T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio

Ti piace il nuovo stile del T-Forum?

51% 51% [ 73 ]
49% 49% [ 70 ]

Totale dei voti : 143

Ultimi argomenti
» ALIENTEK D8
Oggi alle 1:27 Da giucam61

» case per tpa3116
Oggi alle 0:27 Da Giovanni duck

» distanza crossover
Ieri alle 23:49 Da dinamanu

» Entrare nel mondo DIY, ma quale chip usare?
Ieri alle 22:52 Da mt196

» Chromecast audio... aiuto per usarlo al meglio, adesso solo polvere
Ieri alle 22:35 Da nerone

» Nuova alimentazione per Virtue One
Ieri alle 21:19 Da Smanetton

» INDIPENDENTEMENTE DALLA CLASSE DI FUNZIONAMENTO ...
Ieri alle 20:58 Da giucam61

» Valvolare kt88
Ieri alle 19:28 Da Giovanni duck

» BC acoustique
Ieri alle 19:03 Da kalium

» (NA) Triangle Mimimun
Ieri alle 18:49 Da sonic63

» wtfplay
Ieri alle 18:31 Da gigihrt

» Alimentazione TCC
Ieri alle 18:12 Da mt196

» Vendo preamplificatore FX Audio TUBE-01 40€
Ieri alle 15:24 Da Giovanni_14

» Nuovo TAMP
Ieri alle 14:04 Da antted

» Problema con cavo rca
Ieri alle 13:58 Da quizface

» Technics SL 1200 Mk2
Ieri alle 13:57 Da Redcor

» Costruire casse per full range vintage.
Ieri alle 11:39 Da gubos

» Quale preamplificatore-dac?
Ieri alle 10:40 Da giucam61

» Pre-buffer schedina cinese con 6J1...impressioni
Ieri alle 0:37 Da MaxBal

» Upgrade TCC
Ieri alle 0:03 Da mt196

» scanspeak sta' un pezzo avanti!
Dom 21 Mag 2017 - 23:06 Da Seti

» Rasp per il mio primo impiantino
Dom 21 Mag 2017 - 22:54 Da Motogiullare

» preamplificatore microfonico
Dom 21 Mag 2017 - 20:47 Da valterneri

» Pioneer a 209r Ne vale la pena???
Dom 21 Mag 2017 - 19:57 Da Giovanni duck

» Ifi iPurifier2
Dom 21 Mag 2017 - 19:48 Da schwantz34

» Musical Fidelity A2
Dom 21 Mag 2017 - 17:52 Da Giovanni_14

» LP HiFi News Analogue Test Record +Thorens Td 295 mk4 + Ortofon 2M Blue
Dom 21 Mag 2017 - 17:09 Da giuseppe@scorzelli.it

» come collegare correttamente un potenziometro ad un amplificatore?
Dom 21 Mag 2017 - 14:57 Da sportyerre

» Differenze tra cd
Dom 21 Mag 2017 - 14:15 Da Calbas

» KLIPSCH A PAVIMENTO
Dom 21 Mag 2017 - 12:49 Da giucam61

Statistiche
Abbiamo 10813 membri registrati
L'ultimo utente registrato è dottorbit

I nostri membri hanno inviato un totale di 786728 messaggi in 51125 argomenti
I postatori più attivi della settimana
Giovanni duck
 
giucam61
 
nerone
 
sportyerre
 
mt196
 
mecoc
 
silver surfer
 
dinamanu
 
pallapippo
 
Smanetton
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19630)
 
schwantz34 (15503)
 
Silver Black (15459)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10261)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8994)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 23 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 23 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking

Lirica...che brividi!

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Lirica...che brividi!

Messaggio  Alessandro LXIV il Sab 25 Giu 2011 - 10:50

Che brividi, domenica scorsa di pomeriggio, ci volevano gli inglesi della BBC per illustrare così bene l’opera lirica italiana, tre puntate in tre domeniche, davvero un documentario fatto bene che meritava una collocazione diversa.
Il giovane direttore d’ochestra Antonio Pappano ci prende per mano e grazie ad interviste a cantanti, musicisti e registi oltre che a cenni storici e parti di opera, ci fa vivere le emozioni di questo mondo.
Stupendo.
http://www.youtube.com/watch?v=wTepRSaztIw&feature=player_detailpage
(se qualcuno sa se sia possibile rimediarlo in rete in italiano)

Alessandro LXIV
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 29.04.09
Numero di messaggi : 5173
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lirica...che brividi!

Messaggio  Alessandro LXIV il Lun 27 Giu 2011 - 12:00

La lirica non tira.... Mmm

Alessandro LXIV
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 29.04.09
Numero di messaggi : 5173
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lirica...che brividi!

Messaggio  nd1967 il Lun 27 Giu 2011 - 12:07

@Alessandro LXIV ha scritto:La lirica non tira.... Mmm

Se devo essere sincero... a parte qualche brano, per me è di una noia mortale.
Ma è un gusto strettamente personale, non certo un giudizio sul genere.

Per la cronaca mio padre invece l'adora (e infatti va spessissimo in Arena)








_________________
Bisogna assomigliare alle parole che si dicono. Forse non parola per parola, ma insomma ci siamo capiti [Saltatempo di Stefano Benni]
Chi non sa ridere non è una persona seria [Fryderyk Chopin]
avatar
nd1967
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 12803
Località : Cavaion Veronese (VR)
Occupazione/Hobby : Musica, Fotografia, Hi-Fi, Fumetti, Libri, Cinema
Provincia (Città) : Verona
Impianto : Preamplificatore Sonus Mirus AAVT
Finale TA 3020 by Vincenzo
Lettore CD Micromega Stage 2
Giradischi Project 6.9
Diffusori Dynavoice Challenger M-65 EX



http://www.google.com/+AndreaTramonte

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lirica...che brividi!

Messaggio  Alessandro LXIV il Lun 27 Giu 2011 - 12:13

@nd1967 ha scritto:
@Alessandro LXIV ha scritto:La lirica non tira.... Mmm

Se devo essere sincero... a parte qualche brano, per me è di una noia mortale.
Ma è un gusto strettamente personale, non certo un giudizio sul genere.

Per la cronaca mio padre invece l'adora (e infatti va spessissimo in Arena)


Penso che la lirica si possa apprezzare pienamente solo se vai a teatro o nel tuo caso all'Arena, personalmente è un mondo che mi affascina molto, ma dalle mie parti le rappresentazioni sono svilenti. Sad

Alessandro LXIV
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 29.04.09
Numero di messaggi : 5173
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lirica...che brividi!

Messaggio  cestma il Lun 27 Giu 2011 - 12:30

@Alessandro LXIV ha scritto:La lirica non tira.... Mmm

Decisamente non molto.
Ho visto in parte le trasmissioni cui ti riferisci, son già passate in RAI qualche tempo fa e sono davvero ben fatte ed adatte a tutti.
E' da non molto che mi sono avvicinato alla lirica, complice anche il fatto che da alcuni anni condivido la mia vita con una cantante lirica, e devo "ammettere" che, una volta entrati nello spirito di questo genere musicale, i "brividi" sono spesso garantiti.
A dire il vero, l'ascolto di un'intera opera lirica non è sempre "facile", ma, soprattutto per avvicinarsi al genere, ci sono in giro una quantità di raccolte antologiche che di solito propongono le arie più famose, spesso di magnifici interpreti, rendendo il tutto più "fruibile".
Mi permetto di consigliare, per esempio, "100 Best Opera Classics" della EMI, 6CD facilmente "reperibili" anche in Flac.

Un paio di pezzi "facili facili":



avatar
cestma
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 12.11.08
Numero di messaggi : 1125
Occupazione/Hobby : Insegnante / Fotografia e ... molti altri ...
Provincia (Città) : Napoli (Sorrento)
Impianto : ... tutto per "colpa vostra"!
Spoiler:
Sorgenti: IMac - PC-Foobar2000 - Grundig DVD R - Giradischi Revolver Rebel & AT 440MLa
Transport: - iFi ILink
DAC: Theta DS PRO Basic IIIA - Theta DS PRO Basic II - V-Dac (mod. by Sonic63)
Pre: a valvole R&C - NVA P50sa - KingRex - Phono: CambridgeAudio 640P (mod. by Vincenzo)
Ampli: NVA A80 - IcePower 50ASX2 - KingRex T20U+PSU - Sure TK2050 (mod. by K8) - Sure TA2024
Diffusori: Florentia 12 Rosso Fiorentino - Sonus Faber Toy - IL Arbour 5.06 - Tannoy Mercury V1 - sub: B&W ASW 608 - IL Arbour S10(x2) - Jamo 660B
Cavi pot. NVA LS5/LS1 - Kimber Kabel 4PR - Tributaries cs164 - Cavi segn. NVA SSP - MIT MI330 - MIT Shotgun S1 - Kimber Select KS1011 - Argento/Teflon - Mogami 2964/2534 - Cavi alim. Audio Tekne - vari autocostruiti


Tornare in alto Andare in basso

Re: Lirica...che brividi!

Messaggio  Stentor il Lun 27 Giu 2011 - 12:40

@Alessandro LXIV ha scritto:Penso che la lirica si possa apprezzare pienamente solo se vai a teatro o nel tuo caso all'Arena, personalmente è un mondo che mi affascina molto, ma dalle mie parti le rappresentazioni sono svilenti. Sad

Verissimo ..... ma dalle mie parti ci sono cose ottime ma non posso permettermelo e devo accontentarmi dell'abbonamento a Sky classica Sad

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lirica...che brividi!

Messaggio  Gauguin il Lun 27 Giu 2011 - 13:33

Il programma della BBC era, a mio parere, ben fatto.
Secondo me la lirica a molti appare "indigesta" perchè non è di semplice accesso. Mi spiego meglio, prima di andare ad una rappresentazione o di vedere un'opera in televisione, bisognerebbe leggere il libretto, o almeno un riassunto per conoscerne l'argomento trattato e la collocazione degli interpreti. Discorso ancora più complicato se l'opera non è in italiano.....
avatar
Gauguin
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 13.03.11
Numero di messaggi : 191
Località : Aulla
Occupazione/Hobby : Operaio factotum
Provincia (Città) : Massa Carrara
Impianto : Giradischi Pro-ject Debut III+Grado Silver1
Cd: Cambridge 340c
Pre phono: Cambridge 640p
Ampli: Audio Analogue Puccini SE Remote
Finale: Xtz Class Ap 100
Buffer: AAAVT SM-CD1
Diffusori: Mordaunt Short Mezzo 6
Dac: Teac UD-H01

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lirica...che brividi!

Messaggio  cestma il Lun 27 Giu 2011 - 15:01

Per avvicinarsi all'opera si può partire, per esempio, dalla visione di un film come "Carmen" di F. Rosi, che rende in maniera spettacolare e molto gradevole anche per i neofiti l'opera di Bizet.

avatar
cestma
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 12.11.08
Numero di messaggi : 1125
Occupazione/Hobby : Insegnante / Fotografia e ... molti altri ...
Provincia (Città) : Napoli (Sorrento)
Impianto : ... tutto per "colpa vostra"!
Spoiler:
Sorgenti: IMac - PC-Foobar2000 - Grundig DVD R - Giradischi Revolver Rebel & AT 440MLa
Transport: - iFi ILink
DAC: Theta DS PRO Basic IIIA - Theta DS PRO Basic II - V-Dac (mod. by Sonic63)
Pre: a valvole R&C - NVA P50sa - KingRex - Phono: CambridgeAudio 640P (mod. by Vincenzo)
Ampli: NVA A80 - IcePower 50ASX2 - KingRex T20U+PSU - Sure TK2050 (mod. by K8) - Sure TA2024
Diffusori: Florentia 12 Rosso Fiorentino - Sonus Faber Toy - IL Arbour 5.06 - Tannoy Mercury V1 - sub: B&W ASW 608 - IL Arbour S10(x2) - Jamo 660B
Cavi pot. NVA LS5/LS1 - Kimber Kabel 4PR - Tributaries cs164 - Cavi segn. NVA SSP - MIT MI330 - MIT Shotgun S1 - Kimber Select KS1011 - Argento/Teflon - Mogami 2964/2534 - Cavi alim. Audio Tekne - vari autocostruiti


Tornare in alto Andare in basso

Re: Lirica...che brividi!

Messaggio  ikigen il Lun 27 Giu 2011 - 15:50

l'opera lirica purtroppo è affetta dalla piaga del vibrato ossessivo dei cantanti, che per
chissà quale logica perversa si è imposto come ideale tecnico-espressivo, affliggendo
così per chissà quanti secoli le orecchie dei malcapitati ascoltatori.
Purtroppo è una piaga che affligge anche le incisioni filologiche delle opere liriche
barocche, per cui accanto a violinisti che suonano un vibrato misurato e raffinato si sentono cantanti che fanno AaAaEeEeOoOOoOooOOOoooOOUuuUUUuUUUuuIIIiiIIIiiiIIIEeeEEeeEEOOOooOOOoooOOEEEeEEE

Hehe

ikigen
UTENTE DISISCRITTO

Data d'iscrizione : 17.04.10
Numero di messaggi : 330
Località : apolide
Impianto : JVC XV-N452, Muse TDA1543, Denon PMA-510AE, Klipsch F-1

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lirica...che brividi!

Messaggio  MacDLSA1970 il Lun 11 Giu 2012 - 10:20

E' un vero peccato che AD OGGI la lirica sia seriamente poco (ri)conosciuta !
Forse è perchè provengo da una famiglia di cantanti lirici (io stesso lo sono... o, perlomeno ERO fino a che il "dio fumo" non ha decretato lo scontato decadimento emissivo delle mie corde vocali... Sad), ma credo che questo genere di musica, che io considero LA Musica con la "M" maiuscola, dovrebbe senza dubbio avere molto più seguito fra i giovani, le cui orecchie sono, haimè, "tempestate" da tutto quel "pattume" musicale che gli viene propinato ad una preoccupante percentuale del 99% PRIMA dalle radio locali Evil or Very Mad e DOPO da tutti quei minuscoli iPod & affini (a proposito... ho appena aggiunto in firma due simpatiche immaginette che già avevo su altri forum Wink Very Happy ).
Con ciò, anch'io ho ascoltato del "pattume"... ma questa faccenda della " TEMPORANEA involuzione musicale" credo che sia una tappa obbligata nella cultura musicale di un uomo Very Happy ! In effetti, nelle discoteche di metà anni '80 imperversavano "Tarzan Boy", "Diamond" e compagnia bella che, peraltro, avevano e continuano in ogni caso ad avere ancor oggi un loro "perchè"... e se volevi "attaccare" con le ragazze non potevi certo discutere con un sottofondo alla "Bella figlia dell'amore..." Very Happy
MA una volta cessato il periodo dello "sconvolgimento ormonale/musicale" sono certo che il ritornare sulla "retta via" è assolutamente possibile !
Concordo, comunque, che il modo migliore per "sentire", vocabolo qui inteso in senso rappresentativo, la lirica sia il teatro.
Ma (ed ecco che i media moderni qui vengono in aiuto Smile) anche una buona rappresentazione su DVD, come nel caso specificato in topic, può fare molto per creare l'illusione dell'atmosfera teatrale.
Una volta "memorizzata" l'opera (decine e decine di "sedute", libretto rigorosamente alla mano !) è poi sufficiente anche un'impianto Hi-Fi "come si deve", un'ottimo CD e... occhi chiusi, scena di fronte a noi... ed ecco la musica !

Con mio nipote "ce l'abbiamo fatta": ora, a 20 anni, canta (tenore) in una delle più rinomate corali della zona...

LIRICA AI GIOVANI, dunque !
avatar
MacDLSA1970
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 30.11.11
Numero di messaggi : 401
Località : Stradella
Occupazione/Hobby : Operaio / HiFi,Videogames'80,VintageCars,Rally,F1
Provincia (Città) : (PV)
Impianto : _________________________________

>GIRADISCHI : ProJect Debut III DC;
testina AudioTechnica AT95e
>PRE RIAA : in costruzione ( in utilizzo
temporaneo il RIAA dell'ampli Yamaha
descritto sotto... )
>CDP : NAD C541 modificato
(Mundorf/AnalogDevices);
cavo alimentazione TNT T.T.S.
>CAVI SEGNALE : VDH D-103 III H
(autoterminato, semibilanciato)
>AMPLI : TP Audio IEL-E modificato;
tubi ECC81 Genalex Gold Lion e
6L6GC CED (Svetlana) =C=;
cavo alimentazione TNT Merlino
>CAVI POTENZA : VDH CS-122 H
>DIFFUSORI : "Needle" (tower)
monovia TQWT ripiegato
TangBand W3-871
_________________________________

>DVD/SACD : Philips DVP 5505 S
>AMPLImulticanale : Yamaha RX-V395
>DIFFUSORI HT : Audio Pro Cinema
>SW : Polk Audio PSW 10
>PROIETTORE : Infocus ScreenPlay 4805
_________________________________

>CDPLAYER : Autocostruito
meccanica Pioneer CD-ROM (slot-in)
>GIRADISCHI : Autocostruito
su base Philips (modello non saprei)
>PRE PHONO : interno ad
un ampli integrato Philips
>TAPE DECK : Teac V1010
>PRE "Pre-Cario" , valvola ECC86 (b.t.)
>AMPLI : Fenice20 !!MODIFICATISSIMO!!!
>DIFFUSORI : Jensen Celebrity 2
_________________________________

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lirica...che brividi!

Messaggio  Vella il Lun 11 Giu 2012 - 10:29

@MacDLSA1970 ha scritto:
....
Con mio nipote "ce l'abbiamo fatta": ora, a 20 anni, canta (tenore) in una delle più rinomate corali della zona...
....


E come avete fatto?
avatar
Vella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 3992
Località : Milano
Occupazione/Hobby : finanza/tra un pò scrivo un romanzo
Impianto :
Spoiler:
Asus eeebox+Lubuntu/MPD - Rega Planet 2000 - Benchmark DAC1USB - Electrocompaniet EC3 - Electrocompaniet AW 120 DMB - Duevel Planets - Sennheiser HD600
Chord USB Silver Plus - Mogami 2964 - Atlas Element Integra - WireWorld Stratus 5(2) - QED Anniversary Silver XT Anniversary


Tornare in alto Andare in basso

Re: Lirica...che brividi!

Messaggio  Stentor il Lun 11 Giu 2012 - 10:30

Adesso su Sky ci sarà l'Aida in diretta dall'arena di Verona e in 3D .... Dribbling

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lirica...che brividi!

Messaggio  MacDLSA1970 il Lun 11 Giu 2012 - 10:53

@Vella ha scritto:E come avete fatto?
Legato ad una sedia, pane, acqua e 32Gb di lirica FLAC 24h/giorno per 1mese ?
Hehe Hehe Hehe
Scherzi a parte, per lui è stato anche piuttosto "facile" per via del sopracitato motivo "famiglia"... vedremo cosa sarò in grado di fare IO con mia figlia, a cui ho già "inculcato" parecchio già da quando era ancora nel "pancione" della mamma ma che però ad oggi (5 anni e mezzo) preferisce logicamente i vari "Il coccodrillo come fà" & compagnia bella (AARRRRRRRRGGGGGGGGGGHHHHHHHHHHHHHHHHHH !!!!!!!!!!!!!!! Crying or Very sad Crying or Very sad Please Please Sick Sick Orrified Orrified Goodbye Goodbye ) .


@Stentor ha scritto:Adesso su Sky ci sarà l'Aida in diretta dall'arena di Verona e in 3D .... Dribbling
MA... DI GIA' ?!?!
Mio fratello ha preso i biglietti per il 23... io non vado perchè non me lo posso permettere (così come anche un'abbonamento a Sky) : i posti in "poltrona" costano VERAMENTE parecchio Sad !).
avatar
MacDLSA1970
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 30.11.11
Numero di messaggi : 401
Località : Stradella
Occupazione/Hobby : Operaio / HiFi,Videogames'80,VintageCars,Rally,F1
Provincia (Città) : (PV)
Impianto : _________________________________

>GIRADISCHI : ProJect Debut III DC;
testina AudioTechnica AT95e
>PRE RIAA : in costruzione ( in utilizzo
temporaneo il RIAA dell'ampli Yamaha
descritto sotto... )
>CDP : NAD C541 modificato
(Mundorf/AnalogDevices);
cavo alimentazione TNT T.T.S.
>CAVI SEGNALE : VDH D-103 III H
(autoterminato, semibilanciato)
>AMPLI : TP Audio IEL-E modificato;
tubi ECC81 Genalex Gold Lion e
6L6GC CED (Svetlana) =C=;
cavo alimentazione TNT Merlino
>CAVI POTENZA : VDH CS-122 H
>DIFFUSORI : "Needle" (tower)
monovia TQWT ripiegato
TangBand W3-871
_________________________________

>DVD/SACD : Philips DVP 5505 S
>AMPLImulticanale : Yamaha RX-V395
>DIFFUSORI HT : Audio Pro Cinema
>SW : Polk Audio PSW 10
>PROIETTORE : Infocus ScreenPlay 4805
_________________________________

>CDPLAYER : Autocostruito
meccanica Pioneer CD-ROM (slot-in)
>GIRADISCHI : Autocostruito
su base Philips (modello non saprei)
>PRE PHONO : interno ad
un ampli integrato Philips
>TAPE DECK : Teac V1010
>PRE "Pre-Cario" , valvola ECC86 (b.t.)
>AMPLI : Fenice20 !!MODIFICATISSIMO!!!
>DIFFUSORI : Jensen Celebrity 2
_________________________________

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lirica...che brividi!

Messaggio  Alessandro LXIV il Lun 11 Giu 2012 - 11:26

Ancora una volta noi italiani, (come per il cibo, per le nostre bellezze artistiche e naturalistiche), siamo capaci ci farci del male trascurando i gioielli di famiglia che sono tra le cose che più ci invidiano nel mondo.
Ovvio che la lirica non può essere un fenomeno di massa ma che sia messa all’angolo proprio nel paese che l’ha creata…
L’impressione è che, visto da fuori, l’ambiente lirico sia paragonabile a certi forum di audiofili autoreferenziali, paludati, polverosi. Ci vorrebbe qualcosa come il T forum. Very Happy
Probabilmente i media vengono in aiuto (risvegliandolo) solo a chi, come me, sembra avere questo virus in forma latente, ma troppi non ne sono assolutamente affetti proprio perché nessuno glielo ha inoculato, io ho avuto il nonno loggionista al Comunale di Firenze che ha trasmesso la passione a mia madre che me ne ha parlato, non sono un patito del genere, ma mi accorgo che rimane in me questa corda sensibile pronta a risvegliarsi ogni volta che capita come nel caso che ho specificato nel topic.

Alessandro LXIV
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 29.04.09
Numero di messaggi : 5173
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lirica...che brividi!

Messaggio  Stentor il Lun 11 Giu 2012 - 12:45

@MacDLSA1970 ha scritto:
Mio fratello ha preso i biglietti per il 23... io non vado perchè non me lo posso permettere (così come anche un'abbonamento a Sky) : i posti in "poltrona" costano VERAMENTE parecchio Sad !).

Ovviamente la trasmettono il 23 ..... mi sarebbe piaciuto esserci ma € 198,00 per la poltronissima gold non me la son sentita di spenderli: me la gusterò su Sky con l'impianto collegato Very Happy


Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lirica...che brividi!

Messaggio  Silver Black il Lun 11 Giu 2012 - 13:11

La Lirica può dare davvero molte emozioni, ma bisogna anche vedere, ascoltarla solamente, se non la si conosce bene, può essere difficile almeno le prime volte. Personalmente ho visto a teatro il Don Giovanni e mi è piaciuto dalla prima all'ultima aria! Ma Mozart è Mozart.

Ecco un altro pezzo facile facile che dovrebbe piacere anche a ND, preso proprio dal Don Giovanni (certo la qualità è orrenda):

http://www.youtube.com/v/INF9r5jju0A


DOMANDA:
Qualcuno conosce il brano di musica lirica messo nel film "Streets of Philadelphia" che mette Tom Hanks a casa dopo che esce l'avvocato e piange da solo?

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Se ti piace la fotografia iscriviti a Lucegrafia, il forum di Fotografia per veri appassionati!
"Una fotografia prima la senti, poi la vedi". (Fabrizio Guerra, fotografo)
www.lucegrafia.net
avatar
Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15459
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Software developer - Istruttore di Muay Thai
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro






http://www.silvercybertech.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lirica...che brividi!

Messaggio  schwantz34 il Lun 11 Giu 2012 - 13:17

http://www.youtube.com/watch?v=WBQp5eNSTl8
avatar
schwantz34
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 28.10.08
Numero di messaggi : 15503
Località : Caerdydd
Provincia (Città) : Caerdydd
Impianto : minimalista, uso un vecchio walkman con gli auricolari...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lirica...che brividi!

Messaggio  Silver Black il Lun 11 Giu 2012 - 13:22

@schwantz34 ha scritto:http://www.youtube.com/watch?v=WBQp5eNSTl8

Grazie! Oki

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Se ti piace la fotografia iscriviti a Lucegrafia, il forum di Fotografia per veri appassionati!
"Una fotografia prima la senti, poi la vedi". (Fabrizio Guerra, fotografo)
www.lucegrafia.net
avatar
Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15459
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Software developer - Istruttore di Muay Thai
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro






http://www.silvercybertech.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lirica...che brividi!

Messaggio  luigigi il Lun 11 Giu 2012 - 13:22


DOMANDA:
Qualcuno conosce il brano di musica lirica messo nel film "Streets of Philadelphia" che mette Tom Hanks a casa dopo che esce l'avvocato e piange da solo?[/quote]

Dovrebbe essere questa ... it.wikipedia.org/wiki/Andrea_Chénie

Ho un rapporto strano con la lirica. Amo Mozart e Rossini ... sugli altri ho spesso sentimenti contrastanti. Mi piace Wagner, ma non so se si possa chiamare di lirica. Principalmente mi piace moooolto poco la voce femminile che gorgeggia con quei gorgheggi veloci ... l'altro giorno ho ascoltato la barcaccia su rai tre e , ad un confronto paralleo, ho potuto sentire nette differenze tra gli esecutori e mote interpretazioni mi piacevano .. (eran però un Wagner....) Da cui mio 3D su riviste di musica ..... a volte un consiglio può aiutare. Comunque mi risulta 100 volte più facile ascoltare in generale Bartok piuttosto che un'opera
avatar
luigigi
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.02.12
Numero di messaggi : 2697
Località : Padania inferiore
Occupazione/Hobby : Formatore , tecnico commerciale, chitarrista
Provincia (Città) : Lodi
Impianto : Dac R2R Soekis elaborato Ciro - CJ PV 10 (A?) - Am Audio A 50 -Magneplanar 1.6 - Cavi Pierpabass - Kimbre timbre -Qed silver - Supra -

http://digilander.libero.it/MSQuintet/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lirica...che brividi!

Messaggio  LEPORELLO il Lun 11 Giu 2012 - 14:08

Da bambino odiavo l' "opera lirica" - non riuscivo proprio a capire cosa ci fosse di interessante in quei goffi cantanti che si sforzavano in quei "gorgheggi" agghindati in ridicoli abiti di scena Laughing

Da adulto ho adorato il Don Giovanni,il Fidelio,Tristan und Isolde e la tetralogia dell' anello di Wagner e un sacco di altre opere,ma preferisco ascoltarne passaggi ben precisi piuttosto che assistere a certe messe in scena che poco hanno di ispirato ultimamente e che le rendono ancor più "tronfie" e "pesanti" talvolta con discutibili scelte di regia.

Comunque come opere accessibili e di facile ascolto puoi partire dal Dido and Aeneas di Purcell,per poi passare all' ottocento ben noto e ad autori come Stravinsky che con l' oratorio Oedipus Rex fece una specie di opera non opera -più digeribile sicuramente nella sua breve durata e "semplicità" - dopodichè puoi considerare pure autori "difficili" del novecento semmai come Berg (Lulu e Woyzzeck) Wink

LEPORELLO
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 18.05.12
Numero di messaggi : 694
Località : L' universo
Occupazione/Hobby : Artista...un tempo...forse
Provincia (Città) : rilassato
Impianto : il mio orecchio e il mio cervello

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lirica...che brividi!

Messaggio  MacDLSA1970 il Mar 12 Giu 2012 - 10:17

Sono convinto che non è necessario "andar lontano" per trovare dell' eccellente lirica...

Non che io sia un granchè "patriottico" (FORZA ITALIA !!! DOBBIAMO VINCERE GLI EUROPEI di calcio 2012 !!!... ma SOPRATTUTTO dobbiamo ALMENO battere i nostri "cuginastri" d'oltralpe... Hehe Evil or Very Mad Twisted Evil Scream Punishment !!!) ma alcune delle più importanti pagine di storia della musica le hanno scritte i "nostri" Donizetti, Puccini, il menzionato Rossini ed il più conosciuto Verdi.

Per quanto riguarda il vibrato vocale, il fastidio che causa è altamente soggettivo e dipende sia dalle caratteristiche del vibrato stesso che, in percentuale assai più elevata, dalle caratteristiche psico/uditive di chi ascolta.
Ci sarebbe da scrivere un'autentico poema a riguardo, ed è cosa che ovviamente io non farò (anche perchè non ho le competenze necessarie ad improvvisarmi "maestro di canto" Very Happy)... ma se ben ci pensate, quelle che sono state riconosciute come le più grandi voci di tutti i tempi hanno TUTTE la riconoscibilissima caratteristica vocale del vibrato !

Non parlo solo di tenori lirici come Giuseppe DiStefano, Carlo Bergonzi, Palcido Domingo, Mario DelMonaco, Franco Corelli e (perchè no?) Luciano Pavarotti...
o di soprano come Maria Callas, Joan Sutherland, Birgit Nilsson e Renata Scotto...
o ancora di baritoni e bassi come Tito Gobbi, Piero Cappuccilli, Sherrill Milnes e l'odierno, nostrano "vicino di casa" (abita a pochi Km da casa mia Very Happy) Ambrogio Maestri...

parlo anche di voci che hanno "fatto" la musica leggera italiana e mondiale !

Mi sovviene un'esempio su tutti che riguarda una delle più grandi voci "leggere" di tutti i tempi, recentemente scomparsa : Whitney Houston.
avatar
MacDLSA1970
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 30.11.11
Numero di messaggi : 401
Località : Stradella
Occupazione/Hobby : Operaio / HiFi,Videogames'80,VintageCars,Rally,F1
Provincia (Città) : (PV)
Impianto : _________________________________

>GIRADISCHI : ProJect Debut III DC;
testina AudioTechnica AT95e
>PRE RIAA : in costruzione ( in utilizzo
temporaneo il RIAA dell'ampli Yamaha
descritto sotto... )
>CDP : NAD C541 modificato
(Mundorf/AnalogDevices);
cavo alimentazione TNT T.T.S.
>CAVI SEGNALE : VDH D-103 III H
(autoterminato, semibilanciato)
>AMPLI : TP Audio IEL-E modificato;
tubi ECC81 Genalex Gold Lion e
6L6GC CED (Svetlana) =C=;
cavo alimentazione TNT Merlino
>CAVI POTENZA : VDH CS-122 H
>DIFFUSORI : "Needle" (tower)
monovia TQWT ripiegato
TangBand W3-871
_________________________________

>DVD/SACD : Philips DVP 5505 S
>AMPLImulticanale : Yamaha RX-V395
>DIFFUSORI HT : Audio Pro Cinema
>SW : Polk Audio PSW 10
>PROIETTORE : Infocus ScreenPlay 4805
_________________________________

>CDPLAYER : Autocostruito
meccanica Pioneer CD-ROM (slot-in)
>GIRADISCHI : Autocostruito
su base Philips (modello non saprei)
>PRE PHONO : interno ad
un ampli integrato Philips
>TAPE DECK : Teac V1010
>PRE "Pre-Cario" , valvola ECC86 (b.t.)
>AMPLI : Fenice20 !!MODIFICATISSIMO!!!
>DIFFUSORI : Jensen Celebrity 2
_________________________________

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lirica...che brividi!

Messaggio  ikigen il Mar 12 Giu 2012 - 11:56

@MacDLSA1970 ha scritto:

Per quanto riguarda il vibrato vocale, il fastidio che causa è altamente soggettivo e dipende sia dalle caratteristiche del vibrato stesso che, in percentuale assai più elevata, dalle caratteristiche psico/uditive di chi ascolta.
Ci sarebbe da scrivere un'autentico poema a riguardo, ed è cosa che ovviamente io non farò (anche perchè non ho le competenze necessarie ad improvvisarmi "maestro di canto" Very Happy)... ma se ben ci pensate, quelle che sono state riconosciute come le più grandi voci di tutti i tempi hanno TUTTE la riconoscibilissima caratteristica vocale del vibrato !

Non parlo solo di tenori lirici come Giuseppe DiStefano, Carlo Bergonzi, Palcido Domingo, Mario DelMonaco, Franco Corelli e (perchè no?) Luciano Pavarotti...
o di soprano come Maria Callas, Joan Sutherland, Birgit Nilsson e Renata Scotto...
o ancora di baritoni e bassi come Tito Gobbi, Piero Cappuccilli, Sherrill Milnes e l'odierno, nostrano "vicino di casa" (abita a pochi Km da casa mia Very Happy) Ambrogio Maestri...

Andando in dietro nel tempo si nota come ad esempio, a cavallo tra l'800 e il 900, la critica musicale anglosassone deprecasse un eccessivo uso del vibrato. Per esempio l'esibizione di Caruso al New York Metropolitan Opera nel 1903, fu recensita molto positivamente e fu sottolineata "la sua pura voce tenorile, priva del tipico belato all'italiana". I cantanti mediterranei in genere venivano chiamati infatti "goat bleaters". Andando ancora più indietro, Leopold Mozart criticò alcuni violinisti del suo tempo che utilizzavano un vibrato ossessivo, "come in preda ad un febbre" e invece ne consigliava un uso puramente ornamentale. Non so perchè, ma poi si è affermata la scuola del "vibrato totale", per cui si deve vibrare tutto, ma proprio tutto, con un vibrato tra l'altro molto forte per ampiezza e oscillazione. Alcuni esecutori vibrerebbero anche le pause se potessero Very Happy. Secondo me non ha senso. Il troppo stroppia. Per fortuna con il revival della musica antica si è iniziato a usare il vibrato in maniera più raffinata. Violinisti come
Micaela Comberti e Simon Standage sono un esempio. Per i cantanti lirici invece non c'è proprio niente da fare, se non fanno AaAaaaAAeeEEiIIoOooOOiIUUuuUUuIIIIoOoOoO si sentono nudi Very Happy

ikigen
UTENTE DISISCRITTO

Data d'iscrizione : 17.04.10
Numero di messaggi : 330
Località : apolide
Impianto : JVC XV-N452, Muse TDA1543, Denon PMA-510AE, Klipsch F-1

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lirica...che brividi!

Messaggio  MacDLSA1970 il Mar 12 Giu 2012 - 12:29

Sul vibrato degli strumenti (fatta una gigantesca eccezione per l'ORGANO, strumento del quale sono da sempre tremendamente affascinato!) non sono preparato, ma per quanto riguarda il canto credo di avere qualche "carta" da gocare, anche se non sono assolutamente una "cima"...
Lungi da me ("Lunge da Lei, per me non v'ha diletto", da "La Traviata" Wink), quindi, il voler modificare convinzioni personali...
MA
ho trovato in rete un'ottimo "documento", se mi concedete il termine, che esplicita ragioni, cause, pro e contro del canto vibrato, analizzato PIU' O MENO (manca qualcosina ma per essere pubblicato in rete va assolutamente benissimo) in ogni suo particolare. "Occhio" che la lettura "a fondo" di questo testo non è propriamente immune all'esser piuttosto "pesante", fatta eccezione per chi di bel canto s'interessa...
http://www.voceartistica.it/home.php?Lang=it&Item=Vibrato
avatar
MacDLSA1970
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 30.11.11
Numero di messaggi : 401
Località : Stradella
Occupazione/Hobby : Operaio / HiFi,Videogames'80,VintageCars,Rally,F1
Provincia (Città) : (PV)
Impianto : _________________________________

>GIRADISCHI : ProJect Debut III DC;
testina AudioTechnica AT95e
>PRE RIAA : in costruzione ( in utilizzo
temporaneo il RIAA dell'ampli Yamaha
descritto sotto... )
>CDP : NAD C541 modificato
(Mundorf/AnalogDevices);
cavo alimentazione TNT T.T.S.
>CAVI SEGNALE : VDH D-103 III H
(autoterminato, semibilanciato)
>AMPLI : TP Audio IEL-E modificato;
tubi ECC81 Genalex Gold Lion e
6L6GC CED (Svetlana) =C=;
cavo alimentazione TNT Merlino
>CAVI POTENZA : VDH CS-122 H
>DIFFUSORI : "Needle" (tower)
monovia TQWT ripiegato
TangBand W3-871
_________________________________

>DVD/SACD : Philips DVP 5505 S
>AMPLImulticanale : Yamaha RX-V395
>DIFFUSORI HT : Audio Pro Cinema
>SW : Polk Audio PSW 10
>PROIETTORE : Infocus ScreenPlay 4805
_________________________________

>CDPLAYER : Autocostruito
meccanica Pioneer CD-ROM (slot-in)
>GIRADISCHI : Autocostruito
su base Philips (modello non saprei)
>PRE PHONO : interno ad
un ampli integrato Philips
>TAPE DECK : Teac V1010
>PRE "Pre-Cario" , valvola ECC86 (b.t.)
>AMPLI : Fenice20 !!MODIFICATISSIMO!!!
>DIFFUSORI : Jensen Celebrity 2
_________________________________

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lirica...che brividi!

Messaggio  eraclitus il Mar 12 Giu 2012 - 12:59

Personalmente la lirica è il genere musicale che preferisco... niente mi da emozioni come alcune arie, soprattutto se interpretate da "chi dico io". Sentitevi il "sempre libera degg'io" dalla Traviata, esecuzione della Callas, anni 50, rigorosamente mono con rumori di sottofondo preso penso da qualche 78 giri. Beh il mi bemolle in sovracuto alla fine dell'aria sembra dire alle moderne soprano dagli occhi a mandorla: dedicatevi alla Vostra musica, alla Musica Lirica già ci ho pensato io.

Oppure, tanto per sentir friggere midwoofer e tweeter... beh la scelta è una per me... "Ah mes amis" dalla "fille du regimet" di DOnizetti (o come diavolo si scrive); esecuzione di PAvarotti (quando era ancora un 'Tenore' e non un cantante Pop) al Metropolitan del 70 e qualcosa... sul finale ben 7 do di petto lanciati non dal naso o dalle ossa frontali come fanno certi prestigiatori della laringe, ma proprio dal diaframma... da commuoversi.

eraclitus
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 11.03.11
Numero di messaggi : 89
Località : Provincia di Milano
Occupazione/Hobby : Smontare e rimontare le cose
Impianto : Amplificazione: Sure TK2050 / Dual mono classe AB
Cose che suonano: Dipoli "la porta" + subwoofer H-frame
Sorgente: Htpc AMD + Auzentech Mystique

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lirica...che brividi!

Messaggio  LEPORELLO il Mar 12 Giu 2012 - 13:21

@MacDLSA1970 ha scritto:Sono convinto che non è necessario "andar lontano" per trovare dell' eccellente lirica...

Non che io sia un granchè "patriottico" (FORZA ITALIA !!! DOBBIAMO VINCERE GLI EUROPEI di calcio 2012 !!!... ma SOPRATTUTTO dobbiamo ALMENO battere i nostri "cuginastri" d'oltralpe... Hehe Evil or Very Mad Twisted Evil Scream Punishment !!!) ma alcune delle più importanti pagine di storia della musica le hanno scritte i "nostri" Donizetti, Puccini, il menzionato Rossini ed il più conosciuto Verdi.

Per quanto riguarda il vibrato vocale, il fastidio che causa è altamente soggettivo e dipende sia dalle caratteristiche del vibrato stesso che, in percentuale assai più elevata, dalle caratteristiche psico/uditive di chi ascolta.
Ci sarebbe da scrivere un'autentico poema a riguardo, ed è cosa che ovviamente io non farò (anche perchè non ho le competenze necessarie ad improvvisarmi "maestro di canto" Very Happy)... ma se ben ci pensate, quelle che sono state riconosciute come le più grandi voci di tutti i tempi hanno TUTTE la riconoscibilissima caratteristica vocale del vibrato !

Non parlo solo di tenori lirici come Giuseppe DiStefano, Carlo Bergonzi, Palcido Domingo, Mario DelMonaco, Franco Corelli e (perchè no?) Luciano Pavarotti...
o di soprano come Maria Callas, Joan Sutherland, Birgit Nilsson e Renata Scotto...
o ancora di baritoni e bassi come Tito Gobbi, Piero Cappuccilli, Sherrill Milnes e l'odierno, nostrano "vicino di casa" (abita a pochi Km da casa mia Very Happy) Ambrogio Maestri...

parlo anche di voci che hanno "fatto" la musica leggera italiana e mondiale !

Mi sovviene un'esempio su tutti che riguarda una delle più grandi voci "leggere" di tutti i tempi, recentemente scomparsa : Whitney Houston.

Guarda lungi da me l' "esterofilia" Laughing do semplicemente per scontato che le grandi opere italiane degli autori sopra citati siano già talmente popolari che non ci sia bisogno di menzionarle; Luigi Cherubini e Claudio Monteverdi per esempio sono tra i padri del genere e purtroppo sono quasi finiti nel dimenticatoio (la Medea del primo ebbe grande influenza pure sul Beethoven strumentale,così come i quartetti e la sinfonia in Re)

per le voci che hai menzionato beh si tratta di tutti pezzi da 90 molto "popolari" - fin troppo a volte Laughing ma desidero ricordare in questa occasione Dietrich Fischer-Dieskau che era un grande assoluto del settore e che a proposito di "tecnica" e versatilità aveva un bel pò da insegnare al 99% dei cantanti odierni -senza il bisogno di utilizzare sempre il vibrato per mascherare alcune "insicurezze" come va di moda adesso Wink

LEPORELLO
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 18.05.12
Numero di messaggi : 694
Località : L' universo
Occupazione/Hobby : Artista...un tempo...forse
Provincia (Città) : rilassato
Impianto : il mio orecchio e il mio cervello

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum