T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
» Vinili Usati ? costano come nuovi !
Oggi alle 9:47 Da Pinve

» Ion Systems Obelisk 100 - amplinglese amato da Joe Akroyd (Royd Audio)
Oggi alle 9:18 Da Gion Belushi

» vendo cuffie sennheiser hd 598sr
Oggi alle 8:54 Da mumps

» Consiglio ragionato per upgrade diffusori
Oggi alle 0:12 Da Nadir81

» Google Home
Oggi alle 0:09 Da antbom

» Cyrus one d
Ieri alle 20:23 Da Pinve

» [Vendo] Amplificatore cuffie Little Dot 1+ a 90 euro + s.s.
Ieri alle 8:54 Da maiale

» (CD)ilemma
Sab 21 Lug 2018 - 16:19 Da potowatax

» tappetino per giradischi
Sab 21 Lug 2018 - 1:05 Da giucam61

» ALIENTEK D8 [parte 2]
Ven 20 Lug 2018 - 15:14 Da almo70

» Ampli integrato classe AB tra i 500 e i 700 Euro
Ven 20 Lug 2018 - 14:50 Da danilopace

» Chiarimento su Dac e chromecast audio
Ven 20 Lug 2018 - 9:54 Da ftalien77

» Consiglio DAC/AMP per AKG K240 mkll
Gio 19 Lug 2018 - 21:35 Da mumps

» Info QED profile audio, WW Luna 7, Mogami W3106 e Mogami W2964
Gio 19 Lug 2018 - 16:24 Da Alex23

» LT+sped) Prephono LesaHifi Archimede
Gio 19 Lug 2018 - 16:04 Da joe1976

» [VENDO] Cavi originali (due) per cuffie Sennheiser HD600 e HD650 a 16 EUR + S.S.
Gio 19 Lug 2018 - 15:49 Da Nadir81

» [Vendo] Grado extension cable originale 4,5 metri - 25 euro + spedizione
Gio 19 Lug 2018 - 15:28 Da Nadir81

» [VENDO] [ROMA/ITALIA] Perreaux SXH2 (Ampli cuffie) - 300€ inclusa spedizione
Gio 19 Lug 2018 - 15:21 Da donluca

» [VENDO] [ROMA/ITALIA] HiFiMan HE-400 (Cuffie) - 250€ spedizione inclusa
Gio 19 Lug 2018 - 15:19 Da donluca

» Che mi dite del Luxman lv-105?
Gio 19 Lug 2018 - 14:11 Da mauretto

» [RG+ sp] Ampl x cuffie Lehmann clone 30€ compreso sped.
Gio 19 Lug 2018 - 11:08 Da sportyerre

» Magnetofono Geloso G681
Mer 18 Lug 2018 - 21:38 Da sportyerre

» Chromecast Audio - Vostre opinioni ed esperienze
Mer 18 Lug 2018 - 15:18 Da ftalien77

» Come sparare da Chromecast AUDIO da NAS (no DLNA) con APP Android
Mer 18 Lug 2018 - 15:14 Da ftalien77

» Hard disk esterno per musica liquida
Mer 18 Lug 2018 - 8:25 Da almo70

» Comsiglio lettore cd/sacd "top gamma"
Mar 17 Lug 2018 - 16:23 Da gianni1879

» Canton CT-1000............ follia audiofila [mini-recensione]
Mar 17 Lug 2018 - 11:36 Da antimateria

» Vendo amplificatore integrato ibrido Peachtree iNova
Lun 16 Lug 2018 - 22:10 Da p.cristallini

» Cuffie home per pop rock.
Lun 16 Lug 2018 - 21:36 Da Adriano61

» Eliminare Bump
Lun 16 Lug 2018 - 17:18 Da Samuele

Statistiche
Abbiamo 11735 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Bebo

I nostri membri hanno inviato un totale di 815936 messaggi in 52966 argomenti
I postatori più attivi della settimana
antbom
 
Fabio Menozzi
 
Nadir81
 
mumps
 
nerone
 
Gion Belushi
 
giucam61
 

I postatori più attivi del mese
lello64
 
Nadir81
 
mumps
 
nerone
 
SubitoMauro
 
ftalien77
 
giucam61
 
sportyerre
 
Pinve
 
Tankomicio
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15631)
 
Silver Black (15543)
 
nd1967 (12810)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10302)
 
piero7 (9854)
 
fritznet (9647)
 
wasky (9229)
 

Chi è online?
In totale ci sono 34 utenti in linea: 4 Registrati, 0 Nascosti e 30 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

giucam61, magistercylindrus, pallapippo, Pinve

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale digg  Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Da windows a MAC: problemi

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Andare in basso

Da windows a MAC: problemi

Messaggio  antigen il Dom 29 Mag 2011 - 22:08

Ciao a tutti,

sono passato da qualche mese al mac e devo dire che mi trovo molto bene, il sistema operativo Mac OS è nettamente intuitivo, ben organizzato e costruito con logica.

Purtroppo però sto trovando difficile alcuni punti del mio passaggio al mondo Apple.

Ecco alcuni esempi, magari confrontandomi con voi riuscirò a trovare delle soluzioni:

- organizzazione delle foto: uso iPhoto, ma trovo eccessivo il vincolo che pone al mondo apple... preferivo Google Picasa. Voi cosa ne pensate?

- ripping CD in formati compressi, ero abiutato ad EAC ed ora iTunes anche se mi semplifica la vita... bhe a volte mi sembra troppo legato anch'esso, nel senso che AAC è supportato solo da iPod e vorrei poter ascoltare la musica compressa sia su Windows, Mac e in auto... alternativa ad EAC su mac esistono?

Per ora sono gli unici problemi, sarebbe bello però trovare una cosa:

- una guida che spieghi come sfruttare al massimo Mac OS, a volte mi perdo con i tasti, noto che Mac usa molto di più la tastiera rispetto a Windows e sarebbe meglio conoscere tasti, scorciatoie ecc.... altrimenti dovrò attivare il tasto destro del mouse

Spero di non aver fatto una cavolata a passare al mac... ma ero stufo di continue versioni di windows uguali alla vecchia, dittatura M$ riguardanti il supporto prodotti e bug a non finire...

Fatemi sapere
avatar
antigen
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 02.02.11
Numero di messaggi : 1526
Località : Italia
Impianto : Amplificatore X + Casse Y

Torna in alto Andare in basso

Re: Da windows a MAC: problemi

Messaggio  flovato il Dom 29 Mag 2011 - 22:30

@antigen ha scritto:Spero di non aver fatto una cavolata a passare al mac...

Il ribaltone non s'è mai visto Hehe Hehe Hehe

Saresti il primo che torna indietro, per abituarti ci vuole tempo poi dipende cosa devi fare.
Se sei uno che smanetta e scarica videogiochi dalla mattina alla sera allora potevi restare in Windows,
se invece sei vecchio come il sottoscritto e sei stufo di andare a confessarti per tutte le volte che si impalla il PC
allora hai fatto bene a cambiare Laughing
avatar
flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Torna in alto Andare in basso

Re: Da windows a MAC: problemi

Messaggio  Stentor il Dom 29 Mag 2011 - 22:38

@antigen ha scritto:Ciao a tutti,

sono passato da qualche mese al mac

Ciao ...io ero partito con il PC per la musica Mac ...poi sono passato a windows 7 con grandissima soddisfazione !!!

Finiti i problemi con la compatibilità con i vari formati e maggior disponibilità di software vari ....insomma ...sarò controcorrente ma io mi trovo molto meglio con Windows 7 Laughing

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Torna in alto Andare in basso

Re: Da windows a MAC: problemi

Messaggio  flovato il Dom 29 Mag 2011 - 22:43

@Stentor ha scritto:
@antigen ha scritto:Ciao a tutti,

sono passato da qualche mese al mac

Ciao ...io ero partito con il PC per la musica Mac ...poi sono passato a windows 7 con grandissima soddisfazione !!!

Finiti i problemi con la compatibilità con i vari formati e maggior disponibilità di software vari ....insomma ...sarò controcorrente ma io mi trovo molto meglio con Windows 7 Laughing

Se sei felice così fai bene (il ribaltone Laughing) , il problema è che chi ha i Mac viene etichettato fighetto ma se vai a sentire le catene di riferimento per la liquida usano praticamente sempre Mac e i motivi li conosciamo tutti.

Come vedi ne ho uno anche Windows e non posso dire che suoni male anzi, ma quando mi siedo sul divano con in mano il mio piccolo telecomandino e me ne vado a zonzo tra la mia musica vi penso e corro con il ricordo ai vari esperimenti USB per pilotare a distanza Windows, agli improbabili telecomandi e quindi me la godo Happy shock anche la comodità è un valore.

Mi dicono che se ascolti musica steso su di un materasso di chiodi senti meglio le alte frequenze Hehe Hehe Hehe
preferisco il divano. Lol eyes shut
avatar
flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Torna in alto Andare in basso

Re: Da windows a MAC: problemi

Messaggio  Stentor il Dom 29 Mag 2011 - 22:51

@flovato ha scritto:
Se sei felice così fai bene (il ribaltone Laughing) , il problema è che chi ha i Mac viene etichettato fighetto ma se vai a sentire le catene di riferimento per la liquida usano praticamente sempre Mac e i motivi li conosciamo tutti.

Come vedi ne ho uno anche Windows e non posso dire che suoni male anzi, ma quando mi siedo sul divano con in mano il mio piccolo telecomandino e me ne vado a zonzo tra la mia musica vi penso e corro con il ricordo ai vari esperimenti USB per pilotare a distanza Windows, agli improbabili telecomandi e quindi me la godo Happy shock anche la comodità è un valore.

La comodità ha assolutamente un suo valore Smile .....però io differenze di qualità sonora non ne ho percepite e la comodità della maggiore dispo di software per me è impagabile....

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Torna in alto Andare in basso

Re: Da windows a MAC: problemi

Messaggio  flovato il Dom 29 Mag 2011 - 22:59

@Stentor ha scritto:.....però io differenze di qualità sonora non ne ho percepite e la comodità della maggiore dispo di software per me è impagabile....

Ok quoto, le differenze ci sono in entrambi i casi ma complessivamente sono equiparabili.
Tu hai esigenze di software io ho esigenze di stabilità e comodità due scelte rispettabilissime, nessuna guerra di religione.

Cito un episodio di quest'autunno.
Ero in un piccolo studio di registrazione privato e noto che il sistema operativo che girava collegato ad un bel lcd a 42 pollici era Windows.
Chiedo, ma non era il Mac il re degli studi di registrazione.
Mi risponde il tecnico del suono, ma no è meglio Windows
Replico ma non è meno stabile ?
Mi risponde non è più come una volta.

Dopo due minuti crashhhhhh tutto impallato, ovviamente crtl-alt-del e qualche bestemmia per le tracce da rifare.

Puoi immaginare la mia faccia. Punishment Lol eyes shut
avatar
flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Torna in alto Andare in basso

Re: Da windows a MAC: problemi

Messaggio  Stentor il Dom 29 Mag 2011 - 23:07

@flovato ha scritto:
Ok quoto, le differenze ci sono in entrambi i casi ma complessivamente sono equiparabili.
Tu hai esigenze di software io ho esigenze di stabilità e comodità due scelte rispettabilissime, nessuna guerra di religione.

Ma figurati Smile ..... io poi conosco meglio windows e con Mac sono imbranato ......eccoti un'altro motivo della mia scelta Hehe Hehe Hehe Hehe

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Torna in alto Andare in basso

Re: Da windows a MAC: problemi

Messaggio  Antonello Alessi il Dom 29 Mag 2011 - 23:29

appartengo anch'io ai pentiti ,da pc sono passato a mac per poi ritornare indietro,troppe limitazioni per i formati musicali e itunes non lo sopporto proprio .Per il resto il mac mi piace un sacco ma la praticità di un pc per la musica non ha eguali al momento attuale.
avatar
Antonello Alessi
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 13.02.11
Numero di messaggi : 862
Località : Messina
Occupazione/Hobby : Vela ,Pesca sub ,Fotografia
Provincia (Città) : Messina
Impianto : Naim 5i, Teac cd 5,Rotel RDV-1062, Project Perspective, Ortofon Quinte Black S, Project phono box Ds Plus, Usher V 602, dac superpro 707, V-dac II, Mosscade 502, Heco 201

Torna in alto Andare in basso

Re: Da windows a MAC: problemi

Messaggio  Cella il Lun 30 Mag 2011 - 7:24

Io sono del parere opposto, certo che bisogna imparare ad usarlo; ad es. non tutti trascinano i file dentro l'icona di programma per fare la conversione ricorsiva di tutti i file presenti in una cartella, come con questo:
http://www.macupdate.com/app/mac/23430/x-lossless-decoder

Cella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Torna in alto Andare in basso

Re: Da windows a MAC: problemi

Messaggio  Stentor il Lun 30 Mag 2011 - 8:38

christian.celona ha scritto: certo che bisogna imparare ad usarlo

Hai detto poco Sad

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Torna in alto Andare in basso

Re: Da windows a MAC: problemi

Messaggio  dude il Lun 30 Mag 2011 - 9:02

@antigen ha scritto:una guida che spieghi come sfruttare al massimo Mac OS, a volte mi perdo con i tasti, noto che Mac usa molto di più la tastiera rispetto a Windows e sarebbe meglio conoscere tasti, scorciatoie ecc.... altrimenti dovrò attivare il tasto destro del mouse

Io ho sempre solo usato Mac, ma non mi farei problemi ad attivare il tasto destro, io che lo uso per disegnare uso anche il tasto centrale, per le foto non so consigliarti, ma anch'io trovo iphoto un programmaccio io mi faccio ancora le cartelle con le immagini a mano come vent'anni fa Laughing

dude
UTENTE DISISCRITTO

Data d'iscrizione : 01.06.09
Numero di messaggi : 1275
Località :
Impianto : (non specificato)

Torna in alto Andare in basso

Re: Da windows a MAC: problemi

Messaggio  AndreaFx il Lun 30 Mag 2011 - 9:08

Ti posto questa interessante discussione dove è raccolta una piccola guida più tanti software gratuiti.
La usai a suo tempo anch'io

http://www.hwupgrade.it/forum/showpost.php?p=9320123&postcount=1
avatar
AndreaFx
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 23.11.09
Numero di messaggi : 694
Località : Milano (nord-ovest)
Occupazione/Hobby : Tecnico informatico
Provincia (Città) : Lunatico
Impianto : In Firma

Torna in alto Andare in basso

Re: Da windows a MAC: problemi

Messaggio  Marco Ravich il Lun 30 Mag 2011 - 9:12

@flovato ha scritto:Ero in un piccolo studio di registrazione privato e noto che il sistema operativo che girava collegato ad un bel lcd a 42 pollici era Windows.
Chiedo, ma non era il Mac il re degli studi di registrazione.
Mi risponde il tecnico del suono, ma no è meglio Windows
Replico ma non è meno stabile ?
Mi risponde non è più come una volta.

Dopo due minuti crashhhhhh tutto impallato, ovviamente crtl-alt-del e qualche bestemmia per le tracce da rifare.
Eh, domanda domandina: che software DAW usava ?

No perché la maggior parte dei piccoli studi usano Windows e poi ci montano Cubase (che, come noto, è nato per Atari poi passato a Mac ed infine Windows: http://it.wikipedia.org/wiki/Cubase#Origini)... come pretendi che funzioni ?

Se vuoi usare Win in studio, ci devi mettere prodotti (come quelli ex-SonicFoundry ora Sony) nati su quella piattaforma: io ho usato Win7 e Vegas a 64 bit (anche su hardware AMD-based) per montaggi audio/video senza riscontrare alcun problema...

In qualsiasi caso oggi come oggi si possono avere entrambe le soluzioni sullo stesso hardware (Intel based, però): http://www.insanelymac.com/
avatar
Marco Ravich
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 20.04.09
Numero di messaggi : 3946
Località : Marche
Occupazione/Hobby : musica / informatica
Provincia (Città) : Macerata
Impianto : i5 @ HFX Classic > Zoom R16 > Yamaha A-760 > Canton GLE 70

http://www.forart.it/

Torna in alto Andare in basso

Re: Da windows a MAC: problemi

Messaggio  flovato il Lun 30 Mag 2011 - 9:43

@Marco Ravich ha scritto:
@flovato ha scritto:Ero in un piccolo studio di registrazione privato e noto che il sistema operativo che girava collegato ad un bel lcd a 42 pollici era Windows.
Chiedo, ma non era il Mac il re degli studi di registrazione.
Mi risponde il tecnico del suono, ma no è meglio Windows
Replico ma non è meno stabile ?
Mi risponde non è più come una volta.

Dopo due minuti crashhhhhh tutto impallato, ovviamente crtl-alt-del e qualche bestemmia per le tracce da rifare.
Eh, domanda domandina: che software DAW usava ?

No perché la maggior parte dei piccoli studi usano Windows e poi ci montano Cubase (che, come noto, è nato per Atari poi passato a Mac ed infine Windows: http://it.wikipedia.org/wiki/Cubase#Origini)... come pretendi che funzioni ?

Se vuoi usare Win in studio, ci devi mettere prodotti (come quelli ex-SonicFoundry ora Sony) nati su quella piattaforma: io ho usato Win7 e Vegas a 64 bit (anche su hardware AMD-based) per montaggi audio/video senza riscontrare alcun problema...

In qualsiasi caso oggi come oggi si possono avere entrambe le soluzioni sullo stesso hardware (Intel based, però): http://www.insanelymac.com/

Certo, certo chissà quale dei numerosi add-on installati ha mandato tutto in crash.
In ogni caso mi capitano cose strane anche con il Mac tipo Amarra che non riconosce Airfoil e si impalla e iTunes che va in crash come dire sempre di software si tratta nessuno è perfetto.

Come detto più volte Windows 7 ha fatto passi da gigante ma purtroppo tutti i sistemi Windows pagheranno sempre lo scotto iniziale di progettazione.
avatar
flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Torna in alto Andare in basso

Re: Da windows a MAC: problemi

Messaggio  dude il Lun 30 Mag 2011 - 10:00

@flovato ha scritto:

Come detto più volte Windows 7 ha fatto passi da gigante ma purtroppo tutti i sistemi Windows pagheranno sempre lo scotto iniziale di progettazione.
Quando si pensa a mac bisogna sempre ricordare che si ha a che fare con un numero ristretto di configurazioni hardware molto più facili da monitorare ed emulare in fase di beta testing, pensa alle differenze fra le infinite configurazioni delle macchine windows

dude
UTENTE DISISCRITTO

Data d'iscrizione : 01.06.09
Numero di messaggi : 1275
Località :
Impianto : (non specificato)

Torna in alto Andare in basso

Re: Da windows a MAC: problemi

Messaggio  Solomon il Lun 30 Mag 2011 - 10:02

Non so se tornerai mai indietro, tutto dipende dall'uso che ne farai. Io non amo Mac per un semplice fatto, l'hardware costa 3 volte a parità di POTENZA. Spesso raccolgo opinioni negative di ex windows user che sono passati a Mac, così chiedo loro "che sistema PC avevi?". Il 100% delle volte (non ho detto il 99,9%, né il 99%) erano CAFFETTIERE, computer assemblati a risparmio, mal progettati, inutili sin dalla loro prima accensione.

Fatevi un pc workstation serio, ed il mac potrà solo cercare un posto dove nascondersi.

Inoltre come dicono in tanti, Windows 7 è davvero più stabile, ed ancor più stabile se ORIGINALE.



_________________
- Album scelto per adesso: Steven Wilson - Hand. Cannot. Erase. - Kscope - Bluray DTS/LPCM/24-96
- Tu creasti per loro un tempio nell'udito - R.M. Rilke -
avatar
Solomon
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione

Data d'iscrizione : 07.07.10
Numero di messaggi : 2237
Località : Palermo
Provincia (Città) : Palermo
Impianto : decisamente multicanale

Torna in alto Andare in basso

Re: Da windows a MAC: problemi

Messaggio  flovato il Lun 30 Mag 2011 - 10:06

@dude ha scritto:
@flovato ha scritto:

Come detto più volte Windows 7 ha fatto passi da gigante ma purtroppo tutti i sistemi Windows pagheranno sempre lo scotto iniziale di progettazione.
Quando si pensa a mac bisogna sempre ricordare che si ha a che fare con un numero ristretto di configurazioni hardware molto più facili da monitorare ed emulare in fase di beta testing, pensa alle differenze fra le infinite configurazioni delle macchine windows

Il problema è il kernel, poi è evidente che windows essendo molto più diffuso e avendo un parco software più ampio è più esposto a rischi.
Non dimentichiamo che a sfavore di Windows c'è anche l'hardware su cui viene installato che ovviamente costando meno ed essendo costruito da cani e porci espone Windows a più problemi.

Paghi meno, molto meno, hai meno.
avatar
flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Torna in alto Andare in basso

Re: Da windows a MAC: problemi

Messaggio  flovato il Lun 30 Mag 2011 - 10:23

@Solomon ha scritto:
Fatevi un pc workstation serio, ed il mac potrà solo cercare un posto dove nascondersi.

E sempre la solita storia diventa una battaglia come con le tifoserie del calcio.

Io li ho tutti di tutti i tipi, ci sono pro e contro, tanto per citare un pro a favore di Windows per il data entry massivo lo trovo molto più veloce del Mac.

Farsi una workstation seria vuol dire assemblare un PC con competenze di alto livello.
Tanto per restare in tema è come sfidare un DIYers con il saldatore in mano e un nerds come il sottoscritto.

Non tutti hanno tempo e voglia di smenarci su il sangue per configurare schede video, scegliere monitor adatti etc. etc.

Se i soldi non sono un problema vai sul sito apple fai due click, ti arriva a casa uno scatolone, lo accendi e hai finito le rotture di balle.
I video, le foto e la musica sono di qualità fantastica, monti chrome e navighi senza problemi, perché mai dovrei avventurarmi in mille scassamenti vari.

Se sei giovane e ti piace il rischio vai di Windows come già detto offre più scelta, ad esempio Mac ha ancora pochi virus, con Windows
ti diverti molto di più, sai quanti ne puoi prendere (scherzo Hehe ma mi è venuta facile ).

PS: Per i MacFurbi(fessi) ecco ecco MacDefender, il software che truffa gli utenti Mac

http://www.macitynet.it/macity/articolo/Virus-Barrier-X6-sotto-torchio-lantivirus-di-Intego-per-Mac-OS-X/aA51724
avatar
flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Torna in alto Andare in basso

Re: Da windows a MAC: problemi

Messaggio  Marco Ravich il Lun 30 Mag 2011 - 11:03

@Solomon ha scritto:ed ancor più stabile se ORIGINALE.
Non diciamo IDIOZIE.

Comunque, ripeto, oggi come oggi è possibilissimo avere entrambi i sistemi sullo stesso hardware x86-based (anche su eBay !)

avatar
Marco Ravich
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 20.04.09
Numero di messaggi : 3946
Località : Marche
Occupazione/Hobby : musica / informatica
Provincia (Città) : Macerata
Impianto : i5 @ HFX Classic > Zoom R16 > Yamaha A-760 > Canton GLE 70

http://www.forart.it/

Torna in alto Andare in basso

Re: Da windows a MAC: problemi

Messaggio  Solomon il Lun 30 Mag 2011 - 11:10

@flovato ha scritto:
@Solomon ha scritto:
Fatevi un pc workstation serio, ed il mac potrà solo cercare un posto dove nascondersi.

Farsi una workstation seria vuol dire assemblare un PC con competenze di alto livello.

Se i soldi non sono un problema vai sul sito apple fai due click, ti arriva a casa uno scatolone, lo accendi e hai finito le rotture di balle.

Se sei giovane e ti piace il rischio vai di Windows come già detto offre più scelta, ad esempio Mac ha ancora pochi virus, con Windows
ti diverti molto di più, sai quanti ne puoi prendere (scherzo Hehe ma mi è venuta facile ).
Paghi meno, molto meno, hai meno.

Ti quoto più di una volta, anche per il precedente intervento sull'hardware costruito da cani&porci e lo slogan "paghi meno, molto meno, hai meno." Efficace Wink

Il problema principale del kernel e delle famose "schermate di crash o pagine blu o peggio" Laughing sono i programmi. Ti faccio un esempio. La Focusrite Saffire presentava frequenti pagine blu su windows 7 64 o vista 64, hanno dovuto correggere con le successive release dei driver.

Adesso proseguo per punti
1. Il Crash è spesso da attribuirsi ai programmi/driver non idonei installati, alla loro simbiosi con altri programmi. L'utente windows spesso installa LAQUALSIASI sul pc, poi arriva sul mac e si limita al "necessario". Razz Potrebbe limitarsi anche su PC ed avere meno problemi.

2. Perché il mac ti arriva nella scatola senza rottura di balle e la workstation no? Comprala dove sanno fare workstation e ti arriva a casa senza rottura di balle!!! Razz (ed hai anche SPESO UN TERZO!!!!).

3. Ultima cosa sui videiii e la musica. La qualità è praticamente la stessa. Infatti l'unica battaglia mac vs pc non è sulla qualità, quanto sulla potenza delle rispettive versioni di hardware. Ma capisco anche che la potenza ad un utente medio SEMBRA una cosa poco essenziale! (ed è per questo che magari quell'utente mai avrà voglia di imparare ad usare PREMIERE o FINAL CUT PRO Razz)

Aneddoto finale, ricordo quando montavo un mediometraggio su Final Cut, importare un mp3 richiedeva "MINUTI", non istanti come ci si aspetterebbe, ma minuti. Arrivati ad un pre-montaggio di 15 minuti il sistema rallentava in modo definitivo (era un iMac DualCore con 4gb di Ram). Mi sono detto, sembra l'hardware depotenziato di un notebook. A quel punto avrei voluto vedere su un programma tipo "Everest/CPUZ" se non aveva downcloccato la CPU per non far friggere il case. Insomma, dava più l'impressione di un giocattolino che di un hardware su cui poter lavorare seriamente.




Ultima modifica di Solomon il Lun 30 Mag 2011 - 11:23, modificato 1 volta

_________________
- Album scelto per adesso: Steven Wilson - Hand. Cannot. Erase. - Kscope - Bluray DTS/LPCM/24-96
- Tu creasti per loro un tempio nell'udito - R.M. Rilke -
avatar
Solomon
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione

Data d'iscrizione : 07.07.10
Numero di messaggi : 2237
Località : Palermo
Provincia (Città) : Palermo
Impianto : decisamente multicanale

Torna in alto Andare in basso

Re: Da windows a MAC: problemi

Messaggio  Solomon il Lun 30 Mag 2011 - 11:15

@Marco Ravich ha scritto:
@Solomon ha scritto:ed ancor più stabile se ORIGINALE.
Non diciamo IDIOZIE.

Comunque, ripeto, oggi come oggi è possibilissimo avere entrambi i sistemi sullo stesso hardware x86-based (anche su eBay !)


Marco, che catorci che vendono su ebay Razz Tu lo chiami hardware?

Per la faccenda idiozie, hai mai dato un occhiata ai servizi che sono gestiti da SVCHOST? Un W7 non originale è esposto a controlli continui su internet, magari non ci sono provvedimenti, ma di certo ci sono rallentamenti nell'esecuzione dei servizi. Inoltre, un sistema non originale non ha alcuna assistenza, cosa utile in ambito professionale. Cortesemente, evitare di dire idiozie. Razz




_________________
- Album scelto per adesso: Steven Wilson - Hand. Cannot. Erase. - Kscope - Bluray DTS/LPCM/24-96
- Tu creasti per loro un tempio nell'udito - R.M. Rilke -
avatar
Solomon
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione

Data d'iscrizione : 07.07.10
Numero di messaggi : 2237
Località : Palermo
Provincia (Città) : Palermo
Impianto : decisamente multicanale

Torna in alto Andare in basso

Re: Da windows a MAC: problemi

Messaggio  flovato il Lun 30 Mag 2011 - 11:24

@Solomon ha scritto:
ed è per questo che magari quell'utente mai avrà voglia di imparare ad usare PREMIERE o FINAL CUT PRO

Ma si, quotiamoci allegramente Laughing

Ti racconto un semplice aneddoto.
I miei amici mi hanno fatto dei filmati durante il mio matrimonio e poi mi hanno dato i nastri.
Ho comprato PREMIERE ORIGINALE per Windows e l'ho installato in un PC decoroso acquistato non assemblato (che ho ancora).

Bene, passo 4 mesi al montaggio (ovviamente alla sera a tempo perso) e tiro su un bel DVD.
Secondo te uno che di mestiere fa l'informatico si prende la briga di farsi un backup ?

Ovviamente no Suicide

Una sera accendo e.......

Addio 4 mesi per motivi sconosciuti non apre più nulla, tutto da rifare e pensare che lo avevo comprato originale per non avere nessun tipo di problemi.

Non è finita qui, rimonto tutto con backup annessi a distanza di molto tempo voglio rimasterizzare qualche DVD vado in esecuzione
e..... ha tolto i titoli di coda e quà e la dissolvenze senza che nessuno avesse mai toccato.

Bello lavorare così.

Appena avrò del tempo riverserò su mac i nastri (mi manca il cavo firewire) e vediamo se dovrò sputare di nuovo sangue oppure tutto filerà liscio, vedremo. Hello
avatar
flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Torna in alto Andare in basso

Re: Da windows a MAC: problemi

Messaggio  Solomon il Lun 30 Mag 2011 - 11:39

@flovato ha scritto:

Appena avrò del tempo riverserò su mac i nastri (mi manca il cavo firewire) e vediamo se dovrò sputare di nuovo sangue oppure tutto filerà liscio, vedremo. Hello

Decisamente filerà liscio! Non conosco la sinergia hardware software del vecchio pc, ma secondo me "non stava bene!", aveva qualche malattia sconosciuta del madagascar. Quando lavoravo proprio con i fotografi matrimonialisti ed assemblavo le loro stazioni di montaggio, difficilmente ho ricevuto telefonate per dire... "ahhhh ho perso 4 ore di montaggio". Mai successo. Montavo catene SCSI, e ti dirò di più, neppure suggerivo di fare backup. Ero sicuro che con quella componentistica e windows NT tutto sarebbe filato liscio. Così è stato per anni, poi il mercato è cambiato ed ho smesso. L'hardware serio in Sicilia non è più arrivato, non interessò più a nessuno. I fotografi hanno iniziato a prendere PC catorci all'AUCHAN, che buttavano dopo 3 mesi. Magari oggi tutti usano MAC Razz


_________________
- Album scelto per adesso: Steven Wilson - Hand. Cannot. Erase. - Kscope - Bluray DTS/LPCM/24-96
- Tu creasti per loro un tempio nell'udito - R.M. Rilke -
avatar
Solomon
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione

Data d'iscrizione : 07.07.10
Numero di messaggi : 2237
Località : Palermo
Provincia (Città) : Palermo
Impianto : decisamente multicanale

Torna in alto Andare in basso

Re: Da windows a MAC: problemi

Messaggio  madqwerty il Lun 30 Mag 2011 - 11:49

@flovato ha scritto:
Bene, passo 4 mesi al montaggio (ovviamente alla sera a tempo perso) e tiro su un bel DVD.
Secondo te uno che di mestiere fa l'informatico si prende la briga di farsi un backup ?
Ovviamente no Suicide
Una sera accendo e.......
Addio 4 mesi per motivi sconosciuti non apre più nulla, tutto da rifare e pensare che lo avevo comprato originale per non avere nessun tipo di problemi.
4 mesi di lavoro continuativo senza UN SOLO BACKUP ? Shocked Surprised Sad
che dire, chi cerca trova Wink
l'esperienza sulla propria pelle è sempre la migliore, e spero per te vorrai farne tesoro anche lavorando sul Mac.. Wink

@Solomon ha scritto:
@Marco Ravich ha scritto:
@Solomon ha scritto:ed ancor più stabile se ORIGINALE.
Non diciamo IDIOZIE.
Comunque, ripeto, oggi come oggi è possibilissimo avere entrambi i sistemi sullo stesso hardware x86-based (anche su eBay !)
Marco, che catorci che vendono su ebay Razz Tu lo chiami hardware?
Per la faccenda idiozie, hai mai dato un occhiata ai servizi che sono gestiti da SVCHOST? Un W7 non originale è esposto a controlli continui su internet, magari non ci sono provvedimenti, ma di certo ci sono rallentamenti nell'esecuzione dei servizi. Inoltre, un sistema non originale non ha alcuna assistenza, cosa utile in ambito professionale. Cortesemente, evitare di dire idiozie. Razz

Oltretutto se non erro ai sistemi Win7 non originali, l'accesso a Windows Update, con aggiornamenti sulla sicurezza, Service Pack ecc.ecc. è del tutto inibito o cmq molto limitato.. considerando che Win7 è un sistema ancora relativamente giovane, trovo che questa sia una GROSSA limitazione alla sua affidabilità & sicurezza.. usare patch non ufficiali e/o crack per aggirare il Genuine Advantage non credo incrementi questi indici Wink una licenza di Win7 OEM costa 100euri, se mi stessi montando un PC con pretese di solidità, e almeno 500euro di hardware, non avrei alcuna remora ad acquistarne una Wink
avatar
madqwerty
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 11.12.08
Numero di messaggi : 6279
Località : Chivasso (TO)
Occupazione/Hobby : IT
Impianto : Powered by T-Forum :-)

Torna in alto Andare in basso

Re: Da windows a MAC: problemi

Messaggio  Marco Ravich il Lun 30 Mag 2011 - 12:00

@Solomon ha scritto:Marco, che catorci che vendono su ebay Tu lo chiami hardware?

Per la faccenda idiozie, hai mai dato un occhiata ai servizi che sono gestiti da SVCHOST? Un W7 non originale è esposto a controlli continui su internet, magari non ci sono provvedimenti, ma di certo ci sono rallentamenti nell'esecuzione dei servizi. Inoltre, un sistema non originale non ha alcuna assistenza, cosa utile in ambito professionale. Cortesemente, evitare di dire idiozie.
La mia "battuta" era relativa alla differenza fra Windows originale e "falso"...

Ora non voglio passare per il piratone del forum (sono al contrario convinto che la pirateria contrasti le soluzioni open source), ma ti garantisco che sono perfettamente identici, se attivati.

Sul discorso dell'assistenza OK, ma non credere che forniscano chissàché con i sistemi desktop... altro discorso (in tutti i sensi) è Windows Server.

Anzi, sarebbe proprio da provarlo in ambito audio, visto che è molto più affidabile e privo di fronzoli inutili: http://www.win2008workstation.com/
avatar
Marco Ravich
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 20.04.09
Numero di messaggi : 3946
Località : Marche
Occupazione/Hobby : musica / informatica
Provincia (Città) : Macerata
Impianto : i5 @ HFX Classic > Zoom R16 > Yamaha A-760 > Canton GLE 70

http://www.forart.it/

Torna in alto Andare in basso

Re: Da windows a MAC: problemi

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum