore bookshelf a due vie con woofer caricato in doppio carico Asimmetrico a vista (DCAAV)
Gio 8 Dic 2016 - 11:45 Da ricky84

» [NO] vendo pre+finale valvole classe A
Gio 8 Dic 2016 - 8:23 Da gigetto

» Confronto tra Breeze full mod. vs Drok ta2024b pareri personali e riflessioni
Gio 8 Dic 2016 - 0:33 Da RAMONE67

» L'ho fatto, le ho distrutte :D
Mer 7 Dic 2016 - 21:08 Da zimone-89

»  il trends tamp è oggi un oggetto superato?
Mer 7 Dic 2016 - 19:18 Da alexandros

» Quale ampli per le mie Dynaudio M20
Mer 7 Dic 2016 - 18:13 Da dinamanu

» Casse acustiche quali?b&w 684 o IL tesi 560?
Mer 7 Dic 2016 - 16:26 Da rx78

» impianto entry -level
Mer 7 Dic 2016 - 11:12 Da giucam61

» fissa lettore CD
Mer 7 Dic 2016 - 10:54 Da giucam61

» jbl lsr 305 vs krk rokit 6 g3
Mer 7 Dic 2016 - 8:41 Da luigigi

» CAIMAN SEG
Mer 7 Dic 2016 - 0:42 Da Zio

» (NA) Amplificatore Kingrex con DAC usb e uscita cuffie €270+ sped.
Mer 7 Dic 2016 - 0:20 Da sonic63

» Daphile in ram
Mar 6 Dic 2016 - 23:58 Da ghiglie

Sondaggio

Interessati alla guida per la costruzione di un server audio?

76% 76% [ 148 ]
24% 24% [ 47 ]

Totale dei voti : 195

I postatori più attivi della settimana
CHAOSFERE
 
fritznet
 
lello64
 
dinamanu
 
giucam61
 
rx78
 
Angel2000
 
gigetto
 
schwantz34
 
sportyerre
 

I postatori più attivi del mese
CHAOSFERE
 
dinamanu
 
lello64
 
Angel2000
 
giucam61
 
fritznet
 
gigetto
 
rx78
 
R!ck
 
sportyerre
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19629)
 
schwantz34 (15496)
 
Silver Black (15375)
 
nd1967 (12784)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10219)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8495)
 

Statistiche
Abbiamo 10374 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Giancarlo Campoli

I nostri membri hanno inviato un totale di 769577 messaggi in 50072 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 25 utenti in linea :: 0 Registrato, 0 Nascosti e 25 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Furl  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you. sul tuo sito sociale bookmarking

Progetto Y2024 (come battere il mito)

Pagina 3 di 15 Precedente  1, 2, 3, 4 ... 9 ... 15  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Progetto Y2024 (come battere il mito)

Messaggio  flovato il Sab 16 Lug 2011 - 10:39

@Marco Ravich ha scritto:Ragazzi, complimenti per l'idea.

Solo un suggerimento: visto che il progetto è NON commerciale, prendete in seria considerazione l'adozione di una licenza legalmente riconosciuta.

Il mio suggerimento è quello di adottare la Creative Commons BY-NC-SA.
Posto un video esplicativo dell'amico Simone Aliprandi:

Complimenti a te, interessantissimo video. Ok

flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto Y2024 (come battere il mito)

Messaggio  Solomon il Sab 16 Lug 2011 - 10:43

@acvtre ha scritto:Aggiungo anch'io la mia, anche se per me non sarà mai possibile utilizzare il 2024.
Secondo me, da un punto di vista il più oggettivo possibile, la soluzione migiore è l'integrato con l'uscita pre-out.
Se si considera come dato per assodato che i classe T vanno molto meglio con un pre alle spalle, allora, se si costruisse la macchina integrata con pre-out, chiunque in possesso di un classe T, e non, avrà anche la possibilità di avere il pre dedicato.


P.S.: prendendo spunto da quest'idea grandiosa, secondo me sarebbe sensato fare lo stesso con la tk2050, in modo da competere con la virtue audio. Sai che steccate per i denti. Cool

Ma il PRE OUT, non collega un integrato ad un PRE! O_O ma un pre ad un finale! Razz Cioè il contrario.

Secondo me, non si considera un fatto, che se si è scelto il TA2024 come chip, e perché è l'unico a suonare in modo dignitoso anche rispetto ai finali più musicali. Dubito assai che un Trends possa essere sconfitto da un TK2050 super tweakkato. Dubito, ovviamente, non ne sono certo.

Battere il Trends in ogni campo, significa suonare molto, molto bene, separare la musica, avere una scena enorme, profonda, avere dinamica, avere corposità, realismo.

Un finale TA2024 con switch per escludere il potenziometro sarebbe la soluzione TA2024 ideale, per gli amanti del TA2024!

Mentre per coloro che cercano l'ampli definitivo, con maggiore potenza e medesima qualità di un TRENDS... secondo me, devono spendere assaiiiiiii assaaaaaiii, e non devono guardare in classe T. Wink


_________________
- Album scelto per adesso: Steven Wilson - Hand. Cannot. Erase. - Kscope - Bluray DTS/LPCM/24-96
- Tu creasti per loro un tempio nell'udito - R.M. Rilke -

Solomon
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione

Data d'iscrizione : 07.07.10
Numero di messaggi : 2237
Località : Palermo
Provincia (Città) : Palermo
Impianto : decisamente multicanale

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto Y2024 (come battere il mito)

Messaggio  acvtre il Sab 16 Lug 2011 - 10:49

@Solomon ha scritto:Ma il PRE OUT, non collega un integrato ad un PRE! O_O ma un pre ad un finale
Esattamente quello che dicevo io. Da quello che ho notato, qualsiasi classe T/D con un pot può diventare un finale, quando si gira completamente il pot, dato che funge da pre passivo. Quindi il pre out lo si collegherebbe a quello che è "diventato" una sorta di finale.
Era per dire che in ogni caso, indipendentemente da quello che si ha a casa o no, si ha la possibilità di provare un classe T con un pre.

acvtre
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 15.06.09
Numero di messaggi : 1834
Località : Romans d'Isonzo (GO)
Occupazione/Hobby : studente d'ingegneria dei materiali a Trieste
Provincia (Città) : Adelante
Impianto : Sorgente: voyage pc
Dac: ???
Amplificatore: per ora un vecchio sony TA-AX250
Diffusori: linn keilidh (con basi in granito)
Mobile: tnt-flexy autocostruito
Audio portatile: smartphone sony xperia sole, superlux hd381, x-minimax


http://www.myhifi.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto Y2024 (come battere il mito)

Messaggio  flovato il Sab 16 Lug 2011 - 11:05

Francamente non mi aspettavo tutto questo successo. Embarassed

State stimolando le fantasie più recondite Very Happy quindi provo ad alzare il tiro e a costruirci su due ragionamenti.

Supponiamo che il progetto prenda il volo e sia valido (con tutto il supporto del forum io non avrei dubbi).
A questo punto visto l'assit di Marco considererei l'ipotesi di attribuire i diritti intellettuali a tutto il forum
ed in particolare a tutti i partecipanti attivi al 3D (basta anche una piccola partecipazione,un piccolo suggerimento per farne parte integralmente)

Quindi il forum stesso si accollerebbe la parte burocratica per i diritti.

Ai moderatori il compito di tenere le idee abbastanza in ordine, a tal proposito se qualcuno si offre per redigere un piccolo documento
a cui far riferimento per seguire un ordine più o meno logico durante la fase creativa (tipo prima decidiamo questo poi decidiamo quest'altro).



Per la parte economica non complicherei troppo la questione nel senso che stiamo parlando di cifre non impegnative, qui il grosso del lavoro è intellettuale, conseguentemente il prototipo lo posso finanziare io e le successive realizzazioni possono essere eseguite da chiunque.

Il prototipo verrà sottoposto al giudizio di un set di audiofili selezionato dal forum tramite sondaggio per essere affinato fino alla versione definitiva.

Si potrebbe anche fare un sondaggio per i ruoli, ad esempio mi vengono in mente cose strane, tipo...il designer Laughing ,
o il fabbro ferraio Smile (la parte meccanica che potrei cedere a gente più preparata di me).
A tal proposito in passato ho visto delle foto nel forum di realizzazioni a dir poco fantastiche.

Su di una sola voglio metter bocca e cioè per questo progetto il DIY master deve essere Yulian.

Fatevi sotto, contattate i vostri amici forumisti ai quali magari il 3D è sfuggito, purtroppo (o per fortuna) siamo a ridosso delle ferie ed è inevitabile che i desideri siano rivolti ad altri lidi (Lido degli Scacchi, Lido di Pomposa, Lido di Ravenna... Hehe Hehe Hehe ).

Ovviamente il in tutto in assoluto relax....

flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto Y2024 (come battere il mito)

Messaggio  Alessandro LXIV il Sab 16 Lug 2011 - 11:11

@flovato ha scritto:Francamente non mi aspettavo tutto questo successo. Embarassed

State stimolando le fantasie più recondite Very Happy quindi provo ad alzare il tiro e a costruirci su due ragionamenti....

Si potrebbe anche fare un sondaggio per i ruoli, ad esempio mi vengono in mente cose strane, tipo...il designer...
Penso che se il prodotto deve essere "state of art" lo deve essere a 360°, quindi l'estetica non va assolutamente trascurata, diciamo che se c'è l'arrosto il fumo è lecito anzi doveroso.
(qualche tempo fa un forumer aveva postato un progetto estetico molto bello, ma ora non ricordo chi fosse)

Alessandro LXIV
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 29.04.09
Numero di messaggi : 5173
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto Y2024 (come battere il mito)

Messaggio  Marco Ravich il Sab 16 Lug 2011 - 11:17

Il discorso è questo: la licenza è importante per evitare che qualche "furbone" si prenda il progetto e lo commercializzi senza autorizzazione.

Per quanto riguarda l'attribuzione io credo sia meglio che comunque l'avesse una persona fisica... in qualsiasi caso si può anche pensare che ogniuno licenzi il proprio contributo e poi il "capo progetto" metta insieme il tutto (ovviamente con la stessa licenza): è un po' più complicato, ma si può fare.

Se può interessare, l'associazione di cui faccio parte può mettere gratuitamente a disposizione uno spazio web per il sito ufficiale.

Marco Ravich
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 20.04.09
Numero di messaggi : 3935
Località : Marche
Occupazione/Hobby : musica / informatica
Provincia (Città) : Macerata
Impianto : i5 @ HFX Classic > Zoom R16 > Yamaha A-760 > Canton GLE 70

http://www.forart.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto Y2024 (come battere il mito)

Messaggio  cucicu il Sab 16 Lug 2011 - 11:34

complimenti per il progetto, l'idea è a dir poco ottima Wink
non ho dubbi che il progetto che verrà fuori sarà superlativo (Yulian è troppo competente e tra l'altro quoto anche io alla sua nomina di DIY MASTER PRO), secondo me l'ideale sarebbe integrare uno stadio pre a valvole ma giustamente i tempi e le difficoltà aumentano non di poco....inoltre a mio avviso il nuovo Y2024 Laughing dovrebbe essere competitivo con il trends anche nel prezzo, quindi bisognerebbe cominciare a sparare un pò di numeri!!! Hello

cucicu
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 25.02.11
Numero di messaggi : 5985
Località : Sicilia centrale
Occupazione/Hobby : Ascolti vari
Provincia (Città) : Lungimirante
Impianto : CD rega planet 2000

AMPLI Marantz PM6006

DIFFUSORI Chario 523R

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto Y2024 (come battere il mito)

Messaggio  Solomon il Sab 16 Lug 2011 - 11:37

@Alessandro LXIV ha scritto:Penso che se il prodotto deve essere "state of art" lo deve essere a 360°, quindi l'estetica non va assolutamente trascurata, diciamo che se c'è l'arrosto il fumo è lecito anzi doveroso.
(qualche tempo fa un forumer aveva postato un progetto estetico molto bello, ma ora non ricordo chi fosse)

Per progetto estetico ti riferivi a questo? Razz Per quello ci vuole DUDE!


_________________
- Album scelto per adesso: Steven Wilson - Hand. Cannot. Erase. - Kscope - Bluray DTS/LPCM/24-96
- Tu creasti per loro un tempio nell'udito - R.M. Rilke -

Solomon
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione

Data d'iscrizione : 07.07.10
Numero di messaggi : 2237
Località : Palermo
Provincia (Città) : Palermo
Impianto : decisamente multicanale

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto Y2024 (come battere il mito)

Messaggio  Alessandro LXIV il Sab 16 Lug 2011 - 11:40

@Solomon ha scritto:
@Alessandro LXIV ha scritto:Penso che se il prodotto deve essere "state of art" lo deve essere a 360°, quindi l'estetica non va assolutamente trascurata, diciamo che se c'è l'arrosto il fumo è lecito anzi doveroso.
(qualche tempo fa un forumer aveva postato un progetto estetico molto bello, ma ora non ricordo chi fosse)

Per progetto estetico ti riferivi a questo? Razz Per quello ci vuole DUDE!

Si! Proprio questo, è carino forte.

Alessandro LXIV
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 29.04.09
Numero di messaggi : 5173
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto Y2024 (come battere il mito)

Messaggio  GPDB il Dom 17 Lug 2011 - 0:30

Se posso dire la mia... io voto per finale nudo e crudo, il minimo indispensabile per ridurre la spesa, ridurre le variabili e soprattutto le saldature per renderlo più accessibile a chi non è molto pratico (come il sottoscritto)
Comunque introdurrei una votazione

GPDB
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 03.03.11
Numero di messaggi : 155
Località : Conegliano
Provincia (Città) : Conegliano
Impianto : Yamaha RX-V2067 +Energy RVS-1&2 & 2xES8
Hypex + JBL-HP420
NuForce DIA + KRO CRAFT revB
Alessandro MS1i

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto Y2024 (come battere il mito)

Messaggio  rattaman il Dom 17 Lug 2011 - 9:48

Anche io seguo con attenzione questo progetto!!!! Bravi Clap Clap Clap ....... e punterei su un puro finale Wink

rattaman
Falegname HiFi specializzato
Falegname HiFi specializzato

Data d'iscrizione : 27.08.08
Numero di messaggi : 5128
Località : San Giorgio a Cremano (Na)
Occupazione/Hobby : DISOCCUPATO
Provincia (Città) : PESSIMISTA FINO AL MIDOLLO
Impianto :
Spoiler:
Lettore CD :Marantz CD67 special edition.
Amplificatore: Cambridge Audio Azur 640A .

Diffusori: PSB alpha B1.
Stand: Autocostruiti.[/b]
Mie Realizzazioni:




Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto Y2024 (come battere il mito)

Messaggio  bartman il Dom 17 Lug 2011 - 14:05

@Marco Ravich ha scritto:Il discorso è questo: la licenza è importante per evitare che qualche "furbone" si prenda il progetto e lo commercializzi senza autorizzazione.
Quoto in pieno, ne abbiamo visti di furboni qui sul forum... Wink

@Marco Ravich ha scritto:Per quanto riguarda l'attribuzione io credo sia meglio che comunque l'avesse una persona fisica...
... chi meglio di Fabio, vulcanica mente che ha dato l'input a questa splendida idea! Razz

@GPDB ha scritto:Se posso dire la mia... io voto per finale nudo e crudo, il minimo indispensabile per ridurre la spesa, ridurre le variabili...
... ci aggiungiamo un pot bypassabile come sul Trends e abbiamo la massima flessibilità possibile senza eccessive complicazioni Oki

bartman
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 22.12.10
Numero di messaggi : 1564
Località :
Impianto : Fuso!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto Y2024 (come battere il mito)

Messaggio  flovato il Lun 18 Lug 2011 - 8:59

@bartman ha scritto:
... chi meglio di Fabio, vulcanica mente che ha dato l'input a questa splendida idea! Razz

Ti ringrazio ma come anticipato i diritti sono del forum, di conseguenza ci vuole qualcuno che rappresenti tutti noi in modo inequivocabile, che ne so, così come abbiamo eletto i moderatori potremmo eleggere un tutore... Hehe

Colgo l'occasione (se riesco, stamattina sono fuso dal sonno Sleep Sleep Sleep ) per chiarire una questione che ho affrontato anche con Yulian in MP.

Bisogna stare molto attenti a non approfittare della disponibilità e gentilezza delle persone, è un'attimo passare dell'entusiasmo alla sfacciataggine.

Tengo a sottolineare che Yulian sia nel mio caso che con altri forumisti si è dimostrato superdisponibile ma questo non significa che si possa disporre a piacimento del tempo altrui.

Sottolineo quindi che nessuno deve necessariamente sentirsi obbligato a fare questo o quello, si contribuisce solo se si vuole e rispettando i tempi e i modi di tutti.

Detto questo, sempre con spirito giocoso ho letto ottimi spunti, aspettiamo ancora e poi passiamo ad un piano di lavoro.
Chi vuole partecipare si faccia avanti, sono vacanti un sacco di ruoli, manca l'assessore ovvero colui che si occupa del sesso, il sessore insomma. Hehe Hehe Hehe

flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto Y2024 (come battere il mito)

Messaggio  bartman il Lun 18 Lug 2011 - 9:38

@flovato ha scritto:Bisogna stare molto attenti a non approfittare della disponibilità e gentilezza delle persone, è un'attimo passare dell'entusiasmo alla sfacciataggine.
Tengo a sottolineare che Yulian sia nel mio caso che con altri forumisti si è dimostrato superdisponibile ma questo non significa che si possa disporre a piacimento del tempo altrui.
D'accordissimo, mi sento un po' in colpa! Embarassed

@flovato ha scritto:Sottolineo quindi che nessuno deve necessariamente sentirsi obbligato a fare questo o quello, si contribuisce solo se si vuole e rispettando i tempi e i modi di tutti.
Oki ... se poi il progetto fosse un qualcosa tipo "Y2024 for dummies" (parlo per me) sarebbe molto meglio... ma penso che non sia il caso study
Hello

bartman
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 22.12.10
Numero di messaggi : 1564
Località :
Impianto : Fuso!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto Y2024 (come battere il mito)

Messaggio  Switters il Lun 18 Lug 2011 - 9:54

@flovato ha scritto:
Ti ringrazio ma come anticipato i diritti sono del forum, di conseguenza ci vuole qualcuno che rappresenti tutti noi in modo inequivocabile, che ne so, così come abbiamo eletto i moderatori potremmo eleggere un tutore... Hehe

Non sono un avvocato, ma dubito si possano attribuire i diritti al forum in quanto tale, a meno che i partecipanti non si costituiscano in una qualche forma associativa.
A mio parere i diritti d'autore spettano naturalmente agli, appunto, "autori", vale a dire, IMHO, a chi è venuta l'idea e a chi la implementa e realizza. Una volta che chi detiene i diritti decide con quale licenza pubblicare il progetto, questo non risolve comuque il problema di eventuali "furboni", poiché se un "furbone" decide, fregandosene bellamente della licenza, di realizzare il progetto pari pari e commercializzarlo, l'unico modo per tutelarsi è quello di adire le vie legali. E se il "furbone" opera in qualche paese che non è proprio ligio nel rispettare il diritto d'autore...

Un'ultima considerazione: al di là dell'eventuale licenza "open", resta sempre la possibilità per chi detiene i diritti di venderli o licenziarli anche per la realizzazione di prodotti commerciali.E qui, se i detentori sono più d'uno, non saprei proprio su quale base si potrebbe effettuare una ripartizione dei proventi. Se qualche avvocato vuole dare un parere in proposito...

Switters
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 24.02.11
Numero di messaggi : 5072
Località : Milano
Provincia (Città) : Milano
Impianto : solo stereo, non HiFi...


Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto Y2024 (come battere il mito)

Messaggio  Cella il Lun 18 Lug 2011 - 11:16

Lasciate perdere la licenze perché continuando in questo modo farete solo tante belle discussioni senza realizzare nulla. Poi se qualcuno ha queste preoccupazioni potrebbe farsi aiutare dalla propria associazione a far avere una licenza open alla ruota del carro. Scusate l'ironia ma ad un tale livello è impossibile astenersi: la materia è regolata dalla Legge che notoriamente è di pubblico dominio, chiunque può leggerla, per capirla invece serve un'intelligenza superiore alla media e sicuramente a quella mostrata dagli intervenuti.

Chi è l'imbecille che nel nostro paese perde tempo sull'attribuzione con una Legge che recita: "I diritti indicati nei precedenti articoli sono inalienabili".

Inalienabili significa che sono indisponibili anche a qualunque licenza, ad eccezione del caso in cui coincida con la norma, ovvero nell'unico caso in cui essa è perfettamente inutile.

Secondo indicatori internazionali il 40% degli studenti, che sono la generazione più formata nella storia del paese, ha gravi lacune con la propria lingua, anzi la tesi è proprio che non siano in grado di comprenderla, mi permetto di aggiungere come certi avventori della libertà dimostrano tutti i giorni: se qualcosa è regolato non è libero!

Ovviamente non credo sia un problema circoscritto al forum: presunzione ed ignoranza sono le facce della prima medaglia nazionale, ma visto che all'estero considerano la nostra nazione e il nostro continente come la culla del diritto, dovremmo cercare di meritare tale reputazione, almeno fino all'estinzione della lingua data per prossima ed imminente.

Cella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto Y2024 (come battere il mito)

Messaggio  Stentor il Lun 18 Lug 2011 - 11:50

christian.celona ha scritto:per capirla invece serve un'intelligenza superiore alla media e sicuramente a quella mostrata dagli intervenuti.

Ciao Christian, leggo sempre con interesse i tuoi interventi Smile ...però oggi ti sei proprio svegliato male Very Happy

Al riguardo della citazione credo che tu confonda cultura con intelligenza Wink ... in questo caso lo ammetto .... non sono all'altezza per esprimermi su questioni legali (qui ci vorrebbe il nostro saggio Abu) e quindi me ne sto zitto zitto Hehe Shut up

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto Y2024 (come battere il mito)

Messaggio  Cella il Lun 18 Lug 2011 - 12:17

No non mi sono svegliato male ed anche in questo caso le parole segnano le differenze: gli intervenuti, ovviamente non intendendo tutti ma quelli che hanno discusso dell'attribuzione che è regolata dalla Legge, si dimostrano poco intelligenti (e con questo non si intende affermare che lo sono) perché ignorano scientemente la gerarchia delle fonti.

Sarebbe un fatto di cultura se non sapessero che abbiamo una Costituzione che prevale sulle Leggi e che queste ultime, a loro volta, prevalgono sui contratti, che sono le licenze.

Io questo non riesco a crederlo, come non posso credere che qualcuno non sappia che il nostro diritto d'autore è radicalmente diverso dal copyright, dunque attribuisco a questa incapacità collettiva una manifestazione di scarsa intelligenza, che è la capacità di comprendere e di adattarsi, nella giungla era la capacità di sopravvivere, oggi assisto all'incapacità diffusa di ragionare logicamente sulle molte fonti disponibili, attribuendo loro il giusto peso.

Che poi a vedere su un argomento in cui non si può attribuirsi veramente nessun merito, ci siano i paladini delle libertà che si affrettano a vietare ad altri ciò che loro ritengono di poter inventare, questo si mi fa venire il sangue al cervello perché si ignora che in questo campo è tutta una questione di attrezzature, e dunque di pregressi investimenti, che porta anche ai risultati migliori o forse alla stessa realizzabilità in economia di qualsiasi bene. Si chiama organizzazione del lavoro, della società, è quella leva che ci ha permesso di specializzarci prima e di godere del lavoro altrui, come facciamo oggi ogni volta che ascoltiamo la musica.

E' una retorica fuori luogo ma soprattutto aliena alla realtà, come non sfuggirebbe a nessun osservatore lo squilibrio tra chi inventa qualcosa che prima non c'era, a cui spettano 20 anni di tutela, contro i 75 post-morte di chi millantando vorrebbe attribuirsi meriti non suoi.

I furbetti sono quelli che simulano certe teorie, non quelli che volessero realizzare lo stampato o l'intero progetto, a vantaggio di tutti quelli che possono destinarvi una somma economica ma non il proprio tempo. Avete idea quanto costa ad uno che lavora un giorno di permesso? Avete idea di cosa sia la democrazia? Coincide forse con il modello monocratico del primo pirla che arriva e pretende di dettare legge limitando le libertà altrui per aver fatto una basetta con quattro fori e quattro piste? Sapete cosa diceva Albert Einstein delle sue invenzioni?

Evidentemente non ancora, ma è immorale tentare di impedire che le generazioni future facciano ciò che a noi oggi è concesso, ed è di questo che si scrive.

Cella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto Y2024 (come battere il mito)

Messaggio  Maxyx75 il Lun 18 Lug 2011 - 21:17

Ho appena finito di leggere tutti i precedenti interventi. Non credo ci sia niente di male nel voler tutelare la paternità e/o l'appartenenza di un progetto, soprattutto se non è il lucro il fine di questa cosa. Insomma, alle generazioni future lasceremo tante implementazioni del TA2024, non sentiranno per forza la mancanza del Y2024...
Progetto interessantissimo, resto sintonizzato.
P.S.: anche secondo me la soluzione migliore è un finale con possibilità di potenziometro.
Ciao a tutti,
Massimo

Maxyx75
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 03.06.11
Numero di messaggi : 199
Località : Vigonovo (VE)
Occupazione/Hobby : Sport-Musica-ecc....
Provincia (Città) : buono
Impianto : Sure TA2024 con Ali Pincellone + Casse Triangle Zephyr

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto Y2024 (come battere il mito)

Messaggio  Smanetton il Lun 18 Lug 2011 - 21:29

Seguo con grande attenzione il progetto. Dribbling Dribbling Dribbling

Clap Clap Clap Clap Clap Clap Clap Clap


Smanetton
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 30.08.08
Numero di messaggi : 2746
Località : Torino
Occupazione/Hobby : Troooppo interessanti!
Provincia (Città) : Torino
Impianto : Nel campo centrale: PC, WaveIo+Audio-gd NFB-12, Notsobad A2x-pro (TA2024 al top!), Mission 780. Nei campi laterali: altri campioni Tripath.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto Y2024 (come battere il mito)

Messaggio  superluca71 il Lun 18 Lug 2011 - 21:56

seguo con attenzione anch'io, voto per il finale o integrato con potenziometro come il trends

superluca71
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 21.01.10
Numero di messaggi : 652
Località : Parma
Impianto : in firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto Y2024 (come battere il mito)

Messaggio  Switters il Lun 18 Lug 2011 - 22:19

@christian
non ho capito se i tuoi interventi si riferivano a quanto scritto da me.
Se é così mi devo essere espresso male, le mie erano semplicemente considerazioni scaturite dagli interventi precedenti, non volevo caldeggiare l'adozione di una licenza piuttosto che un'altra. Anzi, sono d'accordo con te che, nel caso presente, se si comincia a parlare di licenze si rischia di arenarsi Smile
Mi piacerebbe però capire meglio il tuo pensiero sulla questione diriiti d'autore e licenze, sia in riferimento all'Italia che all'estero, e sia dal punto di vista normativo che da quello "filosofico". Se hai voglia di aprire un thread dedicato ti seguo volentieri.

Switters
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 24.02.11
Numero di messaggi : 5072
Località : Milano
Provincia (Città) : Milano
Impianto : solo stereo, non HiFi...


Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto Y2024 (come battere il mito)

Messaggio  Biagio De Simone il Mar 19 Lug 2011 - 0:09

Leggo solo ora e penso che sia un ottima idea, pur condividendo quanto detto da Maurizio, credo che la soluzione migliore per partire sia quella del finale puro, magari con potenziometro escludibile, anche per una questione di costi e praticità, ai quali siamo molto sensibili, per quanto riguarda Cristian, devo dire che ancora una volta mi trovo pienamente d'accordo con lui. Smile

Biagio De Simone
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 10219
Località : ............
Occupazione/Hobby : mi occupo di far avere piena consapevolezza ai B.M. delle loro reali possibilità.
Provincia (Città) : eccellente
Impianto : comprato al MEDIAWORLD, ma a me serve per ascoltare musica, non per guardarlo, peggio ancora mostrarlo.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto Y2024 (come battere il mito)

Messaggio  Cella il Mar 19 Lug 2011 - 0:16

Mi fa piacere, però è un ambito in cui è facile sbagliarsi (accade praticamente di continuo) ma non ho il tempo di scriverne ora, il mio cane aspetta.

Preferirei continuare qua in un messaggio solo senza nascondere di essere già stato ripreso da Stentor, che ha già messo i panni del moderatore, dunque devo fare chiarezza.

Nel video di Aliprandi non c'è una sola parola fuori posto, l'errore lo fanno in buona fede i destinatari del messaggio e tenterò di mostrarne le ragioni.

Cella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto Y2024 (come battere il mito)

Messaggio  Stentor il Mar 19 Lug 2011 - 0:53

christian.celona ha scritto:Mi fa piacere, però è un ambito in cui è facile sbagliarsi (accade praticamente di continuo) ma non ho il tempo di scriverne ora, il mio cane aspetta.

Preferirei continuare qua in un messaggio solo senza nascondere di essere già stato ripreso da Stentor, che ha già messo i panni del moderatore, dunque devo fare chiarezza.

Nel video di Aliprandi non c'è una sola parola fuori posto, l'errore lo fanno in buona fede i destinatari del messaggio e tenterò di mostrarne le ragioni.

Dai una carezza al tuo cane da parte mia ....la mia via MP era solo una precisazione ....lo sai che ho grande stima di te Smile

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 15 Precedente  1, 2, 3, 4 ... 9 ... 15  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum