T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
» Doppia polarità nel potenziometro
Oggi alle 9:52 Da vinse

» Software APM Tool Lite
Oggi alle 9:01 Da gubos

» L’angolo di paradiso di ITACA
Oggi alle 7:49 Da ITACA

» Anniversario dei 10 anni!
Oggi alle 7:40 Da ITACA

» Sure Tk 2050 anti bumb
Oggi alle 3:09 Da nidzo

» è ora di rivalvolare!
Oggi alle 0:13 Da Albert^ONE

» Conferma casse Mission lx2 e consiglio amplificatore
Oggi alle 0:10 Da theRIDDIK

» Testina nuova per il mio Thorens TD-160
Ieri alle 23:10 Da panologo

» ALIENTEK D8 [parte 2]
Ieri alle 22:09 Da lello64

» ronzio amplificatore Pioneer
Ieri alle 22:08 Da franzfranz

» musica dal pc
Ieri alle 21:10 Da 22b5g41b5dw

» pilotare cerwin veg p10
Ieri alle 20:55 Da 22b5g41b5dw

» scanspeak sta' un pezzo avanti!
Ieri alle 16:21 Da dinamanu

» Giradischi suona anche se collegato a stereo
Ieri alle 14:33 Da lello64

» [PU+ss] Coppia woofer 10" Ciare HW250 upgradati
Ieri alle 13:53 Da Rino88ex

» Subwoofer ripolo- Lo faccio o lascio perdere?
Ieri alle 12:14 Da SubitoMauro

» [MB] Cambridge Audio DacMagic 100
Ieri alle 10:20 Da verderame

» Cavi potenza Neutral Cable Mantra 2 - Euro 200
Ieri alle 8:50 Da Enry

» rame con purezza 7N
Ieri alle 2:03 Da lello64

» corso di chitarra libro
Ieri alle 1:34 Da lello64

» Project pre dac s2
Ieri alle 0:36 Da giucam61

» thorens td 160
Ieri alle 0:24 Da gaspare

» SMSL M7: il dac definitivo alla portata di tutti?
Lun 19 Feb 2018 - 23:42 Da Nadir81

» consigli su casse, ampli, dac..
Lun 19 Feb 2018 - 23:10 Da Kha-Jinn

» ASUS Clique R100, alternativa ai network player?
Lun 19 Feb 2018 - 21:55 Da bru.b

» aiuto, consiglio impianto, budget 7500.
Lun 19 Feb 2018 - 21:28 Da Albert^ONE

» Vendo coppia diffusori Grundig Box 1500 A Professional
Lun 19 Feb 2018 - 20:50 Da silver surfer

» Consiglio T Amp con bose + sub per locale pubblico
Lun 19 Feb 2018 - 19:09 Da blackpixie

» Canton CT-1000............ follia audiofila [mini-recensione]
Lun 19 Feb 2018 - 17:41 Da lello64

» Acquisto giradischi
Lun 19 Feb 2018 - 14:07 Da Ivan

Statistiche
Abbiamo 11433 membri registrati
L'ultimo utente registrato è fabrizio6684

I nostri membri hanno inviato un totale di 807212 messaggi in 52380 argomenti
I postatori più attivi della settimana
lello64
 
22b5g41b5dw
 
giucam61
 
scontin
 
p.cristallini
 
Albert^ONE
 
MetalBat
 
sportyerre
 
vinse
 
Kha-Jinn
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15551)
 
Silver Black (15512)
 
nd1967 (12810)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10287)
 
piero7 (9854)
 
fritznet (9356)
 
wasky (9229)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 77 utenti in linea: 9 Registrati, 1 Nascosto e 67 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

22b5g41b5dw, blackpixie, Masterix, nerone, pallapippo, portnoy1965, SGH, Stefynus, SubitoMauro

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale digg  Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


HiFi vs. reality

Andare in basso

HiFi vs. reality

Messaggio  Silver Black il Gio 29 Gen 2009 - 17:06

Secondo voi cosa manca all'hifi più d'avanguardia per raggiungere i livelli della realtà?

Spesso con l'intelligenza artificiale di fa il test di Touring (dall'inventore delle macchine a stati), che consiste nel mettere un operatore davanti a un monitor e chattare con chi sta dall'altra parte. Alla fine delle discussione l'operatore dovrà dire se secondo lui chi sta dall'altra parte è un essere umano o un automa (computer). Fin'ora i computer sono stati sempre smascherati, ma ultimamente la percentuale di correttezza nel verdetto degli operatori sta scendendo a favore dei computer, che finiscono per venire confusi con un vero e proprio essere umano.

Ma con l'hifi, è possibile fare un test del genere e confondere così l'ascoltatore?

Si potrebbe ad esempio portarlo in un teatro, bendarlo, mettere un impianto audio top-high-end sul palco insieme a un pianoforte gran-concerto. E lui dovrà dire se il brano eseguito è stato suonato dall'impianto o dal pianoforte. Secondo voi come ne uscirebbe l'impianto? Come i computer di oggi o come quelli di ieri?

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Se ti piace la fotografia iscriviti a Lucegrafia, il gruppo di fotografia per veri appassionati!
"Una fotografia prima la senti, poi la vedi". (Fabrizio Guerra, fotografo)
www.facebook.com/groups/lucegrafia
avatar
Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15512
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Sviluppatore software - Istruttore di Muay Thai - Personal Trainer
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro






http://www.silvercybertech.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: HiFi vs. reality

Messaggio  schwantz34 il Gio 29 Gen 2009 - 17:33

vabbe dai Sergio ..... ma godiamoci la nostra musica con l'impianto che abbiamo ....
Va bene che la fedelta' dell audio piace a tutti , ma gia ' con un 'attrezzatura come la tua non mi lamenterei ...
poi se è un ipotesi di scuola ben venga ...
comunque secondo me manco un wurzel con un giradischi da paura e dei duffusori tipo quelli a tromba che si vedono sul sito di Giussani possono eguagliare il suono di un concerto dal vivo ...
avatar
schwantz34
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 28.10.08
Numero di messaggi : 15551
Località : Caerdydd
Provincia (Città) : Caerdydd
Impianto : minimalista, uso un vecchio walkman con gli auricolari...

Tornare in alto Andare in basso

Re: HiFi vs. reality

Messaggio  Silver Black il Gio 29 Gen 2009 - 17:45

@schwantz34 ha scritto:vabbe dai Sergio ..... ma godiamoci la nostra musica con l'impianto che abbiamo ....
Va bene che la fedelta' dell audio piace a tutti , ma gia ' con un 'attrezzatura come la tua non mi lamenterei ...
poi se è un ipotesi di scuola ben venga ...

Non è un'ipotesi da scuola nè voglia di raggiungere il top (se no lo mettevo in "aiuto tecnico"), semplicemente una riflessione che sconfina nell'obiettivo dell'hifi con eventuali successi e fallimenti.

comunque secondo me manco un wurzel con un giradischi da paura e dei duffusori tipo quelli a tromba che si vedono sul sito di Giussani possono eguagliare il suono di un concerto dal vivo ...

Ok, benissimo, ma... PERCHE? Mmm E' questo che mi chiedo da un po', ed ho raggiunto una mia personale teoria.

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Se ti piace la fotografia iscriviti a Lucegrafia, il gruppo di fotografia per veri appassionati!
"Una fotografia prima la senti, poi la vedi". (Fabrizio Guerra, fotografo)
www.facebook.com/groups/lucegrafia
avatar
Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15512
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Sviluppatore software - Istruttore di Muay Thai - Personal Trainer
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro






http://www.silvercybertech.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: HiFi vs. reality

Messaggio  nd1967 il Gio 29 Gen 2009 - 17:53

@Silver Black ha scritto:
Ok, benissimo, ma... PERCHE? Mmm E' questo che mi chiedo da un po', ed ho raggiunto una mia personale teoria.

1) anche l'occhio vuole la sua parte... e al concerto non ci si gusta solo la musica ma anche lo "spettacolo"

2) secondo me un pianoforte che "esce da due diffusori" è molto piu' pulito perchè il suono sarà direzionale (dai diffusori in avanti)... invece per un pianoforte dal vivo il suono andrà d'apperutto creando un "rimbombo" tipico dei concerti.
per niente certi ampli hanno i vari effetti per simulare "teatro", "stadio", ecc.

Così su due piedi Wink

_________________
Bisogna assomigliare alle parole che si dicono. Forse non parola per parola, ma insomma ci siamo capiti [Saltatempo di Stefano Benni]
Chi non sa ridere non è una persona seria [Fryderyk Chopin]
avatar
nd1967
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 12810
Località : Cavaion Veronese (VR)
Occupazione/Hobby : Musica, Fotografia, Hi-Fi, Fumetti, Libri, Cinema
Provincia (Città) : Verona
Impianto : Preamplificatore Sonus Mirus AAVT
Finale TA 3020 by Vincenzo
Lettore CD Micromega Stage 2
Giradischi Project 6.9
Diffusori Dynavoice Challenger M-65 EX



http://www.google.com/+AndreaTramonte

Tornare in alto Andare in basso

Re: HiFi vs. reality

Messaggio  schwantz34 il Gio 29 Gen 2009 - 17:53

Perche'? Perche' la birra senz'alcool non è buona come quella con ? Smile
avatar
schwantz34
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 28.10.08
Numero di messaggi : 15551
Località : Caerdydd
Provincia (Città) : Caerdydd
Impianto : minimalista, uso un vecchio walkman con gli auricolari...

Tornare in alto Andare in basso

Re: HiFi vs. reality

Messaggio  Barone Rosso il Gio 29 Gen 2009 - 18:23

Il suono di uno strumento dal vivo è mooooooooooooooooooooooooooooooooolto più pieno, arioso, dinamico e potente di un qualsiasi amplificatore.

Nei concerti con amplificatori le cose cambiano, li conta anche lo spettacolo e la bravura dei tecnici audio.
avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8036
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: HiFi vs. reality

Messaggio  Silver Black il Gio 29 Gen 2009 - 18:56

@schwantz34 ha scritto:Perche'? Perche' la birra senz'alcool non è buona come quella con ? Smile

Sergio, astrai un po': definisci ALCOOL in hifi.

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Se ti piace la fotografia iscriviti a Lucegrafia, il gruppo di fotografia per veri appassionati!
"Una fotografia prima la senti, poi la vedi". (Fabrizio Guerra, fotografo)
www.facebook.com/groups/lucegrafia
avatar
Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15512
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Sviluppatore software - Istruttore di Muay Thai - Personal Trainer
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro






http://www.silvercybertech.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: HiFi vs. reality

Messaggio  schwantz34 il Gio 29 Gen 2009 - 20:26

ma è un esempio , sarebbe a dire che comunque la musica registrata e prodotta anche fedelmente è comunque un "imitazione" dell evento dal vivo
avatar
schwantz34
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 28.10.08
Numero di messaggi : 15551
Località : Caerdydd
Provincia (Città) : Caerdydd
Impianto : minimalista, uso un vecchio walkman con gli auricolari...

Tornare in alto Andare in basso

Re: HiFi vs. reality

Messaggio  ANTONIO55 il Gio 29 Gen 2009 - 20:46

Probabilmente la differenza fra un brano suonato dal vivo in un teatro e quello riprodotto da un ottimo impianto Hi-fi sta nel fatto che l'ascoltatore percepisce (anche bendato) l'ambienza del luogo in modo diverso.
La percezione della direzionalità degli stumenti è inficiata dalla tipologia dell'ambiente, mentre quello che viene riprodotto ha già nella fase di registrazione e successiva manipolazione (con mix ed altro) una sua connotazione ambientale.
Non mi sembra una domanda peregrina quella di Sergio.
La curiosità ed i dubbi sono la spinta per la ricerca in ogni campo dello scibile e noi che abbiamo questa passione, è giusto porci domande del genere.
Sarebbe interessante poter effettuare qualche prova sul campo.
Sergio che suona il pianoforte potrebbe per esempio organizzare una prova con il suo ottimo impianto e far ascoltare un pezzo conosciuto a delle persone bendate.
E provare a sentire le differenze.
Antonio
avatar
ANTONIO55
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 28.02.08
Numero di messaggi : 325
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Impiegato non fannullone/Hi-Fi
Provincia (Città) : Ottimo dopo la prova con il Gainclone
Impianto : Gainclone Dual Mono Premium + lettore Cd JVC XL-E300 + giradischi Pioneer PL200X + casse ESB 100LD

Tornare in alto Andare in basso

Re: HiFi vs. reality

Messaggio  pincellone il Gio 29 Gen 2009 - 21:54

@ANTONIO55 ha scritto:
Sergio che suona il pianoforte potrebbe per esempio organizzare una prova con il suo ottimo impianto e far ascoltare un pezzo conosciuto a delle persone bendate.
E provare a sentire le differenze.
Antonio

Per registrare decentemente la performance di Sergio ci vorrebbero delle apparecchiature molto costose e sofisticate. Altrimenti la differenza sarebbe netta.
avatar
pincellone
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 14.06.08
Numero di messaggi : 2867
Località : Troppo lontano da casa mia...
Occupazione/Hobby : Cercare di migliorare le cose
Provincia (Città) : Tra i fiori il ciliegio, tra gli uomini il guerriero
Impianto : Si sente bene, almeno per me.

Tornare in alto Andare in basso

Re: HiFi vs. reality

Messaggio  Barone Rosso il Gio 29 Gen 2009 - 22:03

@ANTONIO55 ha scritto:
Sergio che suona il pianoforte potrebbe per esempio organizzare una prova con il suo ottimo impianto e far ascoltare un pezzo conosciuto a delle persone bendate.
E provare a sentire le differenze.
Antonio


L'ascolto di uno strumento dal vivo in un locale piccolo presenta una differenza talmente netta e palese rispetto al riprodotto che lo riconoscerebbero anche coi tappi nelle orecchie. Al massimo il confronto lo si può fare con un concerto dal vivo, ma qui ci entra anche il fattore confort e dimensioni della sala, ma ho qualche dubbio.

Oltre al lavoro di montaggio fatto in regia.
avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8036
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: HiFi vs. reality

Messaggio  cactus_atomo il Ven 30 Gen 2009 - 9:57

@Silver Black ha scritto:Secondo voi cosa manca all'hifi più d'avanguardia per raggiungere i livelli della realtà?

quello che dici è già stato fatto ai primordi dell'alta fedeltà. si mettevano gli altoparlanto nascosti da un telo dietro il musicista (di solito un pianista) che fingeva di suonare lo strumento, e dopo gli applausi di rito..si scopriva il fondo.

La differenza fondamentale tra ascolto da vivo e riprodotto è che dal vivo non sot a cercare di capire se il suono è bello o brutto, vero o falos, ascolto e basta, mentre in quello riproposto rischio di farmi prenmdere dalla sinforme audiofila (sarà reale, vero, quello che sento?).
Il fatto di vedere aiuta, provare a sentire la stessa registrazione in formato audio o audio video, beh, se uno vede suonare dei violini, il suo cervello si resetta e sente dei violini "migliori" di quelli che invece deve solo ricostruire con le orecchie.
Un p0o come ai concerti di musica rock, vedo gli artisti sul palco e anche se il suon o dovesse venroie dalla ia destra, perchè sono troppo vicino a degli alpoparlanti, non pemso che l'immagimne sia spostata, il cervello la riporta al palc o (entro certi limiti ovvio)
Buona musica
enrico


Ultima modifica di nd1967 il Ven 30 Gen 2009 - 10:24, modificato 1 volta (Motivazione : sistemato quoting)
avatar
cactus_atomo
Audiophile VIP
Audiophile VIP

Data d'iscrizione : 18.09.08
Numero di messaggi : 31

Tornare in alto Andare in basso

Re: HiFi vs. reality

Messaggio  Silver Black il Ven 30 Gen 2009 - 12:43

@cactus_atomo ha scritto:La differenza fondamentale tra ascolto da vivo e riprodotto è che dal vivo non sot a cercare di capire se il suono è bello o brutto, vero o falos, ascolto e basta, mentre in quello riproposto rischio di farmi prenmdere dalla sinforme audiofila (sarà reale, vero, quello che sento?).
Il fatto di vedere aiuta, provare a sentire la stessa registrazione in formato audio o audio video, beh, se uno vede suonare dei violini, il suo cervello si resetta e sente dei violini "migliori" di quelli che invece deve solo ricostruire con le orecchie.
Un p0o come ai concerti di musica rock, vedo gli artisti sul palco e anche se il suon o dovesse venroie dalla ia destra, perchè sono troppo vicino a degli alpoparlanti, non pemso che l'immagimne sia spostata, il cervello la riporta al palc o (entro certi limiti ovvio)

Quindi Enrico, secondo te è più che altro suggestione, diciamo al 90%? E quindi gli hifi top hanno raggiunto la realtà? Mmm

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Se ti piace la fotografia iscriviti a Lucegrafia, il gruppo di fotografia per veri appassionati!
"Una fotografia prima la senti, poi la vedi". (Fabrizio Guerra, fotografo)
www.facebook.com/groups/lucegrafia
avatar
Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15512
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Sviluppatore software - Istruttore di Muay Thai - Personal Trainer
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro






http://www.silvercybertech.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: HiFi vs. reality

Messaggio  ANTONIO55 il Ven 30 Gen 2009 - 12:51

@cactus_atomo ha scritto:
Un p0o come ai concerti di musica rock, vedo gli artisti sul palco e anche se il suon o dovesse venroie dalla ia destra, perchè sono troppo vicino a degli alpoparlanti, non pemso che l'immagimne sia spostata, il cervello la riporta al palc o (entro certi limiti ovvio)
Buona musica
enrico

Non credo.
Quella descritta chiamasi aberrazione o distorsione psicoacustica.
Se sei troppo vicino alla cassa le tue orecchie sentono quello che esce dalla cassa ed i tuoi occhi vedono quello che vedono.
Il cervello elabora le due cose separatamente.
Altra cosa è la ripetitività di certi eventi che in qualche modo costringe il cervello ad elaborare diversamente gli eventi.
avatar
ANTONIO55
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 28.02.08
Numero di messaggi : 325
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Impiegato non fannullone/Hi-Fi
Provincia (Città) : Ottimo dopo la prova con il Gainclone
Impianto : Gainclone Dual Mono Premium + lettore Cd JVC XL-E300 + giradischi Pioneer PL200X + casse ESB 100LD

Tornare in alto Andare in basso

Re: HiFi vs. reality

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum