T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you.
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Casse acustiche quali?b&w 684 o IL tesi 560?
Oggi a 22:39 Da rx78

» Daphile in ram
Oggi a 22:21 Da vito

» fissa lettore CD
Oggi a 22:03 Da vito

» CAIMAN SEG
Oggi a 21:42 Da Suono56

» Amplificatore per Scythe SCBKS-1100 Kro Craft Speaker Rev. B, quale migliore?
Oggi a 21:07 Da Rikkardo92

» Daphile - Audiophile Music Server & Player OS
Oggi a 20:52 Da gigihrt

» AUDIOLAB 8000SE
Oggi a 20:51 Da eddy1963

» Aiuto lenco L75s
Oggi a 20:36 Da Angel2000

» Confronto tra Breeze full mod. vs Drok ta2024b pareri personali e riflessioni
Oggi a 20:07 Da Smanetton

» Ho preso le grado sr80e e vi porto un po' di impressioni
Oggi a 19:02 Da dinamanu

» Alimentatore Muse i25w Ta2021 quale connettore?
Oggi a 18:22 Da Tasso

» Messaggio per Valterneri NAD90
Oggi a 18:05 Da enrico massa

» [to]Vincent sp 997 finali mono
Oggi a 14:51 Da krell2

» OLD AKG K141 MONITOR E LITTLE DOT MK II V3.0
Oggi a 14:47 Da sportyerre

» [AN] Teac UD-H01
Oggi a 14:27 Da Masterix

» ALIENTEK D8 vs FX AUDIO 802C
Oggi a 13:39 Da Angel2000

» Player hi fi
Oggi a 11:38 Da santidonau

» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Oggi a 11:27 Da CHAOSFERE

» [NO] vendo pre+finale valvole classe A
Oggi a 8:30 Da gigetto

» ultimo nato (mau 749 R.I.P)
Oggi a 6:01 Da Tommaso Cantalice

» Alternativa a Volumio: Moode Audio!
Ieri a 22:40 Da eddy1963

» Vendo 2XFostex FE83EN Euro 110 con enclosures bookshelf
Ieri a 22:14 Da potowatax

» Amplificatore per chiudere il cerchio
Ieri a 21:05 Da Sistox

» El GORDO - una torre senza filtri, si può?
Ieri a 19:41 Da Rino88ex

» Giradischi - quesiti & consigli
Ieri a 19:25 Da dinamanu

» nuove diva 262
Ieri a 19:00 Da CHAOSFERE

» [NA] VENDO Monoblock Icepower 500a con Alimentazione Lineare + Cavi + Filtri di rete [700 euro)
Ieri a 17:48 Da MrTheCarbon

» JRiver 22
Ieri a 15:57 Da gigihrt

» Cd conviene ripararlo o....
Ieri a 8:44 Da gigetto

» Quale cavo ottico per il CD?
Ieri a 8:43 Da gigetto

» jbl lsr 305 vs krk rokit 6 g3
Ieri a 1:05 Da bob80

» Cavi component Hama 1,5m.
Ieri a 0:26 Da wolfman

» Marble Machine
Dom 4 Dic 2016 - 13:31 Da natale55

» leboncoin.fr: Qualcuno è riuscito a comprare qualcosa?
Dom 4 Dic 2016 - 13:04 Da embty2002

» Concerto Ian Paice - Pistoia, 8 dicembre
Dom 4 Dic 2016 - 12:31 Da pallapippo

» Quale ampli per le mie Dynaudio M20
Dom 4 Dic 2016 - 12:24 Da SubitoMauro

» Lettore CD max 200 euro
Dom 4 Dic 2016 - 12:06 Da sound4me

» Recupero vinile rovinato
Dom 4 Dic 2016 - 0:27 Da dinamanu

» VENDO Kit preamplificatore Sbilanciato->Bilanciato per Anaview/hypex/icepower ecc
Sab 3 Dic 2016 - 16:48 Da MrTheCarbon

» Problemi con la rotazione a 45RPM - Thorens
Sab 3 Dic 2016 - 16:11 Da enrico massa

» [Risolto]ECC99
Sab 3 Dic 2016 - 12:55 Da dinamanu

» (BO) vendo diffusori Klipsch Heresy 3 1200 euro+ss
Sab 3 Dic 2016 - 9:27 Da schwantz34

» impianto entry -level
Sab 3 Dic 2016 - 9:20 Da giucam61

» NO al solito condotto reflex
Ven 2 Dic 2016 - 23:17 Da Abe1977

» Monitor Audio Silver 1 vs B6W 686 s2
Ven 2 Dic 2016 - 18:45 Da dinamanu

» TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO
Ven 2 Dic 2016 - 18:32 Da Angel2000

» Player portatile
Ven 2 Dic 2016 - 18:13 Da p.cristallini

» Fonometro Professionale
Ven 2 Dic 2016 - 16:01 Da Docarlo

» Suono un pò duro.....
Ven 2 Dic 2016 - 15:53 Da gigetto

» Acquisto Amplificatore Integrato + Diffusori. Help me !
Ven 2 Dic 2016 - 9:43 Da natale55

Sondaggio

Interessati alla guida per la costruzione di un server audio?

76% 76% [ 148 ]
24% 24% [ 47 ]

Totale dei voti : 195

I postatori più attivi della settimana
fritznet
 
lello64
 
CHAOSFERE
 
savi
 
dinamanu
 
valterneri
 
Masterix
 
gigetto
 
rx78
 
hell67
 

I postatori più attivi del mese
dinamanu
 
CHAOSFERE
 
lello64
 
Angel2000
 
giucam61
 
fritznet
 
gigetto
 
natale55
 
rx78
 
R!ck
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19629)
 
schwantz34 (15482)
 
Silver Black (15375)
 
nd1967 (12784)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10217)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8484)
 

Statistiche
Abbiamo 10367 membri registrati
L'ultimo utente registrato è monterix

I nostri membri hanno inviato un totale di 769249 messaggi in 50051 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 101 utenti in linea :: 10 Registrati, 0 Nascosti e 91 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Abe1977, dieggs, enrico massa, goldaudio, lello64, Masterix, potowatax, RAMONE67, rx78, SGH

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Furl  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you. sul tuo sito sociale bookmarking

Rip da vinile

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Rip da vinile

Messaggio  Alessio Zenga il Sab 9 Lug 2011 - 17:07

Mi chiedevo che cosa pensiate dei rip da vinile in alta risoluzione.., un inutile spreco di memoria per conservare fruscii a 24bit198khz, o un pratico modo per godere la magia del vinile senza dover girare i dischi?

Alessio Zenga
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 11.05.11
Numero di messaggi : 1418
Località : Treviso
Provincia (Città) : Treviso
Impianto : A manovella

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rip da vinile

Messaggio  nd1967 il Sab 9 Lug 2011 - 17:20

Sul rip in vinile se ne era parlato qui

http://www.tforumhifi.com/t11391-registrare-un-vinile-su-pc-come-fare

Però mi sembrava che si fosse parlato anche della conversione a 24bit... ma non trovo il 3d

_________________
Bisogna assomigliare alle parole che si dicono. Forse non parola per parola, ma insomma ci siamo capiti [Saltatempo di Stefano Benni]
Chi non sa ridere non è una persona seria [Fryderyk Chopin]

nd1967
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 12784
Località : Cavaion Veronese (VR)
Occupazione/Hobby : Musica, Fotografia, Hi-Fi, Fumetti, Libri, Cinema
Provincia (Città) : Verona
Impianto : Preamplificatore Sonus Mirus AAVT
Finale TA 3020 by Vincenzo
Lettore CD Micromega Stage 2
Giradischi Project 6.9
Diffusori Dynavoice Challenger M-65 EX



http://www.google.com/+AndreaTramonte

Tornare in alto Andare in basso

rip da vinile

Messaggio  Dante il Gio 28 Lug 2011 - 13:18

Salve a Tutti,
per rippare gli lp uso con estrema soddisfazione audacity creando dei flac a 96/24 bit utilizzando l'ingresso sulla scheda madre e quindi il suo cip audio penso un alc888, ci sono molti piu' problemi a far diventare un segnale analogico che viceversa campionare ed importare in digitale, riesportandoli in analogico con un buon dac esterno si sentono benissimo come la musica liquida hd a 96..
non vale la pena salire oltre i 96 anche se il chip della scheda madre lo permette non ci sono miglioramenti tangibili..almeno ad orecchio per me Surprised e questo vale anche per la musica liquida in generale.. da 44100 a 96/88 il miglioramento e' marcato ma oltre non riesco a sentire differenze..

Dante
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 01.07.11
Numero di messaggi : 988
Località : civitavecchia
Provincia (Città) : calma e gesso che tanto so sempre ..azzi
Impianto : dussun v6i casse autocostruite ciare/scanspeak sorgenti analogiche aristonrd80/linbasik/nagaokamp20 dualcs721/shurev15III sorgente digitale musiland02/beresfordbushmaster pre tpaudio ecc88

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rip da vinile

Messaggio  Alessio Zenga il Ven 29 Lug 2011 - 0:28

Grazie dell'informazione. Trovi che ci siano differenze in termini di qualità del suono tra l'ascolto del disco originale e del file che hai creato con il sistema che descrivi?

Alessio Zenga
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 11.05.11
Numero di messaggi : 1418
Località : Treviso
Provincia (Città) : Treviso
Impianto : A manovella

Tornare in alto Andare in basso

Per Alessio

Messaggio  Dante il Ven 29 Lug 2011 - 11:29

Salve a Tutti,
Alessio l'importante e' rippare il vinile utilizzando una sorgente buona quindi piatto/testina/pre phono adeguati, parte tutto da li' ... dimenticavo... non tutti gli lp sono incisi in maniera splendida.. anzi.. anche li' albergano bufale.. registrazioni piatte e/o sciatte.
Una volta digitalizzati mantengono le caratteristiche della sorgente, se poi la catena di output e' buona quindi in riproduzione da pc le differenze sono minime dovute sopratutto ai componenti che la condizionano scheda audio e dac, ma ti assicuro che l'imprinting dell'origine si sente, se io registro utilizzando la sumiko blue point al posto della nagaoka mp-20, in digitale avro' le caratteristiche dell'una o dell'altra.
Per la qualita' non ce' problema il digitale da vinile ben campionato si sente benissimo Wink salvo le piccole differenze di cui ti ho accennato ciaoo

Dante
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 01.07.11
Numero di messaggi : 988
Località : civitavecchia
Provincia (Città) : calma e gesso che tanto so sempre ..azzi
Impianto : dussun v6i casse autocostruite ciare/scanspeak sorgenti analogiche aristonrd80/linbasik/nagaokamp20 dualcs721/shurev15III sorgente digitale musiland02/beresfordbushmaster pre tpaudio ecc88

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rip da vinile

Messaggio  Ivan il Ven 29 Lug 2011 - 11:35

@Alessio Zenga ha scritto:Mi chiedevo che cosa pensiate dei rip da vinile in alta risoluzione.., un inutile spreco di memoria per conservare fruscii a 24bit198khz, o un pratico modo per godere la magia del vinile senza dover girare i dischi?
Il rip da vinile protrebbe essere utile per preservare il missaggio originale di tale album, visto che molte volte nelle edizioni successive vengono apporate delle modifiche in fase di remasterizzazione che alterano non solo dinamica originale del disco ma anche il messaggio artistico.

Come diceva Young, mio nonno sentiva la musica meglio dei giovani di oggi. O Più o meno diceva una cosa del genere.

Ivan
Giovane Saggio del Forum
Giovane Saggio del Forum

Data d'iscrizione : 11.02.08
Numero di messaggi : 4731
Località : Penisola
Impianto : Ctrl+C, Ctrl+V.

Tornare in alto Andare in basso

Messaggio originale..

Messaggio  Dante il Ven 29 Lug 2011 - 12:26

Salve a Tutti
Ivan sei entrato in campo minato Surprised , qualche anno, penso tre anni fa all'high end di Roma ad una audizione della Fone' di Ricci, Lui presente, lo stesso master inciso su due tipi di lacca diversa suonava in maniera visibilmente diversa.. Surprised incredibile..
quindi l'originale lo sentono le orecchie presenti all'evento... e basta Very Happy il resto dal master incluso sono dei fac-simili dei tentativi di riprodurre il meglio possibile l'evento originario.
Oggi con le tecniche attuali e' possibile cercare di recuperare il piu' possibile magari una vecchia incisione, certo se i tecnici del suono sono sopratutto tecnici ed hanno i peli nelle orecchie e nel cuore... e' um mero esercizio tecnico che puo' generare dei mostri..

Dante
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 01.07.11
Numero di messaggi : 988
Località : civitavecchia
Provincia (Città) : calma e gesso che tanto so sempre ..azzi
Impianto : dussun v6i casse autocostruite ciare/scanspeak sorgenti analogiche aristonrd80/linbasik/nagaokamp20 dualcs721/shurev15III sorgente digitale musiland02/beresfordbushmaster pre tpaudio ecc88

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rip da vinile

Messaggio  hificore il Dom 31 Lug 2011 - 10:14

Mi intrometto nella discussione per non aprirne una ulteriore fra quelle che toccano o hanno giá trattato l'argomento.
@Alessio Zenga ha scritto:Mi chiedevo che cosa pensiate dei rip da vinile in alta risoluzione.., un inutile spreco di memoria per conservare fruscii a 24bit198khz, o un pratico modo per godere la magia del vinile senza dover girare i dischi?

Alessio, io non "mi preoccuperei" di occupare troppa memoria inutilmente!
Mi sono convinto a farlo perché ritengo ci siano ottime ragioni per questo, ne elenco alcune, (non neccessariamente in ordine di importanza):
-Basso costo degli HD e memorie di massa in genere.
-Salvaguardia dei preziosi vinili
-Comoditá nella riproduzione dei nostri LP

Secondo me queste tre bastano per giustificare il ripping dei vinili.

Sicuramente l'impresa, perché di impresa si tratta, é un pó laboriosa e lunga.
Il lavoro si complica ulteriormente se vogliamo un risultato che si avvicini il piú possibile all'originale analogico del vinile.

Oggi ci viene in aiuto la tecnologia a basso/medio costo con prestazioni di tutto rispetto, mi riferisco ai numerosi media player in grado di riprodurre file a 24/192khz e a schede audio pari prestazioni.

Naturalmente valgono tutte le regole della perfetta messa appunto del setup di riproduzione analogica...ma forse non lo facciamo giá quando ascoltiamo i ns amati LP?

Per quanto mi riguarda, sono al punto in cui mi manca solo la scheda audio che non ho ancora identificato. Graditi suggerimenti.

giuliano

hificore
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 22.07.11
Numero di messaggi : 17
Località : Padova
Impianto : Rotel RCD-02
DAC RME ADI-2
DIY Tube Preamp
DIY Tube Amp
B&W 805S

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rip da vinile

Messaggio  florin il Dom 31 Lug 2011 - 10:45

@Dante ha scritto: da 44100 a 96/88 il miglioramento e' marcato ma oltre non riesco a sentire differenze..

Il miglioramento tra diverse frequenze di campionamento è meno importante di quello che si ha passando da 16 a 24 bit,
perché 16 bit consentono 65535 livelli discreti per la descrizione del segnale contro i 24 bit che consentono 16777216 livelli,
una precisione 256 volte maggiore dello standard CD.

florin
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 05.02.09
Numero di messaggi : 3236
Località : torino
Impianto : marantz cd4000 tweakkato,ampli truepath autocostruito,Dynamite 8,dac Florini+WaveIO in I2S

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rip da vinile

Messaggio  Mappy255 il Dom 31 Lug 2011 - 14:06

@florin ha scritto:
@Dante ha scritto: da 44100 a 96/88 il miglioramento e' marcato ma oltre non riesco a sentire differenze..

Il miglioramento tra diverse frequenze di campionamento è meno importante di quello che si ha passando da 16 a 24 bit,
perché 16 bit consentono 65535 livelli discreti per la descrizione del segnale contro i 24 bit che consentono 16777216 livelli,
una precisione 256 volte maggiore dello standard CD.


Concordo al 100%
ti consiglio di rimanere a 48 khz

Per la scheda di acquisizione posso consigliare una economica ma molto performante E-MU 1820 (o 1616 credo piu nuova ma non ricordo bene) a patto di prendere solo la versione M dotata di convertitori migliori, questa scheda integra un ingresso phono di qualita elevata rispetto ad ampli tutto fare come home cinema o integrati.
In pratica colleghi il giradischi direttamente al box collegato al pc, l'unico ostacolo è dato dal fatto che questo tipo di schede utilizzano un software che va configurato la prima volta che si utilizza e bisogna dedicarli un po di tempo.
Dato che ho utilizzato questo sistema in passato posso dire che i risultati sono piu che accettabili, pero windows ............. a volte si impalla e quando vai a sentire il brano ti trovi dei buchi o salti.

Altro consiglio, prova a vedere il registratore digitale di korg MR-1000 o MR-2000, registrano alle frequenza che desideri in piu in DSD a 2,8 mhz o 5,6 mhz.
In rete puoi trovare un documento che spiega la differenza fra la registrazione in pcm e dsd, se lo leggi credo non avrai piu dubbi study


Mappy255
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 20.02.11
Numero di messaggi : 102
Località : reggio emilia
Impianto : 2 fenice 20
6 Hifimediy T2

Tornare in alto Andare in basso

bit byte parola potenze di 2 e campionamenti

Messaggio  Dante il Dom 31 Lug 2011 - 15:29

Salve a tutti..
Sono quasi 40 anni che gioco con i bit.. una volta ero un analista/programmatore Surprised categoria oramai scomparsa.. e di bit ne ho visti sicuramente passare.. qualche trilione,
concordo pienamente con Florin sui 24 bit, se le potenze di due non sono un opinione e se Florin ha fatto bene i conti sommando da 2 alla zero fino a 2 alla 23 e' quello il numero di campionamenti per secondo ottenibile.. ed e' estremamente oltre i 16 bit.. qui si va per crescite esponenziali..
ma sui 48 non sono daccordo anche se i campinamenti a 48 sono gia' buoni, chi si ricorda i vecchi obsoleti registratori digitali (DAT) su nastro? sembrava quasi un alternativa ai cd allora.. poi sono scomparsi.. quasi fagocitati dal continuo sviluppo dellinformatica.. hardware e software che si rincorrono a vicenda...e fanno a chi ce lo ha piu' grosso.. in maniera quasi selvaggia..
Se guardo il mio pc attuale.. con i 4 core gli otto giga di ram ed i sette tera di harddisk e penso a qualche anno fa.. oddio ho sotto un mostro.. Surprised.
Il campionamento a 48 lo lascio se lo trovo in origine.. come succede spesso sul rip di dvd di concerti e si sente molto bene, ma secondo me e' gia' antico.. con quello che costa lo spazio su disco ed anche per soddisfare l'orecchio la via di mezzo oggi sono i 96..
Il mio pc con la sua scheda madre da settanta euro e col suo chip integrato audio alc888 fa gia' benissimo il suo lavoro..
se voltete spendere soldi privilegiate la catena piatto/braccio/testina/pre phono/ cavo che si collega al pc.. quello fa sicuramente piu' differenza dei 48 o 96.. Wink

Dante
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 01.07.11
Numero di messaggi : 988
Località : civitavecchia
Provincia (Città) : calma e gesso che tanto so sempre ..azzi
Impianto : dussun v6i casse autocostruite ciare/scanspeak sorgenti analogiche aristonrd80/linbasik/nagaokamp20 dualcs721/shurev15III sorgente digitale musiland02/beresfordbushmaster pre tpaudio ecc88

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rip da vinile

Messaggio  Mappy255 il Dom 31 Lug 2011 - 15:57

Ok, allora mi presento pure io Very Happy
Io sono il signor nessuno che di nulla ne capisce Smile Smile Smile Smile
premesso questo sconsiglio tutti di seguire i miei consigli

Se i bit sono la definizione e i khz l'ampiezza massima di acquisizione / 2, direi che a 48 khz, ovvero 24 khz reali di acquisizione otteniamo una ottima definizione, se pero aumentiamo la frequenza passando a 96 o superiore penso che i 24 bit diventino insufficenti e tornino come i 16 bit per i 44 khz, ovvero scarsa definizione.
A questo punto ci vorrebbero i 32 bit ma non esistono nel reale ad oggi, almeno non in prodotti consumer, nel pro non so.

Sbaglio qualcosa ????


Come scritto in precedenza consiglio di passare al DSD e non pensarci piu

Mappy255
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 20.02.11
Numero di messaggi : 102
Località : reggio emilia
Impianto : 2 fenice 20
6 Hifimediy T2

Tornare in alto Andare in basso

il mondo e' bello perche' e' vario

Messaggio  Dante il Dom 31 Lug 2011 - 16:56

Salve a tutti...
ognuno rippi come e cosa vuole sia chiaro Laughing
Per me a giudizio insindacabile delle mie orecchie, utilizzando quello che passa normalmente il convento.. ossia utilizzando il chip audio integrato di una scheda madre decente ed un programma freeware di nome audacity.. rippando il vinile a 96 su 24 bit creando un flac.. si sente tutto ottimamente con le differenze dovute poi in riproduzione ai componenti utilizzati.. musiland02 e dac sigma delta e/o zero oversampling.. senza spendere soldi inutili.. ed alla portata di tutti..
Pace.. e Bene..

Dante
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 01.07.11
Numero di messaggi : 988
Località : civitavecchia
Provincia (Città) : calma e gesso che tanto so sempre ..azzi
Impianto : dussun v6i casse autocostruite ciare/scanspeak sorgenti analogiche aristonrd80/linbasik/nagaokamp20 dualcs721/shurev15III sorgente digitale musiland02/beresfordbushmaster pre tpaudio ecc88

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rip da vinile

Messaggio  sonic63 il Dom 31 Lug 2011 - 17:20

@florin ha scritto:
@Dante ha scritto: da 44100 a 96/88 il miglioramento e' marcato ma oltre non riesco a sentire differenze..

Il miglioramento tra diverse frequenze di campionamento è meno importante di quello che si ha passando da 16 a 24 bit,
perché 16 bit consentono 65535 livelli discreti per la descrizione del segnale contro i 24 bit che consentono 16777216 livelli,
una precisione 256 volte maggiore dello standard CD.
Già, ma solo in teoria.
I migliori apparecchi hi-fi attuali arrivano a stento a 18bit di risoluzione effettiva.

sonic63
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 21.12.09
Numero di messaggi : 5132
Località : napoli
Impianto : pre e finali autocostruiti + casse autocostruite

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rip da vinile

Messaggio  sonic63 il Dom 31 Lug 2011 - 17:23

@Mappy255 ha scritto:Ok, allora mi presento pure io Very Happy
Io sono il signor nessuno che di nulla ne capisce Smile Smile Smile Smile
premesso questo sconsiglio tutti di seguire i miei consigli

Se i bit sono la definizione e i khz l'ampiezza massima di acquisizione / 2, direi che a 48 khz, ovvero 24 khz reali di acquisizione otteniamo una ottima definizione,
Se campioni il segnale a 48khz, allora 24 khz è la più alta frequenza che puoi riprodurre.

sonic63
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 21.12.09
Numero di messaggi : 5132
Località : napoli
Impianto : pre e finali autocostruiti + casse autocostruite

Tornare in alto Andare in basso

facciamo un po' di conti..

Messaggio  Dante il Dom 31 Lug 2011 - 17:38

Salve a tutti...
Anche se fossero 18 bit sarebbero sempre tanti.. sarebbero al volo 65535 + 2 elevato alla 16 + 2 elevato alla 17 sempre un numero enormente maggiore di un 16 bit...
Comunque non vorrei mettermi a dare numeri a questa eta' Surprised
Ho delle hdtracks che sono flac a 96/24 oppure 99/24 e si sentono molto meglio del 44100, questi Signori che mandano in giro su internet file a pagamento in questo formato.. perche' lo fanno? qual e' il loro scopo? dove e' la sola? oppure hanno gli orecchi particolari come il mio?
Insomma ragazzi verba volant.. recchie manent.. come si diceva dalle mie parti qualche anno fa Wink
Anzi mi sto ascoltando or ora un vecchio vinile di Burt Bacharach una colonna sonora di un film "butch cassidy" e le mie orecchie stanno godendo.. Surprised

Dante
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 01.07.11
Numero di messaggi : 988
Località : civitavecchia
Provincia (Città) : calma e gesso che tanto so sempre ..azzi
Impianto : dussun v6i casse autocostruite ciare/scanspeak sorgenti analogiche aristonrd80/linbasik/nagaokamp20 dualcs721/shurev15III sorgente digitale musiland02/beresfordbushmaster pre tpaudio ecc88

Tornare in alto Andare in basso

errata corrige..

Messaggio  Dante il Dom 31 Lug 2011 - 17:40

leggete 99/24 ma pensatelo come 88/24

Dante
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 01.07.11
Numero di messaggi : 988
Località : civitavecchia
Provincia (Città) : calma e gesso che tanto so sempre ..azzi
Impianto : dussun v6i casse autocostruite ciare/scanspeak sorgenti analogiche aristonrd80/linbasik/nagaokamp20 dualcs721/shurev15III sorgente digitale musiland02/beresfordbushmaster pre tpaudio ecc88

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rip da vinile

Messaggio  hificore il Dom 31 Lug 2011 - 19:03

@Mappy255

Grazie del consiglio sulla scheda audio, ne avevo adocchiato una USB della stessa
casa con ottime specifiche e con in/out anche S/PDIF.

Non ho ancora identificato quale scheda audio prendere perché deve avere alcuni
requisiti che mi sono imposto per convinzioni personali (anche se condivisi da molti).

-Deve essere USB, quindi esterna per evitare che il segnale analogico,
maggiormente suscettibile ai disturbi rispetto al digitale, possa essere influenzato dal pc (e questa non é una novitá).

-Avere un ingresso digitale S/PDIF coassiale, personale requisito indispensabile perché "quel che voglio" é registrare il segnale fornito dalla mia catena audio compreso il convertitore A/D che mi puó fornire il segnale fino a 192khz.

Quello che non ho ancora capito sulle schede audio é se sia possibile registrare il
segnale all'ingresso digitale S/PDIF cosí come si presenta, senza che sia elaborato
dalla stessa.
Come dire, sarebbe sufficiente una semplice interfaccia solo digitale che consenta di
creare un file in formato WAV o FLAC, ma non credo esistano.

Belli i Korg ! Sarebbero sprecati solo per questa applicazione, inoltre dovrei "fidarmi" del loro convertitore A/D che comunque potrebbe essere superiore al mio.

Non sono un esperto sulla conversione AD, so solamente che piú é elevato il nr. di bit
maggiore sará la definizione con la quale ci si avvicina al segnale originale analogico.
Mentre il sampling rate sancirá la massima frequenza del segnale audio riproducibile.


Per la mia esperienza fra differenze di sampling rate, il vero salto di qualitá c'é fra i
canonici 16/44.1khz e i 24/96khz, mentre non ho ancora fatto prove sufficienti fra i 96 e i 192khz per carenza di sw.
Sono in procinto di acquistare qualcosa online a 24/192, anche se non si trova molto sui
miei gusti musicali.


giuliano

hificore
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 22.07.11
Numero di messaggi : 17
Località : Padova
Impianto : Rotel RCD-02
DAC RME ADI-2
DIY Tube Preamp
DIY Tube Amp
B&W 805S

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rip da vinile

Messaggio  Mappy255 il Dom 31 Lug 2011 - 20:19

La scheda 1820M o 1616M dispongono di un box esterno dove sono presenti ingressi e uscite analogiche, nel box è presente anche il convertitore A/D D/A, il box si collega al pc tramite un cavo che è simile al cavo lan (non usare il cavo lan) alla sua scheda da montare all'interno del pc, mi sembra si chiami 1010 (compresa nel kit).
La connessione è di tipo digitale, la 1010 ed il box dispongono di ingressi/uscite digitali ma non le ho mai usate e non ho idea di come funzionino.
Comunque consiglio questa scheda solo a chi non possiede un ingresso phono decente, chi utilizza un buon prephono puo utilizzare un buon A/D ed andare al pc.

Ho letto che cambiando convertitore si sente il suono differente, io non sono in grado di dire questo, il suono delle E-MU è caldo e lo trovo adatto al mio personale piacere d'ascolto

Per il korg, penso lavori ad 1 bit solo nel formato DSD, non ne sono certo perche lo uso solo in DSD e non ho fatto campionamenti in formato pcm

Queste sono le mie esperienze personali in questo campo, ho scritto solo quello che ho provato con mano, se ti servono altri chiarimenti, sono a tua disposizione
Ciao

Mappy255
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 20.02.11
Numero di messaggi : 102
Località : reggio emilia
Impianto : 2 fenice 20
6 Hifimediy T2

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rip da vinile

Messaggio  hificore il Dom 31 Lug 2011 - 20:33

Ti ringrazio per l'apporto delle tue esperienze.
@Mappy255 ha scritto:...chi utilizza un buon prephono puo utilizzare un buon A/D ed andare al pc.
Ecco é proprio questo il mio target....ma non saprei che/quale scheda utilizzare per portare al pc il segnale, inalterato, del mio convertitore A/D.

g

hificore
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 22.07.11
Numero di messaggi : 17
Località : Padova
Impianto : Rotel RCD-02
DAC RME ADI-2
DIY Tube Preamp
DIY Tube Amp
B&W 805S

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rip da vinile

Messaggio  ilce il Mer 3 Ago 2011 - 10:15

@Mappy255 ha scritto:Ok, allora mi presento pure io Very Happy
Io sono il signor nessuno che di nulla ne capisce Smile Smile Smile Smile
premesso questo sconsiglio tutti di seguire i miei consigli

Se i bit sono la definizione e i khz l'ampiezza massima di acquisizione / 2, direi che a 48 khz, ovvero 24 khz reali di acquisizione otteniamo una ottima definizione, se pero aumentiamo la frequenza passando a 96 o superiore penso che i 24 bit diventino insufficenti e tornino come i 16 bit per i 44 khz, ovvero scarsa definizione.
A questo punto ci vorrebbero i 32 bit ma non esistono nel reale ad oggi, almeno non in prodotti consumer, nel pro non so.

Sbaglio qualcosa ????


Come scritto in precedenza consiglio di passare al DSD e non pensarci piu

La digitalizazzione consiste in due fasi : campionamento e quantizazzione.

il campionamento consiste nel rilevare il segnale a distanza fissata di tempo. piu aumentano i kHz e maggiori saranno i campioni per secondo. Poi per il teorema di Shannon e il fatto che i filtri passabasso non sono proprio sempre ideali un campionamento a 48000 hz ti permette di campionare correttamente da 0 a 20000 Hz, e qualcosa piu'. Se si scende di frequenza di campionamento potresti avere dei problemi (aliasing o dover rinunciare a delle frequenze), se sali, in teoria non hai vantaggi, ma un motivo ci sarà per salire (o no? qualcuno mi aiuti)

la quantizazzione trasforma in informazione numerica (bit) ogni campione di cui sopra, quindi con 24 bit hai 16,777,216 livelli possibili per rappresentare la tua informazione, mentre con 16 ne hai 65,536. cio' si ripercuote soprattutto sulla dinamica.

questo per dire :

per me il meglio è 24 bit 48 KHz... il resto forse è spreco di bit ad oggi

ilce
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 24.09.10
Numero di messaggi : 9
Località : segrate
Impianto : ta2024 helder
indiana line 5.06

Tornare in alto Andare in basso

campionamento ideale..

Messaggio  Dante il Mer 3 Ago 2011 - 12:46

Salve a tutti..
Per parlare di campionamento ideale.. dobbiamo sconfinare sulla filosofia.. e ragionare per analogia..
tenendo presente che il segnale analogico che tentiamo di riprodurre in digitale in un certo senso si puo' immaginare come una linea continua,e che quando campioniamo ossia lo riduciamo ad un numero lo facciamo n volte per ogni secondo e la distanza poi tra questi numeri tentera' di riprodurre il piu' fedelmente possibile il segnale analogico.
Immaginiamo un triangolo... passiamo al quadrato, e cosi' via
pentagono, esagono, ottagono, n lati... per n che tende ad infinito.. arriviamo al cerchio... figura perfetta.. in cui i lati sono infinitamente piccoli da diventare punti.. e sono per cosi' dire appiccicati/saldati..
ora pensiamo i lati come tanti i campionamenti e pensa ai campioni per secondo da prendere.. per avere un segnale.. il piu' continuo possibile..
Campionare a 44100 significa scrivere 44100 numeri per secondo.. 82200 il doppio.. e cosi' via..piu' campioni prendi e piu' precisa diventera' (simile all'originale) la ricostruzione del segnale analogico..
ti assicuro che la musica liquida campionata a 96 e' molto piu' analogica della 44100... in teoria ora abbiamo la possibilita' di campionare fino a 384.. ma non so ai fini auditivi cosa possa portare questa differenza.. di certo tra 44100 e 96 e' molta..

Dante
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 01.07.11
Numero di messaggi : 988
Località : civitavecchia
Provincia (Città) : calma e gesso che tanto so sempre ..azzi
Impianto : dussun v6i casse autocostruite ciare/scanspeak sorgenti analogiche aristonrd80/linbasik/nagaokamp20 dualcs721/shurev15III sorgente digitale musiland02/beresfordbushmaster pre tpaudio ecc88

Tornare in alto Andare in basso

spreco di bit...

Messaggio  Dante il Mer 3 Ago 2011 - 13:22

salve a tutti..
parliamo di spreco di bit..
Qui entrano in gioco le convenzioni... agli albori dell'informatica esistevano byte di diverse misure vi erano honeywell ed univac che avevano computers che avevano i byte da 6 bit quindi rappresentazione ottale ed erano organizzati a sua volta a parole da 6 byte.. ossia 36 bit.. se avesse preso piede quella tecnica.. ora per assurdo la rappresentazione minima per digitalizzare un numero sarebbero stati 36 bit Surprised altro che 16.. naturalmente non era ancora nato l'ascii ma c'era il bcidic ed il fielddata .
L'IBM lavorava con byte da 8 bit quindi da ottale ad esadecimale e con ebicidic dove la e davanti sta per extended insomma byte da 256 combinazioni da 0 a 255, poi in seguito per far comunicare i computers tra loro in tempo reale.. insomma allora il web era ancora un sogno..pero' si iniziava a comunicare.
Per comunicare l'ebcidic non era adatto perche' sfruttava in maniera disomogenea tutto il range da zero a 255 per esempio i numeri
erano rappresentati da f0 a f9 valore binario intorno al 250.. nacque l'ascii... sempre byte da 8 bit ma nei primi sette tutti i caratteri e numeri in pratica
occupava le posizioni binarie da 0 a 127 mettendoci tutto l'alfabeto maiuscole minuscole.. e numeri compresi.. lasciando l'ottavo bit libero che era poi quello di parita' per quadrare nelle prime primitive trasmissioni..
Tutto questo ora e' superato..
Ma e' rimasto l'ascii e l'organizzazione ad 8 16 24 32 bit.. multipli di 8,insomma sempre byte da 8 bit come unita minima indirizzabile,
certo per campionare i 96k basterebbero in definitiva 17 bit.. che spreco ne dobbiamo usare 24.. ...

Dante
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 01.07.11
Numero di messaggi : 988
Località : civitavecchia
Provincia (Città) : calma e gesso che tanto so sempre ..azzi
Impianto : dussun v6i casse autocostruite ciare/scanspeak sorgenti analogiche aristonrd80/linbasik/nagaokamp20 dualcs721/shurev15III sorgente digitale musiland02/beresfordbushmaster pre tpaudio ecc88

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum